Forum di Salute Naturale

Benvenuti nel forum di incontro per appassionati di salute naturale: Integratori alimentari, argento colloidale, tecniche di benessere e buona salute. Iscriviti per interagire con il forum
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiAccedi

SCONTO
SU ACQUISTI

Per tutti i lettori del forum facendo un ordine di prodotti naturali per la salute su


inserendo il codice sconto
LEONISINASCE2017

Condividi
 

 l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 16 ... 29, 30, 31  Seguente
AutoreMessaggio
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeVen 17 Mag 2019 - 18:37

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/alimentiessenzialidopoi40anni.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Prima di tutto, riguardo a questo articolo non posso fare a meno di iniziare il discorso su un fatto che personalmente ritengo IMPORTANTISSIMO, di cui ti lascio alle tue personali conclusioni dopo che ti avrò spiegato il motivo per cui questa mia opinione..
L'articolo tra l'altro, elenca elementi che stanno nel mio e nel tuo sangue, questo te lo dice il tuo medico facendoti fare l'esame del sangue in qualsiasi momento di bisogno, e se tu un maschio, li hai anche nel tuo liquido seminale maschile, nel quale hai la potenza di GENERARE quello spermatozoo che potrà essere l'inizio di una vita.
Gli incriminati sono:
CALCIO
MAGNESIO
VITAMINA D
VITAMINA B12
i quali l'articolo li chiama "integratori" come imposto da medicina, quindi dal SISTEMA.
Fissato questo ora vediamo insieme il compito di questi denominati "integratori" della quale parola, conoscendone il significato, ora stabiliamone senza ombra di dubbio, se è giusto denominare così, questi elementi elencati dall'articolo, insieme agli altri conosciuti, ad esempio:
ACIDO ASCORBICO (VITAMINA C)
POTASSIO
FERRO, ecc.
"A questo punto una domanda: QUANTE INFORMAZIONI NASCONDE IL SISTEMA PER TENERCI MALATI E SCHIAVI?
Lo vediamo insieme?
Prima di procedere ho definito chiaramente che questo SILICIO è uno degli "ALIMENTI ESSENZIALI" nel quale SONO STATO GENERATO, quindi è come tutti loro SCRITTO A LETTERE DI FUOCO NEL MIO DNA.
A conferma il file del Ministero della Salute della RGR (Razione Giornaliera Raccomandata", che elenca, senza ombra di dubbio, TUTTI questi "ALIMENTI ESSENZIALI" che denomina INTEGRATORI, ma dato che personalmente non me la sento di dire di essere stato GENERATO negli INTEGRATORI, mi sono permesso di dare loro una denominazione che ritengo più consona alla mie esistenza al mondo, "ALIMENTI ESSENZIALI".
Questa tabella riporta tra gli altri, stabilendo dei valori massimi giornalieri ammessi nelle confezioni proposte dalle ditte o industrie farmaceutiche che le propongono sul mercato:
vitamina A mcg 1200
vitamina D mcg 25
vitamina E mg 36
vitamina K mcg 105
vitamina C mg 1000
tiamina (vitamina B1) mg 25
...............
potassio non definito
CLORO non definito
calcio mg 1200
fosforo mg 1200
magnesio mg 450
..............
FLUORO mg 4
selenio mcg 83
...............
BORO mg 1.5
sodio non definito
SILICIO NON DEFINITO
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_1268_listaFile_itemName_5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/razionerg.htm

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicoevitaminaK2.htm

se è giusta questa parola, oppure è il caso che vengano denominati diversamente, cercando una parola più consona al compito svolto da questi. 
Come abbiamo fissato sopra, questi elementi sono nel liquido seminale maschile di TUTTI gli animali al mondo da dove inizia la vita futura, ed anche nel SANGUE di ognuno di loro, e non solo, ma sono anche  nella LINFA dei vegetali dai quali la medicina dice:
"Per ingoiare VITAMINA C (ACIDO ASCORBICO) devi ingoiare frutta e verdura"
Quindi abbiamo certezza che i maggiori fornitori di VITAMINA C (ACIDO ASCORBICO) sono i VEGETALI, quindi, sapendo che questo "ALIMENTO ESSENZIALE" AUTOPRODOTTO da ogni individuo, che per essere presente in ogni parte del suo corpo DEVE obbligatoriamente circolare nella sua LINFA.  
Quindi ho certezza che sono scritti a lettere di fuoco nel DNA di OGNI ESSERE VIVENTE.
Ho anche certezza che sono gli stessi che AUTOPRODUCONO le DIFESE IMMUNITARIE, che sono quelle che prevengono e guariscono le malattie.
Quindi personalmente, vergognandomi della parola "integratori" mi sono permesso di denominarli:
"ALIMENTI ESSENZIALI".
Come vedi, scrivo la parola in maiuscolo e tra virgolette, questo per rispetto a questi "ALIMENTI ESSENZIALI", nei quali mio padre mi ha GENERATO, ed è per questo che sono quì a scrivere per te, e ti pare poco?
QUINDI, ALTRO CHE "integratori" che devi ingoiare solo ogni tanto, dei quali il tuo farmacista ti dice di ingoiare solo per un periodo e poi smettere altrimenti ti affaticano i reni ed il fegato!
Lui sà benissimo che invece affaticano i suoi incassi!

Per la definizione degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm
Ho inserito questa pagina perchè riporta solo alcuni di questi "ALIMENTI ESSENZIALI", che dei quali non descrive neppure le esatte informazioni, ma è già una conferma a quello di cui mi occupo ogni giorno per la mia e la tua SALUTE, cercando il modo di farti capire queste GRANDI VERITA'.
L'articolo però riporta che questi "integratori", "ALIMENTI ESSENZIALI" devono essere eventualmente integrati solo dopo i 40 anni, ma prima, il medico gli eventuali esami del sangue li farà fare ai genitori se sono ancora in vita? ROBE DA MATTI!

1/7
Ogni donna, superati i 40 anni, dovrebbe imparare a prendersi cura del proprio corpo. Come? Mangiando sano, praticando sport e assumendo i giusti integratori alimentari. Scopriamo quali sono e perché sono così importanti.

2/7
Il calcio è un minerale molto importante per la salute delle donne che hanno superato i 40 anni. In questa fase della vita infatti le ossa diventano più fragili, complici i cambiamenti che porteranno verso la menopausa. Per contrastare la fragilità ossea meglio assumere ogni giorno del calcio.

3/7
I probiotici sono gli alleati perfetti delle donne dopo i 40 anni per perdere peso e sentirsi più leggere. Migliorano il funzionamento dell'intestino e mantengono in equilibrio la flora batterica, tenendo alte le difese immunitarie.

4/7
Il magnesio andrebbe assunto quotidianamente dalle donne che hanno superato i 40 anni. Questo minerale infatti aiuta a tenere sotto controllo la pressione del sangue, riduce il rischio di infiammazioni e malattie cardiovascolari.

5/7
La vitamina D ci aiuta a tenere sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue. Una carenza di questa sostanza può provocare grossi problemi, soprattutto dopo i 40 anni, conducendo anche al diabete.

6/7
La vitamina B12 è fondamentale per il benessere delle donne, soprattutto dopo i 40 anni. Migliora la circolazione e la salute degli organi. Non solo: questa vitamina rende attivo il cervello e migliora l'umore, che spesso, complice gli sbalzi ormonali, può giocare brutti scherzi.

7/7
Gli acidi grassi Omega 3 sono il passaporto per ridurre l'invecchiamento e contrastare i segni del tempo. Queste sostanze contrastano l'azione dei radicali liberi, in più aiutano a rimanere in forma, stimolando il metabolismo.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/alimentiessenzialidopoi40anni.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeDom 19 Mag 2019 - 16:11

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/stefanobordignonscienza.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Stefano Bordignon posta una domanda sul CLORURO DI MAGNESIO, alla quale ho risposto con quanto è di mia personale informazione.
Dopo aver letto la mia risposta mi risponde con in parte "resto fermo e convinto che questi link sono pura scienza..." con mia grande soddisfazione.

Dal gruppo:
Acido Ascorbico, "ALIMENTO ESSENZIALE"
Stefano Bordignon
09 maggio 2019   21:05

ciao a tutti ! volevo una spiegazione dettagliata di un elemento essenziale di cui faccio uso da svariati anni : IL CLORURO DI MAGNESIO...so che esiste il magnesio glicerofostato per le ossa e il sistema nervoso...ci sono notevoli differenze tra il cloruro^? un grazie x le risposte un abbraccio al gruppo
1Franco Genre
Commenti: 7
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

    Franco Genre
    Franco Genre Ciao Stefano Bordignon, sinceramente di forme di MAGNESIO sul web, ed anche pubblicizzate ve ne sono molte. La foma più conosciuta è il magnesio supremo. TUTTE le forme, escluso il CLORURO DI MAGNESIO sono prodotte dal piccolo chimico per business, mentre in natura sulla terra vi è il CLORURO DI MAGNESIO. ------continua------>

    Mi piace
     · Rispondi · 35 min

Franco Genre
Franco Genre E' sia sulla terra che in mare, e ti informo che nel mare Mediterraneo ogni litro ne contiene 7 grammi. Però questo mare è collegato anche agli oceani. Ti ricordo che le la maggior quantità di specie viventi sul pianeta terra, sono proprio in questa acqua di mare. Quindi ogni individuo, sia animale che vegetale in questa acqua CI NASCE, CI VIVE TUTTA LA VITA E CI MUORE. ------continua------>

    Mi piace
     · Rispondi · 31 min

Franco Genre
Franco Genre Quindi puoi ammettere che vi sia un individuo che sia allergico al MAGNESIO o che soffra di IPERMAGNESEMIA? Lorenzo Acerra scrive: "pagina 62
La vita, ogni forma di vita, è nata nel mare tanti milioni di anni fa. Il DNA di esseri viventi per conservarsi e moltiplicarsi ha deciso, nel salgemma marino cristallizzato, di costruire una macchina basata su un unico programma di fondo, "il mantenimento dei sani livelli di MAGNESIO nei vari androni della cellula".
Il nostro corpo è quella macchina
Abbiamo sempre bisogno, sopratutto nelle strutture di basi cellulari, di attingere al sale più prezioso di cui è prodigo l'oceano. Il nostro cordone ombellicare con l'oceano è solo apparentemente spezzato.
La salinità dell'interno della cellula dipende dal MAGNESIO, non solo perchè esso è guardiano dei canali ionici della cellula, ma anche perchè il passaggio diretto attraverso la pareti (che riguarda l'acqua ed in maniera notevolmente più ridotta altre sostanze) dipende dal contenuto di MAGNESIO della cellula, cioè da quell'esercito di "soldati semplici" che nella descrizione precedente poteva sembrare avere un ruolo marginale. E invece l'organismo umano è tutto un gioco di micro-processi osmotici ed è per questo che la supplementazione di CLORURO DI MAGNESIO in un organismo carente, spesso si traduce in un sostanziale ringiovanimento.
L'acquisizione di acqua e la ritenzione al livello giusto nella cellula è una questione di presenza di forze osmotiche, cioè di MAGNESIO. Il CLORURO DI MAGNESIO ha un rapporto particolare con l'acqua, tanto è vero che, potete vederlo con i vostri occhi, attirerà acqua dall'aria in breve tempo. Cambiando la situazione osmotica di una cellula, gli scienziati sono riusciti ad ottenere un afflusso corretto di acqua al suo interno e dunque un flusso rigenerativo in cellule precedentemente invecchiate. Alterazioni della situazione osmotica si verificano man mano che un organismo subisce un impoverimento di MAGNESIO.
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/magnesioclorlorenzoacerra.htm ------continua------>
acidoascorbico.altervista.org
Con il magnesio si superano meglio i periodi delicati della vita femminile
Con il magnesio si superano meglio i periodi delicati della vita femminile

    Mi piace
     · Rispondi · Rimuovi anteprima · 28 min

Franco Genre
Franco Genre Mentre per il CLORURO DI MAGNESIO il professor Pierre Delbert, lo scopritore nel 1915, che lo ha studiato ed usato con i suoi colleghi per molti anni, ricorda: """pagina 9/51------il caso aiuta e ci dà entusiasmo nel nostro lavoro
Il caso spesso aiuta a sistemare le cose nel modo opportuno, come accadde all'improvviso nelle circostanze che egli descrive in questi termini: "Ricordo con precisione come una delle date importanti della mia vita, il giorno, il momento in cui per la prima volta lo somministrai per bocca". Nel suo reparto all'ospedale Necher c'era un ferito grave che rifiutava le iniezioni. Così suggerì di somministrargli la soluzione per via orale. La sorvegliante e le due infermiere presenti sorrisero:
"perchè ridete?" domanda loro.
"Lo prendiamo tutte", risponde Madame Boivin, la sorvegliante.
"E perchè?"
"Ci dà entusiasmo nel nostro lavoro!".
"Ma che cosa vi ha dato l'idea di prenderlo?"
"Abbiamo notato che i malati ai quali veniva iniettato provavano una sorta di benessere. Allora abbiamo provato a berlo e ci ha prodotto lo stesso effetto!".
E' dovuta a questo caso fortuito l'estensione del metodo citofilattico.
Egli si mette a somministrarlo a tutti i feriti del proprio reparto. Ne assunse anch'egli e lo dà a tutto il suo entourage sia familiare sia professionale. Sono tutti unanimamente entusiasti della sensazione di euforia, di energia, di resistenza alla fatica che provavano prendendo quello che tutti chiamavano "la loro droga". La notizia si sparge in un lampo, e gli procura una ricca messe di fatti che non si aspettava e che gli ispirano nuove ricerche.
"Tutto ciò mi portò a studiare l'azione dei sali di magnesio sulla narcosi cloroformica, sulle avitaminosi, sull'anafilassi, sulla secrezione, sull'eliminazione e sulle proprietà della bile, sull'acidificazione dell'urina", così importante nel cancro.
------continua------>

ed ancora: """pagina 18/51------mancanza ed apporto mancante
Li ritroviamo allo stato naturale in molti vegetali (frutta, verdura, cereali...) e in ogni tipo di complesso organico. Ma la coltivazione intensiva e la raffinazione eccessiva degli alimenti di base, come pane, farine, cereali, oli, sale ecc. hanno diminuito la percentuale e spesso hanno persino eliminato ogni traccia si questi sali, pur tanto necessari al nostro metabolismo. La loro assenza totale è incompatibile con la vita stessa e la loro carenza crea disturbi di vario tipo che scompaiono nel preciso momento in cui ci completa il corretto apporto alimentare quotidiano, o con le assunzioni quotidiane.
Nei nostri paesi civili la maggior parte della gente soffre di carenza magnesiaca quasi totale. Non stupiamoci dunque se l'assenza di questo indispensabile catalizzatore crea tanti danni.
Eppure il rimedio è semplice: bisognerebbe aggiungere sistematicamente CLORURO DI MAGNESIO o BELBIASE nella nostra alimentazione. Certo, il suo sapore sgradevole ci scoraggia dal farlo e ce lo fa considerare una medicina, benchè in realtà vada visto come ALIMENTO. Per tale ragione non ha alcuna controindicazione reale, a dispetto dei preconcetti.

pagina 18/51------anche per i bambini
Resterete sorpresi di vedrete i vostri figli abituarsi meglio di voi a questo trattamento: dopo le prime dosi, saranno loro stessi a chiedervi quando si sentiranno "£uno straccio".
Spiegate loro i vantaggi del trattamento: "Vedrai, ti sentirai meglio in pochissimo tempo e potrai andare fuori a giocare prestissimo", "se mandi giù questo non avrai bisogno di punture" )va benissimo con i piccoli che di norma seguono terapie antibiotiche) ecc.
Avvertiteli del gusto sgradevole, giocate con loro a chi di voi due farà la boccaccia più bella..... e promettete un cucchiaino di miele, per esempio, dopo l'assunzione: il cattivo sapore si attenuerà all'istante. Quando i vostri bambini avranno verificato i risultati, si comporteranno come molti altri: diventeranno "elogiatori" del prodotto con i piccoli amici e riceverete sicuramente qualche telefonata da genitori curiosi di sapere di cosa si tratta!

pagina 21/51------per i neonati
In base all'età, si somministra loro la soluzione di CLORURO DI MAGNESIO con il contagocce, con un cucchiaino da caffè o con un cucchiaio da tavola, mantenendo gli stessi intervalli sopracitati.
NB Non esitate a diminuire le dosi in caso di disturbo intestinale prolungato, perchè non è quest'ultimo lo scopo perseguito. Anche se tale reazione è normale e spesso salutare all'inizio del trattamento, non è necessario mantenerla nel tempo: il fine principale è quello di nutrire le cellule per aumentare la loro resistenza all'infezione.

pagina 22/51------controindicazioni zero
Nè il professor Delbert, nè il dottor Neveu e tanto meno i loro successori hanno mai constatato intolleranza o reazioni negative al trattamento con la soluzione di CLORURO DI MAGNESIO o con la DELBIASE, che, ricordiamo, devono essere considerati non come medicine, ma come un integratore alimentare. Come afferma il dottor Neveu, "LA PAURA DI CAUSARE UNA NEFRITE NON DEVE IMPEDIRE L'USO DEL CLORURO DI MAGNESIO. NON HO MAI RISCONTRATO CASI DEL GENERE FRA I NUMEROSISSIMI MALATI AI QUALI HO FATTO
SEGUIRE LA TERAPIA MAGNESIACA".
Anche nei casi di ipertensione non è mai stata riscontrata alcuna situazione di aggravamento.

pagina 45/51------conclusioni e per animali
Le precedenti indicazioni degli si terapeutici e preventivi del CLORURO DI MAGNESIO non si limitano a pochi casi citati. Esse tuttavia valgono come esempi - dalle patologie più gravi a quelle più benigne - per consentirvi di imparare a utilizzare questo meraviglioso alimento. SOPRATUTTO NON CREDETEMI SULLA PAROLA, SAREBBE UN GRAVE DANNO. FATENE ESPERIENZA PERSONALMENTE: QUESTA PARLERA' DA SE'.
????????? per animali ???????
D'altronde, sarebbe un peccato non menzionare le possibilità che offre il metodo citofilattico al CLORURO DI MAGNESIO nell'uso veterinario. Per maggiori dettagli, fate riferimento ala breve guida MEDECINES DOUCES POUR ANIMAUX, nella quale troverete esposto questo metodo, come anche altri di cure naturali che possono essere eventualmente associati.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/delbertclorurodimagnesio.pdf
------continua------>

    Mi piace
     · Rispondi · 26 min

Franco Genre
Franco Genre Ma sempre il professor Pierre Delbet scrive a pagina 11/51------differenza del cloruro alle altre forme (carbonati)
Delbert aveva già sperimentato l'assunzione di dolomia per questo tipo di problema. ma senza ottenere risultati (la dolomia è un carbonato doppio di magnesio e calcio). La prosecuzione delle ricerche provò che l'azione del CLORURO DI MAGNESIO o delle DELBIASE era dovuta probabilmente non allo ione magnesio, ma alla molecola salina (il CLORURO). Esiste una grande differenza tra il carbonato e i sali alogenati! Egli potè constatare anche che, mentre i carbonati accelerano l'evoluzione di tumori neoplastici o delle lesioni precancerose, il CLORURO DI MAGNESIO, come la DELBIASE, ne arresta lo sviluppo e spesso li fa persino regredire.
I suoi numerosi esperimenti (ahime, sugli animali) prendendo quindi di mira la prevenzione e l'evoluzione di tumori innestati. I risultati, nettamente favorevoli, provano che è possibile rallentare l'evoluzione dei tumori saturando l'organismo di questi sali alogeni di magnesio, La loro azione sulla cellula neoplastica è indiscutibile. Tali fatti clinici gli permisero di attribuire ai sali alogenati di magnesio (CLORURO DI MAGNESIO e DELBIASE) un'azione preventiva contro il cancro.
Egli d'altra parte sottolinea che il CLORURO DI MAGNESIO non dev'essere considerato come tossico per la cellula neoplastica. In realtà "tutto quello che vive ha bisogno di magnesio, tanto le cellule neoplastiche quanto quelle sane". L'azione dei sali di magnesio, infatti, è citofilattica, vale a dire che essi aumentano la resistenza e l'attività delle cellule, ripristinando il buon funzionamento cellulare quando questo è compromesso da una qualsiasi patologia.
------continua------>

    Mi piace
     · Rispondi · 25 min

Franco Genre
Franco Genre Quindi mio caro Stefano Bordignon, fai la tua scelta riguardo a queste forme di MAGNESIO. ciaooo Franco
1

    Mi piace
     · Rispondi · 24 min · Modificato

    Stefano Bordignon
    Stefano Bordignon ciao carissimo franco ...avendo una buona scorta di cloruro a casa , resto fermo e convinto che questi link sono pura scienza...ovvio che il glicerofosfato magnesio e' una forma chimica ...e quindi non rientra nei miei canoni!!! grazie un abbraccissimo francone!!
    1

            Mi piace
             · Rispondi · 20 min
Genre Franco
Genre Franco Ciao Stefano Bordignon, GRAZIE per aver usato la paola "scienza", la quale per te è il massimo della attendibilità e capisco il signficato che vuoi attribuire a quelle pagine, ma sapendo che la parola "scienza" è stata inventata dal SISTEMA per ingannare il proprio simile, non l'accetto e la sostituisco usando la parola "VERITA". Non avermene per il cambio. ciaooo Franco

    Mi piace
     · Rispondi · 1 min
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/stefanobordignonscienza.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeMar 21 Mag 2019 - 20:48

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/doccesoleevitaminad.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

L'articolo in oggetto che tra l'altro scrive:
"Dr. Cannell: La doccia dopo il bagno toglie la vitamina D? Sarah, Oklahoma
Sì, ma quanta parte della produzione totale della pelle? Agnes Helmer e Cornelius Jensen pubblicarono uno straordinario studio su animali / animali nel 1937, dimostrando che quantità significative di vitamina D sono prodotte sulla superficie della pelle umana. Il reverendo Jensen, l'autore senior, era un professore di biofisica come San Tommaso d'Aquino, il precursore dell'Università di Dayton."
Quindi fare troppe docce o lavarsi troppo, oltre che eliminare le DIFESE IMMUNITARIE cui il corpo si AUTOPRODUCE per difendere il corpo sull'esterno, scopriamo che queste docce causano un danno enorme eliminando ciò che il sole fà AUTOPRODURRE sulla pelle, un importantissimo "ALIMENTO ESSENZIALE" denominato vitamina D.
Tutto sulla vitamina D
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/vitaminadbase.htm

Con questo articolo vorrei approfondire, quindi chiarire cosa sono i PORI della pelle e la loro REALI FUNZIONI.
L'articolo in oggetto, pur parlando della pelle, non ci ricorda che la pelle è bucherellata da miliardi di PORI, di cui neppure l'elettrodomestico TV con la sua pubblicità spazzatura non ci ricorda mai della loro esistenza e neppure di queste sue REALI FUNZIONI.
Questo avviene VOLUTAMENTE, in quanto parlando dei PORI e della loro FUNZIONE, si danneggerebbe automaticamente i PRODOTTI CHIMICI (VELENOSI) delle industrie di bellezza, e non solo, che con mille inganni vogliono farci acquistare le loro creme proposte per le varie occasioni, da spalmare sulla pelle, promettendo ogni bene usandole.
Quindi, chissà perchè chi ti vende le "creme" evita di dirti che la tua pelle è zeppa di PORI, anzi sfido chiunque di voi a fare delle ricerche in merito a questi PORI, e trovare delle risposte chiare.
Come scrive questo articolo che ho trovato durante la mia ricerca, chiaramente di parte poichè sminuisce ingannevolmente l'importanza di questi PORI. Ma in verità non ho trovato niente di meglio, e perfino wikipedia parla solo di follicolo pilifero, di ghiandola sebacea e quindi del suo prodotto, il SEBO. Vi sarà mai un motivo per nascondere le VERE VERITA' su questi PORI?
La pagina recita:
"PORI DELLA PELLE: FALSI MITI E VERITA'
I pori della pelle possono davvero aprirsi e chiudersi? Ci si può veramente liberare di loro per sempre? Per molti individui, quei piccolo buchi sul volto sono poco più che un fastidio sgradevole. Ma a parte creare un inestetismo sui vostri visi, servono a uno scopo: i pori contengono un follicolo pilifero e una ghiandola sebacea e servono come punto di uscita per sebo. l'olio naturale della vostra pelle:
"Un PORO è SOLO un percorso o un canale che permette al SEBO di raggiungere la superficie della pelle" ci spiega la dr. Kucy Pon, consulente dermatologo per Olay.
Mentre le dimensioni dei nostri pori sono in gran parte determinate dalla genetica,alcuni tendono ad essere più grandi di altri a causa delle dimensioni del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea. Scarsa igiene e sporcizia, olio e cellule morte che vanno ad ostruirli, spesso li fanno sembrare più grandi. "I pori vengono generalmente ostruiti da sebo e da cellule morte della pelle, che naturalmente fuoriescono dal lato del poro" conferma la dr. Lydia Evans, dermatologa e consulente per l'Oreal a New York. "Se un poro si ostruisce e ciò contribuirà a renderlo più evidente". I pori ostruiti possono portare ad un'altra sgradita condizione della pelle: i punti neri ed i brufoli.
Inoltre, se i vostri pori sembrano essere sempre più grandi a mano a mano che andate avanti con l'età, sappiate che l'invecchiamento ed i danni del sole contribuiscono ulteriormente alle loro dimensioni. "Poichè la pelle intorno a un poro perde la sua compattezza quando invecchiamo. Il poro può sembrare più grande a causa della mancanza di sostegno da parte del tessuto circostante, ci spiega la Evans.
Volete saperne di più? Ecco a voi tre falsi miti (o verità) riguardo ai pori.
1. Il mito: i pori aperti si possono richiudere con il vapore?
LA VERITA': nonostante quello che vostra madre vi ha detto, non è possibile richiudere col vapore i pori aperti. "I pori non hanno muscoli intorno alla loro apertura per consentire loro di aprirli e chiudersi", ci spiega la dr. Pon. Tuttavia, un trattamento a base di vapore per la pelle può contribuire ad allentare i detriti di fondo, rendendo i punti neri più facili da estrarre. "Ma è meglio lasciare le estrazioni ai professionisti", precisa la dr. Evans.
2. Il mito: il punto nero è composto di sporcizia.
LA VERITA'd\'accordo quei piccoli punti che vediamo sulle guance sono in realtà il risultato dell'ossidazione, "una reazione chimica che coinvolge l'ossigeno ed il sebo" spiega la Evans. Per prevenire nuovi punti neri eseguite un normale trattamento esfoliante e cercate di utilizzare un detergente esfoliante come Olay Dual Action Cleanser + Pore Scrub, che può essere usato quotidianamente al costo di circa 8 euro la confezione, e cercare di privilegiare ingredienti come l'acido salicilico, che aiuta il ricambio delle cellule morte della pelle. Provate anche il prodotto Pore Minimizer Thermal di clinique, dal costo di circa 25 euro, un trattamento bisettimanale che contiene sia l'acido salicilico e che proprietà esfolianti, per rivelare una pelle fresca.
3. Il mito: ci si può liberare definitivamente dei pori.
LA VERITA': non è possibile bandirli completamente dai vostri volti, ma con la cura giusta della pelle, è possibile renderli meno evidenti. "Si può fare qualcosa per farli sembrare più piccoli rimuovendo l'eccesso di sebo, detriti e il truppo del poro", conferma la dr. Pon. "Assicuratevi di pulire il viso due volte al giorno e dopo un intenso allenamento, oppure ogni volta che vi siete sudati o poco puliti". spiega la dr. Evans, linea Genesis, dal costo di circa 18 euro, o l'Oil Control Lotion di Dermatologica, 38 euro circa, per tenere a bada l'effetto lucido. "Il sebo depositato appena fuori dal poro può riflettere la luce e quindi rendere il poro più grande ad una prima occhiata", aggiunge la Evans.
Il nostro consiglio? Evitate la tentazione di lavarvi eccessivamente: "Il lavaggio molto frequente può infiammare la pelle e può rendere i vostri pori più evidenti", conclude l'esperta.
https://www.salute-e-benessere.org/bellezza/cura-pelle/pori-della-pelle-falsi-miti-e-verita/

Ho, ma questo articolo non dice che dai PORI esce il sudore (tossine), e non fà presente che da questi buchi il corpo respira.
Un articolo chiaramente fuorviante e quindi molto ingannevole in quanto questa industria deve far dimenticare alle persone la vera importanza di questi PORI.
Ora, dato che ho certezza che dai PORI esce il sudore, quindi deduco senza ombra di dubbio, che se questi PORI non comunicassero con l'interno del corpo questo sudore non potrebbe uscire, quindi è FALSO quanto è scritto sopra che se così fosse il sudore non potrebbe uscire::
"Un PORO è SOLO un percorso o un canale che permette al SEBO di raggiungere la superficie della pelle" ci spiega la dr. Kucy Pon, consulente dermatologo per Olay."
Ah, ma se dai PORI esce il sudore, vuol anche dire che attraverso questi buchi, può entrare anche ciò che gli si spalma sopra.
E' vero che esce del SEBO, ma quale funzione avrà questo grasso?
Sono certo che il corpo umano, dato che proviene da un tempo incalcolabile di EVOLUZIONE, quindi di MIGLIORAMENTI, non riesco proprio ad immaginare che abbia trascurato le VERE FUNZIONI di questo pori. 
Inoltre ritengo questa espressione irriverente ed una chiara offesa verso il mio corpo, in quanto dichiarato è un vero e proprio attentano alla mia salute.
Che poi questa espressione sia fatta da un medico dermatologo che vuole spacciarsi per persona competente è un fatto che ritengo vergognoso.
Quindi mi chiedo: cosa hanno mai studiato questi personaggi? cosa gli hanno insegnato in tutti quegli anni di studi e di tirocinio se quando parlano del mio corpo non sanno fare altro che insultarlo?
E' vero ed è chiaro che prima di tutto viene il dio denaro, ma quello che non capisco è che questo dio sia fatto a scapito della mia SALUTE, e voi?
Concludo quindi con certezza che dai PORI esce ciò che è necessario per formare quelle difese immunitarie indispensabili all'individuo per mantenersi la VERA SALUTE.
Ora, cerchiamo di capire a cosa serve questo autoprodotto sebo.
E' ciò il corpo umano si AUTOPRODUCE per tutta la sua superficie esterna per formare quelle DIFESE IMMUNITARIE, indispensabili per la difesa del corpo.
Questo perchè la pelle, che ricopre l'intera superficie esterna può essere attaccata da numerosi nemici cui la EVOLUZIONE ha dovuto adattare queste DIFESE per mantenersi la vita.
E' quindi comprensibile che ognuno di noi debba collaborare onde mantenersi la VERA SALUTE.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/doccianonfabeneallasalute.htm

E pensare che per controllare i raggi UV del SOLE, sorgente di vita, il tuo corpo, con la EVOLUZIONE nel tempo, ha provveduto a fornirgli ciò che è necessario per neutralizzarlo.
Addirittura i prodotti per queste difese te le ha messe nel sangue.
E come potrebbe essere diverso?
Come avrebbero potuto sopravvivere i nostri avi se così non fosse?
Le industrie delle CREME SOLARI hanno meno di 100 anni, mentre i nostri avi provengono da un tempo indefinito che solo la fantasia umana pretende di indicarne una cifra.
Però da quello che abbiamo capito, e non tutti lo sanno, le industrie in generale ed in questo caso le industrie delle CREME SOLARI, non tengo e non terranno mai conto della salute umana, ma si dedicheranno sempre solo al dio denaro.
Medici di base compresi.

Certo, nessuno, nè il tuo medico di base, che è preposto alla tua salute, e per questo è retribuito dal Sistema Sanitario, nè tantomeno le industrie produttrici ti ricordano che il tuo copro è costellato di PORI, i quali hanno una funzione molto importante per il tuo corpo, ragione per cui >Madre >Natura li ha messi lì.
Comprensibile vero? altrimenti che ragione avrebbero di esserci?

Ti devo far notare che però, neppure l'articolo ti svela che il tuo corpo è costellato di PORI, perchè se lo facesse sarebbe scoperto l'arcano e le persone aprirebbero gli occhi non usando più queste CREME SOLARI di loro invenzione, quindi di loro produzione.
La riprova ti viene dal fatto che l'articolo scrive:
"le sostanze chimiche più utilizzate in creme, lozioni e spray per la protezione dai raggi UV non si fermano sulla cute, ma entrano in circolo nel sistema cardiovascolare e nell’organismo in meno di 24 ore dall’applicazione del prodotto."
"SULLA CUTE"? sarebbe SULLA PELLE? e perchè non "NEI PORI?", visto che in bocca nessuno se li mette mai perchè sà che sono PRODOTTI CHIMICI VELENOSI!

L'articolo in oggetto riporta:
"Dai test della Food and Drug Administartion è emerso che quattro ingredienti penetrano nel sistema circolatorio e nell’organismo in meno di 24 ore dall’applicazione. Raggiunti livelli di concentrazione 40 volte superiori il limite di sicurezza.
Le creme solari finiscono nuovamente sotto la lente d’ingrandimento della Food and Drug Admnistration statunitense (Fda). Secondo una nuova ricerca commissionata dallo stesso ente governativo Usa, le sostanze chimiche più utilizzate in creme, lozioni e spray per la protezione dai raggi UV non si fermano sulla cute, ma entrano in circolo nel sistema cardiovascolare e nell’organismo in meno di 24 ore dall’applicazione del prodotto. La Fda ha quindi chiesto alle aziende produttrici di effettuare approfonditi controlli sull’effettiva sicurezza di queste componenti.
Livelli superiori 40 volte il limite di sicurezza:"
Questo avvertimento è nulla di meno di un bel FOGLIO ILLUSTRATIVO (BUGIARDINO), vero?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/cremesolarivelenose.htm
Oggi 30/04/2011 prima che tu legga delle CREME VARIE: antirughe, per il viso, per il corpo, solari e chi più ne ha più ne metta, voglio proporti un ragionamento che ti renderà possibile la valutazione di tutti questi "PRODOTTI CHIMICI", anche quelli comprati in erboristeria e dichiarati come naturali. Quando il tuo cervello determina che una parte del tuo corpo ha bisogno di un piccolo ritocco o ritieni di doverlo proteggere dai raggi solari, il tuo pensiero và subito ai vari prodotti che hai registrato in un angolo del cervello. Non pensi lontanamente che tutto ciò che ti ha colpito: la forma, il colore ed nome del prodotto scritto sul vasetto contenitore, la pubblicità fatta dalla casa produttrice, le parole così convincenti e poi il detto "se costa caro vale molto"; tutto questo è fatto in modo da poterti influenzare nelle scelta indirizzandoti verso un prodotto piuttosto che verso un altro. Sicuramente non ti passa neanche lontanamente nel cervello di farti la domanda che mi permetto di farti ora:
IL PRODOTTO CHE USI O DEVI COMPRARE, CHE SAI ESSERE UN "PRODOTTO CHIMICO",  lo mangeresti? NOOOOOOOOOOO???????
Ti chiedo "ma perchè no????" Questo te lo dico io:
Hai paura che ingerendolo ti possa fare male. Ma NON hai mai pensato che sotto il piccolissimo strato di pelle hai la carne che fà parte del tuo corpo? Lo sai che la tua pelle tramite i pori respira e si nutre di ciò che le viene spalmato e quindi quei "PRODOTTI CHIMICI" che non ingerisci mettendoli in bocca, glieli fai avere attraverso la pelle? Cosa pensi che possano fare alla tua pelle ed alla tua salute "QUESTE CREME"?
A TE LA RISPOSTA.
Quindi ora che ne sei consapevole ti dico: "SULLA TUA PELLE METTICI SOLO QUELLO CHE MANGERESTI.
Ora se posso darti un consiglio che invece ti darà una pelle luminosa e forse ti può anche far sparire qualche rughetta: prendi una tazzina da caffè, mettici dentro mezzo dito di acqua e poi aggiungici una puntina di ACIDO ASCORBICO PURO ed una puntina di CLORURO DI MAGNESIO e poi gira. Io lo giro col dito indice poi lo assaggio e quando sento al gusto che è acido acido dico che và bene. Poi questo lo impari con l'esperienza. Prova e poi vedi che sul viso NON brucia nò. Mettilo sulle mani e fai come se ti dovessi lavare il viso. Passatelo anche sul collo e insisti sulle rughe. Se ti và negli occhi, lavati con acqua corrente. Alla fine quello che ti resta passatelo sulle mani e sulle braccia. Poi fallo asciugare e te ne vai a letto. Amiche invece tutto questo lo fanno al mattino. Quindi vedi tu quando farlo. Questo devi farlo un giorno si e uno nò (noi lo stiamo facendo ogni giorno senza problemi). Attenzione, se hai sentito parlare di veicolante sappi che l'informazione NON è giusta, poichè l'acido ascorbico essendo idrosolubile (con l'acqua) NON si scioglie in presenza di grassi o di alcol ecc., ed inoltre in presenza di tali prodotti si disattiva. Il tutto deve essere preparato al momento dell'uso. Sai la costanza paga. Quindi vedi tu, la cosa non è il giorno dopo, ma sò per certo che un 3-4 di mesi dopo puoi vederne i frutti. In quanto alla dieta, se prendi l'acido ascorbico puro come noi e in parallelo fai una cura dimagrante a base di frutta e verdure e minestroni, perdi sicuramente kg. Minestroni perchè i legumi contengono le proteine della carne. Invece la frutta e la verdura aiuta a smaltire i grassi. L'acido ascorbico puro puoi comprarlo in farmacia anche a hg.
Questo è il consiglio che ti da "la stampa" in merito a quanto sopra, subito all'inizio del trafiletto:
La pelle deve essere nutrita dall’interno e non solo dall’esterno. Il modo più efficace per nutrirla dall’interno è costituito da uno stile di vita sano e da una sana alimentazione.
http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm
Mi permetto di riportare quanto conferma cosa viene usato per la produzione dei COSMETICI che così disinvoltamente ti spalmi sulla pelle anche giornalmente.
L'articolo "prova" riporta:
"Morti per avvelenamento - L’episodio di avvelenamento di massa è avvenuto a Irkuts, in Siberia, a più di 5mila chilometri da Mosca. Decine di persone del quartiere Novo-Lenino tra i 35 e i 50 anni hanno bevuto una lozione per il bagno chiamata “Boiyariyshkin”, biancospino in russo. Il cosmetico conteneva metanolo e sulla confezione era specificato che non andava ingerito, ma gli abitanti del quartiere lo hanno bevuto come se si trattasse di alcol etilico, secondo quanto hanno appurato gli investigatori locali. Secondo le autorità sanitarie, sui 33 decessi, 17 persone sono morte in ospedale, altre tre durante il tragitto verso l'ospedale e dieci prima dell'arrivo dei medici.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/cosmeticichimici.htm
Quanti di noi sanno che esiste e continua ad aumentare l'inquinamento domestico?
Le nostre case sono piene di tossicità, provocate dai materiali con cui sono costruite, dalle pitture e particolarmente dai mille prodotti inquinanti che usiamo con consapevolezza spray, deodoranti per la casa e per la persona. prodotti di pulizia per la casa ed per il copro.
I nostri bambini gattonano ed i nostri AMICI VIVONO e giocano su pavimenti puliti con sostanza inquinanti. Toccano ogni cosa pulita e ripulita da disinfettanti tossici, poi si portano le mani alla bocca mentre i nostri animali, se cade del cibo ci passano addirittura la lingua sopra. L'inquinamento lo mangiano prima di sedersi a tavola, mentre i nostri animali lo mangiano prima di fare il parto nel suo contenitore ben pulito.. Ecco quindi che possiamo comprarci delle zucchine biologiche - sperando che siano davvero biologiche - torniamo a casa e laviamo le zucchine nel lavandino che abbiamo precedentemente lavato con un bel detersivo ad alta tossicità. Dopodichè cuciniamo le zucchine: serviamo a tavola su piatti resi splendenti da uno dei tanti detersivi altamente inquinanti e brillantati con sostanze altrettanto sospette di cui non vogliamo chiederci la composizione.
Ponendo il caso che all'inizio di questa operazione le zucchine fossero davvero biologiche, proviamo a chiederci quanto biologiche siano rimaste alla fine dell'operazione.
Questo è un esempio dei tanti.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/detersivi.htm
I cosmetici: i prodotti per la bellezza e la pulizia della persona cui la PUBBLICITA' SPAZZATURA ce ne presenta un gran bene, riportandoci ad esempio delle figure di ragazze sicuramente molto giovani e con le caratteristiche personali PERFETTE, che proprio per questo MOLTO CONVINCENTI di cui il pubblicista e la ditta che lo propone conoscono benissimo. 
Tanto convincenti che riescono a farsene parecchie VITTIME.
Le chiamo VITTIME in quanto il più delle volte alla scoperta di una patologia non si riesce a venirne a capo della vera causa, dai loro "compagni di merende", anzi il più delle volte ci si sente parlare addirittura di "EREDITARIETA'" parola completamente INVENTATA per lo specifico e non solo, che se si pensa a quanto si è usato sul corpo nel tempo, allora se ne capisce quale ne sia la causa.
A conferma di questo ecco un video molto esplicativo che non ha bisogno di commenti, vero?
a target="_blank" target="_blank" href=https://www.youtube.com/watch?v=J3UwwyZll-Y
che trovi su questa pagina.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/cosmeticivideo.htm
Le particelle inorganiche sono delle polveri, quelle maggiormente utilizzate sono biossido di titanio, ossido di zinco, biossido di silicio (silice amorfa non quella cristallina), ossidi di ferro, ossidi di alluminio; ce ne sono anche altre ma meno utilizzate, le informazioni che seguono valgono per tutte le particelle inorganiche.
Nei cosmetici le polveri possono essere inserite micronizzate o più piccole in forma di nanoparticelle, si tratta di ordini di grandezza molto differenti e legati a queste unità di misura:
- micronizzata: l'unità di misura è il micrometro o micron, simbolo µm, corrisponde ad un millesimo di millimetro;
- nanoparticella: l'unità di misura è il nanometro o nano, simbolo nm, corrisponde ad un milionesimo di millimetro.
Ecco evidente che la dimensione micronizzata non può e non deve essere confusa con quella della nanoparticella: un micron corrisponde a 1000 nanometri, per capire le proporzioni, grosso modo, pensiamo di visualizzare una villa a due piani (micron) ed un'automobile parcheggiata davanti (nanoparticella).
Il nuovo Regolamento Cosmetici stabilisce che sono considerate nanoparticelle le polveri inorganiche da 1 a 100 nm, sono considerate micronizzate tutte quelle da 100 nm in su (da 0,1 µm in su); sempre il Regolamento Cosmetici prevede che dal 2013 i produttori di cosmetici siano obbligati a segnalare sulla confezione del prodotto se questo contiene nanoparticelle, perchè il consumatore ne sia informato e possa fare un acquisto consapevole.
Negli ultimi anni, per i vantaggi che apportano, c'è stato un forte incremento nell'utilizzo di nanoparticelle nei cosmetici; una delle conseguenze è stato l'elevarsi della soglia di attenzione sulla sicurezza di tale utilizzo, per il dubbio che si pone che le nanoparticelle, quando spalmate sulla pelle con i cosmetici, possano essere assorbite ed entrare nell'organismo umano con conseguenze non esattamente prevedibili.
Le particelle di dimensioni micronizzate continuano, ad oggi, ad essere considerate sicure perchè non possono penetrare la pelle in modo significativo.
Istituzioni e produttori indagano con assiduità le nanoparticelle, producendo ricerche ed articoli che spesso possiamo leggere sul web e sulle riviste, specializzate e non.
Il consiglio è di porre, nella lettura, estrema attenzione alle dimensioni citate delle particelle inorganiche: l'attendibilità dell'informazione che stiamo leggendo dipende anche dalla terminologia usata, specie se all'interno del testo all'autore capitasse di confondere micronizzata con nanoparticella.

Una informazione in più per le molte che comprano particelle inorganiche (materie prime o trucchi minerali) da siti inglesi o americani: può essere utile consultare questa tabella con le diciture usate nei paesi anglosassoni.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/saicosa.htm
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/cremevarie.htm
Negli ultimi decenni la nostra consapevolezza riguardo agli additivi chimici presenti negli alimenti è cresciuta sempre di più. Stiamo attenti a quello che compriamo e spesso aiutiamo nel dettaglio gli ingredienti di ogni prodotto.
L'industria alimentare si è adeguata alle nuove normative e sopratutto alla sensibilità del consumatore. eliminando molte sostanze nocive o presunte tali e sforzandosi di trovare delle alternative naturali. Oggi è normale vedere scritto sui vari prodotti "polifosfati", ecc. La situazione, probabilmente, migliorerà sempre di più.
Perchè non prestiamo la stessa attenzione quando compriamo un cosmetico o un prodotto per l'igiene personale? Forse perchè mangiare è diverso da spalmarci qualcosa sulla pelle? Certamente lo è! L'involucro cutaneo non ha una funzione di "accoglimento" e di "digestione" come il tratto gastro-intestinale, ma ha pur sempre una certa capacità d'assorbimento...anzi a livello cutaneo la situazione potrebbe essere peggiore perchè almeno l'intestino opera una certa selezione su quello che assorbe. L'effetto finale è che diverse sostanze applicate esternamente raggiungono i tessuti e il torrente sanguigno esattamente come fanno gli alimenti o le bevande. Ricordo che l'industria cosmetica utilizza circa 13.000 tra sostanze sintetiche e semisintetiche e molte di queste sono state poco valutate da un punto di vista della tossicità.
Per decenni ci hanno terrorizzati con la storia che il sole ci fà venire il cancro della pelle, su cui non tutti concordano. Le creme solari, forse prevengono il cancro della pelle, ma in compenso potrebbero farci venire il tumore da qualche altra parte, considerata la concentrazione di porcherie chimiche che contengono. In america l'industria del cosmetico vende creme solari con sostanze cancerogene e poi fà donazioni alla "America Cancer Society" (associazione non-profit per la lotta contro il tumore), che a sua volta raccomanda alla gente l'uso delle creme solari per prevenire il cancro. La solita storia di interessi economici che si cela dietro molto del contemporaneo terrorismo medico.
Gli industriali del cosmetico affermano che i prodotti chimici presenti nelle loro creme non vengono assorbiti all'interno del corpo, ma gli studi dimostrano il contrario; almeno quattro tra i più comuni filtri solari vengono assorbiti eccome, dato che sono stati ritrovati non solo negli strati più profondi della pelle, ma anche nelle urine. E poi, cìè da chiedersi come potrebbero funzionare certi farmaci veicolati con il cerotto (nicotina, ormoni, cadiologici)?
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/cremesolari.htm
Ed è proprio a proposito della pelle, di questi PORI e delle difese immunitarie che mi permetto di riportare l'articolo che recita:
"Lavarsi troppo frequentemente con detergenti aggressivi distrugge la popolazione batterica della nostra pelle e ci espone alle malattie
Più o meno tutti siamo stati educati a lavarci regolarmente, rincorsi per casa ogni sera dai due agli otto anni per essere immersi nella vasca. Tutto quello che mamma e papà ci hanno insegnato riguardo l’igiene personale potrebbe però essere dannoso per la salute.
Secondo una ricerca, infatti, lavarsi troppo frequentemente ridurrebbe il numero e la varietà di batteri che si annidano sulla nostra pelle e fra i peli del corpo. Ciò potrebbe portare ad uno squilibrio per l’organismo che ne comprometterebbe la salute. Insomma, lavarsi potrebbe fare male e se durante l’infanzia siete stati delicatamente invitati a passare sotto la doccia, adesso avete di che recriminare.
Lo studio sull’igiene
La conclusione secondo cui ‘lavarsi troppo fa male alla salute arriva al termine di una ricerca condotta dal Centro di Genetica dell’Università dello Utah. Il team di ricercatori ha preso in analisi un campione di soggetti mettendo in relazione il numero di docce a cui questi si sottopongono e la funzionalità del loro sistema immunitario.
Pare quindi che i soggetti che si lavano meno di frequente e che utilizzano meno detergenti aggressivi abbiano una popolazione di batteri più ricca e varia. In particolare, analizzando gli Yanomami (una comunità che vive in Amazzonia), è stato osservato che questi hanno una popolazione di microbi della pelle maggiore delle altre. La ricchezza di batteri della pelle fa parte di quel cordone di anticorpi che ci tutelano dalle malattie. Ed è dunque un bene preservarla il più possibile.
Sebbene la ricerca non si esprima riguardo al numero di docce settimanali che è opportuno fare, il consiglio esplicito è quello di evitare detergenti aggressivi ricchi di parabeni, alluminio e siliconi, preferendovi invece alternative naturali.
Igiene, proliferazione batterica e norme sociali: l’altra faccia della medaglia
Sul versante opposto, rimane tuttavia chiaro che una scarsa igiene personale è una delle ragioni per le quali la proliferazione batterica può essere dannosa per l’organismo. La storia e l’attualità ci insegnano che in luoghi in cui non esiste la possibilità di igienizzare gli ambienti si diffondono più rapidamente una serie di malattie. Inoltre, le norme sociali e il rispetto per le altre persone, ci impongono di lavarci abitualmente e avere un odore gradevole.
Il segreto ancora una volta sembra dunque essere un buon bilanciamento nel numero di docce, peccato che in questo caso lo studio non indichi dove si trovi questo punto d’equilibrio.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/doccianonfabeneallasalute.htm
Dr. Cannell: La doccia dopo il bagno toglie la vitamina D? Sarah, Oklahoma

Sì, ma quanta parte della produzione totale della pelle? Agnes Helmer e Cornelius Jensen pubblicarono uno straordinario studio su animali / animali nel 1937, dimostrando che quantità significative di vitamina D sono prodotte sulla superficie della pelle umana. Il reverendo Jensen, l'autore senior, era un professore di biofisica come San Tommaso d'Aquino, il precursore dell'Università di Dayton.

Gli autori hanno raccolto olii superficiali da giovani uomini prima di fare la doccia, irradiato gli olii e hanno mostrato che quegli oli contenevano grandi quantità di vitamina D, sufficienti a curare il rachitismo negli animali. Quindi, hanno testato una domanda molto pratica; questi oli possono essere rimossi con il lavaggio?

Infatti hanno scoperto che il lavaggio, anche con acqua semplice, aveva rimosso gran parte della vitamina D dalla superficie della pelle umana.
Fonte - Helmer AC, Jensen CH. Precursori della vitamina D rimossi dalla pelle mediante lavaggio. Studi Ist. Divi Thomae, 1937, 1: 207-216.

Lo studio di Holick, et al., Del 1980, che mostra la maggior parte della produzione di vitamina D umana nell'epidermide profonda, era incompleto. Si basava su campioni di pelle ottenuti chirurgicamente (e presumibilmente preparati chirurgicamente) che rimuovevano eventuali residui di oli superficiali lavando con acqua calda. In effetti, per affrontare con precisione la questione di dove viene prodotta la vitamina D, uno avrebbe bisogno di ottenere la pelle umana non lavata, difficile da fare anche con i cadaveri.

Mi sembra che la percentuale di vitamina D prodotta sulla superficie della pelle umana, rispetto a quella prodotta all'interno della pelle, sia sconosciuta in questo momento e necessiti di ulteriori e attente ricerche. Inoltre, se la percentuale prodotta sulla superficie è significativa, gli studi sulla produzione cutanea di vitamina D negli esseri umani moderni - a meno che non siano stati lavati per diverse settimane - non forniranno stime accurate della produzione di vitamina D nell'uomo primitivo. Pertanto, questi studi non possono fornire una stima accurata dei livelli "naturali" di 25 (OH) D presenti quando il genoma umano si è evoluto nell'Africa nord-orientale.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/doccesoleevitaminad.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeSab 25 Mag 2019 - 14:02

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/luigipastorellofornimicroonde.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

In risposta ad un discorso sui microonde datato 25 dicembre 2018, in seguito ad un mio intervento, Luigi Pastorello esterna la sua opinione in merito a questo mio intervento.
A quanto ho già riportato sulla pericolosità nel discorso di facebook, mi permetto di riportare altra conferma di questa pericolosità descritta da questo articolo che scrive:
"Durante la Seconda Guerra Mondiale , due scienziati hanno inventato un tubo a microonde chiamato magnetron . Con l’uso del magnetron dal sistema radar britannico, le microonde sono riuscite a contribuire a trovare gli aerei di battaglie naziste.

Per incidente, Percy LeBaron Spencer della Compagnia Raytheon anni più tardi ha scoperto che le microonde cucinavano il cibo. Scoprì che le onde radar avevano sciolto la barra di cioccolato che aveva in tasca.

Il primo forno a microonde da vendere sul mercato, chiamato Radar Range , era grande e pesante come un frigorifero. L’apparecchio si è evoluto molto in apparenza ma la tecnologia è la stessa: l’uso di microonde per riscaldare, cuocere e cucinare cibo.

Il problema è che le microonde non devono essere usate negli alimenti e nei tessuti vegetali o animali. All’interno del suo forno a microonde ci sono 2,45 miliardi di hertz .

Il rischio diretto per il consumatore, quando il dispositivo è nuovo, non esiste molto, poiché la recinzione garantisce la protezione contro la perdita di radiazioni. Tuttavia, con l’invecchiamento del dispositivo, la perdita di radiazione attraverso la porta aumenta. La quantità di frequenza per danneggiare il corpo umano è di 10 hertz.

Quindi, dobbiamo essere cauti e non essere mai vicino a un forno a microonde funzionante. Non saprai se il tuo corpo è stato danneggiato dalla perdita fino al danno. Oltre al problema della perdita di radiazioni, ci sono altri.
Ecco cosa dicono alcune indagini

Uno studio del 2003 in Spagna ha dimostrato che le verdure e le frutta cotte in un forno a microonde perdono una percentuale del 97% delle sostanze che contribuiscono a ridurre l’incidenza della malattia coronarica.

Uno studio pubblicato da Raum & Zelt nel 1992 afferma: “Le microonde prodotte artificialmente, comprese quelle dei forni, vengono prodotte dalla corrente alternata e forzano un miliardo o più inversioni di polarità al secondo in ciascuna molecola di cibo.

La produzione di molecole anormali è inevitabile “. ” Il dottor Lita Lee, nel suo libro “Effetti della radiazione microonda sulla salute”, afferma che questo tipo di forno danneggia il cibo e la sua radiazione rende le sostanze cotte in prodotti tossici e cancerogeni pericolosi.

Secondo il dottor Lee, si osservano cambiamenti nelle analisi biochimiche del sangue e nei tassi di alcune malattie tra i consumatori di alimenti preparati nel forno a microonde.

Studio condotto nel 1991 dal dottor Hertel svizzero Hans Ulrich, realizzato insieme al dott. Bernard H. Blanc dell’Istituto federale di tecnologia e dell’Istituto universitario di biochimica ha mostrato che la cottura o il riscaldamento di alimenti in questo apparecchio presentano rischi molto maggiori per la salute rispetto alla cucina tradizionale.

Inoltre, lo studio ha mostrato che le persone che mangiano cibo preparato nel forno a microonde hanno avuto un cambiamento nel sangue, con la perdita di emoglobina e linfociti, che possono causare deterioramento nel corpo.

Tra ciò che queste ricerche hanno scoperto, possiamo evidenziare:

– Il latte e i cereali a microonde hanno avuto alcuni dei loro amminoacidi convertiti in cancerogeni.
– I frutti sciolti nell’apparato avevano i loro glicosidi e il galattosio convertito in sostanze cancerogene.
– Nelle salse preparate nel forno a microonde c’era la formazione di d-nitrosodientanolamine, un cancerogeno noto.
– Anche con esposizione estremamente breve di verdure crude, cotte o congelate, i loro alcaloidi sono stati convertiti in cancerogeni.
– Il calore a microonde ha prodotto in piante vari tipi di danni in molte delle sue sostanze, come ad esempio alcaloidi, glicosidi e galattosidi.
– Totale perdita di biodisponibilità di vitamina C, E, vitamine B e minerali essenziali in tutti gli alimenti testati.

I ricercatori russi hanno inoltre segnalato un notevole degrado strutturale che ha portato ad una riduzione del 60-90% di sostanze nutritive in tutti i cibi testati.

Il riepilogo di ciò che ha trovato tutta la ricerca sul microonde può essere trasformato in motivi per cui non dovresti usare l’apparecchio:

1. Maggiore frequenza dei disturbi digestivi nei consumatori.
2. Aumento dei casi di tumore dello stomaco e dell’intestino.
3. Aumento della formazione di cellule tumorali del sangue.
4. Disturbi linfatici che portano alla diminuita capacità di prevenire determinati tipi di cancro.
5. Riduzione significativa del valore nutritivo di tutti gli alimenti.
6. Accelerazione della disintegrazione strutturale in tutti gli alimenti.
7. Perdita del 60-90% del contenuto energetico vitale di tutti gli alimenti.
8. Riduzione del processo di integrazione metabolica di alcaloidi, glicosidi e galatosidi e nitrilosidi.
9. Distruzione del valore nutritivo della carne.
10. Diminuzione della biodisponibilità, che è la capacità del corpo di utilizzare alimenti, vitamine B, vitamina C, vitamina E, minerali essenziali e lipotropici in tutti gli alimenti.

Tra i problemi di salute che il dispositivo contribuisce a causare, possiamo elencare:

– cataratta
– sistema immunitario povero
– diminuizione della resistenza alle infezioni batteriche
- diminuzione della resistenza alle infezioni batteriche
- diminuzione dell'emoglobina
- Diminuzione delle cellule del sangue bianco
- danni alle cellule
- insonnia
- Fatica
- danni cerebrali
- Obesità
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/microondecancerogeno.htm

dal gruppo
ALIMENTAZIONE E SALUTE
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/microondea.htm

ciaooo Franco

Forno a microonde, la ricetta per ammalarsi di cancro
acidoascorbico.altervista.org
Forno a microonde, la ricetta per ammalarsi di cancro
Forno a microonde, la ricetta per ammalarsi di cancro

    Mi piace
     · Rispondi · Rimuovi anteprima · 9 min

Luigi Pastorello
Luigi Pastorello Genre Franco grazie mille dei dati scientifici che ci dai. Ma se pensi di convincere certi personaggi...lascia perdere. Il solito contadino saggio soleva dire" E inutile spesso che spieghi certe verità. Il saggio informato le conosce già o le intuisce. Il cretino, anche se dotto, non ci arriva" perciò è sostanzialmente inutile ai fini divulgativi. Comunque grazie lo stesso....o come dicono sempre in campagna. " a buon rendere"!
2

    Mi piace

     · Rispondi · 9 min

Genre Franco
Genre Franco Ciao Luigi Pastorello, GRAZIE per la tua saggezza, ma personalmente non sono quì per convincere nessuno. Il mio solo scopo e di essere quella goccia che fà traboccare il vaso a tante persone, e credimi, ci riesco perchè ho il piacere di essere conosciuto da voi, e tu e Martina Ghezzi, ne siete per me una testimonanza di questo. Grazie ancora., ne sono orgoglioso, per il resto, ognuno pensi ciò che vuole a me non disturba minimamente. ciaooo Franco

        Mi piace
         · Rispondi ·     36 min

    Gaetano Donadio
    Gaetano Donadio Auguri Franco
    1

    Mi piace
     · Rispondi · 24 min

Luigi Pastorello
Luigi Pastorello Genre Franco ma sì certamente! Perché io sono solo un po' ironico cosí tanto per fare qualche risata! Ahinoi amara anzi amarissima! Buone feste
1

        Mi piace
         · Rispondi · 20 min

Genre Franco
Scrivi una risposta...

    Allega una foto o un video

Valentina Greco
Valentina Greco Gianna MartinelliMaurizio Greco
1

    Mi piace
     · Rispondi · 34 min

Genre Franco
Genre Franco Ciao Martina Ghezzi, tranquilla, butta il FORNO A MICROONDE alle ortiche, poichè il regalarlo, causa danni alla persona che lo accetta!!! E' l'unico consiglio che posso darti per la TUA SALUTE. Scusa la mia crudezza, ma è la realtà. ciaooo Franco
1

    Mi piace
     · Rispondi · 25 min · Modificato

    Martina Ghezzi
    Martina Ghezzi Genre Franco io ne sono convinta!
    1

    Mi piace
     · Rispondi · 14 min
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/luigipastorellofornimicroonde.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeLun 27 Mag 2019 - 15:28

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/prodottichimiciveleno.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Già abbiamo certezza che i PRODOTTI CHIMICI sono la prima causa di malattie, oltre ai tumori e questo articolo in oggetto conferma questa certezza.
La pagina recita:
"Negli ultimi decenni il ripostiglio delle nostre case si è sempre più riempito di prodotti per la pulizia. Del resto, i supermercati hanno ampi reparti dedicati a questa merce che appare in tutte le marche e forme.
Molte persone ricorrono ancora all'utilizzo della candeggina per polire il piano della cucina, i sanitari, i pavimenti. Tutto è pulito e splendente e privo di germi. La credenza diffusa è che questo sia il modo ideale per proteggere tutta la famiglia.
La verità che emerge ora, però, è di natura differente, almeno per quanto riguarda i prodotti per la pulizia della casa largamente diffusi.
Uno studio ha evidenziato come l'esposizione regolare e a lungo termine ai prodotti chimici per la detersione casalinga aumenti il rischio di danno ai polmoni di una donna simile a quello causato del fumo di un pacchetto di sigarette al giorno.
L ricerca in questione è stata pubblicata sull'American Journal of Respiratory anda Critical Care Medicine. Sono stati esaminati diversi prodotti per la pulizia della casa, inclusi spray ed altri detergenti prodotti con i più comuni ingredienti chimici. Non è stato esaminato l'impatto dei prodotti sul rischio di cancro, ma l'obbiettivo era quello di scoprire come i polmoni possano essere danneggiati e come la loro funzione possa essere compromessa.
Ciò che è emerso è assai interessante."

Al riguardo mi permetto di aggiungere questa pagina che recita:
"Ciao, sarò conciso e chiaro, dando il modo a chi beve il CAFFE', quindi DROGATO, di leggere fino in fondo e non solo le solite tre righe.
Anche perchè sono certo che sarò capito senza ombra di dubbi.
Il dato principale al quale mi riferisco onde rendere chiaro il concetto del mio ragionamento, è che:
TUTTI GLI ESSERI VIVENTI INGOIANO I CIBI DALLA POLVERE, SENZA AVERNE ALCUN PROBLEMA, MAI,  PER TUTTA LA LORO VITA. E' CHIARO CHE SE QUESTO COMPORTAMENTO CAUSASSE LORO DEI PROBLEMI, SAREBBE  LA ESTINZIONE GARANTITA DI OGNI SPECIE. VEGETALI COMPRESI, I QUALI HANNO ADDIRITTURA LE RADICI CHE VIVONO OGNI MINUTO DELLA LORO VITA NELLA POLVERE.
Noi umani invece ingoiamo i cibi stando seduti ad un tavolo, che per eliminare la POLVERE si spruzza il PRONTO, che in compenso rende il piano del tavolo PULITO E LUCIDO. Sopra però ci mettiamo la tovaglia, lavata con DIXAN e l'aggiunta dell'ammorbidente FELCE AZZURRA, che lascia un buon profumo. Naturalmente mettiamo i CIBI nei piatti lavati nella lavastoviglie con la pastiglia di FINISH ed il brillantante sempre della FINISH. Alcune posate però, usate per preparare i cibi, le laviamo velocemente con SVELTO.
Dopo il pasto un buon CAFFE' LAVAZZA che "più lo mandi giù e più ti tira sù", che come detto nella pubblicità ti porta in paradiso. Non parliamo poi delle cialde.
Per l'amico gatto e cane laviamo la loro ciotola sempre con lo SVELTO e non nella lavastoviglie
Nella ciotola naturalmente mettiamo il loro CIBO della Monge tanto pubblicizzato e di moda.
Certo è che noi non sappiamo che la Monge è nata per raccogliere gli scarti delle macellerie, che poi attrezzatasi ha messo su quel popò di industria continuando la raccolta delle frattaglie di ogni origine animale, che mettendo gli "AROMI" riesce con un pò di PETROLIO a dare il gusto definito a questi SCARTI, tanto che hanno conquistato i miei animali.
Sempre per eliminare la POLVERE, laviamo il pavimento con FABULOSO, con un profumo alla lavanda che di lavanda non ne ha neppure l'ombra, ma SOLO profumi CHIMICI, che rianimano i polmoni.
Combinazione, mentre scrivo, la pubblicità in tv che parla della "supermamma", ma è lysoform, così conosciuto di cui il pezzo forte è "cento per cento detersivo e cento per cento igienizzante"!
Come dimenticarlo?
Appena asciutto il pavimento, PULITO, senza POLVERE e senza MICROBI, è attaccato dai bambini, dal cane e dal gatto, che se cade una briciola di pane vi si buttano sopra addirittura con la lingua.
Ai miei figli dò sempre i prodotti FERRERO, che sono tanto di moda e tanto buoni.
Mi hanno sempre detto che i gusti sono dati dagli "AROMI", ma non ho mai creduto a tanta malalingua. Prima l'olio di palma ed ora gli "AROMI", ma.....
Della FERRERO? la famiglia più ricca d'Italia?
Sò per certo che fanno i prodotti col CAFFE', ma non risulta che attorno alla produzione vi siano macchinette che preparano il CAFFE' da mettere nei prodotti, e non solo, ma la ditta non riceve MAI dei tir carichi di CAFFE'. Ma allora come faranno a dare ai prodotti questo gusto inconfondibile del CAFFE' LAVAZZA ORO?
Vicino alla fabbrica passa il Tanaro, le cui acque con l'aggiunta degli "AROMI", 900 pigmenti CHIMICI ricavati dal PETROLIO ed il gioco è fatto.
Ah si, dimenticavo, e la COCA-COLA? questa non và dimenticata.....altrimenti come faranno mai i bambini ad ammalarsi di diabete?
Se poi vi sono le zanzare spruzziamo l'AUTAN per tutto l'ambiente, per i bambini addirittura sulla pelle dimenticandoci dei PORI..
Se però aspettiamo visite, spruzziamo senza economia GLED alla menta che profuma l'ambiente e lo rende gradevole per ogni naso che pare di essere tra i pini in montagna.
Dopo essermi lavato la testa con lo shampoo GARNIER mi spruzzo il deodorante ROBERTS, spruzzandomi poi anche del borotalco FELCE AZZURRA sotto le ascelle, sentendomi così in ordine e pronto per ricevere gli ospiti, passando però, prima il dito sul tavolo per controllare che non vi sia la ODIATA POLVERE.
Per essere in regola coi tempi, mi lavo i denti col dentifricio "antica erboristeria" almeno 3-4 volte al giorno, perchè contiene anche della malva. Però contiene anche del FLUORURO DI SODIO, che pare faccia male. Quante se ne dicono però, se guardiamo tutto... Prima usavo il "mentadent p" ed ho cambiato proprio per la malva.
Questo ogni giorno per molti anni, ma un brutto giorno:
i miei animali si sono ammalati di cancro, ed ecco l'inizio della mia via crucis, veterinario casa, casa veterinario, senza contare la spesa da sopportare.
Oddio, di cancro mi si ammala anche il bambino, e cosa faccio?
Faccio il versamento ricevuto dalla AIRC che mi ha inviato giorni fà, con il vaglia postale già precompilato, basta scrivere la cifra richiesta 10,00, 50,00, 100.00 o 200,00 euro da loro stabiliti per sostenere la RICERCA sul cancro.
Ma, ho sentito da Gerry Scotti, che la FABBRICA DEL SORRISO è quella che si dedica specificatamente alla RICERCA SUL CANCRO PER I BAMBINI, basta una telefonata per sostenerla, in quanto con la telefonata ritirano il denaro prestabilito.
Ma non solo queste ASSOCIAZIONI che fanno richiesta di denaro, e che promettono ogni bene in ogni occasione, specialmente per i bambini ne è pieno ogni emittente TV.
Così sono sicuro che in breve tempo TUTTO SI AGGIUSTA poichè loro qualcosa fanno!
Poi però il tempo passa e le cose peggiorano, ogni giorno, e queste RICERCHE NON DANNO MAI FRUTTI.
Col tempo l'ho capito, consumato dalla sofferenza che causa questa malattia nelle famiglie colpite da questa ed altre malattie RARE.
LE RICERCHE? QUALI RICERCHE DEVONO FARE SE GLI ESSERI VIVENTI INGOIANO I CIBI NELLA POLVERE E NOI CHE LA POLVERE NON L'ABBIAMO SIAMO PIENI DI MALATTIE?
SONO CERTO CHE MOLTI DI VOI MI HA CAPITO E SE VUOLE RIDERE, PUO' FARLO APERTAMENTE IN QUANTO NON MI OFFENDO.
Quanta differenza tra gli altri esseri viventi e l'Homo Sapiens sulla POLVERE.
Sarà perchè l'Homo Sapiens ha il cervello più grande?
Ed ora:
"MAGNIFICO....ascoltiamo fino alla fine e riflettiamo. Alla fine, sembra proprio che sono sempre i comici che ci portano alle riflessioni più profonde e giuste!! Forse gli unici che hanno il coraggio di dire la verità."
https://www.facebook.com/francesco.pellegri/videos/932393416855172/
dalla pagina
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/cibinellapolvere.htm

Altra conferma certa:
"Chi di voi si ricorda delle mosche insetti adorati dalle rondini?
Certo per loro sono un cibo prelibato, mentre per noi non sono altro che insetti molesti e sporchi.
Sicuramente per i giovani di oggi le mosche non sono più un problema, anzi probabilmente molti di loro non le hanno mai viste..
Mentre anni addietro era di moda liberarsi delle mosche con il DDT, un veleno usato abbondantemente in ogni locale.
Ma poi si è scoperto che questo PRODOTTO CHIMICO: DDT non uccideva solo le mosche ma uccideva anche le persone causando tumori.
Ecco che allora dalla finestra hanno fatto uscire questo VELENO vietandone l'uso, quindi la vendita.
Ricordo che in casa, sul tavolo, era il luogo preferito dalle mosche, dove se ti cadeva una goccia di latte o di miele o una briciola di pane e non la pulivi subito, il tavolo si anneriva di questi insetti.
Si diceva che queste mosche portavano, quindi causavano sporcizia, anzi che vivevano solo nella sporcizia. Col tempo ho capito che non è così, al contrario vivono solo nei luoghi SANI come è per ogni essere vivente.
Si diceva che con le zampette trasportavano la sporcizia da un luogo ad un altro, e che quindi se si fermavano su un oggetto da noi considerato sporco, questa sporcizia loro la spargevano su ogni altro oggetto si fermassero in seguito.
QUANTE FALSITA'!
Ma questo era detto da chi ti doveva vendere il DDT e l'ho capito man  mano che aumentava la pubblicità spazzatura di cui è piena l' informazione mediatica.
E' comprensibile che se le zampette delle mosche avessero attaccato un corpo estraneo, non potrebbero più espletare le loro normali funzioni.
Vorrei vederti fare le giravolte con un chewingum attaccato alla scarpa, spero di aver reso l'idea.
Mai come oggi capiamo che "la pubblicità è l'anima del commercio", PECCATO CHE SIA SOLO PER IL COMMERCIO E MAI PER LA SALUTE DEL PROPRIO SIMILE.
Ora, diciamola tutta: abbiamo detto che hanno fatto uscire dalla finestra il DDT, buttandolo, ma purtroppo, alla faccia della parola "pulizia" quel VELENO è stato rimpiazzato da altri VELENI CHIMICI, che sono certo, sono peggio del DDT.
La dimostrazione pratica e INCONTESTABILE!!
NON ABBIAMO PIU' MOSCHE, e non ne vediamo che raramente, ma se non facciamo nulla, in poco tempo queste mosche spariscono e non le vedi più.
Se ne saranno andate?
NO, SONO MORTE.
La causa? facile capirlo, i VELENI CHIMICI che portiamo a casa normalmente dei quali abbiamo visto i consigli per gli acquisti dei media, e che usiamo per PULIRE ed IGIENIZZARE gli ambienti dove viviamo.
Oh, ma allora, che bello, abbiamo causato la estinzione di questi fastidiosissimi insetti.
Ma neanche per idea, questi insetti continuano a vivere, però solo negli ambienti adatti a loro, NATURALI e privi di VELENI CHIMICI.
Difatti, nell'orto che mi diletto a coltivare, vi è un magazzino, dove quando mi fermo per un qualsiasi motivo, ecco che arrivano le mosche e ritorno indietro nel tempo. Certo l'ambiente è adatto a loro ma anche a me..
Oh, ma allora le mosche continuano a proliferare ed a fare la loro vita incuranti dell'uomo ed del suo ambiente di vita.
Ho capito allora che questo insetto è per noi una PROVA REALE E VIVENTE che dimostra senza ombra di dubbio se è vero che gli ambienti in cui viviamo normalmente sono davvero PULITI, IGIENIZZATI ed adatti alla nostra SALUTE, come dicono i consigli per gli acquisti di questi PRODOTTI CHIMICI che personalmente considero VELENOSI.
OH, MA ALLORA POSSIAMO FARE LA PROVA DELLE MOSCHE!?!?
E QUALE SAREBBE? E' SEMPLICE E COMPRENSIBILE!!!.
Se negli ambienti cui viviamo normalmente vengono e vivono le mosche ecco che questi ambienti sono NATURALI ed adatti alla loro SALUTE ed anche alla nostra, ma se invece le mosche in questi ambienti non li troviamo, abbiamo certezza di essere circondati da VELENI CHE CAUSANO A NOI OGNI SPECIE DI MALATTIE, come era usando il DDT, o forse anche peggio, ed a loro la morte.
VOLETE PROVARE E DARMENE COMUNICAZIONE? GRAZIE.
Difatti le industrie specializzate ormai vendono di più prodotti per uccidere le zanzare.
Certo, loro i veleni che usiamo in casa normalmente non lo ingoieranno mai, a differenza delle mosche che dove era il luogo da loro preferito, oggi è ZEPPO DI VELENO peggio del DDT.
Ma è logico pensare che, come è un VELENO anche per l'uomo il DDT, i PRODOTTI CHIMICI considerati portatori di "pulizia" di oggi lo sono altrettanto anche per l'uomo come lo sono per le mosche.
Ma anche per le zanzare la vita non è facile, infatti la FORMALDEIDE contenuta dai  PRODOTTI CHIMICI per imbiancare le pareti è un VELENO per ogni essere vivente, quindi anche per loro. Ed è proprio sulle pareti che esse si fermano quando sono entrate nel nostro ambiente.
Spero di aver reso l'idea, ed ora a voi la scelta per la SALUTE.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/moscheechimica.htm

Prima è da vedere questo video, è CHIARISSIMO.
https://www.youtube.com/watch?v=kq7W3I8aL-c
e da sentire questo
https://www.youtube.com/watch?v=-UBDSGhW0Go
Chiedo scusa, ma approfittando di questi video che confermano il fatto che con COSTANZA e TENACIA, ci hanno messo in CASA e nei CIBI i più disparati VELENI, e da questo vorrei sottoporre un ragionamento molto importante, tanto importante da fare capire cosa può dare la SALUTE e cosa la SALUTE può levarla disilludendo le persone dalla fregature delle parole "SCIENZA" e "PROVE SCIENTIFICHE".
Convivendo con questi, come potremmo non esserne contaminati, e dato che sono PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI, come potremmo non ammalarci di questa malattia?
Il video ne elenca alcuni ed alcuni li aggiungo poichè aggiunti agli oggetti o contenitori che ci portiamo a casa convinti di ottenerne SALUTE, ed altri PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO) che sono aggiunti ai CIBI degli scaffali che inoltre NON CONTENGONO alcun sostentamento poichè RAFFINATI, quindi senza alcun sostentamento. Anzi sui prodotti degli scaffali, vengono dichiarate le calorie che apporta il prodotto perchè ca le mettono tutta per apportarne il meno possibile.
Mi chiedo come potranno fare il calcolo delle calorie gli altri esseri viventi.
Prima di tutto però vorrei determinare senza ombra di dubbio cosa vuol dire la parola:
"SCIENZA"
e di conseguenza che scopo hanno le RICERCHE SCIENTIFICHE, ma sopratutto perchè queste RICERCHE
----------------------
La lista non finisce quì, ma personalmente mi fermo, in quanto sono CERTO che hai capito il mio messaggio e saprai comportarti riguardo alla "SCIENZA" ed alla "PROVE SCIENTIFICHE"d'ora in poi, se vuoi la SALUTE tua e di tutta la tua famiglia.
La conclusione mia, ma non sò se è la vostra: PRIMA CI TOLGONO I CIBI NATURALI, ED AL LORO POSTO CI FANNO INGOIARE DEI CIBI INNATURALI "PROVATI SCIENTIFICAMENTE" CHE CI CAUSANO LE MALATTIE, E POI SI APPELLANO ALLA "SCIENZA" DICHIARANDO DI FARE DELLE "RICERCHE SCIENTIFICHE" PER TROVARE LE CURE NECESSARIE PER RIDARCI LA SALUTE ATTRAVERSO LE VARIE ASSOCIAZIONI, dichiarate senza scopo di lucro: l'"AIRC", LA "FABBRICA DEL SORRISO" E CHI PIU' NE HA NE METTA.
Mi sento tanto preso per i fondelli da questo "SISTEMA", e voi?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/felceprodottichimiciincasa.htm
Ho certezza che grazie al nostro STUPIDO CERVELLO, grande così, ma il più stupido tra tutte le specie animali, al quale basta un elettrodomestico, ossia una TV con una poltrona, che grazie alla SUA STUPIDITA' rende l'individuo CREDULONE E VITTIMA DELLA PUBBLICITA'.
Ricorderò sempre il periodo in cui gestivo una attività in un paesino del cuneese.
Sovente mi vedevo arrivare qualcuno che mi chiedeva un prodotto pubblicizzato, ma non ancora in commercio, dicendo "deve funzionare molto bene", ma mai nessuno mi ha mai chiesto: "SARA' VELENOSO?" come dovrebbe essere logico.
In merito l'articolo in oggetto, in parte recita:
"Hai mai fatto caso che all’interno delle nostre case trovi una montagna di prodotti chimici molto pericolosi e noi non siamo minimamente consapevoli dei rischi?
Ti faccio un esempio… anzi tre! il BICARBONATO DI SODIO, il PERCARBONATO DI SODIO, il CARBONATO DI SODIO. TUTTI PRODOTTI NATURALI.
Forse anche tu sotto il lavandino in cucina hai belli esposti il detersivo per i piatti, il detersivo per la lavastoviglie, il brillantante, lo sgrassante per forno, il prodotto che utilizzi per le pulizie delle superfici e dei vetri.
Ti ho nominato sei prodotti e ho analizzato appena la tua cucina.
Se mi sposto in bagno c’è il disinfettante, il disincrostante, ci sono le pastiglie per il WC, il detersivo per i pavimenti, il sanificante per la doccia, l’anticalcare per la doccia…
Poi mi sposto in lavanderia e lì la lista è infinita.
Addirittura ho scoperto che molte signore tengono in casa più di un ammorbidente per profumare i capi, in quanto il marito preferisce un profumo, i figli ne preferiscono un altro, magari lei per il bucato che va messo nell’armadio come le lenzuola preferisce un altro profumo ancora.
E lì si sprecano i flaconi: c’è il detersivo, ci sono gli ammorbidenti, c’è il pretrattante, c’è lo sbiancante, l’anticalcare per la lavatrice…
Insomma in una brevissima lista ti ho elencato una ventina di prodotti e non ho considerato tutti i profumi che magari sono all’interno delle nostre case, che continuano a rilasciare sostanze chimiche volatili che respiriamo tutto il giorno.
I rischi di questo comportamento, di avere così tanti detersivi all’interno delle case, sono molteplici.
Primo rischio
Il primo rischio a cui sottoponi la tua famiglia è quello di metterli a contatto con sostanze volatili (COV) irritanti.
Anche il detersivo lasciato lì in bella mostra sotto il lavandino o sopra la lavatrice rilascia delle sostanze chimiche che tu durante la giornata respiri anche se non utilizzi i prodotti.
Come te ancora peggio lo fanno i tuoi figli, che sono a contatto con queste cose tutta la vita.
Poi ci stupiamo se ci sono sempre più problemi a livello delle vie respiratorie, malattie asmatiche, la MCS (una malattia che non permette alle persone di respirare).
Secondo rischio
Per far stare tutta questa roba all’interno di casa tua serve spazio, e molto spesso cosa fai?
Lasci i detersivi in bella mostra e facilmente raggiungibili dai bambini che possono entrare in contatto e ahimè, possono anche ingerire questi prodotti, quindi sono molto rischiosi.
Terzo rischio
Quando utilizzi questi prodotti chimici entri in contatto con sostanze chimiche irritanti:
con le mani se stai lavando i piatti
con la tua pelle indossando i vestiti appena lavati in lavatrice
con i polmoni, ad esempio respirando i vapori quando ti fai la doccia dopo averla pulita col classico anticalcare petrolchimico con i polmoni quando accendi il forno dopo che lo hai pulito col prodotto specifico super-bomba chimica che toglie tutte le macchie.
Ecco, c’è un modo per evitare di farsi del male con i detersivi petrolchimici…"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/prodottichimicivelenosi.htm
PRODOTTI CHIMICI, prodotti chimici, "prodotti chimici" ed ancora PRODOTTI CHIMICI!
Siamo circondati da PRODOTTI CHIMICI.
Con questi si conservano i CIBI, li si colorano, li si rende appetibili, ma sopratutto COMMERCIABILI e per poterlo fare DEVONO DURARE dando il tempo a chi lo produce di GUADAGNARE. 
Certo devono fare il PIL, lo stato DEVE GUADAGNARE, le aziende DEVONO GUADAGNARE,  TUTTI DEVONO GUADAGNARE, ma, e la SALUTE?
Che ne è della SALUTE UMANA?
Questa non conta per nessuno, anzi l'importante è che NESSUNO POSSA DIMOSTRARE che la causa dei suoi problemi di SALUTE sono causati da questi PRODOTTI CHIMICI.
Per questo si è inventata la parola SCIENZA.
Questa parola DEVE tranquillizzare l'individuo e per poterlo fare hanno delegato delle aziende definite "autorevoli", che con i loro giornali informano la ignara popolazione delle PROVE SCIENTIFICHE che dimostrano che questi PRODOTTI CHIMICI non arrecano danni alla sua salute, quindi spacciando queste PROVE per AFFIDABILI.
Non potendolo fare sulle sigarette, ecco che sono spuntate le scritte sui pacchetti.
Con i FARMACI, "principi attivi" CHIMICI, nella confezione il "foglio illustrativo" che informa che la casa produttrice NON E' RESPONSABILE degli eventuali danni arrecati da tale PRODOTTO CHIMICO.
Il tutto è appoggiato da una PUBBLICITA' INGANNEVOLE E FALSA che alla fine è pagata dal consumatore.
Ma non importa, a chi può importare se non all'individuo ingannato  e MALATO? L'importante è non poter dimostrare la loro MALAFEDE chiedendo eventuali danni come è stato anni addietro con le sigarette in America.

Ed ora, ecco cosa sono questi PRODOTTI CHIMICI messi nei CIBI degli scaffali.

La FORMALDEIDE è ancora usata nei CIBI degli scaffali come CONSERVANTE, anche se si ha  certezza della sua CANCEROGENICITA'.
Non riesco a capire quali immensi interessi permettano questo impiego.
Una ragione in più per abbandonare i CIBI degli scaffali.
E' mai possibile che non vi siano controlli e restrizioni almeno sui CIBI?

Dove si trova?
La sua eccezionale caratteristica battericida, la sua solubilità e la capacità reattiva con altre sostanze, infatti, hanno sicuramente favorito la diffusione dell’utilizzo della formaldeide nell’industria: da anni è adoperata con larghissimo impiego nella fabbricazione di, resine sintetiche, colle, solventi, conservanti, disinfettanti e deodoranti, detergenti, cosmetici, tessuti.
Ma è soprattutto il suo utilizzo per la conservazione degli alimenti, che desta maggiore allarme. Percentuali di formaldeide si possono trovare negli alimenti che subiscono processi di conservazione o disinfezione: il suo uso viene consentito anche come conservante alimentare in alcuni cibi, dove viene immesso come “additivo” e la sigla di “conservante E240” (occhio all’etichetta) ed anche E239 (ottenuto dalla sintesi della formaldeide ed ammonio).
L’E239 si usa come conservante contro i funghi nel caviale, formaggio (sempre nel formaggio provolone), acciughe, conserve di pesce.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/formaldeide.htm
Con questo articolo vorrei approfondire, quindi chiarire cosa sono i PORI della pelle e la loro REALI FUNZIONI.
L'articolo in oggetto, pur parlando della pelle, non ci ricorda che la pelle è bucherellata da miliardi di PORI, di cui neppure l'elettrodomestico TV con la sua pubblicità spazzatura non ci ricorda mai della loro esistenza e neppure di queste sue REALI FUNZIONI.
Questo avviene VOLUTAMENTE, in quanto parlando dei PORI e della loro FUNZIONE, si danneggerebbe automaticamente i PRODOTTI CHIMICI (VELENOSI) delle industrie di bellezza, e non solo, che con mille inganni vogliono farci acquistare le loro creme proposte per le varie occasioni, da spalmare sulla pelle, promettendo ogni bene usandole.
Quindi, chissà perchè chi ti vende le "creme" evita di dirti che la tua pelle è zeppa di PORI, anzi sfido chiunque di voi a fare delle ricerche in merito a questi PORI, e trovare delle risposte chiare.
Come scrive questo articolo che ho trovato durante la mia ricerca, chiaramente di parte poichè sminuisce ingannevolmente l'importanza di questi PORI. Ma in verità non ho trovato niente di meglio, e perfino wikipedia parla solo di follicolo pilifero, di ghiandola sebacea e quindi del suo prodotto, il SEBO. Vi sarà mai un motivo per nascondere le VERE VERITA' su questi PORI?
--------------------
Ho, ma questo articolo non dice che dai PORI esce il sudore (tossine), e non fà presente che da questi buchi il corpo respira.
Un articolo chiaramente fuorviante e quindi molto ingannevole in quanto questa industria deve far dimenticare alle persone la vera importanza di questi PORI.
Ora, dato che ho certezza che dai PORI esce il sudore, quindi deduco senza ombra di dubbio, che se questi PORI non comunicassero con l'interno del corpo questo sudore non potrebbe uscire, quindi è FALSO quanto è scritto sopra che se così fosse il sudore non potrebbe uscire::
"Un PORO è SOLO un percorso o un canale che permette al SEBO di raggiungere la superficie della pelle" ci spiega la dr. Kucy Pon, consulente dermatologo per Olay."
Ah, ma se dai PORI esce il sudore, vuol anche dire che attraverso questi buchi, può entrare anche ciò che gli si spalma sopra.
E' vero che esce del SEBO, ma quale funzione avrà questo grasso?
Sono certo che il corpo umano, dato che proviene da un tempo incalcolabile di EVOLUZIONE, quindi di MIGLIORAMENTI, non riesco proprio ad immaginare che abbia trascurato le VERE FUNZIONI di questo pori. 
Inoltre ritengo questa espressione irriverente ed una chiara offesa verso il mio corpo, in quanto quanto dichiarato è un vero e proprio attentano alla mia salute.
Che poi questa espressione sia fatta da un medico dermatologo che vuole spacciarsi per persona competente è un fatto che ritengo vergognoso.
Quindi mi chiedo: cosa hanno mai studiato questi personaggi? cosa gli hanno insegnato in tutti quegli anni di studi e di tirocinio se quando parlano del mio corpo non sanno fare altro che insultarlo?
E' vero ed è chiaro che prima di tutto viene il dio denaro, ma quello che non capisco è che questo dio sia fatto a scapito della mia SALUTE, e voi?
Concludo quindi con certezza che dai PORI esce ciò che è necessario per formarequelle difese immunitarie indispensabili all'individuo per mantenersi la VERA SALUTE.
Lavarsi troppo frequentemente con detergenti aggressivi distrugge la popolazione batterica della nostra pelle e ci espone alle malattie
Più o meno tutti siamo stati educati a lavarci regolarmente, rincorsi per casa ogni sera dai due agli otto anni per essere immersi nella vasca. Tutto quello che mamma e papà ci hanno insegnato riguardo l’igiene personale potrebbe però essere dannoso per la salute.
Secondo una ricerca, infatti, lavarsi troppo frequentemente ridurrebbe il numero e la varietà di batteri che si annidano sulla nostra pelle e fra i peli del corpo. Ciò potrebbe portare ad uno squilibrio per l’organismo che ne comprometterebbe la salute. Insomma, lavarsi potrebbe fare male e se durante l’infanzia siete stati delicatamente invitati a passare sotto la doccia, adesso avete di che recriminare.
Lo studio sull’igiene
La conclusione secondo cui ‘lavarsi troppo fa male alla salute’ arriva al termine di una ricerca condotta dal Centro di Genetica dell’Università dello Utah. Il team di ricercatori ha preso in analisi un campione di soggetti mettendo in relazione il numero di docce a cui questi si sottopongono e la funzionalità del loro sistema immunitario.
Pare quindi che i soggetti che si lavano meno di frequente e che utilizzano meno detergenti aggressivi abbiano una popolazione di batteri più ricca e varia. In particolare, analizzando gli Yanomami (una comunità che vive in Amazzonia), è stato osservato che questi hanno una popolazione di microbi della pelle maggiore delle altre. La ricchezza di batteri della pelle fa parte di quel cordone di anticorpi che ci tutelano dalle malattie. Ed è dunque un bene preservarla il più possibile.
Sebbene la ricerca non si esprima riguardo al numero di docce settimanali che è opportuno fare, il consiglio esplicito è quello di evitare detergenti aggressivi ricchi di parabeni, alluminio e siliconi, preferendovi invece alternative naturali.
Igiene, proliferazione batterica e norme sociali: l’altra faccia della medaglia
Sul versante opposto, rimane tuttavia chiaro che una scarsa igiene personale è una delle ragioni per le quali la proliferazione batterica può essere dannosa per l’organismo. La storia e l’attualità ci insegnano che in luoghi in cui non esiste la possibilità di igienizzare gli ambienti si diffondono più rapidamente una serie di malattie. Inoltre, le norme sociali e il rispetto per le altre persone, ci impongono di lavarci abitualmente e avere un odore gradevole.
Il segreto ancora una volta sembra dunque essere un buon bilanciamento nel numero di docce, peccato che in questo caso lo studio non indichi dove si trovi questo punto d’equilibrio.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/doccianonfabeneallasalute.htm
Un altro modo di usare l'ACETO ed il BICARBONATO DI SODIO:
INCROSTAZIONI E CALCARE: PASSATE ACETO BIANCO E BICARBONATO SUL VETRO DELLA DOCCIA
IL RISULTATO VI SORPRENDERA'
COME FARE PER PULIRE IL BOX DOCCIA IN MODO EFFICACE, SEMPLICE E NATURALE?
BASTA UTILIZZARE DUE ELEMENTI PRESENTI IN OGNI CUCINA
OSSIA L'ACETO BIANCO ED IL BICARBONATO DI SODIO
L'ACETO E' UNO DEI MIGLIORI RIMEDI NATURALI CONTRO I DEPOSITI DI CALCARE
MENTRE IL BICARBONATO E' UTILE SPECIALMENTE NELLA PULIZIA DEL PIATTO DOCCIA
SE MISCELATI INSIEME ACETO BIANCO E BICARBONATO FORMANO UN POTENTE ANTICALCARE
CHE A DIFFERENZA DI QUELLI DISPONIBILI IN COMMERCIO
ESSENDO NATURALE NON DANNEGGIA GLI ELEMENTI DI RUBINETTERIA
REALIZZARE UNO SPRAY ANTICALCARE E' SEMPLICISSIMO!
PER PRIMA COSA E' NECESSARIO UTILIZZARE UNO SPRUZZINO
A CUI VANNO AGGIUNTI CIRCA 100 ML DI ACETO BIANCO
DEL BICARBONATO DI SODIO
ED EVENTUALMENTE UN PAIO DI CUCCHIAI DI DETERSIVO PER I PIATTI
UN'ALTERNATIVA PER ELIMINARE LE INCROSTAZIONI DI CALCARE
O TRACCE DI MUFFA DAL BOX DOCCIA
CONSISTE NEL CREARE UNA MISCELA OTTENUTA CON TRE CUCCHIAI DI BICARBONATO
TRE DI ACETO BIANCO
E UN CUCCHIAIO DI ACQUA DISTILLATA
MISCELATI INSIEME QUESTI INGREDIENTI FORMANO UNA PASTA
CHE DOVRA' ESSERE SFREGATA CON UNA SPUGNA SULLE ZONE DA TRATTARE
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/acetobiancoecalcare.htm
di Elena Tioli – Anticalcare, sgrassatore, pulisci vetri, forno, pavimenti, ammorbidente, brillantante, candeggina, smacchianti e sbiancanti ottici e chi più ne ha più ne metta. In genere l’armadietto dei prodotti per l’igiene della casa è uno dei più pieni. Purtroppo non tutti sanno che la maggior parte di questi prodotti è tanto inutile quanto pericolosa. Proprio così! È davvero sconcertante pensare come siano riusciti a farci credere che prodotti altamente tossici e dannosi per la nostra salute e per l’ambiente siano invece salutari e indispensabili. Per fortuna le alternative – ecologiche, economiche e sane – ci sono e sono alla portata di tutti. Ma andiamo con ordine e partiamo dall’abc.
Perché puliamo?
Perché è bello vivere in un luogo pulito, certo! Ma, soprattutto, perché è sano. Ci insegnano che la salute è una questione di igiene. Del resto l’igiene (una parola che deriva dal greco e significa sano, salutare, curativo) è proprio il ramo della medicina che tratta le interazioni tra l’ambiente e la salute umana. E noi ci teniamo alla nostra salute e a quella dei nostri cari! Giusto?
Bene, sappiate pero` che la maggior parte dei prodotti per le pulizie domestiche non solo non tutelano la salute ma, al contrario, fanno irreparabili danni al nostro organismo.
Ricerche condotte da diversi istituti e agenzie governative evidenziano come ormai l’inquinamento domestico superi di gran lunga quello che abbiamo fuori dalla porta.
Secondo uno studio pubblicato da The Lancet l’inquinamento indoor e` causa di 4 milioni di decessi all’anno. Alle vittime bisogna poi aggiungere quasi 800 milioni di persone che rischiano di contrarre asma, polmonite o tumore del polmone. Mentre un report del 2014 dell’Organizzazione mondiale della sanita` denuncia che il 90% degli avvelenamenti accidentali avviene dentro casa e la meta` dei decessi di bambini sotto ai 5 anni è a causa di malattie respiratorie legata all’inquinamento indoor.
Inoltre, sempre secondo l’Oms, esisterebbe un rapporto diretto tra inquinamento dell’aria domestica e malattie cardiovascolari. Uno studio dell’Agenzia internazionale per l’energia, il World Energy Outlook 2016, mette infine la cattiva qualità dell’aria casalinga al quarto posto tra le minacce per la salute umana, dopo ipertensione, alimentazione sbagliata e fumo di sigaretta.
Ciliegina sulla torta, molte sostanze presenti nei prodotti per pulire casa sono classificate come interferenti endocrini o potenziali interferenti endocrini (per esempio: parabeni, ftalati, bisfenolo A). Cosa significa? Che alterano la normale funzionalità ormonale dell’apparato endocrino, causando effetti avversi come obesità, diabete, tumori ormono-sensibili nelle donne, cancro alla prostata nei maschi, patologie tiroidee e dello sviluppo neurologico e neuroendocrino, alterate capacità riproduttive (The Endocrine Society). In soldoni? Anche a causa di queste sostanze il numero degli spermatozoi è crollato: oggi in Italia un ragazzo su 3 è a rischio infertilità e la sterilità maschile è raddoppiata in 20 anni. Ma non basta…
In difesa dei batteri.
Sempre più ricerche sostengono che proprio a causa della guerra ai microbi degli ultimi decenni, il microbioma occidentale si sia impoverito talmente tanto da perdere molti dei batteri utili con il conseguente aumento di allergie, abbassamento delle difese immunitarie e moltiplicazione di diverse patologie (BioFrontiers Institute, Università del Colorado). Questi microrganismi, infatti, sono determinanti nello svolgere molte funzioni vitali come i processi di digestione e assimilazione degli alimenti, la produzione di vitamine, l’eliminazione di tossine. E infine, udite udite, questi esserini agiscono anche sul nostro peso, il nostro umore e il nostro carattere.
Insomma, di motivi per lasciare sugli scaffali tutti i vari prodotti che si fregiano di essere il “Numero uno contro germi e batteri” ce ne sono parecchi e non riguardano solo la nostra salute.
Tutto queste sostanze che finiscono negli scarichi hanno, infatti, un impatto gravissimo anche sull’ambiente esterno. Mari, fiumi e terreni sono invasi da tensioattivi, additivi sintetici, microgranuli, petrolati, formaldeide e molte altre sostanze tossiche, con tutto ciò che non consegue: per gli animali che vi abitano ma anche per l’uomo che se ne ciba o che utilizza quell’acqua e quella terra per coltivare. Per fortuna le soluzioni sono a portata di mano.
Pulire senza sporcare il mondo si può!
Le nostre mamme e le nostre nonne lo hanno sempre saputo e sempre fatto. Per avere una casa perfettamente pulita e sana bastano pochi prodotti, per lo più naturali: con bicarbonato, acido citrico, limoni, percarbonato, aceto, acqua e un po’ di olio di gomito si può fare quasi tutto, in poco tempo e con un risparmio economico davvero notevole.
IL BICARBONATO ha un’azione detergente e deodorante. Lo si può usare diluito in acqua in uno spruzzino oppure spolverato. Miscelato con qualche goccia di succo di limone, per esempio, è ottimo per pulire le pareti del forno.
L’ACIDO CITRICO è potentissimo contro il calcare. Si può usare per fare l’ammorbidente (200 g di acido citrico e 800 g di acqua distillata, ne utilizzo una tazzina per ogni lavaggio), per fare l’anticalcare (100 g di acido citrico e 400 g d’acqua distillata travasati in uno spruzzino) e per fare il brillantante per la lavastoviglie (160 g di acido citrico e 840 g di acqua distillata).
IL LIMONE è un buon sgrassatore, serve per autoprodurre il detersivo, per togliere gli odori, per pulire i vetri, per smacchiare (e per eliminare quel fastidioso odore di aglio dalle dita dopo aver cucinato).
IL PERCARBONATO DI SODIO è l’alternativa ecologica alla candeggina: igienizza, smacchia, sbianca – e lo fa davvero, non come gli sbiancanti ottici! – e può essere utilizzato anche sui capi colorati; inoltre svolge un’efficace azione igienizzante per il bucato, per le stoviglie e per tutte le superfici. Ne bastano 25 g (un cucchiaio) nella vaschetta della lavatrice (insieme al detersivo o direttamente nel cestello). Sciogliendone 100 grammi in un litro d’acqua, infine, si ottiene una miscela eccezionale per pulire e igienizzare piani e pavimenti di tutta la casa. L’unico accorgimento da adottare quando si utilizza questa sostanza è quello di usare acqua calda almeno a 40° (così da liberare l’ossigeno che igienizza) e impiegare subito la miscela ottenuta.
Infine L’ACETO un ottimo sgrassatore, da usare però con parsimonia perché tende a corrodere alcuni materiali.
Per chi in questo momento sta storcendo il naso pensando che l’aceto puzza e sicuramente il percarbonato non profuma… lo spray del supermercato invece sì! Ebbene, è così.
Ma scoperti tutti i danni che certi prodotti chimici fanno alla nostra salute, a quella dei nostri cari e al pianeta, davvero quel profumo di mughetto ci piace ancora così tanto?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/chimicavelenosaincasa.htm
L'articolo cita le "PROVE SCIENTIFICHE", e ci si nasconde dietro a queste parole, ma cosa sono queste prove? e sopratutto perchè sono fatte? e a cosa servono?
Le "PROVE SCIENTIFICHE": queste parole sono state inventate dalla industria nel secolo scorso, all'inizio della espansione industriale.
Sono state inventate per convincere i reticenti clienti che avevano paura delle cose nuove, che i loro prodotti NON CAUSANO PROBLEMI AL LORO CORPO ed erano affidabili.
Questo è stato sia per l'industria della igiene, che per la industria alimentare
Furono istituite delle testate di informazione sempre gestite dalle industrie dichiarate autonome, ma che di autonomo non hanno proprio nulla. Difatti la maggior parte di queste prove sono finanziate dale industrie interessate al prodotto. Lascio ad ognuno le vere conclusioni, dato che in mezzo vi è il LUCRO.
Piano piano, con costanza queste industrie sono riuscite ad ingannare i CREDULONI che diedero valore a queste testate aumentando le vendite fino a convincere tutta la popolazione.
Ma cosa si provava e cosa si continua a provare?
PRODOTTI CHIMICI che col nostro corpo NON HANNO NULLA A CHE FARE, che alla fine dopo anni si scopre come per questa ditta, che è solo una delle tante, che i loro prodotti sono CANCEROGENI. Prima di arrivare al cancri però causano diverse malattie nuove di cui nessuno sà del perchè di queste.
Mi permetto in proposito di citare un paio di passaggi dell'articolo che la dicono molto lunga su questo discorso:
Il primo:
“Non abbiamo alcuna responsabilità superiore a quella della salute e della sicurezza dei consumatori e siamo delusi per l’esito del processo. Siamo solidali con la famiglia del ricorrente ma crediamo fermamente nella sicurezza del talco cosmetico, supportata da decenni di prove scientifiche.”
Ed il secondo:
Non è un segreto che molti prodotti per la casa siano tossici per la nostra salute. La scienza conferma la loro pericolosità da anni – non che molti di noi avessimo bisogno di questa conferma; all’interno di questi prodotti sono letteralmente disseminate un certo numero di sostanze chimiche nocive pericolose. Ricercatori nel Regno Unito, per esempio, hanno scoperto che i prodotti domestici come spray anti-insetti, deodoranti, prodotti per la pulizia, cosmetici e altro ancora, contengono un certo numero di sostanze chimiche che causano il cancro.
e l'atro
Gran parte della letteratura scientifica, forse la metà, può essere semplicemente falsa. Studi con campioni di piccole dimensioni, effetti molto piccoli, analisi esplorative non valide e flagranti conflitti di interesse, insieme con l’ossessione di perseguire le tendenze della moda… la scienza ha preso una svolta verso il buio.
E di questo ultimo mi permetto di dire che
"QUESTI PRODOTTI CHIMICI DEVONO ESSERE ELIMINATI DAL COMMERCIO, A QUALSIASI USO SIANO STATI ADIBITI." 
Sono certo che col tempo e anche non troppo lungo, con la informazione questo avrà da succedere.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/johnsoncancerogeno.htm
Ma purtroppo NESSUNO ti parla degli "ALIMENTI ESSENZIALI" iniziando dallo
ACIDO ASCORBICO, del CLORURO DI MAGNESIO, della vitamina D (ORMONE) AUTOPRODOTTO, e gli altri, che sono LA BASE DELLA TUA VITA, e che dato che sono scritti nel tuo DNA, possono SOLO MANTENERTI IN SALUTE.
Sono quelli che trovi nei CIBI NATURALI, ma di questi, onde poterti fornire i loro, DEVONO DEMONIZZARLI.
Cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/alimentiessenziali.htm
Triclosan, l'antimicrobico 'killer' del fegato
Un antimicrobico molto comune nei prodotti per l'igiene personale può attaccare il fegato e danneggiarlo seriamente causando la fibrosi epatica o il tumore. A lanciare l'allarme sulla pericolosità del Triclosan, additivo contenuto in molti saponi per le mani e in prodotti per la casa, è uno studio dell'University of California pubblicato sulla rivista 'Proceedings of the National Academy of Sciences'.

"L'aumento della diffusione del Triclosan rappresenta un rischio di tossicità epatica per le persone, superando il vantaggio moderato che può rappresentare come detergente antimicrobico", ha spiegato Robert H. Tukey, docente di chimica e autore dello studio.

Lo studio suggerisce che il Triclosan è pericoloso perché interferisce con lo sviluppo del recettore dell'androstano, una proteina responsabile del metabolismo di sostanze chimiche estranee al corpo. Il danno provocato a questa proteina causa una proliferazione di cellule epatiche e nel tempo una fibrosi epatica. Recenti studi hanno inoltre trovato tracce di Triclosan nel 97% dei campioni di latte materno e nelle urine di quasi il 75% delle persone testate.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/saponitriclosan.htm
"Il più famoso è il Lauriletossisolfato di sodio (SLES), ma anche il Lauriletossisolfato di monoetanolamina, di trietanolamina, di ammonio o di magnesio costituiscono, ancor oggi, i tensioattivi più utilizzati nella detergenza.
Purtroppo vari studi tossicologi hanno messo in evidenza che gli Alchisolfati e gli Alchilsolfanati, oltre agli innumerevoli vantaggi, hanno dei notevoli limiti e rischi.
Già vent'anni fà il prof. Gianni Proserpio, incaricato di Chimica dei prodotti cosmetici presso la Facoltà di Farmacia dell'Università di Torino, sottolineava gli aspetti negativi dei tensioattivi noti come "alchil solfati" del tipo SLS.
"La "rivoluzione" nel campo degli shampoo si è verificata all'apparire dei detergenti con radicale solfonico e solfato...
...Solo di recente le ricerche farmaco-tossicologico ed i controlli dermatologici hanno avviato un riesame critico sul loro prolungato uso cutaneo, mettendone in evidenza i limiti fisiologici.
... Anche il parallelo studio della biodegradabilità e dei danni causati in campo ecologico dall'eccessivo consumo (in campo industriale, domestico e cosmetico)...ha ridimensionato gli entusiasmi iniziali. Sembrava agli inizi di aver trovato il detergente ideale: tanta schiuma, nessun problema con acque dure o di mare, pulizia rapida e totale. Ma ecco apparire gli aspetti negativi. Limitandoci al solo problema cutaneo e capillare, possiamo dire che l'uso continuato di questi tensioattivi ha provocato altri problemi, forse più grave di quelli causati dai saponi.
Essi, usati in dosi eccessive rispetto alla loro forza lavante (che è almeno quadrupla rispetto ai saponi), sgrassano troppo la pelle ed i capelli, asportando TUTTE LE DIFESE NATURALI...
Sebo, sudore, fattore idratante così eliminati non sono più in grado di proteggere l'epidermide che diviene più permeabile ai corpi estranei, a partire dallo stesso tensioattivo che penetrando nella cute provoca ulteriori danni. Uno degli aspetti più deleteri scoperti recentemente di questi tensioattivi solfati o solfanati è la loro anzimotossicità.
Sulla pelle si svolgono infatti numerose attività enzimatiche utili alla vita ed ai processi fisiologici cutanei. L'azione detergente di sintesi le blocca e provoca a lungo andare, alterazioni profonde. Il primo e più evidente effetto è lo stato di eccessiva secchezza della pelle o l'aspetto devitalizzato dei capelli.
Purtroppo è profondamente radicata nel pubblico la convinzione che più un prodotto fà schiuma più deterge e più è efficace."
http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm
Quanti di noi sanno che esiste e continua ad aumentare l'inquinamento domestico?
Le nostre case sono piene di tossicità, provocate dai materiali con cui sono costruite, dalle pitture e particolarmente dai mille prodotti inquinanti che usiamo con consapevolezza spray, deodoranti per la casa e per la persona. prodotti di pulizia per la casa ed per il copro.
I nostri bambini gattonano ed i nostri AMICI VIVONO e giocano su pavimenti puliti con sostanza inquinanti. Toccano ogni cosa pulita e ripulita da disinfettanti tossici, poi si portano le mani alla bocca mentre i nostri animali, se cade del cibo ci passano addirittura la lingua sopra. L'inquinamento lo mangiano prima di sedersi a tavola, mentre i nostri animali lo mangiano prima di fare il parto nel suo contenitore ben pulito.. Ecco quindi che possiamo comprarci delle zucchine biologiche - sperando che siano davvero biologiche - torniamo a casa e laviamo le zucchine nel lavandino che abbiamo precedentemente lavato con un bel detersivo ad alta tossicità. Dopodichè cuciniamo le zucchine: serviamo a tavola su piatti resi splendenti da uno dei tanti detersivi altamente inquinanti e brillantati con sostanze altrettanto sospette di cui non vogliamo chiederci la composizione.
Ponendo il caso che all'inizio di questa operazione le zucchine fossero davvero biologiche, proviamo a chiederci quanto biologiche siano rimaste alla fine dell'operazione.
Questo è un esempio dei tanti.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/detersivi.htm

Negli ultimi decenni il ripostiglio delle nostre case si è sempre più riempito di prodotti per la pulizia. Del resto, i supermercati hanno ampi reparti dedicati a questa merce che appare in tutte le marche e forme.

Molte persone ricorrono ancora all'utilizzo della candeggina per polire il piano della cucina, i sanitari, i pavimenti. Tutto è pulito e splendente e privo di germi. La credenza diffusa è che questo sia il modo ideale per proteggere tutta la famiglia.

La verità che emerge ora, però, è di natura differente, almeno per quanto riguarda i prodotti per la pulizia della casa largamente diffusi.

Uno studio ha evidenziato come l'esposizione regolare e a lungo termine ai prodotti chimici per la detersione casalinga aumenti il rischio di danno ai polmoni di una donna simile a quello causato del fumo di un pacchetto di sigarette al giorno.

L ricerca in questione è stata pubblicata sull'American Journal of Respiratory anda Critical Care Medicine. Sono stati esaminati diversi prodotti per la pulizia della casa, inclusi spray ed altri detergenti prodotti con i più comuni ingredienti chimici. Non è stato esaminato l'impatto dei prodotti sul rischio di cancro, ma l'obbiettivo era quello di scoprire come i polmoni possano essere danneggiati e come la loro funzione possa essere compromessa.

Ciò che è emerso è assai interessante.

Sono state esaminate 6000 donne nell'arco di 20 anni con l'idea di studiare l'impatto a lungo termine dei detergenti chimici sulla loro salute respiratoria, compreso il declino della funzionalità polmonare e un'eventuale ostruzione delle vie aeree.

Del gruppo facevano parte sia comune impegnate a fare la pulizia a casa propria, che donne impegnate in questo per professione.

In particolare è stato esaminato il volume respiratorio forzato in un secondo, cioè quanta aria si può espellere dai polmoni in un secondo. Ma non solo è stata analizzata anche la capacità vitale forzata, ovvero quanta aria si può espellere dai polmoni dopo avere fatto un respiro profondo.

Questi fattori respiratori in genere si riducono naturalmente con l'età. ma lo studio ha riscontrato un declino polmonare accelerato dall'uso regolare dei prodotti chimici per la pulizia. Anche fare pulizia con questi detergenti una sola volta a settimana per 20 anni può causare un danno significativo.

Va molto peggio per chi fa pulizie per professione, il cui danno si può peregonare a quello causato dal fumo di un pacchetto di sigarette al giorno per 20 anni.

I ricercatori ipotizzano che siano gli ingredienti dei prodotti per la pulizia a causare dei danni, sfruttando 3 diverse modalità.

* il sistema immunitario si indebolisce
* si attiva l'infiammazione delle mucosa
* si sviluppano danni alle vie respiratorie a livello cellulare, strutturale e tissutale

Cosa fare. dunque, alla luce di queste scoperte preoccupanti per preservare la propria salute?

* si possono usare meno prodotti per la pulizia e ricorrere a delle alternative meno pericolose
*evitare i detergenti spray, quando possibile oppure utilizzarli spruzzando il prodotto su un panno, così da ridurre il numero delle piccole gocce che si respirano
* spolverare ricorrendo a panni in microfibra inumiditi con l'acqua

Lo studio quì citato non è l'unico a mettere in guardia sulla pericolosità dei detergenti per la casa più diffusi. Sono dozzine le ricerche che evidenziano il loro impatto negativo sul nostro corpo. Quello che si sà per ora è ciò che segue:

* uno studio pubblicato su Science nel 2012 dimostra quanto sia dannoso per il Sistema Immunitario vivere in un ambiente troppo sterile
* una ricerca che risale al 2000 pubblicata su Idoon Air illustra come l'uso di detergenti per la casa renda l'aria degli ambienti estremamente inquinata
* uno studio cinese condotto su circa 2300 studenti di 21 scuole diverse ha rilevato che l'uso dei prodotti per la pulizia della casa aumenta il rischio di rinite, un'infiammazione del rivestimento nasale, dal 29% al 97%
* una ricerca del 2010 pubblicata su Current Opinion in Allergy and a Clinical Immunology evidenzia come sia le casalinghe che i professionisti della pulizia, ma anche gli operatori sanitari, siano esposti ad un maggiore rischio di asma, causati in particolare da detergenti spray, candeggina e altri disinfettanti

La verità è che non bisogna per forza ricorrere ai disinfettanti industriali per eseguire delle pulizie ben fatte. E' sufficiente ricorrere a prodotti come aceto bianco, bicarbonato di sodio e sapone di castiglia, magari aggiungendo degli oli essenziali adatti ad abbattere i germi.
Occorre inoltre non accontentarsi di acquistare prodotti con il marchio "ecologico", bisogna leggere le etichette, perchè spesso anche questi contengono ingredienti assai dannosi per la salute.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/prodottichimiciveleno.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeMer 29 Mag 2019 - 13:07

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/prodottichimicivelenosi.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Ho certezza che grazie al nostro STUPIDO CERVELLO, grande così, ma il più stupido tra tutte le specie animali, al quale basta un elettrodomestico, ossia una TV con una poltrona, che grazie alla SUA STUPIDITA' rende l'individuo CREDULONE E VITTIMA DELLA PUBBLICITA'.
Ricorderò sempre il periodo in cui gestivo una attività in un paesino del cuneese.
Sovente mi vedevo arrivare qualcuno che mi chiedeva un prodotto pubblicizzato, ma non ancora in commercio, dicendo "deve funzionare molto bene", ma mai nessuno mi ha mai chiesto: "SARA' VELENOSO?" come dovrebbe essere logico.
In merito l'articolo in oggetto, in parte recita:
"Hai mai fatto caso che all’interno delle nostre case trovi una montagna di prodotti chimici molto pericolosi e noi non siamo minimamente consapevoli dei rischi?
Ti faccio un esempio… anzi tre! il BICARBONATO DI SODIO, il PERCARBONATO DI SODIO, il CARBONATO DI SODIO. TUTTI PRODOTTI NATURALI.
Forse anche tu sotto il lavandino in cucina hai belli esposti il detersivo per i piatti, il detersivo per la lavastoviglie, il brillantante, lo sgrassante per forno, il prodotto che utilizzi per le pulizie delle superfici e dei vetri.
Ti ho nominato sei prodotti e ho analizzato appena la tua cucina.
Se mi sposto in bagno c’è il disinfettante, il disincrostante, ci sono le pastiglie per il WC, il detersivo per i pavimenti, il sanificante per la doccia, l’anticalcare per la doccia…
Poi mi sposto in lavanderia e lì la lista è infinita.
Addirittura ho scoperto che molte signore tengono in casa più di un ammorbidente per profumare i capi, in quanto il marito preferisce un profumo, i figli ne preferiscono un altro, magari lei per il bucato che va messo nell’armadio come le lenzuola preferisce un altro profumo ancora.
E lì si sprecano i flaconi: c’è il detersivo, ci sono gli ammorbidenti, c’è il pretrattante, c’è lo sbiancante, l’anticalcare per la lavatrice…
Insomma in una brevissima lista ti ho elencato una ventina di prodotti e non ho considerato tutti i profumi che magari sono all’interno delle nostre case, che continuano a rilasciare sostanze chimiche volatili che respiriamo tutto il giorno.
I rischi di questo comportamento, di avere così tanti detersivi all’interno delle case, sono molteplici.
Primo rischio
Il primo rischio a cui sottoponi la tua famiglia è quello di metterli a contatto con sostanze volatili (COV) irritanti.
Anche il detersivo lasciato lì in bella mostra sotto il lavandino o sopra la lavatrice rilascia delle sostanze chimiche che tu durante la giornata respiri anche se non utilizzi i prodotti.
Come te ancora peggio lo fanno i tuoi figli, che sono a contatto con queste cose tutta la vita.
Poi ci stupiamo se ci sono sempre più problemi a livello delle vie respiratorie, malattie asmatiche, la MCS (una malattia che non permette alle persone di respirare).
Secondo rischio
Per far stare tutta questa roba all’interno di casa tua serve spazio, e molto spesso cosa fai?
Lasci i detersivi in bella mostra e facilmente raggiungibili dai bambini che possono entrare in contatto e ahimè, possono anche ingerire questi prodotti, quindi sono molto rischiosi.
Terzo rischio
Quando utilizzi questi prodotti chimici entri in contatto con sostanze chimiche irritanti:
con le mani se stai lavando i piatti
con la tua pelle indossando i vestiti appena lavati in lavatrice
con i polmoni, ad esempio respirando i vapori quando ti fai la doccia dopo averla pulita col classico anticalcare petrolchimico con i polmoni quando accendi il forno dopo che lo hai pulito col prodotto specifico super-bomba chimica che toglie tutte le macchie.
Ecco, c’è un modo per evitare di farsi del male con i detersivi petrolchimici…"

Già abbiamo certezza che i PRODOTTI CHIMICI sono la prima causa di malattie, oltre ai tumori e questo articolo in oggetto conferma questa certezza.
La pagina recita:
"Negli ultimi decenni il ripostiglio delle nostre case si è sempre più riempito di prodotti per la pulizia. Del resto, i supermercati hanno ampi reparti dedicati a questa merce che appare in tutte le marche e forme.
Molte persone ricorrono ancora all'utilizzo della candeggina per polire il piano della cucina, i sanitari, i pavimenti. Tutto è pulito e splendente e privo di germi. La credenza diffusa è che questo sia il modo ideale per proteggere tutta la famiglia.
La verità che emerge ora, però, è di natura differente, almeno per quanto riguarda i prodotti per la pulizia della casa largamente diffusi.
Uno studio ha evidenziato come l'esposizione regolare e a lungo termine ai prodotti chimici per la detersione casalinga aumenti il rischio di danno ai polmoni di una donna simile a quello causato del fumo di un pacchetto di sigarette al giorno.
L ricerca in questione è stata pubblicata sull'American Journal of Respiratory anda Critical Care Medicine. Sono stati esaminati diversi prodotti per la pulizia della casa, inclusi spray ed altri detergenti prodotti con i più comuni ingredienti chimici. Non è stato esaminato l'impatto dei prodotti sul rischio di cancro, ma l'obbiettivo era quello di scoprire come i polmoni possano essere danneggiati e come la loro funzione possa essere compromessa.
Ciò che è emerso è assai interessante."

Al riguardo mi permetto di aggiungere questa pagina che recita:
"Ciao, sarò conciso e chiaro, dando il modo a chi beve il CAFFE', quindi DROGATO, di leggere fino in fondo e non solo le solite tre righe.
Anche perchè sono certo che sarò capito senza ombra di dubbi.
Il dato principale al quale mi riferisco onde rendere chiaro il concetto del mio ragionamento, è che:
TUTTI GLI ESSERI VIVENTI INGOIANO I CIBI DALLA POLVERE, SENZA AVERNE ALCUN PROBLEMA, MAI,  PER TUTTA LA LORO VITA. E' CHIARO CHE SE QUESTO COMPORTAMENTO CAUSASSE LORO DEI PROBLEMI, SAREBBE  LA ESTINZIONE GARANTITA DI OGNI SPECIE. VEGETALI COMPRESI, I QUALI HANNO ADDIRITTURA LE RADICI CHE VIVONO OGNI MINUTO DELLA LORO VITA NELLA POLVERE.
Noi umani invece ingoiamo i cibi stando seduti ad un tavolo, che per eliminare la POLVERE si spruzza il PRONTO, che in compenso rende il piano del tavolo PULITO E LUCIDO. Sopra però ci mettiamo la tovaglia, lavata con DIXAN e l'aggiunta dell'ammorbidente FELCE AZZURRA, che lascia un buon profumo. Naturalmente mettiamo i CIBI nei piatti lavati nella lavastoviglie con la pastiglia di FINISH ed il brillantante sempre della FINISH. Alcune posate però, usate per preparare i cibi, le laviamo velocemente con SVELTO.
Dopo il pasto un buon CAFFE' LAVAZZA che "più lo mandi giù e più ti tira sù", che come detto nella pubblicità ti porta in paradiso. Non parliamo poi delle cialde.
Per l'amico gatto e cane laviamo la loro ciotola sempre con lo SVELTO e non nella lavastoviglie
Nella ciotola naturalmente mettiamo il loro CIBO della Monge tanto pubblicizzato e di moda.
Certo è che noi non sappiamo che la Monge è nata per raccogliere gli scarti delle macellerie, che poi attrezzatasi ha messo su quel popò di industria continuando la raccolta delle frattaglie di ogni origine animale, che mettendo gli "AROMI" riesce con un pò di PETROLIO a dare il gusto definito a questi SCARTI, tanto che hanno conquistato i miei animali.
Sempre per eliminare la POLVERE, laviamo il pavimento con FABULOSO, con un profumo alla lavanda che di lavanda non ne ha neppure l'ombra, ma SOLO profumi CHIMICI, che rianimano i polmoni.
Combinazione, mentre scrivo, la pubblicità in tv che parla della "supermamma", ma è lysoform, così conosciuto di cui il pezzo forte è "cento per cento detersivo e cento per cento igienizzante"!
Come dimenticarlo?
Appena asciutto il pavimento, PULITO, senza POLVERE e senza MICROBI, è attaccato dai bambini, dal cane e dal gatto, che se cade una briciola di pane vi si buttano sopra addirittura con la lingua.
Ai miei figli dò sempre i prodotti FERRERO, che sono tanto di moda e tanto buoni.
Mi hanno sempre detto che i gusti sono dati dagli "AROMI", ma non ho mai creduto a tanta malalingua. Prima l'olio di palma ed ora gli "AROMI", ma.....
Della FERRERO? la famiglia più ricca d'Italia?
Sò per certo che fanno i prodotti col CAFFE', ma non risulta che attorno alla produzione vi siano macchinette che preparano il CAFFE' da mettere nei prodotti, e non solo, ma la ditta non riceve MAI dei tir carichi di CAFFE'. Ma allora come faranno a dare ai prodotti questo gusto inconfondibile del CAFFE' LAVAZZA ORO?
Vicino alla fabbrica passa il Tanaro, le cui acque con l'aggiunta degli "AROMI", 900 pigmenti CHIMICI ricavati dal PETROLIO ed il gioco è fatto.
Ah si, dimenticavo, e la COCA-COLA? questa non và dimenticata.....altrimenti come faranno mai i bambini ad ammalarsi di diabete?
Se poi vi sono le zanzare spruzziamo l'AUTAN per tutto l'ambiente, per i bambini addirittura sulla pelle dimenticandoci dei PORI..
Se però aspettiamo visite, spruzziamo senza economia GLED alla menta che profuma l'ambiente e lo rende gradevole per ogni naso che pare di essere tra i pini in montagna.
Dopo essermi lavato la testa con lo shampoo GARNIER mi spruzzo il deodorante ROBERTS, spruzzandomi poi anche del borotalco FELCE AZZURRA sotto le ascelle, sentendomi così in ordine e pronto per ricevere gli ospiti, passando però, prima il dito sul tavolo per controllare che non vi sia la ODIATA POLVERE.
Per essere in regola coi tempi, mi lavo i denti col dentifricio "antica erboristeria" almeno 3-4 volte al giorno, perchè contiene anche della malva. Però contiene anche del FLUORURO DI SODIO, che pare faccia male. Quante se ne dicono però, se guardiamo tutto... Prima usavo il "mentadent p" ed ho cambiato proprio per la malva.
Questo ogni giorno per molti anni, ma un brutto giorno:
i miei animali si sono ammalati di cancro, ed ecco l'inizio della mia via crucis, veterinario casa, casa veterinario, senza contare la spesa da sopportare.
Oddio, di cancro mi si ammala anche il bambino, e cosa faccio?
Faccio il versamento ricevuto dalla AIRC che mi ha inviato giorni fà, con il vaglia postale già precompilato, basta scrivere la cifra richiesta 10,00, 50,00, 100.00 o 200,00 euro da loro stabiliti per sostenere la RICERCA sul cancro.
Ma, ho sentito da Gerry Scotti, che la FABBRICA DEL SORRISO è quella che si dedica specificatamente alla RICERCA SUL CANCRO PER I BAMBINI, basta una telefonata per sostenerla, in quanto con la telefonata ritirano il denaro prestabilito.
Ma non solo queste ASSOCIAZIONI che fanno richiesta di denaro, e che promettono ogni bene in ogni occasione, specialmente per i bambini ne è pieno ogni emittente TV.
Così sono sicuro che in breve tempo TUTTO SI AGGIUSTA poichè loro qualcosa fanno!
Poi però il tempo passa e le cose peggiorano, ogni giorno, e queste RICERCHE NON DANNO MAI FRUTTI.
Col tempo l'ho capito, consumato dalla sofferenza che causa questa malattia nelle famiglie colpite da questa ed altre malattie RARE.
LE RICERCHE? QUALI RICERCHE DEVONO FARE SE GLI ESSERI VIVENTI INGOIANO I CIBI NELLA POLVERE E NOI CHE LA POLVERE NON L'ABBIAMO SIAMO PIENI DI MALATTIE?
SONO CERTO CHE MOLTI DI VOI MI HA CAPITO E SE VUOLE RIDERE, PUO' FARLO APERTAMENTE IN QUANTO NON MI OFFENDO.
Quanta differenza tra gli altri esseri viventi e l'Homo Sapiens sulla POLVERE.
Sarà perchè l'Homo Sapiens ha il cervello più grande?
Ed ora:
"MAGNIFICO....ascoltiamo fino alla fine e riflettiamo. Alla fine, sembra proprio che sono sempre i comici che ci portano alle riflessioni più profonde e giuste!! Forse gli unici che hanno il coraggio di dire la verità."
https://www.facebook.com/francesco.pellegri/videos/932393416855172/
dalla pagina
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/cibinellapolvere.htm

Altra conferma certa:
"Chi di voi si ricorda delle mosche insetti adorati dalle rondini?
Certo per loro sono un cibo prelibato, mentre per noi non sono altro che insetti molesti e sporchi.
Sicuramente per i giovani di oggi le mosche non sono più un problema, anzi probabilmente molti di loro non le hanno mai viste..
Mentre anni addietro era di moda liberarsi delle mosche con il DDT, un veleno usato abbondantemente in ogni locale.
Ma poi si è scoperto che questo PRODOTTO CHIMICO: DDT non uccideva solo le mosche ma uccideva anche le persone causando tumori.
Ecco che allora dalla finestra hanno fatto uscire questo VELENO vietandone l'uso, quindi la vendita.
Ricordo che in casa, sul tavolo, era il luogo preferito dalle mosche, dove se ti cadeva una goccia di latte o di miele o una briciola di pane e non la pulivi subito, il tavolo si anneriva di questi insetti.
Si diceva che queste mosche portavano, quindi causavano sporcizia, anzi che vivevano solo nella sporcizia. Col tempo ho capito che non è così, al contrario vivono solo nei luoghi SANI come è per ogni essere vivente.
Si diceva che con le zampette trasportavano la sporcizia da un luogo ad un altro, e che quindi se si fermavano su un oggetto da noi considerato sporco, questa sporcizia loro la spargevano su ogni altro oggetto si fermassero in seguito.
QUANTE FALSITA'!
Ma questo era detto da chi ti doveva vendere il DDT e l'ho capito man  mano che aumentava la pubblicità spazzatura di cui è piena l' informazione mediatica.
E' comprensibile che se le zampette delle mosche avessero attaccato un corpo estraneo, non potrebbero più espletare le loro normali funzioni.
Vorrei vederti fare le giravolte con un chewingum attaccato alla scarpa, spero di aver reso l'idea.
Mai come oggi capiamo che "la pubblicità è l'anima del commercio", PECCATO CHE SIA SOLO PER IL COMMERCIO E MAI PER LA SALUTE DEL PROPRIO SIMILE.
Ora, diciamola tutta: abbiamo detto che hanno fatto uscire dalla finestra il DDT, buttandolo, ma purtroppo, alla faccia della parola "pulizia" quel VELENO è stato rimpiazzato da altri VELENI CHIMICI, che sono certo, sono peggio del DDT.
La dimostrazione pratica e INCONTESTABILE!!
NON ABBIAMO PIU' MOSCHE, e non ne vediamo che raramente, ma se non facciamo nulla, in poco tempo queste mosche spariscono e non le vedi più.
Se ne saranno andate?
NO, SONO MORTE.
La causa? facile capirlo, i VELENI CHIMICI che portiamo a casa normalmente dei quali abbiamo visto i consigli per gli acquisti dei media, e che usiamo per PULIRE ed IGIENIZZARE gli ambienti dove viviamo.
Oh, ma allora, che bello, abbiamo causato la estinzione di questi fastidiosissimi insetti.
Ma neanche per idea, questi insetti continuano a vivere, però solo negli ambienti adatti a loro, NATURALI e privi di VELENI CHIMICI.
Difatti, nell'orto che mi diletto a coltivare, vi è un magazzino, dove quando mi fermo per un qualsiasi motivo, ecco che arrivano le mosche e ritorno indietro nel tempo. Certo l'ambiente è adatto a loro ma anche a me..
Oh, ma allora le mosche continuano a proliferare ed a fare la loro vita incuranti dell'uomo ed del suo ambiente di vita.
Ho capito allora che questo insetto è per noi una PROVA REALE E VIVENTE che dimostra senza ombra di dubbio se è vero che gli ambienti in cui viviamo normalmente sono davvero PULITI, IGIENIZZATI ed adatti alla nostra SALUTE, come dicono i consigli per gli acquisti di questi PRODOTTI CHIMICI che personalmente considero VELENOSI.
OH, MA ALLORA POSSIAMO FARE LA PROVA DELLE MOSCHE!?!?
E QUALE SAREBBE? E' SEMPLICE E COMPRENSIBILE!!!.
Se negli ambienti cui viviamo normalmente vengono e vivono le mosche ecco che questi ambienti sono NATURALI ed adatti alla loro SALUTE ed anche alla nostra, ma se invece le mosche in questi ambienti non li troviamo, abbiamo certezza di essere circondati da VELENI CHE CAUSANO A NOI OGNI SPECIE DI MALATTIE, come era usando il DDT, o forse anche peggio, ed a loro la morte.
VOLETE PROVARE E DARMENE COMUNICAZIONE? GRAZIE.
Difatti le industrie specializzate ormai vendono di più prodotti per uccidere le zanzare.
Certo, loro i veleni che usiamo in casa normalmente non lo ingoieranno mai, a differenza delle mosche che dove era il luogo da loro preferito, oggi è ZEPPO DI VELENO peggio del DDT.
Ma è logico pensare che, come è un VELENO anche per l'uomo il DDT, i PRODOTTI CHIMICI considerati portatori di "pulizia" di oggi lo sono altrettanto anche per l'uomo come lo sono per le mosche.
Ma anche per le zanzare la vita non è facile, infatti la FORMALDEIDE contenuta dai  PRODOTTI CHIMICI per imbiancare le pareti è un VELENO per ogni essere vivente, quindi anche per loro. Ed è proprio sulle pareti che esse si fermano quando sono entrate nel nostro ambiente.
Spero di aver reso l'idea, ed ora a voi la scelta per la SALUTE.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/moscheechimica.htm

Prima è da vedere questo video, è CHIARISSIMO.
https://www.youtube.com/watch?v=kq7W3I8aL-c
e da sentire questo
https://www.youtube.com/watch?v=-UBDSGhW0Go
Chiedo scusa, ma approfittando di questi video che confermano il fatto che con COSTANZA e TENACIA, ci hanno messo in CASA e nei CIBI i più disparati VELENI, e da questo vorrei sottoporre un ragionamento molto importante, tanto importante da fare capire cosa può dare la SALUTE e cosa la SALUTE può levarla disilludendo le persone dalla fregature delle parole "SCIENZA" e "PROVE SCIENTIFICHE".
Convivendo con questi, come potremmo non esserne contaminati, e dato che sono PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI, come potremmo non ammalarci di questa malattia?
Il video ne elenca alcuni ed alcuni li aggiungo poichè aggiunti agli oggetti o contenitori che ci portiamo a casa convinti di ottenerne SALUTE, ed altri PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO) che sono aggiunti ai CIBI degli scaffali che inoltre NON CONTENGONO alcun sostentamento poichè RAFFINATI, quindi senza alcun sostentamento. Anzi sui prodotti degli scaffali, vengono dichiarate le calorie che apporta il prodotto perchè ca le mettono tutta per apportarne il meno possibile.
Mi chiedo come potranno fare il calcolo delle calorie gli altri esseri viventi.
Prima di tutto però vorrei determinare senza ombra di dubbio cosa vuol dire la parola:
"SCIENZA"
e di conseguenza che scopo hanno le RICERCHE SCIENTIFICHE, ma sopratutto perchè queste RICERCHE
----------------------
La lista non finisce quì, ma personalmente mi fermo, in quanto sono CERTO che hai capito il mio messaggio e saprai comportarti riguardo alla "SCIENZA" ed alla "PROVE SCIENTIFICHE"d'ora in poi, se vuoi la SALUTE tua e di tutta la tua famiglia.
La conclusione mia, ma non sò se è la vostra: PRIMA CI TOLGONO I CIBI NATURALI, ED AL LORO POSTO CI FANNO INGOIARE DEI CIBI INNATURALI "PROVATI SCIENTIFICAMENTE" CHE CI CAUSANO LE MALATTIE, E POI SI APPELLANO ALLA "SCIENZA" DICHIARANDO DI FARE DELLE "RICERCHE SCIENTIFICHE" PER TROVARE LE CURE NECESSARIE PER RIDARCI LA SALUTE ATTRAVERSO LE VARIE ASSOCIAZIONI, dichiarate senza scopo di lucro: l'"AIRC", LA "FABBRICA DEL SORRISO" E CHI PIU' NE HA NE METTA.
Mi sento tanto preso per i fondelli da questo "SISTEMA", e voi?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/felceprodottichimiciincasa.htm
PRODOTTI CHIMICI, prodotti chimici, "prodotti chimici" ed ancora PRODOTTI CHIMICI!
Siamo circondati da PRODOTTI CHIMICI.
Con questi si conservano i CIBI, li si colorano, li si rende appetibili, ma sopratutto COMMERCIABILI e per poterlo fare DEVONO DURARE dando il tempo a chi lo produce di GUADAGNARE. 
Certo devono fare il PIL, lo stato DEVE GUADAGNARE, le aziende DEVONO GUADAGNARE,  TUTTI DEVONO GUADAGNARE, ma, e la SALUTE?
Che ne è della SALUTE UMANA?
Questa non conta per nessuno, anzi l'importante è che NESSUNO POSSA DIMOSTRARE che la causa dei suoi problemi di SALUTE sono causati da questi PRODOTTI CHIMICI.
Per questo si è inventata la parola SCIENZA.
Questa parola DEVE tranquillizzare l'individuo e per poterlo fare hanno delegato delle aziende definite "autorevoli", che con i loro giornali informano la ignara popolazione delle PROVE SCIENTIFICHE che dimostrano che questi PRODOTTI CHIMICI non arrecano danni alla sua salute, quindi spacciando queste PROVE per AFFIDABILI.
Non potendolo fare sulle sigarette, ecco che sono spuntate le scritte sui pacchetti.
Con i FARMACI, "principi attivi" CHIMICI, nella confezione il "foglio illustrativo" che informa che la casa produttrice NON E' RESPONSABILE degli eventuali danni arrecati da tale PRODOTTO CHIMICO.
Il tutto è appoggiato da una PUBBLICITA' INGANNEVOLE E FALSA che alla fine è pagata dal consumatore.
Ma non importa, a chi può importare se non all'individuo ingannato  e MALATO? L'importante è non poter dimostrare la loro MALAFEDE chiedendo eventuali danni come è stato anni addietro con le sigarette in America.

Ed ora, ecco cosa sono questi PRODOTTI CHIMICI messi nei CIBI degli scaffali.

La FORMALDEIDE è ancora usata nei CIBI degli scaffali come CONSERVANTE, anche se si ha  certezza della sua CANCEROGENICITA'.
Non riesco a capire quali immensi interessi permettano questo impiego.
Una ragione in più per abbandonare i CIBI degli scaffali.
E' mai possibile che non vi siano controlli e restrizioni almeno sui CIBI?

Dove si trova?
La sua eccezionale caratteristica battericida, la sua solubilità e la capacità reattiva con altre sostanze, infatti, hanno sicuramente favorito la diffusione dell’utilizzo della formaldeide nell’industria: da anni è adoperata con larghissimo impiego nella fabbricazione di, resine sintetiche, colle, solventi, conservanti, disinfettanti e deodoranti, detergenti, cosmetici, tessuti.
Ma è soprattutto il suo utilizzo per la conservazione degli alimenti, che desta maggiore allarme. Percentuali di formaldeide si possono trovare negli alimenti che subiscono processi di conservazione o disinfezione: il suo uso viene consentito anche come conservante alimentare in alcuni cibi, dove viene immesso come “additivo” e la sigla di “conservante E240” (occhio all’etichetta) ed anche E239 (ottenuto dalla sintesi della formaldeide ed ammonio).
L’E239 si usa come conservante contro i funghi nel caviale, formaggio (sempre nel formaggio provolone), acciughe, conserve di pesce.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/formaldeide.htm
Con questo articolo vorrei approfondire, quindi chiarire cosa sono i PORI della pelle e la loro REALI FUNZIONI.
L'articolo in oggetto, pur parlando della pelle, non ci ricorda che la pelle è bucherellata da miliardi di PORI, di cui neppure l'elettrodomestico TV con la sua pubblicità spazzatura non ci ricorda mai della loro esistenza e neppure di queste sue REALI FUNZIONI.
Questo avviene VOLUTAMENTE, in quanto parlando dei PORI e della loro FUNZIONE, si danneggerebbe automaticamente i PRODOTTI CHIMICI (VELENOSI) delle industrie di bellezza, e non solo, che con mille inganni vogliono farci acquistare le loro creme proposte per le varie occasioni, da spalmare sulla pelle, promettendo ogni bene usandole.
Quindi, chissà perchè chi ti vende le "creme" evita di dirti che la tua pelle è zeppa di PORI, anzi sfido chiunque di voi a fare delle ricerche in merito a questi PORI, e trovare delle risposte chiare.
Come scrive questo articolo che ho trovato durante la mia ricerca, chiaramente di parte poichè sminuisce ingannevolmente l'importanza di questi PORI. Ma in verità non ho trovato niente di meglio, e perfino wikipedia parla solo di follicolo pilifero, di ghiandola sebacea e quindi del suo prodotto, il SEBO. Vi sarà mai un motivo per nascondere le VERE VERITA' su questi PORI?
--------------------
Ho, ma questo articolo non dice che dai PORI esce il sudore (tossine), e non fà presente che da questi buchi il corpo respira.
Un articolo chiaramente fuorviante e quindi molto ingannevole in quanto questa industria deve far dimenticare alle persone la vera importanza di questi PORI.
Ora, dato che ho certezza che dai PORI esce il sudore, quindi deduco senza ombra di dubbio, che se questi PORI non comunicassero con l'interno del corpo questo sudore non potrebbe uscire, quindi è FALSO quanto è scritto sopra che se così fosse il sudore non potrebbe uscire::
"Un PORO è SOLO un percorso o un canale che permette al SEBO di raggiungere la superficie della pelle" ci spiega la dr. Kucy Pon, consulente dermatologo per Olay."
Ah, ma se dai PORI esce il sudore, vuol anche dire che attraverso questi buchi, può entrare anche ciò che gli si spalma sopra.
E' vero che esce del SEBO, ma quale funzione avrà questo grasso?
Sono certo che il corpo umano, dato che proviene da un tempo incalcolabile di EVOLUZIONE, quindi di MIGLIORAMENTI, non riesco proprio ad immaginare che abbia trascurato le VERE FUNZIONI di questo pori. 
Inoltre ritengo questa espressione irriverente ed una chiara offesa verso il mio corpo, in quanto quanto dichiarato è un vero e proprio attentano alla mia salute.
Che poi questa espressione sia fatta da un medico dermatologo che vuole spacciarsi per persona competente è un fatto che ritengo vergognoso.
Quindi mi chiedo: cosa hanno mai studiato questi personaggi? cosa gli hanno insegnato in tutti quegli anni di studi e di tirocinio se quando parlano del mio corpo non sanno fare altro che insultarlo?
E' vero ed è chiaro che prima di tutto viene il dio denaro, ma quello che non capisco è che questo dio sia fatto a scapito della mia SALUTE, e voi?
Concludo quindi con certezza che dai PORI esce ciò che è necessario per formarequelle difese immunitarie indispensabili all'individuo per mantenersi la VERA SALUTE.
Lavarsi troppo frequentemente con detergenti aggressivi distrugge la popolazione batterica della nostra pelle e ci espone alle malattie
Più o meno tutti siamo stati educati a lavarci regolarmente, rincorsi per casa ogni sera dai due agli otto anni per essere immersi nella vasca. Tutto quello che mamma e papà ci hanno insegnato riguardo l’igiene personale potrebbe però essere dannoso per la salute.
Secondo una ricerca, infatti, lavarsi troppo frequentemente ridurrebbe il numero e la varietà di batteri che si annidano sulla nostra pelle e fra i peli del corpo. Ciò potrebbe portare ad uno squilibrio per l’organismo che ne comprometterebbe la salute. Insomma, lavarsi potrebbe fare male e se durante l’infanzia siete stati delicatamente invitati a passare sotto la doccia, adesso avete di che recriminare.
Lo studio sull’igiene
La conclusione secondo cui ‘lavarsi troppo fa male alla salute’ arriva al termine di una ricerca condotta dal Centro di Genetica dell’Università dello Utah. Il team di ricercatori ha preso in analisi un campione di soggetti mettendo in relazione il numero di docce a cui questi si sottopongono e la funzionalità del loro sistema immunitario.
Pare quindi che i soggetti che si lavano meno di frequente e che utilizzano meno detergenti aggressivi abbiano una popolazione di batteri più ricca e varia. In particolare, analizzando gli Yanomami (una comunità che vive in Amazzonia), è stato osservato che questi hanno una popolazione di microbi della pelle maggiore delle altre. La ricchezza di batteri della pelle fa parte di quel cordone di anticorpi che ci tutelano dalle malattie. Ed è dunque un bene preservarla il più possibile.
Sebbene la ricerca non si esprima riguardo al numero di docce settimanali che è opportuno fare, il consiglio esplicito è quello di evitare detergenti aggressivi ricchi di parabeni, alluminio e siliconi, preferendovi invece alternative naturali.
Igiene, proliferazione batterica e norme sociali: l’altra faccia della medaglia
Sul versante opposto, rimane tuttavia chiaro che una scarsa igiene personale è una delle ragioni per le quali la proliferazione batterica può essere dannosa per l’organismo. La storia e l’attualità ci insegnano che in luoghi in cui non esiste la possibilità di igienizzare gli ambienti si diffondono più rapidamente una serie di malattie. Inoltre, le norme sociali e il rispetto per le altre persone, ci impongono di lavarci abitualmente e avere un odore gradevole.
Il segreto ancora una volta sembra dunque essere un buon bilanciamento nel numero di docce, peccato che in questo caso lo studio non indichi dove si trovi questo punto d’equilibrio.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/doccianonfabeneallasalute.htm
Un altro modo di usare l'ACETO ed il BICARBONATO DI SODIO:
INCROSTAZIONI E CALCARE: PASSATE ACETO BIANCO E BICARBONATO SUL VETRO DELLA DOCCIA
IL RISULTATO VI SORPRENDERA'
COME FARE PER PULIRE IL BOX DOCCIA IN MODO EFFICACE, SEMPLICE E NATURALE?
BASTA UTILIZZARE DUE ELEMENTI PRESENTI IN OGNI CUCINA
OSSIA L'ACETO BIANCO ED IL BICARBONATO DI SODIO
L'ACETO E' UNO DEI MIGLIORI RIMEDI NATURALI CONTRO I DEPOSITI DI CALCARE
MENTRE IL BICARBONATO E' UTILE SPECIALMENTE NELLA PULIZIA DEL PIATTO DOCCIA
SE MISCELATI INSIEME ACETO BIANCO E BICARBONATO FORMANO UN POTENTE ANTICALCARE
CHE A DIFFERENZA DI QUELLI DISPONIBILI IN COMMERCIO
ESSENDO NATURALE NON DANNEGGIA GLI ELEMENTI DI RUBINETTERIA
REALIZZARE UNO SPRAY ANTICALCARE E' SEMPLICISSIMO!
PER PRIMA COSA E' NECESSARIO UTILIZZARE UNO SPRUZZINO
A CUI VANNO AGGIUNTI CIRCA 100 ML DI ACETO BIANCO
DEL BICARBONATO DI SODIO
ED EVENTUALMENTE UN PAIO DI CUCCHIAI DI DETERSIVO PER I PIATTI
UN'ALTERNATIVA PER ELIMINARE LE INCROSTAZIONI DI CALCARE
O TRACCE DI MUFFA DAL BOX DOCCIA
CONSISTE NEL CREARE UNA MISCELA OTTENUTA CON TRE CUCCHIAI DI BICARBONATO
TRE DI ACETO BIANCO
E UN CUCCHIAIO DI ACQUA DISTILLATA
MISCELATI INSIEME QUESTI INGREDIENTI FORMANO UNA PASTA
CHE DOVRA' ESSERE SFREGATA CON UNA SPUGNA SULLE ZONE DA TRATTARE
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/acetobiancoecalcare.htm
di Elena Tioli – Anticalcare, sgrassatore, pulisci vetri, forno, pavimenti, ammorbidente, brillantante, candeggina, smacchianti e sbiancanti ottici e chi più ne ha più ne metta. In genere l’armadietto dei prodotti per l’igiene della casa è uno dei più pieni. Purtroppo non tutti sanno che la maggior parte di questi prodotti è tanto inutile quanto pericolosa. Proprio così! È davvero sconcertante pensare come siano riusciti a farci credere che prodotti altamente tossici e dannosi per la nostra salute e per l’ambiente siano invece salutari e indispensabili. Per fortuna le alternative – ecologiche, economiche e sane – ci sono e sono alla portata di tutti. Ma andiamo con ordine e partiamo dall’abc.
Perché puliamo?
Perché è bello vivere in un luogo pulito, certo! Ma, soprattutto, perché è sano. Ci insegnano che la salute è una questione di igiene. Del resto l’igiene (una parola che deriva dal greco e significa sano, salutare, curativo) è proprio il ramo della medicina che tratta le interazioni tra l’ambiente e la salute umana. E noi ci teniamo alla nostra salute e a quella dei nostri cari! Giusto?
Bene, sappiate pero` che la maggior parte dei prodotti per le pulizie domestiche non solo non tutelano la salute ma, al contrario, fanno irreparabili danni al nostro organismo.
Ricerche condotte da diversi istituti e agenzie governative evidenziano come ormai l’inquinamento domestico superi di gran lunga quello che abbiamo fuori dalla porta.
Secondo uno studio pubblicato da The Lancet l’inquinamento indoor e` causa di 4 milioni di decessi all’anno. Alle vittime bisogna poi aggiungere quasi 800 milioni di persone che rischiano di contrarre asma, polmonite o tumore del polmone. Mentre un report del 2014 dell’Organizzazione mondiale della sanita` denuncia che il 90% degli avvelenamenti accidentali avviene dentro casa e la meta` dei decessi di bambini sotto ai 5 anni è a causa di malattie respiratorie legata all’inquinamento indoor.
Inoltre, sempre secondo l’Oms, esisterebbe un rapporto diretto tra inquinamento dell’aria domestica e malattie cardiovascolari. Uno studio dell’Agenzia internazionale per l’energia, il World Energy Outlook 2016, mette infine la cattiva qualità dell’aria casalinga al quarto posto tra le minacce per la salute umana, dopo ipertensione, alimentazione sbagliata e fumo di sigaretta.
Ciliegina sulla torta, molte sostanze presenti nei prodotti per pulire casa sono classificate come interferenti endocrini o potenziali interferenti endocrini (per esempio: parabeni, ftalati, bisfenolo A). Cosa significa? Che alterano la normale funzionalità ormonale dell’apparato endocrino, causando effetti avversi come obesità, diabete, tumori ormono-sensibili nelle donne, cancro alla prostata nei maschi, patologie tiroidee e dello sviluppo neurologico e neuroendocrino, alterate capacità riproduttive (The Endocrine Society). In soldoni? Anche a causa di queste sostanze il numero degli spermatozoi è crollato: oggi in Italia un ragazzo su 3 è a rischio infertilità e la sterilità maschile è raddoppiata in 20 anni. Ma non basta…
In difesa dei batteri.
Sempre più ricerche sostengono che proprio a causa della guerra ai microbi degli ultimi decenni, il microbioma occidentale si sia impoverito talmente tanto da perdere molti dei batteri utili con il conseguente aumento di allergie, abbassamento delle difese immunitarie e moltiplicazione di diverse patologie (BioFrontiers Institute, Università del Colorado). Questi microrganismi, infatti, sono determinanti nello svolgere molte funzioni vitali come i processi di digestione e assimilazione degli alimenti, la produzione di vitamine, l’eliminazione di tossine. E infine, udite udite, questi esserini agiscono anche sul nostro peso, il nostro umore e il nostro carattere.
Insomma, di motivi per lasciare sugli scaffali tutti i vari prodotti che si fregiano di essere il “Numero uno contro germi e batteri” ce ne sono parecchi e non riguardano solo la nostra salute.
Tutto queste sostanze che finiscono negli scarichi hanno, infatti, un impatto gravissimo anche sull’ambiente esterno. Mari, fiumi e terreni sono invasi da tensioattivi, additivi sintetici, microgranuli, petrolati, formaldeide e molte altre sostanze tossiche, con tutto ciò che non consegue: per gli animali che vi abitano ma anche per l’uomo che se ne ciba o che utilizza quell’acqua e quella terra per coltivare. Per fortuna le soluzioni sono a portata di mano.
Pulire senza sporcare il mondo si può!
Le nostre mamme e le nostre nonne lo hanno sempre saputo e sempre fatto. Per avere una casa perfettamente pulita e sana bastano pochi prodotti, per lo più naturali: con bicarbonato, acido citrico, limoni, percarbonato, aceto, acqua e un po’ di olio di gomito si può fare quasi tutto, in poco tempo e con un risparmio economico davvero notevole.
IL BICARBONATO ha un’azione detergente e deodorante. Lo si può usare diluito in acqua in uno spruzzino oppure spolverato. Miscelato con qualche goccia di succo di limone, per esempio, è ottimo per pulire le pareti del forno.
L’ACIDO CITRICO è potentissimo contro il calcare. Si può usare per fare l’ammorbidente (200 g di acido citrico e 800 g di acqua distillata, ne utilizzo una tazzina per ogni lavaggio), per fare l’anticalcare (100 g di acido citrico e 400 g d’acqua distillata travasati in uno spruzzino) e per fare il brillantante per la lavastoviglie (160 g di acido citrico e 840 g di acqua distillata).
IL LIMONE è un buon sgrassatore, serve per autoprodurre il detersivo, per togliere gli odori, per pulire i vetri, per smacchiare (e per eliminare quel fastidioso odore di aglio dalle dita dopo aver cucinato).
IL PERCARBONATO DI SODIO è l’alternativa ecologica alla candeggina: igienizza, smacchia, sbianca – e lo fa davvero, non come gli sbiancanti ottici! – e può essere utilizzato anche sui capi colorati; inoltre svolge un’efficace azione igienizzante per il bucato, per le stoviglie e per tutte le superfici. Ne bastano 25 g (un cucchiaio) nella vaschetta della lavatrice (insieme al detersivo o direttamente nel cestello). Sciogliendone 100 grammi in un litro d’acqua, infine, si ottiene una miscela eccezionale per pulire e igienizzare piani e pavimenti di tutta la casa. L’unico accorgimento da adottare quando si utilizza questa sostanza è quello di usare acqua calda almeno a 40° (così da liberare l’ossigeno che igienizza) e impiegare subito la miscela ottenuta.
Infine L’ACETO un ottimo sgrassatore, da usare però con parsimonia perché tende a corrodere alcuni materiali.
Per chi in questo momento sta storcendo il naso pensando che l’aceto puzza e sicuramente il percarbonato non profuma… lo spray del supermercato invece sì! Ebbene, è così.
Ma scoperti tutti i danni che certi prodotti chimici fanno alla nostra salute, a quella dei nostri cari e al pianeta, davvero quel profumo di mughetto ci piace ancora così tanto?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/chimicavelenosaincasa.htm
L'articolo cita le "PROVE SCIENTIFICHE", e ci si nasconde dietro a queste parole, ma cosa sono queste prove? e sopratutto perchè sono fatte? e a cosa servono?
Le "PROVE SCIENTIFICHE": queste parole sono state inventate dalla industria nel secolo scorso, all'inizio della espansione industriale.
Sono state inventate per convincere i reticenti clienti che avevano paura delle cose nuove, che i loro prodotti NON CAUSANO PROBLEMI AL LORO CORPO ed erano affidabili.
Questo è stato sia per l'industria della igiene, che per la industria alimentare
Furono istituite delle testate di informazione sempre gestite dalle industrie dichiarate autonome, ma che di autonomo non hanno proprio nulla. Difatti la maggior parte di queste prove sono finanziate dale industrie interessate al prodotto. Lascio ad ognuno le vere conclusioni, dato che in mezzo vi è il LUCRO.
Piano piano, con costanza queste industrie sono riuscite ad ingannare i CREDULONI che diedero valore a queste testate aumentando le vendite fino a convincere tutta la popolazione.
Ma cosa si provava e cosa si continua a provare?
PRODOTTI CHIMICI che col nostro corpo NON HANNO NULLA A CHE FARE, che alla fine dopo anni si scopre come per questa ditta, che è solo una delle tante, che i loro prodotti sono CANCEROGENI. Prima di arrivare al cancri però causano diverse malattie nuove di cui nessuno sà del perchè di queste.
Mi permetto in proposito di citare un paio di passaggi dell'articolo che la dicono molto lunga su questo discorso:
Il primo:
“Non abbiamo alcuna responsabilità superiore a quella della salute e della sicurezza dei consumatori e siamo delusi per l’esito del processo. Siamo solidali con la famiglia del ricorrente ma crediamo fermamente nella sicurezza del talco cosmetico, supportata da decenni di prove scientifiche.”
Ed il secondo:
Non è un segreto che molti prodotti per la casa siano tossici per la nostra salute. La scienza conferma la loro pericolosità da anni – non che molti di noi avessimo bisogno di questa conferma; all’interno di questi prodotti sono letteralmente disseminate un certo numero di sostanze chimiche nocive pericolose. Ricercatori nel Regno Unito, per esempio, hanno scoperto che i prodotti domestici come spray anti-insetti, deodoranti, prodotti per la pulizia, cosmetici e altro ancora, contengono un certo numero di sostanze chimiche che causano il cancro.
e l'atro
Gran parte della letteratura scientifica, forse la metà, può essere semplicemente falsa. Studi con campioni di piccole dimensioni, effetti molto piccoli, analisi esplorative non valide e flagranti conflitti di interesse, insieme con l’ossessione di perseguire le tendenze della moda… la scienza ha preso una svolta verso il buio.
E di questo ultimo mi permetto di dire che
"QUESTI PRODOTTI CHIMICI DEVONO ESSERE ELIMINATI DAL COMMERCIO, A QUALSIASI USO SIANO STATI ADIBITI." 
Sono certo che col tempo e anche non troppo lungo, con la informazione questo avrà da succedere.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/johnsoncancerogeno.htm
Ma purtroppo NESSUNO ti parla degli "ALIMENTI ESSENZIALI" iniziando dallo
ACIDO ASCORBICO, del CLORURO DI MAGNESIO, della vitamina D (ORMONE) AUTOPRODOTTO, e gli altri, che sono LA BASE DELLA TUA VITA, e che dato che sono scritti nel tuo DNA, possono SOLO MANTENERTI IN SALUTE.
Sono quelli che trovi nei CIBI NATURALI, ma di questi, onde poterti fornire i loro, DEVONO DEMONIZZARLI.
Cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/alimentiessenziali.htm
Triclosan, l'antimicrobico 'killer' del fegato
Un antimicrobico molto comune nei prodotti per l'igiene personale può attaccare il fegato e danneggiarlo seriamente causando la fibrosi epatica o il tumore. A lanciare l'allarme sulla pericolosità del Triclosan, additivo contenuto in molti saponi per le mani e in prodotti per la casa, è uno studio dell'University of California pubblicato sulla rivista 'Proceedings of the National Academy of Sciences'.

"L'aumento della diffusione del Triclosan rappresenta un rischio di tossicità epatica per le persone, superando il vantaggio moderato che può rappresentare come detergente antimicrobico", ha spiegato Robert H. Tukey, docente di chimica e autore dello studio.

Lo studio suggerisce che il Triclosan è pericoloso perché interferisce con lo sviluppo del recettore dell'androstano, una proteina responsabile del metabolismo di sostanze chimiche estranee al corpo. Il danno provocato a questa proteina causa una proliferazione di cellule epatiche e nel tempo una fibrosi epatica. Recenti studi hanno inoltre trovato tracce di Triclosan nel 97% dei campioni di latte materno e nelle urine di quasi il 75% delle persone testate.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/saponitriclosan.htm
"Il più famoso è il Lauriletossisolfato di sodio (SLES), ma anche il Lauriletossisolfato di monoetanolamina, di trietanolamina, di ammonio o di magnesio costituiscono, ancor oggi, i tensioattivi più utilizzati nella detergenza.
Purtroppo vari studi tossicologi hanno messo in evidenza che gli Alchisolfati e gli Alchilsolfanati, oltre agli innumerevoli vantaggi, hanno dei notevoli limiti e rischi.
Già vent'anni fà il prof. Gianni Proserpio, incaricato di Chimica dei prodotti cosmetici presso la Facoltà di Farmacia dell'Università di Torino, sottolineava gli aspetti negativi dei tensioattivi noti come "alchil solfati" del tipo SLS.
"La "rivoluzione" nel campo degli shampoo si è verificata all'apparire dei detergenti con radicale solfonico e solfato...
...Solo di recente le ricerche farmaco-tossicologico ed i controlli dermatologici hanno avviato un riesame critico sul loro prolungato uso cutaneo, mettendone in evidenza i limiti fisiologici.
... Anche il parallelo studio della biodegradabilità e dei danni causati in campo ecologico dall'eccessivo consumo (in campo industriale, domestico e cosmetico)...ha ridimensionato gli entusiasmi iniziali. Sembrava agli inizi di aver trovato il detergente ideale: tanta schiuma, nessun problema con acque dure o di mare, pulizia rapida e totale. Ma ecco apparire gli aspetti negativi. Limitandoci al solo problema cutaneo e capillare, possiamo dire che l'uso continuato di questi tensioattivi ha provocato altri problemi, forse più grave di quelli causati dai saponi.
Essi, usati in dosi eccessive rispetto alla loro forza lavante (che è almeno quadrupla rispetto ai saponi), sgrassano troppo la pelle ed i capelli, asportando TUTTE LE DIFESE NATURALI...
Sebo, sudore, fattore idratante così eliminati non sono più in grado di proteggere l'epidermide che diviene più permeabile ai corpi estranei, a partire dallo stesso tensioattivo che penetrando nella cute provoca ulteriori danni. Uno degli aspetti più deleteri scoperti recentemente di questi tensioattivi solfati o solfanati è la loro anzimotossicità.
Sulla pelle si svolgono infatti numerose attività enzimatiche utili alla vita ed ai processi fisiologici cutanei. L'azione detergente di sintesi le blocca e provoca a lungo andare, alterazioni profonde. Il primo e più evidente effetto è lo stato di eccessiva secchezza della pelle o l'aspetto devitalizzato dei capelli.
Purtroppo è profondamente radicata nel pubblico la convinzione che più un prodotto fà schiuma più deterge e più è efficace."
http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm
Quanti di noi sanno che esiste e continua ad aumentare l'inquinamento domestico?
Le nostre case sono piene di tossicità, provocate dai materiali con cui sono costruite, dalle pitture e particolarmente dai mille prodotti inquinanti che usiamo con consapevolezza spray, deodoranti per la casa e per la persona. prodotti di pulizia per la casa ed per il copro.
I nostri bambini gattonano ed i nostri AMICI VIVONO e giocano su pavimenti puliti con sostanza inquinanti. Toccano ogni cosa pulita e ripulita da disinfettanti tossici, poi si portano le mani alla bocca mentre i nostri animali, se cade del cibo ci passano addirittura la lingua sopra. L'inquinamento lo mangiano prima di sedersi a tavola, mentre i nostri animali lo mangiano prima di fare il parto nel suo contenitore ben pulito.. Ecco quindi che possiamo comprarci delle zucchine biologiche - sperando che siano davvero biologiche - torniamo a casa e laviamo le zucchine nel lavandino che abbiamo precedentemente lavato con un bel detersivo ad alta tossicità. Dopodichè cuciniamo le zucchine: serviamo a tavola su piatti resi splendenti da uno dei tanti detersivi altamente inquinanti e brillantati con sostanze altrettanto sospette di cui non vogliamo chiederci la composizione.
Ponendo il caso che all'inizio di questa operazione le zucchine fossero davvero biologiche, proviamo a chiederci quanto biologiche siano rimaste alla fine dell'operazione.
Questo è un esempio dei tanti.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/detersivi.htm
Negli ultimi decenni il ripostiglio delle nostre case si è sempre più riempito di prodotti per la pulizia. Del resto, i supermercati hanno ampi reparti dedicati a questa merce che appare in tutte le marche e forme.
Molte persone ricorrono ancora all'utilizzo della candeggina per polire il piano della cucina, i sanitari, i pavimenti. Tutto è pulito e splendente e privo di germi. La credenza diffusa è che questo sia il modo ideale per proteggere tutta la famiglia.
La verità che emerge ora, però, è di natura differente, almeno per quanto riguarda i prodotti per la pulizia della casa largamente diffusi.
Uno studio ha evidenziato come l'esposizione regolare e a lungo termine ai prodotti chimici per la detersione casalinga aumenti il rischio di danno ai polmoni di una donna simile a quello causato del fumo di un pacchetto di sigarette al giorno.
L ricerca in questione è stata pubblicata sull'American Journal of Respiratory anda Critical Care Medicine. Sono stati esaminati diversi prodotti per la pulizia della casa, inclusi spray ed altri detergenti prodotti con i più comuni ingredienti chimici. Non è stato esaminato l'impatto dei prodotti sul rischio di cancro, ma l'obbiettivo era quello di scoprire come i polmoni possano essere danneggiati e come la loro funzione possa essere compromessa.
Ciò che è emerso è assai interessante.
Sono state esaminate 6000 donne nell'arco di 20 anni con l'idea di studiare l'impatto a lungo termine dei detergenti chimici sulla loro salute respiratoria, compreso il declino della funzionalità polmonare e un'eventuale ostruzione delle vie aeree.
Del gruppo facevano parte sia comune impegnate a fare la pulizia a casa propria, che donne impegnate in questo per professione.
In particolare è stato esaminato il volume respiratorio forzato in un secondo, cioè quanta aria si può espellere dai polmoni in un secondo. Ma non solo è stata analizzata anche la capacità vitale forzata, ovvero quanta aria si può espellere dai polmoni dopo avere fatto un respiro profondo.
Questi fattori respiratori in genere si riducono naturalmente con l'età. ma lo studio ha riscontrato un declino polmonare accelerato dall'uso regolare dei prodotti chimici per la pulizia. Anche fare pulizia con questi detergenti una sola volta a settimana per 20 anni può causare un danno significativo.
Va molto peggio per chi fa pulizie per professione, il cui danno si può peregonare a quello causato dal fumo di un pacchetto di sigarette al giorno per 20 anni.
I ricercatori ipotizzano che siano gli ingredienti dei prodotti per la pulizia a causare dei danni, sfruttando 3 diverse modalità.
* il sistema immunitario si indebolisce
* si attiva l'infiammazione delle mucosa
* si sviluppano danni alle vie respiratorie a livello cellulare, strutturale e tissutale
Cosa fare. dunque, alla luce di queste scoperte preoccupanti per preservare la propria salute?
* si possono usare meno prodotti per la pulizia e ricorrere a delle alternative meno pericolose
*evitare i detergenti spray, quando possibile oppure utilizzarli spruzzando il prodotto su un panno, così da ridurre il numero delle piccole gocce che si respirano
* spolverare ricorrendo a panni in microfibra inumiditi con l'acqua
Lo studio quì citato non è l'unico a mettere in guardia sulla pericolosità dei detergenti per la casa più diffusi. Sono dozzine le ricerche che evidenziano il loro impatto negativo sul nostro corpo. Quello che si sà per ora è ciò che segue:
* uno studio pubblicato su Science nel 2012 dimostra quanto sia dannoso per il Sistema Immunitario vivere in un ambiente troppo sterile
* una ricerca che risale al 2000 pubblicata su Idoon Air illustra come l'uso di detergenti per la casa renda l'aria degli ambienti estremamente inquinata
* uno studio cinese condotto su circa 2300 studenti di 21 scuole diverse ha rilevato che l'uso dei prodotti per la pulizia della casa aumenta il rischio di rinite, un'infiammazione del rivestimento nasale, dal 29% al 97%
* una ricerca del 2010 pubblicata su Current Opinion in Allergy and a Clinical Immunology evidenzia come sia le casalinghe che i professionisti della pulizia, ma anche gli operatori sanitari, siano esposti ad un maggiore rischio di asma, causati in particolare da detergenti spray, candeggina e altri disinfettanti
La verità è che non bisogna per forza ricorrere ai disinfettanti industriali per eseguire delle pulizie ben fatte. E' sufficiente ricorrere a prodotti come aceto bianco, bicarbonato di sodio e sapone di castiglia, magari aggiungendo degli oli essenziali adatti ad abbattere i germi.
Occorre inoltre non accontentarsi di acquistare prodotti con il marchio "ecologico", bisogna leggere le etichette, perchè spesso anche questi contengono ingredienti assai dannosi per la salute.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/prodottichimiciveleno.htm

Hai mai fatto caso che all’interno delle nostre case trovi una montagna di prodotti chimici molto pericolosi e noi non siamo minimamente consapevoli dei rischi?

Ti faccio un esempio… anzi tre! il BICARBONATO DI SODIO, il PERCARBONATO DI SODIO, il CARBONATO DI SODIO. TUTTI PRODOTTI NATURALI.

Forse anche tu sotto il lavandino in cucina hai belli esposti il detersivo per i piatti, il detersivo per la lavastoviglie, il brillantante, lo sgrassante per forno, il prodotto che utilizzi per le pulizie delle superfici e dei vetri.

Ti ho nominato sei prodotti e ho analizzato appena la tua cucina.

Se mi sposto in bagno c’è il disinfettante, il disincrostante, ci sono le pastiglie per il WC, il detersivo per i pavimenti, il sanificante per la doccia, l’anticalcare per la doccia…

Poi mi sposto in lavanderia e lì la lista è infinita.

Addirittura ho scoperto che molte signore tengono in casa più di un ammorbidente per profumare i capi, in quanto il marito preferisce un profumo, i figli ne preferiscono un altro, magari lei per il bucato che va messo nell’armadio come le lenzuola preferisce un altro profumo ancora.

E lì si sprecano i flaconi: c’è il detersivo, ci sono gli ammorbidenti, c’è il pretrattante, c’è lo sbiancante, l’anticalcare per la lavatrice…

Insomma in una brevissima lista ti ho elencato una ventina di prodotti e non ho considerato tutti i profumi che magari sono all’interno delle nostre case, che continuano a rilasciare sostanze chimiche volatili che respiriamo tutto il giorno.

I rischi di questo comportamento, di avere così tanti detersivi all’interno delle case, sono molteplici.
Primo rischio

Il primo rischio a cui sottoponi la tua famiglia è quello di metterli a contatto con sostanze volatili (COV) irritanti.

Anche il detersivo lasciato lì in bella mostra sotto il lavandino o sopra la lavatrice rilascia delle sostanze chimiche che tu durante la giornata respiri anche se non utilizzi i prodotti.

Come te ancora peggio lo fanno i tuoi figli, che sono a contatto con queste cose tutta la vita.

Poi ci stupiamo se ci sono sempre più problemi a livello delle vie respiratorie, malattie asmatiche, la MCS (una malattia che non permette alle persone di respirare).
Secondo rischio

Per far stare tutta questa roba all’interno di casa tua serve spazio, e molto spesso cosa fai?

Lasci i detersivi in bella mostra e facilmente raggiungibili dai bambini che possono entrare in contatto e ahimè, possono anche ingerire questi prodotti, quindi sono molto rischiosi.
Terzo rischio

Quando utilizzi questi prodotti chimici entri in contatto con sostanze chimiche irritanti:

con le mani se stai lavando i piatti
con la tua pelle indossando i vestiti appena lavati in lavatrice
con i polmoni, ad esempio respirando i vapori quando ti fai la doccia dopo averla pulita col classico anticalcare petrolchimico
con i polmoni quando accendi il forno dopo che lo hai pulito col prodotto specifico super-bomba chimica che toglie tutte le macchie.

Ecco, c’è un modo per evitare di farsi del male con i detersivi petrolchimici…

E’ quello di utilizzare i detersivi naturali.

Ma forse questo non è sufficiente.

In modo tale che con cinque o sei prodotti giusti all’interno delle case, fosse possibile fare tutte le pulizie e non andare ad acquistare venticinque flaconi diversi.

Acquistare venticinque flaconi diversi implica:
esporre maggiormente a rischio la propria famiglia,
inquinare di più con prodotti che molto spesso vanno buttati senza essere utilizzati perché marciscono all’interno degli armadietti,
non mettere a contatto la tua famiglia con sostanze petrolchimiche irritanti.

Addirittura esistono alcune polveri magiche che ti permettono di fare una montagna di pulizie senza inquinare l’ambiente, la tua casa e la tua famiglia.

Questi ingredienti sono il Bicarbonato, il Percarbonato, e il Carbonato.

Hanno nomi molto simili ma in realtà hanno tre funzioni completamente diverse l’uno dall’altro.
Il BICARBONATO

Il Bicarbonato , è quell’ingrediente milleusi, con cui puoi fare una montagna di pulizie all’interno della tua casa.

E’ un ottimo antiodore e te lo consiglio se vuoi evitare di fare 1000 lavatrici alla settimana.

Quando giocavo a calcio mia mamma non faceva una lavatrice ogni volta che tornavo da allenamento, aspettava di mettere insieme più capi per fare un unico lavaggio.

Nel frattempo per evitare il formarsi di cattivi odori metteva in ammollo i miei capi di allenamento in una bacinella con all’interno un po’ di bicarbonato.

Il PERCARBONATO DI SODIO

Il Percarbonato è un ottimo alleato che igienizza e sbianca la biancheria.

Viene utilizzato per sbiancare i capi, ad esempio se devi lavare la biancheria intima, il bianco, le lenzuola, una tovaglia bianca, la puoi mettere in pre-ammollo con il Percarbonato.

Ti basterà poi fare un lavaggio normale in lavatrice.

Se hai piacere puoi aggiungere anche un paio di cucchiai di Percarbonato al detersivo. Così lo potenzia e lo aiuta a sbiancare ancora di più i tuoi capi.

Il CARBONATO DI SODIO

Il Carbonato serve per sciogliere lo sporco veramente pesante, lo sporco grasso.

Ti faccio un esempio: il marito della signora Maria fa il meccanico, e tutto il giorno si strofina sulla tuta il grasso, l’olio, l’unto, la morchia.

Tutto questo è molto difficile da rimuovere.

Lo so che stai pensando che ti potresti provare una superbombachimica, quella con tutti i teschi e le crocette di pericolo sull’etichetta.

Ma come può fare la signora Maria per non inquinarsi e pulire comunque la tuta del marito?

Non deve far altro che mettere in pre-ammollo la tuta da lavoro in una bacinella con 5Lt di acqua e un paio di cucchiai di Carbonato.

Poi se ne va a letto a riposare e lascia la tuta lì una notte a riposare pure lei.

Il giorno dopo non farà altro che metterla in lavatrice e la tuta tornerà come nuova lavandola semplicemente col classico detersivo..
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/prodottichimicivelenosi.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeVen 31 Mag 2019 - 20:45

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/cremesolarivelenose.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

E pensare che per controllare i raggi UV del SOLE, sorgente di vita, il tuo corpo, con la EVOLUZIONE nel tempo, ha provveduto a fornirgli ciò che è necessario per neutralizzarlo.
Addirittura i prodotti per queste difese te le ha messe nel sangue.
E come potrebbe essere diverso?
Come avrebbero potuto sopravvivere i nostri avi se così non fosse?
Le industrie delle CREME SOLARI hanno meno di 100 anni, mentre i nostri avi provengono da un tempo indefinito che solo la fantasia umana pretende di indicarne una cifra.
Però da quello che abbiamo capito, e non tutti lo sanno, le industrie in generale ed in questo caso particolare, le industrie delle CREME SOLARI, non tengo e non terranno mai conto della salute umana, ma si dedicheranno sempre solo al dio denaro.
Medici di base compresi.

Certo, nessuno, nè il tuo medico di base, che è preposto alla tua salute, e per questo è retribuito dal Sistema Sanitario, nè tantomeno le industrie produttrici ti ricordano che il tuo copro è costellato di PORI, i quali hanno una funzione molto importante per il tuo corpo, ragione per cui >Madre >Natura li ha messi lì.
Comprensibile vero? altrimenti che ragione avrebbero di esserci?

Ti devo far notare che però, neppure l'articolo ti svela che il tuo corpo è costellato di PORI, perchè se lo facesse sarebbe scoperto l'arcano e le persone aprirebbero gli occhi non usando più queste CREME SOLARI di loro invenzione, quindi di loro produzione.
La riprova ti viene dal fatto che l'articolo scrive:
"le sostanze chimiche più utilizzate in creme, lozioni e spray per la protezione dai raggi UV non si fermano sulla cute, ma entrano in circolo nel sistema cardiovascolare e nell’organismo in meno di 24 ore dall’applicazione del prodotto."
"SULLA CUTE"? sarebbe SULLA PELLE? e perchè non "NEI PORI?", visto che in bocca nessuno se li mette mai perchè sà che sono PRODOTTI CHIMICI VELENOSI!

L'articolo in oggetto riporta:
"Dai test della Food and Drug Administartion è emerso che quattro ingredienti penetrano nel sistema circolatorio e nell’organismo in meno di 24 ore dall’applicazione. Raggiunti livelli di concentrazione 40 volte superiori il limite di sicurezza.
Le creme solari finiscono nuovamente sotto la lente d’ingrandimento della Food and Drug Admnistration statunitense (Fda). Secondo una nuova ricerca commissionata dallo stesso ente governativo Usa, le sostanze chimiche più utilizzate in creme, lozioni e spray per la protezione dai raggi UV non si fermano sulla cute, ma entrano in circolo nel sistema cardiovascolare e nell’organismo in meno di 24 ore dall’applicazione del prodotto. La Fda ha quindi chiesto alle aziende produttrici di effettuare approfonditi controlli sull’effettiva sicurezza di queste componenti.
Livelli superiori 40 volte il limite di sicurezza:"
Questo avvertimento è nulla di meno di un bel FOGLIO ILLUSTRATIVO (BUGIARDINO), vero?
La pagina recita:
"Con questo articolo vorrei approfondire, quindi chiarire cosa sono i PORI della pelle e la loro REALI FUNZIONI.
L'articolo in oggetto, pur parlando della pelle, non ci ricorda che la pelle è bucherellata da miliardi di PORI, di cui neppure l'elettrodomestico TV con la sua pubblicità spazzatura non ci ricorda mai della loro esistenza e neppure di queste sue REALI FUNZIONI.
Questo avviene VOLUTAMENTE, in quanto parlando dei PORI e della loro FUNZIONE, si danneggerebbe automaticamente i PRODOTTI CHIMICI (VELENOSI) delle industrie di bellezza, e non solo, che con mille inganni vogliono farci acquistare le loro creme proposte per le varie occasioni, da spalmare sulla pelle, promettendo ogni bene usandole.
Quindi, chissà perchè chi ti vende le "creme" evita di dirti che la tua pelle è zeppa di PORI, anzi sfido chiunque di voi a fare delle ricerche in merito a questi PORI, e trovare delle risposte chiare.
Come scrive questo articolo che ho trovato durante la mia ricerca, chiaramente di parte poichè sminuisce ingannevolmente l'importanza di questi PORI. Ma in verità non ho trovato niente di meglio, e perfino wikipedia parla solo di follicolo pilifero, di ghiandola sebacea e quindi del suo prodotto, il SEBO. Vi sarà mai un motivo per nascondere le VERE VERITA' su questi PORI?
La pagina recita:
"PORI DELLA PELLE: FALSI MITI E VERITA'
I pori della pelle possono davvero aprirsi e chiudersi? Ci si può veramente liberare di loro per sempre? Per molti individui, quei piccolo buchi sul volto sono poco più che un fastidio sgradevole. Ma a parte creare un inestetismo sui vostri visi, servono a uno scopo: i pori contengono un follicolo pilifero e una ghiandola sebacea e servono come punto di uscita per sebo. l'olio naturale della vostra pelle:
"Un PORO è SOLO un percorso o un canale che permette al SEBO di raggiungere la superficie della pelle" ci spiega la dr. Kucy Pon, consulente dermatologo per Olay.
Mentre le dimensioni dei nostri pori sono in gran parte determinate dalla genetica,alcuni tendono ad essere più grandi di altri a causa delle dimensioni del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea. Scarsa igiene e sporcizia, olio e cellule morte che vanno ad ostruirli, spesso li fanno sembrare più grandi. "I pori vengono generalmente ostruiti da sebo e da cellule morte della pelle, che naturalmente fuoriescono dal lato del poro" conferma la dr. Lydia Evans, dermatologa e consulente per l'Oreal a New York. "Se un poro si ostruisce e ciò contribuirà a renderlo più evidente". I pori ostruiti possono portare ad un'altra sgradita condizione della pelle: i punti neri ed i brufoli.
Inoltre, se i vostri pori sembrano essere sempre più grandi a mano a mano che andate avanti con l'età, sappiate che l'invecchiamento ed i danni del sole contribuiscono ulteriormente alle loro dimensioni. "Poichè la pelle intorno a un poro perde la sua compattezza quando invecchiamo. Il poro può sembrare più grande a causa della mancanza di sostegno da parte del tessuto circostante, ci spiega la Evans.
Volete saperne di più? Ecco a voi tre falsi miti (o verità) riguardo ai pori.
1. Il mito: i pori aperti si possono richiudere con il vapore?
LA VERITA': nonostante quello che vostra madre vi ha detto, non è possibile richiudere col vapore i pori aperti. "I pori non hanno muscoli intorno alla loro apertura per consentire loro di aprirli e chiudersi", ci spiega la dr. Pon. Tuttavia, un trattamento a base di vapore per la pelle può contribuire ad allentare i detriti di fondo, rendendo i punti neri più facili da estrarre. "Ma è meglio lasciare le estrazioni ai professionisti", precisa la dr. Evans.
2. Il mito: il punto nero è composto di sporcizia.
LA VERITA'd\'accordo quei piccoli punti che vediamo sulle guance sono in realtà il risultato dell'ossidazione, "una reazione chimica che coinvolge l'ossigeno ed il sebo" spiega la Evans. Per prevenire nuovi punti neri eseguite un normale trattamento esfoliante e cercate di utilizzare un detergente esfoliante come Olay Dual Action Cleanser + Pore Scrub, che può essere usato quotidianamente al costo di circa 8 euro la confezione, e cercare di privilegiare ingredienti come l'acido salicilico, che aiuta il ricambio delle cellule morte della pelle. Provate anche il prodotto Pore Minimizer Thermal di clinique, dal costo di circa 25 euro, un trattamento bisettimanale che contiene sia l'acido salicilico e che proprietà esfolianti, per rivelare una pelle fresca.
3. Il mito: ci si può liberare definitivamente dei pori.
LA VERITA': non è possibile bandirli completamente dai vostri volti, ma con la cura giusta della pelle, è possibile renderli meno evidenti. "Si può fare qualcosa per farli sembrare più piccoli rimuovendo l'eccesso di sebo, detriti e il truppo del poro", conferma la dr. Pon. "Assicuratevi di pulire il viso due volte al giorno e dopo un intenso allenamento, oppure ogni volta che vi siete sudati o poco puliti". spiega la dr. Evans, linea Genesis, dal costo di circa 18 euro, o l'Oil Control Lotion di Dermatologica, 38 euro circa, per tenere a bada l'effetto lucido. "Il sebo depositato appena fuori dal poro può riflettere la luce e quindi rendere il poro più grande ad una prima occhiata", aggiunge la Evans.
Il nostro consiglio? Evitate la tentazione di lavarvi eccessivamente: "Il lavaggio molto frequente può infiammare la pelle e può rendere i vostri pori più evidenti", conclude l'esperta.
https://www.salute-e-benessere.org/bellezza/cura-pelle/pori-della-pelle-falsi-miti-e-verita/

Ho, ma questo articolo non dice che dai PORI esce il sudore (tossine), e non fà presente che da questi buchi il corpo respira.
Un articolo chiaramente fuorviante e quindi molto ingannevole in quanto questa industria deve far dimenticare alle persone la vera importanza di questi PORI.
Ora, dato che ho certezza che dai PORI esce il sudore, quindi deduco senza ombra di dubbio, che se questi PORI non comunicassero con l'interno del corpo questo sudore non potrebbe uscire, quindi è FALSO quanto è scritto sopra che se così fosse il sudore non potrebbe uscire::
"Un PORO è SOLO un percorso o un canale che permette al SEBO di raggiungere la superficie della pelle" ci spiega la dr. Kucy Pon, consulente dermatologo per Olay."
Ah, ma se dai PORI esce il sudore, vuol anche dire che attraverso questi buchi, può entrare anche ciò che gli si spalma sopra.
E' vero che esce del SEBO, ma quale funzione avrà questo grasso?
Sono certo che il corpo umano, dato che proviene da un tempo incalcolabile di EVOLUZIONE, quindi di MIGLIORAMENTI, non riesco proprio ad immaginare che abbia trascurato le VERE FUNZIONI di questo pori. 
Inoltre ritengo questa espressione irriverente ed una chiara offesa verso il mio corpo, in quanto dichiarato è un vero e proprio attentano alla mia salute.
Che poi questa espressione sia fatta da un medico dermatologo che vuole spacciarsi per persona competente è un fatto che ritengo vergognoso.
Quindi mi chiedo: cosa hanno mai studiato questi personaggi? cosa gli hanno insegnato in tutti quegli anni di studi e di tirocinio se quando parlano del mio corpo non sanno fare altro che insultarlo?
E' vero ed è chiaro che prima di tutto viene il dio denaro, ma quello che non capisco è che questo dio sia fatto a scapito della mia SALUTE, e voi?
Concludo quindi con certezza che dai PORI esce ciò che è necessario per formare quelle difese immunitarie indispensabili all'individuo per mantenersi la VERA SALUTE.
Ora, cerchiamo di capire a cosa serve questo autoprodotto sebo.
E' ciò il corpo umano si AUTOPRODUCE per tutta la sua superficie esterna per formare quelle DIFESE IMMUNITARIE, indispensabili per la difesa del corpo.
Questo perchè la pelle, che ricopre l'intera superficie esterna può essere attaccata da numerosi nemici cui la EVOLUZIONE ha dovuto adattare queste DIFESE per mantenersi la vita.
E' quindi comprensibile che ognuno di noi debba collaborare onde mantenersi la VERA SALUTE.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/doccianonfabeneallasalute.htm

Un'altra pagina recita:
"Oggi 30/04/2011 prima che tu legga delle CREME VARIE: antirughe, per il viso, per il corpo, solari e chi più ne ha più ne metta, voglio proporti un ragionamento che ti renderà possibile la valutazione di tutti questi "PRODOTTI CHIMICI", anche quelli comprati in erboristeria e dichiarati come naturali. Quando il tuo cervello determina che una parte del tuo corpo ha bisogno di un piccolo ritocco o ritieni di doverlo proteggere dai raggi solari, il tuo pensiero và subito ai vari prodotti che hai registrato in un angolo del cervello. Non pensi lontanamente che tutto ciò che ti ha colpito: la forma, il colore ed nome del prodotto scritto sul vasetto contenitore, la pubblicità fatta dalla casa produttrice, le parole così convincenti e poi il detto "se costa caro vale molto"; tutto questo è fatto in modo da poterti influenzare nelle scelta indirizzandoti verso un prodotto piuttosto che verso un altro. Sicuramente non ti passa neanche lontanamente nel cervello di farti la domanda che mi permetto di farti ora:
IL PRODOTTO CHE USI O DEVI COMPRARE, CHE SAI ESSERE UN "PRODOTTO CHIMICO",  lo mangeresti? NOOOOOOOOOOO???????
Ti chiedo "ma perchè no????" Questo te lo dico io:
Hai paura che ingerendolo ti possa fare male. Ma NON hai mai pensato che sotto il piccolissimo strato di pelle hai la carne che fà parte del tuo corpo? Lo sai che la tua pelle tramite i pori respira e si nutre di ciò che le viene spalmato e quindi quei "PRODOTTI CHIMICI" che non ingerisci mettendoli in bocca, glieli fai avere attraverso la pelle? Cosa pensi che possano fare alla tua pelle ed alla tua salute "QUESTE CREME"?
A TE LA RISPOSTA.
Quindi ora che ne sei consapevole ti dico: "SULLA TUA PELLE METTICI SOLO QUELLO CHE MANGERESTI". Esistono numerose sostanze di origine naturale che sono schermanti, idratanti e restitutive: ACIDO ASCORBICO PURO,   macadamia, olio di semi di vite, tè verde, burro di Caritè, olio di sesamo, olio di cartamo, vitamina E, aloe vera, certi tipi di frutta, cera d’api, cera di Carnauba (Copernica prunifera), acido caprico e caprilico, alga corallina, alga litotamnio, Porphyria umbilicalis, ecc. Anche l’ossido di zinco micronizzato e alcuni minerali possono andare bene. Idealmente, il cosmetico migliore dovrebbe essere talmente naturale che potresti anche tranquillamente mangiartelo: if you can't eat it don't wear it!
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/cremaantieta.htm

Dai test della Food and Drug Administartion è emerso che quattro ingredienti penetrano nel sistema circolatorio e nell’organismo in meno di 24 ore dall’applicazione. Raggiunti livelli di concentrazione 40 volte superiori il limite di sicurezza

Pelle, 5 consigli per esporsi al Sole di primavera senza rischi

Le creme solari finiscono nuovamente sotto la lente d’ingrandimento della Food and Drug Admnistration statunitense (Fda). Secondo una nuova ricerca commissionata dallo stesso ente governativo Usa, le sostanze chimiche più utilizzate in creme, lozioni e spray per la protezione dai raggi UV non si fermano sulla cute, ma entrano in circolo nel sistema cardiovascolare e nell’organismo in meno di 24 ore dall’applicazione del prodotto. La Fda ha quindi chiesto alle aziende produttrici di effettuare approfonditi controlli sull’effettiva sicurezza di queste componenti.
Livelli superiori 40 volte il limite di sicurezza

Lo studio della Fda, pubblicato sulla rivista Jama, ha preso in esame due tipi di spray, una lozione e una crema testati su 24 volontari, a ciascuno dei quali è stato chiesto di applicare quattro volte al giorno per quattro giorni uno di questi prodotti su tutte le parti del corpo, escluse quelle coperte dal costume. I ricercatori hanno quindi prelevato alcuni campioni di sangue da ogni partecipante nell’arco di una settimana, scoprendo che i livelli di sostanze quali avobenzone, ossibenzone, ecamsule e octocrylene erano superiori anche di 40 volte il limite sopra il quale è consigliato condurre dei test sulla sicurezza dei prodotti. Inoltre, la concentrazione di questi quattro ingredienti chimici continuava a salire con le applicazioni successive, mentre l'organismo richiede almeno 24 ore per riuscire a smaltirli. 
In passato Fda ha già chiesto maggiori controlli

Le sostanze chimiche individuate rientrano in una categoria sulla quale in passato sono stati più volte chiesti maggiori accertamenti sulla loro sicurezza ed efficacia. Pochi mesi fa, l’ente governativo aveva giudicato pericolosi per la salute della pelle altre due componenti comunemente utilizzate nelle creme, ossia il PABA e il salicilato di ‘trolamine’, chiedendo anche controlli più approfonditi su altri 12 ingredienti. Infine, la Fda ha chiesto di elevare la soglia massima di protezione solare contro i raggi UV, portandola da +50 a +60, suggerendo anche l’applicazione di nuove etichette sui prodotti, nelle quali siano incluse molte più avvertenze.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/cremesolarivelenose.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeDom 2 Giu 2019 - 22:49

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/uovaduealgiorno.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Cosa stà succedendo sul fatto che le uova fanno aumentare il COLESTEROLO e non se ne possono ingoiare più di due alla settimana senza correre seri rischi?
L'articolo in oggetto, datato 14/05/2018 è redatto alcuni mesi dopo il mio post sulle due uova al giorno che riporta i miei esami del sangue con un valore del COLESTEROLO a 168, valore mai avuto in tutta la mia vita.
L'articolo scrive:
"Uova e colesterolo: assolte con formula piena. Se ne possono mangiare 12 a settimana senza problemi:
Emma Morano, la donna che fino al 17 aprile dello scorso anno deteneva il record di longevità con i suoi 117 anni, mangiava 3 uova al giorno. Eppure la maggior parte di noi pensa che le uova vadano assunte con moderazione, perché contengono molto colesterolo e molti grassi e dunque possono creare problemi al cuore oltre a far ingrassare.
Ma una nuova ricerca, condotta dall’Università di Sydney, nella Sydney Medical School, dipana ogni dubbio: mangiare fino a 12 uova a settimana (ovvero quasi due al giorno) non fa aumentare di peso e neppure alza i rischi di incorrere in patologie cardiovascolari. In particolare i test condotti dai ricercatori hanno riguardato persone afflitte da diabete. Le persone con questa patologia sono ancora più a rischio degli altri perché hanno più alti livelli di colesterolo cosiddetto “cattivo”, ovvero l’Ldl che si deposita sulle arterie e che in tutti, portando al restringimento dei vasi, contribuisce enormemente alla genesi dell’aterosclerosi. Viene contrapposto al colesterolo Hdl, quello “buono”, che non provoca alcun danno alle arterie ma, anzi, rimuovendo il colesterolo dalle pareti dei vasi per trasportarlo al fegato ha una funzione protettiva. Consumare due uova fa superare di gran lunga il fabbisogno di colesterolo quotidiano. E per questo sono state per anni messe sotto accusa."

Infatti sono uscito con questo post il: 07 novembre 2017 col titolo "Mangiare ogni giorno uova fà male: In particolare è pericoloso per il COLESTEROLO? Molti studi tendono ormai a negare....."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/uovaognigiorno.htm
In seguito a questo mio post altre testimonianze, quindi conferme in merito:
15 novembre 2017 Testimonianza di Riccardo Taiocchi sulle due uova al giorno
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/riccardotaiocchiuovo.htm

13 novembre 2017 Testimonianza di GRoberta Figini sulle due uova al giorno
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/robertafiginiuova.htm

11 novembre 2017 Testimonianza di Domenico Tosetto che ingoia due uova sode ogni sera
 http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/domenicotosettouova.htm

10 novembre 2017 Testimonianza di Giuseppe Vitale sulle due uova al giorno
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/giuseppevitoneuova.htm
Dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm
Sarà che questi signori hanno capito di perdere la faccia con le loro false dichiarazioni? Me lo auguro proprio.
Mi permetto di riportare questo articolo sulle uova, in quanto, con Franca ne abbiamo una esperienza personale recente:
DUE UOVA OGNI MATTINA da due anni il sottoscritto e da un anno per Franca.
La diceria della medicina che le uova aumentano il COLESTEROLO è pienamente FALSO come FALSE sono moltissime altre sue informazioni.
Riporto senza problemi i miei esami del sangue fatto in data 19 ottobre 2017.
Con mia tanta soddisfazione devo riportare una mia personale esperienza DOCUMENTATA che lascerà di stucco molte persone e che conferma il ragionamento che ho inserito in molte risposte quando si parlava di COLESTEROLO ALTO.
Mi permetto di riportarlo anche quì:
Si sà con certezza che il COLESTEROLO è AUTOPRODOTTO dal fegato per TUTTI le specie animali.
Lo è per un minimo dell'80%, mentre il rimanente 20% l'individuo lo preleva dal CIBO.
Ed è proprio a quel piccolo 20% che la medicina si appiglia per ridurre questo COLESTEROLO nel sangue, consigliando di eliminare i CIBI che lo contengono, che se non si abbassa, si prescrivono le STATINE che hanno il potere di agire sulla produzione del fegato, causando nel tempo i danni previsti dal foglio illustrativo.
Si parla di formaggi dichiarati GRASSI che sono di origine animale::
BURRO
STRUTTO
LARDO
SUGNA
SEGO
ecc.
LATTE e derivati
FORMAGGI
RICOTTE
YOGURT
PESCE e prodotti della pesca
ed anche le
UOVA (tutte le uova)
ecc.
Ora avendo la certezza che ad AUTOPRODURRE questo COLESTEROLO è il fegato, e dato che a dare quest'ordine è proprio il corpo dell'individuo, dato che questo corpo si sà AUTOGUARIRE e NON AUTOLESIONARSI, non riesco a pensare che questo corpo sia TANTO STUPIDO DA AUTOPRODURSI PIU' COLESTEROLO PER DANNEGGIARSI!!!
Ho iniziato ad ingoiare due uova ogni mattina dal novembre 2016, in ferie compreso, due uova al tegamino, ingoiando crudo il rosso, più formaggi per tutti i pasti, quindi sono rimasto molto sorpreso del valore del COLESTEROLO LDL nell'ultimo esame del sangue del 19 ottobre 2017.
Non solo, ma anche il valore dei collegati TRIGLIGERIDI è molto ridotto.
NON HO MAI AVUTO UN VALORE DEL COLESTEROLO COSI' BASSO, MENTRE I TRIGLIGERIDI AUMENTATI NEGLI ULTIMI ANNI SI SONO NUOVAMENTE ABBASSATI.
CREATININA 1.10 mg/dl        V.R. 0.66-1.25
COLESTEROLO 168 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 40 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 71 mg/dl          V.R. < 150
SODIO 141 mmol/l V.R. 137 - 145
POTASSIO 4.3 mmol/l          V.R. 3.5 - 5.1
CEA 1.8 V.R. <=3 marcatore tumore
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 75.0 ng/ml V.R. 30 - 100
ACIDO FOLICO 14.60 ng/ml          V.R. 2.76 - 20
VITAMINA B12 440.0 ng/ml V.R. 239 - 931
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/esamereaott2017.htm

per tutti gli esami del passato:
http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esamisu.htm

Ed ora ecco i miei esami del 22/01/2019 ed il mio COLESTEROLO LDL è a 183, mentre l'esame precedente era 168 continuando con 2 uova al giorno costantemente.
"Questi i risultati degli esami del sangue miei ritirati in data 22/01/2019.
Devo far presente che è circa 18 mesi che Franca ingoia 20000 UI di vitamina D, e personalmente la stessa dose da 10 mesi, ingoiando entrambi ogni giorno come detto sopra 2, uova ogni mattina, poi lei la zuppa di latte, mentre personalmente me ne bevo un bicchiere. Per me ogni mattina circa 50 grammi di prosciutto crudo.
EMOCROMO tutto nella norma
ACIDO URICO 3.8 g/ml V.R. 3.5 - 8.5 valore molto basso
CREATININA 1.00 mg/dl        V.R. 0.66-1.25
COLESTEROLO 183 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 34 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 92 mg/dl          V.R. < 150
SODIO 142 mmol/l V.R. 137 - 145
POTASSIO 5.1 mmol/l          V.R. 3.5 - 5.1
CEA 3.5 V.R. <=3.0
FERRITINA 95.3 ng/ml          V.R. 17.9 - 464
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 97.8 ng/ml V.R. 30 - 100
ACIDO FOLICO 16.90 ng/ml          V.R. 2.76 - 20
VITAMINA B12 458.0 ng/ml V.R. 239 - 931
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/esamegennaio19.htm

Ed ora ecco gli esami di Franca del 22/01/2019 ed il suo COLESTEROLO LDL è a 168.
"Questi i risultati degli esami del sangue di Franca ritirati in data 22/01/2019.
Devo far presente che è circa 18 mesi che Franca ingoia 20000 UI di vitamina D, e personalmente la stessa dose da 10 mesi, ingoiando entrambi ogni giorno come detto sopra 2, uova ogni mattina, poi lei la zuppa di latte, mentre personalmente me ne bevo un bicchiere.
EMOCROMO tutto nella norma
GLICEMIA 85 mg/dl V.R. 70 - 100
CREATININA 0.80 mg/dl       V.R. 0.66-1.25
COLESTEROLO 168 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 50 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 89 mg/dl  V.R. < 150
SODIO 142 mmol/l V.R. 137 - 145
POTASSIO 4.8 mmol/l  V.R. 3.5 - 5.1
CEA 0.7 V.R. <=3.0
CA 19-9 (GICA) 7.9 ng/ml    V.R. <=37
T.S.H.  0.98 mIU/l V.R. 0.46 - 4..68
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 128 ng/ml V.R. 30 - 100
ACIDO FOLICO 18.30 p; ng/      V.R. 2.76 - 20
VITAMINA B12 856.0 ng/ml V.R. 239 - 931
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/esamefragennaio19.htm

per tutti gli esami del passato di Franca:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/esamisufranca.htm
Devo far notare che con Franca non abbiamo mai avuto un COLESTEROLO COSI' BASSO.

Ed ora vediti questo video molto che ritengo molto esplicativo:
un uovo al giorno
https://youtu.be/f-2h5UGFCSk?list=PL2yU3vG-ZbFX3AhYZq_NWT2fVEYZF6NXR
Quindi lascio al lettore tirare le sue personali conclusioni riportando invece nel fondo pagina i:
10 MOTIVI PER MANGIARE UOVA OGNI GIORNO
oltre la utilità dimostrata con questa mia esperienza per ogni corpo che vuole la SALUTE.
Riguardo al COLESTEROLO, il Dottor Dwight Lundell, informa sulle FALSITA' e dice:
"Durante 25 anni come chirurgo toracico, la mia vita è stata dedicata con passione a trattare le malattie del cuore; ho dato a diverse migliaia di pazienti una seconda possibilità di vita. Però ho notato che la malattia era SOLO INFIAMMAZIONE.
Poi qualche anno fa ho preso la decisione più difficile della mia carriera di medico. Ho lasciato la chirurgia che amavo, per avere la libertà necessaria di dire la verità sulle malattie cardiache, l'infiammazione, le statine e gli attuali metodi di trattamento di tali malattie.
L'infiammazione non è una cosa complicata - è semplicemente una difesa naturale del corpo ad un invasore estraneo, come tossine, batteri o virus. Il processo di infiammazione è perfetto nel modo in cui protegge il corpo da questi invasori batterici e virali. Tuttavia, se esponiamo frequentemente il corpo ai danni da tossine o alimenti che il corpo umano non è stato progettato per elaborare, si verifica una condizione chiamata infiammazione cronica. L'infiammazione cronica è nociva tanto quanto l'infiammazione acuta è benefica.
Quale persona ragionevole vorrebbe intenzionalmente esporsi ripetutamente ad alimenti o altre sostanze che sono note per causare lesioni al corpo? Beh, forse i fumatori, ma almeno hanno fatto questa scelta volontariamente.
Provate a pensare di strofinare ripetutamente con una spazzola rigida la nostra pelle morbida finché non diventa tutta rossa e quasi sanguinante. Pensate di fare questo più volte al giorno, tutti i giorni per cinque anni. Se si potesse sopportare questa dolorosa spazzolatura, si arriverebbe ad avere un’area gonfia, sanguinante e
infetta che si aggrava dopo ogni ripetuto attacco. Questo è un buon modo per visualizzare il processo infiammatorio che potrebbe essere in corso nel vostro corpo in questo momento.
Il processo infiammatorio è lo stesso, indipendentemente da dove avviene, esternamente o internamente. Io ho guardato dentro migliaia e migliaia di arterie. La parete di un’arteria malata fa pensare proprio a qualcuno che la abbia ripetutamente strofinata con una spazzola. Più volte al giorno, ogni giorno, i cibi che mangiamo creano piccole ferite che si aggiungono a ferite, stimolando l'organismo a rispondere in modo continuo all'infiammazione."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/cardiologo.htm

Quindi è chiaro che non conta nulla essere "fruttivoro", "animalista", "vegetariano", "carnivoro", "erbivoro" o di un'altra qualsiasi inventata umana alimentazione, poichè alla fine per vivere ogni essere vivente ha bisogno del corpo di un altro essere vivente, quindi dei suoi "ALIMENTI ESSENZIALI" che alla fine danno la SALUTE alle cellule del suo corpo, che per farlo DEVE TOGLIERGLI LA VITA.
La pagina recita:
"LE CELLULE SONO IMMORTALI!
ALLORA PERCHE' MORIAMO?
Alexis Carrel dimostrò che le cellule sono immortali facendo vivere il cuore di un pollo per 29 anni!
Ecco qual'è il segreto dell'immortalità e della morte.
In passato è stato dimostrato che una cellula potrebbe vivere per un tempo indeterminato in perfetta salute.
E' stato dimostrato realmente in laboratorio da un famoso premio Nobel.
Un famoso fisiologo francese, Alexis Carrel, Al Rockefeller Institutte for Medical Research, mantenne in vita il cuore di un pollo per circa 29 anni in una soluzione salina (che conteneva minerali nelle stesse proporzioni di quelle del sangue del pollo) che egli rinnovava tutti i giorni.
Carrel giunse alla conclusione che il tempo di vita di una cellula è indefinito fintanto che viene fornito il nutrimento e viene ripulita dalle sua escrescenze.
Difatti le cellule crescevano e prosperavano fintanto che le loro evacuazioni venivano rimosse. Condizioni non igieniche procuravano una minore vitalità, deterioramento e morte.
Carrel mantenne in vita cellule di un cuore di pollo fino a quando qualcuno si dimenticò (dimenticato) di eliminare le loro escrezioni.
Riuscì quasi a decuplicare la media durata di vita di quelle cellule.
La chiave per mantenere in perfetta salute una cellula è quella di liberarla dai residui dentro e intorno ad essa.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/celluleeterne.htm

Premetto e ricordo quanto segue:
LE FECI NON DEVONO ESSERE DURE, MA MORBIDE, ED A VOLTE ANCHE LIQUIDE poichè dipende sopratutto dal CIBO che si è ingoiato il giorno precedente. Sì perchè questi scarti non devono stare giorni negli intestini, ma devono essere subito ELIMINATI.
LE FECI DURE E LA STITICHEZZA SONO PRIMA DI TUTTO LA CAUSA DELLE EMORROIDI, QUINDI LAVORO PER LA CLASSE MEDICA, MA QUANTA SOFFERENZA PER L'INDIVIDUO!
Personalmente la conosco bene, però risolta senza problemi ingoiando l'ACIDO ASCORBICO e la vitamina E
DEVO SFATARE LA CONVINZIONE CHE LE DONNE INCINTE DEBBANO SOFFRIRE DI EMORROIDI, IN QUANTO E' FALSA LA CONVINZIONE CHE SIANO CAUSATE DAL LORO STATO.
Difatti non mi risulta che le femmine delle altre specie soffrano di EMORROIDI, e a voi?
La STITICHEZZA è la malattia più grave di cui soffre la umanità, in quanto è dagli intestini che iniziano TUTTE le malattie possibili. La causa vera di questa STITICHEZZA è la CARENZA certa di ACIDO ASCORBICO. Difatti quando si parla di ACIDO ASCORBICO viene immediatamente collegata la DIARREA. La prova semplice è che nessun essere vivente soffre di STITICHEZZA. Loro non hanno gabinetti e sono certo che non si curano di dove depositano le loro feci liberando i loro intestini.
Questo semplice fatto anche da solo dimostra senza ombra di dubbio che liberare gli intestini è un fatto IMPORTANTISSIMO.
Questi CIBI INNATURALI gli scaffali, quindi delle industrie alimentari, sono la prima causa di STITICHEZZA, la malattia più grave per l'uomo ed è la causa di TUTTE le malattie conosciute e sconosciute poichè è dagli intestini che hanno l'inizio.
La medicina non la considera tale, poichè i suoi interessi sono tutt'altro che la SALUTE UMANA.
La dimostrazione pratica è che molti di noi, camminando per strada hanno avuto la disavventura di trovarsi le feci di un colombo o di un altro uccello sul vestito.
LE FECI NON DEVONO ESSERE DURE, MA MORBIDE, ED A VOLTE ANCHE LIQUIDE poichè dipende sopratutto dal CIBO che si è ingoiato il giorno precedente. Sì perchè questi scarti non devono stare giorni dagli intestini, ma devono essere subito ELIMINATI.
LE FECI DURE E LA STITICHEZZA SONO LA CAUSA DELLE EMORROIDI, QUINDI LAVORO PER LA CLASSE MEDICA, MA QUANTA SOFFERENZA PER L'INDIVIDUO.
DEVO SFATARE LA CONVINZIONE CHE LE DONNE INCINTE DEBBANO SOFFRIRE DI EMORROIDI, IN QUANTO E' FALSA LA CONVINZIONE CHE SIANO CAUSATE DAL LORO STATO.
Difatti non mi risulta che le femmine delle altre specie soffrano di EMORROIDI, e a voi?
Un altro fatto incontestabile però è che TUTTE le specie, sia animali che vegetali hanno la AUTOPRODUZIONE di questo ACIDO ASCORBICO.
Che sia IMPORTANTISSIMO eliminare gli scarti dal corpo lo conferma il dottor Alexis Carrel, un francese Premio Nobel. La pagina recita:
"LE CELLULE SONO IMMORTALI!
ALLORA PERCHE' MORIAMO?
Alexis Carrel dimostrò che le cellule sono immortali facendo vivere il cuore di un pollo per 29 anni!
Ecco qual'è il segreto dell'immortalità e della morte.
In passato è stato dimostrato che una cellula potrebbe vivere per un tempo indeterminato in perfetta salute.
E' stato dimostrato realmente in laboratorio da un famoso premio Nobel.
Un famoso fisiologo francese, Alexis Carrel, Al Rockefeller Institutte for Medical Research, mantenne in vita il cuore di un pollo per circa 29 anni in una soluzione salina (che conteneva minerali nelle stesse proporzioni di quelle del sangue del pollo) che egli rinnovava tutti i giorni.
Carrel giunse alla conclusione che il tempo di vita di una cellula è indefinito fintanto che viene fornito il nutrimento e viene ripulita dalle sua escrescenze.
Difatti le cellule crescevano e prosperavano fintanto che le loro evacuazioni venivano rimosse. Condizioni non igieniche procuravano una minore vitalità, deterioramento e morte.
Carrel mantenne in vita cellule di un cuore di pollo fino a quando qualcuno si dimenticò (dimenticato) di eliminare le loro escrezioni.
Riuscì quasi a decuplicare la media durata di vita di quelle cellule.
La chiave per mantenere in perfetta salute una cellula è quella di liberarla dai residui dentro e intorno ad essa.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/celluleeterne.htm
Dalla pagina
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/stitichezza.htm
Quindi è comprensibile che la STITICHEZZA è CONTRONATURA ed il 50% della causa delle MALATTIE.
Naturalmente l'altro 50% ne sono la CARENZA degli "ALIMENTI ESSENZIALI".
Quindi cibarsi dagli SCAFFALI, prodotti dalle industrie alimentari, contenenti PRODOTTI CHIMICI non possono essere l'alimento giusto per la VERA SALUTE dell'individuo in quanto non ne fanno parte nè delle cellule nè del sangue.
"Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/aromia.htm

Ora, capito quanto sopra, abbiamo CERTEZZA E SENZA OMBRA DI DUBBIO che le "ricerche" denominate "scientifiche" NON POSSONO ESSERE UTILI A NESSUN ESSERE VIVENTE, TANTOMENO PER L'UMANITA', poichè i PRODOTTI CHIMICI, come i PRODOTTI DEGLI SCAFFALI, non possono fornire gli "ALIMENTI ESSENZIALI" INDISPENSABILI AL CORPO DI CHI LI INGERISCE.
Quindi è comprensibile che le ASSOCIAZIONI si nascondono dietro la parola RICERCA per spillare denaro alle persone.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/esamereaott2017.htm
10 MOTIVI PER MANGIARE UOVA OGNI GIORNO
1- SONO QUASI IL CIBO PIU' NUTRIENTE CHE CI SIA
Le uova contengono molti nutrienti
tra cui in media 6 grammi di proteine, 5 grammi di grassi buoni e sole 77 kcal l'una
2- NON INFLUENZANO I LIVELLI DI COLESTEROLO SANGUIGNO
Diversi studi hanno dimostrato che le uova
non sono responsabili dell'innalzamento dei livelli del colesterolo sanguigno
L'unico tipo di colesterolo che le uova tendono ad aumentare è quello buono HDL
3- CONTENGONO COLINA
Contengono la colina, una sostanza che spesso non viene assunta in quantità sufficiente
5- TRASFORMANO LE PARTICELLE DI COLESTEROLO LDL
Convertono le particelle di colesterolo LDL da piccole e dense a larghe
che sono quelle meno correlate al rischio di malattie cardiache
6- CONTENGONO ANTIOSSIDANTI BUONI PER LA VISTA
La luteina e la zeaxantina sono due antiossidanti presenti nelle uova
che sono molto benefici per la salute degli occhi
7- SONO RICCHE DI OMEGA3
Sono richhe di omega3 ed abbassano i trigligeridi
8- SONO UN'OTTIMA FONTE DI PROTEINE
Le proteine delle uova sono notevoli
e vengono assorbite al meglio grazie agli aminoacidi che contengono
9- POTREBBERO RIDURRE IL RISCHIO DI ICTUS
Molte ricerche hanno correlato un minore rischio di ICTUS al consumo di uova
10- SONO CONSIGLIATE PER UNA DIETA DIMAGRANTE
Hanno un potere saziante molto alto
ragion per cui sono ottime fa consumare nelle diete dimagranti
http://digilander.libero.it/genfranco4/Immagini/uovaognigiorno.htm

Emma Morano, la donna che fino al 17 aprile dello scorso anno deteneva il record di longevità con i suoi 117 anni, mangiava 3 uova al giorno. Eppure la maggior parte di noi pensa che le uova vadano assunte con moderazione, perché contengono molto colesterolo e molti grassi e dunque possono creare problemi al cuore oltre a far ingrassare.

Ma una nuova ricerca, condotta dall’Università di Sydney, nella Sydney Medical School, dipana ogni dubbio: mangiare fino a 12 uova a settimana (ovvero quasi due al giorno) non fa aumentare di peso e neppure alza i rischi di incorrere in patologie cardiovascolari. In particolare i test condotti dai ricercatori hanno riguardato persone afflitte da diabete. Le persone con questa patologia sono ancora più a rischio degli altri perché hanno più alti livelli di colesterolo cosiddetto “cattivo”, ovvero l’Ldl che si deposita sulle arterie e che in tutti, portando al restringimento dei vasi, contribuisce enormemente alla genesi dell’aterosclerosi. Viene contrapposto al colesterolo Hdl, quello “buono”, che non provoca alcun danno alle arterie ma, anzi, rimuovendo il colesterolo dalle pareti dei vasi per trasportarlo al fegato ha una funzione protettiva. Consumare due uova fa superare di gran lunga il fabbisogno di colesterolo quotidiano. E per questo sono state per anni messe sotto accusa.

Durante la ricerca sono stati tracciati una serie di fattori che posso rivelare rischi cardiovascolari, come colesterolo, zuccheri contenuti nel sangue e pressione arteriosa. E il risultato è che non sono state osservate variazioni rilevanti.
Il test ha riguardato un gruppo di partecipanti che hanno seguito per tre mesi una dieta che manteneva il peso corporeo, ma includeva 12 uova a settimana. Sono stati messi a confronto con altri che ne mangiavano solo due. In un periodo successivo di altri re mesi, entrambi i gruppi hanno poi seguito una dieta per dimagrire, continuando a mangiare tante o poche uova. Poi sono stati monitorati per altri sei mesi.

Per tutto il corso dell’esperimento in nessun gruppo sono emerse anomalie. Ed entrambi i gruppi sono riusciti a dimagrire indipendentemente dal consumo di uova, mantenendo la forma anche una volta terminata la prova.
Il tuo uovo sodo è pronto? Questo trucchetto geniale ti aiuta a capirlo

Sulle uova in realtà c’è un dibattito aperto. Sono infatti una importante sorgente di proteine e di micronutrienti, aiutano a regolare l’assunzione dei grassi e dei carboidrati e secondo molti medici contribuiscono alla salute di occhi, cuore, vasi sanguigni. Inoltre contengono vitamina A, la riboflavina, l’acido folico (e dunque sono importanti in gravidanza), le vitamine B6 e 12, la colina, ferro, calcio, fosforo e potassio. Infine, in particolare nel tuorlo, contengono lecitine. E potrebbe essere proprio questo il loro segreto. Le lecitine infatti favoriscono il trasporto del colesterolo dalle arterie al fegato, potenziando l’azione del colesterolo “buono”.

Tutto qui? No, grazie al loro prezioso contenuto potenziano le performance cerebrali e sono pure “veloci” da digerire: vengono smaltite in due ore, contro le tre necessarie a una porzione di carne.
L’unico problema potrebbero averlo le persone che soffrono di calcoli al fegato, perché proprio il grande quantitativo di lipidi stimola la cistifellea, causando coliche. Nulla può essere perfetto.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/uovaduealgiorno.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeMar 4 Giu 2019 - 20:56

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/emmagraziosofantastico.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Con orgoglio riporto quanto ha scritto Emma Grazioso sulla mia dedizione costante alla INFORMAZIONE sulle falsità del SISTEMA, poichè è un riconoscimento al mio grande lavoro dietro le quinte. Questo però la dice lunga sui benefici da me ottenuti a quasi 80 anni, nell'ingoiare costantemente dal 1992 (da 27 anni) gli "ALIMENTI ESSENZIALI" che il SISTEMA chiama "integratori" considerandoli PERICOLOSI, ma che veramente di integratori non hanno proprio nulla, tanto meno di PERICOLOSITA'.
dal gruppo
Cloruro di Magnesio, i veri amici

Continua a leggere
Informazioni su questo sito web
acidoascorbico.altervista.org
Gli integratori alimentari da prendere dopo i 40 anni
acido ascorbico,acido ascorbico puro,acido ascorbico farmacia,acido…
23Lorella Calvi, Maria Rosa Ravetto e altri 21
Commenti: 3Condivisioni: 6
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

    Giovanna Bonfrate
    Giovanna Bonfrate

4

    Mi piace
     · Rispondi · 1 g

Maria Rosaria Varriale
Maria Rosaria Varriale Buongiorno e buon weekend..grazie x l'informazione Franco
4

    Mi piace
     · Rispondi · 1 g

Emma Grazioso
Emma Grazioso Sei fantastico non ti stanchi mai di andare avanti e continuare a scrivere x farci capire
1

        Mi piace
         · Rispondi · 18/05/2019   20:30


Genre Franco
Genre Franco Ciao Emma Grazioso, grazie per il riconoscimento, ma ormai questo è lo scopo della mia vita. ciaooo Franco
2

    Mi piace
     · Rispondi · 18 h

Mario Bellatreccia
Mario Bellatreccia Grazie tante franco
1

    Mi piace
     · Rispondi · 48 min
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/emmagraziosofantastico.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeGio 6 Giu 2019 - 21:32

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/saponeintimochillytriclosan.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Sentita la pubblicità SPAZZATURA delle varie tv, avendo la informazione certa che sia le industrie alimentari che le industrie della pulizia della casa e della persona inseriscono nei loro prodotti, PRODOTTI CHIMICI VELENOSI pur di fare quattrini, ecco che avendo trovato l'articolo che informa sulla pericolosità di questi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI aggiunti, ecco che mi permetto di sottoporlo alla vostra attenzione afficnhè sappiate comportarvi in merito. 
L'articolo elenca i componenti che compongono questo sapone intimo chilly, molto conosciuto e pubblicizzato, tra i quali ingredienti il più pericoloso, ma non il solo cancerogeno:
la pagina recita:
"TRICLOSAN (conservante)
E’ stato registrato come pesticida, assegnandogli un alto indice di rischio per la salute umana e l’ambiente. La sua struttura molecolare e la formula chimica sono simili a quelle di una delle sostanze più tossiche esistenti: la diossina. Il triclosan appartiene ad una classe di sostanze chimiche sospettate di provocare il cancro. Esternamente può provocare irritazioni alla pelle. Internamente, può portare a sudori freddi, collasso circolatorio, convulsioni, coma e morte. Se accumulato nei grassi corporei fino a livelli tossici, danneggia il fegato e i polmoni, può causare paralisi, sterilità, soppressione delle funzioni immunitarie, emorragie al cervello, diminuzione della fertilità e funzioni sessuali, problemi cardiaci e coma. Usare il triclosan giornalmente dai prodotti per la casa fino a saponette per bambini e dentifrici, può essere quanto meno imprudente."

I cosmetici: i prodotti per la bellezza e la pulizia della persona cui la PUBBLICITA' SPAZZATURA ce ne presenta un gran bene, riportandoci ad esempio delle figure di ragazze sicuramente molto giovani e con le caratteristiche personali PERFETTE, che proprio per questo MOLTO CONVINCENTI di cui il pubblicista e la ditta che lo propone conoscono benissimo. 
Tanto convincenti che riescono a farsene parecchie VITTIME.
Le chiamo VITTIME in quanto il più delle volte alla scoperta di una patologia non si riesce a venirne a capo della vera causa, dai loro "compagni di merende", anzi il più delle volte ci si sente parlare addirittura di "EREDITARIETA'" parola completamente INVENTATA per lo specifico e non solo, che se si pensa a quanto si è usato sul corpo nel tempo, allora se ne capisce quale ne sia la causa.
A conferma di questo ecco un video molto esplicativo che non ha bisogno di commenti, vero?
https://www.youtube.com/watch?v=J3UwwyZll-Y
che trovi su questa pagina.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/cosmeticivideo.htm
Questo è un esempio dei tanti.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/detersivi.htm
Gli antitraspiranti agiscono in modo da bloccare le ghiandole sudoripare, che fermano la secrezione di proteine e acidi grassi.
La maggior parte degli antitraspiranti sono realizzati con sali di alluminio come il cloruro di alluminio, il cloridrato di alluminio o di composti di zirconio di alluminio. Poiché sono antitraspiranti cambiano la fisiologia del corpo, e in realtà sono considerati alla stregua di un farmaco negli Stati Uniti e sono regolamentati dalla Food and Drug Administration.
Ogni antitraspirante venduto negli Stati Uniti ha un Drug Identification Number(DIN), indicata in etichetta.
L’esposizione cronica all’alluminio produce neurotossicità
Nel 1986, l‘alluminio è stato riconosciuto come neurotossina negli Stati Uniti. L’EPA statunitense ha stabilito un range di sicurezza per i sali di alluminio nell’acqua potabile pubblica, che è 0,05-0,2 milligrammi per litro.
In una pubblicazione del 2010 la: Neurotoxicology, i ricercatori del Department of Medicine at the University of California hanno mostrato come l’esposizione prolungata ai sali di alluminio provoca neurotossicità.
In un modello animale, l’alluminio è stato dato a bassi livelli per determinare l’accelerazione di invecchiamento cerebrale.
Hanno scoperto che i sali di alluminio possono aumentare i livelli di attivazione gliale, citochine infiammatorie e proteine amiloide precursore all’interno del cervello.
Questi aumenti sono tutti indicativi di invecchiamento cerebrale accelerato.
Il sali di alluminio in modo efficace danno maggiore infiammazione al cervello ed è presente anche nei pazienti di Alzheimer.
Sorprendentemente, i sali di alluminio come alluminio e zirconio sono commercializzati come principio attivo in molti antitraspiranti commerciali.
Lo zirconio alluminio costituisce il 15 per cento o più della maggior parte degli antitraspiranti commerciali!
L’etichetta spesso avvertono i consumatori che il prodotto può causare gravi danni ai reni.
Ecco un esempio di etichetta antitraspirante qui sotto.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/deodorantitraspiranti.htm
"Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
Si parla addirittura di servizi segreti del cibo.
I servigi di queste aziende produttrici di inganni, (Aromi), sono rilasciati sotto stretto riserbo, non sia mai che l'opinione pubblica venga a conoscenza che lo yogurt alla fragola presente in tutti i supermercati contiene:
amil-acetato, amil-butirato, amil-valerato, anetolo, anisil-formato, benzil-acetato, benzile-isobutirato, acido butirrico, cinnamil-isobutirato, cinnamil-valerato, olio essenziale di cognac, díacetíle, dipropil-chetone, etil-acetato, etil-amilchetone, etil-butirato, etil-cinnamato, etil-eptanoato, etil-eptilato, etil-Iactato, etil-metilfenilglucidato, etil-nitrato, etil-propionato, etil-valerato, eliotropina, idrossifreniP2-butanone (soluzione al dieci percento in alcol), alfa-ionone, isobutil-antranilato, isobutil-butirato, olio essenziale di limone, maltolo, 4metilacetofenone, metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato, carbonato di metil-eptina, metil-naftil_chetone, metilsalicìlato, olio essenziale di menta, olio essenziale dì neroli, nerolina, neril-isobutirato, burro di giaggiolo, alcol fenetilico, etere di rum, gamma-undecalactone, vanillina e solvente.
Tutto questo elenco di ingredienti dietro la piccola scritta “Aromi”
Fra questi ingredienti troviamo un estere (anisil-formato) dell'acido formico, nonché esteri
(metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato) dell'alcole metilico: nel corpo gli esteri in genere vengono "smontati" (non al 100%), ossia nel caso specifico si liberano appunto, a seconda della sostanza, alcole metilico ed acido formico che sono entrambi assai velenosi!
Senza gli aromi il cibo industriale risulterebbe pessimo e quindi invendibile.
Gli aromi sono un inganno colossale che ogni giorno ci portiamo a casa sulle nostre tavole. Esistono migliaia di aromi e nessuno sa che tipo di interazioni possono verificarsi all'interno del corpo umano:non esistono studi in tal senso, questo per due motivi:
1. Sarebbero davvero molto lunghi e costosi.
2. Le multinazionali alimentari non ne vogliono sapere di uno studio di questo tipo, un'eventuale bocciatura senza appello degli aromi farebbe crollare l'intera industria.
Buona parte del cibo che ti porti a casa ogni giorno contiene un inganno e mina la tua salute in modo che nemmeno immagini."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/aromia.htm
Cosa sono e a cosa servono la "SCIENZA" e gli "STUDI SCIENTIFICI"?
non si riesce a capire che noi ora stiamo vivendo in attimo che non è neppure un puntino nella notte dei tempi?
Non si riesce a capire che invece il nostro corpo arriva dalla notte dei tempi, anche se rinnovato e rigenerato di generazione in generazione e variato quel tanto necessario dalla EVOLUZIONE?
Non si riesce a capire che invece il cervello è NUOVO ogni volta e continua ad essere pieno di paure e di INUTILI DOMANDE?
Dico INUTILI poichè ogni risposta, anche la più assurda è sempre buona per il cervello purchè ve ne sia una. Quindi non è importante quale sia la risposta, l'importante è averne una che aiuti a vincere la paura. Ma per fortuna non sono queste a cambiare il ciclo del corpo, il quale sà AUTOGURARSI, e gestire ogni evento, poichè se così non fosse ci saremmo estinti da subito, dall'inizio della vita.
Di questo ne abbiamo l'esempio ogni momento intorno a noi, da ogni animale che divide questo attimo insieme a noi.
Questo è importante capire
Ma..........
... ci mettono sia nei CIBI, quindi nel corpo, che negli ambienti in cui viviamo, quindi nell'aria, ed addirittura sulla pelle adducendo che sono utili alla nostra vita, PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI, dichiarando questi prodotti PROGRESSO verso la CIVILTA' e quindi SCOPERTE SCIENTIFICHE.
Prima è da vedere questo video, è CHIARISSIMO.
https://www.youtube.com/watch?v=kq7W3I8aL-c
e da sentire questo
https://www.youtube.com/watch?v=-UBDSGhW0Go
Chiedo scusa, ma approfittando di questi video che confermano il fatto che con COSTANZA e TENACIA, ci hanno messo in CASA e nei CIBI i più disparati VELENI, e da questo vorrei sottoporre un ragionamento molto importante, tanto importante da fare capire cosa può darela SALUTE e cosa la SALUTE può levarla disilludendo le persone dalla fregature delle parole "SCIENZA" e "PROVE SCIENTIFICHE".
Convivendo con questi, come potremmo non esserne contaminati, e dato che sono PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI, come potremmo non ammalarci di questa malattia?
Il video ne elenca alcuni ed alcuni li aggiungo poichè aggiunti agli oggetti o contenitori che ci portiamo a casa convinti di ottenerne SALUTE, ed altri PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO) che sono aggiunti ai CIBI degli scaffali che inoltre NON CONTENGONO alcun sostentamento poichè RAFFINATI, quindi senza alcun sostentamento. Anzi sui prodotti degli scaffali, vengono dichiarate le calorie che apporta il prodotto perchè ca le mettono tutta per apportarne il meno possibile.
Mi chiedo come potranno fare il calcolo delle calorie gli altri esseri viventi.
Prima di tutto però vorrei determinare senza ombra di dubbio cosa vuol dire la parola:
"SCIENZA"
e di conseguenza che scopo hanno le RICERCHE SCIENTIFICHE, ma sopratutto perchè queste RICERCHE
----------------------
La lista non finisce quì, ma personalmente mi fermo, in quanto sono CERTO che hai capito il mio messaggio e saprai comportarti riguardo alla "SCIENZA" ed alla "PROVE SCIENTIFICHE"d'ora in poi, se vuoi la SALUTE tua e di tutta la tua famiglia.
La conclusione mia, ma non sò se è la vostra: PRIMA CI TOLGONO I CIBI NATURALI, ED AL LORO POSTO CI FANNO INGOIARE DEI CIBI INNATURALI "PROVATI SCIENTIFICAMENTE" CHE CI CAUSANO LE MALATTIE, E POI SI APPELLANO ALLA "SCIENZA" DICHIARANDO DI FARE DELLE "RICERCHE SCIENTIFICHE" PER TROVARE LE CURE NECESSARIE PER RIDARCI LA SALUTE ATTRAVERSO LE VARIE ASSOCIAZIONI, dichiarate senza scopo di lucro: l'"AIRC", LA "FABBRICA DEL SORRISO" E CHI PIU' NE HA NE METTA.
Mi sento tanto preso per i fondelli da questo "SISTEMA", e voi?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/felceprodottichimiciincasa.htm
Negli ultimi decenni il ripostiglio delle nostre case si è sempre più riempito di prodotti per la pulizia. Del resto, i supermercati hanno ampi reparti dedicati a questa merce che appare in tutte le marche e forme.
Molte persone ricorrono ancora all'utilizzo della candeggina per polire il piano della cucina, i sanitari, i pavimenti. Tutto è pulito e splendente e privo di germi. La credenza diffusa è che questo sia il modo ideale per proteggere tutta la famiglia.
La verità che emerge ora, però, è di natura differente, almeno per quanto riguarda i prodotti per la pulizia della casa largamente diffusi.
Uno studio ha evidenziato come l'esposizione regolare e a lungo termine ai prodotti chimici per la detersione casalinga aumenti il rischio di danno ai polmoni di una donna simile a quello causato del fumo di un pacchetto di sigarette al giorno.
L ricerca in questione è stata pubblicata sull'American Journal of Respiratory anda Critical Care Medicine. Sono stati esaminati diversi prodotti per la pulizia della casa, inclusi spray ed altri detergenti prodotti con i più comuni ingredienti chimici. Non è stato esaminato l'impatto dei prodotti sul rischio di cancro, ma l'obbiettivo era quello di scoprire come i polmoni possano essere danneggiati e come la loro funzione possa essere compromessa.
Ciò che è emerso è assai interessante.
Sono state esaminate 6000 donne nell'arco di 20 anni con l'idea di studiare l'impatto a lungo termine dei detergenti chimici sulla loro salute respiratoria, compreso il declino della funzionalità polmonare e un'eventuale ostruzione delle vie aeree.
Del gruppo facevano parte sia comune impegnate a fare la pulizia a casa propria, che donne impegnate in questo per professione.
In particolare è stato esaminato il volume respiratorio forzato in un secondo, cioè quanta aria si può espellere dai polmoni in un secondo. Ma non solo è stata analizzata anche la capacità vitale forzata, ovvero quanta aria si può espellere dai polmoni dopo avere fatto un respiro profondo.
Questi fattori respiratori in genere si riducono naturalmente con l'età. ma lo studio ha riscontrato un declino polmonare accelerato dall'uso regolare dei prodotti chimici per la pulizia. Anche fare pulizia con questi detergenti una sola volta a settimana per 20 anni può causare un danno significativo.
Va molto peggio per chi fa pulizie per professione, il cui danno si può peregonare a quello causato dal fumo di un pacchetto di sigarette al giorno per 20 anni.
I ricercatori ipotizzano che siano gli ingredienti dei prodotti per la pulizia a causare dei danni, sfruttando 3 diverse modalità.
* il sistema immunitario si indebolisce
* si attiva l'infiammazione delle mucosa
* si sviluppano danni alle vie respiratorie a livello cellulare, strutturale e tissutale
Cosa fare. dunque, alla luce di queste scoperte preoccupanti per preservare la propria salute?
* si possono usare meno prodotti per la pulizia e ricorrere a delle alternative meno pericolose
*evitare i detergenti spray, quando possibile oppure utilizzarli spruzzando il prodotto su un panno, così da ridurre il numero delle piccole gocce che si respirano
* spolverare ricorrendo a panni in microfibra inumiditi con l'acqua
Lo studio quì citato non è l'unico a mettere in guardia sulla pericolosità dei detergenti per la casa più diffusi. Sono dozzine le ricerche che evidenziano il loro impatto negativo sul nostro corpo. Quello che si sà per ora è ciò che segue:
* uno studio pubblicato su Science nel 2012 dimostra quanto sia dannoso per il Sistema Immunitario vivere in un ambiente troppo sterile
* una ricerca che risale al 2000 pubblicata su Idoon Air illustra come l'uso di detergenti per la casa renda l'aria degli ambienti estremamente inquinata
* uno studio cinese condotto su circa 2300 studenti di 21 scuole diverse ha rilevato che l'uso dei prodotti per la pulizia della casa aumenta il rischio di rinite, un'infiammazione del rivestimento nasale, dal 29% al 97%
* una ricerca del 2010 pubblicata su Current Opinion in Allergy and a Clinical Immunology evidenzia come sia le casalinghe che i professionisti della pulizia, ma anche gli operatori sanitari, siano esposti ad un maggiore rischio di asma, causati in particolare da detergenti spray, candeggina e altri disinfettanti
La verità è che non bisogna per forza ricorrere ai disinfettanti industriali per eseguire delle pulizie ben fatte. E' sufficiente ricorrere a prodotti come aceto bianco, bicarbonato di sodio e sapone di castiglia, magari aggiungendo degli oli essenziali adatti ad abbattere i germi.
Occorre inoltre non accontentarsi di acquistare prodotti con il marchio "ecologico", bisogna leggere le etichette, perchè spesso anche questi contengono ingredienti assai dannosi per la salute.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/prodottichimiciveleno.htm
Ho certezza che grazie al nostro STUPIDO CERVELLO, grande così, ma il più stupido tra tutte le specie animali, al quale basta un elettrodomestico, ossia una TV con una poltrona, che grazie alla SUA STUPIDITA' rende l'individuo CREDULONE E VITTIMA DELLA PUBBLICITA'.
Ricorderò sempre il periodo in cui gestivo una attività in un paesino del cuneese.
Sovente mi vedevo arrivare qualcuno che mi chiedeva un prodotto pubblicizzato, ma non ancora in commercio, dicendo "deve funzionare molto bene", ma mai nessuno mi ha mai chiesto: "SARA' VELENOSO?" come dovrebbe essere logico.
In merito l'articolo in oggetto, in parte recita:
"Hai mai fatto caso che all’interno delle nostre case trovi una montagna di prodotti chimici molto pericolosi e noi non siamo minimamente consapevoli dei rischi?
Ti faccio un esempio… anzi tre! il BICARBONATO DI SODIO, il PERCARBONATO DI SODIO, il CARBONATO DI SODIO. TUTTI PRODOTTI NATURALI.
Forse anche tu sotto il lavandino in cucina hai belli esposti il detersivo per i piatti, il detersivo per la lavastoviglie, il brillantante, lo sgrassante per forno, il prodotto che utilizzi per le pulizie delle superfici e dei vetri.
Ti ho nominato sei prodotti e ho analizzato appena la tua cucina.
Se mi sposto in bagno c’è il disinfettante, il disincrostante, ci sono le pastiglie per il WC, il detersivo per i pavimenti, il sanificante per la doccia, l’anticalcare per la doccia…
Poi mi sposto in lavanderia e lì la lista è infinita.
Addirittura ho scoperto che molte signore tengono in casa più di un ammorbidente per profumare i capi, in quanto il marito preferisce un profumo, i figli ne preferiscono un altro, magari lei per il bucato che va messo nell’armadio come le lenzuola preferisce un altro profumo ancora.
E lì si sprecano i flaconi: c’è il detersivo, ci sono gli ammorbidenti, c’è il pretrattante, c’è lo sbiancante, l’anticalcare per la lavatrice…
Insomma in una brevissima lista ti ho elencato una ventina di prodotti e non ho considerato tutti i profumi che magari sono all’interno delle nostre case, che continuano a rilasciare sostanze chimiche volatili che respiriamo tutto il giorno.
I rischi di questo comportamento, di avere così tanti detersivi all’interno delle case, sono molteplici.
Primo rischio
Il primo rischio a cui sottoponi la tua famiglia è quello di metterli a contatto con sostanze volatili (COV) irritanti.
Anche il detersivo lasciato lì in bella mostra sotto il lavandino o sopra la lavatrice rilascia delle sostanze chimiche che tu durante la giornata respiri anche se non utilizzi i prodotti.
Come te ancora peggio lo fanno i tuoi figli, che sono a contatto con queste cose tutta la vita.
Poi ci stupiamo se ci sono sempre più problemi a livello delle vie respiratorie, malattie asmatiche, la MCS (una malattia che non permette alle persone di respirare).
Secondo rischio
Per far stare tutta questa roba all’interno di casa tua serve spazio, e molto spesso cosa fai?
Lasci i detersivi in bella mostra e facilmente raggiungibili dai bambini che possono entrare in contatto e ahimè, possono anche ingerire questi prodotti, quindi sono molto rischiosi.
Terzo rischio
Quando utilizzi questi prodotti chimici entri in contatto con sostanze chimiche irritanti:
con le mani se stai lavando i piatti
con la tua pelle indossando i vestiti appena lavati in lavatrice
con i polmoni, ad esempio respirando i vapori quando ti fai la doccia dopo averla pulita col classico anticalcare petrolchimico con i polmoni quando accendi il forno dopo che lo hai pulito col prodotto specifico super-bomba chimica che toglie tutte le macchie.
Ecco, c’è un modo per evitare di farsi del male con i detersivi petrolchimici…"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/prodottichimicivelenosi.htm
Benzetonio cloruro ora sostituisce Triclosan come il nuovo agente "antibatterico" in saponi e cosmetici commerciali. Perché? Il pubblico è diventato ben consapevole della tossicità e pericoli di triclosan che porta al corpo umano quando assorbito attraverso la pelle. Nel tentativo di ingannare i consumatori accaniti e rendere i loro prodotti a sembrare sicuri, le aziende stanno utilizzando Benzetonio cloruro in sostituzione del triclosan.
Benzetonio cloruro sostituisce Triclosan
Benzetonio cloruro sostituisce Triclosan
Cos' è Benzetonio cloruro?
Benzetonio cloruro, oltre ad essere un prodotto chimico difficile da pronunciare, è un parente stretto di benzalconio cloruro e si trova in genere nei prodotti di pulizia della casa. Considerato di fare parte di una famiglia di sale di ammonio quat o quaternaria. Sostanze chimiche elencate come quat sono utilizzati principalmente per disinfettare e uccidere i batteri in ambiente domestico e nelle imprese.
L'uso di queste sostanze chimiche è utile quando utilizzati in modo appropriato, come ad esempio per la pulizia di attrezzature ospedaliere. Tuttavia, la pulizia del viso e del corpo con Benzetonio Chloride - non ha tanto un vantaggio - ma piuttosto uno svantaggio per la vostra pelle.
Perché Benzetonio cloruro pericoloso?
I produttori e le aziende stanno prendendo grandi passi per etichettare Benzetonio cloruro come assassino di virus e batteri naturali .
Benzetonio cloruro non è una sostanza chimica non naturale. Esso è progettato chimicamente in un laboratorio con il potere di uccidere i batteri e virus a costo della salute dei consumatori. L'ironia è stupefacente; creare una sostanza chimica per eliminare il rischio di una malattia creando un nuovo rischio per la salute.
Rischi per la salute associati con Benzetonio Chloride
Asma
Febbre da fieno
Eruzioni cutanee
Neurotossicità
Irritazione agli occhi
Compromissione del sistema immunitario
Per mettere la forza di benzetonio cloruro in prospettiva, un 0,3% viene posto in herpes simplex farmaco topico, per trattare il virus. La FDA ha ritenuto sicuro per includere lo 0,5% di cloruro Benzetonio in articoli cosmetici e saponi. Perché applicare una più alta percentuale di questa sostanza chimica sul tuo viso se non si dispone di herpes simplex dico io?
Anche se la FDA afferma che non ci sono le prove di tossicità e danno, paesi come il Canada e il Giappone sono attualmente vietao il posizionamento di Benzetonio cloruro nei prodotti cosmetici e saponi.
Benzetonio cloruro, ha un posto nel mondo, ma non a casa. Prendetevi il tempo per guardare attraverso tutti i prodotti per la pulizia casa, cosmetici, e analizzare i loro ingredienti. Se essi contengono Benzetonio cloruro cercare alternative naturali.
Se non vedi Benzetonio cloruro elencato, è possibile vedere alcuni dei suoi nomi alternativi.
Nomi alternativi per Benzetonio Chloride
Parasterol
Alchil benzil dimetilammonio cloruro
Alchil cloruro di dimetil benzil
Benirol
Cequartryl
Drapolene
Enuclene
Germitol
Gesminol
Rodalon
Ammonyx
Cloruro Zephiran
Avete notato Benzetonio Cloruro che non appare improvvisamente nel sapone commerciale e sulle etichette dei cosmetici la sostituzione è triclosan? Evitate queste sostanze chimiche per garantire la sua salute a lungo termine, utilizzando prodotti biologici naturali.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/benzetonioclorurotriclosan.htm
Da molto tempo nelle società cosi dette CIVILI, non si pronuncia altro che la parola RICERCA. 
Persino i politici, sperando di creare lavoro, quindi ricchezza si affidano alla parola RICERCA.
Infatti, per la maggior parte delle persone, quando viene pronunciata questa parola, RICERCA, pare che avvenga UN MIRACOLO.
Nel tempo, tutti zitti in attesa che questo MIRACOLO si realizzi.
Per questa parola, si investono delle cosi dette RISORSE, in ogni campo, pur di trovare un qualcosa che crei lavoro e quindi RICCHEZZA.
Bada bene e mi ripeto: RICCHEZZA.
Pare che sia questa RICCHEZZA a dare alla umanità quella felicità e sopratutto la SALUTE, ma purtroppo col tempo ci siamo accorti che non è così.
Mi permetto di dirlo in quanto il frutto di queste RICERCHE pur producendo RICCHEZZA, se non fatte su PRODOTTI NATURALI, il frutto di queste RICERCHE causa danni infiniti alla SALUTE umana e non solo, ma ne causa anche morte prematura.
Il perchè di questo, è che la RICERCA, pur di ottenere un BREVETTO, abbandona l'uso di PRODOTTI NATURALI e si rivolge ai PRODOTTI CHIMICI, perchè i PRODOTTI NATURALI non si possono brevettare.
L'altro motivo inconfutabile è che con i PRODOTTI NATURALI, trovata la ricetta, tutte le persone di buona volontà se lo possono produrre autonomamente come descrive Marino Rossi su facebook e che trovi sotto.
Ora mi collego all'articolo in oggetto dando modo di collegare i DEODORANTI gli INSETTICIDI CHIMICI delle RICERCHE, che si spruzzano in casa per profumare gli ambienti di vita o per eliminare i noiosissimi insetti che riescono ad entrare in questo nostro ambiente, ai PRODOTTI CHIMICI che si spruzzano negli aerei di tutto il mondo, con dei danni visibili solo col tempo.
Infatti un neurologo di Sydney è il personaggio che ha rilevato i danni di questa pratica a cui l'autore dell'articolo si è riferito per darcene informazione.
Riporto quì e sottolineo la parte dell'articolo in oggetto che riporta:
"Oh, un altro! Che succede lassù? Ho in cura parecchi assistenti di volo” disse il neurologo di Sydney quando nel 2013 diagnosticò il Parkinson a Brett Vollus, steward dal 1986 della compagnia di bandiera australiana Qantas. Senza familiarità genetica e non capacitandosi del perché contrasse la malattia, Brett indagò tra i colleghi, scoprendo casi analoghi oltre la media e giunse alla conclusione di un legame con i pesticidi. Per quasi 20 anni, nei voli a lungo raggio, aveva spruzzato – su base settimanale o quindicinale – insetticida nell’aereo con una bomboletta spray in ogni mano, privo di mascherina o protezione per coprirsi almeno bocca e naso."
Da molto tempo nelle società cosi dette CIVILI, non si pronuncia altro che la parola RICERCA. 
Persino i politici, sperando di creare lavoro, quindi ricchezza si affidano alla parola RICERCA.
Infatti, per la maggior parte delle persone, quando viene pronunciata questa parola, RICERCA, pare che avvenga UN MIRACOLO.
Nel tempo, tutti zitti in attesa che questo MIRACOLO si realizzi.
Per questa parola, si investono delle cosi dette RISORSE, in ogni campo, pur di trovare un qualcosa che crei lavoro e quindi RICCHEZZA.
Bada bene e mi ripeto: RICCHEZZA.
Pare che sia questa RICCHEZZA a dare alla umanità quella felicità e sopratutto la SALUTE, ma purtroppo col tempo ci siamo accorti che non è così.
Mi permetto di dirlo in quanto il frutto di queste RICERCHE pur producendo RICCHEZZA, se non fatte su PRODOTTI NATURALI, il frutto di queste RICERCHE causa danni infiniti alla SALUTE umana e non solo, ma ne causa anche morte prematura.
Il perchè di questo, è che la RICERCA, pur di ottenere un BREVETTO, abbandona l'uso di PRODOTTI NATURALI e si rivolge ai PRODOTTI CHIMICI, perchè i PRODOTTI NATURALI non si possono brevettare.
L'altro motivo inconfutabile è che con i PRODOTTI NATURALI, trovata la ricetta, tutte le persone di buona volontà se lo possono produrre autonomamente come descrive Marino Rossi su facebook e che trovi sotto.
Ora mi collego all'articolo in oggetto dando modo di collegare i DEODORANTI gli INSETTICIDI CHIMICI delle RICERCHE, che si spruzzano in casa per profumare gli ambienti di vita o per eliminare i noiosissimi insetti che riescono ad entrare in questo nostro ambiente, ai PRODOTTI CHIMICI che si spruzzano negli aerei di tutto il mondo, con dei danni visibili solo col tempo.
Infatti un neurologo di Sydney è il personaggio che ha rilevato i danni di questa pratica a cui l'autore dell'articolo si è riferito per darcene informazione.
Riporto quì e sottolineo la parte dell'articolo in oggetto che riporta:
"Oh, un altro! Che succede lassù? Ho in cura parecchi assistenti di volo” disse il neurologo di Sydney quando nel 2013 diagnosticò il Parkinson a Brett Vollus, steward dal 1986 della compagnia di bandiera australiana Qantas. Senza familiarità genetica e non capacitandosi del perché contrasse la malattia, Brett indagò tra i colleghi, scoprendo casi analoghi oltre la media e giunse alla conclusione di un legame con i pesticidi. Per quasi 20 anni, nei voli a lungo raggio, aveva spruzzato – su base settimanale o quindicinale – insetticida nell’aereo con una bomboletta spray in ogni mano, privo di mascherina o protezione per coprirsi almeno bocca e naso."
Questo la dice sicuramente lunga su questi PRODOTTI CHIMICI frutto della RICERCA, vero?
La conclusione è che da queste RICERCHE fatte sui PRODOTTI CHIMICI, non si può che ottenere dei VELENI in quanto nulla hanno a che fare con il corpo di TUTTI gli esseri viventi. Di questo, TUTTE le istituzioni responsabili della salute umana lo sanno, ma nessuno se ne preoccupa, difatti i controlli in merito sono ZERO. L'importante per chi questi prodotti li produce è che nessun individuo riesca a provare che quel determinato prodotto gli ha causato quel definito danno, come successo nel secolo scorso alle industrie del tabacco.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/deodorantiincasa.htm
L'articolo cita le "PROVE SCIENTIFICHE", e ci si nasconde dietro a queste parole, ma cosa sono queste prove? e sopratutto perchè sono fatte? e a cosa servono?
Le "PROVE SCIENTIFICHE": queste parole sono state inventate dalla industria nel secolo scorso, all'inizio della espansione industriale.
Sono state inventate per convincere i reticenti clienti che avevano paura delle cose nuove, che i loro prodotti NON CAUSANO PROBLEMI AL LORO CORPO ed erano affidabili.
Questo è stato sia per l'industria della igiene, che per la industria alimentare
Furono istituite delle testate di informazione sempre gestite dalle industrie dichiarate autonome, ma che di autonomo non hanno proprio nulla. Difatti la maggior parte di queste prove sono finanziate dale industrie interessate al prodotto. Lascio ad ognuno le vere conclusioni, dato che in mezzo vi è il LUCRO.
Piano piano, con costanza queste industrie sono riuscite ad ingannare i CREDULONI che diedero valore a queste testate aumentando le vendite fino a convincere tutta la popolazione.
Ma cosa si provava e cosa si continua a provare?
PRODOTTI CHIMICI che col nostro corpo NON HANNO NULLA A CHE FARE, che alla fine dopo anni si scopre come per questa ditta, che è solo una delle tante, che i loro prodotti sono CANCEROGENI. Prima di arrivare al cancri però causano diverse malattie nuove di cui nessuno sà del perchè di queste.
Mi permetto in proposito di citare un paio di passaggi dell'articolo che la dicono molto lunga su questo discorso:
Il primo:
“Non abbiamo alcuna responsabilità superiore a quella della salute e della sicurezza dei consumatori e siamo delusi per l’esito del processo. Siamo solidali con la famiglia del ricorrente ma crediamo fermamente nella sicurezza del talco cosmetico, supportata da decenni di prove scientifiche.”
Ed il secondo:
Non è un segreto che molti prodotti per la casa siano tossici per la nostra salute. La scienza conferma la loro pericolosità da anni – non che molti di noi avessimo bisogno di questa conferma; all’interno di questi prodotti sono letteralmente disseminate un certo numero di sostanze chimiche nocive pericolose. Ricercatori nel Regno Unito, per esempio, hanno scoperto che i prodotti domestici come spray anti-insetti, deodoranti, prodotti per la pulizia, cosmetici e altro ancora, contengono un certo numero di sostanze chimiche che causano il cancro.
e l'atro
Gran parte della letteratura scientifica, forse la metà, può essere semplicemente falsa. Studi con campioni di piccole dimensioni, effetti molto piccoli, analisi esplorative non valide e flagranti conflitti di interesse, insieme con l’ossessione di perseguire le tendenze della moda… la scienza ha preso una svolta verso il buio.
E di questo ultimo mi permetto di dire che
"QUESTI PRODOTTI CHIMICI DEVONO ESSERE ELIMINATI DAL COMMERCIO, A QUALSIASI USO SIANO STATI ADIBITI." 
Sono certo che col tempo e anche non troppo lungo, con la informazione questo avrà da succedere.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/johnsoncancerogeno.htm
Chi di voi si ricorda delle mosche insetti adorati dalle rondini?
Certo per loro sono un cibo prelibato, mentre per noi non sono altro che insetti molesti e sporchi.
Sicuramente per i giovani di oggi le mosche non sono più un problema, anzi probabilmente molti di loro non le hanno mai viste..
Mentre anni addietro era di moda liberarsi delle mosche con il DDT, un veleno usato abbondantemente in ogni locale.
Ma poi si è scoperto che questo PRODOTTO CHIMICO: DDT non uccideva solo le mosche ma uccideva anche le persone causando tumori.
Ecco che allora dalla finestra hanno fatto uscire questo VELENO vietandone l'uso, quindi la vendita.
Ricordo che in casa, sul tavolo, era il luogo preferito dalle mosche, dove se ti cadeva una goccia di latte o di miele o una briciola di pane e non la pulivi subito, il tavolo si anneriva di questi insetti.
Si diceva che queste mosche portavano, quindi causavano sporcizia, anzi che vivevano solo nella sporcizia. Col tempo ho capito che non è così, al contrario vivono solo nei luoghi SANI come è per ogni essere vivente.
Si diceva che con le zampette trasportavano la sporcizia da un luogo ad un altro, e che quindi se si fermavano su un oggetto da noi considerato sporco, questa sporcizia loro la spargevano su ogni altro oggetto si fermassero in seguito.
QUANTE FALSITA'!
Ma questo era detto da chi ti doveva vendere il DDT e l'ho capito man  mano che aumentava la pubblicità spazzatura di cui è piena l' informazione mediatica.
E' comprensibile che se le zampette delle mosche avessero attaccato un corpo estraneo, non potrebbero più espletare le loro normali funzioni.
Vorrei vederti fare le giravolte con un chewingum attaccato alla scarpa, spero di aver reso l'idea.
Mai come oggi capiamo che "la pubblicità è l'anima del commercio", PECCATO CHE SIA SOLO PER IL COMMERCIO E MAI PER LA SALUTE DEL PROPRIO SIMILE.
Ora, diciamola tutta: abbiamo detto che hanno fatto uscire dalla finestra il DDT, buttandolo, ma purtroppo, alla faccia della parola "pulizia" quel VELENO è stato rimpiazzato da altri VELENI CHIMICI, che sono certo, sono peggio del DDT.
La dimostrazione pratica e INCONTESTABILE!!
NON ABBIAMO PIU' MOSCHE, e non ne vediamo che raramente, ma se non facciamo nulla, in poco tempo queste mosche spariscono e non le vedi più.
Se ne saranno andate?
NO, SONO MORTE.
La causa? facile capirlo, i VELENI CHIMICI che portiamo a casa normalmente dei quali abbiamo visto i consigli per gli acquisti dei media, e che usiamo per PULIRE ed IGIENIZZARE gli ambienti dove viviamo.
Oh, ma allora, che bello, abbiamo causato la estinzione di questi fastidiosissimi insetti.
Ma neanche per idea, questi insetti continuano a vivere, però solo negli ambienti adatti a loro, NATURALI e privi di VELENI CHIMICI.
Difatti, nell'orto che mi diletto a coltivare, vi è un magazzino, dove quando mi fermo per un qualsiasi motivo, ecco che arrivano le mosche e ritorno indietro nel tempo. Certo l'ambiente è adatto a loro ma anche a me..
Oh, ma allora le mosche continuano a proliferare ed a fare la loro vita incuranti dell'uomo ed del suo ambiente di vita.
Ho capito allora che questo insetto è per noi una PROVA REALE E VIVENTE che dimostra senza ombra di dubbio se è vero che gli ambienti in cui viviamo normalmente sono davvero PULITI, IGIENIZZATI ed adatti alla nostra SALUTE, come dicono i consigli per gli acquisti di questi PRODOTTI CHIMICI che personalmente considero VELENOSI.
OH, MA ALLORA POSSIAMO FARE LA PROVA DELLE MOSCHE!?!?
E QUALE SAREBBE? E' SEMPLICE E COMPRENSIBILE!!!.
Se negli ambienti cui viviamo normalmente vengono e vivono le mosche ecco che questi ambienti sono NATURALI ed adatti alla loro SALUTE ed anche alla nostra, ma se invece le mosche in questi ambienti non li troviamo, abbiamo certezza di essere circondati da VELENI CHE CAUSANO A NOI OGNI SPECIE DI MALATTIE, come era usando il DDT, o forse anche peggio, ed a loro la morte.
VOLETE PROVARE E DARMENE COMUNICAZIONE? GRAZIE.
Difatti le industrie specializzate ormai vendono di più prodotti per uccidere le zanzare.
Certo, loro i veleni che usiamo in casa normalmente non lo ingoieranno mai, a differenza delle mosche che dove era il luogo da loro preferito, oggi è ZEPPO DI VELENO peggio del DDT.
Ma è logico pensare che, come è un VELENO anche per l'uomo il DDT, i PRODOTTI CHIMICI considerati portatori di "pulizia" di oggi lo sono altrettanto anche per l'uomo come lo sono per le mosche.
Ma anche per le zanzare la vita non è facile, infatti la FORMALDEIDE contenuta dai  PRODOTTI CHIMICI per imbiancare le pareti è un VELENO per ogni essere vivente, quindi anche per loro.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/moscheechimica.htm
Un antimicrobico molto comune nei prodotti per l'igiene personale può attaccare il fegato e danneggiarlo seriamente causando la fibrosi epatica o il tumore. A lanciare l'allarme sulla pericolosità del Triclosan, additivo contenuto in molti saponi per le mani e in prodotti per la casa, è uno studio dell'University of California pubblicato sulla rivista 'Proceedings of the National Academy of Sciences'.
"L'aumento della diffusione del Triclosan rappresenta un rischio di tossicità epatica per le persone, superando il vantaggio moderato che può rappresentare come detergente antimicrobico", ha spiegato Robert H. Tukey, docente di chimica e autore dello studio.
Lo studio suggerisce che il Triclosan è pericoloso perché interferisce con lo sviluppo del recettore dell'androstano, una proteina responsabile del metabolismo di sostanze chimiche estranee al corpo. Il danno provocato a questa proteina causa una proliferazione di cellule epatiche e nel tempo una fibrosi epatica. Recenti studi hanno inoltre trovato tracce di Triclosan nel 97% dei campioni di latte materno e nelle urine di quasi il 75% delle persone testate.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/saponitriclosan.htm

Ciao a tutti, oggi un altro post per la rubrica “Smontiamo..” cioè l’analisi della composizione di un prodotto che molto probabilmente quasi tutti abbiamo in casa perchè ultra pubblicizzato e di una marca famosa. Oggi ho preso in considerazione Chilly, più precisamente il detergente intimo “delicato”, parola che mi ha incuriosito: se il detergente è delicato, non è possibile che gli ingredienti siano dannosi.. e invece no, perchè sembra quasi che questo detergente sia carta vetrata dati gli ingredienti che ci sono dentro! Bando alle ciance, analizziamo per bene.

8872_DelBChilly – Delicato – Detergente intimo
Con estratto di aloe e hamamelis
Formula lenitiva clinicamente testato PH 5
Chilly delicato formula lenitiva è il nuovo detergente intimo ipoallergenico * arricchito di ingredienti naturali (Aloe e Hamamelis). La nuova formula lenitiva ed molliente di Chilly delicato lo rende adatto all’igiene quotidiana anche di pelli e mucose sensibili, compatibile con le parti intime, anche in presenza di irritazioni, e comunque quando è più forte il bisogno di un effetto lenitivo, senza però alterare il PH fisiologico.
Per questo è stato approvato dall’Associazione Ginecologi Consultoriali A.Gi.Co.
*Formulato per ridurre al minimo il rischio di allergie

INCI:
AQUA (solvente)
PEG-80 HYDROGENATED GLYCERIN PALMATE (detergente / emulsionante / solvente / tensioattivo)
I Polietilenglicoli (PEG) sono tutti sintetici ed hanno svariati effetti tossici. Non apportano effettiva idratazione, rivestono la pelle di una pellicola che non le permette lo scambio con l’aria. Diversi studi dimostrano che i PEG possono essere molto pericolosi: da semplici effetti irritanti sino al rischio di provocare tumori, visto che contengono tracce di ossido e diossido di etilene, sostanze certamente cancerogene.Senza contare che sono estremamente inquinanti perchè di derivazione petrolifera. (da: http://www.rischiochimico.it/drupal/glicole_polietilenico_PEG_cosmetici)
COCAMIDOPROPYL BETAINE (tensioattivo)
MAGNESIUM LAURETH SULFATE (Tensioattivo)
E’ un tensioattivo ricavato dall’ossido di etilene, irritante e, se usato a lungo in concentrazione elevata (come in questo caso, perchè si trova all’inizio) può provocare alterazioni che si evidenziano nel tempo anche a causa dell’effetto di accumulazione sulla epidermide. (da: http://varesebio.it/cosmetici-da-evitare/)
PEG-120 METHYL GLUCOSE DIOLEATE (emulsionante)
Ricordiamoci che è un PEG (vedi sopra), e meglio un PEG con accanto un numero basso che uno con un numero alto.
POLYSORBATE 20 (emulsionante / tensioattivo)
Il problema degli ingredienti (come questo) che hanno a che fare con l’ossido di etilene è che può essere contaminato da 1,4-dioxane, potenzialmente cancerogeno. Infatti 1,4-dioxane è un conosciuto cancerogeno animale che penetra nella pelle. Inoltre questo ingrediente può provocare allergie. (da: http://www.annmariegianni.com/ingredient-watch-list-polysorbate-20-it-may-be-contaminated-with-carcinogenic-14-dioxane)
DISODIUM LAURETH SULFOSUCCINATE (tensioattivo)
ALOE BARBADENSIS (emolliente)
HAMAMELIS VIRGINIANA (vegetale)
LACTIC ACID (agente tampone / umettante)
TRICLOSAN (conservante)
E’ stato registrato come pesticida, assegnandogli un alto indice di rischio per la salute umana e l’ambiente. La sua struttura molecolare e la formula chimica sono simili a quelle di una delle sostanze più tossiche esistenti: la diossina. Il triclosan appartiene ad una classe di sostanze chimiche sospettate di provocare il cancro. Esternamente può provocare irritazioni alla pelle. Internamente, può portare a sudori freddi, collasso circolatorio, convulsioni, coma e morte. Se accumulato nei grassi corporei fino a livelli tossici, danneggia il fegato e i polmoni, può causare paralisi, sterilità, soppressione delle funzioni immunitarie, emorragie al cervello, diminuzione della fertilità e funzioni sessuali, problemi cardiaci e coma. Usare il triclosan giornalmente dai prodotti per la casa fino a saponette per bambini e dentifrici, può essere quanto meno imprudente. (da: http://www.promiseland.it/)
PARFUM
BUTYLENE GLYCOL (umettante / solvente)
Ho letto che meno ce n’è e meglio è per tutti, perché in poche quantità (come lo è qui) può essere utile e fa il suo dovere, ma in grosse quantità è meglio evitarlo, ma perdonatemi, non ne conosco il motivo.
PENTYLENE GLYCOL (condizionante cutaneo / solvente)
Si usa al 5% come autopreservante per i cosmetici, per fare la furbata di scrivere senza conservanti. Inibisce la crescita batterica ma non ammazza. (da: http://lola.mondoweb.net/viewtopic.php?f=17&t=4442)
DISODIUM EDTA (sequestrante / viscosizzante)
E’ un forte inquinante: In pratica riesce a reinserire nel circolo naturale metalli pericolosi rendendoli di fatto presenti nelle acque marine ed intossicando quindi la fauna marittima.il mercurio presente nella fauna marittima, intossicherà chiunque deciderà di nutrirsi di pesce. (da: http://www.promiseland.it/2008/06/18/ingredienti-pericolosi-disodium-edta/)
PROPYLENE GLYCOL (umettante / solvente)
Lo possiamo trovare in molti prodotti per make-up,ed è usato persino nell’industria alimentare. In quest’ultimo caso le avvertenze per l’uso del prodotto sono quelle di evitare il contatto con la pelle perchè il PG porta conseguenze tipo anormalità al cervello, al fegato e reni. Non si trovano avvertenze invece su prodotti come deodoranti, dove la concentrazione è maggiore che in molte applicazioni industriali. (da: http://www.promiseland.it/2000/12/28/shampoo-e-saponi-cancerogeni/)
PHENOXYETHANOL (conservante)
METHYLPARABEN (conservante)
ETHYLPARABEN (conservante)
PROPYLPARABEN (conservante)
conservante che può creare reazioni allergiche inaspettate. (da: http://mybioreview.blogspot.it/2013/04/cose-linci-quali-ingredienti-evitare.html)
BUTYLPARABEN (conservante)
E’ dimostrati che ingredienti come questo hanno la capacità di interfierire con il sistema endocrino, ovvero con il sistema di ormoni e ricettori del nostro corpo, anche a dosi molto basse. (da: http://www.guidamamme.it/index.php/2012/02/butylparaben/)
METHYLCHLOROISOTHIAZOLINONE (Conservante)
METHYLISOTHIAZOLINONE (conservante)
“Salviamo” questi ultimi due conservanti dicendo che non sono tossici e/o inquinanti, però bisogna stare attenti perchè sono molto allergizzanti.

Insomma, ingredienti allergizzanti, irritanti, cancerogeni e addirittura pesticidi in un detergente intimo “delicato” e formulato “per ridurre al minimo il rischio di allergie”..nel mio intimo, col cavolo che c’è Chilly!
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/saponeintimochillytriclosan.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeSab 8 Giu 2019 - 21:54

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vaccinidralessialessia.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Vai alla raccolta di altre informazioni su quanto sotto
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/vacciniabcd.htm

Chiedo scusa se mi permetto di riportare la testimonianza sui vaccini di questo medico, la dottoressa Alessia Alessia la quale spiega molto bene la sua storia e cita molte verità che è impossibile contestare.
Reputo che non servano altre parole per descrivere questa sua testimonianza.
Però mi permetto di chiarire il concetto di RICERCHE SCIENTIFICHE, che oltre agli incontestabili FOGLIETTI ILLUSTRATIVI (BUGIARDINI) allegati, che illustrano di per sè le possibili avversità del vaccinato a questi PRODOTTI CHIMICI, i quali già solo per la esistenza di questi FOGLIETTI ILLUSTRATIVI (BUGIARDINI) allegati, si possono dichiarare VELENOSI.
La pagina recita:
"Prima di tutto però vorrei determinare senza ombra di dubbio cosa vuol dire la parola:
"SCIENZA"
e di conseguenza che scopo hanno le RICERCHE SCIENTIFICHE, ma sopratutto perchè queste RICERCHE
Per poterlo fare però, dobbiamo fissare dei PARAMETRI INCONTESTABILI. che per farlo devo porti delle domande:
Tu ingoi delle MELE?
Si dice che "una mela al giorno leva il medico di torno" vero?
ingoi delle NOCI?
ingoi dei CARCIOFI?
si dice che il CARCIOFO è indicato a risanare il fegato
ingoi della insalata?
ingoi dei fagioli?
ingoi dei piselli?
ingoi dei ceci?
ingoi dei finocchi?
non parlo della carne o delle uova, poichè qualcuno potrebbe contestare per i vari motivi che ormai conosciamo molto bene, ma se chiedo:
ingoi del latte animale o vegetale?
SONO CERTO CHE TUTTI RISPONDONO DI SI'.
Ma perchè si ingoiano questi CIBI NATURALI?
Semplice, perchè il nostro corpo senza questi CIBI NATURALI morirebbe per mancanza di sostentamento.
Bene, chiaro, vero?
Ma sapendo che questi CIBI NATURALI sono stati impostanti NATURALMENTE, avete mai sentito dire che una qualche casa farmaceutica abbia fatto delle ricerche su questi CIBI NATURALI per vedere se alcuni di loro potrebbero causare dei danni all'individuo?
Sul CAFFE' dicono di sì, ma il CAFFE' NON E' UN CIBO NATURALE, ma una DROGA-INSETTICIDA.
Cosa molto diversa dal finocchio o da una mela, vero?
Ma allora a che cosa si dedica la così detta SCIENZA se non si dedica alla ricerca per EVITARE LA CARENZA di questi CIBI NATURALI per dare la giusta informazione  alle persone disinformate o per correggere gli eventuali errori delle persone?
Sì perchè noi sappiamo che questi CIBI NATURALI contengono gli "ALIMENTI ESSENZIALI" senza i quali è malattia certa.
Perchè è chiaro che questa CARENZA di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" è la prima causa delle malattie.
Oh ma allora il frutto delle RICERCHE SCIENTIFICHE non possono essere altro che PRODOTTI CHIMICI (VELENOSI) "principi attivi" compresi che poi vengono consigliati dai medici secondo un preciso "protocollo" come lo è per i vaccini.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/felceprodottichimiciincasapiante.htm
La Teoria dell’origine virale delle malattie
di Arthur M. Baker - Estratto da Exposing the Myth of the Germ Theory
a cura del College of Practical Homeopathy, 2005 - Traduzione di Gianluca Freda

In origine la parola “virus” significava veleno e il termine “virulento” voleva dire velenoso. Oggi intendiamo per virus una entità submicroscopica e “virulento”, in generale, significa contagioso. La medicina moderna utilizza il termine “virus” per indicare una microscopica forma di vita capace di infettare le cellule e a cui viene pertanto attribuita la responsabilità di molte delle nostre malattie.
Nell’immaginario popolare, il virus è una forma di vita in grado di parassitare ogni altra forma di vita, inclusi gli animali, le piante e i saprofiti (funghi e batteri).
Nella descrizione delle infezioni virali, ai virus vengono attribuiti comportamenti quali “iniettarsi”, “incubare”, “essere in latenza”, “invadere”, avere uno “stadio attivo”, “impadronirsi”, “riattivarsi”, “mascherarsi”, “infettare”, “assediare” ed essere “devastanti” e “mortali”.
La teoria medica convenzionale sostiene che i virus nascono da cellule morte che essi stessi hanno infettato. Il virus “si inietta” nella cellula e le “ordina” di riprodurlo, fino al momento in cui la cellula esplode per lo sforzo. I virus sono a questo punto liberi di cercare altre cellule in cui ripetere il processo, infettando così l’intero organismo.
Tuttavia i virologi ammettono che i virus, pur avendo natura peculiarmente organica, non possiedono metabolismo, non possono essere replicati in laboratorio, non possiedono alcuna caratteristica degli esseri viventi e, in realtà, non sono mai stati osservati vivi!!

I “virus vivi” sono sempre morti
Il termine “virus vivo” indica semplicemente quei virus creati dalla coltura di tessuti viventi in vitro(cioè in laboratorio), dai quali si possono ottenere trilioni di virus. Ma proprio qui sta il punto: anche se alcune colture da laboratorio vengono tenute vive, nel corso del processo si verifica un massiccio ricambio cellulare ed è dalle cellule morenti che vengono ottenuti i “virus”. Essi sono comunque morti o inattivi, poiché non possiedono né metabolismo né vita e non sono altro che molecole di DNA e proteine.
I virus contengono acido nucleico e proteine, ma mancano di enzimi e non possiedono una vita propria poiché mancano dei prerequisiti fondamentali della vita, e cioè dei meccanismi di controllo metabolico (che perfino i batteri “inferiori” possiedono). Il Guyton’s Medical Textbook riconosce che i virus non hanno nessun sistema riproduttivo, nessuna capacità di locomozione, nessun metabolismo e non possono essere riprodotti in vitro come entità viventi.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/virus.htm
Oh, ma allora dobbiamo guardare da un'altra parte e non dalla parte promossa dal SISTEMA, e dato che un fatto certo ci viene dal fatto che TUTTE le altre specie viventi, pur non ricevendo i vaccini dimostrano di vivere tutta la loro vita in salute, che se così non fosse si sarebbero sicuramente estinti, non riesco ad avere una prova certa che questi vaccini funzionino con l'Homo Sapiens.
E come faranno mai se loro non vanno dal loro simile per farsi curare la salute, ed farlo è solo l'Homo Sapiens?
Ma allora se loro si AUTOGUARISCONO, anche noi siamo capaci a farlo, e con che cosa se non con le DIFESE IMMUNITARIE?
Sappiamo che chi AUTOPRODUCE queste DIFESE IMMUNITARIE è già dentro di noi, nel nostro sangue, allora dobbiamo fare le ricerche se si è CARENTI di questi.
Nonostante siano nel mio corpo, la medicina li chiama "integratori" mentre noi li chiamiamo "ALIMENTI ESSENZIALI" e sono quelli che formano il mio sangue, di cui il nostro medico ci fà fare l'esame per conoscerne i valori, ed è proprio da queste CARENZE che iniziano le malattie.
Quindi avere nel sangue i giusti valori VUOL DIRE SALUTE.
In caso di CARENZA, noi ingoiamo a dosi.

Alessia Alessia
22maggio 2019    14:20 ·

Risposta della dottoressa Gabriella Lesmo (pediatra, anestesista e mamma di un bambino danneggiato da un vaccino) a Paolo Mieli del Corriere della Sera, autore dell'articolo “Cinque stelle, la malattia pericolosa dei complottisti anti-vaccini”.

"Preg.mo Signor Paolo Mieli,

Ho letto il Suo editoriale comparso sul “Corriere” del 20 ottobre, dal titolo “Cinque stelle, la malattia pericolosa dei complottisti anti-vaccini” in cui Lei attribuisce a costoro la responsabilità della ondata anti-vaccini che starebbe travolgendo l’Italia e scatenerebbe un’epidemia prossima ventura di malattie come il tetano, la poliomielite, l’epatite B, la difterite e la pertosse. Non commento le Sue opinioni politiche, ma non posso tacere sulle affermazioni che riguardano i vaccini, essendo Medico, Specialista in Pediatria e Anestesia e Rianimazione, nonché madre di un ragazzo con la vita rovinata da una reazione avversa alle vaccinazioni anti-infettive eseguite per obbligo di legge.

Con tutto il rispetto, l’articolo dimostra quanto profonda sia la disinformazione. Infatti, non possono verificarsi epidemie di tetano in quanto il tetano non è malattia infettiva e, propriamente, nemmeno epidemie di epatite B, che si trasmette per via parenterale e venerea.

Circa la utilità delle vaccinazioni ricordo solo, per brevità, che la malattia invasiva da Haemophilus B, di per sé rara negli Stati Uniti con 1,73 casi ogni 100.000 bambini di età inferiore ai 5 anni, lo è ancor più nel nostro paese. Inoltre essa è più rappresentata negli over 65 che in età pediatrica. Da ultimo, il vaccino anti-Haemophilus B non protegge dalle infezioni invasive di ceppi non tipizzabili, che risultano essere più frequenti. Il vaccino anti-pneumococcico contiene solo alcuni sierotipi di pneumococchi e risulta scarsamente immunogeno, specie nel bambino piccolo.

Per ciò che riguarda l’efficacia della pratica vaccinale, non è possibile comprovare l’avvenuta immunizzazione dei vaccinati, sia per inesistenza di parametri specifici, sia perché, quando dosabili gli anticorpi specifici, per ammissione delle stesse ditte produttrici di vaccini, la presenza di un titolo anticorpale specifico, non garantisce la capacità di difesa del vaccinato in caso di contagio futuro per via naturale.

Informazioni e dati non sono una invenzione dei “complottisti anti-vaccini”, bensì sono scritti nel più importante testo di infettivologia pediatrica mondiale, il “Red Book” della American Academy of Pediatrics, regolarmente aggiornato.

Personalmente, non nego a priori l’utilità del “farmaco-vaccino”, come strumento di prevenzione di specifica patologia in categorie di persone a rischio, bensì contesto la pretesa innocuità della pratica delle “vaccinazioni di massa”. Con questo termine si indica la somministrazione di 25 -26 vaccinazioni anti-infettive a tutti i nuovi nati nel primo anno di vita, in un lasso di tempo di 10-11 mesi, vaccini rivolti anche verso malattie poco o nulla rappresentate nella fascia di età pediatrica. Nonostante il D.M. 7 aprile 1999 che individua in quattro i vaccini obbligatori, di fatto i nuovi nati ne ricevono SEI perché da anni il Sistema Sanitario Nazionale fornisce solo una formulazione composta contenente sei vaccini, i quattro obbligatori oltre al vaccino anti-Haemophilus B e il vaccino anti-pertosse. Alla inoculazione del vaccino esavalente viene associata la iniezione di vaccino 13-valente anti-pneumococcico, per tre sedute. Oltre a queste, altre vaccinazioni vengono promosse e fornite dal SSN: la vaccinazione anti-morbillo, anti-parotite e anti-rosolia, vaccinazione anti-meningococcica, anti-varicella, anti-epatite A.

Secondo le specifiche linee guida del Ministero della Salute, un lattante deve essere vaccinato anche se nato prematuro, di basso peso, epilettico, cerebropatico, HIV positivo, convalescente, “moderatamente” febbrile e persino se ha già avuto una reazione avversa grave ad una vaccinazione. Tale pratica ha sollevato e solleva non poche perplessità nel mondo scientifico internazionale, che ravvisa significativi e inquietanti collegamenti tra la precoce iperstimolazione del sistema immunitario infantile indotta dai vaccini e l’insorgenza di gravi malattie neurologiche infantili, alterazioni dello sviluppo, allergie, sindromi autoimmuni, morte improvvisa in culla, patologie sino a pochi anni fa sconosciute o estremamente rare, ma ancor più preoccupa le tante famiglie che hanno visto ammalarsi un figlio e diventare autistico in concomitanza con un inoculo di vaccini.

Nonostante la Medicina Accademica reagisca con estrema lentezza a tale drammatica situazione, è ormai disponibile a livello mondiale una notevole quantità di dati epidemiologici e di studi clinici ed autoptici che indicano che la malattia autistica si realizza nell’organismo infantile nella delicata fase di sviluppo, come effetto di una encefalopatia innescata dalle vaccinazioni che danneggiano il tessuto nervoso con meccanismo immuno-allergo-tossico. Tale patologia non va confusa con l’encefalite acuta ed ha un andamento tipicamente subdolo, le manifestazioni cliniche essendo evidenti dopo settimane e mesi dalla vaccinazione interessando le aree cerebrali deputate alla funzioni integrative, funzioni che mancano fisiologicamente nel bambino piccolo.

Poiché Lei nomina, per sconfessarne la credibilità, il dottor Andrew Wakefield che assieme ad altri colleghi londinesi evidenziò la presenza di virus del morbillo nei linfonodi intestinali di bambini autistici con malattia infiammatoria intestinale, dovrebbe sapere che questa prima parte del lavoro di Wakefield fu confermata, sin da allora, da un immunologo universitario giapponese, il Dr Kawashima. Questi fu in grado di identificare il virus del morbillo riscontrato nei linfonodi ileali ed era il virus vaccinale. In tempi recenti i lavori londinesi di Wakefield sono stati riabilitati ed il suo allora primario londinese ha avuto la meglio contro chi lo volle cacciare.

Per dovere di verità ricordo anche che alcuni studi danesi, citati per anni a dimostrazione della inesistente correlazione tra vaccinazioni e insorgenza di autismo si sono rivelati FALSI. Il principale autore degli studi danesi fu il Dr. Poul Thorsen, attualmente latitante, che figura nella lista dei maggiori ricercati dalla FBI, contro cui è stato spiccato mandato di cattura per una lunga serie di reati federali contestatigli negli Stati Uniti, in merito alle ricerche sull’Autismo.

Lo “scandalo nello scandalo” è emerso altresì dalle dichiarazioni del Deputato americano Bill Posey, membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato della Florida che traduco, l’originale lo trova in rete.
“… Se leggete le e-mail e i dati relativi alle riunioni, nonché le disposizioni finanziarie che questo truffatore ha intrattenuto con il CDC, vi farà assolutamente venire il voltastomaco. Costui non era un ricercatore qualunque. Costui era l’uomo chiave del CDC in Danimarca. Costui era strettamente legato ai migliori ricercatori nell’ambito della sicurezza dei vaccini del CDC … e Thorsen ha cucinato gli studi per produrre i risultati che volevano diffondere. A loro non importava se gli studi fossero validi o quanto veniva pagato per manipolarli dall’inizio. Stiamo parlando di qualcuno che ha fondamentalmente rubato soldi pubblici che avrebbero dovuto essere utilizzati per migliorare la salute e la sicurezza dei più vulnerabili della nostra società: i nostri bambini. …”.

Per brevità non riporto la testimonianza del dottor Thompson, rintracciabile sul web, che ha confessato pubblicamente di aver falsato gli studi che negavano la correlazione autismo e vaccino MMR.

Da tempo esiste un forte contrapposizione tra lo Stato Italiano che impone la politica delle “vaccinazioni di massa” pretendendo che siano l’unico modo di combattere le malattie e che siano sempre e comunque innocue ed una parte sempre più vasta della popolazione che rifiuta l’obbligo vaccinale per i propri bambini e pretende di poter scegliere consapevolmente come proteggere la loro salute. In questa guerra pro- vaccinazioni- di- massa, ministero, regioni e Asl, dimenticano che i vaccini sono a tutti gli effetti dei farmaci pro-infiammatori aventi lo scopo di far maturare una memoria immunologica al di fuori della malattia naturale, ma che non sempre ci riescono. I vaccini anti-infettivi, in quanto farmaci, posseggono indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed effetti avversi, ma questi ultimi vengono volutamente omessi con strategie diverse, sia sui foglietti illustrativi dei vaccini, sia sul materiale divulgativo delle Asl. Infatti, forse per scarsa consapevolezza della questione, forse per colpevole ignoranza, la maggior parte delle reazioni avverse ai vaccini non viene segnalata alla farmacovigilanza, come si evince dalla disamina dei tanti casi gravi per i quali le famiglie intentano causa allo stato. In questo modo i vaccini risultano falsamente “innocenti”.

La politica sanitaria, come ogni politica, impone scelte non sempre condivisibili, spesso discutibili e basate su motivazioni tutt’altro che cristalline. Nel nostro Paese, per citare i casi più famosi, un Ministro della sanità, De Lorenzo, fu condannato per tangenti ricevute in cambio di aver reso obbligatorio il vaccino anti-epatite B. Poggiolini, direttore generale del servizio farmacologico nazionale, fu condannato per aver falsato i prezzi dei medicinali e inserito farmaci nel prontuario nazionale, in cambio di tangenti; ancor oggi Poggiolini è sotto processo per omicidio colposo, per la possibile responsabilità avuta nel mancato controllo di sangue trasfusionale. I morti da trasfusioni infette non saranno presenti al dibattimento. Numerose case farmaceutiche sono state a loro volta condannate per tangenti relative all’inserimento di farmaci negli elenchi del SSN e spinto in alto i prezzi. Queste ed altre frodi in campo sanitario sono ricorrenti e minano irreversibilmente la credibilità del sistema che ci governa e ci impone una sola e indiscutibile “verità scientifica”, la sua, e che costringerebbe i medici in protocolli comportamentali e rigidi percorsi di cura, in contrasto con i dettami della Professione Medica che ha come scopo primario il prendersi cura del paziente e non la vendita di farmaci, peraltro sempre più costosi e tossici.

Il tribunale di Milano, lo scorso anno, ha emesso una sentenza che riconosce il nesso di causalità tra la somministrazione del vaccino esavalente e lo sviluppo di encefalopatia post-vaccinica in forma di autismo, nel figlio dei ricorrenti. Non è stata la prima sentenza a riconosce la lesività di un vaccino anti-infettivo esavalente, ma è la più importante per sostanza. Ebbene, il ministero della salute si è violentemente scagliato contro la sentenza e più società di pediatria hanno chiesto la testa del Medico Consulente Tecnico D’Ufficio “colpevole” di aver studiato, guardato gli atti e ragionato sui fatti con mente libera da pregiudizi. Questo non è un comportamento di uno Stato democratico, che ha il dovere di verificare periodicamente l’appropriatezza e delle proprie scelte sanitarie e del loro impatto sullo stato di salute della popolazione, bensì di un sistema dittatoriale che, lungi dal considerare gli interessi dei cittadini, men che meno quelli più fragili come i bambini e gli anziani, si dà da fare per escogitare le minacce più efficaci perché diventino bacino d’utenza di tanti farmaci, cercando di piegare all’obbedienza la classe medica premiando l’esercito degli yes-men e privando dell’abilitazione all’esercizio i medici “eretici”, “complottisti”, “anti-vaccinisti”, e persino navigatori del web, ossia i medici che sanno ragionare con la propria testa, che hanno a cuore l’interesse dei pazienti, che non sono sul libro paga delle industrie farmaceutiche, che non han paura che i loro pazienti curiosino su internet prima di venire in studio, quelli che hanno indagato lo stato immunologico, metabolico, tossicologico e nutrizionale dei bambini e ragazzi ammalatisi dopo i vaccini, quelli che han studiato le innumerevoli cartelle cliniche di bambini e ragazzi finiti in ospedale dopo aver ricevuto le vaccinazioni, quelli che hanno cercato e trovato modo di far scomparire tanti sintomi sistemici e neurologici delle encefalopatie post-vaccinali.

Se quella della libertà di scelta per la salute dei propri figli e la libertà di cura deve essere una guerra, questi medici la combatteranno con decisione, stetoscopio al collo, parker nel taschino, PC a tracolla, a fianco di sani e malati, stretti in un’alleanza per la salute senza tentennamenti."

Gabriella Maria Lesmo
190Tu e altri 189
Commenti: 18Condivisioni: 175
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vaccinidralessialessia.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeLun 10 Giu 2019 - 12:53

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vaccinoemorbillo.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Vai alla raccolta di altre informazioni su quanto sotto
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/vacciniabcd.htm

Letto l'articolo in oggetto datato 15 marzo 2019, quindi recentissimo, non posso fare a meno di commentare riportando delle verità INCONTESTABILI dalle quali dipende la vita sul nostro pianeta, al contrario la ESTINZIONE, proponendo una alternativa che è di TUTTI gli esseri viventi in quanto non sofferenti di alcuna "epidemia".
Riguardo alle "epidemie" ho certezza che l'Homo Sapiens le può EVITARE, sia quelle degli adulti ma sopratutto quelle dei bambini.
Lo dichiaro senza ombra di dubbio in quanto nessun'altra specie vive queste "epidemie", in quanto che se dovessero scoppiare queste "epidemie" sarebbe per TUTTI le specie viventi la conseguente ESTINZIONE.
Infatti per loro NON ESISTONO VACCINI. poichè superflui.
Ma loro a differenza dell'Homo Sapiens hanno la AUTOPRODUZIONE di un "ALIMENTO ESS3ENZIALE", l'ACIDO ASCORBICO dal concepimento alla morte.
Questo ce lo dice senza ombra di dubbio lo SCIENZIATO Irwin Stone, molto conosciuto da chi ha studiato chimica.
In proposito ci lascia un disegno molto esplicativo:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/acidoascorbicomanca.htm
e scrive:
pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali.
pagina 2/10------RENI E FEGATO
Il luogo degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico nei vertebrati a sangue freddo, i pesci, gli anfibi ed i rettili, è nei reni. I più altamente attivi mammiferi a sangue caldo tutti sintetizzano il loro acido ascorbico nel fegato. Una delle principali
funzioni dell’acido ascorbico nella fisiologia animale è il mantenimento della omeostasi biochimica sotto stress. Più grande è lo stress a cui è sottoposto l’animale, più acido ascorbico produce.
Circa 165 milioni di anni fa, quando la natura aveva in vista l’evoluzione dei più attivi e stressanti mammiferi, doveva essere presa una importante decisione morfologica e fisiologica. I reni, pure adeguati come sito di sintesi dell’acido ascorbico per i lenti vertebrati a sangue freddo, erano inadeguati per le aumentate richieste di acido ascorbico per i più altamente stressati mammiferi. La soluzione vincente di questo problema fu il trasferimento degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico dai
relativamente piccoli e biochimicamente affollati reni al più spazioso fegato, che è il più grande organo del corpo. Tutti gli odierni mammiferi capaci di sintetizzare acido ascorbico lo producono nel fegato perché ogni antica forma che non effettuò tale
passaggio era così handicappata biochimicamente che fu eliminata dalle forze della evoluzione.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf
Quindi inoltre questo ACIDO ASCORBICO tra le altre funzione evita la tanto temuta FEBBRE.
Personalmente che lo ingio costantemente dal 1992 che ad oggi sono 27 anni, nonostante i 4 interventi chirurgici subiti ed una infezione da punto metallico dimenticato in una delle ferite, NON HO MAI AVUTO LA FEBBRE.
La riprova su questa pagina che riportano alle altre TUTTE DOCUMENTATE.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/stomia.htm
Sapendo che la medicina allopatica dichiara che se vuoi ingoiare "vitamina C" ACIDO ASCORBICO devi ingoiare frutta e verdura, quindi è comprensibile che le persone che si sono salvate dalle varie epidemie del passato, hanno avuto la fortuna di ingoiare giornalmente molti di questi vegetali, quindi posso dichiarare che per evitare le malattie per cui i vaccini le persone di qualsisi età devono seguire il loro esempio.
Per la definizione degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm
Però non posso e non devo citare l'altro "ALIMENTO ESSENZIALE" molto importante per evitare le malattie, ma sopratutto quelle dei bambini.
Ce lo riporta il professor >Pierre Delbet ed il suo collega il dottor Neveu.
La pagina recita:
"Dell'articolo di cui la pagina sotto, cito una parte che ritengo molto importante che descrive le malattie che ingoiando il CLORURO DI MAGNESIO si hanno avuto con certezza delle guarigioni:
"Il Cloruro di Magnesio aiuta a curare “epilessie, distrofie, sclerosi, poliomielite, tumori, asma, bronchite cronica, broncopolmonite, enfisema polmonare, influenza, pertosse, raucedine, affezioni dell’apparato gastrointestinale, malattie cervicali, tensioni neuro muscolari, artriti, sciatiche, dolori ai muscoli, calcificazioni, osteoporosi, depressioni, ansie, paure, mali di testa, febbri, fuoco di sant’Antonio, orticarie, tetano (anche quando il paziente è già rigido), morsi di vipera (lavare anche la ferita), rabbia, parotite, scarlattina, rosolia, morbillo e le altre malattie dell’infanzia”."

La pagina riporta: L'AZIONE ANTIBIOTICA DEL CLORURO DI MAGNESIO
"Volevo ricordare un episodio che ho già riferito e mi pare particolarmente importante:
E’ incredibile come il caso del Dott. Neveu sia caduto completamente nel dimenticatoio. Riporto il testo per intero:
"Il dott. Neveu, nel 1932, utilizzò in un caso di difterite una soluzione di cloruro di magnesio nel tentativo di ridurre il rischio di reazione allergica al siero antidifterico che avrebbe poi somministrato, poiché Delbet aveva dimostrato che la soluzione poteva ridurre la risposta allergica. Quando il giorno dopo arrivarono dal laboratorio le risposte delle analisi che confermavano la difterite, e quindi prima di aver somministrato il siero, Neveu si accorse con grande stupore che la bimba era già perfettamente guarita. Dopo questo caso ne trattò altri 5 nei mesi successivi, e tutti guarirono perfettamente.
Negli anni seguenti tratta oltre 60 casi, tutti guariti senza dover mai utilizzare il siero antidifterico. Allora pubblica su una rivista medica un paio di articoli sul trattamento della difterite ed alcuni colleghi lo provano e ne confermano gli ottimi risultati.
Nel 1943 Neveu si accorge che oltre alla difterite il cloruro di magnesio era in grado di guarire anche l’altro grande flagello di quegli anni, la poliomielite. Allora cerca di ottenere una ufficializzazione del metodo, presentandolo all’Accademia di Medicina e si rivolge a Delbet che ne era membro.
Ma l’Accademia rifiuta a Delbet il permesso di effettuare la comunicazione a nome di Neveu in quanto questi non è membro dell’Accademia (cosa che in altre occasioni era stata fatta senza problemi).
Allora Delbet decide di presentarla a suo nome ma anche qui con mille scuse gli viene negato il permesso di parlare."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesioneveu.htm
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesiocloruroscoperta.htm
Devo ricordare che il CLORURO DI MAGNESIO è secondo come quantità sulla terra, solo al SILICIO, un altro "ALIMENTO ESSENZIALE", che è sopratutto nei mari ed oceani, dove esistono la maggior specie di esseri viventi sul pianeta terra, che in quanto minerale ci nascono, ci vivono tutta la loro vita e ci muoiono, quindi come potranno mai perire di epidemie come invece nell'Homo Sapiens.
Possiamo quindi concludere che ingoiando giornalmente ma sopratutto con dosi più alte nel caso dei sintomi delle malattie dei bambini questi due "ALIMENTI ESSENZIALI", l'ACIDO ASCORBICO ed il CLORURO DI MAGNESIO, l'individuo potrà evitare quelle malattie per cui oggi si impongono i vaccini.
Sono certo che ogni altra parola sia superflua per chi vuole capire.

Uno studio pionieristico pubblicato sulla rivista Clinical Infectious Diseases ha rilevato che, contrariamente all’affermazione infondata del governo secondo cui le persone non vaccinate sono quelle che mettono a rischio la salute pubblica, le persone vaccinate sono, in effetti, possono sia essere infettate dalla malattia contro cui sono “sono state vaccinate”, che infettare gli altri attraverso la trasmissione secondaria.

Una squadra di stimati ricercatori del Bureau of Immunization, del Dipartimento di salute e igiene mentale di New York, del Centro nazionale per l’immunizzazione e le malattie respiratorie e dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno esaminato le prove di uno focolaio del morbillo nel 2011 a New York, come al solito, sotto accusa sono finiti i non vaccinati. Quello che hanno scoperto, è che la causa di questo particolare focolaio, era in realtà una persona vaccinata.

In questo caso, le persone “conformi ai vaccini” erano direttamente responsabili di fare entrambe le cose, dimostrando una volta che i vaccini come MMR (morbillo, parotite e rosolia) in realtà non funzionano.

È importante ribadire che l’individuo responsabile dell’epidemia di morbillo di New York era stato vaccinato non una, ma due volte, con il controverso vaccino MMR, che, scoperto più recentemente, aumenta il tasso di mortalità dell’infezione da morbillo.

“Questo è il primo rapporto sulla trasmissione del morbillo da un individuo vaccinato due volte”, lo studio rivela, senza mezzi termini.

“La presentazione clinica e i dati di laboratorio dell’indice erano tipici del morbillo in un individuo naïve. I casi secondari presentavano solide risposte anticorpali anamnestiche. Non si sono verificati casi terziari nonostante numerosi contatti. Questo focolaio sottolinea la necessità di un’accurata indagine epidemiologica e di laboratorio sui casi sospetti di morbillo indipendentemente dallo stato di vaccinazione”.

In parole povere, un individuo vaccinato due volte ha causato l’epidemia del morbillo di New York nel 2011 diffondendo la malattia a quattro dei suoi contatti, due dei quali avevano anche ricevuto due dosi di MMR prima di contrarre la malattia e di diffonderla ad altri.

È una situazione simile a quella che è accaduta durante l’infame epidemia di morbillo di Disney, dove molti di quelli che sono stati contagiati dal morbillo durante quell’incidente erano stati precedentemente vaccinati. Ancora una volta, tutto ciò che questa ricerca dimostra è che il vaccino MMR non fornisce una reale protezione contro le malattie e può effettivamente causare “spargimento” di virus che si traduce in altre persone, tra cui altre persone vaccinate, e contrarre la malattia.

“La morale della storia è che non si può incolpare i genitori non vaccinati per la morbilità e la mortalità delle malattie infettive quando la vaccinazione non risulta nell’immunità e non
Salute
Precedente
Studio rivela che i pesticidi sono collegati ad un aumentato rischio di malattie cardiache
Successivo
Rimanere sveglio tutta la notte può causare danni significativi al tuo corpo.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vaccinoemorbillo.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeMer 12 Giu 2019 - 19:50

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vacciniautismo3gemelli.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Vai alla raccolta di altre informazioni su quanto sotto
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/vacciniabcd.htm
Il titolo del video in oggetto:
3 GEMELLI diventati autistici dopo vaccinazione lo stesso giorno: una coincidenza?
Al riguardo di questo video, mi premetto di riportare quanto scritto dal membro come presentazione:
"Quando il demente del vostro pediatra cerca di convincervi, dall'alto della sua ignoranza e spocchia, che non ci sia alcuna correlazione tra i vaccini e l'autismo, perchè lo dice LA$CIENZAAAH, mostrategli questo video e chiedetegli, (molto umilmente, mi raccomando: ricordate che Lui è Medico e voi "nun siete un cazzo"!), di calcolare quale sia la probabilità che casualmente tre gemelli diventino autistici tutti e tre lo stesso giorno della vaccinazione..."
Con questo articolo vedremo di capire ciò che sono o possono essere i vaccini cui vengono sottoposti bambini ed adulti con IL FINE DELLA PREVENZIONE.
Non è mio compito giudicare o colpevolizzare il SISTEMA per questo, ma riportare quelle verità che emergono giorno dopo giorno continuando con questa pratica tanto discussa.
Sò che la medicina allopatica dichiara pressapoco, una frase che mi sono sentito dire nel tempo nei vari forum di questa medicina cui sono stato membro poi sempre bannato, quando parlavo dell'ACIDO ASCORBICO dove riportavo della mia esperienza personale.
"UN SOLO CASO NELLA MEDICINA NON PUO' FARE TESTO"
Questo caso cui vi sottopongo è un solo caso ma con 3 dico tre protagonisti, il che dovrebbe servire come PROVA SCHIACCIANTE, però i genitori dichiarano:
"Il primo compleanno.
Tre mesi dopo il vaccino.
Tre mesi dopo. Non erano più interessati a niente o a nessuno.
Non sorridevano più.
Erano nel loro mondo.
Non si sono più tenuti per mano, nè si sono più guardati a vicenda.
Scusate.
Il danno da vaccino è reale.
Ci hanno detto che era genetico.
E poi i genetisti ci hanno detto che non è assolutamente possibile
che tre bambini smettano di reagire tutti e tre nello stesso giorno.
Che è statisticamente impossibile
sopratutto visto che erano due maschi ed una femmina.
Ci dissero che non potevano fare causa a nessuno.
Ci hanno detto che avevano acconsentito a quel vaccino,
quindi nessun dottore o casa farmaceutica avrebbe potuto essere portato in tribunale."
QUINDI NON HO PAROLE CHE GIUDICANO IL SIGNIFICATO DI QUANTO DESCRITTO.
Sopratutto su questa frase:
"CI HANNO DETTO CHE AVEVAMO ACCONSENTITO A QUEL VACCINO"
il che mi dà da pensare sulla onestà di questi personaggi.
Naturalmente mi riferisco a questo caso.

Un altra pagina riporta:
"Letto l'articolo in oggetto datato 15 marzo 2019, quindi recentissimo, non posso fare a meno di
commentare riportando delle verità INCONTESTABILI dalle quali dipende la vita sul nostro pianeta, al contrario la ESTINZIONE, proponendo una alternativa che è di TUTTI gli esseri viventi in quanto non sofferenti di alcuna "epidemia".
Riguardo alle "epidemie" ho certezza che l'Homo Sapiens le può EVITARE, sia quelle degli adulti ma sopratutto quelle dei bambini.
Lo dichiaro senza ombra di dubbio in quanto nessun'altra specie vive queste "epidemie", in quanto che se dovessero scoppiare queste "epidemie" sarebbe per TUTTI le specie viventi la conseguente ESTINZIONE.
Infatti per loro NON ESISTONO VACCINI. poichè superflui.
Ma loro a differenza dell'Homo Sapiens hanno la AUTOPRODUZIONE di un "ALIMENTO ESS3ENZIALE", l'ACIDO ASCORBICO dal concepimento alla morte.
Questo ce lo dice senza ombra di dubbio lo SCIENZIATO Irwin Stone, molto conosciuto da chi ha studiato chimica.
In proposito ci lascia un disegno molto esplicativo:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/acidoascorbicomanca.htm
e scrive:
pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali.
pagina 2/10------RENI E FEGATO
Il luogo degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico nei vertebrati a sangue freddo, i pesci, gli anfibi ed i rettili, è nei reni. I più altamente attivi mammiferi a sangue caldo tutti sintetizzano il loro acido ascorbico nel fegato. Una delle principali
funzioni dell’acido ascorbico nella fisiologia animale è il mantenimento della omeostasi biochimica sotto stress. Più grande è lo stress a cui è sottoposto l’animale, più acido ascorbico produce.
Circa 165 milioni di anni fa, quando la natura aveva in vista l’evoluzione dei più attivi e stressanti mammiferi, doveva essere presa una importante decisione morfologica e fisiologica. I reni, pure adeguati come sito di sintesi dell’acido ascorbico per i lenti vertebrati a sangue freddo, erano inadeguati per le aumentate richieste di acido ascorbico per i più altamente stressati mammiferi. La soluzione vincente di questo problema fu il trasferimento degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico dai
relativamente piccoli e biochimicamente affollati reni al più spazioso fegato, che è il più grande organo del corpo. Tutti gli odierni mammiferi capaci di sintetizzare acido ascorbico lo producono nel fegato perché ogni antica forma che non effettuò tale
passaggio era così handicappata biochimicamente che fu eliminata dalle forze della evoluzione.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf
Quindi inoltre questo ACIDO ASCORBICO tra le altre funzione evita la tanto temuta FEBBRE.
Personalmente che lo ingio costantemente dal 1992 che ad oggi sono 27 anni, nonostante i 4 interventi chirurgici subiti ed una infezione da punto metallico dimenticato in una delle ferite, NON HO MAI AVUTO LA FEBBRE.
La riprova su questa pagina che riportano alle altre TUTTE DOCUMENTATE.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/stomia.htm
Sapendo che la medicina allopatica dichiara che se vuoi ingoiare "vitamina C" ACIDO ASCORBICO devi ingoiare frutta e verdura, quindi è comprensibile che le persone che si sono salvate dalle varie epidemie del passato, hanno avuto la fortuna di ingoiare giornalmente molti di questi vegetali, quindi posso dichiarare che per evitare le malattie per cui i vaccini le persone di qualsisi età devono seguire il loro esempio.
Per la definizione degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm
Però non posso e non devo citare l'altro "ALIMENTO ESSENZIALE" molto importante per evitare le malattie, ma sopratutto quelle dei bambini.
Ce lo riporta il professor >Pierre Delbet ed il suo collega il dottor Neveu.
La pagina recita:
"Dell'articolo di cui la pagina sotto, cito una parte che ritengo molto importante che descrive le malattie che ingoiando il CLORURO DI MAGNESIO si hanno avuto con certezza delle guarigioni:
"Il Cloruro di Magnesio aiuta a curare “epilessie, distrofie, sclerosi, poliomielite, tumori, asma, bronchite cronica, broncopolmonite, enfisema polmonare, influenza, pertosse, raucedine, affezioni dell’apparato gastrointestinale, malattie cervicali, tensioni neuro muscolari, artriti, sciatiche, dolori ai muscoli, calcificazioni, osteoporosi, depressioni, ansie, paure, mali di testa, febbri, fuoco di sant’Antonio, orticarie, tetano (anche quando il paziente è già rigido), morsi di vipera (lavare anche la ferita), rabbia, parotite, scarlattina, rosolia, morbillo e le altre malattie dell’infanzia”."

La pagina riporta: L'AZIONE ANTIBIOTICA DEL CLORURO DI MAGNESIO
"Volevo ricordare un episodio che ho già riferito e mi pare particolarmente importante:
E’ incredibile come il caso del Dott. Neveu sia caduto completamente nel dimenticatoio. Riporto il testo per intero:
"Il dott. Neveu, nel 1932, utilizzò in un caso di difterite una soluzione di cloruro di magnesio nel tentativo di ridurre il rischio di reazione allergica al siero antidifterico che avrebbe poi somministrato, poiché Delbet aveva dimostrato che la soluzione poteva ridurre la risposta allergica. Quando il giorno dopo arrivarono dal laboratorio le risposte delle analisi che confermavano la difterite, e quindi prima di aver somministrato il siero, Neveu si accorse con grande stupore che la bimba era già perfettamente guarita. Dopo questo caso ne trattò altri 5 nei mesi successivi, e tutti guarirono perfettamente.
Negli anni seguenti tratta oltre 60 casi, tutti guariti senza dover mai utilizzare il siero antidifterico. Allora pubblica su una rivista medica un paio di articoli sul trattamento della difterite ed alcuni colleghi lo provano e ne confermano gli ottimi risultati.
Nel 1943 Neveu si accorge che oltre alla difterite il cloruro di magnesio era in grado di guarire anche l’altro grande flagello di quegli anni, la poliomielite. Allora cerca di ottenere una ufficializzazione del metodo, presentandolo all’Accademia di Medicina e si rivolge a Delbet che ne era membro.
Ma l’Accademia rifiuta a Delbet il permesso di effettuare la comunicazione a nome di Neveu in quanto questi non è membro dell’Accademia (cosa che in altre occasioni era stata fatta senza problemi).
Allora Delbet decide di presentarla a suo nome ma anche qui con mille scuse gli viene negato il permesso di parlare."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesioneveu.htm
dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesiocloruroscoperta.htm
Devo ricordare che il CLORURO DI MAGNESIO è secondo come quantità sulla terra, solo al SILICIO, un altro "ALIMENTO ESSENZIALE", che è sopratutto nei mari ed oceani, dove esistono la maggior specie di esseri viventi sul pianeta terra, che in quanto minerale ci nascono, ci vivono tutta la loro vita e ci muoiono, quindi come potranno mai perire di epidemie come invece nell'Homo Sapiens.
Possiamo quindi concludere che ingoiando giornalmente ma sopratutto con dosi più alte nel caso dei sintomi delle malattie dei bambini questi due "ALIMENTI ESSENZIALI", l'ACIDO ASCORBICO ed il CLORURO DI MAGNESIO, l'individuo potrà evitare quelle malattie per cui oggi si impongono i vaccini.
Sono certo che ogni altra parola sia superflua per chi vuole capire.
La pagina scrive:
"Uno studio pionieristico pubblicato sulla rivista Clinical Infectious Diseases ha rilevato che, contrariamente all’affermazione infondata del governo secondo cui le persone non vaccinate sono quelle che mettono a rischio la salute pubblica, le persone vaccinate sono, in effetti, possono sia essere infettate dalla malattia contro cui sono “sono state vaccinate”, che infettare gli altri attraverso la trasmissione secondaria.

Una squadra di stimati ricercatori del Bureau of Immunization, del Dipartimento di salute e igiene mentale di New York, del Centro nazionale per l’immunizzazione e le malattie respiratorie e dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno esaminato le prove di uno focolaio del morbillo nel 2011 a New York, come al solito, sotto accusa sono finiti i non vaccinati. Quello che hanno scoperto, è che la causa di questo particolare focolaio, era in realtà una persona vaccinata.

In questo caso, le persone “conformi ai vaccini” erano direttamente responsabili di fare entrambe le cose, dimostrando una volta che i vaccini come MMR (morbillo, parotite e rosolia) in realtà non funzionano.

È importante ribadire che l’individuo responsabile dell’epidemia di morbillo di New York era stato vaccinato non una, ma due volte, con il controverso vaccino MMR, che, scoperto più recentemente, aumenta il tasso di mortalità dell’infezione da morbillo.

“Questo è il primo rapporto sulla trasmissione del morbillo da un individuo vaccinato due volte”, lo studio rivela, senza mezzi termini.

“La presentazione clinica e i dati di laboratorio dell’indice erano tipici del morbillo in un individuo naïve. I casi secondari presentavano solide risposte anticorpali anamnestiche. Non si sono verificati casi terziari nonostante numerosi contatti. Questo focolaio sottolinea la necessità di un’accurata indagine epidemiologica e di laboratorio sui casi sospetti di morbillo indipendentemente dallo stato di vaccinazione”.

In parole povere, un individuo vaccinato due volte ha causato l’epidemia del morbillo di New York nel 2011 diffondendo la malattia a quattro dei suoi contatti, due dei quali avevano anche ricevuto due dosi di MMR prima di contrarre la malattia e di diffonderla ad altri.

È una situazione simile a quella che è accaduta durante l’infame epidemia di morbillo di Disney, dove molti di quelli che sono stati contagiati dal morbillo durante quell’incidente erano stati precedentemente vaccinati. Ancora una volta, tutto ciò che questa ricerca dimostra è che il vaccino MMR non fornisce una reale protezione contro le malattie e può effettivamente causare “spargimento” di virus che si traduce in altre persone, tra cui altre persone vaccinate, e contrarre la malattia.

“La morale della storia è che non si può incolpare i genitori non vaccinati per la morbilità e la mortalità delle malattie infettive quando la vaccinazione non risulta nell’immunità e non
Salute
Precedente
Studio rivela che i pesticidi sono collegati ad un aumentato rischio di malattie cardiache
Successivo
Rimanere sveglio tutta la notte può causare danni significativi al tuo corpo
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vaccinoemorbillo.htm
Questo il video dell'articolo cui riporto sotto il dialogo descrittivo dei personaggi e nel fondo pagina le pagine di conferma che se dovesse venire meno il video rimangono le pagine:
https://www.youtube.com/watch?v=qUMVs6EvJ_s&feature=share&fbclid=IwAR1uabxMNTYcjFBfGevvpIrnLcV-C2IWocnX4OgD5-i3W2c1XrhBG7EgJZ0
Un bambino di 6-7 anni usa ancora il pannolino
e ha bisogno di essere cambiato alla 3 del mattino
gli dà fastidio e quindi se lo toglie
e quindi si sporca tutto, il letto, noi.....
Lei si arrabbia con me, io con lei
Entrambi ci arrabbiamo col bambino, che è l'unico innocente in tutto questo,
e le uniche persone che non sono presenti come episodi come questo
sono coloro che ti dicono che i vaccini sono sicuri.
Loro dormono. tranquilli
Possono cercare di convincere una famiglia con un bambino danneggiato,
e dire che era una questione di genetica, e possono cercare di dare la colpa alla famiglia
e dirti che è colpa dei tuoi geni "deboli" ma noi abbiamo due maschi
e una femmina.... non possono controbattere.
Siamo la prova vivente che stanno mentendo.
Come vi chiamate?
Siamo Brenda e David McDowell.
abbiamo tre gemelli.
Che belli. Hanno 10 anni?
Si. Quì era prima del danno.
Due maschi ed una femmina.
Sì.
E si chiamano?
Richie, Robbie, e Claire, nell'ordine della foto.
Bellissimi. Quindi, raccontateci cosa è successo.
Da quando sono nati, ogni giorno era un divertimento.
Si tenevano per mano e ridevano, si guardavano,
e poi a 9 mesi e 4 giorni li abbiamo portati dal pediatra.
Facemmo fare un solo vaccino alla volta.
Loro sono nati a 36 settimane. 2.2 kg ciascuno.
Stavano bene, tutto era normale.
Non siamo rimasti tanto in ospedale dopo la nascita.
Il 25 giugno 2007 li portammo a fare il vaxccino anti pneomococco.
Solo quello?
Si. lui non poteva venire perchè lavorava,
andai con la beby sitter, alle 10 del mattino.
Questo è il loro libretto vaccinale. tutti e tre. L'ultima data è il 25 giugno 2007.
Siamo andati alle 10 del mattino e mia figlia ha ancora il segno sulla gamba.
Lei è stata la prima ad averlo ricevuto.
e ha iniziato a strillare e non si è più fermata.
Ma noi non sapevano il perchè quindi vaccinammo anche i maschietti.
Già prima di mezzogiorno, Claire era cambiata.
Era come se fosse cieca, sorda.
Passo da una bambina sorridente che ti guatdava negli occhi....
eccola in questa foto.
Prima ti guardava negli occhi. era tanto carina.
E ha smesso di farlo.
L'unica cosa che fissava era il ventilatore.
Quindi lei a mezzogiorno. Due ore dopo, stessa cosa con Richie.
Non ha più fatto pernacchie, o detto "ma-ma" "pa-pa",
Non cercava più di tirarsi più e camminare.
Tutti i sorrisi e le risate.
Poi ha smesso di crescere come cresceva prima.
Hanno perso tutti i riflessi.
Di mestiere faccio l'audiologa, e quindi ho fatto fare
lesame per il riflesso strapediale, cioè per un muscolo nell'orecchio
per vedere se quel muscolo involontario funzionava ancora,
e il risultato ha mostrato che non funzionava più,
il riflesso strapediale protegge l'orecchio
in modo che non faccia male quando si sente un suono forte,
ed entrambi avevano perso il riflesso strapediale
hanno anche smesso di battere le ciglia, smesso di sbadigliare,
smesso di tossire e sternutire.
Anche se facevi così davanti agli occhi non reagivano.
Hanno anche perso il riflesso di trasalimento
ho buttato per terra un libro molto pesante dietro di loro
e non hanno reagito, non hanno cercato di vedere cosa era successo.
Quindi alle 2 del pomeriggio, Richie ha smesso di reagire
e io faticavo a respirare... E poi il peggio è accaduto
quando tutto si è ripetuto col terzo bambino.
Scusate
Ecco Robbie. Sembrava che l'avesse investito un autobus,
da quel momento in poi ha avuto un'espressione di sorpresa in faccia.
Se ripetevi il suo nome, si comportava anche lui come se fosse sordo e cieco
ma voglio ripetere che prima avevano un udito normale.
Questa foto è di quando aveva un anno. Non era più felice.
Il primo compleanno.
Tre mesi dopo il vaccino.
Tre mesi dopo. Non erano più interessati a niente o a nessuno.
Non sorridevano più.
Erano nel loro mondo.
Non si sono più tenuti per mano, nè si sono più guardati a vicenda.
Scusate.
Il danno da vaccino è reale.
Ci hanno detto che era genetico.
E poi i genetisti ci hanno detto che non è assolutamente possibile
che tre bambini smettano di reagire tutti e tre nello stesso giorno.
Che è statisticamente impossibile
sopratutto visto che erano due maschi ed una femmina.
Ci dissero che non potevano fare causa a nessuno.
Ci hanno detto che avevamo acconsentito a quel vaccino,
quindi nessun dottore o casa farmaceutica avrebbe potuto essere portato in tribunale.
Quando avevano 5 anni e mezzo
abbiamo scoperto che c'è una corte dei vaccini, cioè quando hanno iniziato
a circolare gli Smart Phones e abbiamo iniziato a fare ricerche su Google per tutto....
Ma per la corte dei Vaccini eravamo in ritardo perchè hai solo 3 anni di tempo.
Abbiamo speso centinaia di migliaia di dollari cercando di recuperarli
L'unico risultato che abbiamo ottenuto con Robbie,
cioè l'ultimo che aveva smesso di reagire.
Stiamo facendo dei progressi con tutti e tre.
Si stiamo facendo progressi. Quando sono andati a scuola a 5 anni
tutti e tre avevano Anche con tutte le terapie fatte, la diagnosi di autismo severo
era ancora presente quando è iniziata la scuola.
Abbiamo provato di tutto. Abbiamo fatto la terapia Sumrise,
per provare a cercare un pò di felicità...e i bambini sono felici.
Non sono agressivi o cattivi, sono molto felici e questo
è grazie alla terapia Sunrise. Ma abbiamo ancora molta strada da fare.
Richie dice sono una o due parole insieme, Soffre digrigna i denti.
Stiamo ancora facendo terapie.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vacciniautismo3gemelli.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeVen 14 Giu 2019 - 15:49

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pitacurielastronaitasullaluna.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Pita Curiel esprime la sua valutazione su queste informazioni dopo averne sentite tante al telefono.
Due ore e mezza circa in due riprese.
Vuol proprio dire che le informazioni che le ho proposto sono importanti se lei ha avuto la costanza di sentire fino in fondo, in quanto avrebbe potuto riattaccare in qualsiasi momento. Ma no, FINO IN FONDO!

http://acidoascorbico.altervista.org/…/silicioorganicoepell…
ciaooo Franco
.
.


Informazioni su questo sito web

acidoascorbico.altervista.org

Il silicio “sveglia” la pelle stanca
acido ascorbico,acido ascorbico puro,acido ascorbico farmacia,acido…



Commenti: 4
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

Genre Franco Ciao Pita Curiel, GRAZIE per la collaborazione. ciaooo Franco
1

Mi piace
 · Rispondi
 · 13 min
Attivo/a ora
Pita Curiel Genre Franco a te caro amico forse il primo astronauta si sentì come mi sento io quando atterro x la prima volta sulla luna

Mi piace
 · Rispondi
 · 25/05/2019    23:16

Genre Franco Ciao Pita Curiel, hai reso perfettamente l'idea, quindi ti ringrazio di cuore. Ti sei espressa molto bene, in quanto quello che ti ho comunicato telefonicamente è come essere atterrati sulla luna. INCREDIBILE MA VERO e comprensibile. ciaooo Franco
1

Mi piace
 · Rispondi
 · 1 min

Pita Curiel



Mi piace
 · Rispondi
 · 9 h

Federico E Marisa Sciarra Non lo sapevo! Grazie tanto Marisa usa
2

Mi piace
 · Rispondi
 · 3 h
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pitacurielastronaitasullaluna.htm

Ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeDom 16 Giu 2019 - 13:10

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/antonianoscheseapprezza.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Orgogliosamente mi permetto di sottoporvi quanto scrive Antonia Noschese nel suo gruppo cui ho l'onore di riportare le mie informazioni.
Dal gruppo:
Agropoli bella ...di per se'

Da notifiche
Genre Franco ha condiviso un link.
8 h

http://acidoascorbico.altervista.org/…/…/uovaduealgiorno.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/…/Immagini/pagineprece…

Cosa stà succedendo sul fatto che le uova fanno aumentare il COLESTEROLO e non se ne possono ingoiare più di due alla settimana senza correre seri rischi?...Continua a leggere
acidoascorbico.altervista.org
Uova e colesterolo: assolte con formula piena. Se ne possono mangiare 12 a settimana senza problemi
33
Commenti: 2
Mi piace
Commenta
Commenti

    Antonia Noschese
    Antonia Noschese Grazie infinite Gene per gli articoli che condividi.. Sempre molto interessanti e di grandissima utilità!!
    1

    Mi piace
     · Rispondi · 02 giugno 2019     19:45

Genre Franco
Genre Franco Ciao Antonia Noschese, grazie a te per la pazienza di leggere in quanto per me è un onore che tu come molte altre persone perdiate il vostro tempo a leggere quanto vi propongo. ciaooo Franco

        Mi piace
         · Rispondi ·      17 h

    Antonia Noschese
    Antonia Noschese Genre Franco Siamo noi a doverti ringraziare..dai tuoi post stiamo avendo tante informazioni scientifiche di grande utilità.. Grazie e.. continua ad arricchirci con la tua conoscenza.. Ti auguro una buona giornata.. Ciao!
    1

        Mi piace
         · Rispondi · 4 h

Genre Franco
Scrivi una risposta...

Genre Franco
Genre Franco Ciao Antonia Noschese, mi sento in obbligo di dirti almeno un GRAZIE per questa tua considerazione. Devo però farti presente che non è merito mio, ma degli "ALIMENTI ESSENZIALI", iniziando dall'ACIDO ASCORBICO, che dal 1992 ingoio ogni giorno costantemente. In quanto alle informazioni, continuerò finchè mi sara permesso. ciaooo Franco
1

    Mi piace
     · Rispondi · 14 min

    Antonia Noschese
    Antonia Noschese Genre Franco Nel nostro gruppo ti sarà permesso sempre e con immenso piacere!!!
    1

    Mi piace

 · Rispondi · 10 min
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/antonianoscheseapprezza.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeMar 18 Giu 2019 - 15:53

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/danielasauroimportante.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

In altro gruppo l'amministratrice Daniela Sauro mi dedica un post. Vi invito a leggere in quanto per me è molto importante questo tributo, di più di un riconoscimento dello stato.
dal gruppo
Consigli del BuonEssere! Cancro e tante altre patologie

Daniela Sauro
Amministratore · 01 giugno 2019   9:50

Franco, sei una miniera di informazioni! ti ringraziamo tutti! se qualcuno ha domande da porre, questo è il posto giusto! buon mattino soleggiato!
L'immagine può contenere: cielo, albero, erba, pianta, nuvola, spazio all'aperto e natura
1Genre Franco
Commenti: 1
Mi piace
Commenta
Commenti

    Genre Franco
    Genre Franco Ciao Daniela Sauro, è un vero onore per me mettere a disposizione di tutti questa da te chiamata "miniera", affinchè si sappiano quelle che ritengo le VERITA' sulla nostra VERA SALUTE, in quanto a disposizione di tutti non vi sono che FALSITA'. Naturalemente DOCUMENTO sempre tutto. Quindi GRAZIE di cuore. Per tale fine, resto contattabile da TUTTI. ciaooo Franco

        Mi piace
         · Rispondi · 1 min
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/danielasauroimportante.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeSab 22 Giu 2019 - 15:34

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/lucapetraliaforum.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Riporto quanto scrive Luca Petralia nei miei riguardi:

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/afissapagina.htm
ciaooo Franco
acidoascorbico.globalfreeforum.com
il forum dell'acido ascorbico - Leggi argomento - Benvenuto nuovo amico su facebook
1Luca Petralia
Commenti: 2
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

    Luca Petralia
    Luca Petralia Caro Franco , Grazie e Super Grazie a Te x Quello che Fai e ci dai cn le tue CURATE e VERE Informazioni ..Buona Strada e Che Dio ti Benedica , Sempre !
    1

    Mi piace

     · Rispondi · 06 giugno 2019       22:10

Genre Franco
Scrivi una risposta...

Genre Franco
Genre Franco Ciao Luca Petralia, per me è un onore che tu consideri le mie notizie "CURATE e VERE", ma sappi che non è merito mio, ma degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che mi danno una memoria non comune. Quindi ti ringrazio di cuore per le tue attenzioni. ciaooo Franco

    Mi piace
     · Rispondi · 1 minhttps://www.facebook.com/luca.petralia.75/posts/2157637130957510?comment_id=2177253015662588¬if_id=1559851808438006¬if_t=feed_comment
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/lucapetraliaforum.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeLun 24 Giu 2019 - 7:56

https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2640556659290414/
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/filminimieitutti.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Oggi Bra 09 gennaio 2018, la pista è vuota ed io mi diverto senza fretta al sole di gennaio.
Però, dove prendo tutte queste energie?
Dagli "ALIMENTI ESSENZIALI" chiamati INTEGRATORI dalla medicina allopatica.
Ma come posso io chiamarli INTEGRATORI se sò con certezza che sono nel liquido seminale maschile nel quale mio padre ha GENERATO quello spermatozoo che mi ha dato la vita?
La prima conferma me la dà il mio medico che mi fà fare gli "esami del sangue" per vedere il valore di ognuno di loro, cui il laboratorio analisi oltre ai valori rilevati ha stabilito anche i valori di riferimento.
Ma la conferma più grande di quanto sopra me la dà la RGR (Razione Gionaliera Raccomandata) stabilita dal Ministero Della Salute stabilendo dei valori massimi da ingoiare giornalmente.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/razionerg.htm
Quindi come possono fare DISINFORMAZIONE affinchè NON SI INGOINO OTTENENDONE LA VERA SALUTE?
Certo, li hanno chiamati INTEGRATORI affinchè tu non possa sapere la verità
Il loro dominio e la loro FALSITA' è SUPERATA ed è ora che le cose cambino, in quanto noi ora sappiamo.
Fin'ora hanno puntato sul CREDERE o NON CREDERE, poichè di malattie NON NE HANNO MAI GUARITA ALCUNA.
Cosa dobbiamo sapere?
Clicca sul link e leggi con pazienza, capirai molte cose se sei disinformato
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm
e sono questi che ingoio giornalmente senza paura, poichè è sulla paura che è impostata la medicina.
Per misurare la resistenza che avevo perso causa gli interventi subiti
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2373892629290153/
Oggi 28 dicembre 2018, eccomi sulla pista da ghiaccio di Bra sulla quale il mio collaudo alla resistenza.
Questo collaudo alla resistenza mi viene dopo aver subito l'intervento più DEBILITANTE ED INUTILE: la COLOSTOMIA, tra i 4 (quatro) subiti in un anno all'età di 76 anni, e che voglio farvi parte del recupero ottenuto in questi 17 mesi dall'intervento.
In questo articolo voglio parlare di una mia personale esperienza MOLTO NEGATIVA, la:
COLOSTOMIA.
INFORMO SUBITO CHE IN SPAGNA LA COLOSTOMIA NON E' DI MODA, QUANTO INVECE LO E' IN ITALA.
Perchè scrivo MODA?
Lo scrivo perchè ho forti dubbi della sua utilità, quanto invece, dato i danni che causa questa STOMIA al malcapitato, ne elenco dettagliatamente sotto quelli che ho rilevato personalmente, onde poter quantificare i relativi costi per il Servizio Sanitario, che dal tutto gli unici a guadagnare siano SOLO gli addetti ai lavori iniziando dai chirurghi, dato che sono certo che il costo maggiore è proprio loro.
Ma infine i medici chirurghi guadagnano SOLO se fanno degli interventi chirurgici. O NO?
Voglio dimostrare che questa STOMIA è il più GRANDE IMBROGLIO del secolo, ma che è una grande resa, sia per chi la applica al malcapitato, sia per le ditte che fabbricano questo "sacchetto", e per contro SOLO DISGRAZIA IN TUTTI I SENSI E TANTA SOFFERENZA PER CHI LA SUBISCE.
Amici che vivono in Spagna ed hanno subito il mio stesso problema, TUMORE MALIGNO al colon non hanno dovuto subire la STOMIA e sono guariti in breve tempo senza i problemi che mi permetto di riportare sotto.
Ad uno di questi miei amici, hanno levato la maggior parte del colon discendente e del colon sigmoide rimanendogliene solo circa 5 centimetri, avendone quindi molte evacuazioni nella giornata.
Per cominciare partirò dal giorno che prima dell'intervento il chirurgo che mi doveva operare mi ha informato che mi sarei svegliato con un sacchetto alla pancia chiamato STOMIA e mi ha chiesto l'autorizzazione a poterla applicare e mi ha fatto firmare una impegnativa.
Naturalmente questa STOMIA per me era una novità, quindi mancandomene la necessaria informazione ho dato il consenso, non immaginando il mio errore.
E di lì sono iniziati i miei guai che ora, a fine 2018, non sono ancora finiti e ci vorrà ancora almeno 6 (sei) mesi.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/stomia.htm
il video:
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2355738554438894/

Oggi 28 novembre 2018, prima della lezione di acquagin.
Dopo aver subito la colonscopia in data 24 luglio 2018 come prova della mia recuperata SALUTE in seguito ai quattro interventi chirurgici subiti, due con laparoscopia e due a cielo aperto, ed una terribile infezione causata da un punto metallico, lasciato dal chirurgo dopo il secondo intervento di laparoscopia, ecco che oggi 28 novembre 2018. dopo 8 lezioni di acquagin ho voluto dimostrare la mia resistenza alla fatica. Faccio presente che fino al 2011 avevo paura tremenda della profondità dell'acqua, quindi ho superato questo endicap e stare a galla solo a 71 anni. Il tuffo l'ho fatto ogni volta che andavo in piscina con la sola sospensione nel periodo di malattia. Quindi con questo video, non è lo stile che deve essere giudicato, ma rilevare le recuperate energie senza l'uso di alcun "principio attivo", ma ingoiando SOLO gli "ALIMENTI ESSENZIALI", il CIBO NATURALE e, come si potrà notare il MOVIMENTO.
Per la mia storia personale DOCUMENTATA sul TUMORE:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/colonsopia18.htm

questo il video:
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2312223465457070/

Oggi 29 ottobre 2017. Dopo l'ultimo intervento di RICANALIZZAZIONE per eliminare la stomia inserita per l'asportazione del tumore al colon (25 marzo 2017), in data 19 luglio 2017, (quindi sono trascorsi SOLO 102 giorni) eccomi con il mio amore Franca a divertirci ballando il bughi-bughi. La cura? SOLO ALIMENTI ESSENZIALI" http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/alimentiessenziali.htm
e NULLA DI CHIMICO.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/tumorealcolon.htm
Personalmente sono la chiara dimostrazione, insieme ad altre, che le ASSOCIAZIONI come l'"airc", "la fabbrica del sorriso" ecc.che si nascondono dietro la parola "RICERCA" sono a DELINQUERE e che insieme ai POLITICI MONDIALI "CORROTTI", TUTTI servi delle case farmaceutiche, già finanziatori delle folli gesta dei DITTATORI del secolo scorso, stanno portando la unamità verso la "ESTINZIONE". Già prevista dallo SCIENZIATO Irwin Stne nel secolo scorso. http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/irwinprevisioni.htm Un detto di Mahatma Gandhi: "Il mondo e' abbastanza grande per soddisfare i bisogni di tutti, ma non lo e' abbastanza per soddisfare l'avidita' di pochi.
Quindi vi prego di darvi "democraticamente" una smossa. http://digilander.libero.it/genfranco4/Immagini/cancroisegnali.htm
Dato che i CIBI che ci sconsigliano di ingoiare sono "CIBI NATURALI" che "ingoio ogni giorno", e quelli che invece ci consigliano sono "INNATURALI" delle industrie alimentari, tipo le DROGHE LEGALI come il CAFFE', che sono stati parte dei miei recenti problemi, sappiate comportarvi.
Oggi il pattinaggio sul ghiaccio a 77 anni, dopo 4 interventi chirurgici subiti in un anno
UN'ORA DOPO, con questo tempo di allenamento.
Dopo il periodo di BELLA VITA, dal 1992 al 2016, come è per ogni essere vivente per TUTTA la loro vita, la mia via crucis ha inizio il 23 marzo 2016 con l'intervento di laparoscopia per togliere dal rene sinistro una ciste da 1.2 litri di 10 centimetri di diametro.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/cisteairenimiadestra.htm
Il 5 luglio, sempre con la laparoscopia mi sono state tolte 3 cisti al rene destro. Però il 12 luglio il chirurgo si è dimenticato un punto che ha fatto infezione e mi ha debilitato parecchio. Ingoiando l'ACIDO ASCORBICO però non ho MAI avuto la febbre.
Ora mi pare impossibile aver recuperato così tanta SALUTE dal 25 marzo 2017 data del terzo intervento a cielo aperto, 367 giorni esatti dal primo, in seguito ad un blocco intestinale durante il quale mi è stato tolto un adenocarcinoma del colon stadio II. "E' stato eseguito lo stesso giorno resenzione del sigma sec Hartmann."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/tumorealcolon.htm
Dopo aver subito la colonscopia in data 24 luglio 2018 come prova della mia recuperata SALUTE in seguito ai quattro interventi chirurgici subiti, due con laparoscopia e due a cielo aperto, ed una terribile infezione causata da un punto metallico, lasciato dal chirurgo dopo il secondo intervento di laparoscopia, ecco che oggi 28 novembre 2018. dopo 8 lezioni di acquagin ho voluto dimostrare la mia resistenza alla fatica. Faccio presente che fino al 2011 avevo paura tremenda della profondità dell'acqua, quindi ho superato questo endicap e stare a galla solo a 71 anni. Il tuffo l'ho fatto ogni volta che andavo in piscina con la sola sospensione nel periodo di malattia. Quindi con questo video, non è lo stile che deve essere giudicato, ma rilevare le recuperate energie senza l'uso di alcun "principio attivo", ma ingoiando SOLO gli "ALIMENTI ESSENZIALI", il CIBO NATURALE e, come si potrà notare il MOVIMENTO.
Per la mia storia personale DOCUMENTATA sul TUMORE:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/colonsopia18.htm
Il video:
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2312223465457070/
Ma l'ultimo intervento a cielo aperto che ho subito il 19 luglio 2017 per eliminare il sacchetto STOMIA, la RICANALIZZAZIONE,
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/ricanalizzazione.htm
è quello che mi ha condizionato la vita fino ai giorni scorsi. Tempo fà ho reiniziato il ballo, come da video
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/g.1415891408656788/1818776911468397/?type=2&ifg=1
ma oggi 29 dicembre 2017, il coraggio di reiniziare il pattinaggio, dopo 2 anni di inattività. Vi ricordo che ho rifutato la chemio e i miei unici sostegni sono stati CIBO NATURALE e gli "ALIMENTI ESSENZIALI", primo fra tutti l'ACIDO ASCORBICO ingoiati con COSTANZA e dosi adeguate. Con la visone di questo video lascio a voi le vostre conclusioni facendo presente che il video mi è stato fatto come sono salito sulla pista, quindi senza alcun allenamento o prove in precedenza.
Faccio presente che le ADERENZE causate dai due interventi a cielo aperto, sono state tremende, ma senza alcun intervento o antodolorifici, sono quasi scomparse.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm
A Rimini oggi 04 settembre 2018.
Sono trascorsi 17 mesi dall'intervento subito per l'asportazione di un tumore al colon, dato che mesi addietro continuavo ad avere un dolore, peraltro discontinuo ma persistente, esattamente alla ferita del buco dove mi era stata levata la stomia, fatti gli esami sotto descritti in data 6/04/2018 l'esame del sangue i risultati............
Insieme agli esami sotto documentati, questo video è la riprova della mia attuale SALUtE.
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2196585237020894/
Oggi 18 giugno 2018 a Rimini.
Abbiamo preso tanto sole spalmandoci l'ACIDO ASCORBICO ed il CLORURO DI MAGNESIO sulla pelle, diventando abbronzati senza bruciarci, anche se lunedì scorso si è rischiato grosso in merito..
Questa mattina ho voluto provare a fare le scale dell'albergo per misurare la mia salute.
Eccola con questo video, lasco a voi le conclusioni.Abbiamo preso tanto sole spalmandoci l'ACIDO ASCORBICO ed il CLORURO DI MAGNESIO sulla pelle, diventando abbronzati senza bruciarci, anche se lunedì scorso si è rischiato grosso in merito..
Questa mattina ho voluto provare a fare le scale dell'albergo per misurare la mia salute.
Eccola con questo video, lasco a voi le conclusioni.
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2071527219526697/
Ballo tarantella
Il 25 marzo è un anno preciso che ho subito l'intevento durante il quale mi è stato eliminato un tumore al colon un "adenocarcinoma al colon stadio II" ed inserito stomia,come da documentazione sulla pagina http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/tumorealcolon.htm Stomia eliminata il 19 luglio 2017 Dimesso il 24 luglio 2017 con la seguente diagnosi di dimissione:
ESITI DI RESENZIONE SEC, HARTMANN.
MOTIVO DEL RICOVERO:
Ricanalizzazione colostomia (19/7)
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/ricanalizzazione.htm
Oggi 11 marzo 2018, queste le mie condizioni di salute senza l'uso di alcun PRODOTTO CHIMICO, ma ingoiando SOLO gli "ALIMENTI ESSENZIALI". Tre ore di ballo quansi continuo. Video precedente https://www.facebook.com/genre.franco/videos/g.421769504582450/1965500393462714/?type=2&ifg=1
Oggi 31 marzo 2018 ed al 25 scorso è passato esattamente un anno da quando mi è stato asposrtato un tumore al colon. Niente chemio o radio ma SOLO "ALIMENTI ESSENZIALI" ed ecco i risultati. A me ed a Franca piace il ballo, quindi almeno 2 volte la settimana ci dedichiamo a questo piacevole hobby: Naturalmente a me serve a provare la mia resistenza alla fatica, dopo questo periodo di sofferenza che mi ha tenuto lontano da questo sport.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/tumorealcolon.htm
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/g.421769504582450/1985551914790895/?type=2&ifg=1
Bra il 29 dicembre 2017
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/g.1393838840860425/1881983201814434/?type=2&ifg=1
Oggi 29 ottobre 2017. Dopo l'ultimo intervento di RICANALIZZAZIONE per eliminare la stomia inserita per l'asportazione del tumore al colon (25 marzo 2017), in data 19 luglio 2017, (quindi sono trascorsi SOLO 102 giorni) eccomi con il mio amore Franca a divertirci ballando il bughi-bughi. La cura? SOLO ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/alimentiessenziali.htm
e NULLA DI CHIMICO.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/tumorealcolon.htm

ecco quindi il bughi-bughi del 29 ottobre 2017
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/g.1415891408656788/1818776911468397/?type=2&ifg=1
La corsa a Rimini 8 settembre 2016   https://www.facebook.com/genre.franco/videos/g.421769504582450/1354841874528572/?type=2      
Sulla pattinoir esterna di Bra  https://www.facebook.com/genre.franco/videos/o.1415891408656788/1175305879148840/?type=2    
In zigzag sulla bici   https://www.facebook.com/gigi.mar.79/videos/o.1415891408656788/728106830648906/?type=3       
Le scale del Mitho    https://www.facebook.com/genre.franco/videos/o.1415891408656788/1045045742174855/?type=3&theater   
La corsa sulla piazza del Municipio di Bra (Cn) per andare a sposare Franca   https://www.facebook.com/photo.php?v=514527978673460&set=o.1415891408656788&type=3       
Matrimonio, il dopo corsa    https://www.facebook.com/photo.php?v=855764751102956&set=o.1415891408656788&type=3&theater      
Il bughi-bughi alle prime armi di Franca Al Mitho il 16 novembre 2014  https://www.facebook.com/video.php?v=934569169889180&set=o.421769504582450&type=3     
Il complesso palaghiaccio e piscina delle soddisfazioni uno  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201529115216451&set=o.1415891408656788&type=3 
Il complesso palaghiaccio e piscina delle soddisfazioni due  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201529141937119&set=o.1415891408656788&type=3  
I roller, che passione! (primo)  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201532526381728&set=o.1415891408656788&type=3     
Pattinaggio sul ghiaccio (primo)   https://www.facebook.com/photo.php?v=10201526744957196&set=o.1415891408656788&type=3     
La bici del divertimento  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201527982868143&set=o.1415891408656788&type=3  
La scala della verità   https://www.facebook.com/photo.php?v=10201529155457457&set=o.1415891408656788&type=3   
La corsa di tutti i giorni  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201528059910069&set=o.1415891408656788&type=3   
Ballo del bughi-bughi   https://www.facebook.com/photo.php?v=10201527877425507&set=o.1415891408656788&type=3   
I miracoli dell'acido ascorbico  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201531429714312&set=o.1415891408656788&type=3    
Sui roller 2011 https://www.facebook.com/photo.php?v=10201531429714312&set=o.1415891408656788&type=3   
A Saluzzo un divertimento invernale che dà molta soddisfazione   https://www.facebook.com/photo.php?v=10201530899621060&set=o.1415891408656788&type=3 
Alla piscina di Saluzzo il 17 gennaio 2012 https://www.facebook.com/photo.php?v=10201531549517307&set=o.1415891408656788&type=3   
La virata sui roller del luglio 2012  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201531464435180&set=o.1415891408656788&type=3 
Al Real Park il cubo dei bambini   https://www.facebook.com/photo.php?v=10201529064775190&set=o.1415891408656788&type=3   
Dopo averlo provato...... ecco, mi sono infilato e...... https://www.facebook.com/photo.php?v=10201528974052922&set=o.1415891408656788&type=3    
La voglia di volare insieme al mio amore Franca  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201529078055522&set=o.1415891408656788&type=3   
I primi tuffi della mia vita dal bordo della piscina   https://www.facebook.com/photo.php?v=10201532178213024&set=o.1415891408656788&type=3    
Oggi 27.05.2012 è domenica e si và a ballare. Prima però...........  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201527713941420&set=o.1415891408656788&type=3    
Oggi 01.06.2012 Partendo da ZERO nel settembre 2011, poichè prima in piscina, da anni, facevo solamente acquagym, autodidatta, eccomi al tuffo dal trampolino (solo da 10 giorni) per dimostrare il continuo avanzamento e la grande soddisfazione che ne traggo.  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201532318176523&set=o.1415891408656788&type=3  
Il bughi bughi del giugno 2012 https://www.facebook.com/video.php?v=10201528700366080&set=o.1415891408656788&type=3  
La corsa contro il tempo  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201529038574535&set=o.1415891408656788&type=3  
A Bra con la neve ed il freddo  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201527724501684&set=o.1415891408656788&type=3 
A Rimini, la corsa sulla passerella  https://www.facebook.com/photo.php?v=10201526855559961&set=o.1415891408656788&type=3 
La corsa in salita il 05 novembre 2013 https://www.facebook.com/photo.php?v=10201535287650758&set=o.1415891408656788&type=3  
Nel freddo del mercato con la neve del 2014 https://www.facebook.com/photo.php?v=10201532548062270&set=o.1415891408656788&type=3 
Immersione nella piscina di Saluzzo https://www.facebook.com/photo.php?v=10201669425804128&set=o.1415891408656788&type=3  
Sul ghiaccio di Pinerolo a 74 anni suonati  https://www.facebook.com/video.php?v=905744649438299&set=o.1415891408656788&type=3&theater 
Oggi 29 ottobre 2017. Dopo l'ultimo intervento di RICANALIZZAZIONE per eliminare la stomia inserita per l'asportazione del tumore al colon (25 marzo 2017), in data 19 luglio 2017, (quindi sono trascorsi SOLO 102 giorni) eccomi con il mio amore Franca a divertirci ballando il bughi-bughi. La cura? SOLO ALIMENTI ESSENIZIALI" http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/alimentiessenziali.htm
e NULLA DI CHIMICO.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/tumorealcolon.htm
Personalmente sono la chiara dimostrazione, insieme ad altre, che le ASSOCIAZIONI come l'"airc", "la fabbrica del sorriso" ecc. che si nascondono dietro la parola "RICERCA" sono a DELINQUERE e che insieme ai POLITICI MONDIALI "CORROTTI", TUTTI servi delle case farmaceutiche, già finanziatori delle folli gesta dei DITTATORI del secolo scorso, stanno portando la umanità verso la "ESTINZIONE". Già prevista dallo SCIENZIATO Irwin Stne nel secolo scorso. http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/irwinprevisioni.htm
Un detto di Mahatma Gandhi: "Il mondo e' abbastanza grande per soddisfare i bisogni di tutti, ma non lo e' abbastanza per soddisfare l'avidita' di pochi.
Quindi vi prego di darvi "democraticamente" una smossa.
http://digilander.libero.it/genfranco4/Immagini/cancroisegnali.htm
Pare che fare le immersioni sia un pratica molto facile e sono certo che certi miei coetanei mi danno dei punti, ho quasi 74 anni. Ma quello che si deve tenere presente è che ho superato il TERRORE dell'acqua alta solo alla fine del 2012.... — presso Saluzzo 19 febbraio 2014.

Questi video NON vogliono essere un'esibizione od un vanto, poichè il mio vanto è quello di stare bene giorno dopo giorno, ma far capire che se ci sono arrivato io ci può arrivare chiunque faccia come ho fatto e stò facendo personalmente.
Visto questi video, ora devo farti notare una cosa molto importante in merito alla mia agilità che hai appena rilevato da questi, e cioè che questa agilità ha ragione di essere in quanto NON SONO CARENTE  di una PROTEINA che è circa un quarto di tutte le PROTEINE che formano il nostro corpo ed è la più importante e si chiama COLLAGENE, che in CARENZA determina inoltre quanto descritto: "I gesti abituali, come compiere un balzo o spostarci rapidamente, diventano improvvisamente difficili ed accrescono i dolori delle articolazioni."
Il COLLAGENE è la più importante proteina strutturale: “incolla” ed unisce gli elementi cellulari dando origine, di  conseguenza, al processo di formazione dei tessuti e degli organi.
Il COLLAGENE è il principale elemento fibroso di pelle, tendini, cartilagini, ossa, denti, membrane, cornee e vasi di tutti i vertebrati. Costituisce, a seconda della specie, dal 50%  all’80% di tutte le proteine dell’organismo dei vertebrati. La biosintesi del COLLAGENE avviene ad opera di diversi tipi cellulari a seconda del tessuto (ad esempio fibroblasti nel  tessuto connettivo, osteoblasti nell’osso). Il processo inizia con la trascrizione del gene o dei geni e la maturazione dell’mRNA. Sono presenti sequenze che codificano per lunghi peptidi in eccesso rispetto alle molecole di COLLAGENE mature, quindi il COLLAGENE nasce come procollagene, prodotto che possiede rispetto al COLLAGENE due telomeri, uno N-terminale e uno C-terminale, che hanno struttura globulare. La traduzione avviene a livello dei ribosomi a ridosso della parete del RER (reticolo endoplasmatico rugoso) e la catena nascente di procollagene subisce rimozione del peptide segnale e idrossilazione di specifici residui di prolina e lisina ad idrossiprolina e idrossilisina (ad opera di idrossilasi, con cofattore essenziale la vitamina C), con la produzione di catene alfa di procollagene.
Esistono numerosissimi tipi di collagene propriamente detto e diverse proteine che hanno struttura polipeptidica largamente assimilabile al collagene. In letteratura sono stati finora descritti 28 tipi di collagene. Tipo I: Rappresenta il 90% del collagene totale ed entra nella composizione dei principali tessuti connettivi, come pelle, tendini, ossa e cornea.  Tipo II: Forma la cartilagine, i dischi intervertebrali ed il corpo vitreo. Tipo III: Grande importanza nel sistema cardiovascolare. È anche il collagene del tessuto di granulazione. Viene prodotto velocemente ed in grandi quantità prima del collagene di tipo I, più resistente, da cui è successivamente sostituito.....Tipo IX: Contenuto nella cartilagine, è associato a collagene di tipo II e XI. Tipo X: Contenuto nella cartilagine ipertrofica ed in mineralizzazione.  Tipo XI: Contenuto nella cartilagine.....ecc. Con l'avanzare degli anni, i tessuti dei muscoli si degradano perché la quantità di COLLAGENE inizia ad essere inadeguata.
La pelle diminuisce notevolmente la quantità di COLLAGENE che potrebbe generare e le conseguenze si possono constatare con il mostrarsi delle prime grinzosità ed abbandonando la lucentezza caratteristica della giovinezza.
All’incirca il settanta per cento della nostra epidermide è costituita da COLLAGENE; questi prende parte al collegamento naturale delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini, dei capelli, delle giunture e di parti fondamentali del corpo umano. Il corpo umano pratica la maggior parte dell’attività termica sul COLLAGENE durante le ore notturne mentre dormiamo e per fare questo gli serve l’energia che, se non può essere ottenuta dai carboidrati o dagli zuccheri, viene attinta dai grassi.
E’ durante la fase REM del sonno che il corpo trasforma le sostanze nutrizionali in nuovi tessuti.
Da quanto appena detto, deduco che l'ultima dose giornaliera MOLTISSIMO NECESSARIA sia quella fatta un attimo prima di coricarsi, in modo da dare la possibilità al nostro corpo di avere a disposizione quanto necessario per la produzione di questo IMPORTANTISSIMO COLLAGENE che ci allunga la GIOVINEZZA. Diversi fattori possono nuocere ed allo stesso tempo ridurre la produzione di COLLAGENE nell’organismo, tra cui il tabagismo, il consumo importante e regolare di alcolici, il CAFFE', lo stress e l’intenso allenamento fisico. Inoltre, le infezioni, l’inquinamento, le avverse condizioni climatiche e l’assunzione di diversi farmaci debilitano ugualmente l’organismo. a
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/collagene.htm
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/collageneosteo.htm
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/collageneosteo.htm
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/collageneanagen.htm
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/collagenecaffe.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/filminimieitutti.htm
ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeMer 26 Giu 2019 - 11:30

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/graziellaamatagruppocloruro.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Per noi Amministratori, rilevare la grande partecipazione delle persone al gruppo, anche se di SOLA LETTURA, è la conferma dell'utilità del gruppo, quindi ci rende consapevoli che i discorsi trattati sulle pagine pubblicate sono interessanti e mi permetto di aggiungere INFORMATIVI E REALI.
A conferma mi permetto di riportare con onore la notifica del 17 giugno 2019 che conferma la richiesta contemporanea per entrare in questo nostro gruppo di 19 persone. La seconda notifica sulla foto di "Valery Catani, Laura Persano e altri 17 hanno richiesto di entrare in Cloruro di Magnesio, i veri amici."

Ma ne abbiamo altri quattro ed in apertura un altro altrettanto importante cui vi darò le informazioni necessarie, poichè saranno ammessi SOLO maschi in una certa condizione, i quali saranno la dimostrazione pratica delle MALEFATTE DEL SISTEMA.
Gli altri 4 gruppi:
Acido Ascorbico (ALIMENTO ESSENZIALE)
https://www.facebook.com/groups/acidoascorbico/
Acido Ascorbico Pregi e Difetti
https://www.facebook.com/groups/1415891408656788/
Sessualità e Salute
https://www.facebook.com/groups/520769368046413/
La vitamina D3 (ORMONE) un "ALIMENTO ESSENZIALE" come e quando
https://www.facebook.com/groups/1393838840860425/

Dal gruppo
Cloruro di Magnesio, i veri amici

Notizie
NUOVE ATTIVITÀ
Graziella Amata ha condiviso il suo primo post.
Nuovo membro · 18 giugno 2019     7:13

Sono felice di far parte di questo gruppo!
Commenti: 1
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

    Franco Genre
    Franco Genre Ciao Graziella Amata, sei la benvenuta, anche noi che tu sia nel nostro gruppo. Per cortesia leggi il post fisso FINO IN FONDO dove trovi informazioni molto importanti sugli "ALIMENTI ESSENZIALI". GRAZIE.
    https://www.facebook.com/groups/892671707425090/permalink/2194616940563887/
    ciaooo Franco

    Mi piace
     · Rispondi · 1 min
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/graziellaamatagruppocloruro.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeVen 28 Giu 2019 - 19:26

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/angelovricelfguerra.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Angelo Vricelf mi fà notare che la sua non è una collaborazione ma una guerra al SISTEMA, avrà ragione di farla?

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vacciniautismo3gemelli.htm

ciaooo Franco

.

.
acidoascorbico.altervista.org
3 GEMELLI diventati autistici dopo vaccinazione lo stesso giorno: una coincidenza?
Commenti: 3
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti

    Genre Franco
    Genre Franco Ciao Angelo Vricelf, GRAZIE per la collaborazione. ciaooo Franco

    Mi piace
     · Rispondi · 14 min

Angelo Vricelf
Angelo Vricelf Non è una collaborazione è una guerra!!!... Chi ha preso coscienza di questo crimine, non collabora... combatte anche da solo!!!... Ma è indispensabile ponderare sempre le notizie per non cadere nel ridicolo!... ??

    Mi piace
     · Rispondi · 13/06/2019   11:01

Genre Franco
Scrivi una risposta...

Genre Franco
Genre Franco Ciao Angelo Vricelf, infatti la mia GUERRA è senza sosta su tutti i fronti, ma grazie a voi ed alla vostra collaborazione ho certezza di ottenere nel tempo dei risultati. Quindi capisco perfettamente il tuo comportamento. Grazie comunque. ciaooo Franco

    Mi piace
     · Rispondi · 3 min

    Angelo Vricelf
    Angelo Vricelf Di nulla... collaboro... Wink

    Mi piace
     · Rispondi · 1 min
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/angelovricelfguerra.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeDom 30 Giu 2019 - 16:20

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffetumoreesofago.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Prima di tutto una considerazione ed una domanda:
Sapendo con certezza che le RICERCHE SCIENTIFICHE vengono fatta SOLO su PRODOTTI CHIMICI "VELENOSI", per poi metterli nei CIBI SPAZZATURA delle industrie, tipo aspartame o "AROMI" o "AROMI NATURALI", ed avendo anche CERTEZZA che queste RICERCHE SCIENTIFICHE NON SONO FATTE SU CIBI NATURALI, tuttalpiù su questi vengono fatti  STUDI, come consideri il CAFFE' del quale le industrie di questa bevanda DROGA-INSETTICIDA di RICERCHE SCIENTIFICHE ne riportano moltissime adducendo dei benefici IMPOSSIBILI da ottenere in quanto BRUCIATO a 240 gradi, (prova a bruciarti tu a questa temperatura e poi vedi cosa rimane di te), lo consideri NATURALE o VELENOSO?
L'articolo in oggetto è un chiaro avvertimento per le persone di buon senso e recita:
"Che le bevande bollenti potessero aumentare il rischio di tumore all’esofago è già stato scientificamente dimostrato. Ora uno studio iraniano, realizzato dalla Teheran University of Medical Sciences e pubblicato sull’International Journal of Cancer, ha messo in luce il collegamento in una ricerca condotta su larga scala e durata oltre un decennio.
Uno dei tumori più mortali
Analizzando le abitudini nel consumo di bevande di 50.045 adulti iraniani fra i 40 e i 75 anni (in Iran si fa largo consumo di tè bollente, ovvero bevuto oltre i 60°) durante un periodo di follow-up dal 2004 al 2017, l’équipe guidata dal dottor Farhad Islami ha identificato 317 nuovi casi di cancro all’esofago (che è l’ottavo tipo di cancro più comune nel mondo, nonché uno dei più mortali soprattutto in Giappone, dove si fa largo uso di sakè bollente), scoprendo inoltre che il rischio tumore aumenta di 2,4 volte fra coloro che consumano regolarmente il tè a 75° (ma lo stesso vale per altre bevande calde, fra cui caffè e cioccolata)."

Già sappiamo, senza ombra di dubbio che il CAFFE' è una DROGA-INSETTICIDA, quindi micidiale per chi lo beve, ma ora vi è una ragione in più per rivedere le proprie abitudini.

Manuela De Palo su fecobook scrive:
"Ieri ho captato una notizia, diceva che la California vuole che sia scritto sul caffè che è cancerogeno.
Caro sig. Genre Franco sei avanti anni luce!
La guerra è cominciata ma come si dice "l'industria del caffè... forse forse e più forte di quella del tabacco.
ed io rispondo:
"Ciao Manuela De Palo, GRAZIE per la informazione. Purtroppo mi sono basato sulla mia esperienza personale di 13 anni vissuti vegetando ingoiando DROGHE consigliate malla medicina. Il trio, CAFFE' - TRANSENE - VALIUM. Che loro siano forti non posso smentire, ma con la GIUSTA INFORMAZIONE.loro perdono. ciaooo Franco
https://www.facebook.com/groups/acidoascorbico/permalink/1672934989465889/?notif_id=1522485053490250¬if_t=group_post_mention&ref=notif

In oggetto mi permetto di riportare l'articolo che parla della sentenza di un giudice in California USA, riguardo al CAFFE' e più esattamente al prodotto ritenuto CANCEROGENO denominato ACRILAMIDE che si sviluppa durante la tostatura di questa DROGA-INSETTICIDA.
Sulla pagina riporto anche cosa è questo PRODOTTO CHIMICO ACRILAMIDE ed in che occasione viene a formarsi in quantità molto nociva alla salute di chi beve questo CAFFE'.
Prima è da vedere questo video, è CHIARISSIMO.
https://www.youtube.com/watch?v=kq7W3I8aL-c
e da sentire questo
https://www.youtube.com/watch?v=-UBDSGhW0Go
E la CAFFEINA?
Vogliamo dimenticarci che la CAFFEINA è DROGA-INSETTICIDA come spiegato molto chiaramente dai video?
La riprova della serva che tutti conoscono, è che se metti i fondi del CAFFE' in un vaso, la pianta prospera rigogliosamente, ma non perchè il CAFFE' sia un concime, ma perchè la CAFFEINA UCCIDE OGNI ANIMALETTO che deteriora la pianta.
Il CAFFE' DROGA-INSETTICIDA cosa farne oltre che berlo, come è proposto dal SISTEMA di cui una parte è la MEDICINA UFFICIALE che dovrebbe incaricarsi della MIA SALUTE?
Ti insaponano che questa è una BEVANDA SALUTARE, che personalmente considero invece un VELENO in quanto INSETTICIDA oltre che DROGA, faccia BENE ALLA SALUTE, ma avendo capito l'inghippo lo lascio bere ai PROPONENTI, e quindi ti sottopongo come usarlo per averne dei BENEFICI pratici. Ecco come lo propone il video in fondo pagina:
USALO COME INSETTICIDA NEI VASI E NEL GIARDINO e non solo, ma usalo anche...
COME STURARE con questo CAFFE', LAVANDINI, DOCCE e WATHER al posto degli INQUINANTI PRODOTTI CHIMICI VELENOSI.
FERTILIZZANTE NATURALE
METTETE GUSCI D'UOVO E FONDI D CAFFE' NEI VASI: IL RISULTATO VI SORPRENDERA'
AVERE PIANTE IN PERFETTO STATO NON E' SEMPRE FACILE
E SPESSO E' NECESSARIO CURARLE ASSIDUAMENTE PER FAR SI' CHE CRESCANO IN MODO SANO
COSI' ANTIPARASSITARI E FERTILIZZANTI CHIMICI POSSONO ESSERE SOSTITUITI
CON ELEMENTI DIFFERENTI E PIU' NATURALI
TRA QUESTI GUSCI D'UOVO E FONDI DI CAFFE' SONO UN'OTTIMA ALTERNATIVA
E SONO PERFETTI PER FORNIRE SOSTANZE NUTRITIVE ADEGUATE
ALLO SVILUPPO ED AL BENESSERE DELLE PIANTE
I GUSCI D'UOVO SONO UN VALIDO FERTILIZZANTE E UN ANTIPARASSITARIO NATURALE
PER UTILIZZARLI AL MEGLIO E' SUFFICIENTE RIDURLI IN PICCOLO PEZZI
E METTERLI ALLA BASE DELLE PIANTE PER FAVORIRE LA CRESCITA
INOLTRE AIUTANO AD ALLONTANARE LUMACHE BRUCHI ED ALTRI ELEMENTI
CHE POSSONO INTACCARE LA SALUTE DELLE FOGLIE
ANCHE I FONDI DI CAFFE' POSSONO ESSERE UTILIZZATI COME CONCIME NATURALE
GRAZIE ALL'AZOTO ED AGLI ANTIOSSIDANTI CHE CONTENGONO
POSSONO ESSERE SPARSI E MESCOLATI SUL TERRENO ALLA BASE DELLE PIANTE
MA E' OPPORTUNO NON ESAGERARE PER EVITARE DI RENDERE IL TERRENO TROPPO ACIDO
MENTRE LA CAFFEINA, UN INSETTICIDA IL PIU' NATURALE AL MONDO, UCCIDE GLI ANIMALETTI COME LE LUMACHE, BRUCHI E PARASSITI
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffeinsetticidafertilizzante.htm
Chiedo scusa, ma approfittando di questi video che confermano il fatto che con COSTANZA e TENACIA, ci hanno messo in CASA e nei CIBI i più disparati VELENI, e da questo vorrei sottoporre un ragionamento molto importante, tanto importante da fare capire cosa può dare la SALUTE e cosa la SALUTE può levarla disilludendo le persone dalla fregature delle parole "SCIENZA" e "PROVE SCIENTIFICHE".
Convivendo con questi, come potremmo non esserne contaminati, e dato che sono PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI, come potremmo non ammalarci di questa malattia?
Il video ne elenca alcuni ed alcuni li aggiungo poichè aggiunti agli oggetti o contenitori che ci portiamo a casa convinti di ottenerne SALUTE, ed altri PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO) che sono aggiunti ai CIBI degli scaffali che inoltre NON CONTENGONO alcun sostentamento poichè RAFFINATI. Anzi sui prodotti degli scaffali, vengono dichiarate le calorie che apporta il prodotto perchè ce le mettono tutta per apportarne il meno possibile.
Mi chiedo come potranno fare il calcolo delle calorie gli altri esseri viventi.
Prima di tutto però vorrei determinare senza ombra di dubbio cosa vuol dire la parola:
"SCIENZA"
e di conseguenza che scopo hanno le RICERCHE SCIENTIFICHE, ma sopratutto perchè queste RICERCHE
Per poterlo fare però, dobbiamo fissare dei PARAMETRI INCONTESTABILI. che per farlo devo porti delle domande:
Tu ingoi delle MELE?
Si dice che "una mela al giorno leva il medico di torno" vero?
ingoi delle NOCI?
ingoi dei CARCIOFI?
si dice che il CARCIOFO è indicato a risanare il fegato
ingoi della insalata?
ingoi dei fagioli?
ingoi dei piselli?
ingoi dei ceci?
ingoi dei finocchi?
non parlo della carne o delle uova, poichè qualcuno potrebbe contestare per i vari motivi che ormai conosciamo molto bene, ma se chiedo:
ingoi del latte animale o vegetale?
SONO CERTO CHE TUTTI RISPONDONO DI SI'.
Ma perchè si ingoiano questi CIBI NATURALI?
Semplice, perchè il nostro corpo senza questi CIBI NATURALI morirebbe per mancanza di sostentamento.
Bene, chiaro, vero?
Ma sapendo che questi CIBI NATURALI sono stati impostanti NATURALMENTE, avete mai sentito dire che una qualche casa farmaceutica abbia fatto delle ricerche su questi CIBI NATURALI per vedere se alcuni di loro potrebbero causare dei danni all'individuo?
Sul CAFFE' dicono di sì, ma il CAFFE' NON E' UN CIBO NATURALE, ma una DROGA-INSETTICIDA.
Cosa molto diversa dal finocchio o da una mela, vero?
Ma allora a che cosa si dedica la così detta SCIENZA se non si dedica alla ricerca per EVITARE LA CARENZA di questi CIBI NATURALI per dare la giusta informazione  alle persone disinformate o per correggere gli eventuali errori delle persone?
Sì perchè noi sappiamo che questi CIBI NATURALI contengono gli "ALIMENTI ESSENZIALI" senza i quali è malattia certa.
Perchè è chiaro che questa CARENZA di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" è la prima causa delle malattie.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/felceprodottichimiciincasapiante.htm
Cosa sono e a cosa servono la "SCIENZA" e gli "STUDI SCIENTIFICI"?
non si riesce a capire che noi ora stiamo vivendo in attimo che non è neppure un puntino nella notte dei tempi?
Non si riesce a capire che invece il nostro corpo arriva dalla notte dei tempi, anche se rinnovato e rigenerato di generazione in generazione e variato quel tanto necessario dalla EVOLUZIONE?
Non si riesce a capire che invece il cervello è NUOVO ogni volta e continua ad essere pieno di paure e di INUTILI DOMANDE?
Dico INUTILI poichè ogni risposta, anche la più assurda è sempre buona per il cervello purchè ve ne sia una. Quindi non è importante quale sia la risposta, l'importante è averne una che aiuti a vincere la paura. Ma per fortuna non sono queste a cambiare il ciclo del corpo, il quale sà AUTOGURARSI, e gestire ogni evento, poichè se così non fosse ci saremmo estinti da subito, dall'inizio della vita.
Di questo ne abbiamo l'esempio ogni momento intorno a noi, da ogni animale che divide questo attimo insieme a noi.
Questo è importante capire
Ma..........
... ci mettono sia nei CIBI, quindi nel corpo, che negli ambienti in cui viviamo, quindi nell'aria, ed addirittura sulla pelle adducendo che sono utili alla nostra vita, PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI, dichiarando questi prodotti PROGRESSO verso la CIVILTA' e quindi SCOPERTE SCIENTIFICHE.
Le industrie del CAFFE' continuano a riportare degli articoli che esaltano degli studi sicuramente FALSI, adducendoli a ricercatori e personaggi di fama internazionale, cui il dio denaro riesce a scalfire la loro integrità.
Con la quantità di denaro guadagnato GIORNALMENTE da queste industrie, possono permettersi questo e molto altro di più.
Per noi però è molto facile smontare queste dichiarazioni di salute che si ottiene bevendo GIORNALMENTE questa DROGA-INSETTICIDA.
Per farlo, e vi assicuro che è molto facile, basta in piccolo ragionamento INCONTROVERTIBILE.
Abbiamo certezza che il chicco di CAFFE' è il seme della pianta stessa, quindi suo figlio per la continuazione della specie.
Abbiamo anche certezza che in quanto SEME, come TUTTI i semi vegetali al mondo, egli contiene il GERME, altrimenti non potrebbe sicuramente GERMOGLIARE come è naturale che sia.
Difatti:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffetostaturaacrilamide.htm
Il CAFFE' DROGA-INSETTICIDA. Questo io titolo del loro video di informazione come è fatto per il bugiardino e le scritte sulle sigarette:
"Una droga legale: il caffé (VIDEO)"
che è TUTTO UN PROGRAMMA, vero?
https://youtu.be/OTVE5iPMKLg
da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/caffevideoa.htm
ed ora il video intitolato:
LA TRAPPOLA DEL CAFFE'
https://youtu.be/JS8IXyr6cww
Una parte di un libro di  Stephen Cherniske, MS laureato presso l'Università dello Stato di New York ad Albany che ha oltre 35 anni di cliniche, di ricerca, ed esperienza di insegnamento il quale ha scritto un libro al riguardo e che ora voglio proporre a voi.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/caffeinadanni.htm
Stò rilevando con piacere che ogni giorno che passa, dopo un secolo di silenzio, anzi direi di inganno, sempre più persone scrivono le verità su questo PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE' di cui sono stato uno dei primi a parlarne e darle questa azzeccata definizione, data la mia esperienza NEGATIVA  con questa chiamata bevanda che personalmente definisco VELENOSA. Quindi per me questo è un onore immenso.
Devo far rilevare che tra tutti i CIBI elencati nella tabella allegata il prodotto che contiene più ACRILAMIDE è il CAFFE' "DROGA INSETTICIDA".
Questo perchè mentre gli altri possono contenerne anche un minimo di 0, perchè non è detto che ne contengano il massimo,
mentre per il CAFFE' il minimo è 175 quindi un valore MOLTO ALTO, SEMPRE.
Lo giustifica il fatto che il CAFFE' è tostato ad una temperatura di 250 gradi centigradi, quindi grazie a questa enorme temperatura è un CONCENTRATO DI ACRILAMIDE CANCEROSA che causa anche la INFERTILITA' come sotto descritto.
L’acrilammide è un composto chimico che si forma negli alimenti, solitamente nei prodotti amidacei, durante la cottura (frittura, cottura al forno e alla griglia) ad alta temperatura. Si forma a partire da alcuni zuccheri e da un aminoacido, entrambi presenti naturalmente negli alimenti. La presenza di acrilammide è stata rilevata in prodotti quali patatine, patate fritte a bastoncino, pane, biscotti e caffè. Fu scoperto per la prima volta negli alimenti nell’aprile del 2002, ma è probabile che vi sia sempre stato presente.
Il gruppo di esperti scientifici dell’EFSA sui contaminanti nella catena alimentare (gruppo CONTAM) sta conducendo una valutazione completa del rischio derivante dall’acrilammide presente negli alimenti. Gli esperti dell’EFSA hanno effettuato tale valutazione in via provvisoria nel luglio 2014. Il gruppo ha eseguito una valutazione della tossicità dell’acrilammide per gli esseri umani e ha fornito un aggiornamento della propria precedente stima dell’esposizione dei consumatori tramite la dieta. L’EFSA si è consultata pubblicamente sulla propria bozza di parere scientifico alla metà del 2014. L’EFSA terrà una riunione di verifica e aggiornamento con le parti interessate per discutere dei commenti ricevuti durante la consultazione online. I riscontri pervenuti tramite la consultazione pubblica saranno di ausilio agli esperti del gruppo scientifico per la stesura conclusiva del parere, la cui pubblicazione è prevista per la prima metà del 2015.
Nel settembre del 2014, con la collaborazione dei partner nazionali degli Stati membri, l’EFSA ha pubblicato un’infografica sull’acrilammide per contribuire ad accrescere la consapevolezza del pubblico in merito all’argomento. L’infografica spiega come si forma l’acrilammide e in che alimenti, e riporta le raccomandazioni di base delle autorità nazionali per ridurre l’esposizione all’acrilammide tramite la dieta.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/acrilammide.htm
LE TOSTATRICI
Esistono due tipologie distinte di macchinari specializzati nella tostatura del caffe':
IL TAMBURO ROTANTE
Basa il suo funzionamento su:
• la conduzione – convezione
• la tostatura per contatto diretto sulle pareti di un tamburo rotante, scaldato a fiamma e basato sull'attraversamento di aria calda.
• il tempo di tostatura che oscilla da 8 a 15 minuti.
IL LETTO FLUIDIFICATO
Basa il suo funzionamento su:
• la convezione
• la tostatura a flusso di aria molto calda che permette una tostatura più uniforme
• la regolazione di temperature e tempi più accurata
• il tempo di tostatura che oscilla da 8 a 15 minuti.
Il letto fluidificato necessita di un ciclo continuo e di una maggiore produzione vincolata ad una qualità standard.
I CAMBIAMENTI DEL CAFFÉ IN FASE DI TOSTATURA
Sotto l'azione del calore, il caffe' subisce una metamorfosi:
• il calo dell'umidità (da 12 - 8% a 5 - 1 %)
• il calo del peso (meno 15 - 20% per evaporazione acquea)
• l'aumento del volume (più 30 - 60% per la formazione di anidride carbonica)
• il cambiamento del colore (che diventa più scuro)
• il cambiamento di sostanze (+ 12/16% di grassi, - 10% di zuccheri, - 3% di acidi)
• lo sviluppo degli aromi.
LE MODIFICHE SONO GRADUALI E SONO INFLUENZATE DALL'INNALZAMENTO DELLA TEMPERATURA.
• A 50°C iniziano le modifiche del tessuto interno
• A 60°C comincia il processo di evaporazione
• A 100°C avvengono le prime modifiche del colore
• Dai 150 ai 180°C si ha lo stadio definito “light roast”
• Dai 200 ai 230°C si ottiene un grado ottimale di tostatura
• Dai 215 ai 220°C si sviluppa una tostatura “light”
(che produce un tostato più acido e meno amaro)
• Dai 220 ai 225°C si sviluppa una tostatura media
• Dai 225 ai 230°C si sviluppa una tostatura “dark” (che produce un tostato più amaro e meno acido).
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/tostaturacaffe.htm
e per chi ha voglia di leggere e vuole saperne di più:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/cafferagionamento.htm
L’acrilammide, una sostanza presente nei cibi fritti e tostati, sarebbe cancerogena, pertanto l’EFSA ha lanciato l’allarme. Vediamo perché
E’ l’EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) a lanciare l’allarme, sulla base degli esiti di alcuni studi scientifici condotti sugli animali. L’acrilammide entra rapidamente nell’organismo e si distribuisce, una volta metabolizzata, in tutti gli organi e i tessuti, aumentando il rischio di sviluppare neoplasie maligne. Ma di che sostanza stiamo parlando?
In effetti si è molto facile riconoscerne la presenza. L’acrilammide è si sviluppa nei cibi amidacei, quindi carboidrati, cotti ad alte temperature (oltre i 120°), che sviluppano la classica doratura, quella che ci piace tanto. Pane tostato, patatine fritte e arrosto, crackers, grissini, biscotti (inclusi quelli per bambini) e fette biscottate, torte e pane, e persino il caffè (tostato, appunto), sono fonti di acrilammide.
Più il prodotto appare dorato (e quindi croccante e saporito), più è pericoloso. Sebbene gli studi sugli effetti nocivi dell’acrilammide siano stati condotti sugli animali, mentre per quanto riguarda le conseguenze sull’uomo i pareri sono ancora discordanti, è legittimo preoccuparsi. Le autorità europee e nazionali hanno da tempo raccomandato le industrie alimentari di ridurre al minimo la presenza di acrilammide nei loro prodotti, in particolare quelli destinati alla prima infanzia, la fascia d’età più vulnerabile.
Ora l’EFSA ha deciso di fare di più per proteggere la salute dei consumatori europei, indicendo una consultazione pubblica sulla bozza (dallo stesso Ente prodotta), e sui dati raccolti a proposito della pericolosità dell’acrilammide da scienziati che si occupano di valutare gli agenti contaminanti nella catena alimentare (CONTAM). L’esito della consultazione si avrà dopo il 15 settembre, dopodiché si prenderanno ulteriori provvedimenti. Intanto, vi riferiamo la valutazione della dott.ssa Diane Bedfod, una delle curatrici della bozza CONTAM :
L’acrilammide consumata per via orale viene assorbita dal tratto gastrointestinale, si distribuisce a tutti gli organi e viene ampiamente metabolizzata. La glicidammide, uno dei principali metaboliti derivati da questo processo, è la causa più probabile delle mutazioni geniche e dei tumori osservati negli studi sugli animali
L’acrilammide non avrebbe, però, solo effetti cancerogeni, ma anche nocivi sullo sviluppo intrauterino del feto, sulla fertilità maschile e sul sistema nervoso umano. In attesa di ulteriori raccomandazioni, possiamo già ridurre i rischi associati al consumo di questa sostanza limitando i cibi fritti e tostati (che sarebbe comunque una buona abitudine), tenendo però conto del fatto che i precedenti risultati degli studi effettuati sull’uomo non erano stati così categorici sulla pericolosità dell’acrilammide. Insomma, prudenti sì, ma senza panico.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/acrilammideinfertilita.htm
Il titolo dell'articolo in oggetto è:
"Tutti matti per la caffeina, ma gli adolescenti ne consumano troppa. E non lo sanno"
questo avviene per la mancanza di INFORMAZIONI cui le industrie del CAFFE' si sono sempre guardate bene dal lasciare trapelare.
Infatti, quando anni indietro ho iniziato le ricerche sul CAFFE', scrivendo questa parola su google, il risultato è stato di link che riportavano i benefici che si ottenevano bevendo questa DROGA-INSETTICIDA, con indirizzi di bar e locali molto conosciuti cui la loro pubblicità riempiva pagine..
Che si parlasse dei problemi causati da questa BEVANDA MICIDIALE era pura utopia.
Piano piano però le cose sono cambiate, poichè le persone informate si sono decise a vincere la paura di essere bacchettate dalle industrie del CAFFE' ed hanno raccontato la loro verità di esperienze negative cui qualche informatore onesto ha raccontato sul web.
La pagina in oggetto riporta:
"Questa ricerca, seppure su un numero ridotto di campione, può essere una importante indicazione. Ma quanto è generalizzabile?
"Non si può dire. Solo ulteriori studi, magari su scala nazionale, potranno confermare, o meno, i nostri risultati".
Questa dichiarazione è del professore Angelo Campanozzi, competente nel campo, la cui dichiarazione afferma chiaramente che di PROVE non se ne sono MAI FATTE, e che quindi le ipotetiche "prove scientifiche" sono state dichiarate solo per fare vendite.
ALLA FACCIA DELLA SALUTE UMANA.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffeadolescenti.htm
Ora riporto la parte dell'articolo sul CAFFE' che recita:
"Inoltre, alcune persone sono particolarmente sensibili all’effetto stimolante del caffè: in questi casi si possono registrare TACHICARDIE, ipertensione, tremori e INSONNIA."
Quindi l'articolo cita la TACHICARDIA, ma allora l'articolo col video sulla TACHICARDIA per le donne verso la MENOPAUSA è FALSO, in quanto dà la colpa di questo disturbo a questa MENOPAUSA".
Non riesco proprio a capire un fatto così deleterio, in quanto il corpo di ogni individuo di ogni specie, sà eliminare con la EVOLUZIONE ogni disguido che può presentarsi nel tempo, senza naturalmente CAUSARSI DANNI, MAI, correggendo invece gli eventuali errori.
E' chiaro quindi che se il problema continua, e così è, tanto che l'articolo riporta questi sintomi che ritiene comuni alle donne di questa età, dobbiamo concludere che la causa non può essere che esterna al corpo.
Quindi, non è invece che verso la età della MENOPAUSA il corpo CEDE alla quantità accantonata di DROGA-INSETTICIDA CAFFE' (CAFFEINA) da una qualche parte, dato che nessuno e niente è in grado di eliminarla, visto la costanza di immagazinamento, che è la VERA CAUSA di questo ed altri incontrollabili disturbi?
Personalmente riesco ad ammettere che il corpo di un essere vivente si causi dei disguidi AUTONOMAMENTE, allora devo concludere che questa causa viene sempre da un qualcosa di esterno al corpo, ingoiato in qualche modo, sia attraverso i PORI che attraverso la bocca. Non parliamo poi se iniettati. Sono certo che sia il peggiori dei modi in quanto il corpo non ha difese immunitarie in questo caso, quindi subirà dei danni ancora maggiori.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffetachicardia.htm

Che le bevande bollenti potessero aumentare il rischio di tumore all’esofago è già stato scientificamente dimostrato. Ora uno studio iraniano, realizzato dalla Teheran University of Medical Sciences e pubblicato sull’International Journal of Cancer, ha messo in luce il collegamento in una ricerca condotta su larga scala e durata oltre un decennio.
Uno dei tumori più mortali

Analizzando le abitudini nel consumo di bevande di 50.045 adulti iraniani fra i 40 e i 75 anni (in Iran si fa largo consumo di tè bollente, ovvero bevuto oltre i 60°) durante un periodo di follow-up dal 2004 al 2017, l’équipe guidata dal dottor Farhad Islami ha identificato 317 nuovi casi di cancro all’esofago (che è l’ottavo tipo di cancro più comune nel mondo, nonché uno dei più mortali soprattutto in Giappone, dove si fa largo uso di sakè bollente), scoprendo inoltre che il rischio tumore aumenta di 2,4 volte fra coloro che consumano regolarmente il tè a 75° (ma lo stesso vale per altre bevande calde, fra cui caffè e cioccolata).
Bevande non troppo calde

«I nostri risultati rafforzano sostanzialmente quanto già finora scoperto sul legame fra bevande calde e cancro all’esofago – ha spiegato il dottor Islami -, ma per quanto ne sappiamo, questo è l’unico studio prospettico su larga scala nel mondo in cui la temperatura effettiva del tè sia stata misurata dai ricercatori. Il che significa che sarebbe forse opportuno estrapolare questi risultati e adattarli a tutti i tipi di bevande, consigliandone il consumo solo dopo che si siano raffreddate sotto i 60°».
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffetumoreesofago.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeMar 2 Lug 2019 - 15:05

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/gruppospermatozoiipomoboli.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Con mio sommo piacere informo i maschi che NON hanno avuto la fortuna di continuare la specie umana, come me, in quanto che si dice che "così ha voluto Dio", detto che contesto fortemente, onde poter dimostrare che la verità è un'altra.
Mi permetto di contestarlo forte del fatto che, pena la ESTINZIONE, questo fatto molto importante, LA CONTINUAZIONE DELLA SPECIE, è un fatto in comune con ogni altro essere vivente.
Infatti nessun individuo della specie umana, alla domanda: "SAI PERCHE' SEI VENUTO/A AL MONDO" sà rispondere giustamente senza indecisioni.
Il suo corpo però il motivo VERO lo sà, difatti il corpo del maschio, prima produce quel liquido seminale maschile, come ogni maschio animale al mondo, poi in questo liquido GENERA quello spermatozoo che è l'inizio della vita futura, mentre il corpo della femmina ogni ciclo mestruo, produce quell'ovolo che darà la vita al frutto dell'unione spermatozoo-ovolo, come è per ogni specie animale al mondo.
Questo però viene fatto NATURALMENTE senza l'uso dello STUPIDO CERVELLO, cui il genere umano se ne vanta tanto.
Il SISTEMA ha inventato tanti PAROLONI per dare quell'importanza a questo "povero cervello" che invece nella pratica NON SERVE PROPRIO A NULLA, anzi non produce che guai al proprio corpo.
Mi si dimostri il contrario, sono aperto al dialogo con qualsiasi persona che mi dimostri che dico fesserie.
Ecco il motivo per cui l'apertura di questo gruppo:
Riunire tutti i maschi che cercando di avere figli, fatti i dovuti esami, la risposta è stata che la causa sono gli "SPERMATOZOI IPOMOBILI".
Questo mi è stato detto negli anni '75 al Centro Sterilità di Torino:
SPERMATOZOI IPOMOBILI
Questa frase però l'ho sentita, nel tempo, da molti altri maschi che non hanno avuto figli come me.
Ma allora a causare questi SPERMATOZOI IPOMOBILI, o è stato un cataclisma, oppure una epidemia, oppure da dei virus, oppure un fatto "programmato dal SISTEMA", ma non sicuramente dal "così ha voluto Dio".
E' comprensibile ed avendo certezza che gli SPERMATOZOI sono il frutto di ogni maschio animale al mondo per continuare la specie, se questi SPERMATOZOI IPOMOBILI dovessero essere causati da un fatto naturale, questo lo sarebbe per TUTTE le specie animali, che sicuramente per loro sarebbe LA FINE DELLE SPECIE, invece nò, le uniche specie che si stanno estinguendo sono il frutto della mano dell'Homo Sapiens.
Questo fatto è INCONTESTABILE.
Quindi dei primi casi elencati non mi risulta possibile, in quanto ne saremmo informati dalla estinzione sistematica delle altre specie, mentre l'ultimo caso "programmato dal SISTEMA" è l'unico caso possibile in quanto il risultato della malefatta è sempre il medesimo.
Ecco perchè vorrei riunire TUTTI questi maschi, onde poter dimostrare senza ombra di dubbi che questo SISTEMA è tutto da rifare come lo stò dimostrando per la VERA SALUTE.
E l'unico modo possibile usato per questo fine, come per molti altri SPORCHI FINI. sono stati e lo saranno ancora i
VACCINI.
finchè sarà permesso a questo SISTEMA di usarli.

Invito quindi i maschi STERILIZZATI come me, ad entrare in questo nostro gruppo SOLO DI LETTURA, poichè basta il numero di membri a dare quella forza indispensabile a combattere questo SPORCO SISTEMA e non gli scritti.
Gruppo denominato:
Spermatozoi IPOMOBILI ed i VACCINI
https://www.facebook.com/groups/2311981679117924/
Ora però ti devo fare una domanda chiara: SAI PERCHE' SEI VENUTO AL MONDO?
Lo sai che il tuo passaggio su questa terra è perchè tu abbia modo di continuare la TUA SPECIE e quindi la SPECIE UMANA?
SIII?!?!?!? BENE, NE SONO FELICE.
Però ciò che purtroppo NON SAI e che invece devi sapere chiaramente, è che da questi "ALIMENTI ESSENZIALI" dipende questa tua possibilità, che tu sia maschio o che tu sia femmina. Lo scoprirai sotto, se avrai la voglia ed il tempo di capirlo. Scoprirai che l'ACIDO ASCORBICO è la BASE di quel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo chiamato SPERMA, Scoprirai che questo ACIDO ASCORBICO insieme a tutti gli altri"ALIMENTI ESSENZIALI" essi permettono di GENERARE quello spermatozoo dal quale tuo figlio nascerà e dandoti un nipote potrà continuare la tua specie e che da questi dipende la NOSTRA SALUTE, questo perchè SONO LA BASE DELLA VITA SULLA TERRA.
QUINDI AVVISO CHE SE CHI GUIDA LE REDINI DEL MONDO VOLESSE IMPEDIRTI DI INGOIARE NEI CIBI O A CUCCHIAINI COME FACCIO DAL 1992, SE I CIBI NE SONO CARENTI COME NEI MOMENTI ATTUALI, CAUSA LA RAFFINAZIONE INDUSTRIALE, QUESTI "ALIMENTI ESSENZIALI", EGLI TI IMPEDIRA' QUESTA TUA CONTINUAZIONE RENDENDO INUTILE LA TUA VENUTA AL MONDO, COME HA RESO INUTILE E VANA LA MIA, STERILIZZANDOMI CON I VACCINI NEGLI ANNI 60.
IN QUESTO CASO, LASCERAI FARE TERMINANDO LA TUA SPECIE O TI RIBELLERAI COME STO' FACENDO PERSONALMENTE OGNI GIORNO?
Eccoti chiaro il perchè della mia instancabile e continua INFORMAZIONE con ogni mezzo possibile a mia disposizione finchè mi sarà permesso.
...sono stato sterilizzato CON I VACCINI DELLA INFLUENZA E DEL TETANO negli anni 60 come puoi rilevare dal video che dice:
"Non vi sono parole per descrivere quello che è scritto nel video, lascio l'interpretazione al lettore.
Da allora, il governo britannico è stato costretto a sospendere i vaccini relativi all'H1 N1 per i bambini al di sotto dei 5 anni, ammettendo che il vaccino avesse determinato una crescita di dieci volte di fenomeni quali violente convulsioni nei bambini.
...ed ancora....
Il governo della Finlandia si è esposto pubblicamente, ed ed ha affermato come quest'ultimo stia causando ogni genere di disordini neurologici, quali la stessa narcolessia.
...Altro pezzo importante.....
Signore e signori, noi abbiamo a disposizione i documenti delle Nazioni Unite, i documenti delle Fondazione Rochkefeller, risalenti agli anni '60, '70, '80 e '90, fino ai giorni nostri, ed è possibile leggere e rendersi conto di come ammettono di aver sviluppato vaccini per l'influenza o il tetano, all'interno dei quali hanno inserito elementi chimici ed ormoni per ridurre la vostra fertilità, o per sterilizzarvi.
...ed ancora....
Inviate tutti gli articoli mainstream che saranno sistemati in basso rispetto a questo video, in cui si parla di come governi tra i più importanti del pianeta siano stati costretti a sospendere le vaccinazioni perchè queste ultime stavano determinando un'incredibile devastazione, e avvertite tutti che i vaccini contro la influenza stagionale realizzati quest'anno conterranno anche il vaccino contro l'H1 N1, oltre naturalmente a tutti gli "extra" che loro inseriranno.
Avvertite tutti quelli che conoscete. Questa è una questione straordinariamente seria.
L'industria farmaceutica Bayer ha ammesso in tribunale di aver consapevolmente distribuito per oltre un decennio.
Lo hanno fatto a sangue freddo, si tratta di un elemento che è parte di un più ampio programma eugenetico.
I crimini delle grandi compagnie farmaceutiche sono "legioni", e (tali compagnie) dovrebbero essre messe sotto accusa, dovrebbero essere portate di fronte alla giustizia, anche perchè le loro condotte rappresentano l'elemento che pone in connessione le grandi compagnie farmaceutiche, gli organismi geneticamente modificati (OGM), e il governo.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/vaccinispeciale.htm

..ma la cosa peggiore è che negli anni 70, circa 10 anni dopo, hanno istituito i Centri Sterilità per fingere di CURARE i malcapitati GUADAGNANDO. BELLA MOSSA, vero? così questi centri LAVORANO e nascondono le MALEFATTE. Ma non basta, poichè nel 1977 ad ottobre un medico del centro mi ha proposto di sezionare i testicoli per vedere se poteva fare qualcosa per farmi avere figli.
...difatti fui ricoverato all'ospedale Mauriziano di Torino per sottopormi alla operazione. Non ti dico i dolori sofferti al risveglio, che mi hanno tenuto in rianimazione per tre giorni. Non auguro a nessuno tale operazione. Ma la mia sorpresa è stata che quando sono stato dimesso, alcuni giorni dopo mi sono recato al Centro Sterilità di Torino e di questo medico neppure più l'ombra.
Mi fu consegnato un foglio quadrato con dei disegni colorati a cerchio. Ora però che ho visto i video che ti ho riportato sopra ho capito che quel dott. Jekyl mi ha USATO COME CAVIA per vedere i danni avuti. Ecco per cui la mia continua INFORMAZIONE. Qualcuno si è preso la responsabilità di STERILIZZARMI ed ora è ora che questi personaggi vengano scoperti poichè i VACCINI SERVONO SOLO A QUESTO.
Per tua principale informazione ti riporto che nel 2011 a novembre ho scoperto che l'ACIDO ASCORBICO e gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" compongono quel liquido seminale di TUTTE le specie animale
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/sperma.htm
ma non basta, poichè nel 2015 a novembre ho scoperto che fuorchè l'ACIDO ASCORBICO, perchè la EVOLUZIONE lo ha sostituito con la vitamina E, TUTTI gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" stanno nel GERME di TUTTI I SEMI VEGETALI al mondo. Sì perchè il GERME non è solo nel grano ma in TUTTI i semi al mondo.
"Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/germegranosperma.htm
E come potrebbe essere diverso? difatti da questi SPERMA e GERME INIZIA LA NUOVA VITA.
Quindi è facile smentire chi dice che nei laboratori si è dato vita e dei virus. Per fortuna della umanità è IMPOSSIBILE in quanto il suo CERVELLO è troppo STUPIDO per poterlo fare, anche se con ARROGANZA si erge a dio per immagine e somiglianza.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/gruppospermatozoiipomoboli.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeGio 4 Lug 2019 - 16:05

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicocontroindicazioni.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Dall'articolo in oggetto cito la parte che recita:
"Controindicazioni
Il silicio organico è considerato altamente sicuro per anziani, bambini e donne in gravidanza e allattamento. Si consiglia di assumerlo ad almeno un’ora circa di distanza dai farmaci per garantirne la migliore assimilazione ed evitare eventuali interferenze.
Modo d’uso
Il silicio organico è disponibile in due forme: liquido per uso interno e gel per uso esterno.
Liquido. È opportuno, prima di ingerire il liquido, tenerlo in bocca per circa un minuto per favorirne l’assorbimento, e assumerlo a stomaco vuoto (o almeno 20 minuti prima o un’ora e mezza dopo i pasti). La posologia consigliata è di 15 ml due volte al giorno. A partire dalla seconda settimana di assunzione è possibile incrementare la posologia sino a 60-80 ml totali giornalieri (suddivise in due-tre assunzioni giornaliere), in funzione della problematica da trattare. Poiché il Silicio G5 Siliplant non contiene conservanti chimici, essendo costituito completamente da ingredienti naturali e biologici, una volta aperta la bottiglia, si conserva per un mese senza la necessità di metterla in frigorifero (custodendolo in frigo la confezione dura sei mesi). Consumando il silicio nella dose standard giornaliera di 30 ml, la bottiglia ha la durata di 33 giorni. Può essere applicato anche per uso esterno. Per rafforzare i capelli spruzzare il G5 liquido su tutta la testa e massaggiare il cuoio capelluto: lasciare asciugare senza risciacquo. D’estate spruzzare il G5 liquido su tutto il corpo è rinfrescante e molto idratante.
Gel. Applicare direttamente sulla zona da trattare, che sia un dolore articolare o un problema della cute. Ideale anche per gli sportivi. Stimola la formazione del tessuto connettivo; eccellente penetrazione e rapidità d’azione. Spalmare 3-4 volte al giorno (di piú se e necessario) uno strato sottile di gel sulla pelle, poi aspettare 5 minuti circa senza più toccare e in seguito massaggiare leggermente finché il rimanente gel sia penetrato completamente. Per una maggior efficacia è possibile applicare una quantità più grande di gel direttamente sulla zona interessata avvolta con una pellicola da cucina. In questa maniera si evita che il prodotto si secchi e se ne prolunga l’efficacia, anche per ore."
che conferma la innoquità del SILICIO ORGANICO come gli altri articoli già postati.

La pagina recita:
"SAI COSA E' IL SILICIO ORGANICO? COME MAI NON E' CONOSCIUTO?
Per caso, in questi giorni, febbraio 2019, cercando cure per la PSORIASI, della quale soffre un nostra cara amica, ho aperto un file *.PDF che racconta del SILICIO ORGANICO.
Dopo aver letto la prima parte, da inesperto, la prima cosa che mi è venuta da fare è di controllare che questo SILICIO fosse nella RGR, (Razione Giornaliera Raccomandata) per sincerarmi che questo SILICIO è un "ALIMENTO ESSENZIALE" e non una solita PUBBLICITA' SPAZZATURA.
Con mia grande sorpresa è nella lista, ed è proprio l'ultimo:
Il SILICIO con valore massimo NON DEFINITO
Strano, molto strano. Ma che importanza potrà avere per la VERA SALUTE di TUTTI gli esseri viventi in quanto sia gli animali che i vegetali sono FRATELLI, dato che nel sangue degli animali scorrono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI", che scorrono anche nelle LINFA dei vegetali?.
A questo punto una domanda: QUANTE INFORMAZIONI NASCONDE IL SISTEMA PER TENERCI MALATI E SCHIAVI?
Lo vediamo insieme?
Prima di procedere ho definito chiaramente che questo SILICIO è uno degli "ALIMENTI ESSENZIALI" nel quale SONO STATO GENERATO, quindi è come tutti loro SCRITTO A LETTERE DI FUOCO NEL MIO DNA.
A conferma il file del Ministero della Salute della RGR (Razione Giornaliera Raccomandata", che elenca, senza ombra di dubbio, TUTTI questi "ALIMENTI ESSENZIALI" che denomina INTEGRATORI, ma dato che personalmente non me la sento di dire di essere stato GENERATO negli INTEGRATORI, mi sono permesso di dare loro una denominazione che ritengo più consona alla mie esistenza al mondo, "ALIMENTI ESSENZIALI".
Questa tabella riporta tra gli altri, stabilendo dei valori massimi giornalieri ammessi nelle confezioni proposte dalle ditte o industrie farmaceutiche che le propongono sul mercato:
vitamina A mcg 1200
vitamina D mcg 25
vitamina E mg 36
vitamina K mcg 105
vitamina C mg 1000
tiamina (vitamina B1) mg 25
...............
potassio non definito
CLORO non definito
calcio mg 1200
fosforo mg 1200
magnesio mg 450
..............
FLUORO mg 4
selenio mcg 83
...............
BORO mg 1.5
sodio non definito
SILICIO NON DEFINITO
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_1268_listaFile_itemName_5_file.pdf

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/razionerg.htm

Ed ora ecco l'articolo sul SILICIO, però prima di tutto mi permetto di riportare quanto era delle mie ricerche sulla PSORIASI che trovi su una pagina del file:
"All'epoca soffriva di una PSORIASI alle mani considerata incurabile.
Un giorno mescolò con una mano la soluzione per i suoi esperimenti molto ricca di SILICIO ORGANICO e con stupore DUE GIORNI DOPO VIDE CHE ERA COMPLETAMENTE GUARITA. Da allora cominciò a interessarsi all'efficacia del SILICIO ORGANICO nel trattamento di diverse patologie in collaborazione con alcuni amici medici. Con grande sorpresa constatò che i pazienti trattati ottenevano risultati a dir poco miracolosi IN POCHI GIORNI."
ED ECCOMI QUI' AD AGGIUNGERE UN'ALTRA IMPORTANTE INFORMAZIONE INSIEME A QUELLA DALLA VITAMINA K2.
Guarire l'artrite e ringiovanire l'organismo, l'articolo in oggetto nel fondo pagina.

L'articolo in oggetto recita:
"Questo prezioso minerale ha un effetto-lifting sui tessuti spenti, rinfoltisce i capelli e frena il decadimento cellulare…
Il silicio è un elemento essenziale, tanto in natura quanto nel nostro organismo. Con l’avanzare degli anni, tuttavia, nel corpo si registra un progressivo calo nei livelli di silicio che spesso si accompagna alla diminuzione degli estrogeni, concomitante con la menopausa. Quali sono i rischi che corriamo? La carenza di silicio porta prima di tutto a una perdita di elasticità dei tessuti, in particolare delle arterie e della pelle, perché questo minerale promuove la rigenerazione di elastina, collagene e altri elementi del tessuto connettivo. In assenza di silicio, il calcio prende il suo posto rendendo le pareti dei vasi sanguigni più rigide e fragili. Ma non è tutto: il silicio rafforza anche ossa e denti, mantiene sane le cartilagini articolari, i capelli e le unghie… Infine il silicio riequilibra il pH del nostro organismo e neutralizza gli accumuli di tossine acide, causa principale dell’invecchiamento. Per questo è il minerale da privilegiare in un programma di rigenerazione primaverile."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicoepellevecchia.htm
E' inutile stare a dire, la medicina non vuole proprio capire che la SALUTE di ogni essere vivente passa attraverso le DIFESE IMMUNITARIE AUTOPRODOTTE grazie agli "ALIMENTI ESSENZIALI" che sono nel sangue per gli animali e nella LINFA per i vegetali, quindi finchè la medicina non si adatterà a questo non farà altro che causare ogni sorta di malattie, ancora di più usando i "principi attivi" PRODOTTI CHIMICI VELENOSI.
La conferma della loro VELENOSITA' ci viene, e senza ombra di dubbio, dal foglietto illustrativo (BUGIARDINO) allegato.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/triodellasalute.htm
Buongiorno a tutti, vorrei sottoporvi un qualcosa di veramente incredibile.
Sò che ormai mi conoscete, e sapete anche che da molti anni mi dedico anima e corpo a cercare gli inganni perpetrati sulla nostra SALUTE, da sempre, da un SISTEMA IMMONDO che, e mai come oggi inizio anni 2000, lo fà apertamente senza alcun ritegno e quindi lo possono rilevare tutti.
Mai come oggi mi sento in diritto di poterlo chiamare così: SISTEMA IMMONDO..
Vi sottopongo i fatti e sarete voi a giudicare quanto io sia nel giusto o meno.
A metà gennaio 2019 mi è capitato di leggere un articolo sulla vitamina K2. Ero talmente disinformato su questa vitamina K2, che anche se con Franca è dal maggio 2018 che la ingoiamo giornalmente, lo facevamo in quanto consigliatami dal mio amico Andrea.
Però questo articolo mi ha messo addosso una curiosità tale che ho deciso di approfondire in quanto parla di DENTI, di PELLE, di CALCIFICAZIONI e di RENI.
Leggendo vari articoli me ne sono fatto una cultura, ed ho scoperto che quanto ci dicono i medici sulla vitamina D che fissa il CALCIO alle ossa è FALSO, e quindi per avere una ossatura forte bisogna dare al corpo il CALCIO, la vitamina D, ma anche la vitamina K2. Sul CALCIO, dopo aver inventando IL PARADOSSO DEL CALCIO DEL LATTE, la medicina consiglia l'alendronato 70 , dicendo che il LATTE ed i latticini ne contengono troppo aggiungendo altre falsità pur di raggiungere il loro scopo. Questo è fatto per farti evitare un CIBO NATURALE, che guardacaso oltre al CALCIO, contiene anche questa vitamina K2. Il SISTEMA NON VUOLE che tu sappia della vitamina K2 e quindi non ne parla mai. Mentre per il CALCIO vuole farti ingoiare l'alendronato 70, come detto sopra, del quale ti consiglio di leggere attentamente il foglio illustrativo (BUGIARDINO), che dato che gli altri animali sono nostri fratelli, non capisco come farebbero ad ingoiarlo con tutte le descritte raccomandazioni del caso da questo foglio ben specificate.
Quindi ho capito invece che per avere le ossa forti bisogna ingoiare la vitamina D ma è indispensabile la vitamina K2, in quanto è lei che provvede a far fissare il CALCIO alle ossa, quindi anche ai denti prevenendo e guarendo la carie.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vitaminaK2base.htm

Questo avevo concluso leggendo e rileggendo sulla vitamina K2, ma non sapevo quanto mi sbagliavo.
Posso però dichiarare senza timore di smentita, che la vitamina K2 è IMPORTANTISSIMA per la salute di TUTTI gli esseri viventi, sia animali che vegetali, ma perchè NOI NON LO SAPPIAMO?
Bene, e questa è la prima vigliaccata del mio simile che fà parte del SISTEMA.
Andiamo avanti. Come ho già scritto su questa pagina:
"SAI COSA E' IL SILICIO ORGANICO? COME MAI NON E' CONOSCIUTO?
Per caso, in questi giorni, febbraio 2019, cercando cure per la PSORIASI, della quale soffre un nostra cara amica, ho aperto un file *.PDF che racconta del SILICIO ORGANICO.
Dopo aver letto la prima parte, da inesperto, la prima cosa che mi è venuta da fare è di controllare che questo SILICIO fosse nella RGR, (Razione Giornaliera Raccomandata) la quale elenca tutto ciò che è nel mio sangue, per avere certezza che questo SILICIO è un "ALIMENTO ESSENZIALE" e non una solita PUBBLICITA' SPAZZATURA.
Con mia grande sorpresa è nella lista, ed è proprio l'ultimo:
Il SILICIO con valore massimo giornaliero: NON DEFINITO
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/razionerg.htm
Strano, molto strano. Ma che importanza potrà avere per la VERA SALUTE di TUTTI gli esseri viventi in quanto sia gli animali che i vegetali sono FRATELLI, dato che nel sangue degli animali scorrono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI", che scorrono anche nelle LINFA dei vegetali?.
A questo punto una domanda: QUANTE INFORMAZIONI NASCONDE IL SISTEMA PER TENERCI MALATI E SCHIAVI?
Lo vediamo insieme?"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicoevitaminaK2.htm

Quindi la maggior parte degli "ALIMENTI ESSENZIALI" sono sconosciuti, ma sopratutto parole ACIDO ASCORBICO, vitamina K2, SILICIO ORGANICO ecc. sono sconosciute ai più, anzi direi che escluso gli addetti ai lavori, a tutti gli individui della razza umana manca la informazione di questi.
Mentre sul BORO, sul CLORO e sul FLUORO si hanno informazioni FALSE. Data la disinformazione, chi da questa ne trae profitto alimenta informazioni allarmistiche. Un esempio sul CLORO le industrie delle acque in bottiglia e le industrie dei prodotti chiamati "per la pulizia della persona" ne hanno inventato di tutti i colori pur di raggiungere il loro scopo commerciale.
E pensare che si dice che viviamo in un mondo CIVILE, ma chissà cosa si vuole intendere con questa parola.
E' chiaro che è una parola INGANNO per ottenere la fiducia dello sprovveduto.
Mancando in generale la conoscenza addirittura della parola: SILICIO ORGANICO, non riesco a capire il comportamento della medicina, in quanto è uscita con questo articolo che DEMONIZZA questo SCONOSCIUTO SILICIO ORGANICO, citando addirittura la EFSA, che riporto integralmente:
"Nel 2016 sempre EFSA si è espressa nuovamente sull’argomento in un altro documento dove si autorizzava l’immissione in commercio di silicio organico (monometilsilanetriolo) e di oligosaccaridi di fosforil e calcio aggiunti agli alimenti e usati nella fabbricazione di integratori alimentari. “Non si tratta però di una contraddizione del precedente pronunciamento. In entrambe le opinioni – continua Fanelli – EFSA dichiara anzitutto che il prodotto di silicio organico per cui è stato richiesto un parere non costituisce un rischio per il consumatore se utilizzato alle dosi indicate, anche se le pretese di efficacia contro una serie di patologie non hanno una documentazione scientifica sufficiente perché possano essere sostenute. Essendo il silicio già presente nella nostra dieta l’unica proposta sostenibile è di usarlo appunto come integratore nel caso l‘apporto dietetico sia insufficiente, anche se non ci sono evidenze solide che ne provino l’utilità.”
https://oggiscienza.it/2017/12/05/silicio-organico-integratore-benefici-salute/

La stranezza è che dato che del SILICIO ORGANICO, le persone normali non sanno neppure dell'esistenza della parola, quale sarà mai lo scopo del divieto di questo elemento che riporto sotto? e con quale scopo lo hanno fatto? per mantenere le persone nella malattia? Quale altra ragione di questo divieto può esserci?
La pagina riporta:
"Legislazione
Dal 21/12/2009 le uniche fonti di silicio consentite negli integratori alimentari sono l’acido ortosilicico stabilizzato con colina (sostanza organica classificata come nutriente essenziale), il biossido di silicio e l’acido silicico.
Il MMST (monometilsilantriolo) non è ammesso nella CEE da tale data.
Regolamento (CE) n. 1170/2009 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea il 1 ° dicembre 2009 che modifica la direttiva 2002/46 / CE e il regolamento CE n. 1925/2006."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicostudidivieto.htm

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicostudi.htm

Oggi 22 gennaio 2019, dopo avermi fatto fare ieri le richieste degli esami del sangue per Franca e per me, dal nostro medico di base, stamattina alle 7.30 ci siamo recati al laboratorio analisi per il giusto prelievo.
Dato che è dal 05/04/2018 che con Franca ingoiamo ogni giorno con costanza questa vitamina K2, quindi da quasi un anno, ho proposto al mio medico di richiedere anche i valori di questa. Al che, non avendo trovato gli estremi necessari mi ha comunicato che li cercava ed avremmo fatto questo esame un pò più in là.
Ebbene questa mattina alla impiegata che ha ritirato le richieste ho fatto la domanda logica per avere gli estremi necessari per questo esame e lei mi ha comunicato che il laboratorio questo esame lo fà, ma per la regione Piemonte non è mutuabile, quindi si fà solo a pagamento ed al costo di
160.00 EURO
COSI' TANTO?
Quante persone avranno la possibilità di farsela controllare?
Da incompetente, che differenza può esserci nella ricerca tra la vitamina D e questa vitamina K2?
Sono entrambe liposolubili, quindi il lavoro da effettuare dovrebbe avere uguale.
Già la ricerca della vitamina D è dalla medicina: DEMONIZZATA, addirittura i medici dichiarano che il farla controllare è diventata una moda e non vogliono farla fare, adducendo mille scusa: sì perchè in caso di CARENZA si sentono obbligati a prescriverla, ed ecco che allora, onde evitare di prescrivere anche la vitamina K2, le quali, come abbiamo capito DANNO LA SALUTE specialmente quest'ultima, A CHI NON NE E' CARENTE, ecco che è indispensabile che questa non possa essere controllata da chi non ne ha le possibilità.
Mi permetto allora di comunicarvi il mio pensiero, e penso di non sbagliare.
Il tutto non può che determinare senza ombra di dubbio che vi è nel SISTEMA
LA MASSIMA MALAFEDE
in quanto oltre a non dare le GIUSTE INFORMAZIONI in merito a questa vitamina K2. si mette in condizioni il medico di base di NON FAR FARE QUESTO ESAME, in quanto che se uscisse CARENTE, è logico il DOVERE, da parte sua, di prescrivere questa vitamina come stà succedendo con la vitamina D.
Questo dimostra chiaramente che LA TUA, LA MIA, LA VOSTRA SALUTE PER IL SISTEMA SANITARIO NON E' LA PRIORITA', ANZI AL CONTRARIO, LA PRIORITA' E' IL LUCRO.
Spero di non avervi tediato, in quanto non è la mia intenzione, ma farvi capire LE PURE VERITA'.
Per il resto degli esami del sangue, onde dimostrarvi la nostra SALUTE, posterò i risultati in altra settimana quelli di Franca ed i miei.
Naturalmente con Franca questa vitamina K2 la ingoiamo dall'aprile 2018.
Devo quindi fare presente che all'atto del prelievo del sangue da parte del personale preposto del laboratorio analisi, di norma, finito il prelievo viene tolto l'ago e subito messo sul buco del cotone applicando uno scotck per tenuta e togliendolo poi dopo alcuni minuti. In passato, di solito togliendo questo cotone vi era del sangue e per Franca era normale che le venisse un piccolo ematoma blu.
Stranamente questa volta per entrambi, il cotone aveva appena una piccolissima macchia di sangue e per Franca niente ematoma.
Questo fatto ci ha confermato che la vitamina K2 in noi, NON CARENTI, stà facendo il suo lavoro di anti-emorragico e ne abbiamo avuto soddisfazione.
Ora il post lo dedico ad una comunicazione per i VEGANI ed i VEGETARIANI.
Premetto che non ho nulla contro nessuno, tanto meno contro di voi, ma farvi parte di ciò che ho scoperto poco tempo fà.
Sappiamo tutti che chi si alimenta seguendo uno STILE DI VITA VEGETARIANO o VEGANO è facile che il loro corpo sia CARENTE di un "ALIMENTO ESSENZIALE" molto importante:
la VITAMINA B12
Però come detto, sapendolo, è possibile correre ai ripari ingerendo giornalmente quel cosi detto "INTEGRATORE" che personalmente ho denominato "ALIMENTO ESSENZIALE", anche solo per il fatto che questi sono nel mio sangue, quindi segnati a LETTERE DI FUOCO NEL MIO DNA, MA SOPRATUTTO PERCHE' NON AMMETTO DI ESSERE STATO "GENERATO" negli "INTEGRATORI", (e voi?) onde evitare sorprese di mancanza di salute.
Questo, come sappiamo è ammesso anche dai grandi sostenitori di questo STILE VEGETARIANO o VEGANO, ma nonostante questi sostenitori siano per la maggior parte di loro delle autorità mediche, che per nominarne alcuni:
come primo, l'oncologo Umberto Veronesi
seguito dall'oncologo Franco Berrino
seguiti da altri medici che ho sentito personalmente per radio, tv, ed altri mezzi di comunicazione per descrivere i vantaggi di questo STILE DI VITA.
Un altro personaggio molto conosciuto è Valdo Vaccaro, che inoltre gestisce un sito di informazione al riguardo della salute, dedicato ai VEGANI. ed ai VEGETARIANI, in quanto si dichiara VEGANO personalmente.
Ora, avendo personalmente scoperto la GRANDE IMPORTANZA della vitamina K2 per la VERA SALUTE, mi chiedo:
COME MAI TUTTI QUESTI PERSONAGGI NON VI HANNO INFORMATO DELLA IMPORTANZA DI QUESTA VITAMINA K2 PER LA SALUTE VOSTRA?
MI VOLETE CONVINCERE CHE LORO DI QUESTA VITAMINA K2 NON NE SANNO PROPRIO NULLA, DATO CHE CI SONO MOLTI STUDI CHE NE DIMOSTRANO LA IMPORTANZA?
QUINDI MI CHIEDO: CI SONO O CI FANNO, DATO CHE QUESTI GIOCANO CON LA MIA SALUTE, L'UNICA CHE HO?
MA NON SOLO, ORA, AVENDO LA CERTEZZA PROVATA DELLA UTILITA' PER LA MIA SALUTE DELLA VITAMINA K2, E SAPENDO CON CERTEZZA CHE IL MIO SIMILE E' INFINGARDO E FALSO, MI E' VENUTO ANCHE IL DUBBIO CHE QUESTI STRACONOSCIUTI PERSONAGGI QUESTA ALIMENTAZIONE NON L'ABBIANO MAI SEGUITA NELLA LORO VITA, MA LO DICHIARANO PER IL LUCRO, COME FANNO I PERSONAGGI DELLO SPETTACOLO CON LA PUBBLICITA'.
PER IL DIO DENARO: IL PERNO ATTUALE DEL MONDO DI EGOISMO.
LA RIPROVA?
LA RICHIESTA CONTINUA DI DENARO, CON OGNI MEZZO, TV, RADIO, STAMPA, ADDUCENDO CHE SIA PER LA RICERCA SUL TUMORE, PRIMA ERA PER GLI ADULTI, ORA E' ANCHE PER I BAMBINI, MA COSA NE FARANNO DI TUTTI QUEI DENARI VISTO CHE I TUMORI CONTINUANO IMPERTERRITI SULLA LORO STRADA???
E' QUINDI COMPRENSIBILE CHE DIETRO A QUESTI FALSI COMPORTAMENTI E FALSE INFORMAZIONI GIRANO CIFRE ENORMI DI DENARO, QUINDI COME NON SI POTRA' CAPIRE L'INFLUENZA DI TUTTO QUESTO DENARO?
Inoltre mi permetto di riportare un esempio che evidenzia un fatto molto importante sulla durata della vita di Umberto veronesi:
la durata della vita, dell'oncologo, la rapporto con la durata della vita di personaggi che ritengo degli SCIENZIATI del secolo scorso, i quali hanno ingoiato con COSTANZA GIORNALIERA, l'ACIDO ASCORBICO per molti anni della loro vita. Uno di questi è Irwin Stone, il quale l'ACIDO ASCORBICO lo ha ingoiato e, che di conseguenza ed è comprensibile, lo studiato per più di 50 anni.
Riguardo alla durata della sua vita scrive:
"La mia dose giornaliera raccomandata di acido ascorbico si avvicinerebbe molto a quella sintetizzata quotidianamente dai mammiferi con il gene del il GLO intatto. In condizioni di stress le dosi devono essere incrementate Ho preso per molti anni circa 20 grammi di acido ascorbico giornalmente, oltre trecento volte l’attuale RDA, godendo sempre di ottima salute per tutto il periodo. Nelle mie pubblicazioni del 1983 relative agli effetti del regime mega-ascorbico sull’invecchiamento e sulla sindrome di Alzhaimer, cito come esempi lampanti del potere che l’acido ascorbico ha nel mantenere una lunga e sana vita attiva, senza malattie, i miei vecchi amici e colleghi: Albert Szent-Gyorgyi (età 91); Linus Pauling ( età 83); Frederick Klenner (età 77); me stesso (età 77). Stanno tutti lavorando ancora sodo e nessuno mostra la minima traccia di Alzhaimer."
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstone50anni.pdf

A questo punto, visto i risultati pro e contro la mia SALUTE di quanto sopra e sapendo quanto le persone umane sono attaccate al dio denaro, e non posso escluderne alcuna, sopratutto i personaggi di questa portata, posso concludere che la posta in gioco: LA MIA SALUTE, è troppo alta per potermi fidare delle loro dichiarazioni in merito a quanto fin'ora.
Vediamo ogni giorno in tv, personaggi molto conosciuti, che sicuramente non useranno MAI i prodotti che pubblicizzano, quindi che differenza ci sarà da questi sopraelencati personaggi?
Siamo quindi sicuri di questo dichiarano su queste ALIMENTAZIONI? oppure per loro è un mezzo di pubblicità?
Ora lascio ad ognuno di voi la GIUSTA PALLA affinchè possa decidere autonomamente sulla SUA SALUTE e per questa, quale strada deve prendere per mantenersela.
Da parte mia sono certo che ognuno di voi ha avuto sottomano le prove della MIA SALUTE, nel dubbio eccovela con l'ultimo mi video:
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2355738554438894/
La corsa sulla passerella con la descrizione DOCUMENTATA degli interventi chirurgici subiti in una anno: QUATTRO + INFEZIONE da punto metallico dimenticato + INTOSSICAZIONE involontaria da BORO.
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2196585237020894/

Quindi vi invito ad interessarvi seriamente su questa vitamina K2 di cui i sopra citati personaggi non hanno mai dato alcuna informazione sulla eventuale CARENZA nel vostro corpo, non vi sembra strano tutto questo?. Deduco senza ombra di dubbio che questa è una classica DISINFORMAZIONE che dato il ruolo di questi personaggi che dicono di dedicarsi alla salute umana, ritengo che sia molto fuorviante.
Infatti questi personaggi questa vitamina K2 come è per tutti gli altri da me denominati "ALIMENTI ESSENZIALI" cominciando dall'ACIDO ASCORBICO li chiamano INTEGRATORI e conoscendo il significato di questa parola ci lasciano tutti in CARENZA.
Cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
La pagina recita:
"Domanda: mi puoi dire cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono definiti "ALIMENTI ESSENZIALI" quegli alimenti che si trovano nel liquido seminale maschile di tutti maschi animali del mondo e dei quali questa è l'analisi chimica:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/sperma.htm
Addirittura un libro dal titolo:
"Il segreto per evitare l'osteoporosi e l'aterosclerosi correlate al calcio"
riporta:
"Mentre milioni di persone assumono integratori di calcio e vitamina D pensando di aiutare le loro ossa, la verità è che, senza l'aggiunta di vitamina K2, un tale regime di salute potrebbe rivelarsi pericoloso. Senza la vitamina K2, il corpo non può dirigere il calcio alle ossa dove è necessario; invece, il calcio risiede nei tessuti molli (come le arterie) - portando a una combinazione di osteoporosi e aterosclerosi, o il temuto "paradosso del calcio". Questo è il primo libro a rivelare quanto sia universale la carenza di vitamina K2 e il rischio (nella forma di cancro e diabete, tra le altre malattie) l'assenza di vitamina K2.
Scritto dal Dr. Kate Rheaume-Bleue, un esperto di salute popolare sulla televisione e radio canadesi, "Vitamina K2 e il paradosso del calcio" lancia un monito sulla popolarità della mania di calcio e vitamina D, mentre illustra gli enormi benefici per la salute della vitamina K2 nel rendere il corpo meno suscettibile a cavità dentali, malattie cardiache, cancro alla prostata, cancro del fegato, diabete, rughe, obesità, vene varicose e altri disturbi. Il libro demistifica questo oscuro supernutriente - una vitamina liposolubile che gli esseri umani una volta prosperavano, ignorati dagli scienziati per quasi settanta anniDettagli come il consumo di animali nutriti con erba ha portato ad un'adeguata assunzione di vitamina K2 - mentre il mangime a base di cereali ha aiutato a sradicare la vitamina K2 dalle nostre diete Descrive come i medici stanno aumentando le dosi raccomandate di calcio e vitamina D - senza prescrivere la vitamina K2Dettagli più dannosi su transfats - e come la creazione di una vitamina K sintetica interferito con il metabolismo della vitamina K del corpo
Un libro essenziale per chiunque sia interessato alla salute delle ossa o al mantenimento della loro salute generale, "La vitamina K2 e il paradosso del calcio" è la guida per prendere la giusta combinazione di integratori e l'aggiunta di vitamina K2 a un regime giornaliero."
Quindi mi permetto di sottolineare la parte:
"illustra gli enormi benefici per la salute della vitamina K2 nel rendere il corpo meno suscettibile a cavità dentali, malattie cardiache, cancro alla prostata, cancro del fegato, diabete, rughe, obesità, vene varicose e altri disturbi."
che conferma quanto sotto degli altri articoli correlati sui DENTI e sulle RUGHE.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vitaminaK2anti-invecchiamento.htm
Al di là delle FALSITA' ed alle BUGIE che ci propina il SISTEMA da sempre, usando anche la PUBBLICITA' SPAZZATURA e mai come in questi giorni nostri, pur di mantenerci in MALATTIA, eccomi a proporvi, oltre agli "ALIMENTI ESSENZIALI", un'altra realtà che è a portata di clic, senza scopo di lucro e senza un fine di ALIMENTAZIONE; come invece lo sono certe ALIMENTAZIONI che pur di ottenere il loro scopo recondito molto ben nascosto, agendo apertamente su parole come "ETICA" ecc. ed informazioni totalmente sbagliate, agendo anche sui sentimenti delle persone, le indirizzano verso una ALIMENTAZIONE che ritengo totalmente errata.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm
La pagina recita:
"PREMESSA
Decine di opere firmate da scienziati e studiosi concordano su un fatto: IL SILICIO ORGANICO E' STRAORDINARIAMENTE EFFICACE PER LA CURA DI MOLTISSIME PATOLOGIE - DALL'INSONNIA ALL'ECCESSO DI COLESTEROLO, DALLA MANCANZA DI DENSITA' OSSEA FINO ALLE RUGHE - è privo di effetti collaterali e sempre più medici e specialisti lo utilizzano e lo prescrivono ai propri pazienti.
Senza il SILICIO molti processi vitali sarebbero impossibili, ma leggendo la prossime pagine, scoprirete che i poteri del SILICIO ORGANICO sono eccezionali e le applicazioni pratiche molto più numerose di quanto si possa immaginare.
Il SILICIO è un alleato prezioso per la salute e il benessere, INDISPENSABILE A QUALSIASI INDIVIDUO NELLA SECONDA META' DELLA VITA, è la risposta ideale a numerose carenze nutritive - inevitabili considerata la vita e l'alimentazione che abbiamo oggi e persino PREZIOSA FONTE DI GIOVINEZZA.
I successi ottenuti dall'utilizzo del SILICIO ORGANICO sono innumerevoli ma il grande pubblico poco o nulla sà di questa incedibile scoperta.
Perchè? Molto probabilmente perchè un prodotto DAVVERO efficace è ANCHE TROPPO SCOMODO.
Perciò dobbiamo fare tutto il possibile per condividere queste informazioni: ci auguriamo che un numero crescente di persone scopra i vantaggi del SILICIO ORGANICO, i suoi straordinari poteri e ne possa beneficiare per conservare o riacquistare benessere.
Il <> del SILICIO ORGANICO stà nella sua straordinaria capacità di aiutare l'organismo s difendersi da malattie e virus e nella capacità di stimolare la forza naturale del corpo rigenerando i tessuti. Tutto questo senza scatenare allergie, intolleranze o effetti secondari.
RICORDATE CHE IL SILICIO E' COMUNQUE UN POTENTE ALLEATO CONTRO L'INVECCHIAMENTO DEI TESSUTI, combatte attivamente l'indurimento di arterie e l'irrigidimento di tutte le articolazioni, PERCIO' E' UTILE A TUTTI.
NB: LE INFORMAZIONI RIPORTATE IN QUESTA PUBBLICAZIONE, NON INTENDONO SOSTITUIRSI AL PARERE DEL MEDICO O AI FARMACI E NON INTENDONO SUGGERIRE, IMPLICITAMENTE O ESPLICITAMENTE, LA SOSPENSIONE DELLE CURE MEDICHE EVENTUALMENTE IN CORSO.
Tutte le indicazioni nascono dalle testimonianze riportate dalle persone che hanno utilizzato questo tipo di integratore.
I prodotti devono essere assunti sotto le piena responsabilità del diretto interessato.

Mentre a pagina 33 scrive:
"IL SILICIO ORGANICO NON PROVOCA REAZIONI ALLERGICHE MA PUO' CAUSARE ROSSORI E PRURITI. QUESTO E' COMUNQUE UN OTTIMO SEGNALE PERCHE' INDICA CHE IL CORPO HA REAGITO IMMEDIATAMENTE E CHE, CONTINUANDO CON LE APPLICAZIONI LA REAZIONE DIMINUIRA' CON IL PROCEDERE DELLA GUARIGIONE"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicoevitaminaK2.htm
Il file originale:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganico.pdf

7 Aprile 2019

Il silicio organico è fondamentale in numerosi processi vitali, nella crescita e soprattutto nella bioelettricità del nostro organismo. Gli esseri viventi con carenza di silicio invecchiano e si ammalano più velocemente e sono più soggetti ad aterosclerosi, osteoporosi, disturbi della pelle e problemi alle cartilagini. Il silicio organico aiuta a rafforzare i tessuti connettivi e le ossa, i capelli e la pelle diventano più forti e lucenti, e migliora l’energia vitale del corpo. Migliora anche l’assorbimento della vitamina D.

Esistono in natura due tipi di silicio: il silicio minerale e il silicio organico. Il silicio minerale costituisce il 27% della crosta terrestre. Il silicio organico è diverso da quello minerale per la presenza di uno o più atomi di carbonio associati all’idrogeno, e lo si trova nel nostro corpo all’interno di tessuti, cartilagini, timo, fegato, milza, pancreas, delle pareti vascolari e delle ghiandole surrenali.

L’essere umano nasce con un quantitativo di silicio organico pari a 250 milligrammi che pian piano con l’invecchiamento si riduce fino all’80%. Questo processo avviene più velocemente nelle donne che negli uomini, per questo il xexxo femminile in età avanzata ha più problemi di perdita di capelli, fratture ed osteoporosi. Inoltre l’alimentazione gioca un ruolo parziale: da una parte la nostra dieta è sempre più povera di alimenti contenenti silicio, dall’altra l’assimilazione di silicio assunto tramite il cibo è molto scarsa. La capacità delle nostre cellule di poter produrre direttamente silicio organico altamente biodisponibile è stata un’importante scoperta per quanto riguarda i meccanismi di autoguarigione da parte del nostro organismo.

silicio nel corpo umano
La scoperta del silicio organico

Il ricercatore francese Loïc Le Ribault, scoprì “casualmente” le capacità terapeutiche del silicio organico naturale nel 1975 mentre effettuava degli studi sui granelli di cristalli di quarzo, utilizzando un microscopio elettronico a scansione che permette di ingrandire fino a 100.000 volte l’oggetto studiato. Scoprì che alcuni cristalli di quarzo sulla loro superficie hanno una pellicola di silicio solubile in acqua e anche alcuni microrganismi. Ideò quindi un procedimento che permetteva di raccogliere i depositi di silicio formatisi grazie all’azione di questi microrganismi. Dimostrò ulteriormente che le soluzioni così ottenute contenevano una percentuale molto importante di silicio organico. Fu a questo punto che scoprì casualmente l’efficacia terapeutica di questo componente. Le Ribault all’epoca soffriva di una psoriasi alle mani che egli stesso considerava incurabile. Un giorno mescolò con la mano destra una soluzione per i suoi esperimenti molto ricca di silicio organico e con stupore due giorni dopo vide che la sua mano era completamente guarita. Da allora cominciò a interessarsi all’efficacia del silicio organico nel trattamento di diverse patologie in collaborazione con diversi medici. Con grande sorpresa constatò che i pazienti trattati ottenevano risultati a dir poco miracolosi in pochi giorni. Migliaia di persone si rivolsero a lui per assumere questo prodotto ottenendo sempre notevoli risultati e fu quello l’inizio della produzione del Silicio Organico G5, il nome che scelse per il suo prodotto. Loïc Le Ribault è autore di 11 libri, di 50 studi scientifici pubblicati e ha tenuto più di 300 conferenze in tutto il mondo. Ha studiato la biologia del silicio organico per oltre 30 anni e ha brevettato decine di innovazioni scientifiche. Nonostante Loïc Le Ribault sia stato ostacolato in tutti i modi dalle autorità, il suo prodotto è oggi trai i più venduti al mondo e sono numerose le aziende che cercano di imitarne la formulazione originale.
Malattie da carenza di silicio

Gli anziani sono tra i più bisognosi di silicio organico ma in generale tutti possono ottenere benefici da una maggiore assunzione di questo prezioso minerale che ricarica l’energia bioelettrica delle cellule come vedremo più avanti. I disturbi che possono essere collegati ad una carenza di silicio sono:

Stanchezza cronica
Affaticamento
Osteoporosi
Ossa fragili e tendenza alle fratture
Cartilagini consumate
Capelli sottili
Alopecia
Psoriasi e malattie della pelle

Fragilità delle unghie
Rughe e in generale invecchiamento della pelle
Malattie cardiovascolari
Malattie autoimmuni

silicio organico acquista
10 Benefici del silicio organico

1. Ricarica l’energia bioelettrica delle cellule. Tutte le nostre cellule hanno un potenziale elettrico di membrana che regola le interazioni della cellula con l’ambiente circostante, ovvero l’assimilazione di nutrienti, il rilascio delle scorie e la replicazione cellulare. Quando c’è una malattia o una debolezza dell’organismo, si osserva che è collegato ad una perdita di questa bioelettricità. Sempre più scienziati e medici stanno studiando questo campo ancora poco esplorato, un esempio è il Dr Jerry Tennant autore di “Healing is the Voltage” (tradotto “La guarigione è il Potenziale elettrico”) che espone lo stato attuale della ricerca sulla bioelettricità. La cosa interessante è che il silicio organico è aiuta a ricaricare questa energia bioelettrica delle cellule. La molecola di silicio organico è infatti altamente carica di ioni positivi e negativi instabili in cui sono gli amminoacidi che permettono la stabilità complessiva della cellula e la sua elevata biodisponibilità. Il silicio organico entra nella cellula, ristabilisce il corretto potenziale elettrico di membrana e ristabilisce l’integrità della cellula stessa che sarà quindi ora in grado di assorbire più nutrienti, espellere le tossine, fronteggiare gli aggressori e replicarsi in modo corretto (evitando così le mutazioni che danno origine alle cellule cancerose).

2. Mineralizza le ossa. Il silicio organico favorisce il rafforzamento delle ossa agendo su numerosi meccanismi tra cui la sintesi e la fissazione del collagene e la mineralizzazione della matrice ossea. Non c’è alcun dubbio che il silicio organico abbia un ruolo altamente benefico nella formazione dell’osso e nella salute delle ossa stesse. Da numerosi studi scientifici svolti negli ultimi 30 anni è emerso il ruolo fondamentale del silicio nelle ossa e nei tessuti connettivi. Il silicio organico favorisce anche la fissazione del calcio nelle ossa aumentandone la densità, migliorandone la flessibilità grazie all’aumento del collagene disponibile. E’ stato osservato che aumenta anche il tasso di guarigione delle dislocazioni e fratture ossee. È necessario inoltre per il mantenimento della salute scheletrica e dei dischi intervertebrali.

3. Capelli sottili ed alopecia. Il silicio è contenuto nei capelli, e quindi quando ne abbiamo quantità ridotte, i nostri capelli diventano più sottili e tendono a cadere oltre a perdere volume. Per questo l’assunzione di silicio organico è indicata per avere capelli più sani, più voluminosi e più forti, contrastando l’alopecia o il diradamento dei capelli stessi.

4. Cura della pelle, rughe, pelle flaccida. Il silicio organico impedisce alla pelle di diventare flaccida e ripristinandone il naturale splendore. Questo avviene grazie all’attivazione del collagene che rappresenta il principale componente strutturale della matrice extracellulare del derma. Il silicio protegge anche dallo stress ossidativo dei raggi solari che causa l’invecchiamento della pelle, aiutando quindi a mantenere una pelle giovane.

5. Artrosi e dolori articolari. Uno studio clinico su un gruppo di persone di più di cinquant’anni affetti da artrosi ha dimostrato che l’assunzione per 6 settimane del Silicio G5 Siliplant insieme all’applicazione del Gel di Silicio G5 per applicazione esterna ha ridotto in maniera significativa l’intensità dei dolori alle articolazioni. Il 77% dei partecipanti ha rilevato una diminuzione dei dolori articolari alla fine delle sei settimane di assunzione del Silicio G5 Siliplant e dell’utilizzo del gel sulle parti colpite da artrosi. L’87% dei partecipanti alla fine del trattamento ha potuto notare un incremento dell’elasticità dei movimenti delle articolazioni. L’83,3% dei partecipanti ha dichiarato di sperimentare un benessere generale e di conseguenza una migliore qualità di vita. Il 13,3% dei pazienti ha notato un miglioramento sin dalla prima applicazione e il 57% ha rilevato questo miglioramento solo dopo una settimana di utilizzo del gel e del liquido G5 da bere. Il 50% delle persone affette da artrite al collo e alla spalla e il 50% di quelle affette da artrite al ginocchio ha notato una scomparsa totale del dolore articolare nel corso dello studio. Nell’insieme un terzo dei soggetti ha dichiarato di non soffrire più di nessun dolore alla fine delle 6 settimane dello studio clinico. Inoltre tutte le persone hanno avuto un significativo miglioramento della qualità del sonno.

6. Cellulite. Uno studio svolto da Silicium España Laboratorios(unica azienda autorizzata alla produzione del Silicio Organico G5 formulazione Dr. Loïc Le Ribault) in collaborazione con l’Institut d’Expertise Clinique, ha coinvolto 50 donne che hanno applicato per quattro settimane il gel di silicio organico G5 su cosce e glutei. I risultati hanno dimostrato una diminuzione dell’irregolarità cutanea dovuta alla cellulite e un netto miglioramento del tono cutaneo. Il gel di silicio organico agisce sulla cellulite in 4 livelli:

7. Tossine e metalli pesanti. Ormai numerosi studi hanno accertato che quantità elevate di alluminio si trovano nelle lesioni cerebrali dei pazienti affetti dalla malattia di Alzheimer. Pochi sanno che il silicio attrae e si lega alle particelle di alluminio impedendone l’assorbimento e riducendo l’intossicazione da alluminio. Il silicio organico agisce anche su altri metalli pesanti come mercurio, piombo e cadmio grazie alla sua capacità di intervenire sull’equilibrio elettrico dei tessuti e di attrarre a se i cationi (molecole ad azione ossidante come i metalli pesanti, tossine e radicali liberi). Il silicio organico riduce l’assorbimento intestinale di queste sostanze fortemente tossiche favorendone l’eliminazione per via urinaria e riduce anche la concentrazione dei metalli accumulati nei tessuti cerebrali e nervosi.

8. Rafforza le unghie fragili. Un effetto marcato che si nota già dalle prime assunzioni di silicio organico è che le unghie diventano molto più forti. Questo perché le unghie sono ricche di silicio e quindi se abbiamo una carenza tendono ad indebolirsi. Inoltre il silicio organico proteggere le unghie dalle infezioni fungine.

9. Previene l’aterosclerosi. Il silicio organico aiuta a ridurre la formazione della placca arteriosa e rafforza i vasi sanguigni contribuendo a contrastare il rischio di varie malattie cardiovascolari, tra cui l’aterosclerosi, infarti e ictus. Con l’invecchiamento il silicio scompare dall’aorta, il vaso sanguigno chiave del cuore, indebolendo così il suo tessuto connettivo critico e causando un maggiore rischio cardiaco. Per questo può essere molta benefica l’assunzione di silicio organico.

10. Agisce sul sistema immunitario e sul sistema linfatico. Il silicio organico svolge un ruolo importante sul sistema immunitario e sulla risposta biologica agli aggressori esterni poiché contribuisce al processo di produzione di anticorpi / antigeni e favorisce la conversione di linfociti B in linfociti T. Inoltre riduce il gonfiore e le tossine grazie alla sua azione benefica sul sistema linfatico, sui linfonodi e sulla milza.
Migliore fonte di silicio organico e assorbimento dal cibo

Nel 2005, Loïc Le Ribault, ha fornito ai Laboratori Silicium España, i brevetti originali e tutti i procedimenti per ottenere un silicio adatto alla biologia dell’organismo umano, cioè un silicio solubile e organico con una struttura molecolare specifica che lo rende così efficace. Questo prodotto è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo come Silicio G5. Insieme ai metodi di preparazione Le Ribault ha anche fornito le metodologie per testare il contenuto delle molecole attive di ogni lotto di prodotto che viene preparato. Si tratta di una speciale risonanza magnetica nucleare ‘RMN’ che può determinare il tipo esatto di molecole presenti nel Silicio G5 e assicurarne così l’efficacia.

In commercio esistono oramai molti integratori a base di silicio e anche tentativi di imitazione del Silicio G5 Loic Le Ribault (LLR). Il Silicio G5 ha una formulazione unica che lo rende interamente assimilabile dalle cellule, completamente naturale, senza conservanti, né alcuna tossicità.

Il silicio è presente anche nel cibo, preferibilmente in alimenti vegetali ed in particolare in: bambù, ortica, equiseto, fagiolini, banane, birra e cereali integrali. L’assorbimento del silicio tramite il cibo è molto dibattuta e negli ultimi anni sono stati condotti diversi studi per valutarla. E’ stato osservato che solo una piccola parte del silicio contenuto nel cibo viene assimilata. Per questo motivo, sebbene la dieta sia sicuramente un ottimo punto di partenza, è importante l’integrazione di silicio organico per assicurarsi delle dosi consistenti di silicio che possano migliorare il nostro livello di benessere.
Controindicazioni

Il silicio organico è considerato altamente sicuro per anziani, bambini e donne in gravidanza e allattamento. Si consiglia di assumerlo ad almeno un’ora circa di distanza dai farmaci per garantirne la migliore assimilazione ed evitare eventuali interferenze.
Modo d’uso

Il silicio organico è disponibile in due forme: liquido per uso interno e gel per uso esterno.

Liquido. È opportuno, prima di ingerire il liquido, tenerlo in bocca per circa un minuto per favorirne l’assorbimento, e assumerlo a stomaco vuoto (o almeno 20 minuti prima o un’ora e mezza dopo i pasti). La posologia consigliata è di 15 ml due volte al giorno. A partire dalla seconda settimana di assunzione è possibile incrementare la posologia sino a 60-80 ml totali giornalieri (suddivise in due-tre assunzioni giornaliere), in funzione della problematica da trattare. Poiché il Silicio G5 Siliplant non contiene conservanti chimici, essendo costituito completamente da ingredienti naturali e biologici, una volta aperta la bottiglia, si conserva per un mese senza la necessità di metterla in frigorifero (custodendolo in frigo la confezione dura sei mesi). Consumando il silicio nella dose standard giornaliera di 30 ml, la bottiglia ha la durata di 33 giorni. Può essere applicato anche per uso esterno. Per rafforzare i capelli spruzzare il G5 liquido su tutta la testa e massaggiare il cuoio capelluto: lasciare asciugare senza risciacquo. D’estate spruzzare il G5 liquido su tutto il corpo è rinfrescante e molto idratante.
Gel. Applicare direttamente sulla zona da trattare, che sia un dolore articolare o un problema della cute. Ideale anche per gli sportivi. Stimola la formazione del tessuto connettivo; eccellente penetrazione e rapidità d’azione. Spalmare 3-4 volte al giorno (di piú se e necessario) uno strato sottile di gel sulla pelle, poi aspettare 5 minuti circa senza più toccare e in seguito massaggiare leggermente finché il rimanente gel sia penetrato completamente. Per una maggior efficacia è possibile applicare una quantità più grande di gel direttamente sulla zona interessata avvolta con una pellicola da cucina. In questa maniera si evita che il prodotto si secchi e se ne prolunga l’efficacia, anche per ore.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicocontroindicazioni.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeSab 6 Lug 2019 - 11:24

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/mariagraziaspinelliscrive.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2640556659290414/

http://acidoascorbico.altervista.org/…/Immagini/filminimiei…

Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:...Continua a leggere
Genre Franco si trova qui: il 23 giugno 2019 a Bra Cn.
23 giugno alle ore 14:30

Ci ho provato e mi è venuto ad a 79 anni compiuti oggi, quindi negli 80 (ottanta) anni.

ciaooo Franco
41Lidia Carmen Esposito, Andrea Andulea e altri 39
Commenti: 17Condivisioni: 1
Mi piace
Commenta
Condividi
Commenti
Visualizza altri 15 commenti

    Josephine Donzello
    Josephine Donzello Bravo
    1

    Mi piace
     · Rispondi · 1 g

Maria Grazia Spinelli
Maria Grazia Spinelli Complimentissimi!!! ???????? Ci siamo sentiti tempo fa telefonicamente, ma tra un impegno e l'altro non sono più riuscita a chiamarti, però in questo frattempo leggo tutti gli articoli che posti e sappi che le chiacchierate con te le trovo molto utili e costruttive per cui di sicuro ci sentiremo. Buona giornata e a presto ??

        Mi piace
         · Rispondi ·   26 giugno 2019   9:55

Genre Franco
Scrivi una risposta...

Genre Franco
Genre Franco Ciao Maria Grazia Spinelli, ti ringrazio per la considerazione e leggo con piacere il tuo giudizio sul discorso della telefonata che propongo a tutte le persone che amano sapere delle verità inconfutabili per la loro VERA SALUTE. Ora resto in attesa di un tuo contatto per continuare quella chiacchierata. Non mi si disturba mai. Grazie ancora. ciaooo Franco

    Mi piace
     · Rispondi · 1 min
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/mariagraziaspinelliscrive.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeLun 8 Lug 2019 - 11:26

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fabriziogirogigrazie.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Con orgoglio riporto quanto scrive Fabrizio Giorgi sul mio comportamento riguardo alle informazioni che elargisco a chiunque le voglia conoscere. Senza riserve, ma sopratutto SENZA COSTO. Basta chiamare il 3779649029. Non mi si disturba mai.

Da notifiche

Fabrizio Giorgi
20 giugno 2019    22:06
Grazie Grazie GRAZIE FRANCO per l'immane IMPEGNO E RICERCA che stai da Anni facendo e FAI TUTTORA per questo bellissimo gruppo, per il merito straordinario che dai ai "tuoi" gioielli che sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI" che tutti gli esseri umani dovrebbero INGOIARE fin dall'età adolescenziale. SEI UN GRANDE UOMO DI GRANDE CULTURA che IMPEGNA il 90% del Tuo prezioso tempo CHE DEDICHI A NOI.... Sei Una NOTEVOLE FONTE DI CONOSCENZA in ambito SALUTISTICO e dobbiamo RINGRAZIARE GLI ALIMENTI ESSENZIALI CHE TI MANTENGONO in Eccellente forma fisica.... Grazie grazie grazie

Mi piace
Commenti: 1

Condividi
Commenti

Genre Franco Ciao Fabrizio Giorgi, cosa ti devo dire? Un GRAZIE a te e tutti voi per la fiducia, poichè il merito non è mio, ma degli "£ALIMENTI ESSENZIALI". Dato che stanno nel nostro corpo DA SWEMPRE, possono essere solo loro i protagonisti della nostra VERA SALUTE. Poterlo portare a conoscenza per me è un onore. ciaooo Franco

Mi piace

     · Rispondi · 5 g

Fabrizio Giorgi
Fabrizio Giorgi
2

    Mi piace
     · Rispondi · 5 g

Mario Bellatreccia
Mario Bellatreccia Grande Franco
2

        Mi piace
         · Rispondi · 4 g
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fabriziogirogigrazie.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeMer 10 Lug 2019 - 20:36

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/melatoninaghiandolapineale.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Il titolo dell'articolo in oggetto dice:
"PINEALE E MELATONINA: LA CHIAVE PERDUTA"
e non posso che dedurre senza ombra di dubbio che il denunciato calo della AUTOPRODUZIONE di questa MELATONINA, un "ALIMENTO ESSENZIALE" in qunto un ORMONE come lè un ORMONE la vitamina D.
L'articolo riporta:
"LA MELATONINA CON GLI ANNI E’ SEMPRE MENO"
e ne riporta un disegno:

e scrive: "È durante l’infanzia che la produzione di Melatonina raggiunge il picco massimo con circa 125 picogrammi al giorno. In seguito la produzione di Melatonina comincia a calare lentamente: intorno ai 45 anni si verifica un ulteriore crollo e intorno ai 60 anni il livello di Melatonina presente nel corpo di una persona è circa la metà di quello di un giovane di 20 anni. La causa è la calcificazione e atrofizzazione della ghiandola pineale che causa l’invecchiamento. Secondo alcuni autori si potrebbe vivere centinaia di anni in salute se si riuscisse ad invertire questo meccanismo."

Però sono certo che questa AUTOPRODUZIONE di MELATONINA è in TUTTE le specie animali al mondo con la variazione in alcune specie secondo la loro EVOLUZIONE come per esempio il gufo che il suo corpo si comporta esattamente il contrario.
Devo fare presente però che TUTTE le specie animali si AUTOPRODUCONO l'ACIDO ASCORBICO, il conduttore onnipresente in ogni processo che avviene o deve avvenire nel corpo di ogni individuo animale.  
La dimostrazione pratica è che la base della cellula è la pompa SODIO-POTASSIO che è in effetti di 4 "ALIMENTI ESSENZIALI", naturalmente SODIO, POTASSIO, MAGNESIO e CALCIO.
La pagina recita:
"Ogni nostra cellula possiede un equilibrio fra il suo interno ed il suo esterno che si fonda sulla stabilità del potenziale di membrana e sulla regolarità del meccanismo della pompa sodio-potassio. Tutti gli elementi leggeri (almeno 21) sono essenziali per la vita. Di questi in particolare sono quattro quelli fondamentali: Sodio, Potassio, Calcio e Magnesio. L'individuo sano possiede:
- tutti gli elementi necessari nella giusta quantità - un regolare potenziale di membrana e un regolare funzionamento della pompa sodio-potassio - un sistema immunitario integro ed efficiente
Nell'organismo sano, secondo necessità, si producono, per azione degli enzimi, delle trasmutazioni di un elemento in un altro: il calcio in potassio o in magnesio, il sodio in potassio o magnesio, il magnesio in calcio, il potassio in calcio ecc.. In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ascorbati dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'acido ascorbico.
L'organismo equilibrato è in grado di mantenere attivo questo processo e di conseguenza il sistema immunitario preposto a combattere ogni forma di aggressione. Essendo gli alimenti la fonte di approvvigionamento degli elementi necessari a produrre gli ascorbati, ed essendo i cibi odierni più poveri ed adulterati ed inquinati, essi stessi sono causa o concausa di tante patologie." http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/ribosiopotassiofunzione.htm

E' la dimostrazione pratica che la SALIFICAZIONE dell'ACIDO ASCORBICO è importantissima per questi e moltissimi altri processi.
Quindi sono anche certo che:
"La causa è la calcificazione e atrofizzazione della ghiandola pineale che causa l’invecchiamento. Secondo alcuni autori si potrebbe vivere centinaia di anni in salute se si riuscisse ad invertire questo meccanismo."
è la CARENZA di ACIDO ASCORBICO.
la riprova ci viene dal fatto che non tutte le persone verso i 45 anni soffrono di insonnia e neppure tutte le persone verso i 60 anni hanno quel crollo di AUTOPRODUZIONE di MELATONIA come descritto dall'articolo in quanto le persone non hanno la stessa CARENZA di ACIDO ASCORBICO.
Sono anche certo che nessun altro individuo animale ha questo problema, in quanto hanno la AUTOPRODUZIONE di ACIDO ASCORBICO e non vanno dal loro simile per farsi curare gli eventuali problemi di salute, quindi si AUTOGUARISCONO, che in caso contrario la estinzione della specie. 
L'articolo descrive ancora:
"COME FUNZIONA LA MELATONINA
Per questo motivo la melatonina ha un picco nelle ore notturne e valori molto più bassi durante il giorno. Se dormiamo nelle ore in cui il livello di melatonina è basso non avremo un sonno riposante, quindi stare a letto tutto il giorno non ha nessun beneficio, anzi! Se non si prende abbastanza luce durante il giorno, non ci sarà una produzione sufficiente di melatonina durante la notte, perché è grazie alla luce solare che viene effettuata la conversione da triptofano a serotonina. La serotonina viene poi usata dalla ghiandola pineale per produrre la melatonina."

Questo grafico riporta quanto può essere stato rilevato su un individuo con ACIDO ASCORBICO sotto il fabbisogno e non proprio CARENTE, ma rende ugualmente l'idea del funzionamento della ghiandola pineale. 
Dato che con Franca non abbiamo problemi di sonno, posso testimoniare che nonostante la mia età di 80 anni, in quanto nato nel 1940, che dal 1192 ingoio costantemente ogni giorno questo ACIDO ASCORBICO, ritengo che questo influisca in modo positivo su questa mia ghiandola pineale. Franca pur avendo iniziato solo nel 2012, ha gli stessi miei benefici.

Wikipedia riporta:
"Melatonina
La melatonina (chimicamente N-acetil-5-metossitriptammina) è un ormone prodotto dalla ghiandola pineale (o epifisi), ghiandola posta alla base del cervello. Agisce sull'ipotalamo e ha la funzione di regolare il ciclo sonno-veglia. Oltre che negli esseri umani, essa è prodotta anche da animali, piante (fitomelatonina) e microorganismi[1][2].
https://it.wikipedia.org/wiki/Melatonina
Lo scandalo della melatonina: “vi spiego come è stata approvata una grande truffa ai danni della comunità e dei malati di tumore”. Ed è ancora più scandaloso che non se ne parli !!
Posted on settembre 28, 2014
Faccio notare la scritta:
"Mariano Bizzari è d’accordo in proposito con la posizione di Di Bella -padre e figlio – e di Paolo Lissoni, “non si cura un tumore senza melatonina“
La melatonina
Mariano Bizzari è uno di quegli oncologi che, nella sfortuna di avere un cancro, è una fortuna incontrare. Responsabile del Systems Biology group del dipartimento di Medicina Sperimentale della Sapienza di Roma, autore di svariati studi sulle proprietà antitumorali della melatonina ( d’accordo in proposito con la posizione di Di Bella -padre e figlio – e di Paolo Lissoni, “non si cura un tumore senza melatonina“), non vede solo le quattro mura del suo laboratorio, ma anche i malati. Per questo indirizza le scelte dei colleghi del Policlinico I: “Diamo sempre melatonina ad alte dosi ai pazienti, insieme a radio e chemioterapie. È una molecola dalle molteplici proprietà, la definiamopleiotrofica perchè agisce in base alle esigenze dell’organismo”.
Bizzarri ha pubblicato svariati lavori sulle proprietà antitumorali della melatonina. Qui evidenzia l’effetto killer sui tumori di seno, prostata, colon, sarcomi, melanomi e del sangue. Cliccate.
Ci siamo rivolti a lui e al professor Giulio Bellipanni, chirurgo a Roma e studioso della ghiandola pineale, sia per avere conferma delle capacità di contrastare il cancro che ha questa molecola ( cosa che non viene riconosciuta nè dai medici di base, nè dagli oncologi), che per capire COME MAI, dall’inizio dell’anno, PER ACQUISTARE 2mg di MELATONINA serve la ricetta medica, mentre per comprare 1000 mg di paracetamolo non occorre alcuna ricetta.
IN PRATICA E STATA BREVETTATA da un’azienda Big Pharma UNA SOSTANZA NATURALE, cosa che non dovrebbe essere permessa.
Il brevetto delle pasticche da 2mg è stato rilasciato in Inghilterra. Potevano tenerselo gli inglesi, assieme alla loro guida a sinistra, ma l’interesse della Big Pharma è quello di procacciarsi clienti guadagnando il più possibile. Così il prezzo, da un mese all’altro, è cresciuto di 10 volte. “Se fino a gennaio, per una confezione di melatonina con pastiglie da 3 mg, spendevo 7 euro, oggi ne verso 70 in cambio di compresse da 2 mg” calcola Giulio Bellipanni. Ma quel che è grave è che “dopo la registrazione europea, l’Italia ha recepito il nuovo farmaco brevettato senza interrogarsi sugli studi di farmacocinetica -probabilmente assenti – e ha dato indicazioni sul limite di melatonina da inserire negli integratori, non più di un milligrammo”.
Cosa sono gli studi di farmacocinetica? Ce lo spiega Bizzarri.
“Due milligrammi è una dose ridicola, da acqua fresca. Una presa in giro legalizzata, una frode scientifica. Gli studi di farmacocinetica stabiliscono gli effetti di una tal quantità nel sangue. I valori fisiologici di melatonina in un uomo che pesa 70 chili, sono 8 mg. Cosa producono 2mg di melatonina?”
Abbiamo chiesto da mesi di poter parlare col ministro o con il responsabile che ha accolto la pasticca new entry a prezzo rincarato. Mai nessuna risposta. Non vogliamo credere che ministero, ISS e Aifa non abbiamo valutato gli studi e abbiano accolto il Circadin solo per favorire un’azienda, quindi restiamo in attesa di repliche.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/melatonina.htm

La scienza lo conferma ma tutte le tradizioni antiche lo sanno da millenni: al tramonto il cervello comincia a produrre la melatonina, vero e proprio ‘ormone del riposo’ che segnala al corpo di mettersi nella modalità di risparmio energetico.

La ghiandola pineale, che contiene cellule pigmentate simili a quelle che si trovano nella retina (infatti è chiamata ‘terzo occhio’), è sensibile alla luce e reagisce all’alternanza periodica di luce e di buio, producendo o inibendo la sua secrezione di melatonina.

COME FUNZIONA LA MELATONINA

Per questo motivo la melatonina ha un picco nelle ore notturne e valori molto più bassi durante il giorno. Se dormiamo nelle ore in cui il livello di melatonina è basso non avremo un sonno riposante, quindi stare a letto tutto il giorno non ha nessun beneficio, anzi! Se non si prende abbastanza luce durante il giorno, non ci sarà una produzione sufficiente di melatonina durante la notte, perché è grazie alla luce solare che viene effettuata la conversione da triptofano a serotonina. La serotonina viene poi usata dalla ghiandola pineale per produrre la melatonina.

melatonina-ritmo-circadiano

DOPO 20 MINUTI SUL CUSCINO SI DORME
Mgid
Dopo 5 ore di studio parla l'inglese come un madrelingua
Come superare il dolore alle articolazioni? È molto semplice!
Questo ripristinerà le articolazioni in 7 giorni
Ti senti male? È colpa delle tossine. Puoi liberartene

Così il nostro corpo si prepara al sonno, che arriva circa 15 o 20 minuti da quando mettiamo la testa sul cuscino. In una prima fase di dormiveglia, infatti, si perde il contatto con la razionalità, le percezioni sono distorte e il cervello fa associazioni bizzarre.
Quando finalmente ci addormentiamo, la temperatura corporea si abbassa ancora, così come la frequenza cardiaca e la pressione, l’attività degli enzimi si riduce, il metabolismo rallenta per mettere a riposo l’organismo.

IL SONNO DISINTOSSICA E RIPULISCE IL CERVELLO

Ma questo non significa che tutto sia immobile, anzi: un recente studio pubblicato su Science dimostra che proprio di notte è dieci volte più efficiente il sistema linfatico, che smaltisce i rifiuti metabolici del cervello, ripulendolo dalle tossine accumulate di giorno. Alcune cellule cerebrali, probabilmente quelle gliali che servono a mantenere vitali i neuroni, si rimpiccioliscono durante il sonno: lo spazio fra queste cellule aumenta del 60% e ciò consente l’ingresso di una maggiore quantità di fluidi, che aiutano a drenare sostanze tossiche e scorie.

IL RIPOSO SCANDITO IN CICLI DI 60-90 MINUTI

Il nostro riposo è scandito da cicli di circa 60-90 minuti in cui si alternano tre fasi: nelle prime due il sonno è man mano più profondo, la terza è la fase REM in cui si sogna, e ogni notte il ciclo si ripete per circa 4-5 volte. All’inizio infatti le fasi di sonno profondo sono molto più lunghe, perché ci consentono di recuperare energie, mentre alla fine la fase REM è più lunga e può arrivare verso le 6 a durare anche 50 minuti. Per questo dormire oltre 6-7 ore non è riposante in quanto è quasi tutta attività REM.
Si è anche appurato che le aree cerebrali usate maggiormente durante il giorno si addormentano prima e più profondamente, proprio perché devono recuperare molto.

LA MELATONINA CON GLI ANNI E’ SEMPRE MENO

È durante l’infanzia che la produzione di Melatonina raggiunge il picco massimo con circa 125 picogrammi al giorno. In seguito la produzione di Melatonina comincia a calare lentamente: intorno ai 45 anni si verifica un ulteriore crollo e intorno ai 60 anni il livello di Melatonina presente nel corpo di una persona è circa la metà di quello di un giovane di 20 anni. La causa è la calcificazione e atrofizzazione della ghiandola pineale che causa l’invecchiamento. Secondo alcuni autori si potrebbe vivere centiania di anni in salute se si riuscisse ad invertire questo meccanismo.

LA PINEALE DETERMINA IL RITMO DELLA VITA

“Essa regola il ritmo della vita stessa, e ciò appare nel modo più chiaro nel regno animale, dove esso non viene interrotto da alcun meccanismo artificiale. In primavera, la pineale riaccende le pulsioni sessuali, segnalando agli animali che è la stagione dell’accoppiamento.
Quando l’estate cede il passo all’autunno, la pineale segnala agli uccelli che è tempo di migrare.
La ghiandola pineale funziona anche come una sorta di bussola fisiologica, mantenendo gli uccelli sulla giusta rotta mentre sorvolano il pianeta.
Quando l’inverno si avvicina e le ore di luce giornaliera diminuiscono, la pineale avverte gli animali che è tempo di cercare un riparo e di entrare in letargo.” Dottor Walter Pierpaoli – Tratto dal libro  La Chiave della Vita; Con la Melatonina l’inversione dell’invecchiamento nella Ghiandola Pineale

MANTENERE LA PINEALE SANA PER UN VITA LUNGA E PIACEVOLE

Una soluzione per mantenere la pineale il più possibile sana ed attiva è stare e vivere nella natura e rispettare i suoi cicli. Limitare l’uso degli schermi di computer e smartphone (che inibiscono la pineale), aumentare l’esposizione al sole il più possibile, svegliarsi al mattino con la luce e andare a dormire con il buio. Non consumare prodotti con fluoruro di sodio (dentifrici, chewing gum, acqua, tè verde). Alcuni integratori di MSM e Spirulina sono usati per stimolare positivamente la ghiandola pineale.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/melatoninaghiandolapineale.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeVen 12 Lug 2019 - 17:04

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fazzolettitempo.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Ad occhio nudo, pare che le industrie, con gli investimenti nelle RICERCHE, si diano da fare a trovare un qualcosa che serve al beneficio dell'umanità.
Purtroppo però, dopo anni, scopriamo giorno dopo giorno, che queste RICERCHE servono solo al al loro beneficio in guadagni. Siano esse alimentari che quelle per i servizi.
Ormai abbiamo capito senza ombra di dubbio che conta SOLO IL PIL.
Per le industrie alimentari, con l'aggiunta dei loro PRODOTTI CHIMICI VELENOSI riescono ad allungare la conservazione dei loro prodotti, unico scopo per poterli commerciare, mentre le industrie dei servizi, non avendo il problema della conservazione, si dedicano alla presentazione del prodotto usando anche quì PRODOTTI CHIMICI VELENOSI.
Ultimamente già ci siamo dedicati ad un sapone intimo chiamato chilly, dimostrando la pericolosità per la salute umana, ora invece ci dedichiamo ad un fazzoletto, che a prima vista pare innocuo, ma che purtroppo pare soltanto.
Sono entrambi prodotti da ditte molto conosciute e quindi sono molto pubblicizzati, ma come vedremo sono di una pericolosità estrema.
Ognuno però, avuta la informazione dei PRODOTTI CHIMICI VELENOSI usati allo scopo, si comporti come crede più opportuno.

La pagina recita:
"Sentita la pubblicità SPAZZATURA delle varie tv, avendo la informazione certa che sia le industrie alimentari che le industrie della pulizia della casa e della persona inseriscono nei loro prodotti, PRODOTTI CHIMICI VELENOSI pur di fare quattrini, ecco che avendo trovato l'articolo che informa sulla pericolosità di questi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI aggiunti, ecco che mi permetto di sottoporlo alla vostra attenzione afficnhè sappiate comportarvi in merito. 
L'articolo elenca i componenti che compongono questo sapone intimo chilly, molto conosciuto e pubblicizzato, tra i quali ingredienti il più pericoloso, ma non il solo cancerogeno:
la pagina recita:
"TRICLOSAN (conservante)
E’ stato registrato come pesticida, assegnandogli un alto indice di rischio per la salute umana e l’ambiente. La sua struttura molecolare e la formula chimica sono simili a quelle di una delle sostanze più tossiche esistenti: la diossina. Il triclosan appartiene ad una classe di sostanze chimiche sospettate di provocare il cancro. Esternamente può provocare irritazioni alla pelle. Internamente, può portare a sudori freddi, collasso circolatorio, convulsioni, coma e morte. Se accumulato nei grassi corporei fino a livelli tossici, danneggia il fegato e i polmoni, può causare paralisi, sterilità, soppressione delle funzioni immunitarie, emorragie al cervello, diminuzione della fertilità e funzioni sessuali, problemi cardiaci e coma. Usare il triclosan giornalmente dai prodotti per la casa fino a saponette per bambini e dentifrici, può essere quanto meno imprudente."

I cosmetici: i prodotti per la bellezza e la pulizia della persona cui la PUBBLICITA' SPAZZATURA ce ne presenta un gran bene, riportandoci ad esempio delle figure di ragazze sicuramente molto giovani e con le caratteristiche personali PERFETTE, che proprio per questo MOLTO CONVINCENTI di cui il pubblicista e la ditta che lo propone conoscono benissimo. 
Tanto convincenti che riescono a farsene parecchie VITTIME.
Le chiamo VITTIME in quanto il più delle volte alla scoperta di una patologia non si riesce a venirne a capo della vera causa, dai loro "compagni di merende", anzi il più delle volte ci si sente parlare addirittura di "EREDITARIETA'" parola completamente INVENTATA per lo specifico e non solo, che se si pensa a quanto si è usato sul corpo nel tempo, allora se ne capisce quale ne sia la causa.
A conferma di questo ecco un video molto esplicativo che non ha bisogno di commenti, vero?
https://www.youtube.com/watch?v=J3UwwyZll-Y
che trovi su questa pagina.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/cosmeticivideo.htm
Questo è un esempio dei tanti.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/detersivi.htm
Gli antitraspiranti agiscono in modo da bloccare le ghiandole sudoripare, che fermano la secrezione di proteine e acidi grassi.
La maggior parte degli antitraspiranti sono realizzati con sali di alluminio come il cloruro di alluminio, il cloridrato di alluminio o di composti di zirconio di alluminio. Poiché sono antitraspiranti cambiano la fisiologia del corpo, e in realtà sono considerati alla stregua di un farmaco negli Stati Uniti e sono regolamentati dalla Food and Drug Administration.
Ogni antitraspirante venduto negli Stati Uniti ha un Drug Identification Number(DIN), indicata in etichetta.
L’esposizione cronica all’alluminio produce neurotossicità
Nel 1986, l‘alluminio è stato riconosciuto come neurotossina negli Stati Uniti. L’EPA statunitense ha stabilito un range di sicurezza per i sali di alluminio nell’acqua potabile pubblica, che è 0,05-0,2 milligrammi per litro.
In una pubblicazione del 2010 la: Neurotoxicology, i ricercatori del Department of Medicine at the University of California hanno mostrato come l’esposizione prolungata ai sali di alluminio provoca neurotossicità.
In un modello animale, l’alluminio è stato dato a bassi livelli per determinare l’accelerazione di invecchiamento cerebrale.
Hanno scoperto che i sali di alluminio possono aumentare i livelli di attivazione gliale, citochine infiammatorie e proteine amiloide precursore all’interno del cervello.
Questi aumenti sono tutti indicativi di invecchiamento cerebrale accelerato.
Il sali di alluminio in modo efficace danno maggiore infiammazione al cervello ed è presente anche nei pazienti di Alzheimer.
Sorprendentemente, i sali di alluminio come alluminio e zirconio sono commercializzati come principio attivo in molti antitraspiranti commerciali.
Lo zirconio alluminio costituisce il 15 per cento o più della maggior parte degli antitraspiranti commerciali!
L’etichetta spesso avvertono i consumatori che il prodotto può causare gravi danni ai reni.
Ecco un esempio di etichetta antitraspirante qui sotto.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/deodorantitraspiranti.htm
"Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
Si parla addirittura di servizi segreti del cibo.
I servigi di queste aziende produttrici di inganni, (Aromi), sono rilasciati sotto stretto riserbo, non sia mai che l'opinione pubblica venga a conoscenza che lo yogurt alla fragola presente in tutti i supermercati contiene:
amil-acetato, amil-butirato, amil-valerato, anetolo, anisil-formato, benzil-acetato, benzile-isobutirato, acido butirrico, cinnamil-isobutirato, cinnamil-valerato, olio essenziale di cognac, díacetíle, dipropil-chetone, etil-acetato, etil-amilchetone, etil-butirato, etil-cinnamato, etil-eptanoato, etil-eptilato, etil-Iactato, etil-metilfenilglucidato, etil-nitrato, etil-propionato, etil-valerato, eliotropina, idrossifreniP2-butanone (soluzione al dieci percento in alcol), alfa-ionone, isobutil-antranilato, isobutil-butirato, olio essenziale di limone, maltolo, 4metilacetofenone, metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato, carbonato di metil-eptina, metil-naftil_chetone, metilsalicìlato, olio essenziale di menta, olio essenziale dì neroli, nerolina, neril-isobutirato, burro di giaggiolo, alcol fenetilico, etere di rum, gamma-undecalactone, vanillina e solvente.
Tutto questo elenco di ingredienti dietro la piccola scritta “Aromi”
Fra questi ingredienti troviamo un estere (anisil-formato) dell'acido formico, nonché esteri
(metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato) dell'alcole metilico: nel corpo gli esteri in genere vengono "smontati" (non al 100%), ossia nel caso specifico si liberano appunto, a seconda della sostanza, alcole metilico ed acido formico che sono entrambi assai velenosi!
Senza gli aromi il cibo industriale risulterebbe pessimo e quindi invendibile.
Gli aromi sono un inganno colossale che ogni giorno ci portiamo a casa sulle nostre tavole. Esistono migliaia di aromi e nessuno sa che tipo di interazioni possono verificarsi all'interno del corpo umano:non esistono studi in tal senso, questo per due motivi:
1. Sarebbero davvero molto lunghi e costosi.
2. Le multinazionali alimentari non ne vogliono sapere di uno studio di questo tipo, un'eventuale bocciatura senza appello degli aromi farebbe crollare l'intera industria.
Buona parte del cibo che ti porti a casa ogni giorno contiene un inganno e mina la tua salute in modo che nemmeno immagini."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/aromia.htm
Cosa sono e a cosa servono la "SCIENZA" e gli "STUDI SCIENTIFICI"?
non si riesce a capire che noi ora stiamo vivendo in attimo che non è neppure un puntino nella notte dei tempi?
Non si riesce a capire che invece il nostro corpo arriva dalla notte dei tempi, anche se rinnovato e rigenerato di generazione in generazione e variato quel tanto necessario dalla EVOLUZIONE?
Non si riesce a capire che invece il cervello è NUOVO ogni volta e continua ad essere pieno di paure e di INUTILI DOMANDE?
Dico INUTILI poichè ogni risposta, anche la più assurda è sempre buona per il cervello purchè ve ne sia una. Quindi non è importante quale sia la risposta, l'importante è averne una che aiuti a vincere la paura. Ma per fortuna non sono queste a cambiare il ciclo del corpo, il quale sà AUTOGURARSI, e gestire ogni evento, poichè se così non fosse ci saremmo estinti da subito, dall'inizio della vita.
Di questo ne abbiamo l'esempio ogni momento intorno a noi, da ogni animale che divide questo attimo insieme a noi.
Questo è importante capire
Ma..........
... ci mettono sia nei CIBI, quindi nel corpo, che negli ambienti in cui viviamo, quindi nell'aria, ed addirittura sulla pelle adducendo che sono utili alla nostra vita, PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI, dichiarando questi prodotti PROGRESSO verso la CIVILTA' e quindi SCOPERTE SCIENTIFICHE.
Prima è da vedere questo video, è CHIARISSIMO.
https://www.youtube.com/watch?v=kq7W3I8aL-c
e da sentire questo
https://www.youtube.com/watch?v=-UBDSGhW0Go
Chiedo scusa, ma approfittando di questi video che confermano il fatto che con COSTANZA e TENACIA, ci hanno messo in CASA e nei CIBI i più disparati VELENI, e da questo vorrei sottoporre un ragionamento molto importante, tanto importante da fare capire cosa può darela SALUTE e cosa la SALUTE può levarla disilludendo le persone dalla fregature delle parole "SCIENZA" e "PROVE SCIENTIFICHE".
Convivendo con questi, come potremmo non esserne contaminati, e dato che sono PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI, come potremmo non ammalarci di questa malattia?
Il video ne elenca alcuni ed alcuni li aggiungo poichè aggiunti agli oggetti o contenitori che ci portiamo a casa convinti di ottenerne SALUTE, ed altri PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO) che sono aggiunti ai CIBI degli scaffali che inoltre NON CONTENGONO alcun sostentamento poichè RAFFINATI, quindi senza alcun sostentamento. Anzi sui prodotti degli scaffali, vengono dichiarate le calorie che apporta il prodotto perchè ca le mettono tutta per apportarne il meno possibile.
Mi chiedo come potranno fare il calcolo delle calorie gli altri esseri viventi.
Prima di tutto però vorrei determinare senza ombra di dubbio cosa vuol dire la parola:
"SCIENZA"
e di conseguenza che scopo hanno le RICERCHE SCIENTIFICHE, ma sopratutto perchè queste RICERCHE
----------------------
La lista non finisce quì, ma personalmente mi fermo, in quanto sono CERTO che hai capito il mio messaggio e saprai comportarti riguardo alla "SCIENZA" ed alla "PROVE SCIENTIFICHE"d'ora in poi, se vuoi la SALUTE tua e di tutta la tua famiglia.
La conclusione mia, ma non sò se è la vostra: PRIMA CI TOLGONO I CIBI NATURALI, ED AL LORO POSTO CI FANNO INGOIARE DEI CIBI INNATURALI "PROVATI SCIENTIFICAMENTE" CHE CI CAUSANO LE MALATTIE, E POI SI APPELLANO ALLA "SCIENZA" DICHIARANDO DI FARE DELLE "RICERCHE SCIENTIFICHE" PER TROVARE LE CURE NECESSARIE PER RIDARCI LA SALUTE ATTRAVERSO LE VARIE ASSOCIAZIONI, dichiarate senza scopo di lucro: l'"AIRC", LA "FABBRICA DEL SORRISO" E CHI PIU' NE HA NE METTA.
Mi sento tanto preso per i fondelli da questo "SISTEMA", e voi?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/felceprodottichimiciincasa.htm
Negli ultimi decenni il ripostiglio delle nostre case si è sempre più riempito di prodotti per la pulizia. Del resto, i supermercati hanno ampi reparti dedicati a questa merce che appare in tutte le marche e forme.
Molte persone ricorrono ancora all'utilizzo della candeggina per polire il piano della cucina, i sanitari, i pavimenti. Tutto è pulito e splendente e privo di germi. La credenza diffusa è che questo sia il modo ideale per proteggere tutta la famiglia.
La verità che emerge ora, però, è di natura differente, almeno per quanto riguarda i prodotti per la pulizia della casa largamente diffusi.
Uno studio ha evidenziato come l'esposizione regolare e a lungo termine ai prodotti chimici per la detersione casalinga aumenti il rischio di danno ai polmoni di una donna simile a quello causato del fumo di un pacchetto di sigarette al giorno.
L ricerca in questione è stata pubblicata sull'American Journal of Respiratory anda Critical Care Medicine. Sono stati esaminati diversi prodotti per la pulizia della casa, inclusi spray ed altri detergenti prodotti con i più comuni ingredienti chimici. Non è stato esaminato l'impatto dei prodotti sul rischio di cancro, ma l'obbiettivo era quello di scoprire come i polmoni possano essere danneggiati e come la loro funzione possa essere compromessa.
Ciò che è emerso è assai interessante.
Sono state esaminate 6000 donne nell'arco di 20 anni con l'idea di studiare l'impatto a lungo termine dei detergenti chimici sulla loro salute respiratoria, compreso il declino della funzionalità polmonare e un'eventuale ostruzione delle vie aeree.
Del gruppo facevano parte sia comune impegnate a fare la pulizia a casa propria, che donne impegnate in questo per professione.
In particolare è stato esaminato il volume respiratorio forzato in un secondo, cioè quanta aria si può espellere dai polmoni in un secondo. Ma non solo è stata analizzata anche la capacità vitale forzata, ovvero quanta aria si può espellere dai polmoni dopo avere fatto un respiro profondo.
Questi fattori respiratori in genere si riducono naturalmente con l'età. ma lo studio ha riscontrato un declino polmonare accelerato dall'uso regolare dei prodotti chimici per la pulizia. Anche fare pulizia con questi detergenti una sola volta a settimana per 20 anni può causare un danno significativo.
Va molto peggio per chi fa pulizie per professione, il cui danno si può peregonare a quello causato dal fumo di un pacchetto di sigarette al giorno per 20 anni.
I ricercatori ipotizzano che siano gli ingredienti dei prodotti per la pulizia a causare dei danni, sfruttando 3 diverse modalità.
* il sistema immunitario si indebolisce
* si attiva l'infiammazione delle mucosa
* si sviluppano danni alle vie respiratorie a livello cellulare, strutturale e tissutale
Cosa fare. dunque, alla luce di queste scoperte preoccupanti per preservare la propria salute?
* si possono usare meno prodotti per la pulizia e ricorrere a delle alternative meno pericolose
*evitare i detergenti spray, quando possibile oppure utilizzarli spruzzando il prodotto su un panno, così da ridurre il numero delle piccole gocce che si respirano
* spolverare ricorrendo a panni in microfibra inumiditi con l'acqua
Lo studio quì citato non è l'unico a mettere in guardia sulla pericolosità dei detergenti per la casa più diffusi. Sono dozzine le ricerche che evidenziano il loro impatto negativo sul nostro corpo. Quello che si sà per ora è ciò che segue:
* uno studio pubblicato su Science nel 2012 dimostra quanto sia dannoso per il Sistema Immunitario vivere in un ambiente troppo sterile
* una ricerca che risale al 2000 pubblicata su Idoon Air illustra come l'uso di detergenti per la casa renda l'aria degli ambienti estremamente inquinata
* uno studio cinese condotto su circa 2300 studenti di 21 scuole diverse ha rilevato che l'uso dei prodotti per la pulizia della casa aumenta il rischio di rinite, un'infiammazione del rivestimento nasale, dal 29% al 97%
* una ricerca del 2010 pubblicata su Current Opinion in Allergy and a Clinical Immunology evidenzia come sia le casalinghe che i professionisti della pulizia, ma anche gli operatori sanitari, siano esposti ad un maggiore rischio di asma, causati in particolare da detergenti spray, candeggina e altri disinfettanti
La verità è che non bisogna per forza ricorrere ai disinfettanti industriali per eseguire delle pulizie ben fatte. E' sufficiente ricorrere a prodotti come aceto bianco, bicarbonato di sodio e sapone di castiglia, magari aggiungendo degli oli essenziali adatti ad abbattere i germi.
Occorre inoltre non accontentarsi di acquistare prodotti con il marchio "ecologico", bisogna leggere le etichette, perchè spesso anche questi contengono ingredienti assai dannosi per la salute.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/prodottichimiciveleno.htm
Ho certezza che grazie al nostro STUPIDO CERVELLO, grande così, ma il più stupido tra tutte le specie animali, al quale basta un elettrodomestico, ossia una TV con una poltrona, che grazie alla SUA STUPIDITA' rende l'individuo CREDULONE E VITTIMA DELLA PUBBLICITA'.
Ricorderò sempre il periodo in cui gestivo una attività in un paesino del cuneese.
Sovente mi vedevo arrivare qualcuno che mi chiedeva un prodotto pubblicizzato, ma non ancora in commercio, dicendo "deve funzionare molto bene", ma mai nessuno mi ha mai chiesto: "SARA' VELENOSO?" come dovrebbe essere logico.
In merito l'articolo in oggetto, in parte recita:
"Hai mai fatto caso che all’interno delle nostre case trovi una montagna di prodotti chimici molto pericolosi e noi non siamo minimamente consapevoli dei rischi?
Ti faccio un esempio… anzi tre! il BICARBONATO DI SODIO, il PERCARBONATO DI SODIO, il CARBONATO DI SODIO. TUTTI PRODOTTI NATURALI.
Forse anche tu sotto il lavandino in cucina hai belli esposti il detersivo per i piatti, il detersivo per la lavastoviglie, il brillantante, lo sgrassante per forno, il prodotto che utilizzi per le pulizie delle superfici e dei vetri.
Ti ho nominato sei prodotti e ho analizzato appena la tua cucina.
Se mi sposto in bagno c’è il disinfettante, il disincrostante, ci sono le pastiglie per il WC, il detersivo per i pavimenti, il sanificante per la doccia, l’anticalcare per la doccia…
Poi mi sposto in lavanderia e lì la lista è infinita.
Addirittura ho scoperto che molte signore tengono in casa più di un ammorbidente per profumare i capi, in quanto il marito preferisce un profumo, i figli ne preferiscono un altro, magari lei per il bucato che va messo nell’armadio come le lenzuola preferisce un altro profumo ancora.
E lì si sprecano i flaconi: c’è il detersivo, ci sono gli ammorbidenti, c’è il pretrattante, c’è lo sbiancante, l’anticalcare per la lavatrice…
Insomma in una brevissima lista ti ho elencato una ventina di prodotti e non ho considerato tutti i profumi che magari sono all’interno delle nostre case, che continuano a rilasciare sostanze chimiche volatili che respiriamo tutto il giorno.
I rischi di questo comportamento, di avere così tanti detersivi all’interno delle case, sono molteplici.
Primo rischio
Il primo rischio a cui sottoponi la tua famiglia è quello di metterli a contatto con sostanze volatili (COV) irritanti.
Anche il detersivo lasciato lì in bella mostra sotto il lavandino o sopra la lavatrice rilascia delle sostanze chimiche che tu durante la giornata respiri anche se non utilizzi i prodotti.
Come te ancora peggio lo fanno i tuoi figli, che sono a contatto con queste cose tutta la vita.
Poi ci stupiamo se ci sono sempre più problemi a livello delle vie respiratorie, malattie asmatiche, la MCS (una malattia che non permette alle persone di respirare).
Secondo rischio
Per far stare tutta questa roba all’interno di casa tua serve spazio, e molto spesso cosa fai?
Lasci i detersivi in bella mostra e facilmente raggiungibili dai bambini che possono entrare in contatto e ahimè, possono anche ingerire questi prodotti, quindi sono molto rischiosi.
Terzo rischio
Quando utilizzi questi prodotti chimici entri in contatto con sostanze chimiche irritanti:
con le mani se stai lavando i piatti
con la tua pelle indossando i vestiti appena lavati in lavatrice
con i polmoni, ad esempio respirando i vapori quando ti fai la doccia dopo averla pulita col classico anticalcare petrolchimico con i polmoni quando accendi il forno dopo che lo hai pulito col prodotto specifico super-bomba chimica che toglie tutte le macchie.
Ecco, c’è un modo per evitare di farsi del male con i detersivi petrolchimici…"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/prodottichimicivelenosi.htm
Benzetonio cloruro ora sostituisce Triclosan come il nuovo agente "antibatterico" in saponi e cosmetici commerciali. Perché? Il pubblico è diventato ben consapevole della tossicità e pericoli di triclosan che porta al corpo umano quando assorbito attraverso la pelle. Nel tentativo di ingannare i consumatori accaniti e rendere i loro prodotti a sembrare sicuri, le aziende stanno utilizzando Benzetonio cloruro in sostituzione del triclosan.
Benzetonio cloruro sostituisce Triclosan
Benzetonio cloruro sostituisce Triclosan
Cos' è Benzetonio cloruro?
Benzetonio cloruro, oltre ad essere un prodotto chimico difficile da pronunciare, è un parente stretto di benzalconio cloruro e si trova in genere nei prodotti di pulizia della casa. Considerato di fare parte di una famiglia di sale di ammonio quat o quaternaria. Sostanze chimiche elencate come quat sono utilizzati principalmente per disinfettare e uccidere i batteri in ambiente domestico e nelle imprese.
L'uso di queste sostanze chimiche è utile quando utilizzati in modo appropriato, come ad esempio per la pulizia di attrezzature ospedaliere. Tuttavia, la pulizia del viso e del corpo con Benzetonio Chloride - non ha tanto un vantaggio - ma piuttosto uno svantaggio per la vostra pelle.
Perché Benzetonio cloruro pericoloso?
I produttori e le aziende stanno prendendo grandi passi per etichettare Benzetonio cloruro come assassino di virus e batteri naturali .
Benzetonio cloruro non è una sostanza chimica non naturale. Esso è progettato chimicamente in un laboratorio con il potere di uccidere i batteri e virus a costo della salute dei consumatori. L'ironia è stupefacente; creare una sostanza chimica per eliminare il rischio di una malattia creando un nuovo rischio per la salute.
Rischi per la salute associati con Benzetonio Chloride
Asma
Febbre da fieno
Eruzioni cutanee
Neurotossicità
Irritazione agli occhi
Compromissione del sistema immunitario
Per mettere la forza di benzetonio cloruro in prospettiva, un 0,3% viene posto in herpes simplex farmaco topico, per trattare il virus. La FDA ha ritenuto sicuro per includere lo 0,5% di cloruro Benzetonio in articoli cosmetici e saponi. Perché applicare una più alta percentuale di questa sostanza chimica sul tuo viso se non si dispone di herpes simplex dico io?
Anche se la FDA afferma che non ci sono le prove di tossicità e danno, paesi come il Canada e il Giappone sono attualmente vietao il posizionamento di Benzetonio cloruro nei prodotti cosmetici e saponi.
Benzetonio cloruro, ha un posto nel mondo, ma non a casa. Prendetevi il tempo per guardare attraverso tutti i prodotti per la pulizia casa, cosmetici, e analizzare i loro ingredienti. Se essi contengono Benzetonio cloruro cercare alternative naturali.
Se non vedi Benzetonio cloruro elencato, è possibile vedere alcuni dei suoi nomi alternativi.
Nomi alternativi per Benzetonio Chloride
Parasterol
Alchil benzil dimetilammonio cloruro
Alchil cloruro di dimetil benzil
Benirol
Cequartryl
Drapolene
Enuclene
Germitol
Gesminol
Rodalon
Ammonyx
Cloruro Zephiran
Avete notato Benzetonio Cloruro che non appare improvvisamente nel sapone commerciale e sulle etichette dei cosmetici la sostituzione è triclosan? Evitate queste sostanze chimiche per garantire la sua salute a lungo termine, utilizzando prodotti biologici naturali.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/benzetonioclorurotriclosan.htm
Da molto tempo nelle società cosi dette CIVILI, non si pronuncia altro che la parola RICERCA. 
Persino i politici, sperando di creare lavoro, quindi ricchezza si affidano alla parola RICERCA.
Infatti, per la maggior parte delle persone, quando viene pronunciata questa parola, RICERCA, pare che avvenga UN MIRACOLO.
Nel tempo, tutti zitti in attesa che questo MIRACOLO si realizzi.
Per questa parola, si investono delle cosi dette RISORSE, in ogni campo, pur di trovare un qualcosa che crei lavoro e quindi RICCHEZZA.
Bada bene e mi ripeto: RICCHEZZA.
Pare che sia questa RICCHEZZA a dare alla umanità quella felicità e sopratutto la SALUTE, ma purtroppo col tempo ci siamo accorti che non è così.
Mi permetto di dirlo in quanto il frutto di queste RICERCHE pur producendo RICCHEZZA, se non fatte su PRODOTTI NATURALI, il frutto di queste RICERCHE causa danni infiniti alla SALUTE umana e non solo, ma ne causa anche morte prematura.
Il perchè di questo, è che la RICERCA, pur di ottenere un BREVETTO, abbandona l'uso di PRODOTTI NATURALI e si rivolge ai PRODOTTI CHIMICI, perchè i PRODOTTI NATURALI non si possono brevettare.
L'altro motivo inconfutabile è che con i PRODOTTI NATURALI, trovata la ricetta, tutte le persone di buona volontà se lo possono produrre autonomamente come descrive Marino Rossi su facebook e che trovi sotto.
Ora mi collego all'articolo in oggetto dando modo di collegare i DEODORANTI gli INSETTICIDI CHIMICI delle RICERCHE, che si spruzzano in casa per profumare gli ambienti di vita o per eliminare i noiosissimi insetti che riescono ad entrare in questo nostro ambiente, ai PRODOTTI CHIMICI che si spruzzano negli aerei di tutto il mondo, con dei danni visibili solo col tempo.
Infatti un neurologo di Sydney è il personaggio che ha rilevato i danni di questa pratica a cui l'autore dell'articolo si è riferito per darcene informazione.
Riporto quì e sottolineo la parte dell'articolo in oggetto che riporta:
"Oh, un altro! Che succede lassù? Ho in cura parecchi assistenti di volo” disse il neurologo di Sydney quando nel 2013 diagnosticò il Parkinson a Brett Vollus, steward dal 1986 della compagnia di bandiera australiana Qantas. Senza familiarità genetica e non capacitandosi del perché contrasse la malattia, Brett indagò tra i colleghi, scoprendo casi analoghi oltre la media e giunse alla conclusione di un legame con i pesticidi. Per quasi 20 anni, nei voli a lungo raggio, aveva spruzzato – su base settimanale o quindicinale – insetticida nell’aereo con una bomboletta spray in ogni mano, privo di mascherina o protezione per coprirsi almeno bocca e naso."
Da molto tempo nelle società cosi dette CIVILI, non si pronuncia altro che la parola RICERCA. 
Persino i politici, sperando di creare lavoro, quindi ricchezza si affidano alla parola RICERCA.
Infatti, per la maggior parte delle persone, quando viene pronunciata questa parola, RICERCA, pare che avvenga UN MIRACOLO.
Nel tempo, tutti zitti in attesa che questo MIRACOLO si realizzi.
Per questa parola, si investono delle cosi dette RISORSE, in ogni campo, pur di trovare un qualcosa che crei lavoro e quindi RICCHEZZA.
Bada bene e mi ripeto: RICCHEZZA.
Pare che sia questa RICCHEZZA a dare alla umanità quella felicità e sopratutto la SALUTE, ma purtroppo col tempo ci siamo accorti che non è così.
Mi permetto di dirlo in quanto il frutto di queste RICERCHE pur producendo RICCHEZZA, se non fatte su PRODOTTI NATURALI, il frutto di queste RICERCHE causa danni infiniti alla SALUTE umana e non solo, ma ne causa anche morte prematura.
Il perchè di questo, è che la RICERCA, pur di ottenere un BREVETTO, abbandona l'uso di PRODOTTI NATURALI e si rivolge ai PRODOTTI CHIMICI, perchè i PRODOTTI NATURALI non si possono brevettare.
L'altro motivo inconfutabile è che con i PRODOTTI NATURALI, trovata la ricetta, tutte le persone di buona volontà se lo possono produrre autonomamente come descrive Marino Rossi su facebook e che trovi sotto.
Ora mi collego all'articolo in oggetto dando modo di collegare i DEODORANTI gli INSETTICIDI CHIMICI delle RICERCHE, che si spruzzano in casa per profumare gli ambienti di vita o per eliminare i noiosissimi insetti che riescono ad entrare in questo nostro ambiente, ai PRODOTTI CHIMICI che si spruzzano negli aerei di tutto il mondo, con dei danni visibili solo col tempo.
Infatti un neurologo di Sydney è il personaggio che ha rilevato i danni di questa pratica a cui l'autore dell'articolo si è riferito per darcene informazione.
Riporto quì e sottolineo la parte dell'articolo in oggetto che riporta:
"Oh, un altro! Che succede lassù? Ho in cura parecchi assistenti di volo” disse il neurologo di Sydney quando nel 2013 diagnosticò il Parkinson a Brett Vollus, steward dal 1986 della compagnia di bandiera australiana Qantas. Senza familiarità genetica e non capacitandosi del perché contrasse la malattia, Brett indagò tra i colleghi, scoprendo casi analoghi oltre la media e giunse alla conclusione di un legame con i pesticidi. Per quasi 20 anni, nei voli a lungo raggio, aveva spruzzato – su base settimanale o quindicinale – insetticida nell’aereo con una bomboletta spray in ogni mano, privo di mascherina o protezione per coprirsi almeno bocca e naso."
Questo la dice sicuramente lunga su questi PRODOTTI CHIMICI frutto della RICERCA, vero?
La conclusione è che da queste RICERCHE fatte sui PRODOTTI CHIMICI, non si può che ottenere dei VELENI in quanto nulla hanno a che fare con il corpo di TUTTI gli esseri viventi. Di questo, TUTTE le istituzioni responsabili della salute umana lo sanno, ma nessuno se ne preoccupa, difatti i controlli in merito sono ZERO. L'importante per chi questi prodotti li produce è che nessun individuo riesca a provare che quel determinato prodotto gli ha causato quel definito danno, come successo nel secolo scorso alle industrie del tabacco.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/deodorantiincasa.htm
L'articolo cita le "PROVE SCIENTIFICHE", e ci si nasconde dietro a queste parole, ma cosa sono queste prove? e sopratutto perchè sono fatte? e a cosa servono?
Le "PROVE SCIENTIFICHE": queste parole sono state inventate dalla industria nel secolo scorso, all'inizio della espansione industriale.
Sono state inventate per convincere i reticenti clienti che avevano paura delle cose nuove, che i loro prodotti NON CAUSANO PROBLEMI AL LORO CORPO ed erano affidabili.
Questo è stato sia per l'industria della igiene, che per la industria alimentare
Furono istituite delle testate di informazione sempre gestite dalle industrie dichiarate autonome, ma che di autonomo non hanno proprio nulla. Difatti la maggior parte di queste prove sono finanziate dale industrie interessate al prodotto. Lascio ad ognuno le vere conclusioni, dato che in mezzo vi è il LUCRO.
Piano piano, con costanza queste industrie sono riuscite ad ingannare i CREDULONI che diedero valore a queste testate aumentando le vendite fino a convincere tutta la popolazione.
Ma cosa si provava e cosa si continua a provare?
PRODOTTI CHIMICI che col nostro corpo NON HANNO NULLA A CHE FARE, che alla fine dopo anni si scopre come per questa ditta, che è solo una delle tante, che i loro prodotti sono CANCEROGENI. Prima di arrivare al cancri però causano diverse malattie nuove di cui nessuno sà del perchè di queste.
Mi permetto in proposito di citare un paio di passaggi dell'articolo che la dicono molto lunga su questo discorso:
Il primo:
“Non abbiamo alcuna responsabilità superiore a quella della salute e della sicurezza dei consumatori e siamo delusi per l’esito del processo. Siamo solidali con la famiglia del ricorrente ma crediamo fermamente nella sicurezza del talco cosmetico, supportata da decenni di prove scientifiche.”
Ed il secondo:
Non è un segreto che molti prodotti per la casa siano tossici per la nostra salute. La scienza conferma la loro pericolosità da anni – non che molti di noi avessimo bisogno di questa conferma; all’interno di questi prodotti sono letteralmente disseminate un certo numero di sostanze chimiche nocive pericolose. Ricercatori nel Regno Unito, per esempio, hanno scoperto che i prodotti domestici come spray anti-insetti, deodoranti, prodotti per la pulizia, cosmetici e altro ancora, contengono un certo numero di sostanze chimiche che causano il cancro.
e l'atro
Gran parte della letteratura scientifica, forse la metà, può essere semplicemente falsa. Studi con campioni di piccole dimensioni, effetti molto piccoli, analisi esplorative non valide e flagranti conflitti di interesse, insieme con l’ossessione di perseguire le tendenze della moda… la scienza ha preso una svolta verso il buio.
E di questo ultimo mi permetto di dire che
"QUESTI PRODOTTI CHIMICI DEVONO ESSERE ELIMINATI DAL COMMERCIO, A QUALSIASI USO SIANO STATI ADIBITI." 
Sono certo che col tempo e anche non troppo lungo, con la informazione questo avrà da succedere.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/johnsoncancerogeno.htm
Chi di voi si ricorda delle mosche insetti adorati dalle rondini?
Certo per loro sono un cibo prelibato, mentre per noi non sono altro che insetti molesti e sporchi.
Sicuramente per i giovani di oggi le mosche non sono più un problema, anzi probabilmente molti di loro non le hanno mai viste..
Mentre anni addietro era di moda liberarsi delle mosche con il DDT, un veleno usato abbondantemente in ogni locale.
Ma poi si è scoperto che questo PRODOTTO CHIMICO: DDT non uccideva solo le mosche ma uccideva anche le persone causando tumori.
Ecco che allora dalla finestra hanno fatto uscire questo VELENO vietandone l'uso, quindi la vendita.
Ricordo che in casa, sul tavolo, era il luogo preferito dalle mosche, dove se ti cadeva una goccia di latte o di miele o una briciola di pane e non la pulivi subito, il tavolo si anneriva di questi insetti.
Si diceva che queste mosche portavano, quindi causavano sporcizia, anzi che vivevano solo nella sporcizia. Col tempo ho capito che non è così, al contrario vivono solo nei luoghi SANI come è per ogni essere vivente.
Si diceva che con le zampette trasportavano la sporcizia da un luogo ad un altro, e che quindi se si fermavano su un oggetto da noi considerato sporco, questa sporcizia loro la spargevano su ogni altro oggetto si fermassero in seguito.
QUANTE FALSITA'!
Ma questo era detto da chi ti doveva vendere il DDT e l'ho capito man  mano che aumentava la pubblicità spazzatura di cui è piena l' informazione mediatica.
E' comprensibile che se le zampette delle mosche avessero attaccato un corpo estraneo, non potrebbero più espletare le loro normali funzioni.
Vorrei vederti fare le giravolte con un chewingum attaccato alla scarpa, spero di aver reso l'idea.
Mai come oggi capiamo che "la pubblicità è l'anima del commercio", PECCATO CHE SIA SOLO PER IL COMMERCIO E MAI PER LA SALUTE DEL PROPRIO SIMILE.
Ora, diciamola tutta: abbiamo detto che hanno fatto uscire dalla finestra il DDT, buttandolo, ma purtroppo, alla faccia della parola "pulizia" quel VELENO è stato rimpiazzato da altri VELENI CHIMICI, che sono certo, sono peggio del DDT.
La dimostrazione pratica e INCONTESTABILE!!
NON ABBIAMO PIU' MOSCHE, e non ne vediamo che raramente, ma se non facciamo nulla, in poco tempo queste mosche spariscono e non le vedi più.
Se ne saranno andate?
NO, SONO MORTE.
La causa? facile capirlo, i VELENI CHIMICI che portiamo a casa normalmente dei quali abbiamo visto i consigli per gli acquisti dei media, e che usiamo per PULIRE ed IGIENIZZARE gli ambienti dove viviamo.
Oh, ma allora, che bello, abbiamo causato la estinzione di questi fastidiosissimi insetti.
Ma neanche per idea, questi insetti continuano a vivere, però solo negli ambienti adatti a loro, NATURALI e privi di VELENI CHIMICI.
Difatti, nell'orto che mi diletto a coltivare, vi è un magazzino, dove quando mi fermo per un qualsiasi motivo, ecco che arrivano le mosche e ritorno indietro nel tempo. Certo l'ambiente è adatto a loro ma anche a me..
Oh, ma allora le mosche continuano a proliferare ed a fare la loro vita incuranti dell'uomo ed del suo ambiente di vita.
Ho capito allora che questo insetto è per noi una PROVA REALE E VIVENTE che dimostra senza ombra di dubbio se è vero che gli ambienti in cui viviamo normalmente sono davvero PULITI, IGIENIZZATI ed adatti alla nostra SALUTE, come dicono i consigli per gli acquisti di questi PRODOTTI CHIMICI che personalmente considero VELENOSI.
OH, MA ALLORA POSSIAMO FARE LA PROVA DELLE MOSCHE!?!?
E QUALE SAREBBE? E' SEMPLICE E COMPRENSIBILE!!!.
Se negli ambienti cui viviamo normalmente vengono e vivono le mosche ecco che questi ambienti sono NATURALI ed adatti alla loro SALUTE ed anche alla nostra, ma se invece le mosche in questi ambienti non li troviamo, abbiamo certezza di essere circondati da VELENI CHE CAUSANO A NOI OGNI SPECIE DI MALATTIE, come era usando il DDT, o forse anche peggio, ed a loro la morte.
VOLETE PROVARE E DARMENE COMUNICAZIONE? GRAZIE.
Difatti le industrie specializzate ormai vendono di più prodotti per uccidere le zanzare.
Certo, loro i veleni che usiamo in casa normalmente non lo ingoieranno mai, a differenza delle mosche che dove era il luogo da loro preferito, oggi è ZEPPO DI VELENO peggio del DDT.
Ma è logico pensare che, come è un VELENO anche per l'uomo il DDT, i PRODOTTI CHIMICI considerati portatori di "pulizia" di oggi lo sono altrettanto anche per l'uomo come lo sono per le mosche.
Ma anche per le zanzare la vita non è facile, infatti la FORMALDEIDE contenuta dai  PRODOTTI CHIMICI per imbiancare le pareti è un VELENO per ogni essere vivente, quindi anche per loro.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/moscheechimica.htm
Un antimicrobico molto comune nei prodotti per l'igiene personale può attaccare il fegato e danneggiarlo seriamente causando la fibrosi epatica o il tumore. A lanciare l'allarme sulla pericolosità del Triclosan, additivo contenuto in molti saponi per le mani e in prodotti per la casa, è uno studio dell'University of California pubblicato sulla rivista 'Proceedings of the National Academy of Sciences'.
"L'aumento della diffusione del Triclosan rappresenta un rischio di tossicità epatica per le persone, superando il vantaggio moderato che può rappresentare come detergente antimicrobico", ha spiegato Robert H. Tukey, docente di chimica e autore dello studio.
Lo studio suggerisce che il Triclosan è pericoloso perché interferisce con lo sviluppo del recettore dell'androstano, una proteina responsabile del metabolismo di sostanze chimiche estranee al corpo. Il danno provocato a questa proteina causa una proliferazione di cellule epatiche e nel tempo una fibrosi epatica. Recenti studi hanno inoltre trovato tracce di Triclosan nel 97% dei campioni di latte materno e nelle urine di quasi il 75% delle persone testate.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/saponitriclosan.htm
Ciao a tutti, oggi un altro post per la rubrica “Smontiamo..” cioè l’analisi della composizione di un prodotto che molto probabilmente quasi tutti abbiamo in casa perchè ultra pubblicizzato e di una marca famosa. Oggi ho preso in considerazione Chilly, più precisamente il detergente intimo “delicato”, parola che mi ha incuriosito: se il detergente è delicato, non è possibile che gli ingredienti siano dannosi.. e invece no, perchè sembra quasi che questo detergente sia carta vetrata dati gli ingredienti che ci sono dentro! Bando alle ciance, analizziamo per bene.

8872_DelBChilly – Delicato – Detergente intimo
Con estratto di aloe e hamamelis
Formula lenitiva clinicamente testato PH 5
Chilly delicato formula lenitiva è il nuovo detergente intimo ipoallergenico * arricchito di ingredienti naturali (Aloe e Hamamelis). La nuova formula lenitiva ed molliente di Chilly delicato lo rende adatto all’igiene quotidiana anche di pelli e mucose sensibili, compatibile con le parti intime, anche in presenza di irritazioni, e comunque quando è più forte il bisogno di un effetto lenitivo, senza però alterare il PH fisiologico.
Per questo è stato approvato dall’Associazione Ginecologi Consultoriali A.Gi.Co.
*Formulato per ridurre al minimo il rischio di allergie

INCI:
AQUA (solvente)
PEG-80 HYDROGENATED GLYCERIN PALMATE (detergente / emulsionante / solvente / tensioattivo)
I Polietilenglicoli (PEG) sono tutti sintetici ed hanno svariati effetti tossici. Non apportano effettiva idratazione, rivestono la pelle di una pellicola che non le permette lo scambio con l’aria. Diversi studi dimostrano che i PEG possono essere molto pericolosi: da semplici effetti irritanti sino al rischio di provocare tumori, visto che contengono tracce di ossido e diossido di etilene, sostanze certamente cancerogene.Senza contare che sono estremamente inquinanti perchè di derivazione petrolifera. (da: http://www.rischiochimico.it/drupal/glicole_polietilenico_PEG_cosmetici)
COCAMIDOPROPYL BETAINE (tensioattivo)
MAGNESIUM LAURETH SULFATE (Tensioattivo)
E’ un tensioattivo ricavato dall’ossido di etilene, irritante e, se usato a lungo in concentrazione elevata (come in questo caso, perchè si trova all’inizio) può provocare alterazioni che si evidenziano nel tempo anche a causa dell’effetto di accumulazione sulla epidermide. (da: http://varesebio.it/cosmetici-da-evitare/)
PEG-120 METHYL GLUCOSE DIOLEATE (emulsionante)
Ricordiamoci che è un PEG (vedi sopra), e meglio un PEG con accanto un numero basso che uno con un numero alto.
POLYSORBATE 20 (emulsionante / tensioattivo)
Il problema degli ingredienti (come questo) che hanno a che fare con l’ossido di etilene è che può essere contaminato da 1,4-dioxane, potenzialmente cancerogeno. Infatti 1,4-dioxane è un conosciuto cancerogeno animale che penetra nella pelle. Inoltre questo ingrediente può provocare allergie. (da:
http://www.annmariegianni.com/ingredient-watch-list-polysorbate-20-it-may-be-contaminated-with-carcinogenic-14-dioxane
DISODIUM LAURETH SULFOSUCCINATE (tensioattivo)
ALOE BARBADENSIS (emolliente)
HAMAMELIS VIRGINIANA (vegetale)
LACTIC ACID (agente tampone / umettante)
TRICLOSAN (conservante)
E’ stato registrato come pesticida, assegnandogli un alto indice di rischio per la salute umana e l’ambiente. La sua struttura molecolare e la formula chimica sono simili a quelle di una delle sostanze più tossiche esistenti: la diossina. Il triclosan appartiene ad una classe di sostanze chimiche sospettate di provocare il cancro. Esternamente può provocare irritazioni alla pelle. Internamente, può portare a sudori freddi, collasso circolatorio, convulsioni, coma e morte. Se accumulato nei grassi corporei fino a livelli tossici, danneggia il fegato e i polmoni, può causare paralisi, sterilità, soppressione delle funzioni immunitarie, emorragie al cervello, diminuzione della fertilità e funzioni sessuali, problemi cardiaci e coma. Usare il triclosan giornalmente dai prodotti per la casa fino a saponette per bambini e dentifrici, può essere quanto meno imprudente. (da:
http://www.promiseland.it/
PARFUM
BUTYLENE GLYCOL (umettante / solvente)
Ho letto che meno ce n’è e meglio è per tutti, perché in poche quantità (come lo è qui) può essere utile e fa il suo dovere, ma in grosse quantità è meglio evitarlo, ma perdonatemi, non ne conosco il motivo.
PENTYLENE GLYCOL (condizionante cutaneo / solvente)
Si usa al 5% come autopreservante per i cosmetici, per fare la furbata di scrivere senza conservanti. Inibisce la crescita batterica ma non ammazza. (da:
http://lola.mondoweb.net/viewtopic.php?f=17&t=4442
DISODIUM EDTA (sequestrante / viscosizzante)
E’ un forte inquinante: In pratica riesce a reinserire nel circolo naturale metalli pericolosi rendendoli di fatto presenti nelle acque marine ed intossicando quindi la fauna marittima.il mercurio presente nella fauna marittima, intossicherà chiunque deciderà di nutrirsi di pesce. (da:
http://www.promiseland.it/2008/06/18/ingredienti-pericolosi-disodium-edta/
PROPYLENE GLYCOL (umettante / solvente)
Lo possiamo trovare in molti prodotti per make-up,ed è usato persino nell’industria alimentare. In quest’ultimo caso le avvertenze per l’uso del prodotto sono quelle di evitare il contatto con la pelle perchè il PG porta conseguenze tipo anormalità al cervello, al fegato e reni. Non si trovano avvertenze invece su prodotti come deodoranti, dove la concentrazione è maggiore che in molte applicazioni industriali. (da
http://www.promiseland.it/2000/12/28/shampoo-e-saponi-cancerogeni/
PHENOXYETHANOL (conservante)
METHYLPARABEN (conservante)
ETHYLPARABEN (conservante)
PROPYLPARABEN (conservante)
conservante che può creare reazioni allergiche inaspettate.
http://mybioreview.blogspot.it/2013/04/cose-linci-quali-ingredienti-evitare.html
BUTYLPARABEN (conservante)
E’ dimostrati che ingredienti come questo hanno la capacità di interfierire con il sistema endocrino, ovvero con il sistema di ormoni e ricettori del nostro corpo, anche a dosi molto basse. (da: http://www.guidamamme.it/index.php/2012/02/butylparaben/
METHYLCHLOROISOTHIAZOLINONE (Conservante)
METHYLISOTHIAZOLINONE (conservante)
“Salviamo” questi ultimi due conservanti dicendo che non sono tossici e/o inquinanti, però bisogna stare attenti perchè sono molto allergizzanti.

Insomma, ingredienti allergizzanti, irritanti, cancerogeni e addirittura pesticidi in un detergente intimo “delicato” e formulato “per ridurre al minimo il rischio di allergie”..nel mio intimo, col cavolo che c’è Chilly!
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/saponeintimochillytriclosan.htm

Questo articolo vi arriva grazie alla gentile donazione di Giovanni da Sigirino.

Sta circolando vivacemente in Rete quest'appello che mette in guardia contro presunti pericoli legati all'uso dei fazzolettini profumati:

    NON SO SE E' VERO.....PREFERISCO FARLA GIRARE....VEDETE VOI
    Fazzoletti profumati pericolosi. Ci mancava anche questa!

    Ne sentivamo proprio il bisogno di un altro prodotto tanto pubblicizzato quanto potenzialmente pericoloso!
    Come riporta il sito dell'associazione altroconsumo , i nuovi fazzoletti Tempo Complete Care si presentano come ideali per il raffreddore. Profumati con alcune gocce di naturale olio di eucalipto promettono di lenire gli arrossamenti al naso e favorire la respirazione. Oltre all'eucalipto (di cui però parleremo fra poco) ci sono anche altri ingredienti chimici e tossici (??!!).
    Sono due sostanze chimiche considerate emollienti (di cui una è un derivato petrolifero: petrolatum mineral oil) e quattro sostanze chimiche profumanti che possono provocare allergie (hexyl cinnamal, limonene, hydroxyisohexyl 3-cyclohexene carboxaldehyd, buthylphenyl methylpropional).
    E la cosa simpatica è che sulla sulla confezione troviamo l'avvertenza "evitare il contatto con gli occhi" . Cosa certo molto facile dato che il naso e gli occhi distano almeno 25 centimetri e che poi i fazzoletti non si usano di solito anche per le lacrime. Se non fosse tragico stare ridendo a crepapelle.
    Per quanto riguarda l'olio essenziale di eucalipto sebbene sia un prodotto naturale è stato segnalato dall'agenzia francese per la sicurezza dei prodotti cosmetici come potenzialmente nocivo per i bambini al di sotto dei tre anni di età (possibili effetti neurologici) ed infatti in Francia ne è stato vietato l'utilizzo come ingredienti nei prodotti dedicati ai bebè.
    LO SO, E' INCREDIBILE MA FORSE E’ MEGLIO FARLA GIRARE IL PIU' POSSIBILE, CIAO

I sintomi classici della bufala ci sono: l'invito a diffondere il più possibile, l'indicazione vaga di una fonte, un pericolo che riguarda un oggetto di uso comune, la citazione di nomi chimici che inquietano. Ma non è una bufala, perlomeno non del tutto.

Infatti in molte versioni circolanti di quest'appello si è perso il collegamento (presente in origine) alla segnalazione della rivista di tutela dei consumatori Altroconsumo, datata 6 marzo 2009, che effettivamente conferma perlomeno il senso generale dell'appello:

Sono andato in un supermercato vicino al Maniero Digitale e ho fotografato le confezioni in vendita, trovandovi effettivamente la dicitura "Evitare il contatto con gli occhi". Un'avvertenza che suona abbastanza assurda in un prodotto che si usa sul naso, quindi vicinissimo agli occhi, e che può facilmente essere usato per esempio per asciugarsi le lacrime o pulirsi gli occhi.

Posso inoltre confermare per esperienza personale che un contatto anche lieve con la zona vicino agli occhi può causare reazioni molto forti: tempo addietro ne comprai di corsa un pacchetto, senza far caso al fatto che erano profumati, e mi ci soffiai il naso. Nel giro di poche ore l'area intorno alle orbite mi si è gonfiata tanto da rendermi ancor meno presentabile del solito.

Sia Altroconsumo, sia l'appello commettono però un errore nell'indicare "petrolatum mineral oil" come singolo ingrediente: infatti si tratta di due ingredienti distinti. Il "petrolatum" è fondamentalmente vaselina. Il "mineral oil" è, invece, olio minerale, usato frequentemente nei cosmetici e negli unguenti.

Una ricerca nei database medici e chimici (DIMDI tedesco; PUBCHEM statunitense) indica che molti degli ingredienti citati sono effettivamente allergeni, per quanto presenti in numerosi altri prodotti. Non ho, al momento, conferme dirette dell'asserzione che l'agenzia francese per la sicurezza dei cosmetici abbia segnalato che l'eucalipto possa avere effetti neurologici, ma effetti di questo genere sono segnalati dai database chimici (Inchem) e l'AFSSAPS (Agence Française de Sécurité Sanitaire des Produits de Santé) sconsiglia ai produttori di introdurre eucaliptolo, canfora e mentolo nei prodotti destinati ai bambini sotto i 36 mesi.

Tutto dipende naturalmente dalle dosi usate e dalle sensibilità individuali, ma viene sempre il dubbio: è proprio indispensabile avere fazzolettini profumati, se questo li fa diventare così pericolosi da non poterli portare agli occhi e da non dover essere usati con i bambini?

Siamo arrivati all'assurdo che per soffiarsi il naso bisogna leggere attentamente le avvertenze.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fazzolettitempo.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeDom 14 Lug 2019 - 11:13

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesiofalsitacommerciali.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Chiedo scusa se mi permetto, ma venuto in possesso di un post del gruppo in oggetto, vorrei chiarire senza ombra di dubbio che questo post non ha altro scopo che UN FINE COMMERCIALE.
A mio favore mi permetto di riportare quanto scrive il professor Pierre Delbet, lo scopritore del CLORURO DI MAGNESIO nel 1915, durante la prima guerra mondiale, durante la quale ha guarito molti militari con ferite, che senza l'uso di questo CLORURO DI MAGNESIO, sarebbero morti senza scampo.
Il libro recita:
"Pierre Delbert: una scoperta audace.
Dobbiamo al professor Pierre Delbert la scoperta delle straordinarie virtù curative e preventive del CLORURO DI MAGNESIO. Bisogna sottolineare che qui non si tratta affatto di semplici ipotesi di lavoro, cogitazioni fumose senza altro fondamento che cercare di far colpo: certo che no! I risultati ottenuti con la terapia magnesiaca del professor Pierre Delbert poggiano su fatti scientifici basati su un'osservazione meticolosa.
Nato nel 1861, il professor Pierre Delbert per più di trent'anni di carriera fu quello che si definisce un "BARONE". La sua carriera in ambito medico fu esemplare: intermista in ospedale, primario responsabile della formazione degli altri medici in clinica, docente ordinario universitario, poi chirurgo in ospedale, premiato a più riprese dalla facoltà di Medicina e dalla Accademia di Medicina di Parigi di cui divenne membro, autore di importanti testi che furono capisaldi autorevoli di rifinimento. Morì nel 1957 a 96 anni compiuti. Tutto ciò indica che quest'illustre medico non aveva nulla del ciarlatano, ma le idee nuove sono accolte molto raramente come meriterebbero, sopratutto in ambito medico.

pagina 9/51------il caso aiuta e ci dà entusiasmo nel nostro lavoro
Il caso spesso aiuta a sistemare le cose nel modo opportuno, come accadde all'improvviso nelle circostanze che egli descrive in questi termini: "Ricordo con precisione come una delle date importanti della mia vita, il giorno, il momento in cui per la prima volta lo somministrai per bocca". Nel suo reparto all'ospedale Necher c'era un ferito grave che rifiutava le iniezioni. Così suggerì di somministrargli la soluzione per via orale. La sorvegliante e le due infermiere presenti sorrisero:
"perchè ridete?" domanda loro.
"Lo prendiamo tutte", risponde Madame Boivin, la sorvegliante.
"E perchè?"
"Ci dà entusiasmo nel nostro lavoro!".
"Ma che cosa vi ha dato l'idea di prenderlo?"
"Abbiamo notato che i malati ai quali veniva iniettato provavano una sorta di benessere. Allora abbiamo provato a berlo e ci ha prodotto lo stesso effetto!".
E' dovuta a questo caso fortuito l'estensione del metodo citofilattico.
Egli si mette a somministrarlo a tutti i feriti del proprio reparto. Ne assunse anch'egli e lo dà a tutto il suo entourage sia familiare sia professionale. Sono tutti unanimamente entusiasti della sensazione di euforia, di energia, di resistenza alla fatica che provavano prendendo quello che tutti chiamavano "la loro droga". La notizia si sparge in un lampo, e gli procura una ricca messe di fatti che non si aspettava e che gli ispirano nuove ricerche.
"Tutto ciò mi portò a studiare l'azione dei sali di magnesio sulla narcosi cloroformica, sulle avitaminosi, sull'anafilassi, sulla secrezione, sull'eliminazione e sulle proprietà della bile, sull'acidificazione dell'urina", così importante nel cancro."
Mentre sulle forme di MAGNESIO scrive:
"pagina 11/51------differenza del cloruro alle altre forme (carbonati)
Delbert aveva già sperimentato l'assunzione di dolomia per questo tipo di problema. ma senza ottenere risultati (la dolomia è un carbonato doppio di magnesio e calcio). La prosecuzione delle ricerche provò che l'azione del CLORURO DI MAGNESIO o delle DELBIASE era dovuta probabilmente non allo ione magnesio, ma alla molecola salina (il CLORURO). Esiste una grande differenza tra il carbonato e i sali alogenati! Egli potè constatare anche che, mentre i carbonati accelerano l'evoluzione di tumori neoplastici o delle lesioni precancerose, il CLORURO DI MAGNESIO, come la DELBIASE, ne arresta lo sviluppo e spesso li fa persino regredire.
I suoi numerosi esperimenti (ahime, sugli animali) prendendo quindi di mira la prevenzione e l'evoluzione di tumori innestati. I risultati, nettamente favorevoli, provano che è possibile rallentare l'evoluzione dei tumori saturando l'organismo di questi sali alogeni di magnesio, La loro azione sulla cellula neoplastica è indiscutibile. Tali fatti clinici gli permisero di attribuire ai sali alogenati di magnesio (CLORURO DI MAGNESIO e DELBIASE) un'azione preventiva contro il cancro.
Egli d'altra parte sottolinea che il CLORURO DI MAGNESIO non dev'essere considerato come tossico per la cellula neoplastica. In realtà "tutto quello che vive ha bisogno di magnesio, tanto le cellule neoplastiche quanto quelle sane". L'azione dei sali di magnesio, infatti, è citofilattica, vale a dire che essi aumentano la resistenza e l'attività delle cellule, ripristinando il buon funzionamento cellulare quando questo è compromesso da una qualsiasi patologia."
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/delbertclorurodimagnesio.pdf

Della parte sopra mi permetto di citare questa parte che SMENTISCE i benefici delle varie forme di magnesio citate nel post sottostante.
"Esiste una grande differenza tra il carbonato e i sali alogenati! Egli potè constatare anche che, mentre i carbonati accelerano l'evoluzione di tumori neoplastici o delle lesioni precancerose, il CLORURO DI MAGNESIO, come la DELBIASE, ne arresta lo sviluppo e spesso li fa persino regredire."

Chiarito questo, ora mi permetto invece di riportare una GRANDE VERITA' che sono certo, sia l'autore del post in oggetto che chi l'ha condiviso credendo di fare bene quest'ultimo, mentre l'autore sapeva benissimo dove voleva finire con il suo scritto.

Fissato questo devo far presente che l'unica forma di magnesio esistente in natura, non è certamente le forme di Magnesio Treonato, Magnesio Malato, Magnesio Glicinato, Magnesio Orotato, Magnesio Taurato, e neppure il più conosciuto magnesio supremo, ma il CLORURO DI MAGNESIO, come detto dal professor Pierre Delbet.
Mentre l'autore cita tra le forme sbagliate questo CLORURO DI MAGNESIO.

Detto questo, ora mi permetto di informare con la GIUSTA INFORMAZIONE che l'UNICA FORMA DI MAGNESIO esistente sul pianeta terra si chiama CLORURO DI MAGNESIO, mentre le altre forme sono preparate del "piccolo" chimico per guadagnare, ed ecco il perchè mi sono permesso di dire chiaramente che questo post è stato fatto dall'autore per BUSINESS, (commercio), ingannando il lettore.
Ed ecco la verità.
E dov'è questo CLORURO DI MAGNESIO?
Sia sulla terraferma che sopratutto nei MARI ed OCEANI.
Infatti il CLORURO DI MAGNESIO in vendita, viene ricavato da queste acque, ed ecco il gusto particolare di queste acque.
Detto da molti articoli, nel Mare Mediterraneo, ogni litro di acqua contiene 7 grammi di CLORURO DI MAGNESIO, ma questo mare non è isolato, non è un lago circoscritto, ma è collegato agli altri mari e di conseguenza agli Oceani, vero?
Mi chiedo sempre quanto CLORURO DI MAGNESIO conterrà ogni litro di acqua dell'Oceano Indiano.
Ed ora però vi dico il fatto più importante.
Avete visto che in primis riporto la foto di una balena, mammifero come l'Homo Sapiens, ma che vive ogni minuto della sua vita in questa acqua di mare.
Ma non basta, noi sappiamo TUTTI che la maggior parte delle specie viventi sul pianeta, non sono sulla terraferma, ma in queste acque, ma come faranno ad avere la vita, se dentro queste acque CI NASCONO, CI VIVONO TUTTA LA LORO VITA, ED ALLA FINE CI MUOIONO.
Tutto questo non nelle forme di magnesio citate dal post, ma nel CLORURO DI MAGNESIO scoperto dal Professor Pierre Delbet..
Questo semplicissimo fatto SMENTISCE che possa esistere la parola "ALLERGIA" di un essere vivente al magnesio, oppure la parola "IPERMAGNESEMIA", parole inventate dalle medicine PER l'HOMO SAPIENS E SOLO PER QUESTA SPECIE, creando quelle "paure" onde poter dominare sui propri simili.
E dove potrebbe trovare le varie forme di magnesio citate dall'autore la balena che ho posto come anticipo, insieme agli altri individui delle varie specie che vivono sulla terra, per mantenersi la salute, ma sopratutto dove troverebbero la informazioni di questi?
Insomma, tirando le giuste conclusioni, possiamo dire senza ombra di dubbio che questo personaggio NON VUOLE LA VOSTRA SALUTE, MA LA VOSTRA MALATTIA ED IL VOSTRO DENARO.
Ora però mi chiedo: lo sapranno mai Charles Poliquin, l'autore di questo condiviso post e Frank Merenda che ve lo ha portato alla vostra attenzione, come se quella fosse una legge incontrovertibile, quanto ho appena sottoposto alla vostra attenzione, ma sopratutto perchè non sono informati di questo avendolo sotto gli occhi ogni momento della loro vita?
Il perchè ve lo dico io, è questione di testa.
Me lo si può contestare?
Sono a disposizione di TUTTI al numero telefonico
3779649029
e ne rispondo personalmente
Dal gruppo:

PaleoItalia??????????????????????????
Gruppo pubblico

Vorrei che pensasse e spiegasse come fanno le specie viventi che vivono nel mare dove loro trovano SOLO il CLORURO DI MAGNESIO a trovare le forme di magnesio che lui consiglia ed elenca e che SONO PRODOTTE SOLO dal piccolo chimico che le fanno per le vendite?
Questo signore, guardacaso CONSIGLIA ogni forma di magnesio PROPDOTTE DAL PICCOLO CHMICO e non quella NATUTALE, la sola forma già esistente in natura:
il CLORURO DI MAGNESIO. il quale è il secondo minerale esistente sulla madre terra, secondo solo al SILICIO, il quanle la maggior parte la troviamo nel mare e negli oceani.
Come devo considerare questo personaggio?personalmente FALSO e ballista.

Frank Merenda
2 luglio alle ore 19:10
Il Protocollo segreto di Charles Poliquin per una supersalute con il Magnesio
Parlando del magnesio e di come sia una panacea per una serie infinita di mali, Charles trasmise una serie di concetti fondamentali che non credo troverete da nessuna parte se non qui. Vi faccio un elenco sintetico delle cose che dovete sapere:

1 Il Magnesio va a braccetto con il GABA (il "neurotrasmettitore della calma") e si occupa di legarsi ai recettori e di attivarli.

2 Anche se è l'esame comunemente prescritto, il magnesio serico (nel plasma) non è indicativo dei livelli di magnesio poiché il magnesio serico rappresenta solo l'1% delle riserve di magnesio del corpo. Una carenza di magnesio nel plasma indica una deficienza DAVVERO grave.

3 Le analisi da richiedere al proprio medico, sono quelle del Magnesio nei globuli rossi del sangue.
Il range ottimale è tra 6,8 e 7,2 mg/dL.
Trovate un riferimento all'esame per il magnesio eritrocitario qui ==> https://cam-monza.com/prestazioni-sanitarie/esami-di-laboratorio/magnesio-eritrocitario
L'80% delle persone al mondo ha una carenza assoluta di magnesio nel corpo, con una media di 2 mg/dL.

Riportando il livello di magnesio nei globuli rossi tra tra 6,8 e 7,2 mg/dL è possibile mandare in remissione sintomi e "malattie" ritenute incurabili o trattate con psicofarmaci come:

    Depressione
    Ansia
    Scarsa gestione dell'insulina (rischio diabete)
    Bassi androgeni (DHEA scarso nel corpo, castranti)
    Difficoltà di erezione maschile
    Memoria e capacità cognitiva
    Parkinson
    Alzheimer
    Bassa energia generale
    Fibromalgia
    Affaticamento cronico
    Attacchi di panico
    ADHD

Fonti errate di Magnesio

    Ossido di Magnesio / Magnesia
    Magnesio solfato
    Cloruro di magnesio
    Magnesio citrato
    Tutte quelle che non trovate qui di seguito nelle "Fonti corrette di Magnesio".

Fonti corrette di Magnesio

    Magnesio Treonato : È il magnesio con la più alta percentuale di assorbimento e quello con l'impatto migliore su tutte le funzioni del cervello. Ha dimostrato di incrementare la memoria a breve e a lungo termine rispettivamente del 50% e del 54%. È inoltre dimostrato come estremamente benefico in casi di Parkinson e Alzheimer in quanto è la forma di magnesio che più facilmente passa la barriera cerebrale.
    Magnesio Malato: È il magnesio che impatta maggiormente sugli stati di bassa energia, affaticamento, fibromalgie ecc... Viene consumato con gli allenamenti quindi chi va in palestra si assicuri di aggiungerlo nel post work-out.
    Magnesio Glicinato: È il magnesio che si occupa della salute del fegato e dei muscoli.
    Magnesio Orotato: Svolge un ruolo fondamentale per la salute del cuore.
    Magnesio Taurato: Questa forma aiuta chi soffre di problemi elettrici a livello cardiaco. L'elettro-fibrillazione migliora notevolmente con alte dosi di Magnesio Taurato.

Oggi vi sono molte marche internazionali di integratori che forniscono Magnesio da tutte o molte di queste fonti contemporaneamente proprio per interagire su più tessuti contemporaneamente.

Nota bene: Il Magnesio va a braccetto con lo Zinco. Bassi livelli di zinco rendono difficile la "terapia ricostituente" a base di magnesio quindi vanno integrati entrambi.

Protocollo per una persona di 90kg (per una donna abbassare le dosi a 2/3)

4 Capsule di Magnesio (scegliete voi il mix più adeguato ai vostri bisogni) x 5 volte al giorno (colazione, pranzo, spuntino, cena, prima di andare a letto).

Trovate un buon prodotto (non è un link affiliato e non ci guadagno nulla) qui ==> https://www.amazon.it/MagEnhance-integratore-Magnesio-L-Treonato-fibromialgia-soddisfatti/dp/B073WZ9SM3/

Dopo 6 mesi a questi alti dosaggi, ripetete le analisi.

Buon Magnesio a tutti.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesiofalsitacommerciali.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeMar 16 Lug 2019 - 21:10

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/giovannacinziaorlandoentra.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Mi permetto di riportare cosa pensa del nostro gruppo Giovanna Cinzia Orlando che vuole entrare nel gruppo Sessualità e salute e scrive:
"questo gruppo lo trovo di estrema utilità,dove uno informandosi decide liberamente e prende in mano la sua vita senza condizionamento alcuno,solo la conoscenza può aiutarti ad essere autonomo x quanto concerne la tua salute"
Ritengo che questa è prerogativa di ogni individuo di tutte le specie viventi sulla terra, ma è escluso per l'Homo Sapiens.
Mi chiedo se la causa di ciò non sia il GRANDE CERVELLO.

Facebook
Genre Franco

Modera gruppo
Qualità del gruppo
Collegamenti rapidi
Spermatozoi IPOMOBILI ed i VACCINI
https://www.facebook.com/groups/2311981679117924/
La vitamina D3 (ORMONE) un "ALIMENTO ESSENZIALE" come e quando
https://www.facebook.com/groups/1393838840860425/
Acido Ascorbico, "ALIMENTO ESSENZIALE"1
https://www.facebook.com/groups/acidoascorbico/
Acido Ascorbico Pregi e Difetti
https://www.facebook.com/groups/1415891408656788/
Cloruro di Magnesio, i veri amici
Sessualità e salute
https://www.facebook.com/groups/520769368046413/
Altro...


    1
    Richieste di iscrizione a Sessualità e salute

Richiesta di iscrizione

1 richiesta

Altre azioni
Giovanna Cinzia Orlando
Invio della richiesta: 28 giugno 2019       6:43

    1 gruppo in comune · Altri 18 gruppi
    Data di iscrizione a Facebook: 2 dic 2009
    Vive a Varallo Pombia
    cartomante astrologia presso attivita' in proprio
    Ha frequentato AC Milan

    Per favore, leggi il post fisso del gruppo fino in fondo e capirai il perchè della sua esistenza. ciaooo Franco
    questo gruppo lo trovo di estrema utilità,dove uno informandosi decide liberamente e prende in mano la sua vita senza condizionamento alcuno,solo la conoscenza può aiutarti ad essere autonomo x quanto concerne la tua salute


Questa è prerogativa di ogni individuo di tutte le specie viventi sulla terra, ma è escluso per l'Homo Sapiens.
Mi chiedo se la causa di ciò non sia il GRANDE CERVELLO?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/giovannacinziaorlandoentra.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

genfranco

Maschio Messaggi : 913
Punti : 7246
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 79
Località : pinerolo

l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitimeGio 18 Lug 2019 - 15:23

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/sindromedaidrocuzione.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Mi permetto di riportare questo avviso, in quanto a chi spetterebbe darcene informazione è latitante come sempre, ed è presente solo per riportare quelle FALSITA' che sono per il loro interesse, ma mai per la VERA SALUTE UMANA, come lo è in questo caso
Si parla di SINDROME DA IDROCUZIONE detto anche SINCOPE DA IDROCUZIONE.
Un pericolo costante in questo periodo di calore, cui sopratutto i nostri ragazzi, non informati di questo pericolo, possono morire per DISINFORMAZIONE.
In questi giorni solo a Roma, è successo a tre ragazzi, ma chissà quanti di questi casi. solo in Italia.
Quando si parla di vaccini, le TV ed i media non perdono tempo nella FALSA INFORMAZIONE, in questo caso invece, vergognosamente si tace.
Ecco per cui questo mio messaggio.
Dal gruppo
Pazienti su internet

Morena Bhairavi Pantalone ha condiviso un post.
Pierluigi Russo
06 luglio 2019
LEGGERE ATTENTAMENTE
SINDROME DA IDROCUZIONE : TRE RAGAZZI MORTI IN TRE GIORNI !!
I ragazzi non sanno cos'è la sindrome da idrocuzione. Spieghiamolo. Se passi due ore al sole, ti sei fatto un kebab appena uscito da scuola e magari sotto al sole hai anche fatto due tiri a calcio, NON DEVI entrare in acqua. Specialmente evita di fare tuffi!!! Il tuo corpo è a 37/39°C e l'acqua del mare, o peggio di lago e fiume, non supera probabilmente i 18. Il cervello riceve un sovrastimolo che crea uno shutdown del sistema. La respirazione si ferma, si sviene e trovandosi in acqua, spesso si affonda in quanto, specie in laghi e fiumi, non essendo l'acqua salata, non aiuta a sorreggere il corpo, e si finisce per annegare. Se si conoscessero i sintomi dell'idrocuzione come ronzii alle orecchie, nausea, senso di freddo improvviso, riduzione del campo visivo e affaticamento, si potrebbero salvare molte più persone. Purtroppo l'idrocuzione è infida. Può essere rapida e completamente asintomatica. Quindi conviene sempre bagnarsi con calma e gradualmente per evitare qualsiasi rischio.
Brutta cosa che nel 2019 non venga fatta informazione. Si salverebbe piu'di qualche vita.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/sindromedaidrocuzione.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Empty
MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio - Pagina 30 Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio
Torna in alto 
Pagina 30 di 31Vai alla pagina : Precedente  1 ... 16 ... 29, 30, 31  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di Salute Naturale :: Rimedi Naturali per mantenersi in buona salute :: Integratori alimentari, supplementazione e loro proprietà-
Vai verso: