Forum di Salute Naturale

Benvenuti nel forum di incontro per appassionati di salute naturale: Integratori alimentari, argento colloidale, tecniche di benessere e buona salute. Iscriviti per interagire con il forum
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiAccedi

SCONTO
SU ACQUISTI

Per tutti i lettori del forum facendo un ordine di prodotti naturali per la salute su


inserendo il codice sconto
LEONISINASCE2017

Condividi | 
 

 l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 15 ... 25, 26, 27
AutoreMessaggio
genfranco

avatar

Maschio Messaggi : 786
Punti : 6465
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 78
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 31 Ott 2018 - 14:31

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vegetalisoffrono.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Questo articolo, in oggetto, che parla dei VEGETALI ci informa che anche loro soffrono.
Come potrebbe essere diverso?
Lo capiremo meglio sotto, poichè dobbiamo capire il tutto per gradi, in quanto non siamo abituati a farlo, anzi questa VERITA' ci è sempre stata nascosta dal SISTEMA, come ci hanno sempre nascoste molte altre cose.
Infatti ci hanno insegnato e ci hanno abituati erroneamente a considerare l'UOMO UN ESSERE SUPERIORE, ma che in effetti a mio modesto parere, di superiore ha SOLO LA SUPERBIA.
Tornando all'articolo mi permetto di sottolinearne la parte che riporta
"Anche le piante soffrono. Quante volte vegetariani e vegani se lo sono sentiti dire? Beh, l'affermazione potrebbe non essere poi molto lontana dalla realtà. Una nuova ricerca mostra che le piante sanno quando stanno per essere mangiate. E a loro non piace affatto.
Che le piante posseggano una particolare forma di intelligenza non è una cosa nuova: sappiamo che rispondono al vento, al tatto e persino alla musica. Ma secondo Modern Farmer, un nuovo studio della University of Missouri rivela che sono anche in grado di rilevare quando vengono mangiate e inviano meccanismi di difesa per cercare di impedire che ciò accada. In pratica rispondono ai suoni che bruchi fanno quando le mangiano."

Non voglio aggiungere nulla all'articolo, ma lasciare che tu capisca piano piano sotto le GRANDI VERITA' del mondo in cui vivi.

Il video:
https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=uT6V7PwqCGU
Ecco, il 10 giugno 2016 ho una nuova CERTEZZA.
Le piante che sono esseri viventi, annusano, comunicano, sono altruiste e cantano pure!
L'articolo sotto lo descrive molto bene citando delle ricerche.

Ed ora, a conferma che il liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo chiamato SPERMA e questo GERME che è di TUTTI i semi vegetali al mondo, sono UGUALI e con il medesimo contenuto.
La descrizione la trovi sotto.
Questo articolo che riporta delle ricerche fatte in merito ai vegetali, conferma senza ombra di dubbio che gli ANIMALI ed i VEGETALI sono fratelli ed hanno gli stessi comportamenti, eccezione fatta per i movimenti in quanto loro non hanno gli arti gambe ma le radici, quindi sono fissi.
Ed ecco che ho anche certezza che quando nell'orto taglio una testa di insalata, UCCIDO un INDIVIDUO VEGETALE.
Una sola differenza rispetto agli animali:
NON GRIDA
almeno io non la sento gridare, ma griderà? Sono certo che si.
Questo lo devo considerare e me lo devo chiedere, poichè la ETICA, a cui si riferiscono molte persone, è ETICA PER TUTTI GLI ESSERI VIVENTI, o ci si nasconde dietro questa parola per COMODO o FALSITA'?
Il GERME è di TUTTI i semi vegetali al mondo, il quale contiene ciò che contiene lo SPERMA di TUTTI i maschi animali al mondo, nei quali: NASCE LA VITA.
Come potrebbe essere diversamente?
Il prezioso cuore del chicco di grano, ricco di sostanze nutritive per arricchire i vostri piatti: è un'ottima fonte di proteine, sali minerali e vitamine del gruppo B ed E e ha proprietà energetiche e antiossidanti.
Questo germe di grano essiccato si può aggiungere al latte, allo yogurt, ma anche a minestre, zuppe, e insalate, o usare nella preparazione di prodotti da forno.
Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
La scoperta più stupefacente che ho fatto nel mese scorso, novembre 2015 è che nel GERME di TUTTI i semi vegetali vi sono gli stessi contenuti dallo SPERMA animale, e come potrebbe essere diverso? Di lì ha inizio la VITA.
Come si potrà rilevare dal pezzo dell'articolo che riporto sotto, il contenuto del GERME di grano è di TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" contenuti nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali del mondo detto SPERMA. Così è per TUTTI i semi al mondo, poichè un GERME lo contengono TUTTI dove è depositato il DNA della specie dove ha inizio la vita futura sia VEGETALE che ANIMALE.
Questo è comprensibile in quanto, come sappiamo, anche loro sono nostri fratelli poichè proveniamo da quegli unicellulari usciti dal mare di cui ci parla Irwin Stone:  
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali.
pagina 2/10------RENI E FEGATO
Il luogo degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico nei vertebrati a sangue freddo, i pesci, gli anfibi ed i rettili, è nei reni. I più altamente attivi mammiferi a sangue caldo tutti sintetizzano il loro acido ascorbico nel fegato. Una delle principali
funzioni dell’acido ascorbico nella fisiologia animale è il mantenimento della omeostasi biochimica sotto stress. Più grande è lo stress a cui è sottoposto l’animale, più acido ascorbico produce.
Circa 165 milioni di anni fa, quando la natura aveva in vista l’evoluzione dei più attivi e stressanti mammiferi, doveva essere presa una importante decisione morfologica e fisiologica. I reni, pure adeguati come sito di sintesi dell’acido ascorbico per i lenti vertebrati a sangue freddo, erano inadeguati per le aumentate richieste di acido ascorbico per i più altamente stressati mammiferi. La soluzione vincente di questo problema fu il trasferimento degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico dai
relativamente piccoli e biochimicamente affollati reni al più spazioso fegato, che è il più grande organo del corpo. Tutti gli odierni mammiferi capaci di sintetizzare acido ascorbico lo producono nel fegato perché ogni antica forma che non effettuò tale
passaggio era così handicappata biochimicamnte che fu eliminata dalle forze della evoluzione.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf
e Lorenzo Acerra scrive:
"pagina 62
La vita, ogni forma di vita, è nata nel mare tanti milioni di anni fa. Il DNA di esseri viventi per conservarsi e moltiplicarsi ha deciso, nel salgemma marino cristallizzato, di costruire una macchina basata su un unico programma di fondo, "il mantenimento dei sani livelli di MAGNESIO nei vari androni della cellula".
Il nostro corpo è quella macchina
Abbiamo sempre bisogno, sopratutto nelle strutture di basi cellulari, di attingere al sale più prezioso di cui è prodigo l'oceano. Il nostro cordone ombellicare con l'oceano è solo apparentemente spezzato.
La salinità dell'interno della cellula dipende dal MAGNESIO, non solo perchè esso è guardiano dei canali ionici della cellula, ma anche perchè il passaggio diretto attraverso la pareti (che riguarda l'acqua ed in maniera notevolmente più ridotta altre sostanze) dipende dal contenuto di MAGNESIO della cellula, cioè da quell'esercito di "soldati semplici" che nella descrizione precedente poteva sembrare avere un ruolo marginale. E invece l'organismo umano è tutto un gioco di micro-processi osmotici ed è per questo che la supplementazione di CLORURO DI MAGNESIO in un organismo carente, spesso si traduce in un sostanziale ringiovanimento.
L'acquisizione di acqua e la ritenzione al livello giusto nella cellula è una questione di presenza di forze osmotiche, cioè di MAGNESIO. Il CLORURO DI MAGNESIO ha un rapporto particolare con l'acqua, tanto è vero che, potete vederlo con i vostri occhi, attirerà acqua dall'aria in breve tempo. Cambiando la situazione osmotica di una cellula, gli scienziati sono riusciti ad ottenere un afflusso corretto di acqua al suo interno e dunque un flusso rigenerativo in cellule precedentemente invecchiate. Alterazioni della situazione osmotica si verificano man mano che un organismo subisce un impoverimento di MAGNESIO.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/magnesioclorlorenzoacerra.htm
e quindi l'ACIDO ASCORBICO, diventa ora la base della vita di questa pianta.
Ma sarà solo per il grano questo?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/germegranosperma.htm
Quindi concludo senza ombra di dubbio che gli ANIMALI ed i VEGETALI sono FRATELLI, e lo dimostra il fatto che ad un certo punto della EVOLUZIONE, la vita si è suddivisa nei due gradi REGNI:
REGNO ANIMALE E REGNO VEGETALE
che però dipendono l'uno dall'altro, e sono legati dalla CATENA ALIMENTARE.
Infatti gli animali ingoiano i vegetali ed i vegetali ingoiano gli animali, ma se l'uno non traesse dall'altro quel sostentamento necessario alla loro vita, questa CATENA ALIMENTARE non avrebbe ragione di esistere.
Quindi è chiaro che, come detto sopra entrambi i REGNI contengono gli "ALIMENTI ESSENZIALI" iniziando dall'ACIDO ASCORBICO AUTOPRODOTTO e tutti gli altri.
Ma se sono FRATELLI è comprensibile che TUTTI gli esseri viventi, come l'uomo, soffrono, gridano, a modo loro parlano e sono certo che tra loro comunicano, quindi sentono ecc., allora oltre che per gli ANIMALI è così anche per i VEGETALI.
Ora, da che cosa si ricava la farina? si ricava da un essere vivente chiamato grano, di qualsiasi specie esso sia, che fà parte del GENERE VEGETALI.
E non solo, ma con questa pratica si fà l'UCCISIONE IN MASSA di tutti quegli individui che ne fanno parte.
Però questa è la vita, ed il mondo, poichè anche loro fanno parte di quella "catena alimentare" indispensabile al sostentamento degli altri esseri viventi stabilito da >Madre >Natura e dalla EVOLUZIONE..
Questo perchè per la SALUTE di ogni individuo, di qualsiasi razza, è INDISPENSABILE LA BASE  della sua vita come lo è la base il SOLVENTE CHIMICO per la vernice.

Quindi è INDISPENSABILE che dai CIBI essi siano contenuti, che purtroppo i CIBI RAFFINATI non li contengono più quindi VANNO EVITATI COME LA PESTE se si vuole mantenere la propria SALUTE.

Della farina però dobbiamo tenere presente molte cose importanti.

“La farina 00 è il più grande veleno della storia, anche se biologica“, così il professor Franco Berrino definiva questo alimento in una puntata di Report del 2009. E il motivo è che la farina bianca, così come tutti i prodotti raffinati, causa un aumento della glicemia e, di conseguenza, un incremento dell’insulina, portando col tempo ad un maggior accumulo di grassi depositati, e al conseguente indebolimento del nostro organismo, che diventa maggiormente esposto ad ogni tipo di malattie, anche tumori. Berrino ha spiegato che la farina 00, malgrado non abbia alcun gusto, ha avuto successo commerciale perché si conserva per un tempo indeterminato. Quando la farina viene raffinata perde le proprietà nutrienti tipiche del frumento integrale, che è un’ottima fonte di fibre ed è ricco di numerose sostanze, che si trovano nella crusca e nel germe
Farina 00: "Il più grande veleno della storia". Perché fa male?
Quando mangiamo prodotti raffinati, tra cui il pane bianco, gli zuccheri presenti nel sangue aumentano improvvisamente e in maniera notevole e di conseguenza il nostro organismo produce più insulina, che porta all’incremento di grassi depositati e favorisce un rapido aumento di peso e di trigliceridi elevati. Tutto ciò può causare malattie cardiache. Inoltre, col passare del tempo, la produzione di insulina si blocca perché il pancreas è troppo carico di lavoro, provocando stati patologici come l’ipoglicemia e malattie come il diabete.
L’unico modo per ovviare al problema è consumare prodotti integrali, ma bisogna stare attenti! Perché spesso il pane integrale venduto nei supermercati è “finto” e lo si può riconoscere perché è più chiaro di quello “vero”. Negli scaffali dei supermercati troviamo anche altri finti prodotti integrali come pasta, fette biscottate, crackers e dolci. La maggior parte di questi viene prodotta aggiungendo alla farina 00 della crusca finemente rimacinata, che è un residuo della raffinazione.
E il danno provocato dai “finti prodotti integrali” è doppio, spiega Franco Berrino, perché “provoca l’indice glicemico alto della farina raffinata e l’effetto dannoso della troppa crusca, che è quello di ridurre l’assorbimento del ferro e del calcio“.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/farina00berrino.htm
L'articolo sotto parla della "farina 00" usata per il pane, ma e per i biscotti, le brioss, i dolci ed i dolcetti tanto invitanti, che troviamo sia nei supermercati che nei bar in bellavista ed il più delle volte posti per l'acquisto di "impulso" vicino alle casse.
Sono certo che il contenuto è il medesimo con l'aggiunta degli AROMI o AROMI NATURALI quindi è ancora peggio, in quanto un insieme di prodotti CANCEROGENI che poi alla fine sono coperti dalla COMPLICE classe medica con la parola EREDITARIETA'.                               
Non sai cosa sono gli AROMI o AROMI NATURALI?                               
Un IMBROGLIO tra i peggiori non te lo perdere. La pagina recita:                               
"Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
Si parla addirittura di servizi segreti del cibo.
I servigi di queste aziende produttrici di inganni, (Aromi), sono rilasciati sotto stretto riserbo, non sia mai che l'opinione pubblica venga a conoscenza che lo yogurt alla fragola presente in tutti i supermercati contiene:
amil-acetato, amil-butirato, amil-valerato, anetolo, anisil-formato, benzil-acetato, benzile-isobutirato, acido butirrico, cinnamil-isobutirato, cinnamil-valerato, olio essenziale di cognac, díacetíle, dipropil-chetone, etil-acetato, etil-amilchetone, etil-butirato, etil-cinnamato, etil-eptanoato, etil-eptilato, etil-Iactato, etil-metilfenilglucidato, etil-nitrato, etil-propionato, etil-valerato, eliotropina, idrossifreniP2-butanone (soluzione al dieci percento in alcol), alfa-ionone, isobutil-antranilato, isobutil-butirato, olio essenziale di limone, maltolo, 4metilacetofenone, metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato, carbonato di metil-eptina, metil-naftil_chetone, metilsalicìlato, olio essenziale di menta, olio essenziale dì neroli, nerolina, neril-isobutirato, burro di giaggiolo, alcol fenetilico, etere di rum, gamma-undecalactone, vanillina e solvente.
Tutto questo elenco di ingredienti dietro la piccola scritta “Aromi”
Fra questi ingredienti troviamo un estere (anisil-formato) dell'acido formico, nonché esteri
(metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato) dell'alcole metilico: nel corpo gli esteri in genere vengono "smontati" (non al 100%), ossia nel caso specifico si liberano appunto, a seconda della sostanza, alcole metilico ed acido formico che sono entrambi assai velenosi!
Senza gli aromi il cibo industriale risulterebbe pessimo e quindi invendibile.
Gli aromi sono un inganno colossale che ogni giorno ci portiamo a casa sulle nostre tavole. Esistono migliaia di aromi e nessuno sa che tipo di interazioni possono verificarsi all'interno del corpo umano:non esistono studi in tal senso, questo per due motivi:
1. Sarebbero davvero molto lunghi e costosi.
2. Le multinazionali alimentari non ne vogliono sapere di uno studio di questo tipo, un'eventuale bocciatura senza appello degli aromi farebbe crollare l'intera industria.
Buona parte del cibo che ti porti a casa ogni giorno contiene un inganno e mina la tua salute in modo che nemmeno immagini."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/aromia.htm
"L’intolleranza al glutine e la Celiachia stanno crescendo in maniera esponenziale in Europa, negli USA e nel resto del mondo tanto da essere in forma epidemica e si stima che il 5% della popolazione Europea e Statunitense siano affette da questa patologia.
Uno studio pubblicato sulla rivista Interdisciplinary Toxicology (1) mette in discussione l’origine delle malattia che viene definita secondo la medicina ufficiale una malattia autoimmune, i cui effetti sono collegati al consumo di alimenti contenenti glutine una proteina presente nei cereali come frumento, orzo , segale e avena. Lo studio sostiene che un maggior uso del diserbante a base di glifosate, conosciuto principalmente con il nome commerciale di Roundup, nella coltivazione dei cereali e non solo, potrebbe essere la causa della crescita dei casi di celiachia, intolleranza al glutine, come mostra questo grafico riportato nell’articolo, ma anche della sindrome dell'intestino irritabile.
Hospital discharge diagnosis (any) of celiac disease ICD-9 579 and glyphosate applications to wheat (R=0.9759, p=1.862e-06). Sources: USDA:NASS; CDC. (Figure courtesy of Nancy Swanson).
I ricercatori suggeriscono che il glifosato, il principio attivo dell’erbicida Roundup, può essere il fattore principale che causa questa epidemia.
Secondo gli autori, la malattia celiaca è associata a squilibri nei batteri intestinali che possono essere completamente spiegati dagli effetti noti del glifosato sui batteri intestinali, tra cui la riduzione dei Lactobacilli e dei Bifidobateri da un lato e da una sovracrescita del C. difficilis e Desulfovibrio dall’altro come riportato in tabella 1.
Tabella 1: Distruzione dei batteri intestinali
Un recente studio sull’esposizione al glifosato nei pesci carnivori ha rivelato notevoli effetti negativi in tutto il sistema digerente (Senapati et al. , 2009 ). L’attività di proteasi, lipasi, amilasi sono tutti diminuiti in esofago, stomaco e nell’intestino di questi pesci in seguito all’esposizione al glifosato. Gli autori hanno anche osservato “distruzione delle pieghe delle mucose e disordine di struttura dei microvilli” nella parete intestinale, insieme ad una secrezione esagerata di mucina in tutto il tratto gastrointestinale. Queste caratteristiche ricordano molto la celiachia.
I peptidi del glutine nel grano sono idrofobici e quindi resistenti alla degradazione gastrica, pancreatica e alla proteasi intestinale (Hershko e Patz, 2008 ). Pertanto, l’evidenza di questo effetto sui pesci suggerisce che il glifosate può interferire con la riduzione delle proteine complesse nello stomaco umano, lasciando grandi frammenti di glutine nell’intestino umano che poi innesca una risposta autoimmune, portando a difetti nel rivestimento del tenue che sono caratteristici di questi pesci esposti al glifosato e dei pazienti celiaci.
Altre caratteristiche della malattia celiaca sono la riduzione di molti enzimi citocromo P450, che agiscono nella detossificazione di tossine ambientali, nell’attivazione della vitamina D3, nel catabolismo della vitamina A e nel mantenere la produzione di acidi biliari e fonti di solfato nell’intestino e, secondo gli autori dello studio, il glifosato è noto per inibire gli enzimi citocromo P450.
Anche carenze di ferro, cobalto, molibdeno, rame e altri metalli rari associati alla malattia celiaca possono essere attribuiti alla forte capacità di glifosato di chelare questi elementi. Analogamente, deficit di triptofano, tirosina, metionina e selenometionina associati alla malattia celiaca corrispondono alla capacità nota del glifosato di esaurire questi aminoacidi. I ricercatori sottolineano inoltre che i pazienti con malattia celiaca presentano un rischio più elevato di sviluppare il Linfoma non-Hodgkin, malattia che è stata anche associata all’esposizione al glifosato. Inoltre, essi sostengono che problemi riproduttivi associati alla malattia celiaca, come l’infertilità, aborti e la nascita di bambini con malformazioni possono essere spiegati dal glifosato.
Tutti i noti effetti biologici del glifosato (inibizione del citocromo P450, interruzione della sintesi di acidi aromatici amminoacidi, chelazione di metalli di transizione e azione antibatterica) contribuiscono all’insorgere della patologia della malattia celiaca, afferma il documento.
Gli autori riportano nelle seguenti tabelle gli effetti del glifosate e le relative disfunzioni e conseguenze.
Tabella 2: Chelazione dei metalli di transizione
Tabella 3: Inibizione citocromo P450
Tabella 4: soppressione della via dello Schikimato
Effetto del glifosate
L’utilizzo del diserbante glifosate nella coltivazione del grano
Il diserbante glifosato viene impiegato nella preparazione del letto di semina del grano e di recente è stato anche ammesso l’uso come disseccante totale nel trattamento pre raccolta tra i sette e i quattordici giorni dalla raccolta per provocare l’indurimento della granella soprattutto nelle annate piovose o se coltivato in zone con clima freddo.
I ricercatori hanno riferito che i residui di glifosato nel grano e in altre colture sono aumentati notevolmente negli ultimi anni grazie a questa pratica della essiccazione delle colture con il veleno per facilitare la raccolta e che ha aumentato l’esposizione della popolazione al veleno attraverso il cibo. Richiamano inoltre l’attenzione sul fatto che dal 2001, l’uso del glifosato in agricoltura è aumentato esponenzialmente a causa della diffusione di colture OGM Roundup Ready, ovvero resistenti al diserbante in questione.
L’uso del diserbante glifosate è vietato nel disciplinare di coltivazione del metodo biologico.
Figura 1: preparazione del letto di semina con diserbante glifosate
Celiachia e cofattori
Altri cofattori che intervengono nell’aumento dei casi di celiachia oltre a un sempre crescente utilizzo del diserbante glifosate potrebbero essere l’utilizzo di concimi chimici a base di nitrati che tendono ad aumentare la percentuale proteica e quindi di glutine nella farina ed anche il fatto che a partire dagli anni 60 i grani sono stati irraggiati per aumentare la produttività e quindi sono stati selezionati grani “nanizzati” ad alto rendimento che hanno bisogno di un maggior numero di trattamenti con pesticidi chimici di sintesi tra cui diserbanti, fungicidi e insetticidi, trattamenti che sono vietati nel metodo biologico.
Conclusioni
In base ai dati riportati nell’articolo (1) è molto probabile che la celiachia abbia origine dall’utilizzo del diserbante e/o disseccante totale glifosate e dalla relativa ingestione di residui più che dalla presenza di glutine nella farina stessa e che l’intolleranza al glutine sia una conseguenza piuttosto che la vera causa della malattia. Pertanto nella maggior parte dei casi, soprattutto quando viene esclusa la sua origine genetica, si può prevenire nutrendosi con farine ed alimenti coltivati con il metodo biologico. Interessanti e gustosi sono pane e pasta prodotti con grani antichi coltivati in Italia fino agli anni ‘60 circa e ora riscoperti, che non sono stati irraggiati e che si sviluppano con uno stelo alto un metro e mezzo circa per cui non hanno bisogno di diserbanti né di fungicidi e vengono coltivati con il metodo biologico mantenendo il profumo del pane e della pasta di una volta.
Glyphosate, pathways to modern diseases II: Celiac sprue and gluten intolerance, Anthony Samsel and Stephanie Senef, Interdiscip Toxicol. 2013, Vol. 6 (4): 159-184." http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3945755/
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/germegranoglifosate.htm
Sapevate che la farina panificabile che arriva nelle panetterie comuni può contenere fino a 109 additivi diversi? La farina biologica, invece, non contiene assolutamente alcun additivo. Questo articolo riguarda non solo il pane, ma tutti i prodotti fatti con la farina bianca, ovvero dolci, pizze, ecc.
La porcheria che si consuma sotto il sinonimo di pane, è una combinazione di sostanze chimiche che sono utili solo per chi vende il pane ma che danneggiano chi lo consuma.
Tutti abbiamo sentito dire che anticamente si sopravviveva a volte con solo pane e cipolla, ma chi pretende di fare una cosa simile oggi, sarebbe un suicida.
Il pane che oggi ingeriamo, è una pasta di amido che non nutre, anzi, sovraccarica di calorie vuote e porta all’obesità e alla perdita di minerali. Chi non sa che il pane bianco produce stitichezza? Quello che non tutti sanno è che produce molte altre malattie tra le quali:
Obesità
Cancro al colon
Mancanza di minerali (osteoporosi, artrosi, etc.)
Emorroidi
Colesterolo
Diverticoli
Gli additivi che per legge sono aggiunti alle farine sono l’acido ascorbico (E300), la L-cisteina (E920) e l’acido fosforico e i suoi fosfati (E338 – E452). Inoltre nell’estratto di malto contenuto ci sono additivi con effetto conservativo (E270, 280) e addittivi antiossidanti (E325, 326, 327). Questi additivi aumentano la forza della farina o la diminuiscono, e sono usati come agenti lievitanti e per panificare. Nei pani speciali ve ne sono molti di più perchè vengono aggiunti al latte in polvere. allo strutto, agli oli, ecc. per la conservazione, per il colore, per l’emulsione ecc.
I mulini industriali usano prodotti chimici differenti per lo sbiancamento come: l’ossido di azoto, diossido di cloro e nitrosyl e perossido di benzoile miscelato con sali chimici vari.
Un agente sbiancante, il diossido di cloro, combinato con le proteine qualunque siano, ancora rimaste nella farina, produce allossana. L’allossana è velenosa, ed è stata utilizzata per produrre il diabete in animali da laboratorio. Il diossido di cloro serve anche ad allungare la durata di conservazione della farina, ma non è propriamente salutare, infatti può uccidere la flora intestinale ed è usato anche nei detergenti.
Il pane bianco e i falsi pani integrali (fatti con farina bianca e un po’ di crusca, lievito artificiale e prodotti chimici, e non ha importanza che la marca sia famosa), contengono molte delle seguenti sostanze chimiche:
gesso bianco
monogliceridi e digliceridi
stearoil-2-lactilato di sodio
azodicarbonamido
acido tartarico
diacetilo
glicol propileno
muschio d’Irlanda
farina di riso
pappa di amido
soia in polvere (residui di estratti di olio)
diossido di cloro
farina di pesce
farina di ossa
dose di calcio
fosfato de ammonio
bromato di calcio
azodicarbonato
polisorbato 60 e certo molto sale…
Credete che tutto questo è aggiunto per il bene della vostra salute?
Il gesso bianco, detto solfato di calcio, non è aggiunto per togliere le crepe dal vostro stomaco, ma perché è più facile impastare la massa da infornare pari a 250 Kg. in macchine gigantesche.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/farinaperpane.htm
Certamente ognuno di noi avrà mangiato una pizza, un piatto di spaghetti, della pasta fresca fatta in casa, del pane appena sfornato ecc. ecc. ma vi siete mai soffermati un attimo a pensare… perché la farina usata per la pizza/pasta/pane è così bianca? Se domani mattina prendete un pugno di grano appena raccolto e lo macinate per farne farina anche nel modo più fine possibile, non diventerà mai così bianco come la farina usata per la vostra pizza/pane/pasta. Perché? Al di là del fatto che la farina commercialmente più usata è senza la crusca (fibra), essa subisce un trattamento di sbiancatura… Eh si.. purtroppo è così… Le cose più “buone” e “naturali” che avete mangiato (cosa c’è di naturale in uno spaghetto?) sono sbiancate… come se fossero sporche originariamente e vanno sbiancate.. Purtroppo esse vengono sbiancate con sostanze chimiche. In alcuni paesi è permesso sbiancare le farine con il biossido di cloro… una sostanza che in questi alimenti si combina con le proteine residue e produce ALLOSSANO (alloxan in inglese), un veleno usato per produrre il diabete sugli animali in laboratorio.
Avete letto bene, ogni giorno rischiate di mangiare un alimento che potrebbe contenere tracce di un veleno usato per produrre il diabete in laboratorio sugli animali, distruggendo le cellule beta del vostro pancreas. Se siete li lì pronti ad ingurgitare il buon succulento panino o merendina, forse è meglio non farlo e se per anni l’avete fatto e avete una storia familiare di diabete, è meglio cambiare le proprie abitudini, smettendo di nutrirsi con farine sbiancate ed adottare dei rimedi al fine di non peggiorare le cose o nel migliore dei casi di invertire gli effetti dell’ ALLOSSANO, integrando la propria dieta con la vitamina E. L’uso del biossido di cloro non è consentito nei paesi Europei, ma c’è da chiedersi se la maggior parte di farine usate in Europa e che provengono da importazione, se rispettano il divieto dell’uso di questa o altre sostanze chimiche tossiche.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/germeallossano.htm
La farina 00 è nociva. Dietro il suo aspetto apparentemente innocuo, il suo colore candido e la sua consistenza così vaporosa e leggera, si nasconde un vero e proprio pericolo per la salute umana.
Questa farina – diffusissima nei supermercati e comunemente usata negli impieghi casalinghi - si ottiene attraverso la macinazione industriale del chicco di grano, che comporta l'eliminazione del germe (ovvero il cuore nutritivo del chicco, che contiene aminoacidi, acidi grassi, sali minerali, vitamine del gruppo B e vitamine E) e della crusca (la parte più esterna, particolarmente ricca di fibre). Tutto questo porta a un impoverimento della materia prima: da questa macinazione si ottiene infatti una farina raffinata, che si mantiene a lungo, ma risulta terribilmente depauperata e ricchissima di zuccheri.
Abbiamo chiesto al professor Franco Berrino, ex direttore del Dipartimento di medicina predittiva e per la prevenzione dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e consulente della Direzione scientifica, quali sono gli effetti negativi dell'uso abituale di questo tipo di farina.
"La farina 00 - come tutti i prodotti raffinati – provoca un aumento della glicemia e il conseguente incremento dell'insulina, fenomeno che nel tempo porta ad un maggior accumulo di grassi depositati".
Tutto questo si traduce quindi con un indebolimento dell'organismo, sempre più soggetto a malattie di ogni tipo, tumori inclusi.
Quali farine bisogna scegliere allora?
"L'ideale – spiega Berrino – è acquistare grano biologico dai nostri contadini (possibilmente il grano duro, che ha un contenuto più basso di zuccheri) e macinarselo da soli. In casa".
Vi sembra impossibile? Niente affatto!
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/farina00.htm

Prima di lasciarvi leggere gli articoli sotto è bene che sottoponga e descriva quanto risulta da questo insieme di questi articoli.
Sappiamo che vi sono molte persone e ve ne saranno sempre di più, che soffrono di una allergia denominata CELIACHIA.
Sappiamo anche che la causa di questo disguido  viene indicato il GLUTINE che guarda caso è contenuto nella GRANO da dove si ricava la farina 00.
Ormai nei supermercati troviamo cibi con le scritte "non contiene glutine", i ristoranti preparano pasti dedicati a questi CILIACI, naturalmente queste spese, come sempre sono a carico del malato.
Mentre alle industrie alimentari solo i BENEFICI con prezzi lievitati, nel preparare questi CIBI.
Nell'articolo sotto viene dimostrato che NON è il GLUTINE a causare questa ALLERGIA, ma questa avviene a livello intestinale causato dalla COLLA o MUCO, con l'aiuto degli "AROMI" o "AROMI NATURALI".
"Vi sono alcuni alimenti che, durante la digestione,diventano una specie di colla, detta muco, capace di attaccarsi alle pareti intestinali ed altre condutture organiche, e ricoprirle con uno strato sempre più spesso.
Il muco intestinale, sostanzialmente, è il risultato di anni ed anni di accumulo di sostante organiche collose sulle pareti dell’intestino. Si pensi che, mediante autopsia, si è riscontrata in certe persone una presenza di muco ammontante fino a 7-8 kg.
L’INTESTINO E’ LA CHIAVE DELLA SALUTE
In questa sorta di colla trovano riparo e proliferano i parassiti e la Candida (un lievito molto pericoloso per la nostra salute). Questi prodotti a base di farina e zucchero alimentano e fanno sviluppare la flora batterica nociva con conseguenze enormi.
Questo squilibrio intestinale genera moltissimi problemi. Il famoso medico americano Norman Walker affermava che tutte le malattie hanno inizio dall’intestino. Infatti in esso troviamo la maggior parte del sistema immunitario, è l’apparato che ci fornisce di energia e che digerisce e produce lo scarto a partire dal cibo. Se l’apparato gastro-intestinale smette di funzionare tutta la nostra vita fisica e mentale ne sarà enormemente danneggiata.
Infatti è stato dimostrato che il nostro umore dipende dalla flora batterica e la serotonina, l’ormone del benessere, è prodotta per il 95% proprio a livello intestinale."
Come ovviare a questo problema?
Semplice, ingoiando ACIDO ASCORBICO e gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" come il CLORURO DI MAGNESIO, la vitamina D e come vedremo sotto la vitamina E.
Naturalmente si deve evitare come la peste il CAFFE', la farina 00 e gli "AROMI" o "AROMI NATURALI".
Provare per credere.
Ma non finisce quì, vi è un altro problema causato da questa farina 00 che come abbiamo visto contiene fino a 109 additivi.
Parliamo di una parola a TUTTI sconosciuta, la parola ALLOSSANO.
Questo è un veleno prodotto da: 
"Al di là del fatto che la farina commercialmente più usata è senza la crusca (fibra), essa subisce un trattamento di sbiancatura… Eh si.. purtroppo è così… Le cose più “buone” e “naturali” che avete mangiato (cosa c’è di naturale in uno spaghetto?) sono sbiancate… come se fossero sporche originariamente e vanno sbiancate.. Purtroppo esse vengono sbiancate con sostanze chimiche. In alcuni paesi è permesso sbiancare le farine con il biossido di cloro… una sostanza che in questi alimenti si combina con le proteine residue e produce ALLOSSANO (alloxan in inglese), un veleno usato per produrre il diabete sugli animali in laboratorio."
Eccoci, ci siamo, si parla di DIABETE ed ecco che compare l'ALLOSSANO, ma nessuno ne parla di questo, vero?
Neppure i medici ai quali è il compito di farci mantenere la SALUTE.
"Avete letto bene, ogni giorno rischiate di mangiare un alimento che potrebbe contenere tracce di un veleno usato per produrre il diabete in laboratorio sugli animali, distruggendo le cellule beta del vostro pancreas.
Alcuni studi dimostrano che è possibile invertire gli effetti dell’ALLOSSANO integrando la propria dieta con la vitamina E."
Come si può ovviare e magari anche GUARIRE?
"Prima di tutto, smettere di mangiare cibi preparati con farina bianca. Anche se già avete il diabete, i supplementi di vitamina E possono ancora aiutare, così come possono farlo anche molti cibi comuni. L’ aglio, per esempio, fa cose egregie nel diabete come affermato dal Dr. Benjamin nel suo libro Aglio per la salute (Garlic for Health).
Semplice, anche in questo caso ingoiando ACIDO ASCORBICO e gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" come il CLORURO DI MAGNESIO, la vitamina D e come già consigliato e vedremo sotto: la vitamina E.
Naturalmente si deve evitare come la peste il CAFFE', la farina 00 e gli "AROMI" o "AROMI NATURALI".
Provare per credere.
ed ancora:
"LA FARINA CHE CONOSCIAMO E’ UNA INVENZIONE MODERNA
La farina che riteniamo essere normale in realtà non ha più di 60 anni, prima la farina normale era quella integrale!
La farina bianca è privata della crusca e del germe di grano e inoltre per renderla bianca in modo omogeneo, viene trattata con sbiancanti chimici come l’ossido di azoto, di cloro e il perossido di benzoile miscelato con sali chimici vari, addirittura l’ossido di cloro combinandosi con le proteine, ancora presenti nel chicco può dare origine alla ALLOSSANA, sostanza utilizzata per provocare il diabete in animali da laboratorio. Cosa che spiega anche l’esplosione di malati di diabete negli ultimi anni.
Vengono aggiunti anche additivi chimici per impedire che si formino dei grumi e che si sviluppino larve di insetto. Il Prof. Berrino ha detto bene definendola il più grande veleno della storia (VEDI VIDEO)
PERCHE’ E’ STATA INTRODOTTA LA FARINA BIANCA
La farina integrale ha dei tempi diversi, più lunghi, è più delicata nella lievitazione,non consente di produrre determinati prodotti, come quelle ricette che richiedono sottilissimi strati di pasta (come la pastasfoglia, i borlenghi, i bignè). Uno dei motivi principali è che si può conservare a lungo perché è molto difficile che gli insetti si riproducano, come mai? Perché è quasi priva di qualunque valore nutritivo come vitamine, minerali, enzimi."
Certamente ognuno di noi avrà mangiato una pizza, un piatto di spaghetti, della pasta fresca fatta in casa, del pane appena sfornato ecc. ecc. ma vi siete mai soffermati un attimo a pensare… perché la farina usata per la pizza/pasta/pane è così bianca? Se domani mattina prendete un pugno di grano appena raccolto e lo macinate per farne farina anche nel modo più fine possibile, non diventerà mai così bianco come la farina usata per la vostra pizza/pane/pasta. Perché? Al di là del fatto che la farina commercialmente più usata è senza la crusca (fibra), essa subisce un trattamento di sbiancatura… Eh si.. purtroppo è così… Le cose più “buone” e “naturali” che avete mangiato (cosa c’è di naturale in uno spaghetto?) sono sbiancate… come se fossero sporche originariamente e vanno sbiancate.. Purtroppo esse vengono sbiancate con sostanze chimiche. In alcuni paesi è permesso sbiancare le farine con il biossido di cloro… una sostanza che in questi alimenti si combina con le proteine residue e produce ALLOSSANO (alloxan in inglese), un veleno usato per produrre il diabete sugli animali in laboratorio.
Avete letto bene, ogni giorno rischiate di mangiare un alimento che potrebbe contenere tracce di un veleno usato per produrre il diabete in laboratorio sugli animali, distruggendo le cellule beta del vostro pancreas. Se siete li lì pronti ad ingurgitare il buon succulento panino o merendina, forse è meglio non farlo e se per anni l’avete fatto e avete una storia familiare di diabete, è meglio cambiare le proprie abitudini, smettendo di nutrirsi con farine sbiancate ed adottare dei rimedi al fine di non peggiorare le cose o nel migliore dei casi di invertire gli effetti dell’ ALLOSSANO, integrando la propria dieta con la vitamina E. L’uso del biossido di cloro non è consentito nei paesi Europei, ma c’è da chiedersi se la maggior parte di farine usate in Europa e che provengono da importazione, se rispettano il divieto dell’uso di questa o altre sostanze chimiche tossiche.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/germeallossano.htm
da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/intestinifarinabianca.htm
La Vita segreta delle piante
Potrà sembrare assurdo, ma piante ed esseri umani si somigliano più di quanto potessimo immaginare. Diversi studi eseguiti nel corso degli ultimi anni hanno dimostrato che le piante possiedono una serie di caratteristiche sorprendenti e che, per certi aspetti, alcuni loro comportamenti sono simili ai nostri
Le piante sono capaci di percepire il pericolo e di sapere esattamente cosa “fare” per evitare i predatori.
Non molto tempo fa, un gruppo di scienziati ha scoperto che esse sono in grado di ascoltare, di vedere, annusare e di possedere la capacità di apprendere, ricordare, e comunicare.
Inoltre, non solo a loro non piace il frastuono prodotto dalle attività umane, ma fatto ancor più sorprendente, le piante sono anche in grado di fare musica e di cantare!
Insomma, i ricercatori hanno scoperto che la biologia umana e quella vegetale sono molto più vicine di quanto non si sia mai compreso e l’analisi di queste somiglianze potrebbe avere ricadute benefiche nello studio delle basi biologiche di malattie come il cancro.
L’altruismo delle piante
In un esperimento condotto da alcuni ricercatori dell’Università del Colorado, si è dimostrato che le piante, tra le numerose caratteristiche, sono anche anche altruiste.
Gli studiosi hanno esaminato dei semi di mais fecondato, ognuno dei quali conteneva due “fratelli” (un embrione e un pò di tessuto cellulare noto come “endosperma”, che alimenta l’embrione durante la sua crescita).
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/vegetaliparlano.htm

Anche le piante soffrono. Quante volte vegetariani e vegani se lo sono sentiti dire? Beh, l'affermazione potrebbe non essere poi molto lontana dalla realtà. Una nuova ricerca mostra che le piante sanno quando stanno per essere mangiate. E a loro non piace affatto.

Che le piante posseggano una particolare forma di intelligenza non è una cosa nuova: sappiamo che rispondono al vento, al tatto e persino alla musica. Ma secondo Modern Farmer, un nuovo studio della University of Missouri rivela che sono anche in grado di rilevare quando vengono mangiate e inviano meccanismi di difesa per cercare di impedire che ciò accada. In pratica rispondono ai suoni che bruchi fanno quando le mangiano.

Lo studio è stato effettuato sull' Arabidopsis thaliana, imparentata con broccoli, cavoli e altri fratelli del genere della famiglia delle Brassicacea. È comunemente usata negli esperimenti scientifici perché è stata la prima pianta ad avere il genoma interamente sequenziato e gli scienziati ne conoscono intimamente il funzionamento.

    "Precedenti ricerche hanno rivelato che le piante rispondono all'energia acustica, compresa la musica", ha detto Heidi Appel, scienziato del College of Agriculture, Food and Natural Resources and the Bond Life Sciences Center at MU -. Tuttavia, il nostro lavoro è il primo esempio di come le piante rispondono ad una vibrazione ecologicamente rilevante. Abbiamo scoperto che le vibrazioni dell'alimentazione provocano cambiamenti nel metabolismo delle cellule vegetali, creando prodotti chimici più difensivi che possono respingere gli attacchi dei bruchi".

Il risultato? La pianta produce olio di senape leggermente tossico se mangiato e lo invia lungo le sue foglie per cercare di tenere lontano i predatori. Quando le piante hanno "sentito" "le vibrazioni dei bruchi che mangiavano, han no inviato più olio. In presenza di altre vibrazioni, invece, non hanno affatto reagito. Questo vuol dire anche, però, che quando sono mangiate dall'uomo non avvertono affatto la stessa sensazione. O almeno, si suppone.

Roberta Ragni
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vegetalisoffrono.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschio Messaggi : 786
Punti : 6465
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 78
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Ven 2 Nov 2018 - 16:15

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/cocacolaseieffetti.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Lo sò che molte persone non vogliono credere all'articolo in oggetto che descrive minuziosamente i DANNI che arreca questa bevanda chiamata COCA-COLA, come non vogliono credere a tutti gli altri articoli che riportano moltissimi altri avvisi sulla pericolosità di questa bevanda.
Non importa, personalmente continuo a riportare gli articoli che informano su questa COCA-COLA augurandomi che un giorno riescano a capire che senza questa si vive meglio ed in SALUTE.
L'articolo descrive i 60 minuti successivi all'aver ingoiato questa bevanda COCA-COLA dividendoli in 7 (sette) fasi come da disegno.
Mi permetto di informare che l'autore dell'articolo sulla COCA-COLA, scrivendo:
"La famosa COCA COLA, nonostante le censure volute dalla potentissima multinazionale che con i suoi spot allegri ed invitanti tiene alta la vendita di questo prodotto a livello mondiale, viene smascherata in tutto il suo veleno.
Ingredienti segreti, conquista del mondo, addomertamento della massa che crede la Coca Cola un prodotto alla moda, buono ed immancabile ai pasti.
Quello che potete fare con la COCA COLA ha dell’incredibile!!!
NO, lasciate stare l’idea di berla, in realtà ha ben poco di commestibile, se ne avete una bottiglia in casa potete valutare l’idea di scegliere di sfruttarla per dei “lavoretti” domestici, noi ve ne citiamo alcuni che, dopo averli provati personalmente, ci hanno lasciati senza parole:
STURA LAVANDINI/GABINETTI – Se il vostro wc presenta un ingorgo versate della Coca Cola, riuscirà a sciogliere ciò che sta otturando il vostro gabinetto o lavandino.
ANTI RUGGINE – Qualunque oggetto presenti della ruggine, anche vecchia, può essere trattata con delle frizioni con un panno imbevuto di Coca Cola, meglio se dopo averne versato sulla superficie lasciandola agire per alcuni minuti.
PENTOLE BRUCIATE – Versate all’interno di esse la Coca Cola, portate ad ebollizione, poi fate raffreddare e smacchiate con una spugna.
PARABREZZA DELLE AUTO SPORCHI – In questi casi la Coca Cola risulta essere una mano santa.
RAME OPACO O SPORCO – Negli oggetti o accessori di rame, potete utilizzare la Coca Cola imbevendo uno strofinaccio.
TALLONI SECCHI, CALLI, DURONI – Ebbene sì, la vostra Coca Cola è capace di sciogliere calli, duroni, callosità attorno ai talloni, semplicemente mettendo i piedi in ammollo con la bevanda (se così possiamo definirla) per 30 minuti. Dopo, sciacquate con acqua tiepida e applicate una crema idratante. Sui talloni particolarmente induriti potete proseguire nei giorni a seguire tamponando con dei batuffoli di cotone imbevuti di Coca Cola."
...ed oggi, personalmente, venendo a conoscenza di quali prodotti inseriti come ingredienti in questo liquido, ritengo sia GIUSTO farvene parte.
Già abbiamo CERTEZZA che uno di questi ingredienti è il CAFFE' (FLAGELLO UMANO) DROGA-INSETTICIDA, tuttavia sapere che l'altro ingrediente è il FLORURO DI SODIO, avendo certezza di cosa è questo prodotto, questo mi fà capire che la bevanda è UNA VERA BOMBA da guerra.
La parte dice:
"CITO E SOTTOLINEO:
"Il fluoruro di sodio è un ingrediente comune dei veleni per topi e scarafaggi, degli anestetici, dei farmaci psichiatrici (Prozac) e ipnotici e del gas nervino (Sarin).
Prove scientifiche indipendenti hanno rivelato che il fluoruro causa vari disturbi mentali, oltre poi a ridurre la durata della vita e a danneggiare la struttura ossea. (CERVICALE)
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fluoroneidentifricia.htm

Lo dico perchè sono anche certo che nessun essere vivente berrà mai questa bevanda, quindi è fatta per la sola umanità..
Però mi viene naturale chiedermi:
"Quale scopo avrà mai l'aggiunta di questo ingrediente che dovrebbe essere fatto per la SALUTE UMANA?"
Ma questo è un VELENO e non mi risulta che i veleni siano il top per il nostro corpo, se pure in piccole quantità, vero?
E' quindi comprensibile, senza ombra di dubbio, che questa bevanda, insieme agli "AROMI" o "AROMI NATURALI", insieme alla DROGA-INSETTICIDA CAFFE' (FLAGELLO UMANO) ed insieme alla DROGA COCAINA, siano aggiunti agli ingredienti per uno SCOPO BEN PRECISO E DELETERIO.
Quindi lascio al BUONSENSO dell'individuo la decisione ultima di come comportarsi con questa BOMBA BEVANDA.

Riporto quì un insieme di articoli che spiegano con precisione cosa sia e che danni può portarci la tanto pubblicizzata COCA COLA, la quale con la droga che contiene (la CAFFEINA è certa e poi?.........) inizia ad abituare piano piano nel tempo i nostri figli alla droga pesante.
Oltre a berla ci si può fare altro . . . Coca-Cola . . . . . ed i "paraurti". Il video:
https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=5UXv-7OeyqM
Su facebook, nel gruppo Automiglioramento Salutariano, Santaanna Azzarelli conferma di l'uso giornaliero dell'aceto e del BICARBONATO DI SODIO nella casa e per la persona. E della cocacola per levare il calcare.
· Rispondi · 12 dicembre alle ore 16:32
Gestire

Santaanna Azzarelli Grazie dei tuoi consigli, sono cose che faccio da tempo e li consiglio alle mie amiche. Io uso l aceto per tutto, lavatrice, capelli, mani, pentole da sgrassare, piatti, vetri, pavimenti.......per nn parlare del bicarbonato grande alleato delle casalinghe. Se poi devo togliere del calcare in bagno uso la coca cola, è l unico alimento nocivo che mi collabora alle pulizie
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/santaannaazzarelliacetococa.htm
Ultimamente ho comprato diversi pezzi cromati per la mia vespa, alla quale sto dedicando molto tempo fra un esame e l’altro, e l’ultimo acquisto è stato un portapacchi in laminato cromato, rigorosamente usato e che come ogni tipo di ferro mostra gli inesorabili segni del tempo, come punti di ruggine sparsa qua e la e diversi punti di annerimento, ebbene dopo aver provato diversi prodotti ,commerciali e non ,trovo un tizio su youtube che ha adottato un metodo “particolare”. Con scarsa fiducia decido di testarlo e rimango stupefatto, ha funzionato perfettamente, facendo risplendere meravigliosamente il mio portapacchi, un consiglio per tutti quelli che si trovano alle prese con ruggine e annerimento su materiale cromato. Il segreto , lei , compagna di mille pizze e panini, la Coca-Cola , micidiale contro ogni tipo di ruggine,e come dice il mio prof di matematica, e chi se lo aspettava!( nel suo caso quando il risultato era corretto eheh).
Ovviamente testate in un punto piccolino prima di spandere Coca-Cola da per tutto, tenendo presente che la coca corrode e “azzecca”, buona lucidatura, alla prossima.

Ecco il video , vedere per credere Smile
https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=5UXv-7OeyqM
da questo link:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/cocacolaparaurti.htm
La Coca Cola è la bevanda più conosciuta e bevuta nel mondo. Ma cosa si nasconde veramente dietro questa multinazionale? E qual è il segreto della sua formula?
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/cocacolacosae.htm
La Coca Cola contiene la CAFFEINA.
Una parte di un libro di  Stephen Cherniske, MS laureato presso l'Università dello Stato di New York ad Albany che ha oltre 35 anni di cliniche, di ricerca, ed esperienza di insegnamento il quale ha scritto un libro al riguardo e che ora voglio proporre a voi.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/caffeinadanni.htm
Se vuoi sapere di più sulla CAFFEINA
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/caffebase.htm
se poi vuoi sapere cosa sono le droghe STUPEFACENTI di cui fà parte la CAFFEINA
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/stupefacenti.htm
lo leggi dopo
Di Gino Favola su dicembre 29, 2013
Cosa ci succede bevendo Coca Cola e affini: minuto per minuto 
Dopo 10 minuti
I dieci cucchiai di zucchero contenuti in un bicchiere di cola rappresentano un colpo devastante per il corpo . Tuttavia questo bilancia l’effetto devastante che l’acido fosforico produrrebbe sull’organismo se assunto da solo.
Dopo 20 minuti
Si verfica un aumento dei livelli di insulina nel sangue. Il fegato converte tutto lo zucchero in grassi .
Dopo 40 minuti
L’ingestione di caffeina è stata completata; le pupille si dilatano . Aumenta la pressione sanguigna non appena il fegato rilascia altro zucchero nel sangue . I recettori dell’adenosina vengono bloccati e viene così inibita la sonnolenza.
Dopo 45 minuti
Il corpo aumenta la produzione di dopamina , un ormone che stimola il centro del piacere del cervello che ha lo stesso principio di funzionamento delle droghe pesanti .
Dopo 1 ora
L’ acido fosforico lega il calcio , il magnesio e lo zinco nel tratto gastrointestinale , sovralimentando così il metabolismo . Viene aumentata l’escrezione di calcio attraverso le urine.
Dopo più di 1 ora
Senti l’effetto diuretico della bevanda . Il corpo elimina calcio, magnesio e zinco , componenti ossee , così come il sodio . A questo punto la persona si sente irritabile o debole .
In questo contesto ci dobbiamo chiedere se i consumatori sono consapevoli del ‘ cocktail ‘ che stanno ingerendo quando bevono una bottiglia di Coca-Cola e godere il suo effetto indubbiamente “rinfrescante”
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/cocacoladanni.htm
E' però da tenere presente che la coca-cola contiene il CLORURO DI SODIO, un veleno usato per i topi e gli scarafaggi e già aggiunto negli ingredienti dei DANTIFRICI, ha una ragione di essere e non penso che sia per la SALUTE dei clienti, vero?
E' COMPRENSIBILE CHE SE TUTTE QUESTE SOSTANZE CHIMICHE "VELENOSE" ELENCATE SOTTO UNA PER UNA, SONO STATE MESSE INSIEME IN UN CONCENTRATO USATO DA ADULTI E BAMBINI PIU' VOLTE AL GIORNO PER MOLTI ANNI, QUESTO HA UNA RAGIONE BEN PRECISA DI ESSERE. E NON SOLO, MA USANDO COME COMPONENTE DI CONVINCIMENTO NELL'USO, LA PUBBLICITA' SPAZZATURA, QUESTO VUOL DIRE SENZA OMBRA DI DUBBIO CHE CHI LO HA FATTO HA UN FINE BEN PRECISO E CONSAPEVOLE!
E' INUTILE CHE MI SI DICA CHE I PRODOTTI CHIMICI "VELENOSI" POSSONO FARE BENE AI NOSTRI DENTI ED ALLA NOSTRA SALUTE!
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fluorurodisodiodentifricimalattie.htm
La parte dice:
"CITO E SOTTOLINEO:
"Il fluoruro di sodio è un ingrediente comune dei veleni per topi e scarafaggi, degli anestetici, dei farmaci psichiatrici (Prozac) e ipnotici e del gas nervino (Sarin).
Prove scientifiche indipendenti hanno rivelato che il fluoruro causa vari DISTURBI MENTALI, oltre poi a ridurre la durata della vita e a DANNEGGIARE LA STRUTTURA OSSEA. (CERVICALE ed OSTEOPOROSI)
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fluoroneidentifricia.htm
Acqua
Un bicchiere d'acqua toglie il senso della fame per tutta la notte a quasi il 100% delle persone. Lo dimostra uno studio dell'Università di Washington.
La mancanza d'acqua è il primo fattore di causa della stanchezza durante il giorno successivo.

Una ricerca indica che 8-10 bicchieri di acqua al giorno possono significativamente ridurre il dolore alla schiena ed alle articolazioni nell'80% delle persone che soffrono di questi mali.

Un semplice calo del 2% di acqua nel corpo possono crearci problemi alla memoria a breve termine, problemi con la matematica di base e difficoltà di messa a fuoco sullo schermo di un computer o una pagina stampata.

Bere 5 bicchieri di acqua sl giorno diminuisce il rischio di: - tumore al colon nel 45% dei casi - può diminuire il rischio di tumore al seno nel 79% dei casi - ed il 50% in meno di probabilità di sviluppare un tumore alla vescica.

---------

Stai bevendo la quantità di acqua che si dovrebbe bere ogni giorno?

Dopo aver avuto informazione dal telegiornale che da ieri 6 marzo 2018 la quantità di succo di arancia nelle aranciate industriali passa dal 12% al 20%.
Rilevato con certezza che i CIBI e le BEVANDE degli scaffali sono UNA TRUFFA COMMERCIALE SOLO PER IL PIL e quindi per il LUCRO, che non può che causare MALATTIE a chi li ingoia, in quanto contenenti, anche per il 100% di PRODOTTI CHIMICI, mi permetto di sottoporvi quanto segue.
Nello specifico dell'articolo sulle ARANCIATE, che fin dal 1958 sono fatte con un prodotto che con l'arancia non ha nulla che fare per l'88%, ma il resto di cosa è fatta? e sopratutto COSA CONTIENE?
Come si potrà rilevare dalla foto, dato che gli INGREDIENTI sono messi per ordine di quantità, il primo componente è:
ACQUA
cui gli "AROMI NATURALI DI AGRUMI", PRODOTTI CHIMICI che di NATURALE non hanno proprio NULLA, danno il GUSTO della arancia al prodotto.
Quindi sappiamo che per dare il gusto dell'arancio vi è l'aggiunta degli "AROMI" o "AROMI NATURALI", PRODOTTI CANCEROGENI.
Mi permetto di dirlo in quanto lo denuncia chiaramente l'articolo in oggetto che tra l'altro recita:
"L’innalzamento del contenuto di succo d’arancia – sottolinea la Coldiretti – modifica dopo 60 anni una norma del 1958 e mira, in primo luogo, a tutelare la salute dei consumatori adeguandosi ad un contesto programmatico europeo che tende a promuovere una alimentazione più sana ed a diffondere corretti stili alimentari. In tale ambito, alcuni studi hanno posto in evidenza che una bevanda con il 20% di succo di arancia aiuti a soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C raccomandato dalle diverse Accademie scientifiche e la sua assunzione veicola un variegato mix di sostanze fitochimiche che possono incidere positivamente sulle difese del sistema immunitario. Con la nuova norma – precisa la Coldiretti – si contribuisce, inoltre, ad offrire il giusto riconoscimento alle bevande di maggior qualità riducendo l’utilizzo di aromi artificiali e soprattutto di zucchero la cui elevata concentrazione potrebbe essere utilizzata per sopperire alla minore qualità dei prodotti."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/aranciata20.htm

Cocacola
In molti Stati degli "USA", la polizia stradale trasporta due galloni di "coca" nel bagagliaio, da utilizzare per rimuovere il sangue dalla strada dopo un incidente.
Lo sapevi?

Se si mette un osso in una ciotola con cocacola, sarà corroso in due giorni.
Se metti della cocacola sopra una fettina di carne in un'ora te la buca.
Lo sapevi?

Per pulire un bagno: versare una lattina di cocacola nel wather e lasciare che la "cosa" decanti per un'ora e poi non devi fare altro che sciacquare.
Lo sapevi?

L'acido citrico della cocacola rimuove le macchie dalla ceramica. Per rimuovere macchie d ruggine dal paraurti cromato dell'auto basta strofinare il paraurti con una palla di carta di alluminio (usato per avvolgere gli alimenti), immerso nella cocacola.
Lo sapevi?

Per pulire la corrosione dai terminali della batteria dell'auto: Versate una lattina di cocacola sui terminali e vedrete che vi porta via la corrosione.
Lo sapevi?

Per allentare un bullone arrugginito, applicare un panno imbevuto di cocacola al bullone arrugginito per alcuni minuti.
Lo sapevi?

Per rimuovere le macchie di grasso dai vestiti: mettere una lattina della cocacola vuota all'interno della lavatrice con i vestiti, aggiungere detersivo. La cocacola aiuterà a rimuovere le macchie di grasso.
Lo sapevi?

Per vostra informazione:
L'ingrediente attivo della cocacola è l'acido fosforico con pH a 2.8. Vi dissolverà un chiodo in circa 4 giorni.
Lo sapevi?

L'acido fosforico inoltre prosciuga il calcio dalle ossa ed è il maggior contribuente all'aumento della osteoporosi.
Lo sapevi?

Un pò di anni fà, in Francia si è fatto una ricerca per rilevare la causa dopo la prima apparizione di osteoporosi nei bambini sopra i 10 anni (adolescenti).
Risultato: L'eccesso di cocacola, per la mancanza di informazioni ai genitori.
Lo sapevi?

Per portare lo sciroppo di cocacola, i camion commerciali sono identificati con la scheda "materiale pericoloso", che è riservata per il trasporto di materiali altamente corrosivi.
Lo sapevi?

Da circa 20 anni la cocacola fornisce ai suoi distributori la cocacola da utilizzare per pulire i motori dei loro camion.
Lo sapevi?

Un ulteriore dettaglio: la cocacola è considerata sia dai medici che dai ricercatori, una bomba ad orologeria, a causa della combinazione con l'aspartame sospetto di causare la maggior parte delle malattie degenerative del sistema nervoso.
Lo sapevi?


Ora che sai tutte queste cose, la domanda è:
Vuoi un bicchiere di acqua o un bicchiere di cocacola?

Non dimenticate di comunicare questo messaggio ai vostri amici, vi ringrazieranno..... e anche i loro fogli, anche se solo più tari.

Ora ti chiedo, conosci la parola ACIDO ASCORBICO? Se noooo, visita il sito:
http://acidoascorbico.altervista.org/

http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/acquaecocacola.htm
Molti consumatori in Norvegia che avevano acquistato bottiglie di Coca-Cola Zero da 1,5 l, si sono lamentati del fatto che esse contenevano strane particelle. La divisione norvegese della Coca-Cola Zero dichiarò che alcuni ingredienti, in una partita di produzione, non erano stati mescolati bene.

Secondo quanto riportato, il ciclamato di sodio, che permette di mantenere basso il prezzo di mercato e al contempo offrire un sapore più naturale e fino 600 volte più dolce rispetto agli altri edulcoranti, è uno degli additivi presenti nella versione europea del nuovo prodotto “Coca Cola Zero”. L’utilizzo di questo dolcificante (che tra gli ingredienti viene riportato come "ciclammato", quindi con un errore) è stato proibito negli Stati Uniti circa 40 anni fa dalla Food and Drug Administration, l’ente governativo statunitense che, tra le altre cose, è incaricato di vigilare sugli alimenti. L'agenzia aveva vietato l’edulcorante dopo aver scoperto che causava cancro nei topi ai quali veniva somministrato.
Tuttavia in base a studi successivi la FAO si è espressa favorevolmente rispetto al consumo quotidiano di ciclamato nella quantità massima di 0-11 mg/kg.
Questa bibita, che secondo l’impresa ha riscosso un enorme successo, rispetto alla maggior parte delle innovazioni che la Coca Cola ha cercato di introdurre recentemente, è al momento il fiore all’occhiello della multinazionale, poiché non appena è stata messa in vendita ha ricevuto subito l’approvazione dei consumatori, dato che si tratta di un prodotto senza calorie dal sapore molto simile alla formula tradizionale.
Dal blog dell’ecodottore , Enrico Pandiani – A differenza di quella venduta negli Usa, l'amata “CocaCola Zero” contiene il ciclamato , edulcorante intenso sintetizzato per la prima volta nel 1937 negli Stati Uniti.
In tale data, infatti, studi su animali mostrarono come tale sostanza provocasse l'insorgenza di cancro alla vescica, al fegato, al colon e alla prostata e problemiall'apparato genitale maschile come atrofia testicolare e bassa conta spermatica.
Nonostante l'evidenza scientifica contro il suo utilizzo, il governo italiano ha deciso di fidarsi dei legali della CocaCola che motivano la sicurezza del prodotto con il fatto che il ciclammato sia utilizzato in 50 paesi e approvato dalla legislazione europea e italiana. C’è però da sottolineare che gli stessi Stati Uniti abbiano vietato l’utilizzo di questa sostanza fin dal 1969.
Come se non bastasse, anche l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro(Iarc), che classifica le sostanze in base alla loro cancerogenicità, ha ritenuto non convincenti i dati sul ciclammato, ma la sua obiezione non è stata ascoltata.
Una legislatura seria dovrebbe porsi come obiettivo quello di prevenire i problemi di salute delle persone e, nel dubbio, evitare di esporre la popolazione a sostanze potenzialmente tossiche. Purtroppo viviamo in un'epoca in cui la responsabilità della propria salute è solo di noi stessi.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/cocacolazeroveleno.htm
La famosa COCA COLA, nonostante le censure volute dalla potentissima multinazionale che con i suoi spot allegri ed invitanti tiene alta la vendita di questo prodotto a livello mondiale, viene smascherata in tutto il suo veleno.
Ingredienti segreti, conquista del mondo, addormentamento della massa che crede la Coca Cola un prodotto alla moda, buono ed immancabile ai pasti.
Quello che potete fare con la COCA COLA ha dell’incredibile!!!
NO, lasciate stare l’idea di berla, in realtà ha ben poco di commestibile, se ne avete una bottiglia in casa potete valutare l’idea di scegliere di sfruttarla per dei “lavoretti” domestici, noi ve ne citiamo alcuni che, dopo averli provati personalmente, ci hanno lasciati senza parole:
STURA LAVANDINI/GABINETTI – Se il vostro wc presenta un ingorgo versate della Coca Cola, riuscirà a sciogliere ciò che sta otturando il vostro gabinetto o lavandino.
ANTI RUGGINE – Qualunque oggetto presenti della ruggine, anche vecchia, può essere trattata con delle frizioni con un panno imbevuto di Coca Cola, meglio se dopo averne versato sulla superficie lasciandola agire per alcuni minuti.
PENTOLE BRUCIATE – Versate all’interno di esse la Coca Cola, portate ad ebollizione, poi fate raffreddare e smacchiate con una spugna.
PARABREZZA DELLE AUTO SPORCHI – In questi casi la Coca Cola risulta essere una mano santa.
RAME OPACO O SPORCO – Negli oggetti o accessori di rame, potete utilizzare la Coca Cola imbevendo uno strofinaccio.
TALLONI SECCHI, CALLI, DURONI – Ebbene sì, la vostra Coca Cola è capace di sciogliere calli, duroni, callosità attorno ai talloni, semplicemente mettendo i piedi in ammollo con la bevanda (se così possiamo definirla) per 30 minuti. Dopo, sciacquate con acqua tiepida e applicate una crema idratante. Sui talloni particolarmente induriti potete proseguire nei giorni a seguire tamponando con dei batuffoli di cotone imbevuti di Coca Cola.coca cola multinazionale ruggine talloni tumore
Questi sono solo alcuni dei possibili utilizzi della Coca Cola, che con il suo ph acido è capace di corrodere praticamente tutto. Provate a mettere un centesimo dentro un bicchiere di questa bevanda e lasciatelo a marinare per un mese. Rimarrete sconvolti. Oppure se uno dei vostri figli o nipoti perde un dente da latte, conservate il dente e mettetelo in ammollo alla Coca Cola e lasciate agire per un mese o più, vedrete come il dente si deteriorerà in maniera impressionante.
A questo punto dovreste chiedervi cosa accade al vostro stomaco, ai vostri denti, alle vostre ossa, ai vostri reni e al vostro sangue se bevete abitualmente la Coca Cola. Il nostro consiglio è di non ingerirla se non volete andare incontro a carie, osteoporosi, cistite, gastrite, reflusso, anemia, tachicardia, meteorismo, deficit della memoria, emicranie, diabete, tumori etc. E soprattutto se volete davvero bene ai vostri bambini, non acquistate mai più questa brodaglia chimica.
ATTENZIONE: Darla ai bambini è sbagliatissimo! Abituate i vostri figli o nipoti a bere spremute di arance e frullati di frutta, senza trascurare, ovviamente, l’acqua, che diamo per scontata, dimenticando i luoghi dove purtroppo soffrono terribilmente la mancanza di una cosa preziosa e fondamentale come l’acqua. Proprio quell’acqua che la stessa Coca Cola Company inquina e consuma in luoghi dove già combattono con la povertà, difatti le fabbriche di Coca Cola sparse in tutto il mondo inquinano il suolo, esauriscono le risorse idriche e usurpano la terra in modo illegale, in zone come l’India ad esempio. Un motivo in più per smettere d’acquistarla.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/cocacolapiedi.htm

Niraj Naik ha pubblicato sul suo blog uno studio sulla bevanda descrivendo le reazioni che provoca nell'organismo: "L'ho fatto dopo aver visto tante persone che soffrono di obesità con malattie cardiache o diabete"

La Coca-Cola avrebbe effetti devastanti sul nostro organismo, a dirlo è l’ex farmacista inglese Niraj Naik sul suo blog. “Dopo aver visto così tante persone che soffrono di obesità con malattie cardiache o diabete, ero fortemente motivato a cercare ciò che effettivamente induce la gente a diventare obesi“, ha spiegato. E il risultato di questo studio mostrerebbe che la causa è “il fruttosio sotto forma di sciroppo di fruttosio, una particolare sostanza presente in molti alimenti trasformati e bevande” come la Coca-Cola di cui “la maggior parte delle persone è totalmente inconsapevole della sua pericolosità”.

cocacolainfografica

Come riporta Dagospia.com, secondo questo studio che ripercorre cosa accadrebbe nel giro di un’ora all’organismo di chi ha bevuto una lattina della bevanda gasata, dopo i primi 10 minuti “sono stati assunti 10 cucchiaini di zucchero (il 100% della dose giornaliera raccomandata), l’unica cosa che vi impedisce di vomitare per l’eccessiva dolcezza è l’acido fosforico che altera il sapore della Coca-Cola, permettendovi di ingerirla”.

Venti minuti più tardi “la quantità di zucchero nel vostro sangue è ai massimi e state producendo quanta più insulina possibile per farvi fronte, allo stesso tempo il vostro fegato risponde a questa situazione di emergenza trasformando tutto lo zucchero che può in grasso”. Passati quaranta minuti “tutta la caffeina è stata assorbita, le pupille si dilatano, la pressione del sangue sale e il fegato risponde pompando più zucchero nel sangue”. A questo punto dopo un’ora precisa ecco, secondo Naik, che “le proprietà diuretiche della caffeina iniziano a farsi sentire e sentite il bisogno di fare la pipì. In questo momento espellerete elementi importanti per le vostre ossa come calcio, magnesio e zinco, oltre a acqua ed elettroliti ancor prima che il vostro corpo potesse estrarre gli elementi indispensabili per idratarvi”.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/cocacolaseieffetti.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschio Messaggi : 786
Punti : 6465
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 78
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 4 Nov 2018 - 12:49

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffetachicardia.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Ora riporto la parte dell'articolo in oggetto che recita:
"Inoltre, alcune persone sono particolarmente sensibili all’effetto stimolante del caffè: in questi casi si possono registrare TACHICARDIE, ipertensione, tremori e INSONNIA."
Quindi l'articolo cita la TACHICARDIA, ma allora l'articolo col video sulla TACHICARDIA per le donne verso la MENOPAUSA è FALSO, in quanto dà la colpa di questo disturbo a questa MENOPAUSA".
Non riesco proprio a capire un fatto così deleterio, in quanto il corpo di ogni individuo di ogni specie, sà eliminare con la EVOLUZIONE ogni disguido che può presentarsi nel tempo, senza naturalmente CAUSARSI DANNI, MAI, correggendo invece gli eventuali errori.
E' chiaro quindi che se il problema continua, e così è, tanto che l'articolo riporta questi sintomi che ritiene comuni alle donne di questa età, dobbiamo concludere che la causa non può essere che esterna al corpo.
Quindi, non è invece che verso la età della MENOPAUSA il corpo CEDE alla quantità accantonata di DROGA-INSETTICIDA CAFFE' (CAFFEINA) da una qualche parte, dato che nessuno e niente è in grado di eliminarla, visto la costanza di immagazinamento, che è la VERA CAUSA di questo ed altri incontrollabili disturbi?
Personalmente non riesco ad ammettere che il corpo di un essere vivente si causi dei disguidi AUTONOMAMENTE, allora devo concludere che questa causa viene sempre da un qualcosa di esterno al corpo, ingoiato in qualche modo, sia attraverso i PORI che attraverso la bocca. Non parliamo poi se iniettati. Sono certo che sia il peggiori dei modi in quanto il corpo non ha difese immunitarie in questo caso, quindi subirà dei danni ancora maggiori.

Premetto con certezza che questi sotto elencati sintomi della MENOPAUSA sono stati rilevati su persone SCORBUTICHE, quindi CARENTI di ACIDO ASCORBICO.
Questo è un fatto determinante, poichè la CARENZA di questo "ALIMENTO ESSENZIALE" è causa di ogni sorta di disguidi.
Sono altrettanto certo che questi sintomi sono stati elencati da una persona che beve il CAFFE', ma anche CARENTE di ACIDO ASCORBICO come sopradetto, poichè ho certezza che per chi NON beve il CAFFE' ed ingoia costantemente questo "ALIMENTO ESSENZIALE" ACIDO ASCORBICO, insieme all'altro CLORURO DI MAGNESIO e la vitamina D3 le cose sono completamente diverse.
A confermarlo una amica che NON HA MAI bevuto CAFFE' e che da alcuni anni ingoia come sopra detto.Il video della MENOPAUSA recita:
"TACHICARDIA, INSONNIA E GLI ALTRI SINTOMI DELLA MENOPAUSA
L'INIZIO DELLA MENOPAUSA E' CARATERIZZATO DA ALCUNI DISTURBI PRECISI
CHE VARIANO DA DONNA A DONNA
SOLITAMENTE L'ETA' MEDIA ON CUI SI VERIFICA E' ATTORNO AI 50 ANNI
QUALCHE SINTOMO PERO' PUO' MANIFESTARSI ANCHE QUALCHE ANNO PRIMA DELL'EFFETTIVO INIZIO
QUALI I SINTOMI?
COM'E' POSSIBILE RICONOSCERLI?
INNAZITUTTO PRIMA DI GIUNGERE ALLA MENOPAUSA
LA DONNA INIZIA UN PERIODO CHE PUO' DURARE DAI 5 AI 10 ANNI
IN CUI IL FLUSSO MESTRUALE DIVENTA PARTICOLARMENTE IRREGOLARE
IN GENERALE I SINTOMI PIU' COMUNI RIGUARDANO DIVERSI FATTORI
COME GIRAMENTI DI TESTA
TACHICARDIA
E IN PARTICOLARE VAMPATE DI CALORE IMPROVVISE CHE COLPISCONO CIRCA L'80% DELLE DONNE"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/menopausatachicardiacaffe.htm

Prima di tutto dobbiamo capire per quali prodotti la SCIENZA fà le RICERCHE SCIENTIFICHE.
Chiedo scusa, ma sapendo che con COSTANZA e TENACIA, ci hanno messo in CASA e nei CIBI i più disparati VELENI, e da questo vorrei sottoporre un ragionamento molto importante, tanto importante da fare capire cosa può dare la SALUTE e cosa la SALUTE può levarla disilludendo le persone dalla fregature delle parole SCIENZA e RICERCHE SCIENTIFICHE.
Convivendo con questi, ed addirittura ingoiandone, come potremmo non esserne contaminati, e dato che sono PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI, come potremmo non ammalarci di questa malattia?
PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO) che ci portiamo a casa convinti di ottenerne IGIENE nella casa e sulla persona, per la SALUTE, ed altri PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO) che sono aggiunti ai CIBI degli scaffali che inoltre NON CONTENGONO alcun sostentamento poichè RAFFINATI. Anzi sui prodotti degli scaffali, vengono dichiarate le calorie che apporta il prodotto perchè ce le mettono tutta per apportarne il meno possibile, onde evitare la OBESITA': dicono.
Mi chiedo come potranno fare il calcolo delle calorie gli altri esseri viventi.
Prima di tutto però vorrei determinare senza ombra di dubbio cosa vuol dire la parola:
"SCIENZA"
e di conseguenza che scopo hanno le RICERCHE SCIENTIFICHE, ma sopratutto perchè queste RICERCHE
Per poterlo fare però, dobbiamo fissare dei PARAMETRI INCONTESTABILI. che per farlo devo porti delle domande:
Tu ingoi delle MELE?
Si dice che "una mela al giorno leva il medico di torno" vero?
ingoi delle NOCI?
ingoi dei CARCIOFI?
si dice che il CARCIOFO è indicato a risanare il fegato
ingoi della insalata?
ingoi dei fagioli?
ingoi dei piselli?
ingoi dei ceci?
ingoi dei finocchi?
non parlo della carne o delle uova, poichè qualcuno potrebbe contestare per i vari motivi che ormai conosciamo molto bene, ma se chiedo:
ingoi del latte animale o vegetale?
SONO CERTO CHE TUTTI RISPONDONO DI SI'.
Ma perchè si ingoiano questi CIBI NATURALI?
Semplice, perchè il nostro corpo senza questi CIBI NATURALI morirebbe per mancanza di sostentamento.
Bene, chiaro, vero?
Ma sapendo che questi CIBI NATURALI sono stati impostanti NATURALMENTE, avete mai sentito dire che una qualche casa farmaceutica abbia fatto delle ricerche su questi CIBI NATURALI per vedere se alcuni di loro potrebbero causare dei danni all'individuo?
Sul CAFFE' dicono di sì, ma il CAFFE' NON E' UN CIBO NATURALE, ma una DROGA-INSETTICIDA.
Cosa molto diversa dal finocchio o da una mela, vero?
Ma allora a che cosa si dedica la così detta SCIENZA se non si dedica alla ricerca per EVITARE LA CARENZA di questi CIBI NATURALI per dare la giusta informazione  alle persone disinformate o per correggere gli eventuali errori delle persone?
Sì perchè noi sappiamo che questi CIBI NATURALI contengono gli "ALIMENTI ESSENZIALI" senza i quali è malattia certa.
Perchè è chiaro che questa CARENZA di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" è la prima causa delle malattie.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/felceprodottichimiciincasapiante.htm
Il CAFFE' DROGA-INSETTICIDA. Questo il titolo del loro video di informazione come è fatto per il bugiardino e le scritte sulle sigarette:
"Una droga legale: il caffé (VIDEO)"
che è TUTTO UN PROGRAMMA, vero?
https://youtu.be/OTVE5iPMKLg
da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/caffevideoa.htm
ed ora il video intitolato:
LA TRAPPOLA DEL CAFFE'
https://youtu.be/JS8IXyr6cww
Però le industrie del CAFFE' continuano a riportare degli articoli che esaltano RICERCHE SCIENTIFICHE sicuramente FALSE, adducendoli a ricercatori e personaggi di fama internazionale, cui il dio denaro riesce a scalfire la loro integrità.
Con la quantità di denaro guadagnato GIORNALMENTE queste industrie, possono permettersi questo e molto altro di più.
Per noi però è molto facile smontare queste dichiarazioni di salute che si ottiene bevendo GIORNALMENTE questa DROGA-INSETTICIDA.
Per farlo, e vi assicuro che è molto facile, basta in piccolo ragionamento INCONTROVERTIBILE.
Abbiamo certezza che il chicco di CAFFE' è il seme della pianta stessa, quindi suo figlio per la continuazione della specie.
Abbiamo anche certezza che in quanto SEME, come TUTTI i semi vegetali al mondo, egli contiene il GERME, altrimenti non potrebbe sicuramente GERMOGLIARE come è naturale che sia.
Difatti:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffetostaturaacrilamide.htm
Quindi se per il CAFFE' si dichiarano le RICERCHE SCIENTIFICHE è facile dedurre che è un prodotto VELENOSO come TUTTI I PRODOTTI CHIMICI VELENOSI per cui si fanno queste RICERCHE.

Dobbiamo anche tenere conto che un medico dovrebbe dire ai suoi assistiti:
"Per concludere
Vi siete mai chiesti come mai quando andiamo dal medico e gli esponiamo i nostri problemi di salute una delle prime domande che il medico ci fa è: quanti caffè bevi in un giorno? E secondo di come gli risponderemo lui ci dirà:
hai problemi di stomaco? Non bere caffè
hai problemi alla vescica? E' meglio se rinunci al caffè
hai problemi alla prostata? Fai a meno del caffè
hai problemi al cuore? Non bere caffè
ecc. ecc.
Ma perché il "nostro" medico di famiglia non ci dice chiaramente che solo un organismo perfettamente sano tollera, e ripeto tollera, uno o due caffè al giorno? E che comunque sarebbe meglio farne a meno?
In verità quando beviamo un caffè, introduciamo nel nostro corpo una quantità di tossine per varietà e quantità molte volte superiore a quelle che introdurremmo mangiando un fungo tossico, anche se non letale.
Allora mi chiedo, mangereste tutti i giorni un fungo sapendo prima che il fungo è TOSSICO (ma con un buon sapore) o ne fareste a meno?...
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/caffepericoli.htm
Manuela De Palo su fecobook scrive:
"Ieri ho captato una notizia, diceva che la California vuole che sia scritto sul caffè che è cancerogeno.
Caro sig. Genre Franco sei avanti anni luce!
La guerra è cominciata ma come si dice "l'industria del caffè... forse forse e più forte di quella del tabacco.
ed io rispondo:
"Ciao Manuela De Palo, GRAZIE per la informazione. Purtroppo mi sono basato sulla mia esperienza personale di 13 anni vissuti vegetando ingoiando DROGHE consigliate malla medicina. Il trio, CAFFE' - TRANSENE - VALIUM. Che loro siano forti non posso smentire, ma con la GIUSTA INFORMAZIONE.loro perdono. ciaooo Franco
https://www.facebook.com/groups/acidoascorbico/permalink/1672934989465889/?notif_id=1522485053490250¬if_t=group_post_mention&ref=notif

In oggetto mi permetto di riportare l'articolo che parla della sentenza di un giudice in California USA, riguardo al CAFFE' e più esattamente al prodotto ritenuto CANCEROGENO denominato ACRILAMIDE che si sviluppa durante la tostatura di questa DROGA-INSETTICIDA.
Sulla pagina riporto anche cosa è questo PRODOTTO CHIMICO ACRILAMIDE ed in che occasione viene a formarsi in quantità molto nociva alla salute di chi beve questo CAFFE'.
Prima è da vedere questo video, è CHIARISSIMO.
https://www.youtube.com/watch?v=kq7W3I8aL-c
e da sentire questo
https://www.youtube.com/watch?v=-UBDSGhW0Go
E la CAFFEINA?
Vogliamo dimenticarci che la CAFFEINA è DROGA-INSETTICIDA come spiegato molto chiaramente dai video?
La riprova della serva che tutti conoscono, è che se metti i fondi del CAFFE' in un vaso, la pianta prospera rigogliosamente, ma non perchè il CAFFE' sia un concime, ma perchè la CAFFEINA UCCIDE OGNI ANIMALETTO che deteriora la pianta.
Il CAFFE' DROGA-INSETTICIDA cosa farne oltre che berlo, come è proposto dal SISTEMA di cui una parte è la MEDICINA UFFICIALE che dovrebbe incaricarsi della MIA SALUTE?
Ti insaponano che questa è una BEVANDA SALUTARE, che personalmente considero invece un VELENO in quanto INSETTICIDA oltre che DROGA, faccia BENE ALLA SALUTE, ma avendo capito l'inghippo lo lascio bere ai PROPONENTI, e quindi ti sottopongo come usarlo per averne dei BENEFICI pratici. Ecco come lo propone il video in fondo pagina:
USALO COME INSETTICIDA NEI VASI E NEL GIARDINO e non solo, ma usalo anche...
COME STURARE con questo CAFFE', LAVANDINI, DOCCE e WATHER al posto degli INQUINANTI PRODOTTI CHIMICI VELENOSI.
FERTILIZZANTE NATURALE
METTETE GUSCI D'UOVO E FONDI D CAFFE' NEI VASI: IL RISULTATO VI SORPRENDERA'
AVERE PIANTE IN PERFETTO STATO NON E' SEMPRE FACILE
E SPESSO E' NECESSARIO CURARLE ASSIDUAMENTE PER FAR SI' CHE CRESCANO IN MODO SANO
COSI' ANTIPARASSITARI E FERTILIZZANTI CHIMICI POSSONO ESSERE SOSTITUITI
CON ELEMENTI DIFFERENTI E PIU' NATURALI
TRA QUESTI GUSCI D'UOVO E FONDI DI CAFFE' SONO UN'OTTIMA ALTERNATIVA
E SONO PERFETTI PER FORNIRE SOSTANZE NUTRITIVE ADEGUATE
ALLO SVILUPPO ED AL BENESSERE DELLE PIANTE
I GUSCI D'UOVO SONO UN VALIDO FERTILIZZANTE E UN ANTIPARASSITARIO NATURALE
PER UTILIZZARLI AL MEGLIO E' SUFFICIENTE RIDURLI IN PICCOLO PEZZI
E METTERLI ALLA BASE DELLE PIANTE PER FAVORIRE LA CRESCITA
INOLTRE AIUTANO AD ALLONTANARE LUMACHE BRUCHI ED ALTRI ELEMENTI
CHE POSSONO INTACCARE LA SALUTE DELLE FOGLIE
ANCHE I FONDI DI CAFFE' POSSONO ESSERE UTILIZZATI COME CONCIME NATURALE
GRAZIE ALL'AZOTO ED AGLI ANTIOSSIDANTI CHE CONTENGONO
POSSONO ESSERE SPARSI E MESCOLATI SUL TERRENO ALLA BASE DELLE PIANTE
MA E' OPPORTUNO NON ESAGERARE PER EVITARE DI RENDERE IL TERRENO TROPPO ACIDO
MENTRE LA CAFFEINA, UN INSETTICIDA IL PIU' NATURALE AL MONDO, UCCIDE GLI ANIMALETTI COME LE LUMACHE, BRUCHI E PARASSITI
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffeinsetticidafertilizzante.htm
Una parte di un libro di  Stephen Cherniske, MS laureato presso l'Università dello Stato di New York ad Albany che ha oltre 35 anni di cliniche, di ricerca, ed esperienza di insegnamento il quale ha scritto un libro al riguardo e che ora voglio proporre a voi.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/caffeinadanni.htm
Stò rilevando con piacere che ogni giorno che passa, dopo un secolo di silenzio, anzi direi di inganno, sempre più persone scrivono le verità su questo PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE' di cui sono stato uno dei primi a parlarne e darle questa azzeccata definizione, data la mia esperienza NEGATIVA  con questa chiamata bevanda che personalmente definisco VELENOSA. Quindi per me questo è un onore immenso.
Devo far rilevare che tra tutti i CIBI elencati nella tabella allegata il prodotto che contiene più ACRILAMIDE è il CAFFE' "DROGA INSETTICIDA".
Questo perchè mentre gli altri possono contenerne anche un minimo di 0, perchè non è detto che ne contengano il massimo,
mentre per il CAFFE' il minimo è 175 quindi un valore MOLTO ALTO, SEMPRE.
Lo giustifica il fatto che il CAFFE' è tostato ad una temperatura di 250 gradi centigradi, quindi grazie a questa enorme temperatura è un CONCENTRATO DI ACRILAMIDE CANCEROSA che causa anche la INFERTILITA' come sotto descritto.
L’acrilammide è un composto chimico che si forma negli alimenti, solitamente nei prodotti amidacei, durante la cottura (frittura, cottura al forno e alla griglia) ad alta temperatura. Si forma a partire da alcuni zuccheri e da un aminoacido, entrambi presenti naturalmente negli alimenti. La presenza di acrilammide è stata rilevata in prodotti quali patatine, patate fritte a bastoncino, pane, biscotti e caffè. Fu scoperto per la prima volta negli alimenti nell’aprile del 2002, ma è probabile che vi sia sempre stato presente.
Il gruppo di esperti scientifici dell’EFSA sui contaminanti nella catena alimentare (gruppo CONTAM) sta conducendo una valutazione completa del rischio derivante dall’acrilammide presente negli alimenti. Gli esperti dell’EFSA hanno effettuato tale valutazione in via provvisoria nel luglio 2014. Il gruppo ha eseguito una valutazione della tossicità dell’acrilammide per gli esseri umani e ha fornito un aggiornamento della propria precedente stima dell’esposizione dei consumatori tramite la dieta. L’EFSA si è consultata pubblicamente sulla propria bozza di parere scientifico alla metà del 2014. L’EFSA terrà una riunione di verifica e aggiornamento con le parti interessate per discutere dei commenti ricevuti durante la consultazione online. I riscontri pervenuti tramite la consultazione pubblica saranno di ausilio agli esperti del gruppo scientifico per la stesura conclusiva del parere, la cui pubblicazione è prevista per la prima metà del 2015.
Nel settembre del 2014, con la collaborazione dei partner nazionali degli Stati membri, l’EFSA ha pubblicato un’infografica sull’acrilammide per contribuire ad accrescere la consapevolezza del pubblico in merito all’argomento. L’infografica spiega come si forma l’acrilammide e in che alimenti, e riporta le raccomandazioni di base delle autorità nazionali per ridurre l’esposizione all’acrilammide tramite la dieta.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/acrilammide.htm
LE TOSTATRICI
Esistono due tipologie distinte di macchinari specializzati nella tostatura del caffe':
IL TAMBURO ROTANTE
Basa il suo funzionamento su:
• la conduzione – convezione
• la tostatura per contatto diretto sulle pareti di un tamburo rotante, scaldato a fiamma e basato sull'attraversamento di aria calda.
• il tempo di tostatura che oscilla da 8 a 15 minuti.
IL LETTO FLUIDIFICATO
Basa il suo funzionamento su:
• la convezione
• la tostatura a flusso di aria molto calda che permette una tostatura più uniforme
• la regolazione di temperature e tempi più accurata
• il tempo di tostatura che oscilla da 8 a 15 minuti.
Il letto fluidificato necessita di un ciclo continuo e di una maggiore produzione vincolata ad una qualità standard.
I CAMBIAMENTI DEL CAFFÉ IN FASE DI TOSTATURA
Sotto l'azione del calore, il caffe' subisce una metamorfosi:
• il calo dell'umidità (da 12 - 8% a 5 - 1 %)
• il calo del peso (meno 15 - 20% per evaporazione acquea)
• l'aumento del volume (più 30 - 60% per la formazione di anidride carbonica)
• il cambiamento del colore (che diventa più scuro)
• il cambiamento di sostanze (+ 12/16% di grassi, - 10% di zuccheri, - 3% di acidi)
• lo sviluppo degli aromi.
LE MODIFICHE SONO GRADUALI E SONO INFLUENZATE DALL'INNALZAMENTO DELLA TEMPERATURA.
• A 50°C iniziano le modifiche del tessuto interno
• A 60°C comincia il processo di evaporazione
• A 100°C avvengono le prime modifiche del colore
• Dai 150 ai 180°C si ha lo stadio definito “light roast”
• Dai 200 ai 230°C si ottiene un grado ottimale di tostatura
• Dai 215 ai 220°C si sviluppa una tostatura “light”
(che produce un tostato più acido e meno amaro)
• Dai 220 ai 225°C si sviluppa una tostatura media
• Dai 225 ai 230°C si sviluppa una tostatura “dark” (che produce un tostato più amaro e meno acido).
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/tostaturacaffe.htm
e per chi ha voglia di leggere e vuole saperne di più:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/cafferagionamento.htm
L’acrilammide, una sostanza presente nei cibi fritti e tostati, sarebbe cancerogena, pertanto l’EFSA ha lanciato l’allarme. Vediamo perché
E’ l’EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) a lanciare l’allarme, sulla base degli esiti di alcuni studi scientifici condotti sugli animali. L’acrilammide entra rapidamente nell’organismo e si distribuisce, una volta metabolizzata, in tutti gli organi e i tessuti, aumentando il rischio di sviluppare neoplasie maligne. Ma di che sostanza stiamo parlando?
In effetti si è molto facile riconoscerne la presenza. L’acrilammide è si sviluppa nei cibi amidacei, quindi carboidrati, cotti ad alte temperature (oltre i 120°), che sviluppano la classica doratura, quella che ci piace tanto. Pane tostato, patatine fritte e arrosto, crackers, grissini, biscotti (inclusi quelli per bambini) e fette biscottate, torte e pane, e persino il caffè (tostato, appunto), sono fonti di acrilammide.
Più il prodotto appare dorato (e quindi croccante e saporito), più è pericoloso. Sebbene gli studi sugli effetti nocivi dell’acrilammide siano stati condotti sugli animali, mentre per quanto riguarda le conseguenze sull’uomo i pareri sono ancora discordanti, è legittimo preoccuparsi. Le autorità europee e nazionali hanno da tempo raccomandato le industrie alimentari di ridurre al minimo la presenza di acrilammide nei loro prodotti, in particolare quelli destinati alla prima infanzia, la fascia d’età più vulnerabile.
Ora l’EFSA ha deciso di fare di più per proteggere la salute dei consumatori europei, indicendo una consultazione pubblica sulla bozza (dallo stesso Ente prodotta), e sui dati raccolti a proposito della pericolosità dell’acrilammide da scienziati che si occupano di valutare gli agenti contaminanti nella catena alimentare (CONTAM). L’esito della consultazione si avrà dopo il 15 settembre, dopodiché si prenderanno ulteriori provvedimenti. Intanto, vi riferiamo la valutazione della dott.ssa Diane Bedfod, una delle curatrici della bozza CONTAM :
L’acrilammide consumata per via orale viene assorbita dal tratto gastrointestinale, si distribuisce a tutti gli organi e viene ampiamente metabolizzata. La glicidammide, uno dei principali metaboliti derivati da questo processo, è la causa più probabile delle mutazioni geniche e dei tumori osservati negli studi sugli animali
L’acrilammide non avrebbe, però, solo effetti cancerogeni, ma anche nocivi sullo sviluppo intrauterino del feto, sulla fertilità maschile e sul sistema nervoso umano. In attesa di ulteriori raccomandazioni, possiamo già ridurre i rischi associati al consumo di questa sostanza limitando i cibi fritti e tostati (che sarebbe comunque una buona abitudine), tenendo però conto del fatto che i precedenti risultati degli studi effettuati sull’uomo non erano stati così categorici sulla pericolosità dell’acrilammide. Insomma, prudenti sì, ma senza panico.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/acrilammideinfertilita.htm
Il titolo dell'articolo in oggetto è:
"Tutti matti per la caffeina, ma gli adolescenti ne consumano troppa. E non lo sanno"
questo avviene per la mancanza di INFORMAZIONI cui le industrie del CAFFE' si sono sempre guardate bene dal lasciare trapelare.
Infatti, quando anni indietro ho iniziato le ricerche sul CAFFE', scrivendo questa parola su google, il risultato è stato di link che riportavano i benefici che si ottenevano bevendo questa DROGA-INSETTICIDA, con indirizzi di bar e locali molto conosciuti cui la loro pubblicità riempiva pagine..
Che si parlasse dei problemi causati da questa BEVANDA MICIDIALE era pura utopia.
Piano piano però le cose sono cambiate, poichè le persone informate si sono decise a vincere la paura di essere bacchettate dalle industrie del CAFFE' ed hanno raccontato la loro verità di esperienze negative cui qualche informatore onesto ha raccontato sul web.
La pagina in oggetto riporta:
"Questa ricerca, seppure su un numero ridotto di campione, può essere una importante indicazione. Ma quanto è generalizzabile?
"Non si può dire. Solo ulteriori studi, magari su scala nazionale, potranno confermare, o meno, i nostri risultati".
Questa dichiarazione è del professore Angelo Campanozzi, competente nel campo, la cui dichiarazione afferma chiaramente che di PROVE non se ne sono MAI FATTE, e che quindi le ipotetiche "prove scientifiche" sono state dichiarate solo per fare vendite.
ALLA FACCIA DELLA SALUTE UMANA.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffeadolescenti.htm
Secondo il National Cancer Institute le temperature necessarie alla torrefazione svilupperebbero acrilamide, una sostanza potenzialmente cancerogena. E un giudice ha stabilito l'obbligo di etichetta. L'associazione produttori: "Fuorviante, il caffè fa parte di uno stile di vita salutare". Tace Starbucks
Non solo sui pacchetti di sigarette, fra poco anche sulle confezioni di caffè i consumatori potrebbero trovare l'avvertenza "contiene sostanze che possono nuocere alla salute e provocare anche il cancro". In California un giudice ha stabilito l'obbligo d'etichetta pronunciando una sentenza che non mancherà di sollevare polemiche e contestazioni.
Il problema è l'acrilamide, una sostanza potenzialmente cancerogena che viene generata dalle alte temperature durante la torrefazione; il caffè - secondo l'Nci, il National Cancer Institute - sarebbe proprio una delle maggiori fonti di questa sostanza, né si salverebbero patatine fritte e alcuni tipi di biscotti, craker, salatini e altri prodotti. Tant'è che la stessa Nci raccomanda di diminuire il tempo di cottura proprio per ridurre il contenuto di acrilamide nei cibi incriminati.
A questo proposito otto anni fa l'associazione non profit The Council for Education and Research on Toxics fece causa ad alcune grandi aziende produttrici di caffè per obbligarle ad apporre sulle confezioni una avvertenza sui potenziali rischi per il consumatore. Una battaglia favorita da una legge dello Stato della California, risalente al 1986, la cosiddetta Proposition 65 (Safe Drinking Water and Toxic Enforcement Act) che obbliga le aziende ad avvertire i consumatori sulla presenza di alti livelli di una sostanza considerata nociva.
A seguito della causa, alcune aziende hanno preceduto il verdetto raggiungendo un accordo e soprattutto cedendo all'etichetta mentre altre hanno deciso di aspettare confidando nel fatto che ancora non esiste un fondamento scientifico che confermi la relazione fra acrilamide e tumore.
L'associazione che raggruppa i produttori americani, la National Coffee Association, ha emesso un comunicato in cui sottolinea come la etichette possano fuorviare i consumatori in quanto "secondo le direttive guida dietetiche del governo americano il caffè fa parte di uno stile di vita salutare". Silenzio ancora da Starbucks, istituzione americana del caffè. La decisione del giudice californiano non è comunque definitiva: le aziende avranno tempo fino al 10 aprile per ricorrere in appello.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffecalifornia.htm

Il caffé, per noi italiani, è una parentesi di piacere, ma anche una questione di tradizione. Ma quanti caffè possiamo bere al giorno per aiutare il benessere e non sfociare in abuso?

Per noi italiani il caffè, soprattutto quello napoletano, non è solo un piacere ma un rito che scandisce la nostra giornata.
Dal punto di vista salutare, tutti gli studiosi sono concordi che bere caffè fa bene. Infatti, i benefici per l’organismo sono moltissimi e superano gli effetti negativi. Tutto dipende dalla quantità: come per tutte le cose, non bisogna esagerare.
Vale allora la pena chiedersi quanti caffè si possono bere al giorno per avere il massimo vantaggio per la nostra salute.

Quali sono i benefici del caffè sul nostro organismo?

Le ultime scoperte scientifiche hanno dimostrato che le componenti nutrizionali del caffè espresso possono risultare importanti e benefiche per il nostro organismo.
La principale è senza dubbio la caffeina, i cui effetti sono noti. La caffeina è uno stimolante psicoattivo che agisce sui neutrasmettitori. In particolare, blocca gli effetti inibitori della adenoisina e rilascia altri neurotrasmettitori come la dopamina e la noradrenalina.
In questo modo, favorisce il buon funzionamento del cervello che diventa più sveglio ma anche più efficace.

L’effetto stimolante non si riduce solo a questo, ma riguarda anche la mucosa gastrica, sulla quale agisce favorendo la digestione, e sul sistema nervoso centrale, influendo sul quale velocizza il metabolismo e l’ossidazione degli acidi grassi. Inoltre, la stimolazione sulla mucosa cardiaca dona tonicità a tutto il corpo.

Negli ultimi anni alcuni studi scientifici hanno dimostrato che i bevitori di caffè avrebbero il 60% di probabilità in meno di ammalarsi di morbo di Alzheimer e di demenza senile e tra il 32% e il 60% in meno di ammalarsi di morbo di Parkinson.
Esistono tuttavia anche alcuni effetti negativi che nella maggior parte dei casi si riducono con un consumo moderato.

Vediamo quali sono le controindicazioni e quanti caffè al giorno si possono bere.
Quanti caffè al giorno si possono bere?

Per evitare di incorrere in effetti negativi è importante non superare le quantità di caffè che gli esperti consigliano.
Il consumo giornaliero di caffè non dovrebbe superare i 300 milligrammi, che corrispondono a 3-4 tazzine a seconda se preso al bar o in casa. Si tratta di un’indicazione di massima perché a seconda del fisico e delle caratteristiche personali il numero può variare. In particolare, le donne incinte non dovrebbero assumere più di due tazzine al giorno, in quanto quantitativi elevati di caffeina potrebbero aumentare le probabilità di aborto spontaneo e incidere sullo sviluppo del feto.

Inoltre, alcune persone sono particolarmente sensibili all’effetto stimolante del caffè: in questi casi si possono registrare tachicardie, ipertensione, tremori e insonnia.
Infine, l’effetto del caffè sulla mucosa gastrica, se può favorire la digestione a fine pasto, può causare reflusso gastroesofageo. Quindi oltre a chiedersi quanti caffè al giorno si possono bere, è importante chiedersi in quali momenti della giornata. La fascia oraria in cui siamo più svegli e attivi è quella che va fino alle 9,30 circa. Infatti il livello di cortisolo, ormone che attiva il nostro sistema di allerta, è al picco della produzione. In questa fascia oraria l’assunzione di caffè è poco efficace e, anzi rischia di creare assuefazione.

Tra le 9,30 e le 11,30 sarebbe invece la fascia ottimale, in cui l’ormone inizia a calare prima di avere un nuovo picco intorno all’ora di pranzo.
Per proteggere la mucosa gastrica, il caffè non andrebbe mai preso a stomaco vuoto. Inoltre, per chi soffre di insonnia, è meglio evitare l’assunzione nel tardo pomeriggio e in serata.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffetachicardia.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschio Messaggi : 786
Punti : 6465
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 78
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mar 6 Nov 2018 - 19:09

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/menopausatachicardiacaffe.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Premetto con certezza che questi elencati sintomi sono stati rilevati su persone SCORBUTICHE, quindi CARENTI di ACIDO ASCORBICO.
Questo è un fatto determinante, poichè la CARENZA di questo "ALIMENTO ESSENZIALE" è causa di ogni sorta di disguidi.
Sono altrettanto certo che questi sintomi sono stati elencati da una persona che beve il CAFFE', ma anche CARENTE di ACIDO ASCORBICO come sopradetto, poichè ho certezza che per chi NON beve il CAFFE' ed ingoia costantemente questo "ALIMENTO ESSENZIALE" ACIDO ASCORBICO, insieme all'altro CLORURO DI MAGNESIO e la vitamina D3 le cose sono completamente diverse.
A confermarlo una amica che NON HA MAI bevuto CAFFE' e che da alcuni anni ingoia come sopra detto.
Il video della MENOPAUSA in oggetto, recita:
"TACHICARDIA, INSONNIA E GLI ALTRI SINTOMI DELLA MENOPAUSA
L'INIZIO DELLA MENOPAUSA E' CARATERIZZATO DA ALCUNI DISTURBI PRECISI
CHE VARIANO DA DONNA A DONNA
SOLITAMENTE L'ETA' MEDIA ON CUI SI VERIFICA E' ATTORNO AI 50 ANNI
QUALCHE SINTOMO PERO' PUO' MANIFESTARSI ANCHE QUALCHE ANNO PRIMA DELL'EFFETTIVO INIZIO
QUALI I SINTOMI?
COM'E' POSSIBILE RICONOSCERLI?
INNAZITUTTO PRIMA DI GIUNGERE ALLA MENOPAUSA
LA DONNA INIZIA UN PERIODO CHE PUO' DURARE DAI 5 AI 10 ANNI
IN CUI IL FLUSSO MESTRUALE DIVENTA PARTICOLARMENTE IRREGOLARE
IN GENERALE I SINTOMI PIU' COMUNI RIGUARDANO DIVERSI FATTORI
COME GIRAMENTI DI TESTA
TACHICARDIA
E IN PARTICOLARE VAMPATE DI CALORE IMPROVVISE CHE COLPISCONO CIRCA L'80% DELLE DONNE"
Ora riporto la parte dell'articolo sul CAFFE' che recita:
"Inoltre, alcune persone sono particolarmente sensibili all’effetto stimolante del caffè: in questi casi si possono registrare TACHICARDIE, ipertensione, tremori e INSONNIA."
Quindi l'articolo cita la TACHICARDIA, ma allora l'articolo col video sulla TACHICARDIA per le donne verso la MENOPAUSA è FALSO, in quanto dà la colpa di questo disturbo a questa MENOPAUSA".
Non riesco proprio a capire un fatto così deleterio, in quanto il corpo di ogni individuo di ogni specie, sà eliminare con la EVOLUZIONE ogni disguido che può presentarsi nel tempo, senza naturalmente CAUSARSI DANNI, MAI, correggendo invece gli eventuali errori.
E' chiaro quindi che se il problema continua, e così è, tanto che l'articolo riporta questi sintomi che ritiene comuni alle donne di questa età, dobbiamo concludere che la causa non può essere che esterna al corpo.
Quindi, non è invece che verso la età della MENOPAUSA il corpo CEDE alla quantità accantonata di DROGA-INSETTICIDA CAFFE' (CAFFEINA) da una qualche parte, dato che nessuno e niente è in grado di eliminarla, visto la costanza di immagazinamento, che è la VERA CAUSA di questo ed altri incontrollabili disturbi?
Personalmente riesco ad ammettere che il corpo di un essere vivente si causi dei disguidi AUTONOMAMENTE, allora devo concludere che questa causa viene sempre da un qualcosa di esterno al corpo, ingoiato in qualche modo, sia attraverso i PORI che attraverso la bocca. Non parliamo poi se iniettati. Sono certo che sia il peggiori dei modi in quanto il corpo non ha difese immunitarie in questo caso, quindi subirà dei danni ancora maggiori.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffetachicardia.htm
Manuela De Palo su fecobook scrive:
"Ieri ho captato una notizia, diceva che la California vuole che sia scritto sul caffè che è cancerogeno.
Caro sig. Genre Franco sei avanti anni luce!
La guerra è cominciata ma come si dice "l'industria del caffè... forse forse e più forte di quella del tabacco.
ed io rispondo:
"Ciao Manuela De Palo, GRAZIE per la informazione. Purtroppo mi sono basato sulla mia esperienza personale di 13 anni vissuti vegetando ingoiando DROGHE consigliate malla medicina. Il trio, CAFFE' - TRANSENE - VALIUM. Che loro siano forti non posso smentire, ma con la GIUSTA INFORMAZIONE.loro perdono. ciaooo Franco
https://www.facebook.com/groups/acidoascorbico/permalink/1672934989465889/?notif_id=1522485053490250¬if_t=group_post_mention&ref=notif

In oggetto mi permetto di riportare l'articolo che parla della sentenza di un giudice in California USA, riguardo al CAFFE' e più esattamente al prodotto ritenuto CANCEROGENO denominato ACRILAMIDE che si sviluppa durante la tostatura di questa DROGA-INSETTICIDA.
Sulla pagina riporto anche cosa è questo PRODOTTO CHIMICO ACRILAMIDE ed in che occasione viene a formarsi in quantità molto nociva alla salute di chi beve questo CAFFE'.
Prima è da vedere questo video, è CHIARISSIMO.
https://www.youtube.com/watch?v=kq7W3I8aL-c
e da sentire questo
https://www.youtube.com/watch?v=-UBDSGhW0Go
E la CAFFEINA?
Vogliamo dimenticarci che la CAFFEINA è DROGA-INSETTICIDA come spiegato molto chiaramente dai video?
La riprova della serva che tutti conoscono, è che se metti i fondi del CAFFE' in un vaso, la pianta prospera rigogliosamente, ma non perchè il CAFFE' sia un concime, ma perchè la CAFFEINA UCCIDE OGNI ANIMALETTO che deteriora la pianta.
Il CAFFE' DROGA-INSETTICIDA cosa farne oltre che berlo, come è proposto dal SISTEMA di cui una parte è la MEDICINA UFFICIALE che dovrebbe incaricarsi della MIA SALUTE?
Ti insaponano che questa è una BEVANDA SALUTARE, che personalmente considero invece un VELENO in quanto INSETTICIDA oltre che DROGA, faccia BENE ALLA SALUTE, ma avendo capito l'inghippo lo lascio bere ai PROPONENTI, e quindi ti sottopongo come usarlo per averne dei BENEFICI pratici. Ecco come lo propone il video in fondo pagina:
USALO COME INSETTICIDA NEI VASI E NEL GIARDINO e non solo, ma usalo anche...
COME STURARE con questo CAFFE', LAVANDINI, DOCCE e WATHER al posto degli INQUINANTI PRODOTTI CHIMICI VELENOSI.
FERTILIZZANTE NATURALE
METTETE GUSCI D'UOVO E FONDI D CAFFE' NEI VASI: IL RISULTATO VI SORPRENDERA'
AVERE PIANTE IN PERFETTO STATO NON E' SEMPRE FACILE
E SPESSO E' NECESSARIO CURARLE ASSIDUAMENTE PER FAR SI' CHE CRESCANO IN MODO SANO
COSI' ANTIPARASSITARI E FERTILIZZANTI CHIMICI POSSONO ESSERE SOSTITUITI
CON ELEMENTI DIFFERENTI E PIU' NATURALI
TRA QUESTI GUSCI D'UOVO E FONDI DI CAFFE' SONO UN'OTTIMA ALTERNATIVA
E SONO PERFETTI PER FORNIRE SOSTANZE NUTRITIVE ADEGUATE
ALLO SVILUPPO ED AL BENESSERE DELLE PIANTE
I GUSCI D'UOVO SONO UN VALIDO FERTILIZZANTE E UN ANTIPARASSITARIO NATURALE
PER UTILIZZARLI AL MEGLIO E' SUFFICIENTE RIDURLI IN PICCOLO PEZZI
E METTERLI ALLA BASE DELLE PIANTE PER FAVORIRE LA CRESCITA
INOLTRE AIUTANO AD ALLONTANARE LUMACHE BRUCHI ED ALTRI ELEMENTI
CHE POSSONO INTACCARE LA SALUTE DELLE FOGLIE
ANCHE I FONDI DI CAFFE' POSSONO ESSERE UTILIZZATI COME CONCIME NATURALE
GRAZIE ALL'AZOTO ED AGLI ANTIOSSIDANTI CHE CONTENGONO
POSSONO ESSERE SPARSI E MESCOLATI SUL TERRENO ALLA BASE DELLE PIANTE
MA E' OPPORTUNO NON ESAGERARE PER EVITARE DI RENDERE IL TERRENO TROPPO ACIDO
MENTRE LA CAFFEINA, UN INSETTICIDA IL PIU' NATURALE AL MONDO, UCCIDE GLI ANIMALETTI COME LE LUMACHE, BRUCHI E PARASSITI
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffeinsetticidafertilizzante.htm
Chiedo scusa, ma approfittando di questi video che confermano il fatto che con COSTANZA e TENACIA, ci hanno messo in CASA e nei CIBI i più disparati VELENI, e da questo vorrei sottoporre un ragionamento molto importante, tanto importante da fare capire cosa può dare la SALUTE e cosa la SALUTE può levarla disilludendo le persone dalla fregature delle parole "SCIENZA" e "PROVE SCIENTIFICHE".
Convivendo con questi, come potremmo non esserne contaminati, e dato che sono PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI, come potremmo non ammalarci di questa malattia?
Il video ne elenca alcuni ed alcuni li aggiungo poichè aggiunti agli oggetti o contenitori che ci portiamo a casa convinti di ottenerne SALUTE, ed altri PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO) che sono aggiunti ai CIBI degli scaffali che inoltre NON CONTENGONO alcun sostentamento poichè RAFFINATI. Anzi sui prodotti degli scaffali, vengono dichiarate le calorie che apporta il prodotto perchè ce le mettono tutta per apportarne il meno possibile.
Mi chiedo come potranno fare il calcolo delle calorie gli altri esseri viventi.
Prima di tutto però vorrei determinare senza ombra di dubbio cosa vuol dire la parola:
"SCIENZA"
e di conseguenza che scopo hanno le RICERCHE SCIENTIFICHE, ma sopratutto perchè queste RICERCHE
Per poterlo fare però, dobbiamo fissare dei PARAMETRI INCONTESTABILI. che per farlo devo porti delle domande:
Tu ingoi delle MELE?
Si dice che "una mela al giorno leva il medico di torno" vero?
ingoi delle NOCI?
ingoi dei CARCIOFI?
si dice che il CARCIOFO è indicato a risanare il fegato
ingoi della insalata?
ingoi dei fagioli?
ingoi dei piselli?
ingoi dei ceci?
ingoi dei finocchi?
non parlo della carne o delle uova, poichè qualcuno potrebbe contestare per i vari motivi che ormai conosciamo molto bene, ma se chiedo:
ingoi del latte animale o vegetale?
SONO CERTO CHE TUTTI RISPONDONO DI SI'.
Ma perchè si ingoiano questi CIBI NATURALI?
Semplice, perchè il nostro corpo senza questi CIBI NATURALI morirebbe per mancanza di sostentamento.
Bene, chiaro, vero?
Ma sapendo che questi CIBI NATURALI sono stati impostanti NATURALMENTE, avete mai sentito dire che una qualche casa farmaceutica abbia fatto delle ricerche su questi CIBI NATURALI per vedere se alcuni di loro potrebbero causare dei danni all'individuo?
Sul CAFFE' dicono di sì, ma il CAFFE' NON E' UN CIBO NATURALE, ma una DROGA-INSETTICIDA.
Cosa molto diversa dal finocchio o da una mela, vero?
Ma allora a che cosa si dedica la così detta SCIENZA se non si dedica alla ricerca per EVITARE LA CARENZA di questi CIBI NATURALI per dare la giusta informazione  alle persone disinformate o per correggere gli eventuali errori delle persone?
Sì perchè noi sappiamo che questi CIBI NATURALI contengono gli "ALIMENTI ESSENZIALI" senza i quali è malattia certa.
Perchè è chiaro che questa CARENZA di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" è la prima causa delle malattie.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/felceprodottichimiciincasapiante.htm
Cosa sono e a cosa servono la "SCIENZA" e gli "STUDI SCIENTIFICI"?
non si riesce a capire che noi ora stiamo vivendo in attimo che non è neppure un puntino nella notte dei tempi?
Non si riesce a capire che invece il nostro corpo arriva dalla notte dei tempi, anche se rinnovato e rigenerato di generazione in generazione e variato quel tanto necessario dalla EVOLUZIONE?
Non si riesce a capire che invece il cervello è NUOVO ogni volta e continua ad essere pieno di paure e di INUTILI DOMANDE?
Dico INUTILI poichè ogni risposta, anche la più assurda è sempre buona per il cervello purchè ve ne sia una. Quindi non è importante quale sia la risposta, l'importante è averne una che aiuti a vincere la paura. Ma per fortuna non sono queste a cambiare il ciclo del corpo, il quale sà AUTOGURARSI, e gestire ogni evento, poichè se così non fosse ci saremmo estinti da subito, dall'inizio della vita.
Di questo ne abbiamo l'esempio ogni momento intorno a noi, da ogni animale che divide questo attimo insieme a noi.
Questo è importante capire
Ma..........
... ci mettono sia nei CIBI, quindi nel corpo, che negli ambienti in cui viviamo, quindi nell'aria, ed addirittura sulla pelle adducendo che sono utili alla nostra vita, PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI, dichiarando questi prodotti PROGRESSO verso la CIVILTA' e quindi SCOPERTE SCIENTIFICHE.
Le industrie del CAFFE' continuano a riportare degli articoli che esaltano degli studi sicuramente FALSI, adducendoli a ricercatori e personaggi di fama internazionale, cui il dio denaro riesce a scalfire la loro integrità.
Con la quantità di denaro guadagnato GIORNALMENTE da queste industrie, possono permettersi questo e molto altro di più.
Per noi però è molto facile smontare queste dichiarazioni di salute che si ottiene bevendo GIORNALMENTE questa DROGA-INSETTICIDA.
Per farlo, e vi assicuro che è molto facile, basta in piccolo ragionamento INCONTROVERTIBILE.
Abbiamo certezza che il chicco di CAFFE' è il seme della pianta stessa, quindi suo figlio per la continuazione della specie.
Abbiamo anche certezza che in quanto SEME, come TUTTI i semi vegetali al mondo, egli contiene il GERME, altrimenti non potrebbe sicuramente GERMOGLIARE come è naturale che sia.
Difatti:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffetostaturaacrilamide.htm
Il CAFFE' DROGA-INSETTICIDA. Questo io titolo del loro video di informazione come è fatto per il bugiardino e le scritte sulle sigarette:
"Una droga legale: il caffé (VIDEO)"
che è TUTTO UN PROGRAMMA, vero?
https://youtu.be/OTVE5iPMKLg
da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/caffevideoa.htm
ed ora il video intitolato:
LA TRAPPOLA DEL CAFFE'
https://youtu.be/JS8IXyr6cww
Una parte di un libro di  Stephen Cherniske, MS laureato presso l'Università dello Stato di New York ad Albany che ha oltre 35 anni di cliniche, di ricerca, ed esperienza di insegnamento il quale ha scritto un libro al riguardo e che ora voglio proporre a voi.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/caffeinadanni.htm
Stò rilevando con piacere che ogni giorno che passa, dopo un secolo di silenzio, anzi direi di inganno, sempre più persone scrivono le verità su questo PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE' di cui sono stato uno dei primi a parlarne e darle questa azzeccata definizione, data la mia esperienza NEGATIVA  con questa chiamata bevanda che personalmente definisco VELENOSA. Quindi per me questo è un onore immenso.
Devo far rilevare che tra tutti i CIBI elencati nella tabella allegata il prodotto che contiene più ACRILAMIDE è il CAFFE' "DROGA INSETTICIDA".
Questo perchè mentre gli altri possono contenerne anche un minimo di 0, perchè non è detto che ne contengano il massimo,
mentre per il CAFFE' il minimo è 175 quindi un valore MOLTO ALTO, SEMPRE.
Lo giustifica il fatto che il CAFFE' è tostato ad una temperatura di 250 gradi centigradi, quindi grazie a questa enorme temperatura è un CONCENTRATO DI ACRILAMIDE CANCEROSA che causa anche la INFERTILITA' come sotto descritto.
L’acrilammide è un composto chimico che si forma negli alimenti, solitamente nei prodotti amidacei, durante la cottura (frittura, cottura al forno e alla griglia) ad alta temperatura. Si forma a partire da alcuni zuccheri e da un aminoacido, entrambi presenti naturalmente negli alimenti. La presenza di acrilammide è stata rilevata in prodotti quali patatine, patate fritte a bastoncino, pane, biscotti e caffè. Fu scoperto per la prima volta negli alimenti nell’aprile del 2002, ma è probabile che vi sia sempre stato presente.
Il gruppo di esperti scientifici dell’EFSA sui contaminanti nella catena alimentare (gruppo CONTAM) sta conducendo una valutazione completa del rischio derivante dall’acrilammide presente negli alimenti. Gli esperti dell’EFSA hanno effettuato tale valutazione in via provvisoria nel luglio 2014. Il gruppo ha eseguito una valutazione della tossicità dell’acrilammide per gli esseri umani e ha fornito un aggiornamento della propria precedente stima dell’esposizione dei consumatori tramite la dieta. L’EFSA si è consultata pubblicamente sulla propria bozza di parere scientifico alla metà del 2014. L’EFSA terrà una riunione di verifica e aggiornamento con le parti interessate per discutere dei commenti ricevuti durante la consultazione online. I riscontri pervenuti tramite la consultazione pubblica saranno di ausilio agli esperti del gruppo scientifico per la stesura conclusiva del parere, la cui pubblicazione è prevista per la prima metà del 2015.
Nel settembre del 2014, con la collaborazione dei partner nazionali degli Stati membri, l’EFSA ha pubblicato un’infografica sull’acrilammide per contribuire ad accrescere la consapevolezza del pubblico in merito all’argomento. L’infografica spiega come si forma l’acrilammide e in che alimenti, e riporta le raccomandazioni di base delle autorità nazionali per ridurre l’esposizione all’acrilammide tramite la dieta.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/acrilammide.htm
LE TOSTATRICI
Esistono due tipologie distinte di macchinari specializzati nella tostatura del caffe':
IL TAMBURO ROTANTE
Basa il suo funzionamento su:
• la conduzione – convezione
• la tostatura per contatto diretto sulle pareti di un tamburo rotante, scaldato a fiamma e basato sull'attraversamento di aria calda.
• il tempo di tostatura che oscilla da 8 a 15 minuti.
IL LETTO FLUIDIFICATO
Basa il suo funzionamento su:
• la convezione
• la tostatura a flusso di aria molto calda che permette una tostatura più uniforme
• la regolazione di temperature e tempi più accurata
• il tempo di tostatura che oscilla da 8 a 15 minuti.
Il letto fluidificato necessita di un ciclo continuo e di una maggiore produzione vincolata ad una qualità standard.
I CAMBIAMENTI DEL CAFFÉ IN FASE DI TOSTATURA
Sotto l'azione del calore, il caffe' subisce una metamorfosi:
• il calo dell'umidità (da 12 - 8% a 5 - 1 %)
• il calo del peso (meno 15 - 20% per evaporazione acquea)
• l'aumento del volume (più 30 - 60% per la formazione di anidride carbonica)
• il cambiamento del colore (che diventa più scuro)
• il cambiamento di sostanze (+ 12/16% di grassi, - 10% di zuccheri, - 3% di acidi)
• lo sviluppo degli aromi.
LE MODIFICHE SONO GRADUALI E SONO INFLUENZATE DALL'INNALZAMENTO DELLA TEMPERATURA.
• A 50°C iniziano le modifiche del tessuto interno
• A 60°C comincia il processo di evaporazione
• A 100°C avvengono le prime modifiche del colore
• Dai 150 ai 180°C si ha lo stadio definito “light roast”
• Dai 200 ai 230°C si ottiene un grado ottimale di tostatura
• Dai 215 ai 220°C si sviluppa una tostatura “light”
(che produce un tostato più acido e meno amaro)
• Dai 220 ai 225°C si sviluppa una tostatura media
• Dai 225 ai 230°C si sviluppa una tostatura “dark” (che produce un tostato più amaro e meno acido).
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/tostaturacaffe.htm
e per chi ha voglia di leggere e vuole saperne di più:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/cafferagionamento.htm
L’acrilammide, una sostanza presente nei cibi fritti e tostati, sarebbe cancerogena, pertanto l’EFSA ha lanciato l’allarme. Vediamo perché
E’ l’EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) a lanciare l’allarme, sulla base degli esiti di alcuni studi scientifici condotti sugli animali. L’acrilammide entra rapidamente nell’organismo e si distribuisce, una volta metabolizzata, in tutti gli organi e i tessuti, aumentando il rischio di sviluppare neoplasie maligne. Ma di che sostanza stiamo parlando?
In effetti si è molto facile riconoscerne la presenza. L’acrilammide è si sviluppa nei cibi amidacei, quindi carboidrati, cotti ad alte temperature (oltre i 120°), che sviluppano la classica doratura, quella che ci piace tanto. Pane tostato, patatine fritte e arrosto, crackers, grissini, biscotti (inclusi quelli per bambini) e fette biscottate, torte e pane, e persino il caffè (tostato, appunto), sono fonti di acrilammide.
Più il prodotto appare dorato (e quindi croccante e saporito), più è pericoloso. Sebbene gli studi sugli effetti nocivi dell’acrilammide siano stati condotti sugli animali, mentre per quanto riguarda le conseguenze sull’uomo i pareri sono ancora discordanti, è legittimo preoccuparsi. Le autorità europee e nazionali hanno da tempo raccomandato le industrie alimentari di ridurre al minimo la presenza di acrilammide nei loro prodotti, in particolare quelli destinati alla prima infanzia, la fascia d’età più vulnerabile.
Ora l’EFSA ha deciso di fare di più per proteggere la salute dei consumatori europei, indicendo una consultazione pubblica sulla bozza (dallo stesso Ente prodotta), e sui dati raccolti a proposito della pericolosità dell’acrilammide da scienziati che si occupano di valutare gli agenti contaminanti nella catena alimentare (CONTAM). L’esito della consultazione si avrà dopo il 15 settembre, dopodiché si prenderanno ulteriori provvedimenti. Intanto, vi riferiamo la valutazione della dott.ssa Diane Bedfod, una delle curatrici della bozza CONTAM :
L’acrilammide consumata per via orale viene assorbita dal tratto gastrointestinale, si distribuisce a tutti gli organi e viene ampiamente metabolizzata. La glicidammide, uno dei principali metaboliti derivati da questo processo, è la causa più probabile delle mutazioni geniche e dei tumori osservati negli studi sugli animali
L’acrilammide non avrebbe, però, solo effetti cancerogeni, ma anche nocivi sullo sviluppo intrauterino del feto, sulla fertilità maschile e sul sistema nervoso umano. In attesa di ulteriori raccomandazioni, possiamo già ridurre i rischi associati al consumo di questa sostanza limitando i cibi fritti e tostati (che sarebbe comunque una buona abitudine), tenendo però conto del fatto che i precedenti risultati degli studi effettuati sull’uomo non erano stati così categorici sulla pericolosità dell’acrilammide. Insomma, prudenti sì, ma senza panico.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/acrilammideinfertilita.htm
Il titolo dell'articolo in oggetto è:
"Tutti matti per la caffeina, ma gli adolescenti ne consumano troppa. E non lo sanno"
questo avviene per la mancanza di INFORMAZIONI cui le industrie del CAFFE' si sono sempre guardate bene dal lasciare trapelare.
Infatti, quando anni indietro ho iniziato le ricerche sul CAFFE', scrivendo questa parola su google, il risultato è stato di link che riportavano i benefici che si ottenevano bevendo questa DROGA-INSETTICIDA, con indirizzi di bar e locali molto conosciuti cui la loro pubblicità riempiva pagine..
Che si parlasse dei problemi causati da questa BEVANDA MICIDIALE era pura utopia.
Piano piano però le cose sono cambiate, poichè le persone informate si sono decise a vincere la paura di essere bacchettate dalle industrie del CAFFE' ed hanno raccontato la loro verità di esperienze negative cui qualche informatore onesto ha raccontato sul web.
La pagina in oggetto riporta:
"Questa ricerca, seppure su un numero ridotto di campione, può essere una importante indicazione. Ma quanto è generalizzabile?
"Non si può dire. Solo ulteriori studi, magari su scala nazionale, potranno confermare, o meno, i nostri risultati".
Questa dichiarazione è del professore Angelo Campanozzi, competente nel campo, la cui dichiarazione afferma chiaramente che di PROVE non se ne sono MAI FATTE, e che quindi le ipotetiche "prove scientifiche" sono state dichiarate solo per fare vendite.
ALLA FACCIA DELLA SALUTE UMANA.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffeadolescenti.htm
Secondo il National Cancer Institute le temperature necessarie alla torrefazione svilupperebbero acrilamide, una sostanza potenzialmente cancerogena. E un giudice ha stabilito l'obbligo di etichetta. L'associazione produttori: "Fuorviante, il caffè fa parte di uno stile di vita salutare". Tace Starbucks
Non solo sui pacchetti di sigarette, fra poco anche sulle confezioni di caffè i consumatori potrebbero trovare l'avvertenza "contiene sostanze che possono nuocere alla salute e provocare anche il cancro". In California un giudice ha stabilito l'obbligo d'etichetta pronunciando una sentenza che non mancherà di sollevare polemiche e contestazioni.
Il problema è l'acrilamide, una sostanza potenzialmente cancerogena che viene generata dalle alte temperature durante la torrefazione; il caffè - secondo l'Nci, il National Cancer Institute - sarebbe proprio una delle maggiori fonti di questa sostanza, né si salverebbero patatine fritte e alcuni tipi di biscotti, craker, salatini e altri prodotti. Tant'è che la stessa Nci raccomanda di diminuire il tempo di cottura proprio per ridurre il contenuto di acrilamide nei cibi incriminati.
A questo proposito otto anni fa l'associazione non profit The Council for Education and Research on Toxics fece causa ad alcune grandi aziende produttrici di caffè per obbligarle ad apporre sulle confezioni una avvertenza sui potenziali rischi per il consumatore. Una battaglia favorita da una legge dello Stato della California, risalente al 1986, la cosiddetta Proposition 65 (Safe Drinking Water and Toxic Enforcement Act) che obbliga le aziende ad avvertire i consumatori sulla presenza di alti livelli di una sostanza considerata nociva.
A seguito della causa, alcune aziende hanno preceduto il verdetto raggiungendo un accordo e soprattutto cedendo all'etichetta mentre altre hanno deciso di aspettare confidando nel fatto che ancora non esiste un fondamento scientifico che confermi la relazione fra acrilamide e tumore.
L'associazione che raggruppa i produttori americani, la National Coffee Association, ha emesso un comunicato in cui sottolinea come la etichette possano fuorviare i consumatori in quanto "secondo le direttive guida dietetiche del governo americano il caffè fa parte di uno stile di vita salutare". Silenzio ancora da Starbucks, istituzione americana del caffè. La decisione del giudice californiano non è comunque definitiva: le aziende avranno tempo fino al 10 aprile per ricorrere in appello.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/caffecalifornia.htm

TACHICARDIA, INSONNIA E GLI ALTRI SINTOMI DELLA MENOPAUSA
L'INIZIO DELLA MENOPAUSA E' CARATERIZZATO DA ALCUNI DISTURBI PRECISI
CHE VARIANO DA DONNA A DONNA
SOLITAMENTE L'ETA' MEDIA ON CUI SI VERIFICA E' ATTORNO AI 50 ANNI
QUALCHE SINTOMO PERO' PUO' MANIFESTARSI ANCHE QUALCHE ANNO PRIMA DELL'EFFETTIVO INIZIO
QUALI I SINTOMI?
COM'E' POSSIBILE RICONOSCERLI?
INNAZITUTTO PRIMA DI GIUNGERE ALLA MENOPAUSA
LA DONNA INIZIA UN PERIODO CHE PUO' DURARE DAI 5 AI 10 ANNI
IN CUI IL FLUSSO MESTRUALE DIVENTA PARTICOLARMENTE IRREGOLARE
IN GENERALE I SINTOMI PIU' COMUNI RIGUARDANO DIVERSI FATTORI
COME GIRAMENTI DI TESTA
TACHICARDIA
E IN PARTICOLARE VAMPATE DI CALORE IMPROVVISE CHE COLPISCONO CIRCA L'80% DELLE DONNE
E CHE POSSONO DURARE MEDIAMENTE DAI 2 AI 5 ANNI
SONO CARATERIZZATE DA UNA FORTE SENSAZIONE DI CALORE CHE ATTRAVERSA IL CORPO
TERMINANO CON SUDORE FREDDO
E POSSONO VERIFICARSI PIU' VOLTE AL GIORNO
TUTTO QUESTO E' ACCOMPAGNATO DA ALTRI FATTORI PSICOLOGICI E COMPORTAMENTALI
CHE CAUSANO INSONNIA, PALPITAZIONI IRRITABILITA' E NERVOSISMO
CHE PUO' SPESSO DEGENERARE IN ANSIA E DEPRESSIONE
UNO DEI PRIMI SEGNALI DI ARRIVO DELLA MENOPAUSA SONO LE ALTERAZIONI MESTRUALI
CHE POSSONO INCLUDERE CICLI MESTRUALI BREVI E FREQUENTI O LUNGHI E ABBONDANTI
ANCHE L'AUMENTO DI PESO E' UNO DEI POSSIBILI SINTOMI A CAUSA DEL CALO DI ESTROGENI
OLTRE A QUESTI, POSSONO MANIFESTARSI ALTRE AVVISAGLIE COME DOLORI ARTICOLARI
SENSO DI AFFATICAMENTO, INCONTINENZA URINARIA E UN GENERALE CALO DEL DESIDERIO SESSUALE
ALLA COMPARSA DI QUESTI SEGNALI E' OPPORTUNO RECARSI DAL MEDICO
CHE STABILIRA' LA DIAGNOSI CORRETTA E LA TERAPIA ADEGUATA DA SEGUIRE
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/menopausatachicardiacaffe.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschio Messaggi : 786
Punti : 6465
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 78
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Gio 8 Nov 2018 - 13:51

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesiopremestruali.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

L'articolo in oggetto recita:
"La sindrome premestruale è formata da un gruppo di sintomi fisici che molte donne accusano una o anche due settimane prima della comparsa delle mestruazioni.
I sintomi possono essere anche molto spiacevoli dati da gonfiore, nausea, mal di stomaco, pessimo umore e un possibile aumento di peso causato dalla ritenzione idrica in aumento.
Essi poi scompaiono naturalmente entro un paio di giorni dalla comparsa del ciclo mestruale, ma saper individuare i giusti rimedi naturali per combattere i sintomi premestruali è di fondamentale importanza per la salute di noi donne.
Il magnesio, oltre a migliorare la concentrazione e la memoria e aiutare i fastidiosi sintomi della menopausa, è un ottimo alleato per attenuare ed eliminare gli spiacevoli sintomi premestrauli."
Quindi ingoiare costantemente ogni giorno il CLORURO DI MAGNESIO, data la CARENZA nei cibi, è sicuramente una giusta mossa per la SALUTE FEMMINILE.
Un altro articolo riporta:
"Pare che le origini del Magnesio e del suo nome ci riportino ad un paese in Anatolia, il cui nome era appunto Magnesio. Il Magnesio è presente nel corpo umano per un totale di circa 25 grammi, distribuiti nelle ossa, nel Cervello, nei testicoli nel fegato e nei reni.
Ansia e Magnesio sono spesso associati perché quest’ultimo agisce a livello del sistema nervoso autonomo e molti studi medici hanno evidenziato nel corso degli anni come la possa rivelarsi estremamente efficace in caso di Depressione e di comportamento Antisociale. Questo è quello che sembra risultare sul rapporto fra Ansia e Magnesio."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesioeansia.htm
Il CLORURO DI MAGNESIO è un VACCINO NATURALE che uccide virus, batteri e quant'altro.
Lo riporta chi scrive del dottor Neveu, collega e grande amico del professor Pierre Delbert, lo scopritore di questo CLORURO DI MAGNESIO nel 1915.
In proposito devo far notare che gli scritti dei due non si trovano in nessuna libreria.
Anche solo questo fatto ci deve far riflettere e capire che questo vuoto è stato deciso volutamente da chi da questo ne trae profitto e deve evitare il diffondersi delle esperienze di questi medici, quindi credibili in quanto tali.
A dimostrazione pratica riporto l'articolo in fondo pagina che parlando proprio di vaccinazioni conferma appieno quanto sopra detto in quanto il simposio dell'Accademia di Medicina boccia le esperienze del dottor Neveu con queste parole "verrebbero impedite le vaccinazioni, mentre l’interesse comune è di generalizzare le vaccinazioni stesse".
E così queste vaccinazioni sono entrate nel SISTEMA continuando fino ai giorni nostri diventando addirittura obbligatorie.
Avendo ora questa informazione, possiamo determinare con certezza che per evitare le malattie giovanili dei nostri figli dobbiamo insegnare loro che ingoiare il CLORURO DI MAGNESIO e gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI", in primis l'ACIDO ASCORBICO, questi evitano loro queste pericolose malattie aiutandoli a vivere una vita di salute.
Ecco quanto dice il professor Debert al riguardo:
"pagina 18/51------mancanza ed apporto mancante
Lo ritroviamo allo stato naturale in molti vegetali (frutta, verdura, cereali...) e in ogni tipo di complesso organico. Ma la coltivazione intensiva e la raffinazione eccessiva degli alimenti di base, come pane, farine, cereali, oli, sale ecc. hanno diminuito la percentuale e spesso hanno persino eliminato ogni traccia si questi sali, pur tanto necessari al nostro metabolismo. La loro assenza totale è incompatibile con la vita stessa e la loro carenza crea disturbi di vario tipo che scompaiono nel preciso momento in cui ci completa il corretto apporto alimentare quotidiano, o con le assunzioni quotidiane.
Nei nostri paesi civili la maggior parte della gente soffre di carenza magnesiaca quasi totale. Non stupiamoci dunque se l'assenza di questo indispensabile catalizzatore crea tanti danni.
Eppure il rimedio è semplice: bisognerebbe aggiungere sistematicamente CLORURO DI MAGNESIO o BELBIASE nella nostra alimentazione. Certo, il suo sapore sgradevole ci scoraggia dal farlo e ce lo fa considerare una medicina, benchè in realtà vada visto come ALIMENTO. Per tale ragione non ha alcuna controindicazione reale, a dispetto dei preconcetti.
pagina 18/51------anche per i bambini
Resterete sorpresi di vedrete i vostri figli abituarsi meglio di voi a questo trattamento: dopo le prime dosi, saranno loro stessi a chiedervi quando si sentiranno "uno straccio".
Spiegate loro i vantaggi del trattamento: "Vedrai, ti sentirai meglio in pochissimo tempo e potrai andare fuori a giocare prestissimo", "se mandi giù questo non avrai bisogno di punture" (va benissimo con i piccoli che di norma seguono terapie antibiotiche) ecc.
Avvertiteli del gusto sgradevole, giocate con loro a chi di voi due farà la boccaccia più bella..... e promettete un cucchiaino di miele, per esempio, dopo l'assunzione: il cattivo sapore si attenuerà all'istante. Quando i vostri bambini avranno verificato i risultati, si comporteranno come molti altri: diventeranno "elogiatori" del prodotto con i piccoli amici e riceverete sicuramente qualche telefonata da genitori curiosi di sapere di cosa si tratta!
pagina 21/51------per i neonati
In base all'età, si somministra loro la soluzione di CLORURO DI MAGNESIO con il contagocce, con un cucchiaino da caffè o con un cucchiaio da tavola, mantenendo gli stessi intervalli sopracitati.
NB Non esitate a diminuire le dosi in caso di disturbo intestinale prolungato, perchè non è quest'ultimo lo scopo perseguito. Anche se tale reazione è normale e spesso salutare all'inizio del trattamento, non è necessario mantenerla nel tempo: il fine principale è quello di nutrire le cellule per aumentare la loro resistenza all'infezione.
pagina 22/51------controindicazioni zero
Nè il professor Delbert, nè il dottor Neveu e tanto meno i loro successori hanno mai constatato intolleranza o reazioni negative al trattamento con la soluzione di CLORURO DI MAGNESIO o con la DELBIASE, che, ricordiamo, devono essere considerati non come medicine, ma come un integratore alimentare. Come afferma il dottor Neveu, "LA PAURA DI CAUSARE UNA NEFRITE NON DEVE IMPEDIRE L'USO DEL CLORURO DI MAGNESIO. NON HO MAI RISCONTRATO CASI DEL GENERE FRA I NUMEROSISSIMI MALATI AI QUALI HO FATTO
SEGUIRE LA TERAPIA MAGNESIACA".
Anche nei casi di ipertensione non è mai stata riscontrata alcuna situazione di aggravamento.
pagina 45/51------conclusioni e per animali
Le precedenti indicazioni sui terapeutici e preventivi del CLORURO DI MAGNESIO non si limitano a pochi casi citati. Esse tuttavia valgono come esempi - dalle patologie più gravi a quelle più benigne - per consentirvi di imparare a utilizzare questo meraviglioso alimento. SOPRATUTTO NON CREDETEMI SULLA PAROLA, SAREBBE UN GRAVE DANNO. FATENE ESPERIENZA PERSONALMENTE: QUESTA PARLERA' DA SE'.
D'altronde, sarebbe un peccato non menzionare le possibilità che offre il metodo citofilattico al CLORURO DI MAGNESIO nell'uso veterinario. Per maggiori dettagli, fate riferimento ala breve guida MEDECINES DOUCES POUR ANIMAUX, nella quale troverete esposto questo metodo, come anche altri di cure naturali che possono essere eventualmente associati.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/delbertclorurodimagnesio.pdf

Infine queste vaccinazioni sono la dimostrazione pratica della medicina che non avendo nulla per curare le malattie cerca di prevenirle causando invece dei danni ai danni pur di fare mantenersi quella supremazia ottenuta con l'inganno da sempre, addirittura dalla metà del secolo scorso giocando sul fatto che per diventare medici ci vogliono anni di studi, ma sopratutto sfoggiando ipotetici STUDI SCHIENTIFICI che non hanno mai guarito nessuno.
A dimostrazione pratica la pagina recita:
"Ho fatto ricerche di malattie guarite da qualche FARMACO, ma non ne ho trovate neanche una.
Ed ora ecco le prove delle malattie guarite con gli "ALIMENTI ESSENZIALI":
Ho fatto altrettante ricerche se vi fossero malattie guarite con degli "ALIMENTI ESSENZIALI" ottenendo questi risultati:
La prima e più importante malattia guarita con uno di questi è
lo SCORBUTO guarito dall' ACIDO ASCORBICO
la PELLAGRA guarita dalla VITAMINA B3 (NIACINA)
il BERI-BERI guarito dalla VITAMINA B1 (TIAMINA)
il RACHITISMO guarito dalla vitamina D (ORMONE)
la POLIOMIELITE guarita dal CLORURO DI MAGNESIO
la SCLEROSI MULTIPLA e le malattie AUTOIMMUNI dalla VITAMINA D cura del dottor Coimbra
la OSTEOPOROSI dalla VITAMINA D
la TUBERCOLOSI (TBC) dalla VITAMINA D
la ANEMIA PERNICIOSA guarita dalla VITAMINA B12 (COBALAMINA)
Un ricercatore dell’Istituto Lister di Medicina Preventiva di Londra stava sperimentando su dei ratti una dieta a base di chiara d’uovo cruda come fonte unica di proteine. Dopo qualche settimana i ratti diedero segni di squilibrio: comparvero dermatiti ed emorragie cutanee: gli animali perdevano il pelo, gli arti si paralizzavano, diminuivano di peso, e infine morivano.
guarita dalla BIOTINA del gruppo B.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/malattieguarite.htm

Il titolo dell'articolo dice:
"Il mare è un farmaco che cura almeno 16 malattie: LO DICE LA SCIENZA"
e riporta:
"Una vacanza al mare può rappresentare una vera e propria cura per molte malattie.
Gettate tutti i medicinali e partite per una vacanza al mare. Grazie alla salsedine, allo iodio, all’aria salsoiodica, il mare può rappresentare una vera e propria cura per molte malattie.
A trarre beneficio da un soggiorno in riva al mare, oltre agli effetti piscologici, sono almeno 16 malattie, dalle allergie respiratorie alle anemie, dall’artrosi alla depressione, ma anche distorsioni, fratture, ipotiroidismo, malattie ginecologiche, reumatiche, psoriasi e rachitismo."
L'articolo dice il giusto!
Questa SCIENZA!!!! quanto è misteriosa questa SCIENZA!
E pensare che è gestita da nostri simili!
Vogliamo vedere il perchè di tutti questi misteri?
Il mare ci offre due "ALIMENTI ESSENZIALI" importantissimi:
Il CLORURO DI MAGNESIO
e la vitamina D.
Infatti in un litro di acqua del Mare Mediterraneo, vi sono 7 grammi di CLORURO DI MAGNESIO, poichè nel mare vi è la quantità più importante della terra.
Come abbiamo letto del dott. Angelo Bona, abbiamo capito che la vitamina D è importantissima per ogni essere vivente, ma ed il MAGNESIO?
Ma perchè fà bene alla vita il CLORURO DI MAGNESIO?
Su di questo CLORURO DI MAGNESIO Lorenzo Acerra ci sottolinea la importanza fondamentale non solo per noi ma anche per tutti gli esseri viventi, informandoci che:
"pagina 62
La vita, ogni forma di vita, è nata nel mare tanti milioni di anni fa. Il DNA di esseri viventi per conservarsi e moltiplicarsi ha deciso, nel salgemma marino cristallizzato, di costruire una macchina basata su un unico programma di fondo, "il mantenimento dei sani livelli di MAGNESIO nei vari androni della cellula".
Il nostro corpo è quella macchina
Abbiamo sempre bisogno, sopratutto nelle strutture di basi cellulari, di attingere al sale più prezioso di cui è prodigo l'oceano. Il nostro cordone ombellicare con l'oceano è solo apparentemente spezzato.
La salinità dell'interno della cellula dipende dal MAGNESIO, non solo perchè esso è guardiano dei canali ionici della cellula, ma anche perchè il passaggio diretto attraverso la pareti (che riguarda l'acqua ed in maniera notevolmente più ridotta altre sostanze) dipende dal contenuto di MAGNESIO della cellula, cioè da quell'esercito di "soldati semplici" che nella descrizione precedente poteva sembrare avere un ruolo marginale. E invece l'organismo umano è tutto un gioco di micro-processi osmotici ed è per questo che la supplementazione di CLORURO DI MAGNESIO in un organismo carente, spesso si traduce in un sostanziale ringiovanimento.
L'acquisizione di acqua e la ritenzione al livello giusto nella cellula è una questione di presenza di forze osmotiche, cioè di MAGNESIO. Il CLORURO DI MAGNESIO ha un rapporto particolare con l'acqua, tanto è vero che, potete vederlo con i vostri occhi, attirerà acqua dall'aria in breve tempo. Cambiando la situazione osmotica di una cellula, gli scienziati sono riusciti ad ottenere un afflusso corretto di acqua al suo interno e dunque un flusso rigenerativo in cellule precedentemente invecchiate. Alterazioni della situazione osmotica si verificano man mano che un organismo subisce un impoverimento di MAGNESIO.
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/magnesioclorlorenzoacerra.htm
Infatti i vegetali sono nostri fratelli:
Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
La scoperta più stupefacente che ho fatto nel mese scorso, novembre 2015 è che nel GERME di TUTTI i semi vegetali vi sono gli stessi contenuti dallo SPERMA animale, e come potrebbe essere diverso? Di lì ha inizio la VITA.
Come si potrà rilevare dal pezzo dell'articolo che riporto sotto, il contenuto del GERME di grano è di TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" contenuti nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali del mondo detto SPERMA. Così è per TUTTI i semi al mondo, poichè un GERME lo contengono TUTTI dove è depositato il DNA della specie dove ha inizio la vita futura sia VEGETALE che ANIMALE.
Questo è comprensibile in quanto, come sappiamo, anche loro sono nostri fratelli poichè proveniamo da quegli unicellulari usciti dal mare di cui ci parla Irwin Stone:  
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali.
pagina 2/10------RENI E FEGATO
Il luogo degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico nei vertebrati a sangue freddo, i pesci, gli anfibi ed i rettili, è nei reni. I più altamente attivi mammiferi a sangue caldo tutti sintetizzano il loro acido ascorbico nel fegato. Una delle principali
funzioni dell’acido ascorbico nella fisiologia animale è il mantenimento della omeostasi biochimica sotto stress. Più grande è lo stress a cui è sottoposto l’animale, più acido ascorbico produce.
Circa 165 milioni di anni fa, quando la natura aveva in vista l’evoluzione dei più attivi e stressanti mammiferi, doveva essere presa una importante decisione morfologica e fisiologica. I reni, pure adeguati come sito di sintesi dell’acido ascorbico per i lenti vertebrati a sangue freddo, erano inadeguati per le aumentate richieste di acido ascorbico per i più altamente stressati mammiferi. La soluzione vincente di questo problema fu il trasferimento degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico dai
relativamente piccoli e biochimicamente affollati reni al più spazioso fegato, che è il più grande organo del corpo. Tutti gli odierni mammiferi capaci di sintetizzare acido ascorbico lo producono nel fegato perché ogni antica forma che non effettuò tale
passaggio era così handicappata biochimicamnte che fu eliminata dalle forze della evoluzione.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf
e quindi l'ACIDO ASCORBICO, diventa ora la base della vita di questa pianta.
Ma sarà solo per il grano questo?
http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/germegranosperma.htm
L'articolo e la SCIENZA parlano di 16 malattie guarite recandoti al mare per una vacanza, ma sono certo che sono molte di più.

Dell'articolo in oggetto DEVO e VOGLIO far rilevare un fatto molto importante di cui la INCOMPETENZA dei nostri medici sottolinea la loro poca dedizione alla nostra salute, quindi al MAGNESIO, ma dimostra invece la loro dedizione al business.
Sottolineo quindi che i valori che si rilevano nel sangue di cui la medicina fà riferimento e di cui i medici pensano che con i valori segnalati il paziente abbia una OTTIMA SALUTE, in realtà è COMPLETAMENTE FALSO e fuorviante.
Quindi attenti a non essere carenti di questo elettrolita MAGNESIO, così importante per la salute di ognuno di noi.
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/magnesioclorlorenzoacerra.htm
La pagina recita:
"Una delle ragioni che dimostrano quanto la medicina occidentale sia sbagliata è il modo in cui lo testano: con esami del sangue.
Gli esami del sangue non danno alcuna informazione sul MAGNESIO … perché? Poiché il corpo controlla i livelli di MAGNESIO nel sangue molto strettamente.
Se il MAGNESIO nel sangue scende solo un po‘, si sta andando per avere un attacco di cuore. E‘quel campione. Quindi, per evitare ciò, il corpo ruba da tutte le sue cellule, tessuti e ossa il MAGNESIO per mantenere i livelli ematici costanti. Se si fa un esame del sangue per il MAGNESIO, le cellule potrebbero essere completamente vuote, mentre i livelli nel sangue rimangono costanti.
Quel che è peggio è che il MAGNESIO non è nemmeno nel sangue. 99% del MAGNESIO nel corpo è immagazzinato nelle cellule che vengono derubate, mentre solo l’1% di MAGNESIO totale del corpo è nel sangue. Questi test sono una completa perdita di tempo, e i medici sono all’oscuro da questa realtà.
“Un test del siero per il MAGNESIO è in realtà più che inefficace, perché un risultato che è entro i limiti normali dà un falso senso di sicurezza sullo stato del minerale nel corpo. Ciò spiega anche perché i medici non riconoscono la carenza di MAGNESIO; considerano i livelli di MAGNESIO nel siero come una misura accurata di tutto il MAGNESIO nel corpo. “- Dr. Carolyn Dean, il MAGNESIO miracolo.
Ho rilevato che questo articolo sia molto importante per la maggior parte delle persone, anche in giovane età, quindi lo sottopongo a tutti.
"Dr. Carolyn Deam, MD
I segni di carenza di magnesio sono ovunque se si sa cosa cercare, Purtroppo, i sintomi sono così incredibilmente comuni che costantemente non vengono considerati!
Quasi nessuno, sopratutto i medici, comprende che i disturbi di cui soffriamo quotidianamente sono i realtà sintomi di CARENZA DI MAGNESIO, La maggior parte due problemi di salute compresi i disturbi lievi sono collegati ad una mancanza di questo preziosissimo minerale salva-vita nel nostro corpo."
http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/magnesioelettrolita.htm
Naturalmente dal descritto fabbisogno si potrà capire che le dosi che si trovano sul web e che parlano di 30-33 grammi di CLORURO DI MAGNESIO (già pronte in farmacia a prezzi indicibili), della bottiglia dell'acqua, delle tazzine di questa secondo la età sono completamente FALSE e FUORVIANTI, e dato che questi consigli sono alla portata di tutti, anche solo questo fatto deve allarmare il lettore. Se poi vi viene consigliato da qualcuno sappiate che chi ve lo dice è al soldo delle case farmaceutiche, poichè la vostra malattia RENDE A TUTTI LORO. Alcuni di questi personaggi sono nel gruppo "Fans del cloruro di magnesio" su facebook. Quindi ritengo che il fabbisogno sia perlomeno di cucchiaini al giorno e più di uno come facciamo noi da anni. Se vi viene detto che la quantità può causare danni, ecco quanto dichiara il professor Delbert, lo scopritore nel 1915, e perchè il CLORURO DI MAGNESIO? Egli scrive:
pagina 9/51------il caso aiuta e ci dà entusiasmo nel nostro lavoro
Il caso spesso aiuta a sistemare le cose nel modo opportuno, come accadde all'improvviso nelle circostanze che egli descrive in questi termini: "Ricordo con precisione come una delle date importanti della mia vita, il giorno, il momento in cui per la prima volta lo somministrai per bocca". Nel suo reparto all'ospedale Necher c'era un ferito grave che rifiutava le iniezioni. Così suggerì di somministrargli la soluzione per via orale. La sorvegliante e le due infermiere presenti sorrisero:
"perchè ridete?" domanda loro.
"Lo prendiamo tutte", risponde Madame Boivin, la sorvegliante.
"E perchè?"
"Ci dà entusiasmo nel nostro lavoro!".
"Ma che cosa vi ha dato l'idea di prenderlo?"
"Abbiamo notato che i malati ai quali veniva iniettato provavano una sorta di benessere. Allora abbiamo provato a berlo e ci ha prodotto lo stesso effetto!".
E' dovuta a questo caso fortuito l'estensione del metodo citofilattico.
Egli si mette a somministrarlo a tutti i feriti del proprio reparto. Ne assunse anch'egli e lo dà a tutto il suo entourage sia familiare sia professionale. Sono tutti unanimamente entusiasti della sensazione di euforia, di energia, di resistenza alla fatica che provavano prendendo quello che tutti chiamavano "la loro droga". La notizia si sparge in un lampo, e gli procura una ricca messe di fatti che non si aspettava e che gli ispirano nuove ricerche.
"Tutto ciò mi portò a studiare l'azione dei sali di magnesio sulla narcosi cloroformica, sulle avitaminosi, sull'anafilassi, sulla secrezione, sull'eliminazione e sulle proprietà della bile, sull'acidificazione dell'urina", così importante nel cancro.
pagina 11/51------differenza del cloruro alle altre forme (carbonati)
Delbert aveva già sperimentato l'assunzione di dolomia per questo tipo di problema. ma senza ottenere risultati (la dolomia è un carbonato doppio di magnesio e calcio). La prosecuzione delle ricerche provò che l'azione del CLORURO DI MAGNESIO o delle DELBIASE era dovuta probabilmente non allo ione magnesio, ma alla molecola salina (il CLORURO). Esiste una grande differenza tra il carbonato e i sali alogenati! Egli potè constatare anche che, mentre i carbonati accelerano l'evoluzione di tumori neoplastici o delle lesioni precancerose, il CLORURO DI MAGNESIO, come la DELBIASE, ne arresta lo sviluppo e spesso li fa persino regredire.
I suoi numerosi esperimenti (ahime, sugli animali) prendendo quindi di mira la prevenzione e l'evoluzione di tumori innestati. I risultati, nettamente favorevoli, provano che è possibile rallentare l'evoluzione dei tumori saturando l'organismo di questi sali alogeni di magnesio, La loro azione sulla cellula neoplastica è indiscutibile. Tali fatti clinici gli permisero di attribuire ai sali alogenati di magnesio (CLORURO DI MAGNESIO e DELBIASE) un'azione preventiva contro il cancro.
Egli d'altra parte sottolinea che il CLORURO DI MAGNESIO non dev'essere considerato come tossico per la cellula neoplastica. In realtà "tutto quello che vive ha bisogno di magnesio, tanto le cellule neoplastiche quanto quelle sane". L'azione dei sali di magnesio, infatti, è citofilattica, vale a dire che essi aumentano la resistenza e l'attività delle cellule, ripristinando il buon funzionamento cellulare quando questo è compromesso da una qualsiasi patologia.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/delbertclorurodimagnesio.pdf
E questo dimostra maggiormente la mancanza di TOSSICITA' del CLORURO DI MAGNESIO a qualsiasi dose, resta il fatto che la maggior parte del MAGNESIO sulla terra è NEL MARE, quindi è comprensibile che se fosse TOSSICO come potrebbero vivere i pesci in questa acqua? E come potremmo noi avvicinarci al mare senza restarne intossicati?
Al riguardo delle quantità Lorenzo Acerra scrive:
"Dal libro di Lorenzo Acerra Capitolo I - 29
La famosa testimonianza di padre Beno J. Schorr, professore sessantenne del Collegio di Santa Caterina di fisica, chimica e biologia, riguarda sciatalgie al nervo della coscia destra dovute a calcificazioni progressive dette "becco di pappagallo".
"Nell'ottobre 1985, dopo dieci anni di sofferenze", Padre Schorr racconta "provvidenzialmente andai all'incontro di scienziati gesuiti a Porto Alegre e Padre Suarez mi disse cha la cura era semplice con il CLORURO DI MAGNESIO e mi mostrò un libretto di Padre Puig, gesuita spagnolo che scoprì il rimedio [.....] e che la sua mano, prima calcificata e dura come la pietra, con questo sale ritornò agile come quella di un ragazzo e, scherzando mi disse: "Usandolo sempre il CLORURO DI MAGNESIO, potrai morire solo con un colpo di pistola alla testa ma non con altro!".
Cominciai subito la cura di una tazzina al mattino (con 2.5 grammi di CLORURO DI MAGNESIO) ed una alla sera, ma continuando a dormire arrotolato fino al ventesimo giorno, momento in cui mi svegliai disteso nel letto senza dolore. Però se camminavo sentivo ancora quel dolore. Al trentesimo giorno mi alzai completamente sbalordito: sarà che sto sognando mi chiesi, niente più mi faceva male e feci persino un giretto per la città sentendo tuttavia quel peso di dieci anni prima.
Al quarantesimo giorno camminai per l'intera giornata, sentendo appena un pò di peso.  Dopo tre mesi il mio livello di agilità era cresciuto ulteriormente. La sciatica era vinta: la spiegazione? Il MAGNESIO raccoglie il calcio dai posti sbagliati e lo fissa nelle ossa al punto giusto dove occorre. E ancora di più: esso normalizza le pulsazioni che erano al di sotto di 40, quando già pensavo che il cuore stesse segnando il passo. Il sistema nervoso è divenuto calmo, più lucido, il sangue dacalcificato e fluido. Le frequenti fitte acute al fegato sono scomparse. La prostata, che fu operata in un primo periodo di cura, ora non mi disturba molto. E altri effetti ancora, tanto che varie persone mi chiedono: "Cosa ti stà succedendo? Diventi più giovane?". E tutto questo mi ha ridato la gioia di vivere. Per questo mi sento invitato a ripartire quel piccolo aiuto che il buo Dio mi ha dato. Centinaia di persone sono guarite quì al Collegio di Santa Caterina a Florianopoli, dopo anni di sofferenza per dolori vertebrali, artrosi ecc. e molti di essi ne parlano con altri con altri che sono disperati".
....
Voglio far rilevare la quantità scritta da Lorenzo Acerra e dichiarata da Padre Beno J. Schorr che è di 2.5 grammi per tazzina da caffè, mattina e sera.
Ora ho riempito una bottiglia da un litro di acqua ed ho versato in una tazzina da caffè il contenuto, versandolo nel lavandino e continuando per contare le tazzine che avrei riempito con quel litro.
Ne ho riempite 23 tazzine.
Ora partendo dal consigliato sul web di 33 grammi in un litro di acqua come da bustine pronte in farmacia, facendo la divisione di
33 diviso 23 = 1,43 grammi.
Deduco da questo che il contenuto di una tazzina corrisponda a circa la metà di quella in effetto ingoiata da Padre Beno J. Schorr, vero?
Quindi dosi parecchio diverse e PILOTATE, in quanto è la quantità che crea l'effetto.
Ho poi contato i bicchieri da vino sempre versando il contenuto di acqua dal litro e
Ne ho riempiti 12, quindi neanche con un bicchiere da vino riesco ad ottenere i 2.5 grammi riportati da Lorenzo Acerra.
Quindi deduco che, dato che ho ottenuto quei risultati visibili dai miei video, posso dedurre anche che:
i 3 grammi al mattino ed i 3 grammi alla sera senza metterlo nella tazzina da solo, (non sapevano degli altri) ma mettendolo con gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" in mezzo bicchiere di acqua siano l'OPTIMUM."
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/magnesioclorlorenzoacerra.htm
PERCHE’ SIAMO TUTTI CARENTI IN MAGNESIO E COME RIMEDIARE
I segni di carenza di magnesio sono ovunque negli Stati Uniti, se si sa cosa cercare. Purtroppo, i sintomi sono così incredibilmente comune che costantemente passano inosservati!
Quasi nessuno, specialmente i medici, notano che i disturbi di cui soffriamo quotidianamente sono in realtà sintomi di carenza di magnesio … e stiamo tutti pagando per questo.
Quasi ogni singola persona con cui si viene a contatto – in particolare quelli con un problema di salute, ma anche quelli con solo piccole lamentele – soffrono in qualche modo da questa carenza a livello nazionale.
Compresi voi!
Che cosa è esattamente di magnesio?
Il magnesio è vita.
E ‘il 4 ° minerale più abbondante nel corpo, proprio accanto allo zolfo (che è altrettanto importante).
Oltre ad essere un minerale, magnesio è anche un elettrolita. Le “Bevande sportive” (una truffa piena di zucchero) pretendono di contenere elettroliti come magnesio, potassio, sodio e perché si suda via questi importanti nutrienti durante l’esercizio fisico, e la loro carenza è ciò che porta a problemi comuni che gli atleti devono affrontare, come crampi muscolari ! Gli elettroliti (soprattutto il magnesio) fanno molto più che curare e prevenire i crampi muscolari – Credetemi.
Prima di tutto, gli elettroliti sono ciò che ci permettono di essere vivi, esseri elettrici. Essi sono responsabili di tutta l’attività elettrica (e quindi la conducibilità del cervello) nel corpo. Senza gli elettroliti come magnesio, i muscoli non possono contrarsi, il cuore non può battere, e il tuo cervello non riceve alcun segnale.
Abbiamo bisogno di magnesio per rimanere in vita, di punto in bianco.
Non appena non ne abbiamo abbastanza, si comincia a perdere l’energia e la conduttività che ci fa andare avanti.
Tecnicamente, non appena si diventa carenti, lentamente cominciano a morire, sempre più dolori di giorno in giorno, sentendosi peggio anno dopo anno. Non smetterò mai di sottolinearlo abbastanza … i segni di carenza di magnesio sono ovunque, se si guarda.
Il magnesio è un cofattore in oltre trecento reazioni nel corpo, necessarie per
la trasmissione degli impulsi nervosi,
regolazione della temperatura,
la disintossicazione nel fegato, e
la formazione delle ossa e dei denti.
Tuttavia, il magnesio mostra il suo vero potere nel campo della salute cardiovascolare. La fondazione Weston A. Price scrive:
“Il magnesio da solo può svolgere il ruolo di molti farmaci cardiaci comuni: magnesio inibisce la formazione di coaguli di sangue (come l’aspirina), fluidifica il sangue (come Coumadin), l’assorbimento blocchi di calcio (come calcio durgs canale di blocco, come Procardia) e rilassa i vasi sanguigni (come ACE inibitori come Vasotec) (Pelton, 2001). “
Quasi tutti hanno segni di carenza di magnesio, ma non ce ne rendiamo conto …
I sintomi includono:
Costipazione
Alta pressione sanguigna (ipertensione)
Ansia
Depressione
Insonnia
Disturbi comportamentali
Letargo
Memoria deteriorate / pensiero
Sequestri
Stanchezza
Disturbi del sonno
Dolore
Crampi muscolari
Mal di schiena cronico
Mal di testa
Emicrania
Dolori muscolari
Tendinite
Rabbia
Aggressione
ADHD
Cervello annebbiato
Tensione
Disturbi d’ansia, come OCD
Tutto ciò che ti rende teso e stressato potrebbero potenzialmente essere dovuto a carenza di magnesio. Se non è possibile rilassarsi o non ci si può fermare – pensate al magnesio! Problemi di salute in piena regola possono anche essere legati ad una carenza di questo minerale essenziale.
La maggior parte delle persone affette da malattie croniche o problemi vari traggono grande beneficio dalla terapia di supplementazione di magnesio.
Questo perché la malattia cronica = stress e lo stress esaurisce magnesio.
Le seguenti condizioni che possono avere un legame con la carenza di magnesio come parte del puzzle sono:
Sindrome da Stanchezza Cronica
Surrenali affaticati
Fibromialgia
Malattia Del Cuore
Fibrillazione Atriale
Palpitazioni cardiache
Osteoporosi (sì, il magnesio è più importante di calcio per la salute delle ossa!)
Diabete
La morte improvvisa nei pazienti con insufficienza cardiaca congestizia
Calcoli Renali
“Allo stesso modo, i pazienti con diagnosi di depressione, epilessia, diabete mellito, tremore, parkinsonismo, aritmie, disturbi circolatori (ictus, infarto cardiaco, arteriosclerosi), ipertensione, emicrania, cefalea a grappolo, crampi, disturbi neuro-vegetativi, dolore addominale, l’osteoporosi, asma, disturbi a carico di stress, tinnito, atassia, confusione, preeclampsia, la debolezza, potrebbero anche essere conseguenze della sindrome da carenza di magnesio. “
– Journal of American College of Nutrition
Sorprendentemente, l’articolo di cui sopra menziona anche disturbi neurovegetativi come possibile causa di carenza di magnesio. Ciò include coma.
La produzione di ormoni dello stress richiede alti livelli di magnesio e le esperienze stressanti possono portare immediatamente al completo esaurimento della scorta di magnesio nel corpo; questo potrebbe essere un fattore che contribuisce al perché vediamo spesso casi di coma dopo incidenti traumatici / infortuni?
Come ho già detto, il magnesio è un elettrolita responsabile per i segnali del cervello e la conducibilità. Senza il magnesio, le persone in coma, non possono essere in grado di risvegliarsi e riprendere la conducibilità. Molte persone con diabete entrano in coma diabetico. Il diabete è elencato come un’altra possibile conseguenza della carenza di magnesio. Questo potrebbe essere un fattore in coma diabetico come bene? E’ qualcosa su cui riflettere!
Voglie
Senti il bisogno di cioccolato? Perché, quando le persone sono stressate, vanno in cerca di cioccolato? Il cioccolato è una delle più alte fonti alimentari di magnesio.
Il magnesio è associata a tanti disturbi che il Dr. Carolyn Dean delle nutrizionali Magnesio Association a dedicato un libro intero per discutere di come lei ha trattato migliaia di pazienti per una vasta gamma di malattie, con magnesio come componente primaria.
Il suo libro, The Magnesium Miracle, è una lettura obbligata se si dispone di uno qualsiasi dei sintomi da carenza di magnesio di cui sopra, o problemi di salute in generale – in quanto vi è la probabilità che un componente di magnesio possa risolvere tutto. Controlla il sito 50 Studies Suggest That Magnesium Deficiency Is Killing Us.
Perché i medici non fanno il test di carenza di magnesio?
Sfortunatamente, la medicina convenzionale non si è aggiornata sulla quantità di ricerca che è stato fatto sulla carenza di magnesio.
Una delle ragioni che dimostrano quanto la medicina occidentale sia sbagliata è il modo in cui lo testano: con esami del sangue.
Gli esami del sangue non danno alcuna informazione sul magnesio … perché? Poiché il corpo controlla i livelli di magnesio nel sangue molto strettamente.
Se il magnesio nel sangue scende solo un po ‘, si sta andando per avere un attacco di cuore. E ‘quel campione. Quindi, per evitare ciò, il corpo ruba da tutte le sue cellule, tessuti e ossa il magnesio per mantenere i livelli ematici costanti. Se si fa un esame del sangue per il magnesio, le cellule potrebbero essere completamente vuote, mentre i livelli nel sangue rimangono costanti.
Quel che è peggio è che il magnesio non è nemmeno nel sangue. 99% del magnesio nel corpo è immagazzinato nelle cellule che vengono derubate, mentre solo l’1% di magnesio totale del corpo è nel sangue. Questi test sono una completa perdita di tempo, e i medici sono all’oscuro da questa realtà.
“Un test del siero per il magnesio è in realtà più che inefficace, perché un risultato che è entro i limiti normali dà un falso senso di sicurezza sullo stato del minerale nel corpo. Ciò spiega anche perché i medici non riconoscono la carenza di magnesio; considerano i livelli di magnesio nel siero come una misura accurata di tutto il magnesio nel corpo. “- Dr. Carolyn Dean, il magnesio miracolo.
Perché siamo così carenti?
Ecco la versione breve (ish):
Numero uno, ci stiamo avvelenando con il nostro cibo.
Numero due, siamo sempre più stressati. Stiamo usando le nostre energie al massimo per tenere il passo con la vita e ci sta prosciugando. La produzione di ormoni dello stress richiede alti livelli di magnesio e le esperienze stressanti portano all’esaurimento dei depositi di magnesio.
Numero tre, stiamo mangiando più zucchero che mai. Per ogni molecola di zucchero che consumiamo, il nostro corpo utilizza 54 molecole di magnesio per elaborarlo.
Quarto, bassi livelli nel terreno e moderne tecniche di allevamento riducono depositi di magnesio.
E, infine, il magnesio è esaurito da molti farmaci e composti di estrogeno come i contraccettivi orali, antibiotici, cortisonici, prednisone e farmaci per la pressione del sangue (“esaurimento degli elementi nutritivi handbook indotta da farmaci,” Pelton, 2001). Diuretici in caffè e tè (caffeina) anche aumentare i livelli di escrezione. Oh, e dal modo in cui – flouride compete per l’assorbimento con magnesio!
Al giorno d’oggi, quasi tutte le persone sono carenti di magnesio – nessun test è necessario.
Cibi raffinati / trattati sono spogliati dei loro minerali, vitamine, e contenuto di fibre. Si tratta di alimenti anti-nutritivi perché in realtà rubano il magnesio per essere metabolizzati. Quando sono consumati, ci chiedono di integrare con magnesio o siamo destinati ad crollare finalmente a causa di carenza grave. Come ho detto, lo zucchero è il peggiore. Ogni singola molecola di zucchero che si consumano trascina oltre 50 volte la quantità di magnesio dal vostro corpo.
Beh, e se si mangia una dieta sana?
I prodotti trasformati non sono gli unici alimenti che sono privi di magnesio. In generale, il magnesio è stato impoverito da terriccio, diminuendo apporto dietetico su tutta la linea, mentre il nostro bisogno di magnesio è aumentato, a causa degli elevati livelli di esposizione tossica che incontriamo nella nostra vita quotidiana (aria, acqua, materie plastiche, prodotti chimici, la lista continua!).
Il terreno è impoverito di magnesio a causa dei pesticidi che vengono spruzzati su tutte le piante coltivate in maniera tradizionale e l’inquinamento in tutto il mondo che colpisce anche i campi puliti. Pesticidi anche uccidono i batteri benefici / funghi che sono necessari per consentire alle piante di convertire i nutrienti del suolo nelle piante i nutrienti utilizzabili dagli esseri umani.
Sei un consumatore di cannabis?
La cannabis ha così tanti effetti positivi in termini di cura di malattie come l’epilessia, il cancro, e più (Leggere 1, 2, 3e cureyourowncancer.org). Fidati di me, sarò il primo a dire che sono tutti per esso – è una pianta sicura ed efficace con innumerevoli benefici terapeutici che il governo ha tenuto nascosto per anni. L’unico modo in cui si può utilizzare è che se è brevettato uno dei suoi ‘composti chimici e lo possono vendere a voi per un loro profitto.
Tuttavia, dobbiamo anche guardare a ciò che accade al nostro corpo a livello cellulare se usiamo la cannabis quotidianamente. Vuoi prendere un erba parassita che fa pulizia ogni giorno per il resto della tua vita, o anche ogni pochi giorni? Probabilmente no. La prenderesti quando sei malato o durante una pulizia mensile, altrimenti svilupperesti alcuni effetti collaterali di un uso eccessivo. Dobbiamo ricordare che la cannabis è un farmaco efficace a base di erbe e deve essere trattato in questo modo.
Risulta che usando la marijuana si tende ad esaurire i depositi di magnesio del corpo, con il risultato che la persona si sente peggio.
Naturalmente, questo non significa che non sia sicuro se assunto con moderazione. Ciò significa che nel corso del tempo, se utilizzato in modo coerente, senza il giusto equilibrio attraverso il rifornimento di magnesio, può e causerà carenza di magnesio.
Il modo migliore per ottenere magnesio
1. Mangiare alimenti ricchi di magnesio coltivati sul suolo organico.
2. Prendere gocce di magnesio ionici. Questo è il mio nuovo metodo preferito, che ho imparato da The Miracle Magnesio.
3. Applicare l’olio di magnesio sulla vostra pelle! Questo è il secondo modo migliore per aumentare i livelli.
4. Mettere a bagno in bagni di sale di Epsom. Ciò fornirà non solo il magnesio, ma lo zolfo per il vostro fegato pure.
FONTE: Collective-Evolution
https://casabenessere.wordpress.com/2015/05/20/perche-siamo-tutti-carenti-in-magnesio-e-come-rimediare-why-were-all-deficient-in-magnesium-the-many-signs-what-to-do/

CORREGGERE LE CARENZE DI MAGNESIO PUÒ PROLUNGARE LA VITA.
La carenza di calcio è una preoccupazione nutrizionale comune, tuttavia molte persone trascurano l'importanza vitale del magnesio per la salute umana e la malattia.
Una ricerca pubblicata sulla rivista BMC Bioinformatics indica che il ruolo del magnesio per la salute umana e la malattia è molto più significativo e complicato di quanto si immaginava.
Mentre è noto che tutti gli esseri viventi richiedono magnesio, e che si trova in oltre 300 enzimi nel corpo umano, un nuovo studio indica che una carenza di magnesio può influenzare profondamente una gamma molto più ampia di strutture biologiche di quanto precedentemente compreso.
La ricerca relativa al magnesio ha accumulato negli ultimi 40 anni un tasso costante di circa 2000 nuovi studi l'anno che mostrano gli innumerevoli benefici del magnesio per la salute.
Vediamone alcuni.
Invecchiamento.
Mentre il naturale invecchiamento è un processo naturale, l'invecchiamento precoce è una caratteristica della carenza di magnesio. Uno studio effettuato su cosmonauti e astronauti, ha dimostrato che la perdita della capacità funzionale del sistema cardiovascolare nel volo spaziale è oltre dieci volte più veloce rispetto al corso dell'invecchiamento sulla Terra.
Uno dei possibili meccanismi alla base dell'invecchiamento associato alla carenza di magnesio, è che il magnesio è necessario per stabilizzare il DNA e ne promuove la replica.
È coinvolto anche nella guarigione delle estremità dei cromosomi dopo che sono stati divisi nella mitosi. Il magnesio inoltre contrasta la calcificazione dell'organismo prevenendo l'invecchiamento precoce.
Fibromialgia.
La carenza di magnesio è comune nei pazienti con diagnosi di fibromialgia. È stato clinicamente dimostrato che una dose relativamente bassa di magnesio (50 mg.), in combinazione con l'acido malico in forma di magnesio malato, è in grado di migliorare il dolore e la tenerezza dei muscoli nei pazienti ai quali viene somministrato.
Fibrillazione atriale.
Un certo numero di studi mostra che la supplementazione di magnesio riduce la fibrillazione atriale, da sola o in combinazione con agenti farmaceutici convenzionali.
Sindrome premestruale.
La carenza di magnesio è stata rilevata nelle donne che soffrono di sindrome premestruale. In uno studio effettuato su donne di età compresa tra i 18 e i 45 anni, sono state somministrate compresse da 250 mg. per un periodo di tre mesi. La riduzione dei sintomi è stata di circa il 34%. È stato inoltre rilevato che il magnesio combinato con la vitamina B6 migliora i sintomi premestruali legati all'ansia.
Emicrania.
I livelli di magnesio nel sangue sono stati trovati significativamente più bassi in coloro che soffrono di attacchi di emicrania.
Un articolo pubblicato sul "Journal of Neural Transmission" ha sottolineato che gli esami del sangue non trasmettono con precisione i dati di riserve di magnesio nel corpo perché il 67% si trova nelle ossa e il 31% nelle cellule.
Gli autori hanno sostenuto che poiché gli esami del sangue di routine non sono indicativi dello stato del magnesio, il trattamento orale con il magnesio è consigliato a tutti i malati di emicrania.
Il magnesio agisce inoltre come calcio-antagonista, è ipotensivo, antispasmodico (può proteggere da spasmo coronarico) e anti-trombotico. La ricerca ha mostrato che il magnesio porta grandi benefici anche ai pazienti con diabete di tipo 2.
Migliori fonti di magnesio nel cibo.
Nei seguenti alimenti è indicata la percentuale di magnesio presente in 100 gr.
- Alghe agar, essiccate (770 mg.)
- Erba cipollina, liofilizzato (640 mg.)
- Foglia di coriandolo, essiccato (694 mg.)
- Semi di zucca, essiccati (535 mg.)
- Cacao, polvere secca senza zucchero (499 mg.)
- Basilico secco (422 mg.)
- Semi di lino (392 mg.)
- Semi di cumino (366 mg.)
- Prezzemolo liofilizzato (362 mg.)
- Semi, farina di sesamo (346 mg.)
- Burro di mandorle (303 mg.)
- Noci, anacardi tostati (273 mg.)
- Porri liofilizzati (156 mg.)
- Banane disidratate ( 108 mg.)
- Scalogno liofilizzato (104 mg.)
- Salmone crudo (95 mg.)
- Cipolle disidratate (92 mg.)
Nel caso si abbia bisogno di dosi più elevate ci si può aiutare con gli integratori di magnesio. È un minerale completamente sicuro in quanto il nostro organismo trattiene solo ciò che gli è necessario per il buon funzionamento eliminando il resto.
http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/magnesionelsangue.htm
Una vacanza al mare può rappresentare una vera e propria cura per molte malattie.
Gettate tutti i medicinali e partite per una vacanza al mare. Grazie alla salsedine, allo iodio, all’aria salsoiodica, il mare può rappresentare una vera e propria cura per molte malattie.
A trarre beneficio da un soggiorno in riva al mare, oltre agli effetti piscologici, sono almeno 16 malattie, dalle allergie respiratorie alle anemie, dall’artrosi alla depressione, ma anche distorsioni, fratture, ipotiroidismo, malattie ginecologiche, reumatiche, psoriasi e rachitismo.
Ecco alcuni dei principali benefici apportati dal mare:
Migliora il respiro: l’aria vicina alla costa contiene una quantità più elevata di sali minerali. Cloruro di sodio e di magnesio, iodio, calcio, potassio, bromo e silicio provengono dalle onde che si rompono sulla riva e dagli spruzzi di acqua marina sollevati dal vento. I primi a beneficiarne sono i polmoni: la respirazione migliora sensibilmente fin dai primi giorni. Una sorta di aerosol marino.
Combatte la ritenzione idrica: nell’acqua marina c’è una notevole concentrazione di sali minerali e ciò, per osmosi, favorisce l’eliminazione, attraverso la pelle, dei liquidi accumulati nei tessuti.
Combatte i chili di troppo: il sale stimola le terminazioni nervose dell’epidermide e, come conseguenza, accelera il metabolismo così il corpo brucia più velocemente i grassi.
Rinforza il sistema circolatorio: per merito della pressione che l’acqua esercita mentre si è immersi, della temperatura e del moto ondoso, che pratica un massaggio su tutto il corpo, la circolazione viene riattivata naturalmente.
Migliora il tono muscolare: il nuoto rilassa i muscoli, scioglie le contratture e regala mobilità alle articolazioni bloccate da artrite e artrosi.
Aiuta i reni: l’acqua del mare aiuta intestino e reni, depurando così tutto l’organismo.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesiocloruromare.htm
L'AZIONE ANTIBIOTICA DEL CLORURO DI MAGNESIO
Volevo ricordare un episodio che ho già riferito e mi pare particolarmente importante:
E’ incredibile come il caso del Dott. Neveu sia caduto completamente nel dimenticatoio. Riporto il testo per intero:
“””Il dott. Neveu, nel 1932, utilizzò in un caso di difterite una soluzione di cloruro di magnesio nel tentativo di ridurre il rischio di reazione allergica al siero antidifterico che avrebbe poi somministrato, poiché Delbet aveva dimostrato che la soluzione poteva ridurre la risposta allergica. Quando il giorno dopo arrivarono dal laboratorio le risposte delle analisi che confermavano la difterite, e quindi prima di aver somministrato il siero, Neveu si accorse con grande stupore che la bimba era già perfettamente guarita. Dopo questo caso ne trattò altri 5 nei mesi successivi, e tutti guarirono perfettamente.
Negli anni seguenti tratta oltre 60 casi, tutti guariti senza dover mai utilizzare il siero antidifterico. Allora pubblica su una rivista medica un paio di articoli sul trattamento della difterite ed alcuni colleghi lo provano e ne confermano gli ottimi risultati.
Nel 1943 Neveu si accorge che oltre alla difterite il cloruro di magnesio era in grado di guarire anche l’altro grande flagello di quegli anni, la poliomielite. Allora cerca di ottenere una ufficializzazione del metodo, presentandolo all’Accademia di Medicina e si rivolge a Delbet che ne era membro.
Ma l’Accademia rifiuta a Delbet il permesso di effettuare la comunicazione a nome di Neveu in quanto questi non è membro dell’Accademia (cosa che in altre occasioni era stata fatta senza problemi).
Allora Delbet decide di presentarla a suo nome ma anche qui con mille scuse gli viene negato il permesso di parlare.
Dopo lunghe e accese discussioni gli viene concessa la parola ma la sua relazione non verrà mai pubblicata sul bollettino dell’Accademia. Alle proteste di Delbet viene risposto ufficialmente che ‘Facendo conoscere un nuovo trattamento contro la difterite verrebbero impedite le vaccinazioni, mentre l’interesse comune è di generalizzare le vaccinazioni stesse’”””.
Che dire, il Dott.Neveu ha trattato 66 casi di difterite con il cloruro di magnesio a dosi presumibilmente indicati dal Medicamenta (1-2 gr/die per i bambini), tutti guariti.
E' presumibile che siano guariti tutti i casi di difterite che ha trattato, altrimenti , se avesse avuto degli insuccessi, non avrebbe insistito tanto presso l'Accademia della Medicina di utilizzare il Cloruro di Magnesio perfino nella poliomielite facendo a meno del vaccino.
Cosa che ovviamente gli è stata negata.
Questo fa presuppore che il Cloruro di Magnesio abbia una potente azione antibiotica, non dimentichiamoci che il C. Diphtherie, finora è guarito solo con la penicillina ad alte dosi e con la tetraciclina, non solo ma crea facilmente resistenze (ed è per quello che si fa il vaccino).
Se il Cloruro di Magnesio agisce così bene sul C. Diphtherie è presumibile che agisca anche su altri batteri soprattutto Geam Positivi, è cioè staffilococchi e streptococchi, pneumococchi ecc.
Probabilmente il batterio non riesce a dare resistenze, perchè a differenza della penicillina e della tetrociclina (che sono molecole complesse) è una molecola estremamente semplice, composta solo da Cloro e da Magnesio. Ma io mi sono chiesto, è il magnesio che ha questa azione antibiotica, o il cloro che si libera nella scissione della molecola (che avviene sempre nei liquidi organici) o è il sale in toto che ha una potente azione antibiotica. I sali semplici di magnesio, come il carbonato, il pidolato ed il citrato non hanno azione antibiotica, ed i sali semplici di cloro non hanno azione antibiotica, pertanto deve essere il Cloruro di Magnesio in toto che ha un azione antibiotica con meccanismo tuttora sconosciuto. L'Industria Farmaceutica non ha avuto interesse ad approfondire il meccanismo dell'azione antibiotica.
Io potrei avanzare un ipotesi, e cioè che il Cloruro di Magnesio si scissi in Cloro e Magnesio soprattutto nei siti infiammati, ed è li che il Cloro si concentra esercitando una potente azione antibiotica. Non vedo altra spiegazione. Se a qualcuno viene in mente un altra idea , che la dica.
Comunque voglio provare anch'io, ad ordinarlo nelle faringiti e nelle tonsilliti, a differenza dei soliti antibiotici che fanno sempre meno, poi faccio una statistica e vi saprò dire. Se funziona potrebbe essere la scoperta del secolo (quella di Neveu intendo, che verrebbe da me confermata).
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesioneveu.htm

La sindrome premestruale è formata da un gruppo di sintomi fisici che molte donne accusano una o anche due settimane prima della comparsa delle mestruazioni.

I sintomi possono essere anche molto spiacevoli dati da gonfiore, nausea, mal di stomaco, pessimo umore e un possibile aumento di peso causato dalla ritenzione idrica in aumento.

Essi poi scompaiono naturalmente entro un paio di giorni dalla comparsa del ciclo mestruale, ma saper individuare i giusti rimedi naturali per combattere i sintomi premestruali è di fondamentale importanza per la salute di noi donne.

Il magnesio, oltre a migliorare la concentrazione e la memoria e aiutare i fastidiosi sintomi della menopausa, è un ottimo alleato per attenuare ed eliminare gli spiacevoli sintomi premestrauli.

Noi donne possediamo nel nostro corpo dai 20 ai 28 grammi di magnesio , che si trova per il 60% nelle ossa, per garantire un’ottima comunicazione tra le cellule nervose mantenendo il sistema nervoso sano.

Curare i Sintomi Premestruali con il Magnesio- Mal di Testa
Uno dei disturbi fisici tipici di una carenza da magnesio è la sindrome premestruale dove entrano in azione i tipici sintomi premestruali che si manifestano circa una decina di giorni prima della comparsa del flusso mestruale, con spiacevoli mal di testa.

Curare i Sintomi Premestruali con il Magnesio – Nervosismo e Pessimo Umore
Un altro sintomo che caratterizza una carenza da magnesio riguarda la sfera psicologica di noi donne.

Quando i livelli di magnesio non raggiungono la dose ideale all’interno del nostro corpo, sono molto frequenti alterazioni psicoemotive come nervosismo, insonnia, pessimo umore ed una elevata irritabilità.

Le variazioni ormonali legate alle mestruazioni infatti, sono responsabili della riduzione dell’assorbimento del magnesio, che è incide nell’attività della serotonina di mantenere il buon umore.

Se i livelli di magnesio sono troppo bassi, saranno inevitabili stanchezza, tristezza e irritabilità.

Curare i Sintomi Premestruali con il Magnesio – Ritenzione Idrica
La ritenzione idrica è la principale responsabile dell’aumento di peso nei giorni che precedono la comparsa del ciclo.

Il magnesio infatti, è legato anche alla capacità dei tessuti di trattenere i liquidi, in quanto, se i livelli di magnesio sono bassi, viene aumentato il livello del sodio nel nostro organismo che è il vero responsabile della fastidiosa sensazione di gonfiore e dell’aumento di peso che precede l’arrivo delle mestruazioni.

Curare i Sintomi Premestruali con il Magnesio- Spossatezza
Il magnesio a causa della sua capacità di permettere un metabolismo dei grassi e dei carboidrati veloce ed efficente, ha un ruolo fondamentale nella produzione di energia.

Ed è per questo che se i livelli di magnesio sono bassi, non si avrà la giusta concentrazione, ma ci si sentirà privi di forze e senza energia.

Il magnesio viene perso abbastanza velocemente attraverso il sudore e l’urina, ed è per questo che quando fa caldo è più facile sentirsi stanche e spossate ed è per questo che per mantenere alti i livelli di magnesio nel corpo e quindo combattere in maniera del tutto naturale i sintomi premestruali bisogna mangiare cibi ricchi di magnesio come i cereali integrali, le proteine di origine vegetale, spezie ed erbe aromatiche, frutta secca, cioccolato.

I cibi che non bisogna farsi mancare per curare i sintomi premestruali con un giusto apporto di magnesio sono:

Ciocc. fond.
292 mg/100 gr

Mandorle
260 mg/100 gr

Cacao
192 mg/100 gr

Arachidi
167 mg /100 gr

Nocciole
160 mg/100 gr

Pistacchi
158 mg /100 gr

Noci
130 mg/100 gr

Ceci secchi
130 mg/100 gr

Mais
120 mg/100 gr

Cioccolato al latte
107 mg /100 gr


Riso integrale
106 mg/100 gr

Fichi secchi
82 mg /100 gr

Fabbisogno giornaliero di magnesio per curare i sintomi premestruali
Il fabbisogno giornaliero di magnesio utile non solamente per  curare i sintomi premestruali, ma per essere in salute, variano dai 150 ai 500 mg al giorno a seconda dell’età.

Quindi cerca di combinare nella maniera corretta i giusti alimenti per coprire le tue esigenze di magnesio: mangia una porzione di risotto integrale ce apporta 106 mg di magnesio con 200g di spinaci al vapore che apportano 160mg di magnesio così ti garantirai ben 266mg di magnesio al giorno.

Tutte le informazioni mediche pubblicate in questo sito sono da considerarsi come esclusive indicazioni sommarie. Non rappresentano nessuna indicazione medica. Per informazioni più specifiche deve essere chiesto un consulto medico appropriato.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesiopremestruali.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschio Messaggi : 786
Punti : 6465
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 78
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Sab 10 Nov 2018 - 23:26

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/lettoreringrazia.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Mi sento veramente onorato di riportare il pensiero di un membro del forum LUOGOCOMUNE (uno dei tanti), del quale mi permetto di copiare lo scritto di questo membro nel discorso aperto da me:
Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitaamina C)?
https://www.luogocomune.net/LC/forum/cure-alternative/55-cosa-%C3%A8-l-acido-ascorbico-vitaamina-c?start=420
baileytruebridge
 
Offline
Di più
18/10/2018 08:33 #21649
Risposta da baileytruebridge al topic Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitaamina C)?
very nice post I like your post that's really amazing...
Segnala
Risposta veloce

Grazie
genfranco
 Autore della discussione
Assente
Di più
19/10/2018 13:36 #21699
Risposta da genfranco al topic Cosa è l'ACIDO ASCORBICO (vitaamina C)?
baileytruebridge ha scritto: very nice post I like your post that's really amazing...
Ciao baileytruebridge, mi permetto di tradurre la Tua frase in italiano, lingua maggiormente conosciuta del luogo dove scrivo, in quanto temo che troppe persone potrebbero non capirne il significato.

"post molto bello mi piace il tuo post che è davvero incredibile ..."

Quindi ora mi permetto di ringraziarti di cuore per quello che pensi dei miei scritti e ti comunico che di questo mi sento moltissimo ONORATO.
GRAZIE ancora.
ciaooo Genfranco
Segnala
Risposta veloce
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/lettoreringrazia.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschio Messaggi : 786
Punti : 6465
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 78
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Lun 12 Nov 2018 - 14:55

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/movimentocamminatainfarto.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Devo notare che finalmente qualcosa si muove in favore di malattie che mietono molte persone nel mondo, ma sopratutto nel mondo civile, chiamate INFARTI ed ICTUS.
La pagina in oggetto recita:
"Secondo gli ultimi studi l'infarto si può prevenire facilmente, semplicemente camminando tutti i giorni almeno 35 minuti
Lo svela una nuova ricerca scientifica che mette in luce i benefici dell’attività fisica nelle prevenzione delle malattie cardiache. L’infarto oggi è considerato il principale responsabile degli attacchi di cuore, pochi però sanno che per prevenirlo abbiamo a disposizione uno strumento potentissimo: la camminata. Sono necessari solamente 35 minuti per ottenere grandi benefici e creare uno scudo contro questa patologia."
Quindi ne traggo una conferma che:
IL MOVIMENTO E' VITA.

A conferma che IL MOVIMENTO E' VITA, ecco un articolo nel fondo pagina che riporta i risultati di uno studio, che tra l'altro riporta:
"1,4 miliardi di persone nel mondo non raggiunge i livelli minimi di movimento
Il mondo si è fermato. O meglio si è messo seduto. Gli abitanti del Pianeta non si muovono più: i pochi passi che separano il divano di casa dall’auto parcheggiata davanti al portone sono l’unica attività fisica della giornata. È l’inquietante scenario dipinto da uno studio firmato da quattro esperti dell’Oms sul Lancet Global Health: più di un quarto della popolazione adulta mondiale, pari a 1,4 miliardi di persone, non svolge sufficiente attività fisica aumentando così il rischio di malattie cardiovascolari, diabete, demenza e alcuni tipi di cancro. L’apocalisse dei nostri tempi si presenta sotto forma di una epidemia planetaria di malattie croniche dovute alla sedentarietà.
Il livello globale di pigrizia registrato dai ricercatori nel 2016 rende infatti irraggiungibile l’obiettivo sperato dagli esperti di salute pubblica per salvare il salvabile: ridurre del 10 per cento entro il 2025 il livello di inerzia della popolazione.
Di questo passo, è proprio il caso di dirlo, quella meta diventa un miraggio."
La macchina umana è perfetta come lo è ogni specie vivente su questo pianeta.
A renderle tali è la EVOLUZIONE che modifica nel tempo ELIMINANDO o MIGLIORANDO tutto ciò che può causare danni all'individuo e di conseguenza alla specie, oppure aggiungendo tutto ciò che può renderlo sempre più AUTONOMO ed in PERFETTA SALUTE.
E' comprensibile che queste modifiche vengano scritte nel suo DNA, che di conseguenza non può esserci spazio alla cosi detta EREDITARIETA', quindi non può esserci neppure per la specie umana, che in caso contrario non esisterebbe più la EVOLUZIONE.
Lo dimostra il fatto che la mano dell'uomo riesce, in un modo o nell'altro, a MANIPOLARE molte specie, sia animali che vegetali.
Tutto questo perchè la partenza della vita sul pianeta terra è negli "ALIMENTI ESSENZIALI" che per gli animali sono nel liquido seminale maschile detto SPERMA, mentre per i vegetali sono nel GERME e SONO SCRITTI A LETTERE DI FUOCO NEL LORO DNA..
E' comprensibile che in entrambi i casi DEVONO ESSERE PRESENTI gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI", e che in caso di CARENZA di questi, non può partire la vita.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/sperma.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/germegranosperma.htm
E' quindi altrettanto comprensibile che è in questo inizio che viene scritto a quelle dette LETTERE DI FUOCO il loro DNA, che sarà per TUTTA la loro vita.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm

L'Homo Sapiens, che ritengo la specie più perfetta il suo portamento è eretto, che da questo ne trae sicuramente un maggiore beneficio rispetto alle altre specie animali.
Ora, sappiamo che per gestire al meglio la complessità della sua macchina, >Madre >Natura e la EVOLUZIONE hanno provveduto a fargli avere il cervello più grande delle altre specie animali.
Purtroppo questo cervello è anche il più stupido. Lo dimostra chiaramente e senza ombra di dubbio che basta un elettrodomestico, una TV a confondere e DISINFORMARE questo cervello.
Ora noi sappiamo che ogni macchina meccanica complessa, per lavorare e procedere nelle sue fasi successive, deve avere un nastro trasportatore, oppure un pistone ad aria od elettrico che provveda a questo continuo procedere.
Mentre per la macchina vivente questo non è possibile:
Al riguardo la pagina recita:
"pagina 62
La vita, ogni forma di vita, è nata nel mare tanti milioni di anni fa. Il DNA di esseri viventi per conservarsi e moltiplicarsi ha deciso, nel salgemma marino cristallizzato, di costruire una macchina basata su un unico programma di fondo, "il mantenimento dei sani livelli di MAGNESIO nei vari androni della cellula".
Il nostro corpo è quella macchina
Abbiamo sempre bisogno, sopratutto nelle strutture di basi cellulari, di attingere al sale più prezioso di cui è prodigo l'oceano. Il nostro cordone ombellicare con l'oceano è solo apparentemente spezzato.
La salinità dell'interno della cellula dipende dal MAGNESIO, non solo perchè esso è guardiano dei canali ionici della cellula, ma anche perchè il passaggio diretto attraverso la pareti (che riguarda l'acqua ed in maniera notevolmente più ridotta altre sostanze) dipende dal contenuto di MAGNESIO della cellula, cioè da quell'esercito di "soldati semplici" che nella descrizione precedente poteva sembrare avere un ruolo marginale. E invece l'organismo umano è tutto un gioco di micro-processi osmotici ed è per questo che la supplementazione di CLORURO DI MAGNESIO in un organismo carente, spesso si traduce in un sostanziale ringiovanimento.
L'acquisizione di acqua e la ritenzione al livello giusto nella cellula è una questione di presenza di forze osmotiche, cioè di MAGNESIO. Il CLORURO DI MAGNESIO ha un rapporto particolare con l'acqua, tanto è vero che, potete vederlo con i vostri occhi, attirerà acqua dall'aria in breve tempo. Cambiando la situazione osmotica di una cellula, gli scienziati sono riusciti ad ottenere un afflusso corretto di acqua al suo interno e dunque un flusso rigenerativo in cellule precedentemente invecchiate. Alterazioni della situazione osmotica si verificano man mano che un organismo subisce un impoverimento di MAGNESIO."
Ma anche la macchina vivente animale procede in fasi susseguenti l'una all'altra. Per farlo però, dato che non è previsto alcun aggeggio estraneo a questa macchina, ecco che allora per l'essere vivente >Madre >Natura si è affidata al MOVIMENTO rendendolo l'artefice della vita animale.
Alcune specie usufruiscono della posizione eretta solo in alcune occasioni della loro vita. mentre l'Homo Sapiens passa la sua vita in questa posizione, come detto sopra.
Sono certo che è stata la EVOLUZIONE a provvedere giorno dopo giorno, offrendo quindi a questa specie un beneficio ancora maggiore rispetto alle altre specie.
Ora cerchiamo di capire l'entità di questo beneficio tanto importante.
E' comprensibile che il primo fattore è l'ALIMENTAZIONE, senza la quale non può esistere la vita, e questo è per ogni individuo di qualsiasi specie vivente.
Guardando l'Homo Sapiens rileviamo che la bocca, dove ha inizio il ciclo della ALIMENTAZIONE è il punto più alto.
Che importanza può avere questo fatto?
Grazie a questo è quindi comprensibile che il CIBO NATURALE, il prodotto più importante della sua vita, e che deve essere ingoiato per tutta la durata di questa, introdotto in questa apertura, dopo le fasi di masticazione, per CADUTA attraverso il canale previsto, viene portato allo stomaco.
In questo organo avviene quindi la digestione.
Come possiamo rilevare, il tutto avviene grazie alla posizione eretta ed alla legge di gravità che sostituiscono gli aggeggi nominati per le macchine meccaniche complesse.
Però dopo lo stomaco, questo CIBO viene immesso negli intestini, che però non possono usufruire di questa gravità per procedere nel logico avanzamento verso la fine del suo percorso in quanto disposti orizzontalmente rispetto all'asse verticale normale..
Ed ecco che in questa fase, per procedere senza intoppi, la EVOLUZIONE ha previsto che subentrasse il MOVIMENTO.
Ed è questo MOVIMENTO che provvede a che tutte le specie animali, senza l'aggiunta di aggeggi alternativi, favorisce a che avvengano tutte quelle fasi necessarie al completamento di ogni indispensabile ciclo per il sostentamento.
Ecco che allora la mancanza di MOVIMENTO nella giornata, mancando il procedere naturale previsto del CIBO, questo CIBO non può essere sfruttato come previsto, causando danni al corpo dell'individuo.
Infatti i consigli degli esperti, sono di fare una passeggiata veloce di almeno mezz'ora dopo ogni pasto
Questo però per moltissime persone il consiglio rimane un semplice consiglio.
Ecco allora comprensibile che la prima causa di malattie, come la OBESITA', il DIABETE e molte altre, è con certezza la mancanza di MOVIMENTO.
Ho anche certezza che se si inceppa il trasportatore che sulla macchina complessa sposta alla fase successiva il materiale, tutto si blocca intasando le stazioni.
Questa certezza mi viene dal fatto che ho dato la mia assistenza tecnica nel campo per molti anni della mia vita.
QUINDI RITENGO CHE LA PRIMA CAUSA DI PROBLEMI PER L'INDIVIDUO UMANO SIA LA MANCANZA DI "MOVIMENTO", RITENENDO LA "SEDENTARIETA?" LA PRIMA CAUSA DI MALATTIE IN QUANTO LA BASE DELLA SALUTE DI OGNI ESSERE VIVENTE.
RITENGO INOLTRE CHE QUESTO DOVREBBE ESSERE INSEGNATO NELLE SCUOLE, MA RICORDATO COSTANTEMENTE DAI MEDICI DI BASE.
Naturalmente a concorrere nel causare le malattie, sono i PRODOTTI CHIMICI, di qualsiasi provenienza, ma sopratutto la CARENZA gli "ALIMENTI ESSENZIALI".

Il primo intasamento, come definito per le macchine meccaniche complesse, per la macchina umana avviene negli INTESTINI, che sono in verità inconfutabile il MOTORE di questa macchina umana.
E' in questi che avvengono TRASMUTAZIONI, AUTOPRODUZIONI e prelevamenti di sostanze indispensabili al sostentamento.
Un esempio di TRASMUTAZIONE importantissimo per la pompa SODIO-POTASSIO, la base della cellula:
"Nel nostro organismo, normalmente avvengono fenomeni di natura elettrica e di natura atomica, sia negli interscambi fra cellula e cellula che all'interno della cellula stessa.
Ogni nostra cellula possiede un equilibrio fra il suo interno ed il suo esterno che si fonda sulla stabilità del potenziale di membrana e sulla regolarità del meccanismo della pompa sodio-potassio.
Tutti gli elementi leggeri (almeno 21) sono essenziali per la vita. Di questi in particolare sono quattro quelli fondamentali: Sodio, Potassio, Calcio e Magnesio.
L'individuo sano possiede:
- tutti gli elementi necessari nella giusta quantità
- un regolare potenziale di membrana e un regolare funzionamento della pompa sodio-potassio
- un sistema immunitario integro ed efficiente
Nell'organismo sano, secondo necessità, si producono, per azione degli enzimi, delle trasmutazioni di un elemento in un altro: il calcio in potassio o in magnesio, il sodio in potassio o magnesio, il magnesio in calcio, il potassio in calcio ecc.. In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ascorbati dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'ACIDO ASCORBICO.
L'organismo equilibrato è in grado di mantenere attivo questo processo e di conseguenza il sistema immunitario preposto a combattere ogni forma di aggressione."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/ribosiopotassiofunzione.htm

Ed ora un esempio di AUTOPRODUZIONE: la vitamina K2
Evidenzio prima di tutto la differenza tra le vitamine K
L'articolo in fondo pagina riporta:
"I tre tipi di vitamina K sono:
La vitamina K1, o il fililoquinone, si trova naturalmente in piante, in particolare nelle verdure; K1 va direttamente al tuo fegato e ti aiuta a mantenere la coagulazione sana del sangue
La vitamina K2, chiamata anche menaquinone, è fatta dai batteri che allineano il tratto gastrointestinale; K2 va dritto alle pareti dei vasi sanguigni, alle ossa e ai tessuti diversi dal fegato
La vitamina K3, o menadione, è una forma sintetica che non consiglio; È importante notare che tossicità è avvenuta nei neonati iniettati con questa vitamina K3 sintetica
Esso svolge anche un ruolo nella rimozione del calcio da aree in cui non dovrebbe essere, come nelle arterie e nei tessuti molli."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vitaminak2calcificazionia.htm

Altro esempio di AUTOPRODUZIONE importantissimo: il COLLAGENE:
"Con l'avanzare degli anni, i tessuti dei muscoli si degradano perché la quantità di collagene inizia ad essere inadeguata.
La pelle diminuisce notevolmente la quantità di collagene che potrebbe generare e le conseguenze si possono constatare con il mostrarsi delle prime grinzosità ed abbandonando la lucentezza caratteristica della giovinezza.
Spesso si producono segni, raggrinzamenti, striature e voglie scure.
La cute si secca ed i capelli si stressano e perdono la loro “vivacità”.
Il corpo umano pratica la maggior parte dell’attività termica sul collagene durante le ore notturne mentre dormiamo e per fare questo gli serve l’energia che, se non può essere ottenuta dai carboidrati o dagli zuccheri, viene attinta dai grassi.
E’ durante la fase REM del sonno che il corpo trasforma le sostanze nutrizionali in nuovi tessuti.
Per compiere questa funzione gli necessita una rilevante disponibilità di energia.
La conversione del collagene ha il compito di riparare tessuti epidermici, tendini, cartilagine ed organi vitali e di rafforzare il comparto muscolare ed osseo."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/collageneanagen.htm

Tutte questi indispensabili procedimenti avvengono appunto negli INTESTINI, che mancando il MOVIMENTO, vengono persi e mai più recuperati.
Ma non basta, non dimentichiamo la conseguente STITICHEZZA:
"La STITICHEZZA è la malattia più grave di cui soffre la umanità, in quanto è dagli intestini che iniziano TUTTE le malattie possibili. La causa vera di questa STITICHEZZA è la CARENZA certa di ACIDO ASCORBICO. Difatti quando si parla di ACIDO ASCORBICO viene immediatamente collegata la DIARREA. La prova semplice è che nessun essere vivente soffre di STITICHEZZA. Loro non hanno gabinetti e sono certo che non si curano di dove depositano le loro feci liberando i loro intestini.
Questo semplice fatto anche da solo dimostra senza ombra di dubbio che liberare gli intestini è un fatto IMPORTANTISSIMO.
Questi CIBI INNATURALI gli scaffali, quindi delle industrie alimentari, sono la prima causa di STITICHEZZA, la malattia più grave per l'uomo ed è la causa di TUTTE le malattie conosciute e sconosciute poichè è dagli intestini che hanno l'inizio.
La medicina non la considera tale, poichè i suoi interessi sono tutt'altro che la SALUTE UMANA.
La dimostrazione pratica  è che molti di noi, camminando per strada hanno avuto la disavventura di trovarsi le feci di un colombo o di un altro uccello sul vestito.
LE FECI NON DEVONO ESSERE DURE, MA MORBIDE, ED A VOLTE ANCHE LIQUIDE poichè dipende sopratutto dal CIBO che si è ingoiato il giorno precedente. Sì perchè questi scarti non devono stare giorni dagli intestini, ma devono essere subito ELIMINATI.
LE FECI DURE E LA STITICHEZZA SONO LA CAUSA DELLE EMORROIDI, QUINDI LAVORO PER LA CLASSE MEDICA, MA QUANTA SOFFERENZA PER L'INDIVIDUO.
DEVO SFATARE LA CONVINZIONE CHE LE DONNE INCINTE DEBBANO SOFFRIRE DI EMORROIDI, IN QUANTO E' FALSA LA CONVINZIONE CHE SIANO CAUSATE DAL LORO STATO.
Difatti non mi risulta che le femmine delle altre specie soffrano di EMORROIDI, e a voi?
Un altro fatto incontestabile però è che TUTTE le specie, sia animali che vegetali hanno la AUTOPRODUZIONE di questo ACIDO ASCORBICO.
Che sia IMPORTANTISSIMO eliminare gli scarti dal corpo lo conferma il dottor Alexis Carrel, un francese Premio Nobel. La pagina recita:
"LE CELLULE SONO IMMORTALI!
ALLORA PERCHE' MORIAMO?
Alexis Carrel dimostrò che le cellule sono immortali facendo vivere il cuore di un pollo per 29 anni!
Ecco qual'è il segreto dell'immortalità e della morte.
In passato è stato dimostrato che una cellula potrebbe vivere per un tempo indeterminato in perfetta salute.
E' stato dimostrato realmente in laboratorio da un famoso premio Nobel.
Un famoso fisiologo francese, Alexis Carrel, Al Rockefeller Institutte for Medical Research, mantenne in vita il cuore di un pollo per circa 29 anni in una soluzione salina (che conteneva minerali nelle stesse proporzioni di quelle del sangue del pollo) che egli rinnovava tutti i giorni.
Carrel giunse alla conclusione che il tempo di vita di una cellula è indefinito fintanto che viene fornito il nutrimento e viene ripulita dalle sua escrescenze.
Difatti le cellule crescevano e prosperavano fintanto che le loro evacuazioni venivano rimosse. Condizioni non igieniche procuravano una minore vitalità, deterioramento e morte.
Carrel mantenne in vita cellule di un cuore di pollo fino a quando qualcuno si dimenticò (dimenticato) di eliminare le loro escrezioni.
Riuscì quasi a decuplicare la media durata di vita di quelle cellule.
La chiave per mantenere in perfetta salute una cellula è quella di liberarla dai residui dentro e intorno ad essa.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/celluleeterne.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/stitichezza.htm

INOLTRE:
DEVE ESSERE CHIARO CHE PER FARE CIO' CHE E' DESCRITTO SOTTO IL TUO CORPO DEVE SEGUIRE DUE PAROLE: EVOLUZIONE E AUTOGUARIGIONE, COME E' PER OGNI ESSERE VIVENTE, SENZA LE QUALI E' IMPOSSIBILE LA VITA. TUTTO IL RESTO, INVENTATO DALL'UOMO E PER l'UOMO E' "SOLO UN INGANNO".
Mi permetto di sottolineare quanto riporta la pagina in oggetto:
"Ogni 10 anni hai un nuovo scheletro
Una squadra speciale di cellule abbatte il vecchio osso
ed un'altra costruisce il nuovo osso
Ogni 15 anni i tuoi muscoli sono rigenerati
Magari pensare di accumulare e perdere cellule grasse quando guadagni e perdi peso
ma in realtà loro diventano sempre più grandi
Tuttavia nel corso di 25 anni molte si loro si cambiano
Ma ci sono alcune cose che rimangono per tutta la vita"

La prima parte però avviene con l'ausilio degli "ALIMENTI ESSENZIALI" vitamina D3 ed i CALCIO, senza i quali quanto descritto NON E' POSSIBILE.



Si dice che i bambini che crescono senza il SOLE crescono RACHITICI e questo lo sanno tutti, ma non si sà che da adulti la CARENZA di vitamina D3 causa molte malattie, ma sopratutto la tanto temuta OSTEOPOROSI.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/cellulericambio.htm
Ricordo a tutti voi che anche la vitamina D3 e AUTOPRODOTTA, ma per farlo è indispensabile la esposizione al SOLE SENZA LE CREME SOLARI, il cui compito è di impedire questa AUTOPRODUZIONE. In caso bisogna ingerire giornalmente a dosi adeguate quella in commercio.
Chi di voi si ricorda delle mosche insetti adorati dalle rondini?
Certo per loro sono un cibo prelibato, mentre per noi non sono altro che insetti molesti e sporchi.
Sicuramente per i giovani di oggi le mosche non sono più un problema, anzi probabilmente molti di loro non le hanno mai viste..
Mentre anni addietro era di moda liberarsi delle mosche con il DDT, un veleno usato abbondantemente in ogni locale.
Ma poi si è scoperto che questo PRODOTTO CHIMICO: DDT non uccideva solo le mosche ma uccideva anche le persone causando tumori.
Ecco che allora dalla finestra hanno fatto uscire questo VELENO vietandone l'uso, quindi la vendita.
Ricordo che in casa, sul tavolo, era il luogo preferito dalle mosche, dove se ti cadeva una goccia di latte o di miele o una briciola di pane e non la pulivi subito, il tavolo si anneriva di questi insetti.
Si diceva che queste mosche portavano, quindi causavano sporcizia, anzi che vivevano solo nella sporcizia. Col tempo ho capito che non è così, al contrario vivono solo nei luoghi SANI come è per ogni essere vivente.
Si diceva che con le zampette trasportavano la sporcizia da un luogo ad un altro, e che quindi se si fermavano su un oggetto da noi considerato sporco, questa sporcizia loro la spargevano su ogni altro oggetto si fermassero in seguito.
QUANTE FALSITA'!
Ma questo era detto da chi ti doveva vendere il DDT e l'ho capito man  mano che aumentava la pubblicità spazzatura di cui è piena l' informazione mediatica.
E' comprensibile che se le zampette delle mosche avessero attaccato un corpo estraneo, non potrebbero più espletare le loro normali funzioni.
Vorrei vederti fare le giravolte con un chewingum attaccato alla scarpa, spero di aver reso l'idea.
Mai come oggi capiamo che "la pubblicità è l'anima del commercio", PECCATO CHE SIA SOLO PER IL COMMERCIO E MAI PER LA SALUTE DEL PROPRIO SIMILE.
Ora, diciamola tutta: abbiamo detto che hanno fatto uscire dalla finestra il DDT, buttandolo, ma purtroppo, alla faccia della parola "pulizia" quel VELENO è stato rimpiazzato da altri VELENI CHIMICI, che sono certo, sono peggio del DDT.
La dimostrazione pratica e INCONTESTABILE!!
NON ABBIAMO PIU' MOSCHE, e non ne vediamo che raramente, ma se non facciamo nulla, in poco tempo queste mosche spariscono e non le vedi più.
Se ne saranno andate?
NO, SONO MORTE.
La causa? facile capirlo, i VELENI CHIMICI che portiamo a casa normalmente dei quali abbiamo visto i consigli per gli acquisti dei media, e che usiamo per PULIRE ed IGIENIZZARE gli ambienti dove viviamo.
Oh, ma allora, che bello, abbiamo causato la estinzione di questi fastidiosissimi insetti.
Ma neanche per idea, questi insetti continuano a vivere, però solo negli ambienti adatti a loro, NATURALI e privi di VELENI CHIMICI.
Difatti, nell'orto che mi diletto a coltivare, vi è un magazzino, dove quando mi fermo per un qualsiasi motivo, ecco che arrivano le mosche e ritorno indietro nel tempo. Certo l'ambiente è adatto a loro ma anche a me..
Oh, ma allora le mosche continuano a proliferare ed a fare la loro vita incuranti dell'uomo ed del suo ambiente di vita.
Ho capito allora che questo insetto è per noi una PROVA REALE E VIVENTE che dimostra senza ombra di dubbio se è vero che gli ambienti in cui viviamo normalmente sono davvero PULITI, IGIENIZZATI ed adatti alla nostra SALUTE, come dicono i consigli per gli acquisti di questi PRODOTTI CHIMICI che personalmente considero VELENOSI.
OH, MA ALLORA POSSIAMO FARE LA PROVA DELLE MOSCHE!?!?
E QUALE SAREBBE? E' SEMPLICE E COMPRENSIBILE!!!.
Se negli ambienti cui viviamo normalmente vengono e vivono le mosche ecco che questi ambienti sono NATURALI ed adatti alla loro SALUTE ed anche alla nostra, ma se invece le mosche in questi ambienti non li troviamo, abbiamo certezza di essere circondati da VELENI CHE CAUSANO A NOI OGNI SPECIE DI MALATTIE, come era usando il DDT, o forse anche peggio, ed a loro la morte.
VOLETE PROVARE E DARMENE COMUNICAZIONE? GRAZIE.
Difatti le industrie specializzate ormai vendono di più prodotti per uccidere le zanzare.
Certo, loro i veleni che usiamo in casa normalmente non lo ingoieranno mai, a differenza delle mosche che dove era il luogo da loro preferito, oggi è ZEPPO DI VELENO peggio del DDT.
Ma è logico pensare che, come è un VELENO anche per l'uomo il DDT, i PRODOTTI CHIMICI considerati portatori di "pulizia" di oggi lo sono altrettanto anche per l'uomo come lo sono per le mosche.
Ma anche per le zanzare la vita non è facile, infatti la FORMALDEIDE contenuta dai  PRODOTTI CHIMICI per imbiancare le pareti è un VELENO per ogni essere vivente, quindi anche per loro.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/moscheechimica.htm
Vorrei portarti a conoscenza di un ragionamento che spiega TUTTO quanto mi stà succedendo in relazione alla mia SALUTE che è spiegata dal fatto che
NELLA SALUTE, NESSUN ESSERE VIVENTE E' DIPENDENTE DA UN SUO SIMILE TRANNE L'HOMO SAPIENS. NON TI PARE STRANA LA COSA?
A dimostrazione pratica i vegetali che non possono addirittura muoversi per dare questo aiuto, e fra gli animali, di cui noi facciamo parte di questo REGNO, siamo certi che nelle varie specie questo NON PUO' SUCCEDERE mancandogliene la possibilità, quindi è mai possibile che solo all'Homo Sapiens questo succeda?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/autoguarigioneevoluzione.htm
Evoluzione
In biologia, con il termine evoluzione, si intende il progressivo ed ininterrotto accumularsi di modificazioni successive, fino a manifestare, in un arco di tempo sufficientemente ampio, significativi cambiamenti morfologici, strutturali e funzionali negli organismi viventi.
Questo processo si basa sulla trasmissione del patrimonio genico di un individuo alla sua progenie e sull'interferenza in essa frapposta dalle mutazioni casuali. Sebbene i cambiamenti tra una generazione e l'altra siano generalmente piccoli, il loro accumularsi nel tempo può portare un cambiamento sostanziale nella popolazione, attraverso i fenomeni di selezione naturale e deriva genetica, fino all'emergenza di nuove specie.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/evoluzionewiki.htm
GENETICA PREISTORICA DIECIMILA ANNI FA
Piante e animali geneticamente modificati in modo deliberato

Nelle origini di diverse piante attuali si può ipotizzare una ricerca genetica, svolta in periodi molto antichi. Il frumento, per esempio, apparve misteriosamente nello stesso periodo dell’esplosione agricola in Armenia e in Anatolia (moderna Turchia) verso l'8000 a.C. Prima, il frumento era soltanto un’erba selvatica, ma come risultato non di uno, ma tre “accidenti genetici” – come li definiscono gli storici tradizionalisti – la pianta fu improvvisamente trasformata in una ricca e nutriente fonte di cibo.
Innanzitutto, il frumento selvatico fu incrociato con un’erba da pascolo naturale, e i quattordici cromosomi dell’uno si combinarono con i quattordici dell’altra a produrre una nuova pianta, più robusta, chiamata emmer, con ventotto cromosomi. Poi, in breve tempo, l’ibrido emmer fu nuovamente incrociato con un’altra “erba da pascolo” per creare una pianta con spighe molto più grandi, con quarantatue cromosomi.
Infine, si ebbe una terza mutazione. Uno dei quarantadue cromosomi subì una mutazione. Se ciò non fosse accaduto, il frumento che oggi conosciamo, che nutrì i primi contadini armeni e tutti i loro successori, non sarebbbe mai esistito. Il fatto che queste combinazioni e alterazioni genetiche siano avvenute tutte casualmente, in un periodo piuttosto breve, è in contrasto con tutte le leggi della probabilità.
Se poi ciò non bastasse, entra nel quadro un altro elemento favorevole. A differenza delle altre erbe selvatiche che l’avevano preceduto, il singolo grano di frumento è troppo pesante per essere trasportato dal vento e provvedere così alla riproduzione spontanea. La riproduzione della pianta deve essere praticata artificialmente, altrimenti la pianta non sopravvivrebbe e si estinguerebbe in breve tempo.
Come ha sostenuto lo storico della scienza Jacob Bronowski, “attraverso una felice concomitanza di eventi naturali ed umani” (e si suppone che il genere umano stesse apparendo proprio allora sulla scena del mondo), fu scoperta “accidentalmente” la pianta ibrida del frumento, e si scoprì che, tra le circa 195000 specie di piante esistenti nel Medio Oriente, proprio questa era meritevole di coltivazione, e l’uomo provvide alla sua diffusione in un momento critico, raccogliendo e seminando personalmente i semi per coltivarla.
Si tratta proprio di fortuna pura, all’ennesima potenza! Appare molto più probabile sostenere che il frumento fosse invece il prodotto di uno sviluppo mirato del periodo preistorico, sin dal principio della sua creazione genetica. Ciò presupporrebbe ovviamente che i primi coltivatori del neolitico, nel Medio Oriente, possedessero una conoscenza della genetica e degli incroci di Mendel comparabile a quella che noi possediamo oggi.
Se il frumento fosse stato la sola pianta a subire improvvise mutazioni generiche, sarebbe stato già abbastanza miracoloso. Tuttavia, in quello stesso periodo si verificarono in tutto il mondo altre improvvise e importanti mutazioni botaniche. I cromosomi delle banane e delle mele furono moltiplicati per fattori di due e di tre, mentre le arachidi, le patate, il tabacco e altre piante si espandevano con un fattore di quattro volte. La canna da zucchero fu inesplicabilmente alterata da un antenato di 10 cromosomi alla pianta complessa odierna, che possiede 80 cromosomi. Ogni indicazione punta a far supporre che importanti sperimentazioni genetiche avessero luogo in tutto il mondo in un momento specifico dei tempi preistorici.
I ricercatori e sviluppatori della moderna agricoltura ammettono, a proposito dell’improvviso avvento dei cereali nutritivi moderni, che migliaia di generazioni di selezioni genetiche sarebbero state necessarie per ottenere anche un modesto grado di un tale importante sviluppo.
Dobbiamo ancora identificare con certezza la durata richiesta dalla natura per arrivare a completare in modo spontaneo una tale selezioni. Non ci sono spiegazioni per giustificare tali miracolose creazioni botaniche, a meno che il processo verificatosi non fosse una selezione naturale, ma il prodotto di manipolazioni artificiali.
Karl F. Kohlenberg, nel suo studio sulla storia dello sviluppo della coltura del mais, osservò con tali parole la sua dipendenza dall’intervento dell’uomo:
“Ciò che distingue la pianta del mais da tutti gli altri tipi di piante a grani è la sua elevata fragilità biologica. Lasciata a se stessa, morirebbe in breve tempo. I suoi semi sono talmente stretti e solidi sotto il loro involucro che nessun vento potrebbe spargerli. Se per caso una pannocchia di mais abbandonata finisse al suolo, i semi produrrebbero una miriade di piantine, che non potrebbero mai crescere in modo normale, strette l’una contro l’altra”.
Ancora una volta, come per il frumento, non sembra che l’alterazione del mais sino alle sue forme attuali e l’intervento dei contadini per propagarlo, in un momento critico della sua evoluzione, possano essere disgiunti e visti come un caso fortuito.
La tremenda difficoltà che s’incontra oggi per produrre un ibrido genetico di successo è stata dimostrata dall’Orto Botanico di San Pietroburgo, in Russia, quando, dal 1837, i botanici hanno cercato di coltivare una forma selvatica di segale per farla sviluppare in un nuovo genere domestico. I risultati sono stati deludenti e la caratteristica fragilità della spiga della segale selvatica; con i suoi piccoli grani, permangono insieme alla debolezza degli steli e delle radici. Se tali ostacoli sono ardui da superare per gli esperti moderni, come poterono fare i coltivatori neolitici di diecimila anni fa, a sviluppar le specie cereali che sono giunte sino a noi?
Il frumento e gli altri cereali furono dapprima prodotti nel Medio Oriente, mentre il mais era coltivato in origine nel Nuovo Mondo. Entrambe quelle aree erano anche centri di un numero notevole d’altri alimenti “altamente evoluti”. Nel Medio Oriente, l’inizio dell’agricoltura vide il rapido avvento del miglio, del farro, del lino, di uva, mele, pere, olive, lenticchie, piselli, fichi, mandorle, pistacchi, nocciole e ci furono rapidi adattamenti della qualità di tutte queste piante. Nello stesso periodo, nel Nuovo Mondo si svilupparono un’ampia varietà di zucche, pepe, fagioli, patate e cotone. In alcuni casi, pare che ci sia stato uno scambio attivo di materiale genetico tra le due aree.
Per esempio, la prima varietà di cotone conosciuta nelle Americhe conteneva tredici piccoli cromosomi, mentre la corrispondente specie del Vecchio Mondo, coltivata in India, aveva tredici grandi cromosomi. Nei resti di cotone scavati ai primi livelli a Huaca Prieta in Perù, databili intorno al 2500 a.C., sono stati individuati tredici cromosomi piccoli e tredici grandi. In altri termini, il cotone peruviano era un ibrido tra la specie orientale e quella occidentale.
Gli storici ortodossi hanno cercato di spiegare tale ibridazione come un fenomeno naturale, “accidentale”, ma l’ipotesi non ha avuto molto successo. La pianta del cotone è troppo delicata, sia allo stato di seme, sia durante la crescita, per essere stata semplicemente trasportata da un emisfero all’altro dalle correnti marine, dalle migrazioni di uccelli o dai venti. Inoltre, la spiegazione del trasporto del cotone dal Vecchio Mondo al Perù costituisce solo metà del problema. L’altra coinvolge la propagazione delle due forme in una forma comune.
Non solo le piante, ma anche gli animali possono essere stati il prodotto di una manipolazione e selezione genetica. È degno di nota il fatto che nella stessa epoca, nel Medio Oriente, l’avvento dei cereali e dei frutti altamente sviluppati abbia coinciso con l’apparizione di cani, cavalli, pecore, capre, maiali e altro bestiame addomesticato.
All’incirca nella stessa epoca, nell’Estremo Oriente, insieme all’avvento di piante di riso e di soya geneticamente migliorate, comparivano anatre e pollame domestici e il bufalo d’acqua. In India, sempre nello stesso periodo preistorico, la cultura proto-Harappana della valle del fiume Indo stava praticando le proprie sperimentazioni. Il frumento usato dagli Harappani era molto sviluppato. Esso cresce ancor oggi nel Punjab, persino intorno a campi coltivati con cereali di qualità inferiore. Lo stesso si può dire per l’allevamento degli animali. Gli zoologi che hanno esaminato i sigilli di Harappa e altre opere d’arte hanno notato il ricorrere di immagini di bestiame ibrido, altamente specializzato, che non esiste più. Gli Harappani allevavano anche cani e pecore e addomesticarono l’elefante, e forse persino il rinoceronte (una cosa che oggi è ritenuta impossibile). Con l’addomesticamento di animali andiamo incontro a ben altro livello di problemi, rispetto a quello delle modifiche genetiche delle piante. Condurre un cucciolo di lupo a diventare un cane in una comunità umana, o mettere del bestiame selvatico in un recinto e riuscire a trasformarlo in una specie animale produttrice di latte, non comporta solo un cambiamento di forme, ma un vero e proprio cambiamento delle caratteristiche di natura, una completa negazione degli istinti semi–selvatici per trasformarli in una natura docile. Ciò implicava una manipolazione genetica di natura molto più complessa, basata sul controllo dei geni del comportamento.
Negli anni 1920 e 1930, il botanico russo Nicolai Vavilov fondò 400 istituti di ricerca botanica attraverso l’Unione Sovietica e organizzò dozzine di spedizioni in tutto il mondo, per raccogliere 50000 campioni selvatici di flora con il germoplasma originale dei semi. Attraverso tale ricerca estensiva, Vavilov fu il primo a poter concludere che la maggior parte dei cereali odierni deriva concretamente da otto centri maggiori e da alcuni minori, in appoggio, e che tutti operarono nel passato in un periodo specifico. Più tardi, nel 1971, un altro scienziato, Jack Harlan, aggiornò l’opera di Vavilov, e nel 1992 estese ulteriormente la propria ricerca, proponendo l’esistenza di ciò ch definì i “biomi globali”, o aree che avevano forme sia di flora, sia di fauna, che avevano subito nel passoto una mutazione specifica d’addomesticamento.
Costruendo su tutto ciò, le ricerche più recenti hanno scoperto che le finestre di tempo, correlate con le localizzazioni e con le manipolazioni dei tipi di piante e d’animali, sono molto rivelatrici. Ecco un sommario delle più importanti tra tali scoperte:

*8000 a.C.—Turchia, Asia Centrale —frumento, orzo, segale, lino, avena
*8000 a.C.—Iran, Siria, Israele—ceci, lenticchie, fichi, datteri, uva, lattuga, mandorle, olive, carote
*7500 a.C.—Sud America—fagioli, zucca, cassava
*7000 a.C.—Asia S.Orient., Nuova Guinea—radice di taro, piselli, fagioli mung, agrumi, banane, cocco, canna da zucchero
*7000 a.C.—Siria—pecore, capre
*7000 a.C.—Cina—riso, bufalo d’acqua, miglio, soya, cavolo
*6500 a.C.—India—cocomeri, melanzane, piselli “piccione”, cotone asiatico (orientale)
*6500 a.C.—Turchia—maiali, bovini
*6000 a.C.—Perù—mais, patate, arachidi, cotone americano (occidentale)
*6000 a.C.—America Centrale — mais, zucca, fagioli, pepe e peperoncino, pomodoro
*6000 a.C.—Africa—sorgho, piselli “mucca”, manioca, melone, okra

È veramente notevole il fatto che, benché le località indicate siano molto distanti e sparse in tutto il mondo, tutti i gruppi di piante e di animali originari fossero creati, e fossero divenuti totalmente dipendenti, dallo stesso diretto intervento degli agricoltori imani, e nello stesso (breve) periodo di soli duemila anni.
Di grande significato è anche il fatto che la virtuale esplosione di forme di vita sostenibili, radicalmente differenti, apparse ovunque al principio del periodo neolitico, non conoscesse precedenti, e da quell’epoca lontana non si sia mai più ripetuta, neppure con gli attuali progressi della biochimica e dell’ingegneria genetica.
Tali rivelazioni suscitano la questione se quelle regioni preistoriche fossero state scelte e predisposte in precedenza, di proposito. E inoltre, se le manipolazioni fossero praticate nella stessa epoca in modo deliberatamente pianificato e condotte da un singolo gruppo, diffuso in tutto il mondo, di sconosciuti pionieri genetici, la cui sapienza era superiore, diecimila anni fa, a quella odierna.

Il genoma bovino rivela manipolazioni genetiche da parte dell’uomo, compiute 10000 anni fa
[Washington Post, 28/4/2009, David Brown, “Cow’s DNA Shows Human Influence”]

“Un gruppo composto da centinaia di scienziati, che opera in più d’una dozzina di paesi, ha pubblicato l’intera sequenza del DNA—il genoma—d’una vacca di razza Herford di 8 anni, che vive in una fattoria sperimentale del Montana.
“Tra i suoi circa 22000 geni sono nascoste le tracce di come la selezione naturale abbia scolpito il corpo e la personalità del bovino nei passati 60 milioni d’anni e quanto si sia ulteriormente sviluppata negli ultimi 10000 anni.
“’Ci sono tracce di opera umana nel genoma bovino? La risposta è sicuramente, senza alcun dubbio, positiva, ha detto Harris Lewin di Bilogia del Genoma, presso l’Università dell’Illinois, Urbana-Champaign. Egli è l’autore di uno dei tre documenti sul genoma della vacca, pubblicati sulla rivista Science.
“Il genoma della vacca è stato il primo del quale abbiamo individuato la sequenza, fra tutto il bestiame d’allevamento”.

[Nota—Quali altre manipolazione genetiche troveranno gli scienziati, quando elaboreranno la sequenza del genoma d’altre specie di bestiame d’allevamento?]
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/geneticapreistorica.htm
Come detto, esiste la EVOLUZIONE, ma che non agisce SOLO sulle parti anatomiche come quelle elencate, ma su TUTTO IL CORPO, sopratutto sulle parti interne.
Mai sentito dire dal tuo medico che il tuo corpo si EVOLVE?
Quindi dire che ci sia la EREDITARIETA' è una VERA ERESIA poichè sarebbe come dire CHE NON ESISTE LA EVOLUZIONE.
Oh, ma allora la EVOLUZIONE esiste!?!?!?!?
E chi l'avrebbe mai detto?
Il tuo medico?
L'articolo in oggetto te lo conferma senza ombra di dubbio!
L'evoluzione non si è certo fermata con noi: i ricercatori hanno infatti osservato che presto il corpo umano cambierà e alcune parti scompariranno
Ci sono voluti sei milioni di anni per far arrivare l’evoluzione umana dai nostri antenati alla situazione nella quale siamo oggi.
Con l’evoluzione, anche la nostra fisiologia e anatomia sono cambiate, ma non sempre ha prevalso “l’evoluzione migliore”. Ci sono infatti molte parti del corpo che una volta erano utili e avevano specifiche funzioni, ma da allora sono diventate quasi superflue. E secondo i ricercatori, non ci vorranno troppi anni per vederle sparire. Vediamo quali sono:
1.Coccige
La rimanenza della nostra vecchia coda non serve più a molto. Siamo bravi a bilanciare il nostro equilibrio senza di essa. Ancora oggi gli embrioni umani sembrano sviluppare nell’utero quella che sembra davvero una coda, ma alla nascita, sarà stata assorbita dalla colonna vertebrale. In fin dei conti, a parte romperlo cadendo male, a che cosa serve il coccige oggi?
2.Capezzoli maschili
Insomma, che alle donne servano ad allattare è chiaro, ma agli uomini? In realtà i maschi hanno capezzoli semplicemente perché…avrebbero potuto essere femmine! Maschi e femmine infatti si sviluppano esattamente nello stesso modo per i primi 60 giorni nel grembo materno. Sarà successivamente la selezione del cromosoma Y a differenziare gli sviluppi. Intanto però i capezzoli già si sono formati.
3.Denti del giudizio
Per la gioia nostra, un po’ meno per quella dei dentisti, i denti del giudizio sembrano avere ancora vita breve. Se un tempo servivano a masticare adeguatamente piante e vegetali crudi, di cui l’uomo si cibava, ora hanno il “compito” di sovraffollare la nostra bocca, tanto da dover essere tolti.
4.Pelle d’oca
In passato i nostri antenati avevano molti più peli e con tutta probabilità la pelle d’oca serviva a spaventare i predatori, dando loro un aspetto più maestoso. È possibile che aiutasse anche contro il freddo, rendendo più folta la pelliccia. Ora però che facciamo a gara per togliere i peli e che non abbiamo più predatori che vogliono mangiarci (non letteralmente almeno), la pelle d’oca non serve davvero più a nulla.
5.Muscoli delle orecchie
Le orecchie sono fondamentali, ma i muscoli auricolari, ovvero quelli che ci permettono di muoverle, un po’ meno. Se scimmie e gatti hanno bisogno di muovere le orecchie per sentire meglio o comunicare, forse anche i nostri antenati avevano necessità di muovere i muscoli auricolari per migliorare l’udito. Noi tuttavia non abbiamo bisogno di questo “optional” grazie anche allo sviluppo del linguaggio. Quindi se sai muovere le orecchie, sappi che a breve potrai essere una vera rarità: approfittane!
6.Dita dei piedi
Da alcune ricerche sembra che gli uomini utilizzino maggiormente la parte centrale del piede per mantenere l’equilibrio. I nostri antenati usavano le dita dei piedi per tenere il corpo in posizione eretta, ma con l’evoluzione il baricentro si è spostato verso la pianta. Presto quindi ci ritroveremo senza dita dei piedi, diventate di fatto superflue.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/evoluzioneumana.htm
Citando  la mia personale colonscopia, molto recente, fatta in data 24 luglio 2018 con il seguente risultato che conferma la mancanza di diverticoli nel colon, voglio collegarli agli "ALIMENTI ESSENZIALI" che ingoio giornalmente e di fatto anche al MOVIMENTO GIORNALIERO a cui con Franca ci dedichiamo:
"REFERTO
Introduzione fino al cieco.
In discendente prossimale micropolipo semipeducnolato diam. 2 mm. asportato con pinza(posizionata prudenzialmente clip metallica)
Anastomosi regolare. Rari diverticoli perianastomotici."
Pulizia intestinale sufficiente.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/colonsopia18.htm

La dimostrazione pratica sono questi video:
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/g.1415891408656788/1818776911468397/?type=2&ifg=1
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/g.1393838840860425/1881983201814434/?type=2&ifg=1
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/g.421769504582450/1985551914790895/?type=2&ifg=1
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2071527219526697/
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/2196585237020894/
Questi sono i miei video più recenti. Per i precedenti:
http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lettura.htm
Riguardo al MOVIMENTO l'articolo citato nel fondo pagina recita:
"Quello che si può fare per i nostri diverticoli non si ferma qui, perché oltre l’amido resistente si è scoperto che anche l’attività fisica modula il microbiota in senso probiotico (1) incrementando così la produzione di acidi grassi a corta catena.
I metodi "alternativi" continuano e anche in questo caso la vitamina D ha un importante relazioni con l'infiammazione dei diverticoli (2).
Se volete quindi curare i vostri diverticoli senza l’uso di antibiotici “preventivi” usate lactobacilli, amido resistente e tanto movimento al sole"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/movimentoediverticoli.htm
Che il MOVIMENTO sia importante per TUTTI gli animali, è ormai ampiamente dimostrato . A conferma quest'altro articolo del fondo pagina che riporta.
"La sola attività fisica è in grado di modificare il microbiota intestinale dell’uomo in termini di composizione e funzionalità. È quanto hanno osservato Jacob M. Allen e il suo gruppo di ricerca, soprattutto in soggetti normopeso e in relazione all’esercizio continuato nel tempo, attraverso uno studio recentemente pubblicato in Medicine & Science in Sports & Exercise.
Nonostante infatti l’attività fisica fosse stata più volte associata ad alterazioni nella composizione batterica dell’intestino, non era stato ancora approfondito, almeno fino a questo studio, il suo contributo nel tempo oltre che il suo effetto in soggetti normopeso vs obesi.
A questo proposito, i ricercatori hanno voluto determinare l’impatto che l’esercizio fisico continuativo ha riportato sulla composizione, sulle capacità funzionali e sulla produzione di particolari metaboliti del microbiota intestinale di 32 individui sedentari, dei quali 18 normopeso (gruppo 1) e 14 obesi (gruppo 2).
Dai 30 ai 60 minuti di attività fisica tre volte alla settimana"
Quindi mi permetto di insistere nell'informazione che sono certo aiuterà molte persone che di questo MOVIMENTO non ne hanno mai sentito parlare.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/movimentoedintestini.htm
1,4 miliardi di persone nel mondo non raggiunge i livelli minimi di movimento
Il mondo si è fermato. O meglio si è messo seduto. Gli abitanti del Pianeta non si muovono più: i pochi passi che separano il divano di casa dall’auto parcheggiata davanti al portone sono l’unica attività fisica della giornata. È l’inquietante scenario dipinto da uno studio firmato da quattro esperti dell’Oms sul Lancet Global Health: più di un quarto della popolazione adulta mondiale, pari a 1,4 miliardi di persone, non svolge sufficiente attività fisica aumentando così il rischio di malattie cardiovascolari, diabete, demenza e alcuni tipi di cancro. L’apocalisse dei nostri tempi si presenta sotto forma di una epidemia planetaria di malattie croniche dovute alla sedentarietà.
Il livello globale di pigrizia registrato dai ricercatori nel 2016 rende infatti irraggiungibile l’obiettivo sperato dagli esperti di salute pubblica per salvare il salvabile: ridurre del 10 per cento entro il 2025 il livello di inerzia della popolazione.
Di questo passo, è proprio il caso di dirlo, quella meta diventa un miraggio.
Nel 2016 una donna su tre (32%) e un uomo su quattro (23%) nel mondo, sommando tutte le attività della giornata, non raggiungeva la quantità minima di attività fisica raccomandata dalle linee guida internazionali per preservarsi in salute, ovvero 150 minuti di movimento di moderata intensità oppure 75 minuti di allenamento intenso a settimana.
Lo studio si è basato sulla testimonianza di 1,9 milioni di persone adulte con oltre 18 anni di età provenienti da 168 Paesi nel mondo che hanno partecipato a 358 sondaggi sull’attività fisica quotidiana a casa, al lavoro, nel tempo libero, negli spostamenti.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/movimentoevitadue.htm

Secondo gli ultimi studi l'infarto si può prevenire facilmente, semplicemente camminando tutti i giorni almeno 35 minuti

30 ottobre 2018 - L’infarto si può prevenire, bastano 35 minuti di camminata al giorno.

Lo svela una nuova ricerca scientifica che mette in luce i benefici dell’attività fisica nelle prevenzione delle malattie cardiache. L’infarto oggi è considerato il principale responsabile degli attacchi di cuore, pochi però sanno che per prevenirlo abbiamo a disposizione uno strumento potentissimo: la camminata. Sono necessari solamente 35 minuti per ottenere grandi benefici e creare uno scudo contro questa patologia.

Lo dimostra uno studio svedese secondo cui camminare farebbe bene non solo contro l’infarto, ma anche contro l’ictus. “C’è una crescente quantità di prove che l’attività fisica possa avere un effetto protettivo sul cervello e la nostra ricerca si aggiunge a queste prove” ha spiegato la dottoressa Katharina Sunnerhagen, dell’Università di Göteborg in Svezia e fra gli autori della ricerca pubblicata sulla rivista Neurology.

Lo studio è stato svolto osservando 925 persone con un’età media di 37 anni che avevano già avuto un infarto. I casi più gravi riguardavano coloro che avevano uno stile di vita molto sedentario, mentre chi svolgeva un’attività fisica leggera oppure moderata, risultava maggiormente protetto dal rischio di infarto e di ricadute.

L’esercizio fisico leggero consiste, secondo gli studiosi, in camminate di almeno quattro ore a settimane, mentre quello moderato è legato ad attività come il nuoto, una corsa di 2-3 ore oppure una camminata con un ritmo piuttosto sostenuto. “Sebbene l’esercizio sia benefico per la salute in molti modi – ha sottolineato la professoressa Sunnerhagen -, la nostra ricerca suggerisce che anche solo ottenere una piccola quantità di attività fisica ogni settimana può avere un grande impatto in seguito, possibilmente riducendo la gravità di un ictus“.

Quella svedese è solo l’ennesima ricerca che mette in evidenza il grande potere dell’attività fisica per prevenire le malattie. In particolare la camminata è adatta a tutti – dai bambini agli anziani – è perfetta per trascorrere un po’ di tempo all’aria aperta e si può praticare ogni volta che si vuole, senza bisogno di iscriversi in palestra o a qualche corso.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/movimentocamminatainfarto.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschio Messaggi : 786
Punti : 6465
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 78
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 14 Nov 2018 - 19:32

Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Chiedo scusa se arrogantemente dichiaro che la CLOROFILLA è un "ALIMENTO ESSENZIALE".
Lo conferma l'articolo in oggetto, ma non solo, lo conferma senza ombra di dubbio che data la fratellanza tra ANIMALI e VEGETALI, provata sotto, è chiaro che ciò che è in uno è nell'altro.
Dal nostro gruppo:
Acido Ascorbico Pregi e Difetti
https://www.facebook.com/groups/1415891408656788/permalink/2189141564665098/?comment_id=2189142457998342¬if_id=1538379001718856¬if_t=group_comment_mention

Alla domanda di Daniela Francia, questa è la mia risposta:
Ciao Daniela Francia, la CLOROFILLA? E' un "ALIMENTO ESSENZIALE" di cui ogni essere vivente ne ha una necessità giornaliera come lo è per TUTTI gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI". La nostra passata informazione lega erroneamente la CLOROFILLA ai vegetali, ma questa è una DISINFORMAZIONE CHIARAMENTE VOLUTA dal SISTEMA.
Questa DISINFORMAZIONE è fatta affinchè non si capisca che gli ANIMALI ed i VEGETALI provengono da una unica fonte, poichè IL SAPERE E' POTERE, e questo deve essere per pochi e non per tutti. La dimostrazione pratica è che ad un certo punto, nel lontano passato vi fu la grande separazione divisa in REGNO ANIMALE e REGNO VEGETALE.
Ne fà fede la CATENA ALIMENTARE, la quale determina senza ombra di dubbio che l'uno vive dell'altro senza distinzione. Quindi non è vero che solo il grande mangia il piccolo, ma è anche viceversa. Ve ne sono parecchi esempi di questo. Il primo è che in noi vivono degli enzimi che con la nostra morte di noi ne fanno un banchetto.
Come potrebbe essere diverso dato che TUTTI gli esseri viventi hanno bisogni giornalmente degli "ALIMENTI ESSENZIALI" contenuti nel loro inizio della vita? La pagina dimostra che GERME = SPERMA. "Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/germegranosperma.htm
Quindi cara Daniela Francia, l'articolo che hai riportato è la chiara dimostrazione che NON VI E' VITA SENZA CLOROFILLA. ciaooo Franco

Domanda: mi puoi dire cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono definiti "ALIMENTI ESSENZIALI" quegli alimenti che si trovano nel liquido seminale maschile di tutti maschi animali del mondo e dei quali questa è l'analisi chimica:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/sperma.htm
Per intenderci, sono parte di quei denominati "integratori", cui la medicina li ha radunati in un file PDF stabilendo dei limiti massimi giornalieri necessari al corpo umano per mantenerlo in salute (che ritengo ridicoli). C'è da chiedersi con che criterio questi limiti sono stati fissati. Però come posso chiamarli "integratori" se fanno parte del mio sangue e quindi segnati a LETTERE DI FUOCO nel mio DNA?
La medicina ha riunito nella parola "INTEGRATORI" molti prodotti, dei quali i prodotti DOPANTI che forniscono i clienti certe palestre per far venire loro dei muscoli incredibili, ed altri che usano i ciclisti per vincere delle gare, o altri sportivi che vogliono ottenere dei risultati fuori dalla norma. Ma come sappiamo nello sport si fanno i controlli per eliminare chi si DOPA. Ma questo viene fatto poichè ingoiando questi si rischia la vita. Ecco che per spaventare le persone, la MEDICINA ha furbescamente inserito gli "ALIMENTI ESSENZIALI" tra questi "INTEGRATORI" in modo che a nessuno venga in mente di ingoiarli, facendo credere che possono rischiare la vita.
Eccone la dimostrazione pratica:
La pagina recita: """Voglio riportare anche quì quello che è avvenuto nei giorni scorsi e cioè che la RGR Razione Giornaliera Raccomandata per la vitamina C (ACIDO ASCORBICO) è stata aumentata dal Ministero della Salute da (60x300%=) 180 milligrammi a 240 milligrammi variando addirittura il sistema di conteggio. Precedentemente se NON stavi accorto non ti accorgevi che potevi moltiplicare x 300%, quindi tutti continuavano ad interpretare 60 milligrammi anzichè 180 milligrammi come valore massimo (di questo me ne dovete rendere atto). D'ora in poi invece troveremo sempre 240 milligrammi. Quindi col metodo precedente avevano capito che ingerendone 180 milligrammi l'acido ascorbico ti poteva fare bene, allora imbrogliavano le carte per farti fare astinenza=malattia obbligata. Questo stà a dimostrare che finalmente qualcuno si è accorto che la Razione Giornaliera era troppo bassa e che il sistema di conteggio era fasullo quindi lascio a voi l'interpretazione. A buon intenditor poche parole. Quindi possiamo dire che dai 60 ai 240 milligrammi il COLPO è GROSSO!!!!! Cosa ne dite di integrare allora? Ora non basta più un frutto (magari conservato nei frigoriferi e raccolto 8 mesi prima, quindi scarsissimo se non privo di acido ascorbico) al giorno per arrivare alla raccomandazione di 240 milligrammi.
Il dicembre 2011 sono stati variati molti parametri e per la vitamina C (ACIDO ASCORBICO) il parametro è stato portato a 500 mg.
Nell'aprile 2013 il valore del parametro della vitamina C (ACIDO ASCORBICO) è stato portato a 1000 mg. e si è più che raddoppiato il valore della vitamina D.
Che si sia capito che questo ACIDO ASCORBICO (vitamina C) è' il maggior componente dello SPERMA, ma insieme a lui TUTTI gli altri componenti "ALIMENTI ESSENZIALI", regolati da questa molto discutibile tabella.
Spero che si rendano veramente conto che stanno andando CONTRONATURA."""
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/razionerg.htm
Al di là delle FALSITA' ed alle BUGIE che ci propina il SISTEMA da sempre, usando anche la PUBBLICITA' SPAZZATURA e mai come in questi giorni nostri, pur di mantenerci in MALATTIA, eccomi a proporvi, oltre agli "ALIMENTI ESSENZIALI", un'altra realtà che è a portata di clic, senza scopo di lucro e senza un fine di ALIMENTAZIONE; come invece lo sono certe ALIMENTAZIONI che pur di ottenere il loro scopo recondito molto ben nascosto, agendo apertamente su parole come "ETICA" ecc. ed informazioni totalmente sbagliate, agendo anche sui sentimenti delle persone, le indirizzano verso una ALIMENTAZIONE che ritengo totalmente errata.
E' chiaro e siamo consapevoli che, anche gli erbivori hanno bisogno di PROTEINE, ma come farà mai a rifornirsene il loro corpo non mangiando CARNE?
E nel senso contrario, come faranno i CARNIVORI a rifornire il loro corpo delle PROTEINE se non mangiano i prodotti che noi sappiamo li contengono come e sopratutto i CEREALI?
Eppure per la specie umana la pagina riporta:
"Il corretto apporto proteico dovrebbe essere di 0.8-1 grammo per chilogrammo di peso corporeo mentre il fabbisogno di carboidrati è compreso fra il 55-60% delle chilocalorie totali. Un uomo di 70 kg con un fabbisogno calorico di 2.500 kcal dovrebbe introdurre ogni giorno 70 grammi di proteine e 350-400 grammi di carboidrati soprattutto da amidi preferibilmente ricchi di fibre. Del totale di carboidrati al massimo 35-40 g (10%) dovrebbero derivare da carboidrati semplici: frutta, verdura, dolciumi in genere compreso lo zucchero"
http://www.humanitasalute.it/dieta-e-alimentazione/6446-dieta-proteine-e-carboidrati-in-giuste-quantita/
E come può essere diverso? Non è possibile che in un solo mondo vi siano due modi diversi di continuare le specie viventi.
Primo fra tutti gli "ALIMENTI ESSENZIALI", il più importante l'ACIDO ASCORBICO.
Infatti è incontrovertibile che, escluso i VEGETALI, in quanto si cibano nella terra dove trovano TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" necessari alla loro sopravvivenza, TUTTE le altre specie che si cibano sulla terra, per sopravvivere DEVONO UCCIDERE una altro essere vivente, animale o vegetale che sia, onde ottenere da questo quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" indispensabili allo scopo. E' quindi chiaro che per il leone che uccide un cerbiatto, è un CIBO NATURALE, quanto lo è se la pecora brucando l'erba, CIBO NATURALE, la uccide, mentre per l'uomo che taglia una testa di insalata, CIBO NATURALE, come ingoiare i semi vegetali, come il grano appena macinato NON RAFFINATO, CIBO NATURALE, deve sapere che uccide un suo SIMILE traendone come da tutte queste vittime quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" necessari alla loro sopravvivenza dando modo al loro corpo di coniugare la parola AUTOGUARIGIONE, quindi la loro SALUTE.
E' anche chiaro che la EVOLUZIONE ha un ruolo molto importante nel modificare quanto è indispensabile per continuare nella sopravvivenza.
E' naturalmente chiaro che ingoiare i CIBI RAFFINATI, degli scaffali, materia prima delle industrie alimentari, con l'aggiunta dei PRODOTTI CHIMICI come gli "AROMI" per dare il gusto, questi CIBI INNATURALI non possono contenere più quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" indispensabili OGNI GIORNO della vita dell'individuo, onde mantenersi la SALUTE.
Questi CIBI INNATURALI sono causa di STITICHEZZA, la malattia più grave per l'uomo ed è la causa di TUTTE le malattie conosciute e sconosciute poichè è dagli intestini che hanno l'inizio.
La medicina non la considera tale, poichè i suoi interessi sono tutt'altro che la SALUTE UMANA.
La STITICHEZZA è la malattia più grave di cui soffre la umanità, in quanto è dagli intestini che iniziano TUTTE le malattie possibili. La causa vera di questa STITICHEZZA è la CARENZA certa di ACIDO ASCORBICO insieme alla mancanza di MOVIMENTO.
A conferma che IL MOVIMENTO E' VITA, ecco un articolo nel fondo pagina che riporta i risultati di uno studio, che tra l'altro riporta:
"1,4 miliardi di persone nel mondo non raggiunge i livelli minimi di movimento
l mondo si è fermato. O meglio si è messo seduto. Gli abitanti del Pianeta non si muovono più: i pochi passi che separano il divano di casa dall’auto parcheggiata davanti al portone sono l’unica attività fisica della giornata. È l’inquietante scenario dipinto da uno studio firmato da quattro esperti dell’Oms sul Lancet Global Health: più di un quarto della popolazione adulta mondiale, pari a 1,4 miliardi di persone, non svolge sufficiente attività fisica aumentando così il rischio di malattie cardiovascolari, diabete, demenza e alcuni tipi di cancro. L’apocalisse dei nostri tempi si presenta sotto forma di una epidemia planetaria di malattie croniche dovute alla sedentarietà.
Il livello globale di pigrizia registrato dai ricercatori nel 2016 rende infatti irraggiungibile l’obiettivo sperato dagli esperti di salute pubblica per salvare il salvabile: ridurre del 10 per cento entro il 2025 il livello di inerzia della popolazione.
Di questo passo, è proprio il caso di dirlo, quella meta diventa un miraggio."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/movimentoevitadue.htm
Difatti quando si parla di ACIDO ASCORBICO viene immediatamente collegata la DIARREA. La prova semplice è che nessun essere vivente soffre di STITICHEZZA. Loro non hanno gabinetti e sono certo che non si curano di dove depositano le loro feci liberando i loro intestini.
Questo semplice fatto anche da solo dimostra senza ombra di dubbio che liberare gli intestini è un fatto IMPORTANTISSIMO.
La dimostrazione pratica è che molti di noi, camminando per strada hanno avuto la disavventura di trovarsi le feci di un colombo o di un altro uccello sul vestito.
Un altro fatto incontestabile però è che TUTTE le specie, sia animali che vegetali hanno la AUTOPRODUZIONE di questo ACIDO ASCORBICO.
Che sia IMPORTANTISSIMO eliminare gli scarti dal corpo lo conferma il dottor Alexis Carrel, un francese Premio Nobel. La pagina recita:
"LE CELLULE SONO IMMORTALI!
ALLORA PERCHE' MORIAMO?
Avendo la illusione che un qualche sindaco legga questa mia pagina e vuole la SALUTE dei suoi cittadini, mi permetto di consigliare loro di tenere efficienti sia i gabinetti che le fontane, in quanto sono entrambi il primo bisogno fisiologico a cui non si dà più peso affidandosi clienteralmente ai bar, ma che per evitare l'individuo preferisce trattenere causandosi un grande danno alla SALUTE.

Quindi, ora che hai certezza che la STITICHEZZA è foriera di malattie, quando il tuo corpo non si libera dello scarto di quanto ti sei cibato, non devi andare dal tuo medico in quanto egli non ti propone altro che PRODOTTI CHIMICI e questi non possono che essere DANNOSI, ma rivedere la tua ALIMENTAZIONE ed ingoiare SOLO CIBI NATURALI E NON GLI INNATURALI. Devi evitare come la peste i cibi degli scaffali e le bevande proposte dagli stessi scaffali..
Mi permetto di dirlo in quanto questi prodotti sono degli ANTICIBO e non contengono più quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" che aiutano il tuo corpo nei sui bisogni NATURALI come la AUTOGUARIGIONE e molte altre AUTOPRODUZIONE indispensabili alla sua salute come la vitamina K AUTOPRODOTTA negli intestini.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/stitichezza.htm

Avendo la illusione che un qualche sindaco legga questa mia pagina e vuole la SALUTE dei suoi cittadini, mi permetto di consigliare loro di tenere efficienti sia i gabinetti pubblici che le fontane, in quanto sono entrambi il primo bisogno fisiologico a cui non si dà più peso affidandosi clienteralmente ai bar, ma che per evitare l'individuo preferisce trattenere causandosi un grande danno alla SALUTE.
Lo conferma lo scienziato Irwin Stone con un disegno:
fs
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/acidoascorbicomanca.htm
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali."
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf

In sintesi, COSA SONO GLI "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono detti "ALIMENTI ESSENZIALI" quei sali minerali e vitamine che formano il liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo, detto SPERMA, e che sono anche quelli che formano il GERME di TUTTI i semi vegetali al mondo.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il medico ne richiede la ricerca ai laboratori di analisi i quali segnalano le eventuali CARENZE o ECCESSI se i valori riscontrati sono fuori da dei valori di riferimento stabiliti.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il corpo dell'individuo usa, quindi consuma, per coniugare la parola AUTOGUARIGIONE onde mantenersi in SALUTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che l'individuo dovrebbe ingoiare giornalmente contenuti nei CIBI di cui si ciba per rimpiazzare quello che il corpo ha usato a tale scopo diventandone CARENTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che quando la femmina è incinta deve fornire al nascituro per poterlo far crescere dentro di lei.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che dopo la nascita la mammina fornisce al neonato mettendoli nel suo LATTE onde vederlo crescere forte e disposto.
A ma allora TUTTE le femmine animali questi "ALIMENTI ESSENZIALI" li mettono nel loro LATTE, quindi anche la leonessa, la balena e l'elefante.
Ci dicono che il LATTE delle mucche è CANCEROGENO poichè contiene antibiotici, a ma allora TUTTE le femmine umane che ingoiano antibiotici quando sono incinte o allattano UCCIDONO i loro figli!!!!
Questo vi risulta?
Mi risulta invece che sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che data la raffinazione dei CIBI NATURALI da parte delle industrie alimentari, i cibi che mettono sugli scaffali per il nostro sostentamento questi "ALIMENTI ESSENZIALI" non li contengono più causando in noi delle CARENZE GRAVI che causano anche il cancro.
Infatti e senza ombra di dubbio le malattie sono causate da queste CARENZE.
Ciò che maggiormente concorre a causare queste CARENZE sono le DROGHE ed i PRODOTTI CHIMICI, di qualsiasi natura essi siano in quanto il corpo li considera VELENO dato che NON sono scritti nel suo DNA.
La pagina recita:
"""L'assunzione prolungata di alcuni farmaci può determinare carenze vitaminiche e minerali anche importanti, diminuendo l'assorbimento e/o aumentando la perdita di micronutrienti essenziali.
Farmaci carenze vitaminiche
Conoscere le casistiche più importanti e frequenti, aiuta medici e pazienti a prevenire quadri di ipovitaminosi e carenze minerali, associando la terapia farmacologica a specifici integratori vitaminici e/o ad opportune correzioni dietetiche.
Di seguito riportiamo le più note relazioni causa/effetto tra l'assunzione di determinati farmaci e carenze vitaminico/minerali, ricordando che è compito esclusivo del medico stabilire l'opportunità o meno di supportare il farmaco con una specifica integrazione di vitamine o minerali (si ricorda, per esempio, che in alcuni casi tale pratica potrebbe compromettere l'assorbimento o l'efficacia del farmaco stesso).
ANTIBIOTICI (penicillina, cefalosporina, tetraciclina ecc.): alterano e distruggono la flora batterica intestinale, inclusi i ceppi indispensabili per la sintesi di alcune vitamine, come l'acido folico e la vitamina K. A lungo andare possono provocare sindromi emorragiche da carenza per mancata sintesi della vitamina K.
DIURETICI: usati soprattutto per il trattamento dell'ipertensione arteriosa, aumentano le perdite di vitamine (gruppo B, specie la B1, e vitamina C) e minerali (soprattutto potassio, magnesio e calcio)
LASSATIVI: inibiscono soprattutto l'assorbimento di vitamine liposolubili
RESINE SEQUESTRANTI GLI ACIDI BILIARI: utilizzate contro l'ipercolesterolemia, possono ridurre l'assorbimento delle vitamine liposolubili
FIBRATI: utilizzati contro il colesterolo alto, possono ridurre la disponibilità di vitamine del gruppo B (B12, B6, B3) e folati; questi ultimi sono importanti anche per compensare l'aumento dei livelli di omocisteina indotto dai fibrati
STATINE: utilizzate contro il colesterolo alto, possono favorire deficit di vitamina D e coenzima Q10
ANTIACIDI, H2 ANTAGONISTI ED INIBITORI DELLA POMPA PROTONICA: contribuiscono a risolvere problemi come gastrite, reflusso ed ulcere peptiche, riducendo l'acidità del contenuto gastrico; tuttavia, per lo stesso motivo possono ridurre l'assorbimento di vitamina B12, Beta-carotene, Vitamina D ed acido folico, oltre a quello di minerali come calcio, ferro e zinco.
PILLOLA ANTICONCEZIONALE E TOS (Terapia ormonale sostitutiva in menopausa): possono ridurre i livelli plasmatici di vitamine del gruppo B, Vitamina C ed Acido Folico, oltre a quello di minerali importanti come magnesio, selenio e zinco, e di alcuni amminoacidi (triptofano e tirosina).
ASPIRINA ED ANTIREUMATICI (corticosteroidi ed antinfiammatori non steroidei): a lungo andare determinano una sensibile riduzione della vitamina C (soprattutto l'aspirina) nei globuli bianchi e nelle piastrine del sangue (che partecipano al processo di coagulazione), con conseguenti rischi di emorragie. Possono ridurre anche la disponibilità di Vitamina B12 ed acido folico
CHEMIOTERAPICI (antimitotici, antitumorali): alcuni di questi agiscono inibendo la trasformazione dell'acido folico nella sua forma attiva, bloccando un processo fondamentale per la replicazione cellulare. Ne consegue una riduzione dei livelli di vitamina nell'organismo.
ANTITUBERCOLARI (es. isoniazide): provocano nel malato di tubercolosi, già denutrito, delle carenze di vitamina B6 con conseguenti affezioni neurologiche di tipo polinevritico, o delle carenze di vitamina PP che inducono disturbi neuropsichici di tipo depressivo.
ANTIDIABETICI (biguanidi, metformina, e sulfaniluree): possono determinare una carenza di vitamina B12, coenzima Q10 ed acido folico; alcune sulfaniluree (glipizide, acetoesamide, gliburide e tolazamide) inibiscono enzimi necessari per la sintesi di un importante antiossidante, il coenzima Q10. Clorpropramide e tolbutamide sono due solfaniluree che non interferiscono con il coenzima Q10. Anche la metformina (biguanide) riduce i livelli di coenzima Q10 nell'organismo, oltre a quelli di Vitamina B12 ed acido folico.
ANTICONVULSIVANTI prescritti nei casi di epilessia (es. difenilidantoina): alla lunga possono associarsi a danni ematici per carenza di acido folico e a danni ossei per carenza di vitamina D.
ANTIDEPRESSIVI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina): a lungo andare, possono favorire l'insorgenza di carenze di melatonina e vitamine del gruppo B.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/farmacivelenosi.htm
Con questa pagina, mi permetto di avvisare le persone che usano costantemente i "principi attivi" (FARMACI VELENOSI), con la speranza di ottenere dei benefici rispetto ai disturbi che stanno vivendo, e che non sanno dei rischi che corrono con questo loro comportamento.
L'articolo recita:
"Gli inibitori di pompa protonica come il lansoprazolo,sono farmaci usati per il trattamento di acidità di stomaco e reflusso gastroesofageo, che aumentano il rischio di incorrere in unictus ischemico."
Ed ancora:
"Durante quasi sei anni di follow-up, 9.489 pazienti hanno avuto un ictus ischemico per la prima volta nella loro vita. I ricercatori hanno determinato se l’ictus si è verificato mentre i pazienti utilizzavano uno dei quattro diversi tipi di farmaci per il bruciore di stomaco: omeprazolo, pantoprazolo, lansoprazoloed esomeprazolo."
ed un altro articolo recita:
"I punti critici
I ricercatori non sono riusciti a stabilire un rapporto di causa ed effetto tra l’uso massiccio di Ipp e cancro allo stomaco, ma i dati e l’estensione del campione sembrano non lasciar dubbi sulla correlazione, anche se come dichiara a Repubblica, Carmine Pinto, direttore dell’oncologia medica presso il Clinical Cancer Center-IRCCS di Reggio Emilia,“Lo studio appena pubblicato è interessante ma ha diverse criticità. Per esempio la composizione del campione, tutto di origine asiatica, una popolazione che ha caratteristiche genetiche che favoriscono il tumore gastrico”, che aggiunge: “Inoltre il numero dei casi di cancro riscontrati è molto ridotto”. In ogni caso, è probabile che dopo i risultati di questo studio, i tantissimi medici di base che prescrivono farmaci anti-reflusso a un europeo su 5, rivedranno le ricette di Ipp al ribasso."
Ma la parte dell'articolo che ritengo peggiore sottolinea il fatto che:
"Sono stati associati anche a:
Carenza di magnesio
Perdita di massa ossea
Frattura dell’anca
Infezioni
Cancro allo stomaco
Carenza vitamina B12
Sintomi psichiatrici come depressione, ansia, confusione mentale"
Mentre un altro articolo sotto avvisa:
"L'assunzione prolungata di alcuni farmaci può determinare carenze vitaminiche e minerali anche importanti, diminuendo l'assorbimento e/o aumentando la perdita di micronutrienti essenziali.
Farmaci carenze vitaminiche
Conoscere le casistiche più importanti e frequenti, aiuta medici e pazienti a prevenire quadri di ipovitaminosi e carenze minerali, associando la terapia farmacologica a specifici integratori vitaminici e/o ad opportune correzioni dietetiche.
Di seguito riportiamo le più note relazioni causa/effetto tra l'assunzione di determinati farmaci e carenze vitaminico/minerali, ricordando che è compito esclusivo del medico stabilire l'opportunità o meno di supportare il farmaco con una specifica integrazione di vitamine o minerali (si ricorda, per esempio, che in alcuni casi tale pratica potrebbe compromettere l'assorbimento o l'efficacia del farmaco stesso)."
Impedendo così la AUTOGUARIGIONE causandone nel contempo MALATTIA CERTA.
Qualunque nome essa abbia è SOFFERENZA CERTA poichè la CARENZA di "ALIMENTI ESSENZIALI" vuol dire senza ombra di dubbio BASSE DIFESE IMMUNITARIE, poichè detto dalla medicina che:
la vitamina C (ACIDO ASCORBICO) aumenta le DIFESE IMMUNITARIE, quindi la CARENZA è segno di DEFICENZA IMMUNITARIA, quindi rischio di qualsiasi forma di malattia.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/farmaciantireflusso.htm
Prima di tutto, per capire il SENSO VERO dell'articolo, dobbiamo stabilire cosa sono e quali sono gli "integratori" cui si riferisce l'articolo.
Per fare questo è necessario chiarire un concetto che definisca bene il significato di questa parola "integratori".
Noi sappiamo che se un giovane vuole farsi dei vistosi muscoli deve andare in palestra, e poi al gestore richiede quegli "integratori" che questo gestore gli fornisce sottobanco.
Ma anche un ciclista che vuole vincere una tappa, volendo vincerla prende questi "integratori".
Però l'organizzatore della gara, sospettando questo comportamento, fà fare il controllo antidoping con l'esame del sangue.
Se il ciclista risulta positivo, questo ciclista viene sicuramente castigato.
Ma perchè l'organizzatore della gara fà fare questo esame?
Non sicuramente perchè questo ciclista ha vinto fregando gli amici, poichè questo è per loro irrilevante, mentre lo fà perchè non vuole responsabilità degli eventuali danni che possono causare al ciclista questi "integratori".
Certo, perchè questi PRODOTTI CHIMICI VELENOSI possono uccidere, sia il palestrato che il ciclista, ed è per questo che il gestore della palestra li fornisce sotto banco.
Sappiamo anche che se il ciclista risulta positivo, oltre che essere castigano, viene citato con tutti i mezzi di informazione ed additato come un personaggio che HA RISCHIATO LA VITA.
Ed è questo il perchè su questi "integratori" PRODOTTI CHIMICI VELENOSI, che si fanno i controlli antidoping.
Quindi questa informazione DEVE raggiungere il maggior numero di persone possibile, che con gli anni ormai tutte le persone del mondo civile ne sono informate.
Così abbiamo definito con chiarezza quelli sono i VERI "integratori".
Ora invece stabiliamo vene cosa sono e come devono essere denominati quelli cui l'articolo si riferisce.
Bene, sono certo che molte poche persone, se non addirittura nessuno di voi sà che quegli denominati "integratori" cui si riferiscono questi STUDI CLINICI e che sono:
vitamina D, calcio, vitamina C (ACIDO ASCORBICO, vitamina A, B, E, beta carotene, calcio, ferro, zinco, magnesio e selenio, stanno nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo nel quale il corpo dell'individuo GENERA quello spermatozoo indispensabile per la continuazione della sua specie, poichè è questo il VERO MOTIVO della sua venuta al mondo.
Ma sicuramente le parole calcio, ferro, zinco, magnesio e potassio, TUTTI ma proprio TUTTI le hanno già sentite dire, ma sicuramente non alla TV, sui giornali, dagli amici ecc. ma dal suo medico quando ha detto a questo medico che di forte mal di pancia o altro sintomo di malattia, quindi lui ha deciso che era necessario fare l'esame del sangue per averne poi dal laboratorio analisi quei valori da lui ritenuti indispensabile avere.
Oh ma allora questi sopra nominati sono nel MIO SANGUE, oltre che nel MIO liquido seminale maschile.
Non solo, ma quanto appena detto lo conferma senza ombra di dubbio il Ministero della Salute con un file pdf accessibile a tutti, fissando un massimo di assunzione, che allo scopo li elenca uno ad uno:
-----------
A contraddire questi CIARLATANI ed a confermare la indispensabilità di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" vi sono ben 3 (tre) motivi moltissimo chiari:
1) prima di tutto la ricerca che ne fà il medico in caso di una mia malattia, quindi l'operato di un loro membro che dimostra che questi "ALIMENTI ESENZIALI" sono nel mio sangue.
2) sappiamo TUTTI che la medicina dichiara:
"Se vuoi aumentare le difese immunitarie, ingoia più vitamina C (ACIDO ASCORBICO)", quindi egli come "ALIMENTO ESSENZIALE" è indispensabile allo scopo, poichè, noi lo sappiamo, che sono le DIFESE IMMUNITARIE che coniugano la parola AUTOGUARIGIONE, cui la classe medica sfrutta senza nominarla MAI.
3) e certamente non ultimo, il fatto che questi sono scritto nella R.G.R. Razione Giornaliera Raccomandata, tabella che dimostra la loro essenzialità per ogni essere animale.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/integratoriemedicina.htm

Questo perchè questi PRODOTTI CHIMICI NON devono essere nel corpo in quanto NON scritti nel suo DNA. mentre gli "ALIMENTI ESSENZIALI" sono scritti a LETTERE DI FUOCO NEL DNA.
Infatti abbiamo certezza che essi sono stati usati e lo sono tutt'ora per guarire molte malattie.
Un esempio accertato:
Ho fatto ricerche di malattie guarite da qualche FARMACO, ma non ne ho trovate neanche una.
Ed ora ecco le prove delle malattie guarite con gli "ALIMENTI ESSENZIALI":
Ho fatto altrettante ricerche se vi fossero malattie guarite con degli "ALIMENTI ESSENZIALI" ottenendo questi risultati:
La prima e più importante malattia guarita con uno di questi è
lo SCORBUTO guarito dall' ACIDO ASCORBICO
la PELLAGRA guarita dalla VITAMINA B3 (NIACINA)
il BERI-BERI guarito dalla VITAMINA B1 (TIAMINA)
il RACHITISMO guarito dalla vitamina D (ORMONE)
la POLIOMIELITE guarita dal CLORURO DI MAGNESIO
la SCLEROSI MULTIPLA e le malattie AUTOIMMUNI dalla VITAMINA D cura del dottor Coimbra
la OSTEOPOROSI dalla VITAMINA D
la TUBERCOLOSI (TBC) dalla VITAMINA D
la ANEMIA PERNICIOSA guarita dalla VITAMINA B12 (COBALAMINA)
Un ricercatore dell’Istituto Lister di Medicina Preventiva di Londra stava sperimentando su dei ratti una dieta a base di chiara d’uovo cruda come fonte unica di proteine. Dopo qualche settimana i ratti diedero segni di squilibrio: comparvero dermatiti ed emorragie cutanee: gli animali perdevano il pelo, gli arti si paralizzavano, diminuivano di peso, e infine morivano.
guarita dalla BIOTINA del gruppo B.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/malattieguarite.htm

Queste sono solo alcune delle realtà che col tempo, e neanche troppo, scopriremo che ne saranno guarite molte altre. "
Per noi esiste quindi una SOLA MEDICINA: 3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO più mezzo di BICARBONATO DI POTASSIO in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto, che dopo che ha fritto bevo. Questo per almeno 4-5-6 volte di fila per ogni ora. Prima di andare a dormire ed il mattino successivo. Se continua il problema passo ad ogni 2 ore. La diarrea? sia la BENVENUTA, quindi TRANQUILLO, poichè escono le TOSSINE. Non conta la età, ma il BISOGNO.
Intanto, che, dato che si dice che la "medicina ha fatto passi da gigante", abbiamo sotto gli occhi di TUTTI che oltre ad avere ogni giorno malattie sempre più nuove, quelle esistenti sono diventate ereditarie, croniche, autoimmuni, degenerative delle quali ne soffrono persone sempre più giovani.
Mi permetto ancora di farti capire cosa potranno mai fare nel tuo corpo quei PRODOTTI CHIMICI che trovi negli INGREDIENTI dei cibi che ti sottopongono ogni giorno, ed anche pubblicizzati.
Ti riporto solo la conclusione, che per il resto dovrai vederlo sulla pagina cliccando sul link appena sotto
"CONCLUSIONE TUTTI I PRODOTTI CHIMICI DI QUALSIASI NATURA ESSI SIANO, FARMACI, "AROMI" o "AROMI NATURALI", PRODOTTI PER LA PULIZIA DELLA CASA O DELLA PERSONA O DI QUALSIASI ALTRA NATURA, DEVONO STARE LONTANO DA ME.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/aactimeldanacolaromi.htm

Ciao, MOLTO VOLENTIERI. Per farlo ti chiedo se sei NATA NUDA. Scusami non voglio andare nel xexxo, ma farti capire bene la verità inconfutabile. Ora anch'io sono nato nudo, come ogni persona al mondo. Ma chissà perchè ci siamo ritrovati le VERGOGNE!!!! Incredibile ma vero.
Ci dicono che lo fanno per non dare scandalo ai bambini ecc. FALSO, poichè sappiamo benissimo che i bambini sanno più di noi. Quindi capiamo che tutte le scuse sono buone, ma la verità purtroppo è un'altra e ben precisa. Da queste VERGOGNE chi le ha impostato ne trae PROFITTO E POTERE.
Non sono quì per cercare dei colpevoli, non è mia intenzione, ma farti capire cosa si nasconde dietro. Per farlo ti faccio un'altra domanda: SAI COSA CONTIENE IL LIQUIDO SEMINALE MASCHILE DI TUTTI I MASCHI ANIMALI AL MONDO detto SPERMA?
NO!?!?!?!?!? ma sei normale, lo sai? Lo era anche per me, finchè ho scoperto che la maggior parte di questo è ACIDO ASCORBICO, insieme la MAGNESIO; al POTASSIO, al FERRO, al CALCIO, alla vitamina A, al gruppo delle vitamine B, alla vitamina D.
So che sicuramente il tuo medico ti ha già fatto fare l'esame del sangue, e non ti pare che nella sua richiesta non scriva questi per verderne i valori che hanno dei valori di controllo più e meno. Ma non ti pare strano questo?
Allora se questi che personalmente ho chiamato "ALIMENTI ESSENZIALI" sono nello SPERMA maschile dove è stato generato quello spermatozoo che mi ha dato la vita ed è nel mio sangue, vuol proprio dire che questi sono scritti nel mio DNA a LETTERE DI FUOCO, vero?
Ora detto questo, sappiamo anche che la CARENZA di questi è causa delle nostre MALATTIE. Lo possiamo dedurre dall'esame del sangue prescritto dal medico, altrimenti che motivo avrebbe per farlo fare?
Ed ora l'ultima domanda: MI SAI DIRE SE ESISTE UN ESSERE VIVENTE CHE SI RECA DAL SUO SIMILE PER LA SALUTE? NO!?!?!?!?!?!, è vero, non può esserci altrimenti loro, senza i medici si sarebbero ESTINTI, ma questo non mi pare proprio, ti risulta?
E ma se non hanno bisogno del loro simile vuol proprio dire che il loro corpo coniuga un parola molto interessante e che non senti pronunciare MAI. SI AUTOGUARISCONO!?!?!?!?!? è innegabile, si autoguariscono TUTTI. E come potrebbe un pero andare da un altro pero, visto che sono nostri fratelli?
La mia non è utopia, e neppure vaneggio, la pagina recita: """Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. "
La scoperta più stupefacente che ho fatto nel mese scorso, novembre 2015 è che nel GERME di TUTTI i semi vegetali vi sono gli stessi contenuti dallo SPERMA animale, e come potrebbe essere diverso? Di lì ha inizio la VITA.
Come si potrà rilevare dal pezzo dell'articolo che riporto sotto, il contenuto del GERME di grano è di TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" contenuti nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali del mondo detto SPERMA. Così è per TUTTI i semi al mondo, poichè un GERME lo contengono TUTTI dove è depositato il DNA della specie dove ha inizio la vita futura sia VEGETALE che ANIMALE.
Questo è comprensibile in quanto, come sappiamo, anche loro sono nostri fratelli poichè proveniamo da quegli unicellulari usciti dal mare di cui ci parla Irwin Stone:
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf
Il GERME è di TUTTI i semi vegetali al mondo, il quale contiene ciò che contiene lo SPERMA di TUTTI i maschi animali al mondo, nei quali: NASCE LA VITA.
Come potrebbe essere diversamente?

Fissato questo, ora sappiamo che questo SPERMA contiene gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" escluso l'ACIDO ASCORBICO, che come scrive Irwin Stone, appena un seme inizia a GERMOGLIARE produce moltissimo ACIDO ASCORBICO dando inizio alla vita vegetale. Per farcelo capire meglio Irwin Stone ci lascia un disegno:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/acidoascorbicomanca.htm
Bene, ma allora sappiamo la VERA CARENZA che abbiamo noi umani rispetto ad ogni altro essere vivente: LA AUTOPRODUZIONE DI ACIDO ACORBICO, poichè per la AUTOGUARIGIONE, questa non l'abbiamo persa, difatti i medici lo sanno molto bene e sfruttano questa propinandoci dei FARMACI VELENO che invece di faci guarire ci avvelenano.

Lo dice il dottor William Osler, considerato il capostipite della medicina e lo scrisse ai suoi tempi. Quindi e dato che ognuno di noi ad una certa età, deve tirare un bilancio onde rendersi conto di quanto sia stato proficuo il suo comportamento riguardo all'investimento fatto per la SALUTE FUTURA, quindi quale migliore periodo se non quello della fine dell'anno come per le aziende?
Ora per poter tirare quelle giuste conclusione però si devono avere a portata di mano anche le eventuali modifiche da apportare onde ottenere un comportamento migliore nel prossimo futuro.
Fin'ora siamo stati portati a credere che affidandoci al proprio medico di base, in caso di necessità, ci saremmo mantenuti UNA SALUTE OTTIMA, come è per ogni altro essere vivente al mondo che non si reca dal suo simile per la SALUTE, ma sarà proprio giusto fare così?
Affidandoci al nostro medico o al sistema sanitario, dobbiamo obbligatoriamente anche avere fiducia nei FARMACI.
Sapendo però che ormai sono passati molti anni di gestione del sistema sanitario e del nostro medico e quindi è ora che si tirino quelle indispensabili conclusioni, come detto sopra.
Questo lo propongo perchè sentendo diversi miei giovani amici, sui 40 anni, sono venuto a sapere che molti di loro hanno la tiroide di Hashimoto ed ingoiano giornalmente EUTIROX (ha un certo "principio attivo", Eutirox - Foglio Illustrativo Principi attivi: Levotiroxina (Levotiroxina sodica)) da ingoiare PER TUTTA LA VITA.
Ma non pare strana questa cosa?
E che ne dite del COUMADIN (ha un altro certo "principio attivo") , proposto a qualsiasi età e PER TUTTA LA VITA?
E la pastiglia della IPERTENSIONE, RAMIPRIL (o altro nome, che hanno un altro certo "principio attivo"), da ingoiare mezza o intera, ogni giorno PER TUTTA LA VITA.
Ma non basta e per il COLESTEROLO, ARMOLIPID plus 20 (o altro nome, che hanno un altro certo "principio attivo") per ogni giorno PER TUTTA LA VITA.
oppure di tutto il sistema per misurare la GLICEMIA GIORNO DOPO GIORNO.
Non vi pare un bollettino di guerra?
Insomma un SISTEMA CATASTROFICO per non dire altra parola più pesante.
Ora sappiamo che per agire sulle varie patologie sono necessari quei famosi e straconosciuti "principi attivi".
Alla fine sarà poi così giusto affidarci al sistema sanitario con questa prospettiva futura?
Vogliamo provare ad analizzare e vedere se è possibile vi sia un'altra via più appropriata alla nostra SALUTE?
Quindi di tutto quanto sopra, la cosa più importante da sapere è che se tu dici al tuo medico che hai dei dolori diffusi mentre già stai ingoiando una medicina per altra malattia da lui o da un suo collega consigliata, lui ti proporrà un esame del sangue onde conoscere i valori dei vari ed ormai tanto conosciuti COLESTEROLO, DIABETE, CELIACHIA ed allergie varie.
Quindi sulla ricetta scriverà per la ricerca nel sangue che ti dovrà essere prelevato a digiuno:
GLICEMIA, COLESTEROLO, CALCEMIA, FERRO, MAGNESIO, POTASSIEMIA, AZOTEMIA, CREATININA, SODIO, TRANSAMINASI GP (ALT), TRANSAMINASI GP (AST), D-DIMERO
dei quali nei risultati fatti dal Centro Analisi, si otterranno dei valori che se non sono nei parametri stabiliti ti metteranno un segno di evidenziazione che probabilmente hai già visto negli eventuali esami precedenti.
Ma questi sono esattamente quelli che fanno parte di quel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo chiamato SPERMA e che sono la base della mia e della tua vita ma che ci sono TUTTI anche nel GERME cosidetto del grano, che in effetti è il GERME di ogni seme vegetale dai quali GERMOGLIA la pianta.
Leggilo sul link dove in parte trovi:
"A TOTALE GARANZIA della PROVA SCIENTIFICA di quanto è la mia ORIGINE descritta sopra, quale dubbio posso avere se questo è fatto da Madre Natura dall'inizio della vita?
E dato che sono venuto al mondo per la CONTINUAZIONE DELLA MIA SPECIE come progettato da Madre Natura all'inizio del mondo, come potrò trasmettere ai miei posteri quei prodotti CHIMICI tanto RICERCATI dalla medicina ed usati per la mia MANUTENZIONE sognando di guarire le mie malattie?
La RICERCA?
Bella parola, vero? basta questa per dare SPERANZA, ma speranza di cosa? quella per gli STUPIDI onde ritirare montagne di denaro?"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/originidellavita.htm

Ed ancora altri se lo riterrà opportuno, ma a questo punto, tu innocentemente dovresti chiedergli di fare pure la ricerca del "principio attivo" (così viene chiamato l'agente del FARMACO che stai ingoiando, vero?).
A questo punto lui ti dirà sorridendo che non si può.
Allora tu dovresti chiedergli:
"scusi dottore, ma se non si può vuol dire che questo "principio attivo" NON DEVE ESSERE NEL MIO SANGUE, vero?
Ma se non deve essere nel mio sangue, cosa farà mai nel mio corpo? lei me lo sà dire e spiegare chiaramente?
Senza tenere conto delle descrizioni del foglio illustrativo allegato, che a volte sono diverse pagine di raccomandazioni e di avvertenze sulle controindicazioni che possono causare danni al mio corpo.
Come potrà mai farmi BENE?
E quindi come posso permettere che questi "PRINCIPI ATTIVI" entrino nel mio corpo?
E quali BENEFICI potranno mai apportare se non quello di riempire il mio corpo di VELENOSE TOSSINE? Ed cosa faranno mai gli "AROMI" o "AROMI NATURALI" o i CONSERVANTI o COLORANTI, anche lo CHIMICI, messi nei CIBI che ingoiamo ogni giorno o quelli che ci spalmiamo addosso o usiamo per le pulizie, sia personali che della casa, senza ricordare che questi entrano direttamente nel nostro sangue attraverso i PORI?
IL dottor William Osler, considerato il capostipite della medicina scrisse ai suoi tempi:
"Sotto trovi il detto del dottor Wiliam Osler, considerato il capostipite moderno della medicina attuale:
La persona che prende una medicina deve guarire 2 (due) volte:
deve guarire dalla malattia e
deve guarire dalla medicina
William Osler
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/williamoslerdottore.htm
e se vuoi la sua scritta clicca sul link
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/williamoslerdottorea.htm
e ti salverai la vita con L'ACIDO ASCORBICO di cui ti parla Abram Hoffer, Linus Pauling, Irwin Stone e gli altri SCIENZIATI del secolo scorso che trovi su questa pagina:.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/scienziati.htm
Intanto il dottor Abram Hoffer in una sua intervista dichiara:
"AWS: Le vitamine sono state accusate di essere in qualche modo realmente pericolose.
AH: Sono veramente impressionato della preoccupazione di alcuni scienziati rispetto a queste "pericolose" vitamine. Vorrei che fossero più preoccupati per quei pericolosi veleni chiamati farmaci. Ogni flacone di pillole dovrebbero avere una etichetta veleno con teschio e ossa, e "veleno" scritto a grandi lettere."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/niacinaabramhoffer.htm
da questo link
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/esamedelsangue.htm
Avendo capito che la differenza di SALUTE è la AUTOPRODUZIONE di ACIDO ASCORBICO, ecco che allora noi lo ingoiamo a cucchiaini imitando questa AUTOPRODUZIONE. Ma non solo, sapendo che possiamo essere CARENTI anche degli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" che ci fà fare l'esame del sangue il nostro dottore, ecco che ingoiamo a cucchiaini anche quelli che mi sono permesso di chiamarli così.

E' quindi altrettanto comprensibile che è in questo inizio che viene scritto a quelle dette LETTERE DI FUOCO il loro DNA, che sarà per TUTTA la loro vita.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm

Sono definiti "ESSENZIALI" quei nutrienti che l'organismo umano non riesce a sintetizzare in quantità sufficiente a far fronte ai propri bisogni. Ci sono, infatti, nutrienti che il nostro organismo non è in grado di riprodurre da sé e dei quali, però, non può fare a meno: per questo sta a noi garantire con l'alimentazione il loro giusto equilibrio.
I nutrienti essenziali: acqua, aminoacidi, vitamine, minerali, acidi grassi
L'acqua: Il nostro corpo è composti del 75% di acqua fondamentale al metabolismo, alla regolazione della temperatura corporea, a lubrificare le articolazioni, a deglutire e assorbire nutrienti, allo smaltimento delle tossine.
Gli aminoacidi essenziali: alcuni sono essenziali, altri siamo capaci di sintetizzarli ma non di utilizzarli adeguatamente se mancano i primi. Tutti gli aminoacidi essenziali si trovano negli alimenti di origine animale; nei vegetali, spesso, non sono contenuti in quantità ottimali rispetto agli standard di riferimento. Per esempio, le proteine dei cereali sono limitanti in lisina (e in triptofano il mais) e le proteine dei legumi sono limitanti in metionina. In natura esistono alimenti che contengono quantitativi sufficienti di tutti gli aminoacidi essenziali e in questo caso di proteine nobili o complete, generalmente presenti in carni, uova, pesce e latticini.
I minerali: compongono le ossa, servono alla contrazione muscolare e al sistema nervoso, intervengono nella coagulazione, prendono parte alle reazioni enzimatiche, mantengono l’equilibrio salino. Per assumere i minerali, dobbiamo includere i vegetali nella dieta.
Le vitamine, composti organici essenziali, sono in tutto tredici: vitamine A, D, C, B1 (tiamina), B2 (riboflavina), B3 (niacina), B5 (acido pantotenico), B6 (piridossina), B8 (biotina), B9 (acido folico), B12 (cobalamina), E, K. Alcune (C e tutto il gruppo B) sono solubili in acqua; entrano nel circolo sanguigno per essere usate subito e tutto l’eccesso viene espulso attraverso le urine.
Gli acidi grassi essenziali negli alimenti sono l'acido linoleico (AL o LA), capostipite degli acidi grassi della serie omega-6, e l'acido alfa-linoleico (AaL o ALA), capostipite della serie omega-3. Gli acidi grassi della serie omega-6 riducono la concentrazione di colesterolo sangue, abbassando soprattutto la frazione "cattiva" (LDL) mentre gli acidi grassi della serie omega-3 abbassano i livelli plasmatici di trigliceridi, aumentano leggermente la concentrazione di colesterolo HDL e la fluidità ematica e riducono significativamente il rischio di malattie coronariche. Li troviamo in: olio di salmone, olio di fegato di merluzzo, sgombro, salmone, tonno, semi di lino, noci e mandorle secche, arachidi, pistacchi, lecitina di soia.
Tante vitamine fondamentali per stare in salute. Ma in quali cibi trovarle?
I cibi più riccchi di vitamine sono: verdure e ortaggi a foglia verde, frutta secca e semi oleosi, cereali integrali, agrumi.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/alimentiessenzialivit.htm
...facendoci crescere volutamente con le VERGOGNE, in modo da avere la certezza di poterci dominare sessualmente, convincendoci che stiamo vivendo in "UN MONDO" cosidetto "CIVILE", mentre invece ci hanno usati e continuano ad usarci come CAVIE.
"Ciao, MOLTO VOLENTIERI. Per farlo ti chiedo se sei NATA NUDA. Scusami non voglio andare nel xexxo, ma farti capire bene la verità inconfutabile. Ora anch'io sono nato nudo, come ogni persona al mondo. Ma chissà perchè ci siamo ritrovati le VERGOGNE!!!! Incredibile ma vero.
Ci dicono che lo fanno per non dare scandalo ai bambini ecc. FALSO, poichè sappiamo benissimo che i bambini sanno più di noi. Quindi capiamo che tutte le scuse sono buone, ma la verità purtroppo è un'altra e ben precisa. Da queste VERGOGNE chi le ha impostato ne trae PROFITTO E POTERE.
Non sono quì per cercare dei colpevoli, non è mia intenzione, ma farti capire cosa si nasconde dietro. Per farlo ti faccio un'altra domanda: SAI COSA CONTIENE IL LIQUIDO SEMINALE MASCHILE DI TUTTI I MASCHI ANIMALI AL MONDO detto SPERMA?
NO!?!?!?!?!? ma sei normale, lo sai? Lo era anche per me, finchè ho scoperto che la maggior parte di questo è ACIDO ASCORBICO, insieme la MAGNESIO; al POTASSIO, al FERRO, al CALCIO, alla vitamina A, al gruppo delle vitamine B, alla vitamina D.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm

Ora sapendo che questi "ALIMENTI ESSENZIALI" sono nel tuo sangue e se sei maschio sono anche nel tuo liquido seminale maschile, mentre invece se sei femmina li ricevi nelle parti intime ogni volta che vuoi avere figli.
Quindi come puoi pensare che possano essere denominati: "INTEGRATORI"?
Spero quindi di essermi spiegato, poichè sono certo che la mia vita dipende da queste informazioni, e la tua?
La clorofilla è una sostanza, di formula complessa contenente un atomo di magnesio, presente nelle parti verdi delle piante. E’ appunto la clorofilla che dà alle foglie il colore verde e capta l’energia luminosa necessaria perché le piante possano svolgere la fotosintesi clorofilliana
La clorofilla può essere facilmente estratta dalle foglie verdi di qualunque pianta, è consigliabile scegliere foglie di consistenza non coriacea come quelle che comunemente vengono consumate in insalata.
Come l’emoglobina, la clorofilla è costituita da una trama di molecole che sono raggruppate intorno ad una singola molecola di metallo: nel caso dell’emoglobina si tratta del Ferro (Fe), per la clorofilla è il Magnesio (Mg).
Le attuali ricerche continuano ad esaminare la clorofilla e suoi probabili effetti benefici. In particolare viene consigliata per il potere deodorante sia topico che interno. Infatti, come supplemento alimentare, viene velocemente assimilata dal corpo e procede attivamente e ridurre i gli odori che si originano nel tratto digestivo.
Portando simbolicamente l’energia del sole all’interno del nostro corpo, la clorofilla può essere considerata un vero rigeneratore per le cellule in quanto apporta ossigeno. Può così essere utile in varie forme di anemia, migliora la contrazione cardiaca e si rivela utile soprattutto per gli sportivi poiché ne aumenta la resistenza.
Nel corpo umano la clorofilla è necessaria per molte peculiarità, fra le quali:
aumenta i globuli rossi, porta ferro agli organi e migliora le condizioni anemiche:
aiuta a purificare il fegato e porta miglioramento nel caso di epatite;
regolarizza le mestruazioni;
porta miglioramento ai diabetici e nei casi di asma;
migliora il drenaggio nasale e diminuisce il gocciolamento del naso;
utile per i tessuti ulcerosi e le emorroidi;
rivitalizza il sistema vascolare nelle gambe e migliora le vene varicose;
migliora la depressione per il suo effetto tonico;
favorisce l’assorbimento del calcio;
porta sollievo in caso di colite, gastrite, ulcera.
Ecc. Ecc.
La clorofilla è presente in tutto il mondo vegetale.
La clorofilla contiene molto ferro biologico assimilabile ed ha il pregio di aumentare del 20% il consumo di ossigeno in tutte le cellule del corpo umano.
Indicazioni: anemie iposideremiche; per gli sportivi per migliorarne il rendimento; dopo malattie infettive o dopo malattie prostranti, come lunghe degenze a letto; influenze; ecc.
Interessante notare come la Clorofilla opera nel fisico
E’ chiamata “sangue vegetale” perchè la struttura chimica è quasi uguale a quella dell’emoglobina con la sola differenza la clorofilla contiene Magnesio invece che Ferro e questo metallo è importante perchè calma la fame nervosa, migliora e rinvigorisce il sistema immunitario, è un magnifico anti-age.
Viene usata dagli sportivi perchè favorisce lo sviluppo della “massa muscolare esente da grasso” a scapito della “massa che contiene il grasso”, ne risultano muscoli asciutti e “scolpiti.
Dimagrire con la Clorofilla credo che sia i miglior sistema, abbinata a proteine leggere come pesce azzurro o pesce poco grasso, carni bianche ma tenere e facilmente masticabili. Questo libererà il fisico dal peso superfluo, con ha la prerogativa di mantenere il fisico “in piena forma”.
Infine la clorofilla rivitalizza la circolazione, migliora il colesterolo e protegge il fegato e non bisogna mai dimenticare che fornisce ossigeno di cui ogni organismo ha bisogno oltre a quello derivante dalla respirazione.
La clorofilla è estremamente utile nelle patologie degenerative: infatti uno dei problemi di queste patologie è che le cellule sono in carenza di ossigeno, quindi fornire alle cellule l’ossigeno significa difenderle meglio dalla patologia degenerativa. Pertanto migliora la resistenza del corpo umano nei confronti delle patologie degenerative (in genere è associata in questi casi anche ad altri prodotti).
La clorofilla, aumentando il consumo di ossigeno a livello cellulare, rallenta il processo di invecchiamento.
L’unica controindicazione può verificarsi nelle forme gravi di insonnia, poiché la clorofilla migliora il rendimento di tutte le cellule e quindi anche delle cellule cerebrali, per cui le persone che soffrono di forme gravi di insonnia e sono costrette a prendere sonniferi, se assumono la clorofilla, che agisce come tonico ricostituente, evidentemente faticano maggiormente a dormire.
La clorofilla può essere usata assieme a tanti altri rimedi perché fa da catalizzatore cioè, aumentando il consumo di ossigeno, accelera le reazioni chimiche all’interno delle cellule, quindi associata ad altri rimedi naturali ne aumenta l’efficacia proprio perché favorisce il metabolismo cellulare.
La clorofilla è utile a tutti: anziani, bambini, sportivi, uomini, donne, con particolare riguardo alle anemie iposideremiche, per cui le donne che hanno mestruazioni abbondanti che di solito presentano una sideremia bassa, con la clorofilla miglioreranno rapidamente.
E’ bene utilizzare la clorofilla pura meglio se liquida a concentrazione controllata.
Se hai trovato interessante i benefici e le proprietà della clorofilla ti potrebbero interessare anche quelle di carote, aglio, cipolla, ortica o peperoncino.
Da ricordare
Questo prodotto non intende essere diagnosi, trattamento, cura, o prevenzione malattia.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/clorofillaalimentoessenziale.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschio Messaggi : 786
Punti : 6465
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 78
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Ven 16 Nov 2018 - 17:57

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/osteoporosiscorbuto.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Ed ora ecco l'IMPORTANTE MIGLIORAMENTO della OSTEOPOROSI di Teresa che in data 29 ottobre 2013 le è stato riscontrato questa DIAGNOSI:
"L'analisi del test indica un RISCHIO ELEVATO DI FRATTURA OSTEOPOROTICA. Ciò significa che l'indice di Stiffness è inferiore almeno del 25% al valore medio rilevato in adulti giovani sani."
---
Questa la cura consigliata ma mai presa: 
---
Ha iniziato invece nel novembre 2013, un mese dopo gli esami, con tutti gli "ALIMENTI ESSENZIALI" da noi ingoiati:
ACIDO ASCORBICO, CLORURO DI MAGNESIO, BICARBONATO DI POTASSIO, ACIDO CITRICO, LISINA TUTTI in ALTE DOSI.
Ha ingoiato per un periodo le 25000 UI di vitamina D una volta al mese ma poi all'inizio del febbraio 2014 è però passata a 40 gocce pari a 10000 UI giornalieri della DIBASE.
---
Questi i risultati della MOC in data 9 aprile 2015, quindi ottenendo un miglioramento indicibile passando
dal:
"L'analisi del test indica un RISCHIO ELEVATO DI FRATTURA OSTEOPOROTICA. Ciò significa che l'indice di Stiffness è inferiore almeno del 25% al valore medio rilevato in adulti giovani sani."
dell'ottobre 2013,
mentre all'aprile 2015 questi i risultati:
DENSITOMETRIA OSSEA FEMORALE
Quesito diagnostico: CONTROLLO DOPO OLTRE 3 ANNI IN OSTEOPOROSI IN....
Referto:
Valori densitometrici medi (gr/cm2) compatibili con osteopenia di media antità
(secondo Organizzazione Mondiale Sanità).
e
DENSITOMETRIA OSSEA LOMBARE
Quesito diagnostico: CONTROLLO DOPO OLTRE 3 ANNI IN OSTEOPOROSI IN....
Referto:
Valori densitometrici medi (gr/cm2) compatibili con iniziale osteoporosi
(secondo Organizzazione Mondiale Sanità).
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/teresaosteoporosi2015.htm
Al di là degli esami finali che dimostrano la GUARIGIONE dalla OSTEOPOROSI di Franca, questo video testimonia chiaramente come può essere il suo scheletro e di conseguenza la sua DENSITA' OSSEA.
A suo tempo faremo la MOC per averne la conferma certa, intanto il ballo (bughi-bughi compreso), la ginnastica giornaliera, la palestra e la piscina sono le attività prioritarie, ingoiando CIBI NATURALI per mantenerci la SALUTE ogni giorno.
Riferendoci al detto di Ippocrate di Kos:
"Fa che il CIBO sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo CIBO. Ma non risulta che i PRODOTTI CHIMICI facciano parte di questi CIBI, vero?"
EVITANDO COME LA PESTE, il TE', il CAFFE' e gli AROMI o AROMI NATURALI citati negli ingredienti dei CIBI proposti dalle industrie alimentari che troviamo sia nei CIBI che nelle BEVANDE nei supermercati di cui i vari personaggi molto conosciuti tipo BERRINO, VERONESI, CAMPBELL ecc. si danno da fare a DEMONIZZANDO i CIBI NATURALI onde coprire queste VERE CAUSE DI MALATTIE.
Il bughi-bughi alle prime armi di Franca Al Mitho il 16 novembre 2014
https://www.facebook.com/video.php?v=934569169889180&set=o.421769504582450&type=3
Ed ecco il video del bughi-bughi del 29 ottobre 2017
https://www.facebook.com/genre.franco/videos/g.1415891408656788/1818776911468397/?type=2&ifg=1
LA STORIA:
Questo esame è stato proposto dal dottore perchè Franca il 04 febbraio 2013 si è rotta una costola che era distesa sul letto e senza fare alcuno sforzo. Questo denota sicuramente una fragilità delle sue ossa. Dato che abbiamo fatto gli esami della vitamina D che si può rilevare sotto, con un risultato OTTIMO che precedentemente era in DEFICIENZA, allora si è pensato che potesse essere il PARATORMONE  a prelevare CALCIO dalle ossa per immetterlo nel sangue e si vuole vedere il valore di questo ormone. Si fà presente che Franca fino al 1 luglio 2012 assumeva CALCIO con la pastiglia "Alendronato pensa" 70 mg, che ha sospeso con l'inizio degli "ALIMENTI ESSENZIALI" in alte dosi.
Il fatto è avvenuto così: distendendosi ha sentito un forte crach ed un dolore indicibile. All'inizio non avevamo capito che questa fosse una rottura ed abbiamo ricominciato con dosi di ACIDO ASCORBICO superiori ai 50 grammi al giorno. La diarrea? neanche per sogno, in quanto questa rottura è uno forte STRESS. Ha sempre dormito di notte, ed i dolori li sentiva solo se si piegava o quando si coricava. NON ha mai dovuto assumere alcuna medicina. Ha dormito sempre solo in una posizione perchè nelle altre le arrecavano dolore. Stare in piedi NON era una fatica, anzi non le procurava dolore purchè non si piegasse o ruotasse il corpo. Il 25 febbraio, dal detto di  un paio di amiche che avevano avuto questa esperienza di dolori, al racconto abbiamo capito che era la rottura di una costola. E' dal 10 marzo che stà bene e non sente più alcun sintomo di dolore. Il 04 marzo ci siamo recati dal dottore in quanto in seguito a disguidi familiari ci è mancato il tempo necessario, che ha proposto appunto il controllo di questo ormone prodotto AUTONOMAMENTE e necessario in carenza di calcio nel sangue: il "PARATORMONE" esame ritirato l'11 marzo. Da questo esame di un anno circa, precedente alla rottura odierna, si deduce che 
in data 8 marzo 2012
il PARATORMONE era in eccesso con valori 70.5 pg/ml con valori di riferimento a 15-70.0
i valori del CALCIO erano 9.4 mg/dl  con valori di riferimento a 8.8-10.6
i valori della vitamina D erano 8 mcg/l con valori di riferimento a < 10 = deficienza, 10-30 = insufficienza, 30-100 = sufficienza
esame allegato sotto.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/francaparatormonevitD.htm
Parlando di OSTEOPOROSI, dobbiamo prima di tutto determinarne la VERA causa, quella che di norma NON SI PARLA MAI e che neppure questo articolo ne fà eccezione.
Dobbiamo partire sapendo che il CALCIO è uno dei 4 "ELEMENTI ESSENZIALI" della pompa sodio-potassio che descriviamo ora:
"Ogni nostra cellula possiede un equilibrio fra il suo interno ed il suo esterno che si fonda sulla stabilità del potenziale di membrana e sulla regolarità del meccanismo della pompa sodio-potassio. Tutti gli elementi leggeri (almeno 21) sono essenziali per la vita. Di questi in particolare sono quattro quelli fondamentali: SODIO, POTASSIO, CALCIO e MAGNESIO. L'individuo sano possiede:
- tutti gli elementi necessari nella giusta quantità - un regolare potenziale di membrana e un regolare funzionamento della pompa sodio-potassio - un sistema immunitario integro ed efficiente
Nell'organismo sano, secondo necessità, si producono, per azione degli enzimi, delle trasmutazioni di un elemento in un altro: il CALCIO in POTASSIO o in MAGNESIO, il SODIO in POTASSIO o MAGNESIO, il MAGNESIO in CALCIO, il POTASSIO in CALCIO ecc.. In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ASCORBATI dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'ACIDO ASCORBICO.
L'organismo equilibrato è in grado di mantenere attivo questo processo e di conseguenza il sistema immunitario preposto a combattere ogni forma di aggressione. Essendo gli alimenti la fonte di approvvigionamento degli elementi necessari a produrre gli ASCORBATI, ed essendo i cibi odierni più poveri ed adulterati ed inquinati, essi stessi sono causa o concausa di tante patologie."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/ribosiopotassiofunzione.htm

Quello che di norma non si sà e che dalle persone competenti viene nascosto, è che questo "ALIMENTO ESSENZIALE" ACIDO ASCORBICO, TUTTI gli animali al mondo se lo AUTOPRODUCONO nei RENI o nel FEGATO dal concepimento alla morte, senza limiti nè di quantità nè di tempo, ma secondo l'entità di uno STRESS. Questo ce lo spiega bene Irwin Stone, uno scienziato del secolo scorso:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/scienziati.htm

Ma non basta, anche i vegetali questo ACIDO ASCORBICO se lo AUTOPRODUCONO TUTTA la loro vita.
Lo dimostra il fatto che tutti sanno che l'uomo per ingoiare ACIDO ASCORBICO deve mangiare la frutta e la verdura, tenendo conto che i frutti le piante non li producono per farli mangiare a noi o agli altri animali, ma per la loro CONTINUAZIONE DELLA SPECIE. Il tutto parte dal fiore che è segno di xexxo che fà la pianta che noi chiamiamo "impollinazione".
Determinato questo dobbiamo sapere che il corpo di ogni essere vivente possiede dei SENSORI che controllano continuamente i livelli di ogni processo BASILARE alla sua vita.
Come lo è per il COLESTEROLO, di cui senza questo NON ESISTE VITA. Difatti Madre Natura ha fatto sì che fosse addirittura AUTOPRODOTTO e nello specifico è prodotto dal fegato e controllato ogni secondo. Questo non vale solo per quelli AUTOPRODOTTI, ma vale anche per il CALCIO ed ogni altro "ALIMENTO ESSENZIALE".
La riprova l'abbiamo letta sopra con la TRASMUTAZIONE da un elemento in un altro, di cui un esempio da MAGNESIO in CALCIO o viceversa e chissà in quale altro poi che noi non potremo MAI CONTROLLARE.
Altra prova certa di questo è che un "ALIMENTO ESSENZIALE", l'ACIDO CITRICO è nel LATTE MATERNO DI OGNI FEMMINA ANIMALE AL MONDO. Questo è comprensibile per la femmina umana o le altre che si possono cibare di prodotti che lo contengono, come il limone ecc., ma questo è incomprensibile che sia la balena, il delfino che la leonessa, il loro LATTE possa contenerlo, se di questi cibi la loro specie è ben lungi dal poterli ingoiare. Che anche il loro LATTE contenga questo ACIDO CITRICO è certo.  
Altra conferma della trasmutazione ecco l'esperienza dello scienziato dr. Kevran:
"Quando Kevran era bambino lo colpì, nella fattoria in cui viveva, il comportamento delle galline. Queste becchettavano in terra argillosa, di schisti e graniti, dove mancava del tutto il calcare. Pure facevano un bell'uovo normale, col suo guscio calcareo.Spesso il ragazzo le vedeva inghiottire avidamente delle pagliuzze di mica: "Ma quando la mamma", racconta "apriva le galline, mi colpiva di non vedere mai nei loro intestini la più piccola traccia di mica". Da dove veniva il calcio? Dove andava la silice?
Divenuto adulto (Kervran si laureò in ingegneria elettronica, e poi si spostò man mano verso studi di biologia), viene mandato nel Sahara dal Ministero francese per cui lavora. Vede uomini che resistono a livelli di calore incredibile.
Con Kervran si apre per la scienza un mondo nuovo, quello della bio-fisica nucleare. Come mai allora, ci chiediamo, a tutt'oggi le sue scoperte non ricevono ancora il riconoscimento e la considerazione che meritano?"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/trasmutazioneelementi.htm

Stà di fatto che riferendoci al CALCIO, questo DEVE circolare nel sangue come anche il COLESTEROLO ed i livelli di quantità hanno un MINIMO misurato da questi SPECIFICI SENSORI, cui la CARENZA è la morte certa.
Nel CALCIO è facile capirne il perchè, poichè è INDISPENSABILE alla formazione delle ossa, senza le quali il corpo sarebbe un ammasso di carne e niente più, mentre per il COLESTEROLO si nasconde la sua ESSENZIALITA'. Ed è a questo mancanza di informazione che si appella la medicina onde far ingoiare le MICIDIALI STATINE.
Quindi per evitare questo, alla necessità riscontrata dal SENSORE prefissato, riscontrando il livello minimo indispensabile, ordina alle PARATIROIDI di autoprodurre un ormone, il PARATORMONE (PTH).
Questo PARATORMONE ha il compito di andare alle ossa, di prelevare il CALCIO e di immetterlo nel sangue onde aumentare quel livello minimo stabilito poichè è pericolosa la sua CARENZA.
E' chiaro però che facendo questa azione l'osso viene, come descritto dall'articolo sotto
"La denominazione di osteoporosi proviene dal greco osso poroso. Si tratta di una malattia sistemica dello scheletro, caratterizzata da una diminuzione della massa ossea e da un deterioramento della micro architettura del tessuto osseo, tale da indurre maggiore fragilità e conseguente rischio di fratture.
Difatti la parte esterna delle ossa (quella corticale) diventa più sottile, mentre quella interna, diminuisce il numero di celle spugnose di cui è composta (trabecole)."
E' facile capire che questo è fatto se il sistema descritto chiaramente sopra, quanto è la trasmutazione da un elemento in un altro, non avviene se in CARENZA di ACIDO ASCORBICO il quale come BASE di questa salinificazione NON permette questo scambio.
"Cosa è il PARATORMONE? e quali sono le sue funzioni?
Il paratormone (o ormone paratiroideo o PTH) è un polipeptide a catena singola formato da 84 amminoacidi sintetizzato dalle ghiandole paratiroidi: esercita il controllo del metabolismo del calcio regolandone l’assorbimento nell’intestino tenue e il riassorbimento a livello renale (assieme allo ione magnesio). In presenza di una riduzione della concentrazione di calcio nel sangue l’ormone aumenta la mobilizzazione del calcio dall’osso intervenendo sugli osteoblasti (direttamente) e sugli osteoclasti (indirettamente). Le cellule delle ghiandole paratiroidi hanno recettori di membrana per il calcio. Il legame di questi recettori con il calcio attiva una proteina G che causa la formazione di inositolo trifosfato e mobilizzazione di ioni calcio inibendo il rilascio di paratormone (il paratormone viene infatti inibito da alti livelli di calcemia e aumenta quando la calcemia si abbassa)."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/calcioparatormonevitD.htm

Questa però è solo una delle cause, ma ne esiste un'altra molto più importante e determinante:
la CARENZA di vitamina D (ORMONE).
Per capire il concetto di questa CARENZA dobbiamo partire dalla nostra ORIGINE, in quanto noi siamo nati NUDI come lo è per TUTTI gli animali del mondo. Non solo, ma dovremmo vivere NUDI in mezzo alle campagne come loro, invece noi ci copriamo e questo è l'errore più grande, che, causa la vergogna o qualsiasi altra scusa si voglia, ci fà vivere vestiti e chiusi in 4 mura senza esporsi mai a questo SOLE, fonte di vita per ogni essere vivente.
Questo è un DANNO IRRIMEDIABILE poichè così facendo impediamo al nostro corpo di AUTOPRODURSI questo "ALIMENTO ESSENZIALI", quindi causandone quella CARENZA moltissimo LESIVA ed apportatrice di MALATTIE.
Noi ormai abbiamo capito con certezza che la CARENZA di vitamina D (ORMONE), attiva il SENSORE SPECIFICO ed ordina al corpo di AUTOPRODURRE in più COLESTEROLO, di cui questo è indispensabile per la trasmutazione con l'incontro con i RAGGI UV del SOLE che lo trasmutano sottopelle nei capillari.
Ecco perchè le persone che hanno il COLESTEROLO ALTO hanno di conseguenza la vitamina D BASSA.
Quando non è così ed hanno la vitamina D BASSA ed il colesterolo anche è perchè questo COLESTEROLO viene usato per altri impieghi, per esempio quello di chiudere le falle nelle arterie causa la CARENZA di COLLAGENE causa CARENZA di ACIDO ASCORBICO come da questo video: 
https://www.youtube.com/watch?v=jVCuHLIMROg

.. quindi per costoro restare in CARENZA di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" è un pericolo continuo.
Specialmente di ACIDO ASCORBICO e di vitamina D.
Ma questa non è la sola causa, ve ne è un'altra studiata a tavolino dai nostri simili per causare ancora di più questa CARENZA:
LE CREME SOLARI.
Da anni ci dicono che esporsi al SOLE, questo ci causa i tumori della pelle, anzi per evitare questo ci si deve ricoprire di queste INVENTATE CREME (CHIMICHE) quindi NOCIVE alla pelle che sicuramente non si mangerebbero mai per bocca ma che si danno al corpo facendoli penetrare tramite i pori direttamente nel sangue che passa direttamente nei capillari.
TUTTO FALSO, in quanto sappiamo benissimo, e questo ce lo hanno detto tanti anni fà, quando non esistevano ancora tutte queste mistificazioni, e cioè che un bambino che cresce senza il sole cresce RACHITICO. Ma siete certi che la mancanza di SOLE sia nocivo solo ai bambini e non agli adulti? Quante persone anziane si espongono al SOLE parchè fà bene alla salute? Si sarà notato che quando il tempo è nuvolo pochi animali circolano sulla terra o nell'aria, ma quando arriva il SOLE TUTTI vi si espongono ed escono dai loro rifugi. Il perchè è molto semplice da spiegare. I raggi del SOLE battendo sulla pelle di tutti gli animali, sottopelle e precisamente nei capillari avviene un trasmutazione del COLESTEROLO, definito CATTIVO dagli esperti medici, in vitamina D. Approfitto per informare che senza COLESTEROLO NON ESISTE LA VITA, date le tante e tali funzioni cui egli è applicato dal corpo di appartenenza data l'AUTOPRODUZIONE. Una di queste è proprio per produrre l' "ALIMENTO ESSENZIALE" vitamina D, senza contare quello della trasmutazione di questo COLESTEROLO in ormoni femminili che sono la vita sessuale di ogni essere vivente.
Ci dicono che il COLESTEROLO ci causa l'INFARTO e gli ICTUS, ma come si può pensare che il nostro corpo sia così STUPIDO da non saper tenere sotto controllo un prodotto che si AUTOPRODUCE? visto che a produrlo ad ognuno di noi è il nostro FEGATO, come posso pensare una cosa simile se inoltre il nostro corpo ha anche a disposizione due parole FONDAMENTALI: "EVOLUZIONE" ed "AUTOGUARIGIONE" di cui furbescamente ce ne vogliono nascondere l'esistenza, ma che in TUTTI gli altri animali funzionano egregiamente.
TUTTO FALSO, come potete quindi pensare che il vostro corpo sia così "STUPIDO" da "AUTOLESIONARSI" producendo più COLESTEROLO del necessario e che non sappia provvedere a gestire i surplus data l'AUTOPRODUZIONE? Si può essere così ingenui da credere un fatto simile, oppure questi dottori sono così scaltri da riuscire ad imbrogliarci in modo così plateale? In questo caso allora bisogna ammettere che è il nostro CERVELLO ad essere così "STUPIDO", poichè sono certo che se siamo ancora vivi questo non è per merito del nostro CERVELLO, ma del nostro CORPO che sà AUTOGESTIRSI di fronte ad ogni evento, anche in quello di subire le statine (CARE E CHIMICHE) che inibiscono il nostro FEGATO dal produrre questo COLESTEROLO causandone col tempo dei danni ENORMI, non visibili subito, ma che ci portano alla tomba prima del dovuto. Questo vale per TUTTE le MEDICINE (CHIMICHE), siatene certi. Dura da incassare vero?
Quindi usare le CREME SOLARI (CHIMICHE) non può che CAUSARE
TUMORI, CARENZA DI VITAMINA D E MALATTIE DI OGNI GENERE PARTENDO DALLA OSTEOPOROSI di cui l'articolo sotto.
Capito questo è facile capire che per ottenere una bella pelle VELLUTATA ed ABBRONZATA si deve sostituire queste creme come descrivo ora
"Devo riportare una esperienza fatta da Franca e me. Siamo neri come il carbone!!! e sapete come abbiamo ottenuto questa abbronzatura? Facile. Franca si è procurata uno spruzzino ed ogni mattina preparavo 1/2 bicchiere di acqua di rubinetto con sciolto 2 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO, oppure 1 bicchiere con 3-4 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO, ed 1 cucchiaino di CLORURO DI MAGNESIO, secondo se lo passavamo anche a qualche vicino. Appena distesi sul lettino ci spruzzavamo quel liquido su tutto il corpo e VIA!!! se capitava che si entrava in acqua si ripetevano gli spruzzi dopo esserci asciugati, e quindi lo lo ripetevamo, buttando l'avanzo prima di tornare in albergo. Il pomeriggio tornavo a prepararne un'altra dose che rispruzzavamo come se fossero micidiali creme ma senza il bisogno di spalmare. I risultati? Ieri il nostro amico Lucio, albergatore si è complimentato poichè eravamo i più abbronzati dell'albergo. Faccio presente che le persone che erano vicini di ombrellone e si sono scottate l'abbiamo spruzzato con profitto, difatti più nessun dolore e la loro pelle non ha sviluppato le classiche bolle. Provare per credere.
Questo il video che ti dimostra la mia salute attuale:
A Rimini la corsa sulla passerella:
https://www.facebook.com/photo.php?v=10201526855559961&set=o.1415891408656788&type=3

Permettendo così al proprio corpo di AUTOPRODURSI la vitamina D.
L'articolo riporta:
"Le cause dell’osteoporosi
Le cause che portano all’osteoporosi non sono di tipo accidentale. Ovvero non esiste un’ora zero da attribuire a tale malattia. In realtà ai malati è diagnosticata l’osteoporosi quando a seguito di analisi specifiche si accerta che la consistenza delle ossa, è inferiore ad alcuni dati medi. Tecnicamente il nostro scheletro (composto solo da 1,2 kg di calcio) è una struttura di collagene, dove alloggiano le cellule osteoblasti ed osteoclasti in perenne attività (fenomeno del rimodellamento). Le cellule osteoclasti sono in grado di distruggere ogni giorno, parte del tessuto, restituendo il calcio al sangue e nella stessa giornata (maggiormente di notte) le cellule osteoblasti lo ricostruiscono (utilizzando il calcio nel sangue)"
Questo succedeva fin'ora, invece avendo le informazioni appena lette, sono CERTO che questa MALATTIA può essere evitata con l'apporto giornaliero di:
ACIDO ASCORBICO, VITAMINA D, CLORURO DI MAGNESIO, BICARBONATO DI POTASSIO e di LISINA, ma per il CALCIO, anzichè ingoiare l'ALENDRONATO 70, si deve ingoiare il LATTE.
Si dice TROPPO CALCIO?
TUTTO FALSO poichè con l'ACIDO ASCORBICO abbiamo appena letto sopra che questo NON ESISTE.
Ma le allergie? TUTTO FALSO poichè questa NON ESISTE come NON ESISTONO le altre intolleranze.
Questo è facilissimo capirlo:
"come farebbero a vivere ancora TUTTI gli altri animali se anche loro soffrissero di ALLERGIE? qualsiasi tipo di ALLERGIA?".
La riprova è la GUARIGIONE di Franca coadiuvata dalla prova di Teresa:
"Ed ora ecco l'IMPORTANTE MIGLIORAMENTO della OSTEOPOROSI di Teresa che in data 29 ottobre 2013 le è stato riscontrato questa DIAGNOSI:
"L'analisi del test indica un RISCHIO ELEVATO DI FRATTURA OSTEOPOROTICA. Ciò significa che l'indice di Stiffness è inferiore almeno del 25% al valore medio rilevato in adulti giovani sani."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/teresaosteoporosi2015.htm

Su questa pagina invece la descrizione della GUARIGIONE dalla OSTEOPOROSI di Franca:
Quindi riscontrando i valori de:
la vitamina D è 18.7 ng/ ml con valori di riferimento a 10.0-40.0               = nella norma
il CALCIO è   8.4 mg/dl con valori di riferimento a 8.4-10.6                      = nella norma
il PARATORMONE è 47,0 pg/ml con valori di riferimento a 6.5-42.0  = ancora alto
i valori della DENSITA' OSSEA con i valori bassi si era previsto di rifare il controllo di questa DENSITA' OSSEA che è stata effettuata il 23 maggio 2013.
I valori sono ancora bassi:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/densitaossea2013.htm
intanto continuando con alte assunzioni di ACIDO ASCORBICO e degli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" si ricontrolleranno i valori del PARATORMONE a fine giugno, onde avere un riscontro del comportamento di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" verso questo ormone causa della OSTEOPOROSI."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/francaparatormonevitD.htm

Quindi posso dire con certezza che la causa è da ricercare solamente nel mancato apporto di "ALIMENTI ESSENZIALI" e non come scritto nell'articolo:
"Il consumo di amidi e zuccheri è la principale causa dell'osteoporosi
Abbiamo già parlato dell’osteoporosi e siamo tutti d’accordo che rappresenta un’emergenza sanitaria per le persone anziane, soprattutto per le donne. La medicina ufficiale ha già trovato risposte e soluzioni: qualche pillola per contrastare un fenomeno considerato normale ed ineluttabile."
o quant'altra ragione si voglia addurre.
Ora continuando nella lettura dell'articolo, si noteranno le similitudini nella prevenzione, ma con una differenza SOSTANZIALE che è questa.
mentre l'articolo usa la parola "integrazione" di micronutrienti,
noi usiamo la parola "ingoiare" gli "ALIMENTI ESSENZIALI", poichè dentro questi siamo stati TUTTI GENERATI per cui non posso permettermi di chiamarli "INTEGRATORI", poichè loro "integratori" non lo sono. Mi spiego meglio. Dato che sono anni che ci fanno il lavaggio del cervello che gli integratori sono dei prodotti che devono usare solo dalle persone che fanno sport, e solo per un certo periodo perchè altrimenti possono essere pericolosi, non solo ma possono anche causare la morte. Ma la cosa più importante è che quando vai dal dottore per farti fare gli esami del sangue, sulla richiesta richiede i valori di CALCIO, vitamina D (ORMONE), vitamina B12, vitamina B1, POTASSIO, MAGNESIO, SODIO, FERRO, RAME ecc., quindi se fossero da ingoiare solo per un periodo e basta perchè affannarsi a ricercarli nel nostro corpo? Inoltre perchè questo dottore non richiede nell'esame una ricerca che sia NORMALE PER TUTTI, del CIANURO, del PIOMBO, del MERCURIO e degli altri materiali pesanti ecc. e dei PRINCIPI ATTIVI contenuti nei FARMACI (VELENI PURI) che si stà eventualmente ingoiando, oppure di quanto contenuto negli AROMI o AROMI NATURALI?
Invece questi "ALIMENTI ESSENZIALI", che sono stati messi da Madre Natura nello SPERMA di tutti i maschi animali del mondo, dall'inizio della vita, non mi risulta che i testicoli per dosarli abbiano un bilancino o un cucchiaino magari in plastica per dosarli in questo SPERMA dove nasce il 50% del DNA della vita futura, che con l'altro 50% dell'OVULO femminile faranno nascere la loro continuazione della specie. Quindi non mi pare che questi si possano confondere con gli INTEGRATORI indicati allo scopo precedente, vero?
Ed ora a te l'articolo che ha per tema questa INGUARIBILE e PERICOLOSISSIMA OSTEOPOROSI che con la giusta informazione la si può EVITARE per tutta la vita o addirittura GUARIRE come ha fatto Franca, che l'UNICA DONNA AL MONDO ad esserne GUARITA con documentazione di prova. Oppure come Teresa che ingoiando come Franca gli "ALIMENTI ESSENZIALI" ad alte dosi è sulla buona strada documentata.
La denominazione di osteoporosi proviene dal greco osso poroso. Si tratta di una malattia sistemica dello scheletro, caratterizzata da una diminuzione della massa ossea e da un deterioramento della micro architettura del tessuto osseo, tale da indurre maggiore fragilità e conseguente rischio di fratture.
Difatti la parte esterna delle ossa (quella corticale) diventa più sottile, mentre quella interna, diminuisce il numero di celle spugnose di cui è composta (trabecole).
Esistono principalmente due tipi di osteoporosi (le altre sono molto rare): l'osteoporosi di 1° grado, ossia post menopausale e l' osteoporosi 2° grado di tipo senile (di cui parleremo più ampiamente). Nonostante la perdita di consistenza delle ossa riguardi un po’ tutto lo scheletro, i maggiori problemi li riscontriamo nei femori, nell’anca e nelle vertebre.
L' osteoporosi rappresenta indubbiamente il problema principale delle persone anziane, ed ognuno di noi (che ha la fortuna di avere genitori o nonni in età avanzata) è coinvolto in tale malattia.
Le statistiche confermano che assistiamo ad una vera epidemia. Attualmente in Italia 3.500.000 di donne e 1.000.000 di uomini soffrono di osteoporosi. Ogni anno si riscontrano 250.000 fratture, 80.000 dell’ossa dell'anca e 70.000 delle ossa del femore.
Il problema più grande delle fratture di questo tipo riguarda la fase post operatoria, sia per le complicanze riabilitative che per le percentuali sul tasso di invalidità e mortalità. Difatti l’80% delle persone che ha subito la frattura dell’anca non riesce più a salire le scale e il 50% di esse non riesce più ad essere autonoma. Per quanto riguarda il tasso di mortalità ad un anno dall’operazione, si registra una percentuale che oscilla dal 15% al 30% degli operati.
Per le fratture che riguardano le vertebre, le percentuali di malati sulla popolazione sono dell’11,5% delle donne dai 50 ai 54 anni ed il 35% delle donne dai 74 ai 79 anni.
Nel 20% dei casi si riscontrano alterazioni morfologiche vertebrali (dopo i 65 anni). Questo tipo di fratture oltre al dolore, causa la diminuzione dell’altezza, la deformità, l’immobilizzazione a letto, la distorsione della figura corporea e la riduzione della funzionalità polmonare.
Le cause dell’osteoporosi
Le cause che portano all’osteoporosi non sono di tipo accidentale. Ovvero non esiste un’ora zero da attribuire a tale malattia. In realtà ai malati è diagnosticata l’osteoporosi quando a seguito di analisi specifiche si accerta che la consistenza delle ossa, è inferiore ad alcuni dati medi. Tecnicamente il nostro scheletro (composto solo da 1,2 kg di calcio) è una struttura di collagene, dove alloggiano le cellule osteoblasti ed osteoclasti in perenne attività (fenomeno del rimodellamento). Le cellule osteoclasti sono in grado di distruggere ogni giorno, parte del tessuto, restituendo il calcio al sangue e nella stessa giornata (maggiormente di notte) le cellule osteoblasti lo ricostruiscono (utilizzando il calcio nel sangue)
L’osteoporosi è semplicemente lo sbilanciamento tra il tessuto distrutto e quello ricostruito (processo che dura tutta la vita), che purtroppo con l’avanzare dell’età ed in base al nostro stile di vita, alla nostra alimentazione e alla carenza di microelementi, tende ad andare in deficit (negativo).
Un motivo che causa tale sbilanciamento è dato dall’assenza dei micronutrienti necessari alla ricostruzione: vitamina D, minerali di calcio e potassio (senza mattoni una casa non si costruisce). Anche per questo si consiglia l’integrazione. Inoltre è fondamentale che la funzionalità dell’ormone del Gh e della vitamina C, deputati, tra i vari compiti, alla ricostruzione ottimale dei tessuti, compreso quello osseo
Un altro problema che sbilancia il processo e quindi causa l'osteoporosi riguarda l’acidosi.
Infatti quando il corpo è in acidosi, c’è la necessità di ridurla, utilizzando il calcio (alcalino) presente nelle ossa, riportando così il ph a valori normali (il nostro scheletro rappresenta il vero magazzino dei minerali necessari al corpo).
313 s
Il consumo di amidi e zuccheri è la principale causa dell'osteoporosi
Abbiamo già parlato dell’osteoporosi e siamo tutti d’accordo che rappresenta un’emergenza sanitaria per le persone anziane, soprattutto per le donne. La medicina ufficiale ha già trovato risposte e soluzioni: qualche pillola per contrastare un fenomeno considerato normale ed ineluttabile.
Allora ci dovrebbero spiegare:
Come mai ci sono persone che arrivano a 110 anni senza grossi problemi di osteoporosi?
La verità ancora una volta è sepolta sotto ricerche mediche che nessuno ha voglia di divulgare. La medicina ufficiale sa perfettamente che uno dei motivi principali che causa lo svuotamento del calcio dallo scheletro, è l’utilizzazione che ne fa il nostro corpo, di esso, per contrastare l’acidità del sangue. Difatti ancora una volta, il nostro metabolismo ha come priorità assoluta, salvarci la vita. L’omeostasi del nostro sangue deve mantenere un livello di acidità di 7,35 (altrimenti si muore) e quindi, in caso di aumento di metaboliti acidi, il nostro corpo preferisce svuotare le ossa, utilizzando il calcio presente in esse, come minerale per tamponare l’acidità.
Ci dovremmo domandare: Cosa genera le scorie acide che finiscono poi nel sangue?
Abbiamo già approfondito tale aspetto, parlando dell’acidità tissutale e la causa, ancora una volta è da imputare ai carboidrati. La via energetica del glucosio genera scorie acide (atomi H+ e piruvato), che quando escono dalla cellula, finiscono nella matrice e poi nel sangue.
Inoltre i cereali hanno un effetto chelante (tramite i fitati), inibendo l’intestino all’assorbimento dei minerali come il magnesio, il potassio ed il calcio, fondamentali per la ricostruzione delle ossa.
Un altro aspetto fondamentale riguarda l’ormone del Gh, deputato alla fase anabolica dello scheletro. Difatti come tutti i tessuti, anche quello osseo è composto di matrice (quindi collagene), e subisce una fase catabolica ed una anabolica. L’attivazione degli ormoni dell’insulina e del cortisolo (per colpa dei carboidrati) inibisce le ghiandole surrenali alla produzione di Gh (ormone della crescita; rif. pag. 181) con il conseguente rallentamento dell’azione anabolica (ricostruzione ossea). Quindi avviene uno squilibrio, tra la fase in cui il corpo demolisce la struttura ossea e la fase in cui invece il corpo dovrebbe ricostruire quei tessuti, causando un bilancio negativo, che nel tempo indebolirà lo scheletro e causerà l'osteoporosi.
Un altro aspetto essenziale è la carenza di vitamina D, che come avete potuto leggere nel capitolo dedicato, è essenziale al metabolismo del calcio, mantenendo in buono stato il nostro scheletro. Tale carenza è dovuta al poco tempo trascorso all’aperto, impedendo alla nostra pelle di produrre questa preziosa vitamina con l’ausilio della luce solare. Un altro motivo che inibisce la produzione endogena di vitamina D è l’acidosi tissutale, che richiamando eccessive quantità di calcio nel sangue, attiva il meccanismo di feedback negativo. Ovvero i reni, credendo di esser difronte ad un eccesso di calcio nel sangue, eliminano la vitamina D per evitare l’assorbimento di tale minerale dall’intestino.
L’integrazione può essere un valido aiuto per prevenire e curare l’osteoporosi. Difatti con essa si può agire su diversi fronti.
1) Integrare i seguenti micronutrienti attivi nel processo ricostruttivo delle ossa.
- La vitamina D ha tra le sue funzioni più conosciute quella di regolare sia il metabolismo del calcio compresa una maggiore assimilazione di tale minerale dall’intestino che l’attività dei fibroblasti (cellule che costruiscono l’osso). Inoltre aumenta la potenza muscolare, fattore sinergico per il buono stato delle ossa.
- La vitamina C è essenziale nel processo di produzione del collagene (anche quello che compone le ossa e le cartilagini). È difatti utilizzata per migliorare la cura di fratture, dell’osteomalacia e del rachitismo.
- Il magnesio è uno dei minerali più presenti nello scheletro. Svolge una funzione di crescita e rinforzo delle ossa.
- Il fosforo contribuisce all’assorbimento del calcio (nello scheletro il rapporto è di un atomo di fosforo ogni 2,5 di calcio).
- Il calcio è ovviamente il minerale più presente nelle ossa, quindi la sua assunzione è determinante per mantenere in buono stato le nostre ossa. Soprattutto in tarda età, quando il nostro metabolismo diminuisce il tasso di assimilazione del calcio.
- L’arginina è un aminoacido di cui è composta la matrice cellulare delle ossa. Stimola inoltre la produzione dell’ormone Gh (importante per la ricostruzione delle ossa).
- La lisina è un aminoacido che agisce nella formazione dei tessuti connettivi osseo-cartilagineo e migliora l’assorbimento del calcio nell’intestino (evitando l’eliminazione di tale minerale attraverso l’urina).
2) L’aumento della fase ricostruttiva del nostro corpo, che tra i vari tessuti vede anche lo scheletro coinvolto nel processo catabolico/anabolico.
Elenco dei nutrienti necessari: lisina, ornitina, prolina, glutammina, arginina, tirosina, vitamina C, vitamina D, melatonina.
Le spiegazioni sul loro effetto le trovate nel capitolo La sarcopenia e l’integrazione.
3) Contrastare le malattie degenerative dello scheletro come l’artrosi.
Elenco dei nutrienti necessari: chiodi di garofano, zenzero, cannella, curcuma, metionina, omega 3.
Le spiegazioni sul loro effetto le trovate nel capitolo L’artrosi e l’integrazione.
4) Contrastare le malattie degenerative dello scheletro come l’artrite.
Elenco dei nutrienti necessari: chiodi di garofano, zenzero, picnogenolo, calcio, rame, vitamina B9, vitamina B3, omega 3, vitamina D.
Le spiegazioni sul loro effetto le trovate nel capitolo L’artrite e l’integrazione.
5) Ridurre l’acidosi tissutale (e quella del sangue) obbliga il nostro corpo ad utilizzare il calcio delle nostre ossa per ripristinare l’equilibrio basico.
Elenco dei nutrienti necessari: vitamina D, calcio.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/osteoporosi.htm
La caffeina può aggravare il disturbo nelle donne in menopausa
Il caffè è da tempo noto per i suoi effetti perniciosi, e in particolare per la sua connessione con malattie cardiovascolari e problemi di ipertensione. Una nuova ricerca ha però mostrato che esso è ancora più pericoloso del previsto per le persone anziane, perché contribuisce a far diminuire la densità delle ossa e porta quindi all'osteoporosi. Questo è il risultato ottenuto dai ricercatori del, che hanno studiato varie donne divise in due classi, con alti e bassi consumi di caffè. Nelle donne, specialmente dopo la menopausa, l'osteoporosi rappresenta un problema, e la ricerca ha dimostrato che la caffeina può contribuire a renderlo ancora più grave. Le 96 donne studiate hanno in media 71 anni e non prendono nessun supplemento di calcio. Esse sono state divise in due categorie, a seconda che il consumo di caffeina fosse superiore o inferiore a 300 milligrammi al giorno. Nel corso dei tre anni dello studio è stata misurata la densità ossea della colonna vertebrale, del femore e anche di altre ossa. La ricerca, descritta sulla rivista «American Journal of Clinical Nutrition», ha mostrato però che anche una mutazione nel gene che codifica per un recettore per la vitamina D sembra essere implicata nell'osteoporosi, forse in modo più importante di quanto non faccia il caffè.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/caffeosteoporosi.htm
Il magnesio è, dopo il calcio, l'elemento più presente nelle ossa. Per questo motivo, ha un ruolo tanto importante quanto poco conosciuto nella cura e nella prevenzione dell'osteoporosi.
Dopo il calcio, il magnesio è l’elemento più presente nelle ossa. Nel metabolismo osseo interagisce strettamente con il calcio e con la vitamina D e possiede un significativo, quanto misconosciuto, ruolo nella prevenzione e nella cura dell’osteoporosi.
Il magnesio partecipa a diverse centinaia di reazioni biochimiche e norma l’equilibrio bio-elettrico delle membrane cellulari. È coinvolto anche nella regolazione del ritmo cardiaco e nella produzione di insulina.
Esiste un’associazione positiva dimostrata tra l’assunzione di magnesio e l’aumento della densità ossea nelle donne in pre-menopausa.
Un famoso studio ha comparato differenti gruppi di donne; alcune con osteoporosi, altre in post-menopausa ma senza osteoporosi e altre ancora in trattamento ormonale sostitutivo. È stato scoperto che mentre nessuna donna aveva carenza di calcio, quelle con osteoporosi soffrivano d’insufficienza di magnesio e zinco (Sojka et al. 1992).
La scarsità di magnesio può causare un rallentamento nella riparazione ossea, una diminuzione dell’attività osteoblastica e un aumento di quella osteoclastica, oltre a contribuire a una maggiore fragilità delle ossa. Nelle donne in post-menopausa l’assunzione di supplementi di magnesio per oltre due anni aiuta a prevenire le fratture del 71%, incrementando significativamente la densità ossea (Stendine-Lindberg
et al. 1993). Questi dati, ancora una volta, smentiscono il senso comune, anche medico, secondo cui l’osteoporosi sarebbe una patologia legata, in primo luogo, alla deficienza di calcio.
Quantità adeguate di magnesio nell’organismo determinano una maggiore resistenza alla demineralizzazione garantendo, tra le altre cose, la fissazione del calcio nei denti e nelle ossa. Nelle varie specie biologiche, man mano che la masticazione acquista importanza, aumenta proporzionalmente la percentuale di magnesio che i denti contengono.
L’alterazione del rapporto magnesio-calcio è tipica dell’invecchiamento. Gli studi di Driessens hanno sottolineato la possibilità di ridurre gravi e progressive demineralizzazioni mandibolari attraverso l’uso di supplementi di magnesio (Driessens 1993). La carenza di magnesio precede l’infiammazione cronica, specialmente a livello dei legamenti e delle strutture osteoarticolari.
Oggi, nei paesi occidentali, l’insufficienza di magnesio è molto frequente e si stima che oltre la metà della popolazione ne sia affetta. Le tecniche industriali agro-alimentari, la raffinazione dei cibi, l’assunzione di tè, caffè, alcol, farmaci ecc. consumano le riserve di magnesio o ne ostacolano l’assorbimento. Ad esempio l’impiego estensivo del potassio e di altri elementi in agricoltura tende a causare deficit di magnesio nel terreno e nelle piante coltivate.
Le fonti naturali di magnesio sono i cereali integrali, i semi oleosi, le verdure a foglia verde, le mele, i fichi, i limoni, le fave, i ceci e alcune acque minerali.
Un’ottima fonte di magnesio sono le alghe poiché per milioni di anni gli oceani hanno loro fornito numerosi minerali colloidali. Le più ricche sono le alghe hiziki, seguite dalle dulse, dalle wakame e dalle arame.
Contengono buone quantità di magnesio anche i germogli dei cereali integrali in chicchi.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesiocalcioosteoporosi.htm
Dott.ssa Suzanne Humphries

Mi rattrista vedere donne anziane a cui è stata diagnosticata l’osteoporosi seguire terapie che prescrivono l’uso di supplementi di calcio e farmaci alquanto problematici, denominati: bifosfonati. Questi metodi sono irrazionali, dogmatici e dannosi per quanto riguarda la degradazione delle ossa con l’avanzare dell’età. A suo tempo praticando nefrologia e medicina interna, ho visto numerosi pazienti affetti da malattie vascolari durante il trattamento con dosi raccomandate di calcio. Le radiografie hanno rivelato vasi sanguigni e valvole cardiache che si erano calcificate.
arteria seno calcificata

Arteria del seno calcificata

Nella foto qui a fianco potete vedere un’arteria del seno calcificata, condizione comune nelle donne in cura per l’ipertensione. Il farmaco principale utilizzato per la pressione alta è in grado di indurre il corpo a trattenere il calcio e disperdere magnesio e potassio. Ritroviamo questo tipo di calcificazioni nelle grandi arterie di tutto il corpo, non solo nei seni. Credo che questi problemi possano essere evitati.

Inutile dire che l’esercizio sia essenziale per uno scheletro sano. Non abbiate paura di fare esercizio con uno zaino carico in spalla… Sempre che non abbiate patologie come lombalgia, ernia del disco…

Bisogna vedere cosa si può fare dal punto di vista nutrizionale e nelle relazioni interpersonali per aiutare il vostro corpo a guarire se stesso. Gli integratori non sono sostituti di una buona alimentazione. Dopo tutto, gli scienziati stanno continuamente scoprendo nuove cose sul cibo e sulla sua interazione con il corpo.

La prima cosa da fare è fare ricerche nel web o leggere libri sull’argomento per trovare i cibi ricchi di vitamina C, K2, magnesio e minerali minori come il boro e la silice. Quest’ultima è molto importante per le ossa. Ricordate anche che la depressione ha molte cause. A volte la causa possono essere delle carenze nutrizionali e, a volte, la depressione può derivare da “intrappolamento” in dinamiche familiari malsane. Potrà sembrare discutibile, ma vorrei aggiungere, che la depressione può avere origini spirituali.

In casi di reali insufficienze, l’uso di un integratore potrebbe essere plausibile. Mentre gli integratori usati abitualmente in medicina, come il fosomax, sono unicamente integratori di calcio, a mio parere sarebbe più costruttivo un regime di supplementazione che includesse vitamine C, vitamina K2, vitamina D3 (nei mesi invernali, sole in estate) e di boro, silicio e magnesio. Questi sono elementi molto più importanti nella prevenzione di fratture e mantengono stabile la quantità di calcio.

In ultima analisi, il calcio introdotto tramite integratori si depositerà nei muscoli del cuore, nelle valvole cardiache e nei vasi sanguigni. Condizione favorevole alle malattie cardiovascolari. Tuttavia, se assumiamo vitamina C, D3 e K2 il corpo sarà in grado di regolare il livello di calcio ingerito attraverso il cibo.
La vitamina C rafforza le ossa!

Mineralizza il tessuto osseo e ne stimola le cellule alla crescita.
Previene il degrado del tessuto osseo inibendone l’assorbimento cellulare.
Contrasta gli stress ossidativi, prevenendo l’invecchiamento.
E’ di vitale importanza nella sintesi del collagene.

Quando si hanno carenze di vitamina C, accade esattamente l’opposto. Proliferano alcune cellule chiamate “osteoclasti” che hanno la funzione di riassorbire l’osso erodendolo.

Alcuni studi hanno dimostrato che nei pazienti anziani che hanno subito fratture i livelli di vitamina C nel sangue sono significativamente più bassi rispetto a coloro che non hanno subito fratture.

La densimetria ossea ha rivelato livelli maggiori nei pazienti che abitualmente assumevano vitamina C. Assumere la vitamina C è molto importante perché il corpo umano non può produrla a differenza di altri mammiferi e deve introdurla dall’esterno. Una persona adulta dovrebbe prendere 2-5 grammi al giorno di ascorbato di sodio come supplemento generale.
La vitamina K2 è ben nota tra gli operatori olistici per essere importante per la salute cardiovascolare e delle ossa. Integrarla potrebbe essere una buona idea per chi ha problemi ossei o di cuore.
Per quanto riguarda la vitamina D3, un livello intorno a 50-70 mg/ml contribuirà a mantenere il sistema immunitario sano e ad avere delle ossa forti.

Potranno sembrare molti integratori, ma per me, è un piccolo sforzo che ritornerà molto utile. Con le moderne alimentazioni, è difficile avere il giusto apporto di vitamina C. Bisogna prestare particola attenzione a questo tipo di integratori se si hanno patologie renali, meglio consultare il proprio medico prima.

Gli esseri umani, le scimmie e i porcellini d’India non sono in grado di produrre vitamina C. I gatti che pesano solo circa 10-15 chili, sintetizzano più di 15 volte la RDA (razione giornaliera consigliata) di vitamina C indicata per gli esseri umani. Le capre hanno circa le dimensioni di una adulto umano, e senza stress sintetizzano fino a 13 grammi al giorno. Sotto stress si possono verificare soglie fino a 100gr. Non temere gli integratori di vitamina C, sono tra gli integratori più atossici e sicuri conosciuti. Se preferisci una fonte vegetale naturale, cerca la rosa canina che possiede un contenuto molto alto di vitamina C.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/osteoporosiscorbuto.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschio Messaggi : 786
Punti : 6465
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 78
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 18 Nov 2018 - 22:27

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vitamineecibiassorbimento.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/pagineprecedenti.htm

Fin'ora ci siamo dedicati a conoscere gli "ALIMENTI ESSENZIALI" comprendenti l'ACIDO ASCORBICO, il primo di loro ed il maggiore che formano il liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo, ma che NON stà nel GERME di TUTTI i semi vegetali al mondo, ma prodotto dalle prime cellule che germogliano. Ce lo dice lo SCIENZIATO del secolo scorso Irwin Stone scrivendolo su un suo libro:
"pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali."
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf
poichè GERME=SPERMA, seguiti dalle VITAMINE e dai SALI MINERALI INDISPENSABILI PER L'INIZIO DI TUTTA LA VITA SULLA TERRA, SIA ANIMALE CHE VEGETALE, quindi SCRITTI A LETTERE DI FUOCO NEL LORO DNA, ma a questo punto è chiaro che conoscere come e dove questi vengono assorbiti dal corpo umano, diventa una necessità.
Ed ecco che dopo ricerche in questo senso, posso sottoporvi una pagina che ci informa, senza ombra di dubbio poichè viene da descrizioni di "consigli dietologici".
Tra l'altro, che ritengo molto importante, la pagina scrive:
"Anche il tempo di transito intestinale è un fattore che può influenzare l’assimilazione di alcuni nutrienti ed è ridotto da alcune droghe comuni come il CAFFE'."
Quindi questo CAFFE', altro che "aiutare la digestione e dare energie"!!! invece IMPEDISCE L'ASSORBIMENTO DELLE VITAMINE E DEI SALI MINERALI CHIAMATI "ALIMENTI ESSENZIALI" INDISPENSABILI PER IL BUON FUNZIONAMENTO DEL CORPO CHE NON VUOLE LE MALATTIE.
Quindi QUANTO DANNO ALLA SALUTE NE VIENE a chi lo beve?
Questa è la VERA VERITA', in quanto che il CAFFE' sia DROGA, lo conferma questa pagina redatta da DIETOLOGI.
Il CAFFE' DROGA-INSETTICIDA. Questo io titolo del loro video di informazione come è fatto per il bugiardino e le scritte sulle sigarette:
"Una droga legale: il caffé (VIDEO)"
che è TUTTO UN PROGRAMMA, vero?
https://youtu.be/OTVE5iPMKLg
Sul CAFFE', lascio ad ognuno le sue personali conclusioni.
La pagina descrive con precisione il punto preciso dell'intestino dove i vari "ALIMENTI ESSENZIALI" vengono assorbiti dal sangue onde distribuirli nel punto del fabbisogno.
Questo conferma senza ombra di dubbio che gli intestini SONO IL CENTRO DEL CORPO e quindi NON lo è il cuore come descritto dalla voluta DISINFORMAZIONE.
Non dobbiamo dimenticarci però del MOVIMENTO, che insieme ai CIBI NATURALI  contribuisce a tutti quei processi indispensabili, sia per l'ASSORBIMENTO degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che a produrre ENERGIE, senza le quali non può esserci la vita.
Che il MOVIMENTO sia importante per TUTTI gli animali, è ormai ampiamente dimostrato . A conferma quest'altro articolo del fondo pagina che riporta.
"La sola attività fisica è in grado di modificare il microbiota intestinale dell’uomo in termini di composizione e funzionalità. È quanto hanno osservato Jacob M. Allen e il suo gruppo di ricerca, soprattutto in soggetti normopeso e in relazione all’esercizio continuato nel tempo, attraverso uno studio recentemente pubblicato in Medicine & Science in Sports & Exercise.
Nonostante infatti l’attività fisica fosse stata più volte associata ad alterazioni nella composizione batterica dell’intestino, non era stato ancora approfondito, almeno fino a questo studio, il suo contributo nel tempo oltre che il suo effetto in soggetti normopeso vs obesi.
A questo proposito, i ricercatori hanno voluto determinare l’impatto che l’esercizio fisico continuativo ha riportato sulla composizione, sulle capacità funzionali e sulla produzione di particolari metaboliti del microbiota intestinale di 32 individui sedentari, dei quali 18 normopeso (gruppo 1) e 14 obesi (gruppo 2).
Dai 30 ai 60 minuti di attività fisica tre volte alla settimana"
Quindi mi permetto di insistere nell'informazione che sono certo aiuterà molte persone che di questo MOVIMENTO non ne hanno mai sentito parlare.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/movimentoedintestini.htm
La STITICHEZZA è la malattia più grave di cui soffre la umanità, in quanto è dagli intestini che iniziano TUTTE le malattie possibili. La causa vera di questa STITICHEZZA è la CARENZA certa di ACIDO ASCORBICO. Difatti quando si parla di ACIDO ASCORBICO viene immediatamente collegata la DIARREA. La prova semplice è che nessun essere vivente soffre di STITICHEZZA. Loro non hanno gabinetti e sono certo che non si curano di dove depositano le loro feci liberando i loro intestini.
Questo semplice fatto anche da solo dimostra senza ombra di dubbio che liberare gli intestini è un fatto IMPORTANTISSIMO.
Questi CIBI INNATURALI degli scaffali, quindi delle industrie alimentari, sono la prima causa di STITICHEZZA, la malattia più grave per l'uomo ed è la causa di TUTTE le malattie conosciute e sconosciute poichè è dagli intestini che hanno l'inizio.
La medicina non la considera tale, poichè i suoi interessi sono tutt'altro che la SALUTE UMANA.
La dimostrazione pratica  è che molti di noi, camminando per strada hanno avuto la disavventura di trovarsi le feci di un colombo o di un altro uccello sul vestito.
LE FECI NON DEVONO ESSERE DURE, MA MORBIDE, ED A VOLTE ANCHE LIQUIDE poichè dipende sopratutto dal CIBO che si è ingoiato il giorno precedente. Sì perchè questi scarti non devono stare giorni dagli intestini, ma devono essere subito ELIMINATI.
LE FECI DURE E LA STITICHEZZA SONO LA CAUSA DELLE EMORROIDI, QUINDI LAVORO PER LA CLASSE MEDICA, MA QUANTA SOFFERENZA PER L'INDIVIDUO.
DEVO SFATARE LA CONVINZIONE CHE LE DONNE INCINTE DEBBANO SOFFRIRE DI EMORROIDI, IN QUANTO E' FALSA LA CONVINZIONE CHE SIANO CAUSATE DAL LORO STATO.
Difatti non mi risulta che le femmine delle altre specie soffrano di EMORROIDI, e a voi?
Un altro fatto incontestabile però è che TUTTE le specie, sia animali che vegetali hanno la AUTOPRODUZIONE di questo ACIDO ASCORBICO.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/stitichezza.htm

Che sia IMPORTANTISSIMO eliminare gli scarti dal corpo lo conferma il dottor Alexis Carrel, un francese Premio Nobel. La pagina recita:
"LE CELLULE SONO IMMORTALI!
ALLORA PERCHE' MORIAMO?
Alexis Carrel dimostrò che le cellule sono immortali facendo vivere il cuore di un pollo per 29 anni!
Ecco qual'è il segreto dell'immortalità e della morte.
In passato è stato dimostrato che una cellula potrebbe vivere per un tempo indeterminato in perfetta salute.
E' stato dimostrato realmente in laboratorio da un famoso premio Nobel.
Un famoso fisiologo francese, Alexis Carrel, Al Rockefeller Institutte for Medical Research, mantenne in vita il cuore di un pollo per circa 29 anni in una soluzione salina (che conteneva minerali nelle stesse proporzioni di quelle del sangue del pollo) che egli rinnovava tutti i giorni.
Carrel giunse alla conclusione che il tempo di vita di una cellula è indefinito fintanto che viene fornito il nutrimento e viene ripulita dalle sua escrescenze.
Difatti le cellule crescevano e prosperavano fintanto che le loro evacuazioni venivano rimosse. Condizioni non igieniche procuravano una minore vitalità, deterioramento e morte.
Carrel mantenne in vita cellule di un cuore di pollo fino a quando qualcuno si dimenticò (dimenticato) di eliminare le loro escrezioni.
Riuscì quasi a decuplicare la media durata di vita di quelle cellule.
La chiave per mantenere in perfetta salute una cellula è quella di liberarla dai residui dentro e intorno ad essa.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/celluleeterne.htm

Quindi come per tutti gli esseri viventi, queste cellule per vivere, hanno bisogno di liberarsi dei loro scarti.
Ce lo riporta anche Linus Pauling, altro Premio Nobel per ben due volte. Il suo libro recita:
"pagina 271/340------la stitichezza può causare l'innalzamento del COLESTEROLO oltre a provocare altri danni
Un trattato medico molto noto afferma che non si hanno gravi conseguenze se non si và di corpo per tre o quattro giorni, e che è meglio cercare di far funzionare l'intestino senza ricorrere ai lassativi. Penso che si tratti di un'opinione errata, per parecchie ragioni. Sappiamo dal lavoro del dottor Robert Bruce, direttore della sede di Toronto del Ludwing. Cancer Research Institute, che il materiale fecale umano contiene presumibilmente delle sostanze cancerogene.
Se il tratto inferiore dell'intestino viene continuamente esposto a queste sostanze, aumenta la probabilità della formazione di un cancro del retto e del colon; inoltre, aumenta la quantità di acidi biliari che vengono riassorbiti nel flusso sanguigno dal quale sono riportati al fegato e riconvertiti in colesterolo, facendo così innalzare il livello de3l colesterolo e la conseguente probabilità di disturbi cardiaci. Anche altre sostanze tossiche di cui l'organismo dovrebbe liberarsi al più presto possibile vengono riassorbite.
Talvolta la loro presenza può essere rilavata dall'alito di una persona, cosa che può costituire un incentivo in più, a chi tiene al rapporto con l'altro xexxo, per liberarsi rapidamente dei materiali di scarto. Si può conseguire questo obbiettivo ricorrendo all'azione lassativa di una sostanza naturale, l'ACIDO ASCORBICO. Potete prenderne una bella quantità 3,5,8 o 10 grammi quando vi alzate la mattina.
Determinerete voi stessi la quantità giusta, facendo varie prove fino a trovare quella che provoca un movimento intestinale di espulsione dopo la prima colazione, cosa che risolverà il vostro problema per tutto il giorno.
In base alle mie osservazioni, sono giunto alla stima approssimativa che questa procedura accelera l'eliminazione dei rifiuti organici di circa ventiquattrore, o anche più."
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/originalelp.pdf

Quindi, ora che hai certezza che la STITICHEZZA è foriera di malattie, quando il tuo corpo non si libera dello scarto di quanto ti sei cibato, non devi andare dal tuo medico in quanto egli non ti propone altro che PRODOTTI CHIMICI e questi non possono che essere DANNOSI, ma rivedere la tua ALIMENTAZIONE ed ingoiare SOLO CIBI NATURALI E NON GLI INNATURALI. Devi evitare come la peste i cibi degli scaffali e le bevande proposte dagli stessi scaffali..
Mi permetto di dirlo in quanto questi prodotti sono degli ANTICIBO e non contengono più quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" che aiutano il tuo corpo nei sui bisogni NATURALI come la AUTOGUARIGIONE e molte altre AUTOPRODUZIONE indispensabili alla sua salute come la vitamina K AUTOPRODOTTA negli intestini.
Avendo la illusione che un qualche sindaco legga questa mia pagina e vuole la SALUTE dei suoi cittadini, mi permetto di consigliare loro di tenere efficienti sia i gabinetti pubblici che le fontane, in quanto sono entrambi il primo bisogno fisiologico a cui non si dà più peso affidandosi clienteralmente ai bar, ma che per evitare l'individuo preferisce trattenere causandosi un grande danno alla SALUTE. 

A conferma molti medici, ma in particolare 6 di loro riportati da questo articolo:
"P6 medici testimoniano la degenerazione della razza umana causata dall'alimentazione moderna

Quasi un secolo fà il dottor Alexis Carrel nel suo trattato "Man, the Unknown" (L'uomo questo sconosciuto) affermava:
"La medicina è ben lontana dall'aver diminuito così tanto le sofferenze umane così come tenta di farci credere. In realtà il numero delle morti causate dalle infezioni è gradualmente diminuito, ma lo stesso si muore in misura ancora maggiore a causa delle malattie degenerative. (cancro)

Nel seguito egli afferma che, benchè siano diminuite le morti causate dalle malattie infettive la salute dell'uomo moderno è sempre più malferma ("l'uomo moderno è fragile") e, a parte l'aumento dei casi di malattie degenerative come il cancro, si ammala molto più spesso a causa di malanni gravi.

Uno dei più importanti dirigenti del sistema sanitario nazionale statunitense, il dottor Parran, in un rapporto del 1938 (1.PRRAN, T "Sickness survey" Time 31 22. 1938) ci informa che:
Pare che la dieta inadeguata, le abitazioni scadenti, i problemi di instabilità lavorativa creino immediati problemi di salute. (.....) i più anziani cha passano 35 giorni all'anno a letto malati, si trovano in tale condizioni per il decimo del loro tempo. (.....) Il problema del progressivo aumento percentuale degli individui afflitti da malattie cardiache aumentano percentualmente degli individui afflitti da malattie cardiache e cancro è una comprensibile fonte di allarme. Sono state pubblicate delle statistiche dal Dipartimento della Sanità Pubblica di New York City che mostrano come l'aumento dell'incidenza di problemi cardiaci è aumentata in maniera progressiva e continua durante gli anni che vanno dal 1907 al 1336. Le cifre fornite dai loro rapporti rivelano un aumento da 203.7 morti ogni 100.000 abitanti nel 1907 a 327.7 morti ogni 100.000 abitanti nel 1936. Questo significa un aumento del 60 per cento. I casi di cancro sono aumentati del 90 per cento dal 1907 al 1936.

Su Arbuthnot Lane, eminente chirurgo inglese ha affermato (nella Prefazione al libro "Maori Symbolism" di Ettie A. RoutLondra, Paul Trench, Truner, 1926).

Una lunga esperienza come chirurgo, mi ha dato la certezza che c'è qualcosa di radicalmente e fondamentalmente errato nello stile di vita civilizzato, e credo che, a meno che vengano riorganizzate le abitudini alimentari delle Nazioni Bianche, il decadimento sociale ed il deterioramento della razza sono inevitabili.

Ancora più approfondita è l'analisi contenuta nel libro "Nutrition and Physical Degeneration of Primitive and ModernDiets and Theeir Effects" scritto dal dentista statunitense Weston A. Price (autore anche del libro:
"Dental Infection, Oral and Systemic" ovvero "Infezioni dentali, orali e sistemiche"). Questo medico ha compiuto, durante gli anni '30 del secolo scorso, un'estesa indagine sullo stato di salute delle popolazioni native da una parte e degli occidentali dell'altra, partendo dalla conformazione dei denti e del viso per poi indagare sullo stato di salute generale. Già allora (quasi un secolo fà) questa indagine mostrava le prove di una degenerazione dello stato di salute delle persone che vivevano (e sopratutto mangiavano) secondo le usanze della moderna società occidentale.

Il paragone tra le persone dell'occidente moderno e le popolazioni indigene che avevano ancora conservato uno stile di vita tradizionale ha lasciato il dentista Weston A. Price senza alcun dubbio sul fatto che la dieta sempre più artificiale (per esempio farina raffinata e consumata settimana dopo la macina, consumo di zucchero raffinato) abbia causato una degenerazione che, in maniera preoccupante, peggiora di generazione in generazione ad un ritmo crescente. L'osservazione dei popoli cosidetti "primitivi" è particolarmente indicativa quando si confrontano i membri di tali popolazioni che hanno ceduto alle lusinghe della società e dell'alimentazione occidentali con quelli che invece hanno mantenuto uno stile di vita e di alimentazione tradizionale, basato su una tradizione millenaria e su una saggezza sedimentata nel corso dei secoli: se i primi manifestano presto carie, deformazione dell'arcata dentaria, affollamento dei denti, degenerazioni a livello scheletrico e salute malferma, i secondi hanno una dentatura ancora perfetta, una perfetta conformazione scheletrico ben visibile anche a livello del volto, ed una salute invidiabile. Le foto incluse nel libro del resto parlano da sole.

Non deve meravigliare il fatto che lo sviluppo mentale segue di pari passo quello fisico, e se le popolazioni che seguono ancora le consuetudini alimentari tradizionali hanno capacità intellettive ottimali, non altrettanto si può dire delle popolazioni che seguono uno stile di vita ed un'alimentazione tipica della società occidentale moderna:
Applicando questi metodi di studio alle nostre famiglie americane, scopriamo prontamente che una considerevole percentuale delle nostre famiglie mostrano lo stesso deterioramento nei membri più giovani. La percentuale degli individui così colpiti nelle nostre comunità americane nelle quali ho condotto i miei studi variano entro un range piuttosto vario, dal 25 al 75 per cento. Una percentuale di questo gruppo non solo presenta queste evidenze di danni a livello fisico, ma anche disturbi della personalità, il più comune dei quali è una efficienza ed acutezza mentale più bassa del normale, principalmente osservata come cosidetta ritardo mentale che include quel gruppo di bambini che a scuola non sono in grado di stare al passo coi propri compagni di classe. I loro quozienti intellettivi sono generalmente più bassi del normale che originano dal loro handicap. In questo gruppo e parallelamente ad esso una certa percentuale sviluppa disturbi della personalità che trovano principalmente la propria espressione nei tratti asociali. Questi includono i delinquenti che di questi tempi stanno causando così tanti problemi a causa dell'evidenza del loro aumento. La spiegazione per la presenza di questo gruppo di individui era stata sopratutto che ci fosse stata qualche esperienza condizionante.

Lo stesso tipo di osservazioni sono state fatte indipendentemente dalla dottoressa Kousmine appena qualche anno più tardi (vedi per esempio il libro "Salvate il vostro corpo". Catherine Kousmine infatti, dopo aver scoperto che il cancro e le altre malattie degenerative erano causate da una scorretta alimentazione è riuscita a curare tantissimi pazienti orientandoli verso un'alimentazione naturale (assieme alla pulizia dell'intestino con clisteri alla camomilla e iniezione rettale di olio di semi di girasole spremuto a freddo, ricco di vitamina F). Nel corso della sua lunghissima carriera la dottoressa Kousmine non solo ha visto come è possibile curare le malattie croniche degenerative che si manifestano sempre più spesso nella nostra società moderna (e che sono assenti nei popoli primitivi che ancora seguono uno stile di alimentazione tradizionale) ma che lo stato di salute degenera rapidamente passando da una generazione all'altra, anche perchè i figli prodotti dall'unione di due genitori malati hanno già dei deficit congeniti; per non parlare di un'alimentazione la cui qualità peggiora nel corso degli anni, sempre più orientata verso il cibo processato, confezionato, pre-cotto, dolcificato, ossidato, con additivi chimici conservanti e pesticidi.

In tempi più recenti la dottoressa Natasha Campbell-McBride ha notato a sua volta una simile degenerazione che progredisce nel passare da una generazione all'altra. Il suo campo di osservazione è la disbiosi intestinale come causa di moltissime malattie fisiche e mentali. Anche lei sostiene che un'alimentazione sempre più artificiale ha condotto al crescente diffondersi di malattie degenerative, disturbi dell'apprendimento e disturbi mentali. Nel suo libro Gut and psychology dercrive come la flora microbica dell'uomo in buona salute venga alterata dall'azione di molti farmaci (antibiotici, anticoncezionali, anti-infiammatori, antidolorifici, anti-tumorali, neurolettici) e dall'adozione di un'alimentazione sbagliata. Questi fattori portano alla carenza dei batteri e degli altri microbi benefici ad alla proliferazione di quelli patogeni (apportatori di malattie) e se a causare questo squilibrio possono bastare poche settimane o pochi mesi, recuperare lo stato di salute è difficilissimo se non impossibile fintanto che si continuano ad assumere gli alimenti sbagliati (sopratutto cibi innaturali a base di farine processate).

Di conseguenza, dal momento che è la madre a fornire al figlio la flora batterica intestinale attraverso l'allattamento, i figli ereditano spesso il cattivo stato di flora della madre e poi, nel corso degli anni, a causa degli stessi fattori (alimentazione e farmaci) non possono che peggiorarlo a meno che decidano di operare un cambio drastico delle abitudini alimentari. E così se una nonna può avere solo qualche problema digestivo, la mamma magari sviluppa qualche forma di allergia, ed il bambino può ammalarsi di asma, eczema, o peggio diventare autistico.

Il dottor Wiston A. Price ha notato non solo che una buona salute dei genitori (sopratutto delle madri) è indispensabile affinxhè si generino figli sani, ma che le popolazioni native che ancora conservano le abitudini alimentari dei loro antenati sono ben coscienti di questo fatto. Egli ha infatti scoperto che in molti gruppi le razze prima di sposarsi devono sottostare ad un periodo di speciale alimentazione, che in alcune tribù dura sei mesi, che serve a preparare la donna a generare figli in buona salute."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/dottorisei.htm

E' quindi altrettanto comprensibile che è in questo inizio che viene scritto a quelle dette LETTERE DI FUOCO il loro DNA, che sarà per TUTTA la loro vita.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm

L'Homo Sapiens, che ritengo la specie più perfetta il suo portamento è eretto, che da questo ne trae sicuramente un maggiore beneficio rispetto alle altre specie animali.
Ora, sappiamo che per gestire al meglio la complessità della sua macchina, >Madre >Natura e la EVOLUZIONE hanno provveduto a fargli avere il cervello più grande delle altre specie animali.
Purtroppo questo cervello è anche il più stupido. Lo dimostra chiaramente e senza ombra di dubbio che basta un elettrodomestico, una TV a confondere e DISINFORMARE questo cervello.
Ora noi sappiamo che ogni macchina meccanica complessa, per lavorare e procedere nelle sue fasi successive, deve avere un nastro trasportatore, oppure un pistone ad aria od elettrico che provveda a questo continuo procedere.
Mentre per la macchina vivente questo non è possibile:
Al riguardo la pagina recita:
"pagina 62
La vita, ogni forma di vita, è nata nel mare tanti milioni di anni fa. Il DNA di esseri viventi per conservarsi e moltiplicarsi ha deciso, nel salgemma marino cristallizzato, di costruire una macchina basata su un unico programma di fondo, "il mantenimento dei sani livelli di MAGNESIO nei vari androni della cellula".
Il nostro corpo è quella macchina
Abbiamo sempre bisogno, sopratutto nelle strutture di basi cellulari, di attingere al sale più prezioso di cui è prodigo l'oceano. Il nostro cordone ombellicare con l'oceano è solo apparentemente spezzato.
La salinità dell'interno della cellula dipende dal MAGNESIO, non solo perchè esso è guardiano dei canali ionici della cellula, ma anche perchè il passaggio diretto attraverso la pareti (che riguarda l'acqua ed in maniera notevolmente più ridotta altre sostanze) dipende dal contenuto di MAGNESIO della cellula, cioè da quell'esercito di "soldati semplici" che nella descrizione precedente poteva sembrare avere un ruolo marginale. E invece l'organismo umano è tutto un gioco di micro-processi osmotici ed è per questo che la supplementazione di CLORURO DI MAGNESIO in un organismo carente, spesso si traduce in un sostanziale ringiovanimento.
L'acquisizione di acqua e la ritenzione al livello giusto nella cellula è una questione di presenza di forze osmotiche, cioè di MAGNESIO. Il CLORURO DI MAGNESIO ha un rapporto particolare con l'acqua, tanto è vero che, potete vederlo con i vostri occhi, attirerà acqua dall'aria in breve tempo. Cambiando la situazione osmotica di una cellula, gli scienziati sono riusciti ad ottenere un afflusso corretto di acqua al suo interno e dunque un flusso rigenerativo in cellule precedentemente invecchiate. Alterazioni della situazione osmotica si verificano man mano che un organismo subisce un impoverimento di MAGNESIO."
Ma anche la macchina vivente animale procede in fasi susseguenti l'una all'altra. Per farlo però, dato che non è previsto alcun aggeggio estraneo a questa macchina, ecco che allora per l'essere vivente >Madre >Natura si è affidata al MOVIMENTO rendendolo l'artefice della vita animale.
Alcune specie usufruiscono della posizione eretta solo in alcune occasioni della loro vita. mentre l'Homo Sapiens passa la sua vita in questa posizione, come detto sopra.
Sono certo che è stata la EVOLUZIONE a provvedere giorno dopo giorno, offrendo quindi a questa specie un beneficio ancora maggiore rispetto alle altre specie.
Ora cerchiamo di capire l'entità di questo beneficio tanto importante.
E' comprensibile che il primo fattore è l'ALIMENTAZIONE, senza la quale non può esistere la vita, e questo è per ogni individuo di qualsiasi specie vivente.
Guardando l'Homo Sapiens rileviamo che la bocca, dove ha inizio il ciclo della ALIMENTAZIONE è il punto più alto.
Che importanza può avere questo fatto?
Grazie a questo è quindi comprensibile che il CIBO NATURALE, il prodotto più importante della sua vita, e che deve essere ingoiato per tutta la durata di questa, introdotto in questa apertura, dopo le fasi di masticazione, per CADUTA attraverso il canale previsto, viene portato allo stomaco.
In questo organo avviene quindi la digestione.
Come possiamo rilevare, il tutto avviene grazie alla posizione eretta ed alla legge di gravità che sostituiscono gli aggeggi nominati per le macchine meccaniche complesse.
Però dopo lo stomaco, questo CIBO viene immesso negli intestini, che però non possono usufruire di questa gravità per procedere nel logico avanzamento verso la fine del suo percorso in quanto disposti orizzontalmente rispetto all'asse verticale normale..
Ed ecco che in questa fase, per procedere senza intoppi, la EVOLUZIONE ha previsto che subentrasse il MOVIMENTO.
Ed è questo MOVIMENTO che provvede a che tutte le specie animali, senza l'aggiunta di aggeggi alternativi, favorisce a che avvengano tutte quelle fasi necessarie al completamento di ogni indispensabile ciclo per il sostentamento.
Ecco che allora la mancanza di MOVIMENTO nella giornata, mancando il procedere naturale previsto del CIBO, questo CIBO non può essere sfruttato come previsto, causando danni al corpo dell'individuo.
Infatti i consigli degli esperti, sono di fare una passeggiata veloce di almeno mezz'ora dopo ogni pasto
Questo però per moltissime persone il consiglio rimane un semplice consiglio.
Ecco allora comprensibile che la prima causa di malattie, come la OBESITA', il DIABETE e molte altre, è con certezza la mancanza di MOVIMENTO.
Ho anche certezza che se si inceppa il trasportatore che sulla macchina complessa sposta alla fase successiva il materiale, tutto si blocca intasando le stazioni.
Questa certezza mi viene dal fatto che ho dato la mia assistenza tecnica nel campo per molti anni della mia vita.
QUINDI RITENGO CHE LA PRIMA CAUSA DI PROBLEMI PER L'INDIVIDUO UMANO SIA LA MANCANZA DI "MOVIMENTO", RITENENDO LA "SEDENTARIETA?" LA PRIMA CAUSA DI MALATTIE IN QUANTO LA BASE DELLA SALUTE DI OGNI ESSERE VIVENTE.
RITENGO INOLTRE CHE QUESTO DOVREBBE ESSERE INSEGNATO NELLE SCUOLE, MA RICORDATO COSTANTEMENTE DAI MEDICI DI BASE.
Naturalmente a concorrere nel causare le malattie, sono i PRODOTTI CHIMICI, di qualsiasi provenienza, ma sopratutto la CARENZA gli "ALIMENTI ESSENZIALI".

Il primo intasamento, come definito per le macchine meccaniche complesse, per la macchina umana avviene negli INTESTINI, che sono in verità inconfutabile il MOTORE di questa macchina umana.
E' in questi che avvengono TRASMUTAZIONI, AUTOPRODUZIONI e prelevamenti di sostanze indispensabili al sostentamento.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/movimentoevita.htm
Senza contare la "terapia" del dottor Max Gerson.
Max Gerson
Nel 1945 venne pubblicato un articolo in cui veniva descritto un suo regime dietetico con alto contenuto di potassio e basso contenuto di sodio, privo di grassi (quindi verdure e succhi di frutta), integrato con minerali e vitamine e preparati a base di fegato. Successivamente, al trattamento si aggiunse una soluzione iodica ("Lugol"), estratto di tiroide, soluzione di potassio, pancreatina e vitamina C. Secondo l'opinione personale di Gerson, il cancro sarebbe infatti una malattia degenerativa causata da uno squilibrio metabolico, in particolare nel rapporto tra sodio e potassio.
Tale sua tesi soggettiva è, in realtà, in contrasto con l'evidenza scientifica verificata, che individua una serie di cause molto diverse per i vari tipi di processi tumorali.
Gerson, nelle sue teorie personali, considerava di grande importanza l'eliminazione delle tossine dall'organismo, attribuendo al fegato un ruolo importante nel processo di guarigione. Parte del suo trattamento privo di riscontri scientifici consisteva nella somministrazione di clisteri di caffè, a causa del ruolo riconosciuto alla caffeina per stimolare la produzione della bile, e ipotizzando lui di accelerare in tal modo l'espulsione delle tossine.
Gerson sostenne di aver ottenuto in tal modo positivi risultati terapeutici, ma la American Medical Association (AMA) stabilì ufficialmente nel 1949 che non esisteva alcuna evidenza scientifica che il metodo di Gerson avesse un qualche specifico valore nel controllo del cancro.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/gersonmax.htm

...con lo stesso scopo di liberare gli intestini con questo clistere riscontrandone dei benefici certi. Certo li liberava dello scarto dei cibi ingoiati..

Parlando di Weston A. Price si scrive:
Un 1981 editoriale di William T. Jarvis pubblicato su Nutrition Oggi è stata più critica, individuando il lavoro di Price come un classico esempio del "mito del selvaggio sano", che sostiene che le persone che vivono in più tecnologicamente primitivo condizioni conducono una vita più sana rispetto a quelli che vivere in società più moderni. La revisione ha rilevato che il lavoro di Price è stato limitato dalla mancanza di analisi quantitativa della nutrizione delle diete studiate, e ha detto che ha trascurato spiegazioni alternative per le sue osservazioni, come la malnutrizione nelle società primitive e eccessi nella dieta occidentale, piuttosto che la dieta stessa , come causa di cattiva salute. La revisione fa l'affermazione che il prezzo aveva una nozione positiva preconcetta sulla salute di popoli primitivi, che ha portato i dati di valore discutibile e le conclusioni che ignorati importanti problemi noti ad affliggere le loro società, come la malattia parodontale. [26]
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/westonprice.htm

Concludendo, mi permetto di chiederti:
"se hai una macchia a benzina, metti il gasolio nel serbatoio?"
No, mi rispondi.
Bene altrimenti provocheresti la STITICHEZZA nel motore della tua vettura in quanto non scaricherebbe più nulla.
Spero di essere stato abbastanza chiaro.

Mi permetto di premettere che i valori consigliati dal FABBISOGNO GIORNALIERO, sono veramente irrisori, in quanto il corpo, data la AUTOGUARIGIONE se li sà gestire senza problemi.

L’assimilazione dei cibi ingeriti dipende da due processi fra loro strettamente correlati: la digestione (attuata con l’idrolisi enzimatica di carboidrati, proteine e lipidi) e l’assorbimento, che implica il passaggio di queste molecole dal lume intestinale al sangue e linfa.

Benché la digestione inizi già nella bocca, la sede principale di questo processo è rappresentata dall’intestino tenue.

Dal punto di vista anatomico, la mucosa del tenue forma una serie di pliche dalle quali protrudono nel lume intestinale i villi.

Le cellule epiteliali si originano nelle cripte e risalgono lungo il villo fino al suo apice, dimostrando una sempre maggiore differenziazione verso la funzione di assorbimento. L’epitelio colonnare si rinnova ogni uno o due giorni.

E’ stato dimostrato che la capacità di trasporto non è tanto legata alla posizione che gli enterociti occupano nel villo ma piuttosto alla loro età; da ciò si può dedurre che un aumento della proliferazione cellulare non necessariamente si traduce in aumento della capacità di trasporto. Tenendo conto, infatti, che la possibilità di questo maggior ricambio comporti una riduzione della durata della vita delle singole cellule, non è certo se queste ultime siano in grado di diventare funzionalmente mature in modo da potenziare l’assorbimento.
Fattori che influenzano la velocità di assimilazione

Lo svuotamento gastrico è legato a numerosi fattori quali il volume del contenuto dello stomaco, il pH e l’osmolarità dei cibi. Esso viene ridotto in modo direttamente proporzionale alla concentrazione acida. Per esempio, pasti troppo ricchi in carboidrati sono ipertonici, rallentano lo svuotamento gastrico e diminuiscono la velocità di assimilazione del cibo (così come i cibi ricchi in grassi).

Anche il tempo di transito intestinale è un fattore che può influenzare l’assimilazione di alcuni nutrienti ed è ridotto da alcune droghe comuni come il caffè.

Sedi di assorbimento

La maggior parte delle sostanze nutritive è assorbita a livello del duodeno e del digiuno prossimale, ad eccezione della vitamina B12 e dei sali biliari (che sono assorbiti a livello dell’ileo terminale).

Sede di assorbimento dei nutrienti:

- stomaco: alcool
- duodeno: ferro, calcio (se presente la vit. D), magnesio
- digiuno prossimale: acido folico
- digiuno: acqua, peptidi/aminoacidi, monogliceridi, acidi grassi, monosaccaridi, sodio, potassio, altri minerali e vitamine
- ileo: vit. B12, sali biliari
- colon: acqua, sodio, potassio, vit. K, acidi grassi a catena corta

Tabella 1: VITAMINE IDROSOLUBILI

VITAMINA
FONTI
FUNZIONI
SINTOMI DA CARENZA
FABBISOGNO GIORNALIERO

VITAMINA C
Acido Ascorbico
ortaggi verdi, agrumi, fegato, rene
assorbimento del ferro
irritabilità , stanchezza, insonnia, scorbuto
30 mg

VITAMINA B1
Tiamina
lievito di birra, legumi, frutta, rene, germe dei cereali
metabolismo dei carboidrati
fatica , irritabilità, inappetenza
0.40 mg/1000 kcal*

VITAMINA B2
Riboflavina
latte , uova, pesci, carni
metabolismo di proteine, grassi, carboidrati, protezione tessuti e vista
lesioni cutanee e alle mucose, lacrimazione, irritabilità
0.55 mg/1000 kcal*

VITAMINA PP
Niacina
carni magre, pesci, cereali
metabolismo
pellagra , astenia, cefalea, depressione
6.6 mg/1000 kcal*

VITAMINA B5
Acido Pantotenico
tuorlo d’uovo, rene, fegato, pappa reale, ortaggi
metabolismo
cefalea , stanchezza
4-12 mg
con una dieta di 2500 kcal*

VITAMINA B6
Piridossina
germe dei cereali, uova, latte, legumi, carni rosse
metabolismo di proteine
depressione , infiammazione delle mucose
0.7 mg/1000 kcal

VITAMINA B12
Cianocobalamina
carne , latte, uova, pesce, crostacei, frattaglie
formazione globuli rossi, sintesi acidi nucleici
anemia , anemia perniciosa
2 m g
Acido Folico
fegato , rene, uova, formaggi, ortaggi verdi, germe del frumento
formazione globuli rossi, sintesi acidi nucleici
anemia e disturbi neurologici
200 m g

VITAMINA H
Biotina
lievito , fegato, rene, latte, carni, tuorlo d’uovo
metabolismo
rari
150 – 300 m g

* questi valori sono rapportati alla quantità di kcal introdotte durante la giornata

Tabella 2: VITAMINE LIPOSOLUBILI

VITAMINA
FONTI
FUNZIONI
SINTOMI DA CARENZA
FABBISOGNO GIORNALIERO

VITAMINA A
Retinolo
latte , burro, formaggi, vegetali, olio, fegato, di pesce, fegato di mammifero
necessaria agli occhi, alla pelle, alla crescita
Pelle secca e rugosa, cecità notturna, cecità
750 – 900 mg

VITAMINA D
Calciferolo
latte, burro, tuorlo d’uovo, olio di fegato di merluzzo
regola il metabolismo del calcio e dei fosfati; necessaria ai denti, alle ossa, alla crescita
rachitismo, fragilità ossea
2.5 mg

VITAMINA E
Tocoferolo
Ortaggi verdi, olio di semi, olio di oliva
protegge i tessuti corporei dalle reazioni di ossidazione
molto rari, in corso di accertamento
3 – 15 mg
VITAMINA K
spinaci, cavoli, ortaggi verdi in genere
necessaria alla coagulazione del sangue
emorragie
1 mg
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vitamineecibiassorbimento.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   

Torna in alto Andare in basso
 
l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio
Torna in alto 
Pagina 27 di 27Vai alla pagina : Precedente  1 ... 15 ... 25, 26, 27
 Argomenti simili
-
» Magnesio ❖ Vulvodinia.info
» provate il MAGNESIO
» Additivi, conservanti e compagnia bella ❖ Vulvodinia.info
» Come lavarsi e con cosa (no detergente, no acido borico, no lavande) ❖ Vulvodinia.info
» Inositolo e Acido folico: Qual è l'integratore migliore? Chirofol? ❖ Vulvodinia.info

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di Salute Naturale :: Rimedi Naturali per mantenersi in buona salute :: Integratori alimentari, supplementazione e loro proprietà-
Vai verso: