Forum di Salute Naturale

Benvenuti nel forum di incontro per appassionati di salute naturale: Integratori alimentari, argento colloidale, tecniche di benessere e buona salute. Iscriviti per interagire con il forum
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiAccedi

SCONTO
SU ACQUISTI

Per tutti i lettori del forum facendo un ordine di prodotti naturali per la salute su


inserendo il codice sconto
LEONISINASCE2017

Condividi | 
 

 metodo di produzione

Andare in basso 
AutoreMessaggio
art58



Maschio Messaggi : 19
Punti : 3269
Data d'iscrizione : 27.11.09
Età : 60
Località : pesaro

MessaggioTitolo: metodo di produzione   Ven 5 Mar 2010 - 22:38

sto producendomi aci con un family da 4 mesi e ho notato che alcune volte dimenticandomi il riscaldatore acceso per tutta la produzione i tempi della stessa si accorciano notevolmente.volevo chiedere se l,aci prodotto è buono ugualmente(colore limpido-fine produzione 13 ppm-dopo 48h 8ppm).saluti
Torna in alto Andare in basso
ANTONIO55



Maschio Messaggi : 128
Punti : 3578
Data d'iscrizione : 28.10.09
Età : 63
Località : ROMA

MessaggioTitolo: Re: metodo di produzione   Ven 5 Mar 2010 - 23:12

art58 ha scritto:
sto producendomi aci con un family da 4 mesi e ho notato che alcune volte dimenticandomi il riscaldatore acceso per tutta la produzione i tempi della stessa si accorciano notevolmente.volevo chiedere se l,aci prodotto è buono ugualmente(colore limpido-fine produzione 13 ppm-dopo 48h 8ppm).saluti

Assolutamente sì.
E' normale che i tempi di produzione si accorcino in quanto l'acqua più calda di quella a temperatura ambiente conduce meglio e quindi gli ioni Ag++ si staccano prima dagli elettrodi.
L'unica cosa che può succedere lasciando in funzione per troppo tempo il riscaldatore nel recipiente è che si formino delle bollicine d'aria che si vanno a depositare sugli elettrodi.
In questo caso si riduce leggermente la superficie utile degli elettrodi, ma per la produzione di Aci non è granchè influente.
Torna in alto Andare in basso
art58



Maschio Messaggi : 19
Punti : 3269
Data d'iscrizione : 27.11.09
Età : 60
Località : pesaro

MessaggioTitolo: Re: metodo di produzione   Dom 7 Mar 2010 - 21:36

grazie ad antonio per la risposta approfitto per chiarirmi un dubbio:inizialmente le istruzioni dicevano di finire la produzione a 13 ppm ora leggo che è meglio finire a 11 ppm un chiarimento per favore.saluti.
Torna in alto Andare in basso
ANTONIO55



Maschio Messaggi : 128
Punti : 3578
Data d'iscrizione : 28.10.09
Età : 63
Località : ROMA

MessaggioTitolo: Re: metodo di produzione   Lun 8 Mar 2010 - 10:14

art58 ha scritto:
grazie ad antonio per la risposta approfitto per chiarirmi un dubbio:inizialmente le istruzioni dicevano di finire la produzione a 13 ppm ora leggo che è meglio finire a 11 ppm un chiarimento per favore.saluti.
Non bisogna spaccare il capello in due sulla produzione, ma per evitare di avere qualche scoria in più è suggerito dal costruttore di fermarsi prima.
La capacità battericida dell'Aci comincia a 5 ppm per cui basta rimanere intorno alle 8 ppm dopo aver fatto stabilizzare la produzione iniziale di 11ppm.
Torna in alto Andare in basso
carlope



Maschio Messaggi : 53
Punti : 3238
Data d'iscrizione : 02.02.10
Età : 54
Località : recco

MessaggioTitolo: Re: metodo di produzione   Lun 8 Mar 2010 - 22:14

ANTONIO55 ha scritto:

La capacità battericida dell'Aci comincia a 5 ppm per cui basta rimanere intorno alle 8 ppm dopo aver fatto stabilizzare la produzione iniziale di 11ppm.


L'Aci, e'piu' efficace se ingerito poco dopo la produzione (11 PPM),o meglio se si stabilizza ,ad un valore piu' basso (8 PPM) ?
Grazie
Torna in alto Andare in basso
ANTONIO55



Maschio Messaggi : 128
Punti : 3578
Data d'iscrizione : 28.10.09
Età : 63
Località : ROMA

MessaggioTitolo: Re: metodo di produzione   Mar 9 Mar 2010 - 8:43

carlope ha scritto:
ANTONIO55 ha scritto:

La capacità battericida dell'Aci comincia a 5 ppm per cui basta rimanere intorno alle 8 ppm dopo aver fatto stabilizzare la produzione iniziale di 11ppm.


L'Aci, e'piu' efficace se ingerito poco dopo la produzione (11 PPM),o meglio se si stabilizza ,ad un valore piu' basso (8 PPM) ?
Grazie
La differenza di 2 ppm non è rilevante.
L'unico avvertimento è di non assumere l'Aci al di sotto di 6/7 ppm.
Torna in alto Andare in basso
art58



Maschio Messaggi : 19
Punti : 3269
Data d'iscrizione : 27.11.09
Età : 60
Località : pesaro

MessaggioTitolo: Re: metodo di produzione   Mar 9 Mar 2010 - 21:09

se l,efficacia è tra 5 -10 ppm perchè sotto 6-7 non si può assumere?saluti
Torna in alto Andare in basso
carlope



Maschio Messaggi : 53
Punti : 3238
Data d'iscrizione : 02.02.10
Età : 54
Località : recco

MessaggioTitolo: Re: metodo di produzione   Mar 9 Mar 2010 - 21:32

ANTONIO55 ha scritto:

La differenza di 2 ppm non è rilevante.

La differenza e' di 3 ppm.........,che corrisponde ad una diminuzione del 27% ,rispetto alla fine produzione ! (non mi pare poco).

Quindi,se prodotta in piccole quantita' e consumata in un paio di giorni,dovrebbe essere piu' efficace!
Torna in alto Andare in basso
ANTONIO55



Maschio Messaggi : 128
Punti : 3578
Data d'iscrizione : 28.10.09
Età : 63
Località : ROMA

MessaggioTitolo: Re: metodo di produzione   Mer 10 Mar 2010 - 8:52

carlope ha scritto:
ANTONIO55 ha scritto:

La differenza di 2 ppm non è rilevante.

La differenza e' di 3 ppm.........,che corrisponde ad una diminuzione del 27% ,rispetto alla fine produzione ! (non mi pare poco).

Quindi,se prodotta in piccole quantita' e consumata in un paio di giorni,dovrebbe essere piu' efficace!

La mia risposta era riferita alla prima domanda sulla differenza che ha fatto art.58 e che era 2 ppm.
Poi hai fatto anche tu una domanda simile sull'efficacia di poche ppm di differenza.
Ho detto anche di non spaccare il capello, perchè se è vero che qualche ppm potrebbe (sottolineo potrebbe) avere una pur minima differenza di efficacia, di contro avrai qualche scoria o sale in più.
Per questo motivo Silver raccomanda di tenersi sempre più bassi possibili nella produzione rientrando nel range di 6-10 ppm.
Non credo che la capacità aumenti di molto oltre le 10 ppm, ma di sicuro aumenteranno le scorie e più si sale e più aumenta la possibilità di aggregazione delle particelle con precipitazione sul fondo del recipiente.
Quest'ultima possibilità è stata accertata dal sottoscritto con un microscopio a 300 ingrandimenti.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: metodo di produzione   

Torna in alto Andare in basso
 
metodo di produzione
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» produzione e trasporto di rifiuti speciali pericolosi
» Metodo per tarocchi
» Produzione accidentale di rifiuti pericolosi alla luce del DM 219/2011
» SOS come insegnare a leggere e scrivere ad alunna Down? Il metodo Panlexia e il metodo FOL
» cerco attività per spiegare il metodo sperimentale scientifico, classe terza, scuola primaria

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di Salute Naturale :: Rimedi Naturali per mantenersi in buona salute :: Argento Colloidale Testimonianze, Esperienze, Consigli-
Vai verso: