Forum di Salute Naturale

Benvenuti nel forum di incontro per appassionati di salute naturale: Integratori alimentari, argento colloidale, tecniche di benessere e buona salute. Iscriviti per interagire con il forum
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 12 ... 21  Seguente
AutoreMessaggio
Smith
Admin
Admin
avatar

Maschile Messaggi : 3816
Punti : 9548
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 44
Località : Zion

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 27 Gen 2010 - 18:31

Vale@ ha scritto:
Smith ha scritto:
scusa vale, ma ti risulta che simoncini utilizzi vit C in vena?

Hai ragione Smith, non so' perche' stavo associando con il bicarbonato!!
Pouling usava in vena la C per il cancro, ma non ricordo di aver letto di questi effetti ossidanti e pericolosi nel suo trattato.

figurati vale, nessun problema...

è vero di pauiling, ma lui fu diciamo uno dei pionieri per quanto riguarda questi trattamenti. Ci sono stati altri grandi scienziati e medici che hanno seguito tale pratica e negli anni si sono raggiunti traguardi e scoperto anche ulteriori effetti, comunque se sei interessata puoi cercare informazioni sul Dr Levy o la d.ssa Drisko, ne sanno qualcosa....

_________________
“male, molto male signor Anderson”
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 4033
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 27 Gen 2010 - 18:41

Smith ha scritto:
Vale@ ha scritto:
Smith ha scritto:
scusa vale, ma ti risulta che simoncini utilizzi vit C in vena?

Hai ragione Smith, non so' perche' stavo associando con il bicarbonato!!
Pouling usava in vena la C per il cancro, ma non ricordo di aver letto di questi effetti ossidanti e pericolosi nel suo trattato.

figurati vale, nessun problema...

è vero di pauiling, ma lui fu diciamo uno dei pionieri per quanto riguarda questi trattamenti. Ci sono stati altri grandi scienziati e medici che hanno seguito tale pratica e negli anni si sono raggiunti traguardi e scoperto anche ulteriori effetti, comunque se sei interessata puoi cercare informazioni sul Dr Levy o la d.ssa Drisko, ne sanno qualcosa....

Eh gia' per quanto doppio nobel mi sono fossilizzata forse troppo solo sulle sue di scoperte!
Tornare in alto Andare in basso
Smith
Admin
Admin
avatar

Maschile Messaggi : 3816
Punti : 9548
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 44
Località : Zion

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 27 Gen 2010 - 18:49

sono la base vale, e sono importantissime... ma diciamo che per pauling il suo utilizzo è importantissimo in fase di prevenzione, per vivere bene e a lungo salvo imprevisti... per uso curativo ci sono molte variabili che vanno considerate.

Riassumendo molto alla spicciola:

se usi vit C oralmente anche in dose elevate otterrai un effetto antiossidante che aiuterà l'organismo ad innalzare le difese immunitarie e ad eliminare i cosidetti radicali liberi nocivi

se la utilizzi in grandi dosi, per endovena, il suo utilizzo sarà come fosse un medicinale vero e proprio, e la grossa quantità produrrà perossido d'idrogeno ( qui diventa ossidante! ) che in un primo momento " brucierà " le cellule neoplastiche ma cosi facendo si produrrà anche una forte quantità di scorie che poi l'organismo dovrà espellere. Ecco questo passaggio non è semplice, ed è qui che dovranno meglio indagare gli scienziati.

_________________
“male, molto male signor Anderson”
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 4033
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 27 Gen 2010 - 19:24

Smith ha scritto:
sono la base vale, e sono importantissime... ma diciamo che per pauling il suo utilizzo è importantissimo in fase di prevenzione, per vivere bene e a lungo salvo imprevisti... per uso curativo ci sono molte variabili che vanno considerate.

Riassumendo molto alla spicciola:

se usi vit C oralmente anche in dose elevate otterrai un effetto antiossidante che aiuterà l'organismo ad innalzare le difese immunitarie e ad eliminare i cosidetti radicali liberi nocivi

se la utilizzi in grandi dosi, per endovena, il suo utilizzo sarà come fosse un medicinale vero e proprio, e la grossa quantità produrrà perossido d'idrogeno ( qui diventa ossidante! ) che in un primo momento " brucierà " le cellule neoplastiche ma cosi facendo si produrrà anche una forte quantità di scorie che poi l'organismo dovrà espellere. Ecco questo passaggio non è semplice, ed è qui che dovranno meglio indagare gli scienziati.

Mi interessa indagare sulle terapie anche se non sono medico, saro' un po' ipocondriaca chissa'...diciamo anche che ho anche il pallino di scoprire la verita', come se la mia testa mi indicasse delle ombre ( e ce ne sono tante)da dissipare...sara' un tarlo anche questo, che con l'eta' peggiora...mi dico, meglio questi "mali" che altri. Non so qui ma constato con amarezza che in giro (tranne qualcuno fortunatamente) ti prendono per una persona quanto meno "strana", gli argomenti che trattano spesso vanno all'opposto di questi ideali! Spero che sia saggezza la mia e non una zappata sui piedi! In questo periodo qualcuno si e' appassionato ma altri mi prendono addirittura per una squilibrata mah......!!
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 27 Gen 2010 - 19:52

Vale@ ha scritto:


Non so qui ma constato con amarezza che in giro (tranne qualcuno fortunatamente) ti prendono per una persona quanto meno "strana", gli argomenti che trattano spesso vanno all'opposto di questi ideali! Spero che sia saggezza la mia e non una zappata sui piedi! In questo periodo qualcuno si e' appassionato ma altri mi prendono addirittura per una squilibrata mah......!!


te lo confermo sicuramente. E' da anni che che è così per me, e mi hanno anche sopranominato "vitamina", cosa che non mi ha disturbato minimamente. Anche perchè discendendo da una famiglia di tabaccai, al paese ci chiamano "pachet" tradotto in riferimento al pacchetto di sale o di sigarette. Quindi per me ci vuole altro. Anzi questo mi ha animato ancora di più a rompere la gente che conoscevo appena. Comunque sono passati i tempi e nelle sale in cui andavo a ballare, dove mi hanno dato il sopranome, ora mi guardano come se fossi un extraterreste. Causa la mia resistenza sia alla fatica che alla elasticità. Ora quegli ipocriti mi chiedono cosa abbia mai fatto per arrivare al punto in cui sono e quì mi levo la soddisfazione dicendo "grazie alla vitamina". Leggo la loro invidia, ma il passato non si cambia e io continuo imperterrito a coinvolgere la gente nuova. Altra gente però mi ha seguito ed ora stà raccogliendo i miei medesimi frutti. E non sono pochi. Comunque, Vale, ti consiglio di non mollare anche perchè così mi consolo e sò che ad essere preso per squilibrato non sono il solo, ma sono in dolce compagnia. Ma anche perchè chi continua ci darà tanta soddisfazione.
ciaooo genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
Smith
Admin
Admin
avatar

Maschile Messaggi : 3816
Punti : 9548
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 44
Località : Zion

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 27 Gen 2010 - 22:05

vale sono d'accordo con genfranco, posso solo dirti questo:

ma cosa t'importa della gente? siamo tutti diversi viva Dio, se hai un interesse lo devi coltivare senza aspettarti approvazione dagli altri a maggior ragione se si tratta della tua salute. Personalmente non vado in giro a far proclami, continuo nella mia costante ricerca, punto. Se il tempo mi, ci darà ragione come dice genfranco saranno gli altri a chiedere e io risponderò perchè sapere che l'umanità è in salute mi rende euforico!

ergo: fregatene di cosa pensano gli altri..

_________________
“male, molto male signor Anderson”
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Ven 5 Feb 2010 - 22:12

Tornando all'acido ascorbico, vorrei darvi un link che può essere molto interessante per molti e sopratutto per le donne, ma anche per gli uomini, visto che io sono stato la prima cavia a provare. E' una pagina del nostro sito che non tutti trovano, anche se al momento è la pagina più letta:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

con l'altra

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

.......ora fatemi sapere le vostre impressioni
ciaooo Genfranco


Ultima modifica di genfranco il Sab 6 Feb 2010 - 0:59, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Ven 19 Feb 2010 - 23:01

intanto che le visite vanno avanti (e questo mi fa moltissimo piacere) vi voglio dare un link che conferma il comportamento dell'allopatico nei nostri confronti. OSCURAMENTO. Leggete sotto che ve ne dò la prova:
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/forumsalute.htm

poi vi informo che ho aggiunto delle testimonianze alle testimonianze già esistenti e che riguarda i dentisti in particolare:
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/andrea.htm
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/rinogiordano.htm

Invece quì ho aggiunto un passo moltissimo importante sulla salute dei nostri denti collegandomi alla testimonianza di Andrea:
http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

buon week end a tutti
ciaooo genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Lun 1 Mar 2010 - 21:52

questo sito di informazione l'ho trovato in rete, giudicate voi:
http://acido-ascorbico.it/
ciaooo Genfranco
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 4033
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mar 2 Mar 2010 - 23:27

Avevo fatto ricerca e mi ero imbattuta in questa pagina prima, si tratta di un libero pensatore, tale Emanuele che condivide in rete le sue considerazioni sulla vit.C e divulga il trattato di Pauling. C'e' qualcos'altro che mi sfugge scratch ??
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Ven 12 Mar 2010 - 19:50

Oggi 12/03/2010 in seguito all'apertura della discussione "acido ascorbico" sul forum "la zona libera" da Tod il 15 set 2009 ore 14:14, vi dò modo di constatare di persona i risultati di due ragazzi iscritti al forum stesso, Tropico e Biker40.

http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/lazonalibera.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 18 Apr 2010 - 8:44

Ciao, rieccomi a proporti quelche link che ho MODIFICATO e che può farti vedere la vita da un'altra angolazione. Quella della salute certa. Quindi se per esempio vuoi tenerti una bella pelle e rinunciare alle rughe il più a lungo possibile leggi il primo link e poi quando trovi i QUI cliccaci sopra, ti dò delle informazioni precise che ti dicono da dove incominciare e dove finire. Ma NON solo sulla pelle!! L' informazione ancora più importante è che ti dimostro come le creme varie facciano bene alla tua pelle, ma non solo detto da me.

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

Invece se tieni ai tuoi denti leggi il secondo link e cliccando sui QUI leggi la testimonianza di Andrea.

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Se invece vuoi sapere cosa sono, perchè ci sono e a cosa servono i rilevamenti ISTAT leggi il terzo link.

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

Come sempre lascio a te decidere di cosa fare di tutto ciò che ti ho descritto.

Ti auguro una buona giornata

ciaooo genfranco
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mar 27 Apr 2010 - 21:32

Vorrei informare che RGR razione giornaliera raccomandata per la vitamina C (acido ascorbico) è stata aumentata dal ministero della salute da 180 milligrammi a 240 milligrammi. Questo stà a dimostrare che finalmente qualcuno si è accorto che la razione giornaliera era troppo bassa quindi lascio a voi l'interpretazione. A buon intenditor poche parole. Il link è:

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagi ... 5_file.pdf

ciaooo Genfranco
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Gio 29 Apr 2010 - 14:16

...vi chiedo scusa, il link sopra NON funziona eccolo esatto:
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_1268_listaFile_itemName_5_file.pdf
ciaooo Genfranco
Tornare in alto Andare in basso
carlope



Maschile Messaggi : 53
Punti : 2905
Data d'iscrizione : 02.02.10
Età : 53
Località : recco

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Lun 17 Mag 2010 - 22:56

L'acido ascorbico presenta un'acidita' ph = 2,5 , quindi... considerando le importanti dosi giornaliere , dovrebbe anch'esso, aumentare lo squilibrio acido/base del corpo.

A riguardo,sarebbe meglio assumere acqua ionizzata basica,o altro?
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Lun 17 Mag 2010 - 23:41

con l'ACIDO ASCORBICO PURO tutti questi problemi devono ritenersi superati, poichè noi continuavamo a parlare con le esperienze precedenti che vengono modificate con le assunzioni. La prova di questo la trovate su questo link dove Biker40 dichiara che tutti i suoi calcoli sono stati modificati inaspettatamente.
riporto quanto scritto in un post:

da BIKER40 il 13 nov 2009, 11:19
I battiti li rilevo(REGISTRANDOLI) tutte le mattine per altri motivi, il peso non ancora perchè non ho la bilancia.
Dunque il battiti sono aumentati da circa 56-57/m a 64-65/m ma questo non è causato dall'AA ma dalla ripresa degli allenamenti. Gli allenamenti continui causano un aumento medio dei bpm a riposo sempre che si stressi in modo giusto il fisico per provocare supercompensazione. I bpm reali saranno quelli rilevati alla fine di periodi di scarico o riposo.
Ti saprò dire più in là magari verso marzo-aprile quando spero di entrare in forma per le prime gare.

Invece dimenticavo di segnalare una cosa bizzarra: il PH delle urine da quando utilizzo AA non è mai sceso sotto i 7.
Bizzarro perchè s'ingerisce un acido ma si urina leggermente basico.
Insomma da una media di 6,5 sono passato ad una media superiore a 7 (rilevato 3 giorni consecutivi compreso oggi). Volevo attendere ancora qualche gg per dirlo perchè potrebbe essere un semplice caso.
Questo dato smentirebbe quanto da me già ipotizzato in precedenza (+ acidosi tissutale): meglio così.

Saluti.
Angelo.


e questo:

da BIKER40il 7 feb 2010, 21:23
Io assumo anche una piccola dose di bioflavonoidi assieme alla C.
Confermo che per il collagene fa miracoli. Mi ha praticamente curato una spalla che da 20 anni almeno mi dava problemi dopo gli stravizi con il lento dietro in palestra. Esercizio altamente infortunante.
Per lisina non ho notizie.
Come detto da Cilia anche io non credo a queste fantomatiche crisi di guarigione (anche se ormai non so più a cosa credere in quest'ambito) e ti consiglio di andare dal medico e di fare l'Holter e tutto quello che ti prescriverà.

Ciao.


http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/lazonalibera.htm

ciaooo genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 19 Mag 2010 - 20:37

Qualcuno ha scritto:Attenzione a prendere troppa vit C, non è tutto oro quello che luccica:


Mi voglio riferire a questo scritto "non è oro quello che luccica".

Se fosse così io per primo con 17 anni di assunzione e molti miei amici che da almeno 8-12 anni assumono con me e che garantiamo sul sito di dimostrare a chiunque quello che scrivo, dovremmo già essere morti e sepolti da anni. E poi contando gli anni che ho vissuto senza MALATTIA = SOFFERENZA + RINUNCIA come ho scritto sul link sotto, questo vi sembra poco?

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Vi allego il link di una testimonianza in merito:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/luogocomune.htm

Vi propongo ciò che ho appena aggiunto su alcune pagine del nostro sito e che ho inviato ad ogni mio contatto:
logicamente mi riferisco all'ACIDO ASCORBICO ed al CLORURO DI MAGNESIO.

A questo proposito è necessario che ti faccia presente una cosa molto importante: alla tua eventuale richiesta di acquisto qualcuno ti darà informazioni negative sul prodotto e ti farà presente che può avere delle controindicazioni catastrofiche. Ebbene chiedi a questi senza paura "nella confezione c'è il BUGIARDINO?, nel qual caso mi atterrò a quello". Dovrà sicuramente risponderti che questo alimento NON può avere "bugiardino" poichè è un ALIMENTO E NON UNA MEDICINA. Questo è un alimento fornito da madre natura che dovremmo ingerire per nostra alimentazione giornalmente perchè dovrebbe essere contenuto dagli altri ALIMENTi E NON UNA MEDICINA con dei principi attivi molto discutibili anche solo per la loro provenienza, ma spacciati dai più come prodotti SCIENTIFICAMENTE PROVATI. Non voglio esporre quì il MIO PERSONALE pensiero sulla parola SCIENTIFICO poichè temo che facendolo urterei la sensibilità di molte persone FIDUCIOSE e questo sarebbe per me controproducente e deleterio poichè invece di informazione farei discussione. Anche perchè questa NON può essere la sede di una discussione così complessa anche se sarebbe comprensibile da tutti se bene illustrata. Se vuoi sapere il VERO significato di questa parola, come illustrato da WIKIPEDIA (e te lo consiglio per vederci più chiaro) ti consiglierei di cliccare sul link sotto:
e poi di leggere anche fra le righe. Dove troverai anche queste espressioni:


http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/scientifico.htm

e vi aggiungo quello che recita rispetto alla medicina:

dell'approccio al metodo scientifico
In biologia e medicina molte leggi sono di tipo probabilistico e non possono essere espresse con una formula matematica. Quindi, per riconoscere la scientificità di un discorso medico, si ricorre ad un controllo empirico basato sulla ripetibilità, statisticamente significativa, delle osservazioni da parte di altri ricercatori.

Il dibattito
Queste ed altre sfumature di significato legate al concetto di metodo scientifico sono il motivo per cui, o l'espressione del fatto che, su tale concetto si è discusso molto e non esiste (ancora) un accordo generalmente condiviso su una possibile definizione del metodo. Il dibattito è estremamente complesso e coinvolge non solo la pratica scientifica ma anche, o forse soprattutto, la speculazione filosofica.

Non voglio specificarti il significato della parola SPECULAZIONE. Questo devi capirlo da solo.

Voglio ancora specificare come ho già detto sopra, che NON è mia intenzione iniziare o provocare discussioni di alcun genere poichè io riporto solo quello che è scritto e che leggo, e che per mio carattere, piuttosto NON mi faccio problemi a non postare più.

ciao Genfranco
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 30 Mag 2010 - 5:24

Metto anche quì quello che ho inviato ad ogni mio contatto onde informare di questa testimonianza molto importante di un ragazzo che ha iniziati circa un anno fa con l'acido ascorbico puro.

Ciao, vorrei informarti che il giorno 20/05/2010 ho ricevuto da Luigi l'autorizzazione a farti leggere questi sui messaggi originali che ho già provveduto a mettere sul "chi siamo" del nostro sito insieme alle testimonianze di Rino e di Andrea. Spero di farti cosa gradita informarti di questo. Comincia dal fondo e leggi i messaggi in cronologia. Se lo hai già trovato ti chiedo scusa e ti dico: ciaooo alla prossima.

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm


Messaggio in originale del nostro grande amico JOELOUIS che mi fà molto piacere sottoporti.
Ricevuto il:19/05/2010 09.13


Caro Franco sei autorizzatissimo a pubblicare la mia testimonianza, vai con fiducia, byeeee


Da: genfraglo@libero.it [mailto:genfraglo@libero.it]
Inviato: martedì 18 maggio 2010 19.36
A: joelouis@tiscali.it
Oggetto: R: importante!!!!!


....sai cosa ti dico? che giornalmente abbiamo più di 150 visite al giorno, quindi il tuo pessimismo (buono) vorrei che diventasse ottimismo. Certo che la tua vita è stata un bel calvario, ma preso in tempo vedrai che andrai sempre meglio. Il più deve ancora venire di questo NE SONO CERTO, quindi armati di santa pazienza e costanza e ne vedrai ancora delle belle. Invece se vuoi aiutarmi ed il modo ce l'hai, scrivi tutto sul nostro forum. Sarà una testimonianza con tutto il suo peso. E poi se invece mi autorizzi questo tuo messaggio integrale lo metto sul "chi siamo" del nostro sito insieme a quello di Andrea e di Rino. Resto in attesa di un tuo riscontro e ti ringrazio di cuore per la tua fiducia. Cercherò di meritarmela sempre. Una buona serata.
ciaooo Franco


----Messaggio originale----
Da: joelouis@tiscali.it
Data: 18/05/2010 17.10
A:
Ogg: R: importante!!!!!



Carissimo Franco,

Ho letto tutto con molta attenzione, la verità sta venendo pian piano a galla, ma ci vorranno almeno altri 200 anni prima che TUTTA la VERITA’ sulla C possa essere capita dal 99.999999999999% della popolazione che vive nell’ignoranza più totale.

Comunque, noi consumatori della C, ci difendiamo, io dopo un anno ininterrotto di assunzione sto decisamente molto meglio di un anno fa quando i “medici” mi prescrivevano cicli di antibiotici ad intervalli di 21 gg. Avevo un catarro bronchiale da fumatore ultracentenario, avevo una gengivite inguaribile, avevo un ottundimento mentale, una concentrazione difficile, una stanchezza cronica, un sonno leggerissimo che si interrompeva puntualmente alle 3 di notte, soffrivo il freddo come un lombrico lanciato in mezzo al ghiaccio, pressione ARTERIOSA a 220 la massima a 110 la minima, glicemia border line, trigliceridi border line, colesterolo LDL alto e border line, colesterolo HDL basso, rapporto colesterolo LDL/HDL basso e border line, battiti cardiaci a riposo 110, tutto quello che ho detto, dopo un anno di C, adesso, è solo un tristissimo e dolorosissimo ricordo, si per fortuna è solo un ricordo.

Ciaoooooooooooooooooooo GRANDE Franco!!!





Da: genfraglo@libero.it [mailto:genfraglo@libero.it]
Inviato: domenica 16 maggio 2010 21.57
A: luigi joelui
Oggetto: I: importante!!!!!


Ciao, ti richiedo scusa per la mia impertinenza, ma voglio farti capire la mia estraneità al pubblicizzare una ditta o un prodotto. A questo proposito ti giro in originale il messaggio ricevuto dal nostro amico Alessandro il quale mi autorizza a farlo. Comincia a leggere i messaggi dal fondo, grazie. Ti faccio presente che questo accade solo e sempre previa autorizzazione dall'interessato.
Ne approfitto per darti un link molto importante che vorrei tu leggessi per farti un'idea di come si ritrova con le mega assunzioni da un certo periodo, citato da Daniele. (ti chiedo scusa se lo hai già fatto)

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/luogocomune.htm

Ti dò un altro link dove ti dimostra che abbiamo delle visite molto importanti ai nostri siti, oltre che case farmaceutiche e NAS di tutta Italia. E' mio desiderio informarvene in modo che sappiate che il nostro fare forse smuove qualcosa che può essere a vantaggio della nostra salute. Quanto vedete è stato rilevato da me da uno dei tre siti che conteggiano le visite giornaliere:
http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/irccs_ist_naz_cura_tum.htm
Ci tengo a farti notare che ho messo sul "chi siamo" del nostro sito questa parte:
Oggi 27/04/2010 prima di farvi proseguire ci tengo a darvi una notizia di questi giorni IMPORTANTISSIMA:
dal "Ministero della Salute"
Voglio riportare anche quì quello che è avvenuto in questi giorni scorsi e cioè che la RGR Razione Giornaliera Raccomandata per la vitamina C (acido ascorbico) è stata aumentata dal Ministero della Salute da (60x3=) 180 milligrammi a 240 milligrammi variando addirittura il sistema di conteggio. Precedentemente se NON stavi accorto non ti accorgevi che potevi moltiplicare x 3, quindi tutti continuavano ad interpretare 60 milligrammi anzichè 180 milligrammi come valore massimo (di questo me ne dovete rendere atto). D'ora in poi invece troveremo sempre 240. Quindi col metodo precedente avevano capito che ingerendone 180 milligrammi l'acido ascorbico ti poteva fare bene, allora imbrogliavano le carte per farti fare astinenza=malattia obbligata. Questo stà a dimostrare che finalmente qualcuno si è accorto che la Razione Giornaliera era troppo bassa e che il sistema di conteggio era fasullo quindi lascio a voi l'interpretazione. A buon intenditor poche parole. Quindi possiamo dire che dai 60 ai 240 milligrammi il COLPO è GROSSO!!!!! Cosa ne dite di integrare allora? Ora non basta più un frutto (magari conservato nei frigoriferi per 8-9 mesi, quindi scarsissimo se non privo di acido ascorbico) al giorno per arrivare alla raccomandazione di 240 milligrammi.
Il link di conferma è questo
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/razionerg.htm
letto quanto sopra mi sembra di vedere uno spiraglio nel buio totale in cui ci troviamo.



Ti chedo ancora scusa e ti auguro una buona vita
ciaooo Franco




LiberoVideo - Video presenti in questa mail
Caricamento ...
Si è verificato un errore contattando il server. Riprovare più tardi.
YouTube - Video presenti in questa mail
Caricamento ...
Si è verificato un errore contattando il server. Riprovare più tardi.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Sab 19 Giu 2010 - 13:22

In questi giorni Alberto Mondini, autore di "Kankropoli" e "Il tradimento della medicina" ha tenuto una conferenza dove egli parla di crimini e di criminali, di menzogne e di truffe globali.

Mi collego a questo per inserire una prova molto importante di quanto stà affermando Alberto Mondini. Anche quì vi parlo della mia fortunata scelta (un'altra esperienza) fatta una ventina di anni fà oltre quella di 17 anni fà con l'acido ascorbico della quale ne parlo ampiamente sul nostro sito e precisamente su questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Ritornando invece alla prima fortunata esperienza vi voglio sottoporre quanto riporta questo link al riguardo dei cosmetici ed in particolare degli shampoo e dei saponi e saponette varie che si trovano in commercio.

Eccovi una parte di questo articolo e per conferma cliccate sul link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/shampo.htm

«La "rivoluzione" nel campo degli shampoo si è verificata all’apparire dei detergenti con radicale solfonico e solfato ...
... Solo di recente le ricerche farmaco-tossicologiche ed i controlli dermatologici hanno avviato un riesame critico sul loro prolungato uso cutaneo, mettendone in evidenza i limiti fisiologici.
... Anche il parallelo studio della biodegradabilità e dei danni causati in campo ecologico dall’eccessivo consumo (in campo industriale, domestico e cosmetico)... ha ridimensionato gli entusiasmi iniziali. Sembrava agli inizi di aver trovato il detergente ideale: tanta schiuma, nessun problema con acque dure o di mare, pulizia rapida e totale. Ma ecco apparire gli aspetti negativi.. Limitandoci al solo problema cutaneo e capillare, possiamo dire che l’uso continuato di questi tensioattivi ha provocato altri problemi, forse più gravi di quelli causati dai saponi...
Essi, usati in dosi eccessive rispetto alla loro forza lavante (che è almeno quadrupla rispetto ai saponi), sgrassano troppo la pelle ed i capelli, asportando tutte le difese naturali...
Sebo, sudore, fattore idratante così eliminati non sono più in grado di proteggere l’epidermide che diviene più permeabile ai corpi estranei, a partire dallo stesso tensioattivo che penetrando nella cute provoca ulteriori danni. Uno degli aspetti più deleteri scoperti recentemente di questi tensioattivi solfati o solfonati è la loro enzimotossicità. Sulla pelle si svolgono infatti numerose attività enzimatiche utili alla vita ed ai processi fisiologici cutanei. L’azione dei detergenti di sintesi le blocca e provoca a lungo andare, alterazioni profonde. Il primo e più evidente effetto è lo stato di eccessiva secchezza della pelle o l’aspetto devitalizzato dei capelli. I dermofisiologi stanno già da qualche tempo sostenendo che è ora di smetterla con gli shampoo troppo schiumogeni, troppo concentrati e basati sugli alchilsolfati. Purtroppo è profondamente radicata nel pubblico la convinzione che più un prodotto fa schiuma più deterge e più è efficace. Occorreranno molti anni per far comprendere che una sostanza tensioattiva troppo bagnante, troppo schiumogena e troppo detergente è più deleteria che utile...»[9]


Quanto scritto sopra è solo una parte di quel che è l'articolo completo che è riportato solo in parte anche sull'originale del link che ho copiato integralmente.

Letto la parte e vista la conferma mi chiedo: perchè questi prodotti NON vengono tolti dal commercio e perchè NON siamo informati di questo onde poter evitare questi prodotti? Troppi interessi? Vi aggiungo che siamo molto fortunati, perchè noi abbiamo internet e queste cose prima o poi le veniamo a saperle ma gli altri? la massa non sono persone come noi? E pensare che con i mezzi odierni basterebbe un nulla per evitare tanto danno e tante sofferenze. Mi viene un dubbio però, non può essere che tutto questo non venga fatto per procacciarsi ulteriore lavoro col conseguente lucro? Devo dare un'altra conferma a Mondini il quale stà denunciato dei crimini e dei criminali che per soldi ci stanno rovinando la salute. Il mio monito è:

"state attenti a quello che usate, perchè pur mantenendo un ottimo stile di vita che una alimentazione confacente e magari assumendo acido ascorbico per mantenervi la salute, ve la giocate dall'altra parte fin dal mattino appena alzati con prodotti di cui avete piena fiducia poichè ve l'hanno carpita con la solita pubblicità che vi ho già descritto al riguardo delle creme per il viso sul link sotto."

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

A conferma di quanto siano state importanti le mie scelte, vi dico che da parecchio tempo, dal lunedì al venerdì vado in piscina dove l'acqua contiene il cloro, ebbene quando faccio la doccia finale NON uso nessun tipo di sapone ma mi sfrego solo con l'acqua che mi cade addosso, eppure NON ho alcun tipo di allergia o arrossamenti vari di cui sento tanto parlare. Questa come tutte le altre dichiarazioni le posso provare a chiunque ed in qualsiasi momento.

ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
carlope



Maschile Messaggi : 53
Punti : 2905
Data d'iscrizione : 02.02.10
Età : 53
Località : recco

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 20 Giu 2010 - 9:51

genfranco ha scritto:

Ritornando invece alla prima fortunata esperienza vi voglio sottoporre quanto riporta questo link al riguardo dei cosmetici ed in particolare degli shampoo e dei saponi e saponette varie che si trovano in commercio.

Eccovi una parte di questo articolo e per conferma cliccate sul link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/shampo.htm


Ho letto nel link, che usi solo un tipo di saponetta.
Potresti dirmi via MP i dettagli?

Grazie
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 20 Giu 2010 - 20:49

Siamo dopo la conferenza di Alberto Mondini quindi siamo informati di quello che succede alla faccia della nostra salute. Quindi voglio riportare anche quì cosa è successo il dopo sul forum "luogocomune":

Calvero ha scritto:
.è interessante riflettere su come i risultati della medicina ufficiale sul cancro di chi ha titolo a parlare di medicina e biologia, abbia sulla coscienza una marea di dolore e morte.

ti quoto e trovo che sia molto importante che tu lo abbia capito e che lo denunci quì. Grazie all'acido ascorbico sono una persona molto equilibrata, quindi rifuggo ogni forma di violenza come fanno gli animali (che non siano in amore ed in certe specie) e sono contrario ad ogni forma di violenza. Pero abbiamo in mano un'arma molto efficace contro questi abusi

l''assunzione di acido ascorbico che ci rende sani, liberi ed equilibrati come ogni animale del mondo

quindi se mi avete capito ed avete fiducia in me seguitemi ed informate ogni persona che potete perchè uniti riusciremo ad avere la meglio su certi usi ed abusi. Una di questi esempi lo abbiamo con le vaccinazioni contro l'iinfluenza A, se ne è tanto parlato, si ha avuto tanta paura, anche su questo forum (ho partecipato con tanto interesse ) alla fine però si sono visti i risultati, vaccinazioni quasi nulle, eppure morti ZERO. Come abbiamo saputo le case farmaceutiche ci hanno guadagnato lo stesso, ma spero che i nostri governi abbiano capito la lezione. Pensate un pò se vi convincete ad assumere, quindi a stare in salute, pensate un pò cosa ne facciamo di questi profittatori senza muovere dito? Non parliamo poi del business del momento che sono le farmacie. Cosa faranno mai? venderanno ancora dei preservativi per tutte le età? Quindi NON ci preoccupiamo di chi ci guadagna ed assumiamo acido ascorbico e cloruro di magnesio, perchè il problema di chi ci guadagna lo risolveremo al momento. Ogni problema deve essere risolto a sè e la fretta è cattiva consigliera.
Non voglio essere il provocatore, perchè da parte mia di provocazione non c'è proprio nulla, quanto invece di essere una persona che grazie all'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio vi può garantire che stare bene ed in salute senza MEDICI , senza MALATTIA, senza SOFFERENZA e senza RINUNCIA si può, basta provare con una minima spesa, oltre tutto senza rischi perchè vi ho provato in tutti i modi che sono solo alimenti senza BUGIARDINO, quindi senza controindicazioni. Se NON sapete quella della malattia, sofferenza e rinunia vedete questo link e cercatelo, ne sarete informati in modo chiaro:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Per vederne i risultati, dopo una certa età bastano pochi mesi, 5-6 e tutto cambia. Per i più giovani in apparenza si vede meno, ma i risultati ci sono, eccome se ci sono!!!! e cominceranno a vedersi cominciando dal primo inverno.
Ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Lun 21 Giu 2010 - 20:07

Il quesito è stato posto sul forum Luogocomune da gelu in data 20/6/2010 8:59
gelu ha scritto:Dato che io ho il diabete da 8 anni (e comincio a esserne davvero stufa - anzi, un pochino arrabbiata)....................................Siccome io ho un'altra malattia - renale, si chiama proteinuria (per cui i medici mi hanno sconsigliato la gravidanza, vorrei sapere cosa provoca ai reni l'assunzione della vitaminaC

Premetto che NON sono un dottore e neppure un chimico ma ho svolto per molti anni il lavoro di analista presso la FIAT quindi mi hanno insegnato ad analizzare tutte le vie possibili, sviscerando ogni possibile aspetto di un dato di fatto. Questa tua affermazione sul diabete mi ha indotto a fare una ricerca a tappeto su questa malattia. Ti riporto quì quanto ho scoperto e posso dedurre da queste scoperte. Non prenderle come oro colato, ma spero che ti aiutino a capire il vero problema del diabetico ed eventualmente correre ai ripari. Quindi detto questo ti consiglio di approfondire questa cosa rivolgendoti a persone competenti che NON siano in conflitto di interesse. Questo perchè poco innanzi è stato smascherato chi su questo come su molte altre cose hanno interesse a che NON vengano mai alla luce del sole.
Ti riporto prima di tutto cosa scrive uno dei link che mi è servito a tale scopo ed è del sito di Rocco Manzi:

IL grande scienziato biochimico Dr. IRWIN STONE scoprì nelle sue ricerche che PER UN ERRORE GENETICO ACCADUTO MILIONI DI ANNI FA A NOI ESSERI UMANI


il nostro fegato NON RIESCE A TRASFORMARE le MOLECOLE di GLUCOSIO che ingeriamo dal cibo nelle MOLECOLE di ACIDO L-ASCORBICO che dovrebbero essere poi immesse nel circolo sanguinio per proteggerci da molte malattie...

Per la conferma clicca sul link sotto:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/zucchero.htm

Letto questo ora tiriamo le conclusioni che si possono tirare da queste scoperte del dr. Stone visto che chi di competenza NON le vuole tirare.
Sappiamo ora per certo che il nostro fegato trasformava il glucosio (parte dello zucchero insieme al fruttosio) e che questo lo trasformava per uno scopo ben preciso:

PRODURRE ACIDO ASCORBICO

Visto però che la causa di questa ultima trasformazione da glucosio in acido ascorbico NON avviene più, vi riporto cosa dice sempre questo link secondo le conclusioni del dr. Stone:

NON PRODUCIAMO VITAMINA C NEL NOSTRO CORPO...per la mancanza d'un enzima denominato L-GULONOLACTONE OXIDASE...

quindi sempre tirando le nostre conclusioni possiamo dire che è vero che il nostro corpo NON trasforma più il glucosio in acido ascorbico, ma è altrettanto vero che però il comando del nostro corpo CONTINUA a richiedere GLUCOSIO per tale scopo.
Chiarito questo dico che se lo scopo di questo glucosio era di essere trasformato un acido ascorbico, allora sicuramente è rimasto questo comando di richiesta di trasformazione che NON venendo soddisfatta, causa la mancanza di questo ultimo enzima, provoca la produzione in eccesso di glucosio che è parte integrante dello zucchero.

Tutto questo perchè al nostro corpo manca l'ACIDO ASCORBICO, scopo finale di questa mancata trasformazione.

Quindi concludo che più manca l'acido ascorbico e più il nostro corpo richiede l'inutile glucosio, tanto inutile da creare dei veri problemi di malattia al nostro corpo. Vi voglio ricordare che il nostro corpo è UN LABORATORIO CHIMICO talmente complesso che qualsiasi cervello umano NON è in grado di stargli dietro, perciò in effetti quello che succede secondo per secondo e quale sia il procedimento successivo è impossibile saperlo. Poi sopratutto l'uso preciso che il nostro corpo faccia di questo acido ascorbico ben pochi studiosi sono riusciti con mille prove a capirne le fasi più basilari. Figurarsi le fasi più complesse.
Lette le conferme e fatto il ragionamento, ve le riporto affinchè qualcuno competente possa correggere il mio pensiero. Se non sono smentito dico:

se il mio corpo ordina al mio fegato di trasformargli il glucosio in acido ascorbico ed il mio fegato NON glielo trasforma allora DEVO PROPRIO DARGLIALO ATTRAVERSO L'INTEGRAZIONE, TANTO DA ANNULLARE QUESTI COMANDI CHE IL NOSTRO CORPO DA' AL NOSTRO FEGATO DI PRODURGLIELO.


Sono ancora in tempo e vi voglio aggiungere una confidenza. Alla mia compagna ed a me piacciono molto le caramelle, di tutti i tipi senza preferenze da parte mia e con preferenza da parte della mia compagna della liquirizia (quella nera per intenderci). Ebbene sono anni che le compriamo a kg. (10-12) al colpo. Eppure diabete zero, il peso rimane costante ed il colesterolo anche. Faccio presente che ne mangiamo parecchie al giorno. Senza contare che come alimentazione ci piace mangiare di tutto, ma proprio di tutto (il gelato per esempio è un rito giornaliero, anche di questi ne compriamo a confezioni e di tutte le marche) con DISGUIDI, ZERO. Faccio presente però che sono anni che assumiamo i diversi alimenti cominciando dall'acido ascorbico passando dal cloruro di magnesio e finendo alla melatonina.

Tirando queste conclusioni sui problemi che ci danno gli zuccheri vi aggiungo un link che descrive una intervista virtuale al dr. Linus Pauling la quale tra l'altro riporta:

D: Lei ha criticato molto lo zucchero, come mai? Ci sono evidenze scientifiche della sua pericolosità per la salute?
R: Da numerosi studi siamo portati a concludere che gli uomini che ingeriscono molto zucchero corrono rischi di gran lunga maggiori di ammalarsi di cuore, in un’età variante fra i 45 e i 65 anni, rispetto a quelli che ne ingeriscono quantità inferiori. L’incidenza di malattie coronariche, inclusa l’angina pectoris, va di pari passo con l’aumentato consumo di zucchero, e non è affatto correlata con il consumo di grassi animali o dei grassi in genere. Il metabolismo del saccarosio (zucchero) produce al primo stadio uguali quantità di glucosio e di fruttosio. Il glucosio entra direttamente nei processi metabolici che forniscono l’energia alle cellule del corpo, il metabolismo del fruttosio invece procede in parte per una direzione diversa, che prevede la produzione di acetato, precursore del colesterolo che sintetizziamo nelle cellule del fegato. In uno studio clinico della massima serietà, è stato dimostrato che l’ingestione del saccarosio porta a un aumento della concentrazione di colesterolo nel sangue.


Questo il link di conferma:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/sitodue.htm

Resto in attesa di una smentita della seconda parte e cioè nelle mie conclusioni. Ringrazio anticipatamente chi si prende l'eventuale disturbo di correggermi.

ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Gio 24 Giu 2010 - 8:58

Voglio proporvi una constatazione diversa ma molto costruttiva e sopratutto istruttiva, la possiamo fare insieme?
In questi giorni per ragioni prettamente personali sono stato a contatto diretto con molte persone per proporre la visione del nostro sito. Quando ho chiesto quale potesse essere la causa di tante nostre malattie mi è stato risposto:
l'"INQUINAMENTO",
Egli è causato da tutte quelle sostanze che vengono sparse nell'aria dai nostri mezzi di trasporto (per evitare le quali ogni tanto si impone il divieto di circolazione agli automobilisti per mezza oppure per una giornata); dai fumi delle nostre caldaie (in città se posteggi una vettura in una via all'aperto alla sera appena pulita, al mattino quando vai a prelevarla te la ritrovi coperta di un fine strato di polvere nera) e dalle polveri che immettono nell'aria le nostre fabbriche, ecc. ecc..
Bene questo secondo la maggior parte delle persone è la causa maggiore.
Ora voglio farvi una domanda:
"Lo sapete che da moltissimi millenni vivono accanto a noi dei colombi? (mi ricordo che anni indietro quando abitavo in un paese del cuneese, questi avevano sul becco, sugli occhi e sulla testa dei bitorzoli, dei rigonfiamenti rossastri che faceva impressione a vedersi. Sicuramente delle malattie e penso che molti di voi che ha vissuto in questo ambiente lo abbia notato come l'ho notato io. Ma non si sono estinti, anzi si sono moltiplicati e ce ne sono sempre di più. Questo l'ho dovuto constatare personalmente in questi ultimi giorni dato che in questo paese posseggo una casa il cui tetto è da rifare a causa dei loro escrementi. Ho anche avuto modo di constatare che i suddetti bitorzoli e rigonfiamenti NON li hanno più. Quindi sono guariti oltre che moltiplicarsi. Sarà per merito di qualche loro dottore tra i loro simili che li ha curati?
Lo sapete che da moltissimi secoli vivono accanto a noi dei passeri? Dei gatti, dei cani, delle galline, dei bovini ecc. ecc.. Non parliamo poi degli insetti che per controllare la loro moltiplicazione dobbiamo usare dei prodotti che riportano sulle confezioni la testa da morto con una croce nera che indica la loro pericolosità sia per noi che per gli animali, affinchè NON ci distruggano le coltivazioni di cui ci alimentiamo?"
Ora vi faccio notare che tutti questi animali hanno continuato a procreare ed a moltiplicarsi nonostante tutto questo INQUINAMENTO. Di questo ne abbiamo mille prove. Gli unici animali a rischio di estinzione sono i nostri diretti concorrenti nell'alimentazione oppure che vivendo allo stato brado fanno correre dei rischi ai nostri mezzi di trasporto. Oppure quelli per i quali esiste la passione della caccia.
Ora vorrei tirare con voi le conclusioni di quanto sopra, lo facciamo insieme come proposto prima?
Visto che tutti questi animali continuano a vivere e moltiplicarsi accanto a noi nonostante tutto l'inquinamento di cui abbiamo parlato prima, allora questo a loro non disturba minimamente visto che gli animali NON hanno ginecologi, NON hanno ospedali e NON hanno dottori che provvedano a controlli vari o al parto cesareo in caso di necessità come per le nostre donne.
Lo sapete invece che le nostre donne sono a rischio continuo di anemia per mancanza di ferro? Eccovene la prova:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/ladonna.htm

Lo sapete che NON c'è una donna incinta che NON si rivolga ad un ginecologo per l'assistenza fin dal concepimento? Lo sapete che ogni donna è sottoposta ad esami veramente stressanti per controlli a che il suo bambino nasca sano, poichè le probabilità che sia al contrario sono una percentuale molto alta? Lo sapete che ogni donna è a rischio parto cesareo? Lo sapete che molti nostri giovani hanno difficoltà di erezione? Infine lo sapete che molti nostri uomini non riescono a procreare? E tutto questo vi pare poco se confrontati con la fertilità degli animali che abbiamo elencato prima?
Allora NON E' NELL'ARIA CHE DOBBIAMO CERCARE COSA CI CAUSA PROBLEMI (come qualcuno vuol farci credere!) ed influisce su tutti quei problemi di salute che ci portiamo dietro, anzi che si moltiplicano mano a mano che il tempo passa con sempre nuove malattie e che negli animali questo NON succede.
Posso solo dedurre allora che TUTTI questi problemi ci vengono dalla nostra
ALIMENTAZIONE.
Dopo questo ragionamento ne convenite?
Qualcuno di voi può dimostrarmi il contrario?
Se no andiamo avanti.
Qualcun'altro mi potrà dire che anche i nostri animali domestici muoiono di tumore e malattie varie (come mi è già stato detto su diversi forum). Vero, non si può negare. Ma cosa facciamo mangiare ai nostri animali domestici? Liofilizzati di scarti di carne con i quali abbiamo alimentato i nostri bovini provocando "mucca pazza" con cui oltre che a provocare malattie in questi animali abbiamo provocato malattie e morti nei nostri simili? Oppure CROCCHETTE? o KIT e KAT? oppure altri preparati della nostra industria, tanti che NON riusciamo a stargli dietro quanti ne spuntano ogni giorno? Perchè non diamo ai nostri amici l'alimentazione naturale che davamo una volta? Sicuramente costa meno. Ma in effetti ci fà perdere molto tempo prepararla, curarla e noi tutto questo tempo NON l'abbiamo più, (in verità non l'abbiamo neppure più per i nostri figli figurarsi per loro) abbiamo da vedere la TV (il più delle volte a pagamento perchè altrimenti sono criptati e non vediamo i programmi), ci sono i mondiali, i films, i telefilm e le telenovene senza parlare dei REALITY sui quali puntiamo parecchi euro per vedere questo o quello nella notte o per votare il nostro preferito arricchendo solo qualcuno che ha avuto la brillante idea di ingannare il prossimo in modo molto fine ed impensato (tanto che pochissimi hanno capito l'inghippo). Tutto questo lo avete già letto sopra oppure se siete su un forum potete trovarlo su questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

Quindi ora possiamo pensare che a crearci tanti problemi possa essere
l''ALIMENTAZIONE.
Ma se gli animali (che non siano alimentati da noi come detto sopra) che si alimentano dei nostri stessi alimenti al NATURALE, nonostante i prodotti che si spargono per ottimizzare la produzione della nostra frutta e della verdura per proteggerla dagli insetti (in continuo aumento). NON hanno i problemi di salute che abbiamo noi e nessuno di una specie studia da dottore per curare i suoi simili. Allora devo dedurre che a crearci tutti questi problemi è solo l'ALIMENTAZIONE. Sicuramente chi si droga, chi fuma o chi beve alcool ha maggiori probabilità di malattie (queste cose gli animali NON le fanno). Anche chi mangia molto raffinato o mangia certi alimenti spazzatura ha le medesime probabilità. Ora vi voglio far fare una constatazione: avete già visto una persona con una certa età di un certo peso e un'altra persona della medesima età ma di un peso tre volte tanto? Certamente sì, mi risponderete.
Ora vi chiedo: avete già visto un passero con un peso tre volte tanto rispetto agli altri passeri? o un colombo, o un gatto (che sia della medesima razza e non superalimentato). Certamente no, altrimenti il passero NON volerebbe più.
Ma allora se l'ALINENTAZIONE NON crea dei problemi agli animali mentre a noi SI', allora dobbiamo cercare QUALCOS'ALTRO NEL NOSTRO CORPO che sicuramente influisce sulla nostra alimentazione.

Perchè nel corpo degli animali questo qualcosa sappiamo che c'è, leggete questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/zucchero.htm

Come ho già scritto sul "chi siamo" del nostro sito oppure su questo link per chi non l'avesse letto:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Io continuo a pensare che la causa sia la mancanza di questo, appena detto, qualcosa che gli animali hanno e noi nò.
Noi grazie agli scienziati e non, del secolo scorso, abbiamo a disposizione quel sopradetto ACIDO ASCORBICO PURO, mai avuto prima nei millenni (almeno non tramandato fino a noi).
Quindi visto che le esperienze di soggetti singoli come me (e siamo in tanti) ve ne portiamo a conoscenza con parole e se volete con prove inconfutabili, perchè NON provare? Che danno può portare un pò di ACIDO ASCORBICO PURO nel nostro corpo? il quale NON ha nessuna controindicazione poichè è una ALIMENTO senza BUGIARDINO, poichè NON E' UNA MEDICINA: che dovremmo ingerire contenuto negli altri alimenti! certi che del nostro corpo è ciò che combatte i RADICALI LIBERI (antinvecchiamento, difatti NON dimostro la mia età), ciò che costruisce il COLLAGENE (ciò che lega il nostro corpo, difatti ho una carne soda), ciò che rinforza le nostre vene ed arterie del nostro corpo, e mille e una altre cose ancora. Ed abbiamo riscontrato che in tutti gli animali il loro fegato gliene produce grammi al giorno, allora ora che abbiamo saputo vogliamo proprio andare contronatura, oppure vogliamo essere i consapevoli fautori del nostro gramo destino? Ripeto che nell'acquisto NON l'accompagna il BUGIARDINO.
Io personalmente (lo ripeto) ho una carne soda ed una pelle liscia, ma sopratutto normale, (poichè chi ce l'ha grassa o secca ha qualcosa che non va) che a chiunque chiedo se ho la pelle di un settantenne mi dice: "NO non le davo tutti quegli anni".
Mi ripeto, NON voglio essere eterno, ma quello che vivo vorrei viverlo senza MALATTIA e senza medicine, quindi senza SOFFERENZA e senza RINUNCE, chiedo troppo?
Eppoi dico questo SENZA VANTO, perchè il mio solo scopo è di farvi capire che se ci sono arrivato io con la costanza potreste arrivarci pure voi.
La conclusione è che NON sia l'INQUINAMENTO ma solo l'ALIMENTAZIONE a causare tutti quei problemi che abbiamo descritto sopra allora la causa principale è l'astinenza forzata di ACIDO ASCORBICO PURO poichè è l'unica cosa che abbiamo di diverso dagli animali.
Dopo questo ragionamento, se ritenete che possa essere giusto mi farebbe piacere tirare la conclusione di tutto insieme sul prossimo post.
Ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Gio 24 Giu 2010 - 11:53

Come avevo detto sul post precedente, avremmo tirato le conclusioni insieme su questo post. Eccomi pronto:
la volta scorsa abbiamo determinato che a crearci le malattie con tutti i problemi annessi e connessi è l'ALIMENTAZIONE e la mancanza di produzione da parte del nostro fegato di ACIDO ASCORBICO PURO. Abbiamo altresi determinato che a tutti gli animali della terra il loro fegato produce questo ACIDO ASCORBICO PURO, al bisogno. Abbiamo anche determinato che l'ALIMENTAZIONE sola NON porta alcun danno a questi animali mentre a noi SI ed a volte ci porta addirittura a morte in breve tempo. Che il fegato degli animali glielo produca lo abbiamo visto con i link che vi riporto anche quì per chi non li avesse ancora letti:

-----------------------------------------
Perchè nel corpo degli animali questo qualcosa sappiamo che c'è, leggete questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/zucchero.htm

Come ho già scritto sul "chi siamo" del nostro sito oppure su questo link per chi non l'avesse letto:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm
-----------------------------------------

Quindi determinato quanto sopra ed essendo ora informati di questo, vi propongo di assumere sia l'ACIDO ASCORBICO PURO che se oltre una certa età anche il CLORURO DI MAGNESIO che a noi hnanno cambiato la vita. A questo punto vi aggiungo cinque testimonianze reali fatte dai nostri amici che ASSUMONO ACIDO ASCORBICO PURO da almeno uno da sei mesi e gli altri superiore ad un anno, dalle quali potete ottenere delle prove concrete che quanto abbiamo ragionato insieme nell'altro post FUNZIONA.
Questi sono i lik:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/rinogiordano.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/andrea.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/joelouis.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/carmine.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/uskebasi.htm

Sono sicuro che man mano che i giorni passano arriveranno altre testimonianze che sicuramente vi sottoporrò con sollecitudine sia privatamente che sui vari forum.
Ora, quì voglio sottoporvi il mio target.
Determinato che la cosa funziona, NON è mia intenzione proporre cose strane, ma stabilire un impegno da parte di chi ottiene quei risultati da noi anticipati, di fare passaparola a chi NON ha la possibilità di avere INTERNET e quindi mancante delle necessarie informazioni, onde dare pure a questi la nostra medesima possibilità. Sono sicuro che con il tempo l'assunzione e la giusta alimentazione il vostro corpo si comporterà come quello degli animali ed il nostro e NON avremo più bisogno di BIG FARMA, di DOTTORI, di MAGHI ed altro ma vivrete come viviamo noi che ci alziamo mattino dopo mattino facendoci un sorriso così
Ecco questo è il mio target.
UTIPIA??????? perchè essere pessimisti? ne riparleremo tra un pò di tempo. NON troppo lungo penso, perchè chi incomincia in questi giorni fra un anno sarà pronto a testimoniare come stiamo facendo oggi noi.
ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
Sauro

avatar

Maschile Messaggi : 850
Punti : 4364
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 61
Località : Trantor

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Gio 24 Giu 2010 - 13:32

Ottimo lavoro Gen...
hai fatto caso che ultimamente i media fanno propaganda contro l'AA citando studi di illustri baroni e accusandolo di tutto?
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Gio 24 Giu 2010 - 15:04

Grazie Sauro, spero solo essere comprensibile da tutti, perchè queste sono le verità. Ho sentito che sulla stampa è uscito uno spaventapasseri dove scrive che alle donne che assumono AA viane la cataratta. Subito avallato da Carlo Conti in "l'eredità". Ora mi darò da fare far capire che è tutta una montatura.
ciaooo Franco
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Ven 25 Giu 2010 - 7:59

Tropico sul forum "magiaconsapevole" ha scritto il 23/06/2010 ore 3:48 pm
Forse però non consideri che nell'uomo manca la selezione naturale.
Ovvero,i piccioni/animali che non reggono questa mutazione ambientale dovuta all'inquinamento muoiono e non procreano. Quei bitorzoli che noti sui piccioni li ho notati anche io, non ho mai approfondito, ed è vero comunque che ultimamente non ne vedo più,ma è anche vero che vedo meno piccioni Very Happy. Considera che se anche noi avessimo la selezione naturale andrebbe avanti solo chi geneticamente riesce a sopportare il cambiamento. Diabetici,malati di sclerosi multipla etc morirebbero tutti senza
possibilità di trasmissione genetica. Un tempo, come mi ricorda mia nonna 90enne,ci si faceva molto caso quando si prendeva moglie/marito allo stato di salute dell'individuo. Se era portatore di malattie con molta probabilità rimaneva solo. Triste ma reale. Non necessariamente si può attribuire tutto all'acido ascorbico,credo fortemente che molte razze deboli siano morte ugualmente per far posto ad altre più "forti" sempre della stessa specie. Sopravvive chi si adatta.



Vedo che NON contesti il ragionamento, e questo per me è già positivo. Nel senso che hai capito il mio concetto. Sul fatto della selezione naturale ti quoto perchè questo succede in tutte le specie viventi, questo si chiama "EVOLUZIONE" la quale annulla la parola "EREDITARIETA'". Parola tanto usata quando non si sa più come giustificare il fatto della mancata guarigione pur usando le medicine dell'uomo.
Per chi non ha letto il concetto può farlo su questi link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

Non ti quoto quando dici:
"Forse però non consideri che nell'uomo manca la selezione naturale."
perchè poi ti contraddici con
"Un tempo, come mi ricorda mia nonna 90enne,ci si faceva molto caso quando si prendeva moglie/marito allo stato di salute dell'individuo. Se era portatore di malattie con molta probabilità rimaneva solo. Triste ma reale.".
Quale delle due versioni consideri giusta? poichè la selezione naturale nell'uomo c'è stata e ci SARA' sempre come in tutte le specie. Non è che perchè siamo nel 2010 noi abbiamo cambiato la nostra indole.

Mi dici:
"Ovvero,i piccioni/animali che non reggono questa mutazione ambientale dovuta all'inquinamento muoiono e non procreano."
ora ti chiedo: "per fare questa affermazione hai fatto degli studi approfonditi in materia con esperimenti scientifici o ti sei solo documentato e su quali libri, oppure campi per aria?". Penso che questa affermazione NON si possa fare nemmeno sull'uomo, parlando di procreazione.

Poi dici:
"Considera che se anche noi avessimo la selezione naturale andrebbe avanti solo chi geneticamente riesce a sopportare il cambiamento. Diabetici,malati di sclerosi multipla etc morirebbero tutti senza possibilità di trasmissione genetica."
Non riesco a capire a quale cambiamento ti riferisci e poi come hai detto sopra:
"Un tempo, come mi ricorda mia nonna 90enne,ci si faceva molto caso quando si prendeva moglie/marito allo stato di salute dell'individuo. Se era portatore di malattie con molta probabilità rimaneva solo. Triste ma reale."
Vedi che cambiano i tempi ma l'uomo è sempre uguale con la selezione. Lo dimostra il fatto che esiste un proverbio che dice "l'uomo si propone e la donna dispone". Ora non voglio perdermi sul fatto del come e del perchè avviene questa selezione in quanto questo non è di mia competenza e NON riguarda questa discussione.

L'ultimo:
"Non necessariamente si può attribuire tutto all'acido ascorbico,credo fortemente che molte razze deboli siano morte ugualmente per far posto ad altre più "forti" sempre della stessa specie."
Prima di tutto NON voglio pensare che tu con "le razze più forti" non abbia il modo di pensare dei tedeschi del 1940 e poi NON riesco a capire cosa c'entri l'acido ascorbico con queste razze "forti"..

Invece sul fatto dei bitorzoli dei colombi li hai visto anche tu, quindi confermi la mia osservazione, ed hai anche notato che ora non ce l'hanno più. Questo dimostra che questo è un fatto reale e non inventato da me, poichè io abito a Pinerolo e tu chissà dove. Ora dobbiamo considerare che chissà quante generazioni sono passate nel frattempo, tante che noi non riusciamo neppure ad immaginare. Come poi abbiano fatto a guarire questo rimane un mistero. Penso che però a fare questo NON siano i DOTTORI o le nostre MEDICINE, ma un qualcosa che il loro corpo ha e che l'uomo NON ha.
E come già visto nei post precedenti l'unica differenza tra l'uomo e gli animali à la produzione di ACIDO ASCORBICO PURO.
Se non lo hai letto e vuoi averne la riprova vai sul post precedente vi trovi i link.
Quanto sopra considerato ed i risultati ottenuti da quanti abbiamo provato le assunzioni di ACIDO ASCORBICO PURO, mi permetto di dire:
"PREVENIRE E' MEGLIO CHE CURARE" e "PROVARE PER CREDERE".
ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Lun 5 Lug 2010 - 23:51

Buon giorno a tutti, ci sono state parecchie domande relative alle assunzioni dei bambini e quindi eccovi il link di un forum dove la conduttrice Simona C70 vi spiega molto bene come comportarvi coi bambini visto che ne ha tre che assumono acido ascorbico:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/vitaalnatur.htm

poi leggete anche questi che vi rendono l'idea di come comportarsi in caso di raffreddori o influenze sia per i grandi che per piccini:

http://digilander.libero.it/genfranco/testimo1.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo2.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo3.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo4.htm
http://digilander.libero.it/genfranco/testimo5.htm

Ora vi faccio vedere come vedo le visite giornaliere di un contatore. Ne ho tre che conteggiano in diversi modi. Eccone il link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/visiteultime.htm

Vi faccio ancora vedere le visite che abbiamo sul nostro sito. Oltre che da diverse case farmaceutiche e NAS di diverse città, dei vari ministeri, ora anche dall' ICRRS ISTITUTO NAZIONALE PER CURA TUMORI. Per un insignificante sito si muove così tanta gente? Eccone il link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/visiteirccs.htm

Ecco invece la visita dei NAS DHCP Pool PADOVA in data odierna 17-June-2010 18:01:15. Ecco il link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/visitenas.htm

Per ultimo vi dò il link del nostro forum su cui ci viene indicato dove comprare l'acido ascorbico a prezzo molto più conveniente che nelle farmacie e consegnato a casa. Personalmente NON voglio fare pubblcità per nessuno, ma vi dico che noi che siamo un gruppo di amici compriamo da uno di questi fornitori. Sempre a secondo del prezzo che ci fanno, si perchè noi contiamo di prenderlo tutta la vita, quindi se si può risparmiare ben venga. Cosa ne dite? Ecco il link:

http://acidoascorbico.globalfreeforum.com/viewtopic.php?f=1&t=32

Vi dò ancora il link di quello che invio a chi me lo richiede privatamente per informarlo di dove acquistiamo noi e a che prezzo attuale con e senza spese di spedizione. Dichiaro altresì cosa prendo insieme all'acido ascorbico. Per le dosi NON posso consigliarle a nessuno, perchè NON ne sono in grado e NON voglio farlo. Lo dice Pauling stesso, bisogna diventare dottori di noi stessi e provare. Almeno lo facciamo con alimenti che NON hanno controindicazioni quindi che NON hanno il BUGIARDINO. E dite poco?

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/acquisto.htm

alla prossima, buona vita a tutti.

ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 605
Punti : 5349
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Sab 10 Lug 2010 - 14:10

Citazione :
Zandav-Tusal ha scritto:
[br]Ciao a tutti , volevo chiedere riguardo la vitamina C , la cui efficacia non metto minimamente in dubbio , se qualcuno di Voi non ha mai osservato disturbi al metabolismo del ferro , tipo un innalzamento del valore della ferritina .
Nello specifico , io penso di soffrire di uno dei tanti mali moderni , comunemente chiamato disturbo dismetabolico . Ho portato per anni valori di colesterolo-trigliceridi alti (oscillazione da 250 a 300 ) per entrambi i valori e la ferrtina fino a 700 , ricordo che il massimo è 360 . Ho fatto tutti gli esami + e + volte , i quali hanno escluso qualsiasi tipo di patologie legate classicamente alla iper-ferritemia . Quindi .... disturbo dismetabolico , consigliato a cambiare abitudini alimentari , che a me manco sembravano tanto sbagliate , sono riuschito a portare i valori colesterolo e trigliceridi nella norma (tutti gli altri valori TUTTI li ho perfetti da sempre) , per i medici avrei dovuto in questo modo trascinare verso il basso anche il valore della ferritina ma alle ultime analisi tale valore è rimasto praticamente inalterato . Parlando con il medico dico : Non so se c'entra , ma sappi che io integro con alcuni grammi di C tutti i giorni . Apriti cielo , il medico mi dice , ma di tutti gli integratori che ci sono , proprio la C devi usare ? Vero è che fa benissimo , ma per te è veleno , la C fa si che il metabolismo immagazzini molto + ferro ........ quindi smetti di integrare con la C e vediamo fra 3 mesi . Bon , dopo tutta questa prosopopea , secondo Voi ?

Questo post lo trovate sul forum di ARPC:

http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=231&whichpage=2



Vorrei chiarire molto sinteticamente ma con chiarezza quali posso essere le CONTROINDICAZIONI dell'ACIDO ASCORBICO PURO.


Vogliamo partire da unSANISSIMO PRINCIPIO di cui nessuno parla e del quale nessuno vuole tenere presente?

CHI DI VOI PUO' PENSARE CHE L'ACIDO ASCORBICO PURO POSSA PORTARE TUTTI QUESTI SQUILIBRI, DI CUI QUESTO E' SOLO UNO, SE COME VI RIPORTO SOTTO MADRE NATURA PERMETTE AL FEGATO DEGLI ANIMALI DI TUTTO LA TERRA DI PRODURGLIELO AUTONOMAMENTE? COME E' POSSIBILE CHE TUTTI QUESTI SQUILIBRI E TUTTE QUESTE CONTROINDICAZIONI SIA SOLO PER GLI UOMINI? RIUSCITE A PENSARE UNA COSA SIMILE?

A voi la risposta.

Tuttal più queste cose succedono data la lunga astinenza subita che però in seguito alla integrazione AUTOMATICAMENTE si risolvono. Quindi il consiglio che posso dare è:

"GENTE DIFFIDATE DA CHI E' DI PARTE E VUOLE CURARVI ANDANDO CONTRONATURA"

Cliccate sul link sotto che recita:
"Tutti gli animali infatti producono nel fegato diversi grammi di vitamina C ogni giorno, tranne l'uomo e la scimmia che hanno smesso quando hanno cominciato a nutrirsi di grandi quantità di frutta, in epoca preistorica. Poi però è arrivata l'agricoltura: abbiamo smesso di mangiare tantissima frutta e, da allora, ci ritroviamo senza saperlo vittime di una carenza cronica di vitamina C".

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/qui2.htm

e l'altro che dice:
"Domanda: Ma non basta la Vitamina C contenuta negli alimenti?
Risposta: Il ricercatore Irwin Stone, nel 1965, rilevò che gli esseri umani e altri primati come la scimmia rheus, non sanno sintetizzare la Vitamina C e la richiedono come vitamina integrativa. Una volta che una specie ha perso tale capacità di produrla autonomamente, essa dipende, per la sua esistenza, dalla possibilità di trovarla nel cibo a disposizione. Però, visto che la maggior parte delle specie animali non hanno perso questa capacità (ad esclusione dell’uomo), significa che la quantità di acido ascorbico generalmente presente nel cibo non è sufficiente a fornire la dose ottimale".

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/qui1.htm

La domanda che vi pongo io è questa:

"ora chi di voi è contrario a questo SANISSIMO PRINCIPIO?"

Questo principio lo trovate anche su questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

ciaooo Genfranco
Tornare in alto Andare in basso
rosenz

avatar

Maschile Messaggi : 186
Punti : 3385
Data d'iscrizione : 05.03.10
Età : 54
Località : Como

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Sab 10 Lug 2010 - 19:25

Ciao Genfranco, ci eravamo già sentiti altrove...vorrei fare una considerazione.

Tu dici cose sensate ma è altrettanto vero che la vitamina C di fatto facilita l'assimilazione del ferro e tra l'altro interferisce con l'assorbimento di un altro minerale che è il rame.
Proprio l'interazione tra micronutrienti è uno dei motivi che mi tiene per ora lontano dai mega-dosaggi.

Ora un paio di domande:
altre volte hai già postato delle tue analisi, hai mai notato nel tuo caso (considerato che integri da parecchi anni) valori anomali nei valori del ferro (e della ferritina) o del rame?... domanda rivolta chiaramente anche ad altri utenti che hanno esperienze simili.

Altra precisazione..ho provato ad aprire il link dell'ARPC che hai indicato ma non funziona, sono entrato nel loro forum ma non l'ho trovato, sai dirmi qualcosa?.... Grazie.

Enzo
Tornare in alto Andare in basso
http://www.enzoverga.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   

Tornare in alto Andare in basso
 
l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 21Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 12 ... 21  Seguente
 Argomenti simili
-
» Magnesio ❖ Vulvodinia.info
» provate il MAGNESIO
» Additivi, conservanti e compagnia bella ❖ Vulvodinia.info
» Come lavarsi e con cosa (no detergente, no acido borico, no lavande) ❖ Vulvodinia.info
» Inositolo e Acido folico: Qual è l'integratore migliore? Chirofol? ❖ Vulvodinia.info

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di Salute Naturale :: Rimedi Naturali per mantenersi in buona salute :: Integratori alimentari, supplementazione e loro proprietà-
Andare verso: