Forum di Salute Naturale

Benvenuti nel forum di incontro per appassionati di salute naturale: Integratori alimentari, argento colloidale, tecniche di benessere e buona salute. Iscriviti per interagire con il forum
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiAccedi

SCONTO
SU ACQUISTI

Per tutti i lettori del forum facendo un ordine di prodotti naturali per la salute su


inserendo il codice sconto
LEONISINASCE2017

Condividere | 
 

 l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17 ... 22  Seguente
AutoreMessaggio
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Lun 11 Lug 2016 - 12:57

Se mi posso permettere è ancora peggio se riscaldati nei forni microonde.
Perchè peggio? perchè questi inoltre sono CANCEROGENI.
La pagina recita:
"""Scoperte tecnologiche: come si può dare il brevetto senza i dovuti controlli preventivi per la nostra salute? Ci sarà mai qualcuno al mondo che si preoccupa di tutto questo? oppure queste esperienze devono essere fatte sulla nostra pelle?
Prima di lasciarti procedere però voglio farti parte di un mio personale esperimento fatto in questi giorni e che puoi fare anche tu senza problemi. La mia padrona di casa gentilmente mi preparava la pasta per tre giorni per pranzo che mettevo in frigorifero e che poi riscaldavo ogni giorno. Per nove mesi l'ho fatto col microonde, poi saputo ciò che descrivo sotto ho smesso tale pratica ritornando a riscaldarla con il gas. Dato che in 9 (nove) mesi ho perso 10 kg, questo mi ha convinto a ritornare a mangiare prodotti freschi. Ho allora provato a cuocere la pasta al momento pesandola e quando l'ho messa nel piatto ho notando che il volume di quella che riscaldavo precedentemente ogni giorno era molto maggiore. Avevo pesato la pasta a crudo ed era esattamente 150 grammi. L'ho pesata appena cotta ed il peso è di 400 grammi come 400 grammi era il peso che ne mettevo nel piatto prima togliendola dal frigorifero già cotta, il volume della pasta conservata è molto diverso, quasi il doppio.
Questo mi determina che nella conservazione le molecole degli elementi nutritivi della pasta conservata cambiano di struttura. Quindi mi chiedo: "il mio corpo riconoscerà ancora questi elementi necessari alla mi alimentazione?"
Questo lo ribalto per ogni tipo di conservazione: frigorifero, congelatore, microonde ecc. ecc. e NON solo meccanici, ma anche con prodotti conservanti tipo olii, alcool, droghe e quelli denominati E....... un esempio di prodotto conservato: i salumi.
Quindi per vivere in salute è necessario un'alimentazione quanto possibile FRESCA e NON CONSERVATA o TRATTATA.
Sinceramente me ne sono fatto un'idea, ora la lascio fare te, se vuoi anche provando come ho fatto personalmente.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/microondeforni.htm

Cibi riscaldati? Un vero veleno. È stato scoperto che alcuni alimenti, se messi di nuovo sul fuoco, potrebbero fare male

Esistono cibi riscaldati che potrebbero minare seriamente la nostra salute. Ebbene sì: alcuni alimenti non andrebbero mai messi sul fuoco oppure nel forno una seconda volta. Proprio di recente questa notizia è rimbalzata all’attenzione dell’opinione pubblica destando non poco clamore. A diffonderla è stato l’Independent, che ha pubblicato alcuni dati precisi snocciolati dal dipartimento del Regno Unito: il Food Standards Agency. A quanto sembra l’agenzia che si occupa di salute pubblica dichiarerebbe che ogni anno circa 1 milione di persone sarebbero vittima d’intossicazione.

La causa? Andrebbe ascritta proprio ai cibi riscaldati. Diciamo subito che riscaldare un alimento è in realtà un’abitudine di tante persone che, onde evitare di buttare gli avanzi, preferisce conservarli nel frigo ed in seguito intiepidirli al momento dell’uso. Niente di più sbagliato: mai farlo soprattutto con il pollo, il riso e tutto il cibo d’asporto. Per l’Indipendent ben 244mila casi d’intossicazione sarebbero da ricondurre al pollo riscaldato. Il motivo andrebbe rintracciato nello sviluppo del batterio conosciuto con il nome di Campylobacter.

Tra i cibi che non devono essere mai riscaldati per non diventare dannosi figurano anche: gli spinaci, la barbabietola, il sedano, le uova e le patate. Queste ultime affinché non si trasformino in tossiche possono essere servite come gustoso purè o come insalata fredda. Gli spinaci sono pericolosissimi: contengono un’alta percentuale di nitrato. Quest’ultimo se riscaldato ad alta temperatura si trasforma in nitrito. Il riso d’asporto ricco di condimento dovrebbe essere subito mangiato. Le uova? Potrebbero, invece, far scaturire il pericoloso batterio Bacillus cereus.

Esistono delle tecniche per riscaldare nel modo giusto gli alimenti? I cibi riscaldati possono essere ingeriti senza alcun tipo di problema se vengono intiepiditi ad una temperatura di 70° e per un tempo preciso corrispondente a non più di 2 minuti. Si dice che anche il caffè ed il thè non devono in alcun modo essere riscaldati per non diventare tossici per il nostro organismo. Sempre secondo il Food Standards Agency sono da evitare pure: bistecche o sughi di carne cotti, condimenti con panna, fagioli o noci.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/cibiriscaldativeleno.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mar 12 Lug 2016 - 18:46

Tranquilli, ormai il bisfenolo A (BPA) già lo conosciamo, vero?
Fin'ora abbiamo rilevato che i CIBI industriali contengono PRODOTTI CHIMICI NOCIVI alla nostra SALUTE, anche se, come detto dalla SCIENZA, e provate con le cosidette PROVE SCIENTIFICHE, in piccole o piccolissime parti, abbiamo certezza che ci causano le più disparate malattie. E sempre di più di nuove, iniziando dalla tenera età.
Mi permetto di ricordare gli "AROMI" o "AROMI NATURALI".
Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Ora però dobbiamo dedicarci a un qualcosa di più subdolo e sottilmente dannoso alla nostra salute:
LE BOTTIGLIE DI PLASTICA CHE TI RITIRANO PER POCHI CENTESIMI, MA CHE IN QUESTO MODO TI RENDONO SCHIAVO DEL SISTEMA .
MA NON SOLO DELLA BOTTIGLIA, MA ANCHE DELL'ACQUA CONTENUTA CHE CON ANALISI CHIMICHE TI ABBAGLIANO IN MODO DA DARTI LA CERTEZZA DELLA SALUTE.
Per arrivare questo però, hanno DEMONIZZATO per anni l'acqua PIU' CONTROLLATA E SICURA IN ASSOLUTO l'ACQUA DEL RUBINETTO.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/acquavelenosa.htm
E questa la pagina degli "AROMI":
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/aromia.htm
Prima di procedere nella informazione è consigliabile vedere questo video molto interessante ed istruttivo al riguardo dell'acqua in bottiglia e l'acqua del rubinetto:
http://m.youtube.com/watch?v=X3QxBjWa2vU

ATTENZIONE, ATTENZIONE, ATTENZIONE IL PERICOLO E' REALE E GIA' LO TENIAMO IN CASA.
SI CHIAMA BISFENOLO A, UN PRODOTTO CHIMICO CANCEROGENO.
Gli " AROMI" o "AROMI NATURALI" li possiamo evitare lasciandoli sugli scaffali, ed è ANCORA PEGGIO della COCACOLA, in quanto anche questa se vuoi la eviti, ma il BISFENOLO A, NO, come fai?
Sei organizzato ad usare gli oggetti che lo contengono in ogni occasione della giornata sopratutto in casa!
CERTO E' NEGLI OGGETTI SI PLASTICA E PEGGIO ANCORA NELLE BOTTIGLIE DELL'ACQUA, LATTINE E BARATTOLI DI LATTA PER BEVANDE ED ALIMENTI.
NON HO PIU' PAROLE per descrivere il mio disappunto!
Lascio a voi capire il perchè di questa mia forte delusione nell'interpretare il comportamento così abominevole del mio simile nascondendosi dietro alla parola SCIENZA, quindi alle PROVE SCIENTIFICHE, VERE O FALSE.
Ecco perchè la STRAGE di TIROIDI nella popolazione IGNARA, ma poi dopo aver INCASSATO per l'asportazione, ecco l'"EUTORIX" A VITA con lauti guadagni garantiti.
"La scheda
Il Bisfenolo A (BpA) costituisce oltre il 70% del materiale plastico conosciuto con il nome di policarbonato, e per rendersi conto si tratta di una produzione annua pari a di 3 milioni di tonnellate nel mondo.
Si tratta del principale componente del policarbonato utilizzato per imballaggi e contenitori, ed è anche un componente delle resine epossifenoliche, impiegate nel rivestimento interno delle scatolette di metallo di alimenti e bibite, dei coperchi dei vasetti di omogeneizzati e di bottiglie di vetro. E’ anche presente nelle stoviglie di plastica e in diversi contenitori per alimenti nei serbatoi domestici dell’acqua potabile e nei tini per il vino ed è classificato come interferente endocrino ( ovvero sostanze che possono entrare in conflitto con le sostanze ormonali dell’uomo) e può interferire anche con la tiroide."
La parte la trivi sull'articolo sotto.
E non venitemi a dire che questo BISFENOLO A BPA non è messo nei prodotti di plastica per AMMALARE ED ELIMINARE LE PERSONE, COME PROGETTATO A TAVOLINO da scienziati SCELLERATI ED IMMONDI.
Basta cliccare sul link, leggere la tabella e giudicate voi stessi.
Non ci vuole molta cosidetta: SCIENZA per capirlo, vero?
http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/bisfenoloAbpa.htm
01-03-11
SALUTE: DA OGGI STOP AL BISFENOLO A NEI BIBERON.
(ASCA) - Roma, 1 mar - Entra in vigore oggi 1° marzo il divieto alla fabbricazione nell'Unione europea di biberon contenenti Bisfenolo A (BPA), sostanza potenzialmente molto pericolosa. Il BPA e' ampiamente utilizzato nella produzione di biberon in plastica. Se il Divieto di fabbricazione parte dal 1° marzo il divieto di commercializzazione e importazione di biberon contenenti BPA scatta dal 1° giugno: lo stabilisce una direttiva Ue (2011/8/EU), adottata alla fine di gennaio.
''Oggi è una data molto significativa - afferma Eva Alessi, responsabile sostenibilità del WWF Italia - perché segna un traguardo importante anche per il WWF nella salvaguardia della salute pubblica e dell'ambiente.
L'obiettivo raggiunto è fondamentale perché riduce - ma non elimina - l'esposizione della parte più vulnerabile della nostra popolazione, i bambini, ad una sostanza di cui sono sempre più evidenti gli effetti avversi. Infatti nel valutare i rischi per i bambini, bisogna considerare, oltre alla contaminazione dovuta al contatto diretto del biberon con il latte, anche altri apporti derivanti dalla contaminazione ambientale dovuta all'uso del bisfenolo A come additivo delle plastiche in moltissimi altri oggetti''.
''Da anni il WWF, in accordo con la comunità scientifica, sollecita una regolamentazione più severa per gli interferenti endocrini (Ie) che impattano sulla vita dei bambini e degli adulti - aggiunge - e sono ormai considerati contaminanti ubiquitari. La lista degli Ie è lunga e comprende oltre al bisfenolo A anche, tra gli altri, le diossine, i ritardanti di fiamma utilizzati in apparecchiature elettroniche e nelle tappezzerie, nonché diversi pesticidi. Una crescente quantità di dati scientifici ritiene che il feto ed il bambino siano particolarmente a rischio anche in presenza di dosi di interferenti endocrini molto più basse di quelle che causano effetti nell'adulto e per questo urge che la UE metta in atto una regolamentazione più severa''.
Piccole quantità di BPA possono essere rilasciate dai biberon nel latte nel momento in cui questi contenitori vengono riscaldati a temperature elevate.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/bisfenoloa.htm
Generalmente è sconsigliabile l’acquisto di acqua in bottiglie di plastica. Questo sconsiglio non deriva soltanto dall’aspetto ecologico, ma anche per il bene della nostra salute. Ormai anche i sassi sanno che l’uso indiscriminato della plastica ha causato (e causa) non pochi danni all’ambiente. La plastica è una sostanza che il nostro pianeta fà fatica a metabolizzare, più o meno come un alimento che facciamo fatica a digerire.
Nel caso comunque si decida di bere l’acqua nelle bottiglie di plastica sarebbe opportuno controllare prima le etichette.
Perché
Le lettere presenti nel simbolo del riciclo, come PP e HDP, ci dicono tanto sulla plastica stessa. Questo è quello che bisogna sapere:
Se nell’etichetta c’è scritto PET o PETE (Polietilene tereftalato), la plastica delle bottiglie può aver contaminato l’acqua con metalli e sostanze chimiche in grado di influenzare l’equilibrio ormonale nel vostro corpo.
Se nell’etichetta c’è scritto HDP o HDPE (Polietilene ad alta densità), l’acqua presente nella bottiglia molto probabilmente non è stata contaminata da nessuna sostanza nociva.
Se nell’etichetta c’è scritto 3V o PVC (Cloruro di polivinile), non bisogna assolutamente bere quell’acqua. Questo tipo di plastica rilascia sostanze chimiche tossiche che influenzano il nostro equilibrio ormonale.
Se nell’etichetta c’è scritto LDPE (Polietilene a bassa densità) è molto strano. Perché l’LDPE è usato soltanto per fare i sacchetti di plastica.
Scritto da: Alessandro Pecora
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/acquainplasticac.htm
L'acqua in bottiglia LEGGETE!!
L’acqua in bottiglia lasciata nella vostra automobile è molto dannosa!
È stata identificata come la causa più comune dell’elevato tasso di diossina nella formazione del cancro al seno. Un oncologo ha detto: “ le donne non dovrebbero bere l’acqua dalle bottiglie lasciate nelle automobili. Il calore reagisce con i prodotti chimici della plastica che libera la diossina nell’acqua.” La diossina è una tossina che trova un buon alloggio nel tessuto e genera il cancro al seno. Quindi dovreste essere molto prudenti e non bere mai l’acqua lasciata in automobile se c’è la bottiglia di plastica.
Fate passare il messaggio a tutte le donne che conoscete.
Abbiamo bisogno di diffondere queste informazioni che possono salvare delle donne! Utilizzate una borraccia in acciaio inossidabile o una bottiglia di vetro al posto di quella di plastica!
Fatelo sapere anche a chi una figlia o un figlio se vi pare!
Questa informazione circola dal centro medico dell’esercito. Non mettere i recipienti e gli imballaggi di plastica nel microonde. Né la bottiglia d’acqua nel congelatore. La diossina causa il cancro specialmente quello al seno. La diossina inquina tantissimo le cellule del vostro corpo. Non congelare le vostre bottiglie di plastica con l’acqua così che non liberi diossina dalla plastica.
Il primario della clinica del benessere nell’ospedale di Castle, Edward Fujimoto ha parlato della diossina ed è quindi malvisto. Egli ha detto non dovremmo mai riscaldare il nostro cibo nel microonde, soprattutto nei recipienti di plastica perché la combinazione delle alte temperature libera la diossina nel cibo e di conseguenza nel nostro corpo. Raccomanda invece di utilizzare recipienti di vetro come il pyrex o Corning o recipienti in ceramica, si ottiene lo stesso risultato ma senza diossina. La carne o le zuppe istantanee dovranno essere tolte dal recipiente e riscaldate con qualcos’altro. La carta non è malvagia ma non sapete cosa contiene. È più sicuro utilizzare il vetro soprattutto per riscaldare. Vi ricordiamo che i fast-food hanno modificato i loro imballaggi per diversi problemi di cui la diossina è una delle ragioni. È anche molto dannoso il film plastico (PVC) per rinvolgere e riscaldare il cibo nel microonde. È come una bomba atomica nel cibo, il calore eccessivo miscela la tossina velenosa del film ai cibi. È meglio coprire il cibo con un tovagliolo di carta.
Questo articolo dovrebbe essere inviato a tutte le persone importanti della vostra vita.
Postato 15th May 2011 da Patrizia Poliseno
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/acquainplastica.htm
L’acqua in bottiglia lasciata nella vostra automobile è molto dannosa!
È stata identificata come la causa più comune dell’elevato tasso di diossina nella formazione del cancro al seno.
Un oncologo ha detto: “ le donne non dovrebbero bere l’acqua dalle bottiglie lasciate nelle automobili.
Il calore reagisce con i prodotti chimici della plastica che libera la diossina nell’acqua.” La diossina è una tossina che trova un buon alloggio nel tessuto e genera il cancro al seno. Quindi dovreste essere molto prudenti e non bere mai l’acqua lasciata in automobile se c’è la bottiglia di plastica. Fate passare il messaggio a tutte le donne che conoscete.
Abbiamo bisogno di diffondere queste informazioni che possono salvare delle donne! Utilizzate una borraccia in acciaio inossidabile o una bottiglia di vetro al posto di quella di plastica!
Questa informazione circola dal centro medico dell’esercito. Non mettere i recipienti e gli imballaggi di plastica nel microonde. Né la bottiglia d’acqua nel congelatore. La diossina causa il cancro specialmente quello al seno. La diossina inquina tantissimo le cellule del vostro corpo. Non congelare le vostre bottiglie di plastica con l’acqua così che non liberi diossina dalla plastica. Il primario della clinica del benessere nell’ospedale di Castle, Edward Fujimoto ha parlato della diossina ed è quindi malvisto. Egli ha detto non dovremmo mai riscaldare il nostro cibo nel microonde, soprattutto nei recipienti di plastica perché la combinazione delle alte temperature libera la diossina nel cibo e di conseguenza nel nostro corpo. Raccomanda invece di utilizzare recipienti di vetro come il pyrex o Corning o recipienti in ceramica, si ottiene lo stesso risultato ma senza diossina.
La carne o le zuppe istantanee dovranno essere tolte dal recipiente e riscaldate con qualcos’altro. La carta non è malvagia ma non sapete cosa contiene. È più sicuro utilizzare il vetro soprattutto per riscaldare.
Vi ricordiamo che i fast-food hanno modificato i loro imballaggi per diversi problemi di cui la diossina è una delle ragioni. È anche molto dannoso il film plastico (PVC) per rinvolgere e riscaldare il cibo nel microonde. È come una bomba atomica nel cibo, il calore eccessivo miscela la tossina velenosa del film ai cibi. È meglio coprire il cibo con un tovagliolo di carta.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/acquainplasticab.htm
Acqua di Nepi (Nepi, Viterbo): per questa nota acqua minerale (gruppo San Benedetto) il valore anomalo riscontrato è stato quello del Berillio (una sostanza molto tossica, classificata tra le sostanze cancerogene di classe A dall’Environmental Protection Agency – USA – che non dovrebbe superare i 4 mcg/l), nella quantità di 4.69 mcg/litro (non esistono attualmente dei limiti per questa sostanza in Italia nè in Europa). A questo si aggiunge anche una eccessiva presenza di Alluminio (237 mcg/l contro i 200 mcg/l consentiti per le acque potabili) e di Fluoro (1.64 mg/l contro 1.5 mg/l consentiti per le acque potabili e per la prima infanzia). In questo caso non mancheremo di pubblicare, appena disponibili, le nuove analisi che il gruppo sta effettuando sull’acqua di Nepi e che verranno rese note in autunno.
Acqua Claudia (Anguillara Sabazia, Roma) Egeria, Lavaredo e Sandalia: come per l’acqua di Nepi (le due fonti si trovano a circa 30 km di distanza l’una dall’altra) anche nell’acqua Claudia è stata riscontrata una presenza eccessiva di Fluoro (1.52 mg/l contro 1.5 mg/l consentiti). Stesso discorso per la fonte romana dell’acqua Egeria (1.71 mg/l). 1.75 mg/l di Fluoro sono stati invece riscontrati nell’acqua Lavaredo (S. Candido, Bolzano). Ma il dato più ‘importante’ è stato riscontrato dall’acqua Sandalia (Villasor, Cagliari), con una presenza di Fluoro di ben 7.93 mg per litro.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/acquabtginquinata.htm
Ormai siamo abituati a bere acqua da bottiglie in plastica,sia per comodità,sia perchè ci viene maggiormente proposta. Ecco La verità che si nasconde dietro.

Quante volte siete fuori e pensate: “Vorrei proprio bere dell’acqua adesso”. Per cui entrate in un negozio e ne comprate una bottiglia, in genere una di quelle leggere in PET, anche perché spesso non se ne trovano altre. È semplice portarsele dietro mentre si corre o si viaggia. E proprio su queste bottiglie l’organizzazione Storyofstuff ha realizzato un video informativo. Viene fuori abbastanza chiaramente quale sia l’impatto delle bottiglie di plastica sulle nostre vite. Di seguito i punti salienti:

Una situazione che conosciamo molto bene e che possiamo definire l’altro lato della medaglia: un paesaggio meraviglioso come quello di una spiaggia, pieno di rifiuti e bottiglie di plastica. Un ambiente pericoloso anche per gli animali, che possono soffocare a causa di questi scarti abbandonati in giro.

3ca2b96e7f535cdf0b49e7251f9bf795

Perché mai beviamo l’acqua nelle bottiglie di plastica? Al giorno d’oggi sono in molti a sapere che i residui di olio che si usano per produrre la plastica sono dannosi per la salute. Durante un test a Detroit, negli Stati Uniti, è stato scoperto che le costose bottigliette da 2$ contengono in realtà una qualità d’acqua inferiore a quella erogata dal rubinetto e persino il sapore è più scadente. Ma allora come mai la gente continua a preferirle?

182dd7e232cfd885d825147d30a2e3c6

I produttori vendono le bottiglie d’acqua a un prezzo di mercato che è 2.000 volte superiore al costo dell’acqua del rubinetto. Chi pagherebbe 10.000€ per un panino solo perché è confezionato nella plastica? Negli anni Settanta le società che ottenevano i ricavi maggiori in questo mercato erano quelle che vendevano bibite analcoliche, come la Coca Cola.
Ma quando si scoprì che queste bevande non facevano bene, si riprese a bere l’acqua del rubinetto. Per far fronte a questo cambiamento nel comportamento di consumo, queste stesse società iniziarono a vendere acqua in bottiglia. Ma la reazione non fu delle migliori, alla gente sembrava che provassero a mettere in vendita l’aria. Per cui la domanda venne creata artificialmente. Si iniziò a insinuare il dubbio che bere acqua del rubinetto non fosse salutare e che l’uso migliore restasse quello per l’igiene della casa e della persona. Poi vennero associate al prodotto immagini piene di colori, con montagne incontaminate.

d3dd11cbb63c5e28d57f32f2dd9630e9

Foto che suggeriscono la purezza dell’acqua. Da notare il paradosso, essendo quella in bottiglia, semplicemente acqua del rubinetto filtrata. Per non parlare del contenitore in cui viene venduta: la plastica è uno dei fattori di maggior rischio per l’ambiente. Non può essere distrutta. Il problema principale sta nella produzione delle bottiglie. Le grandi quantità di petrolio richieste corrispondono a quelle necessarie per le automobili negli Stati Uniti. La diffusione a livello internazionale è poi un altro fattore, viene fuori un numero pazzesco se si considera che si usa una bottiglia ogni 2 minuti.

c1d691d769c3b442dde8712813390a34

Il problema successivo è lo smaltimento: anche se c’è un simbolo per il riciclo sulle bottiglie, questi prodotti non vengono rigenerati poi così spesso.

L’80% delle bottiglie finisce nella spazzatura e ci vogliono circa 1.000 anni prima che si decompongano. Nel caso vengano bruciate si creano ulteriori disastri ambientali. Quando i resti vengono gettati nei cassonetti per il riciclo, succede che interi carichi di bottiglie vuote vengano trasportate fino all’India e restino in cumuli insieme ad altre. Anziché essere riciclate, vengono declassate a prodotti di qualità più bassa che, ovviamente, in un secondo momento, finiranno a loro volta nei cassonetti.
Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook
Follow @JedaNews

Chi usa le bottiglie di plastica lo deve fare seguendo questi 3 passaggi: paura, tentazione e disinformazione. In molti posti, l’acqua del rubinetto (la peggior nemica dell’industria delle bibite) non si può bere, ma questo è causato, in parte, anche dalle fabbriche dove si processa l’imbottigliamento dell’acqua stessa. Eliminano i liquidi di scarto nei fiumi. Come si può fronteggiare quest’industria?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/acquavelenosa.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Ven 15 Lug 2016 - 9:59

Ciao Andrea Banchelli, dimostrando preparazione sugli "ALIMENTI ESSENZIALI", affronta un medico in ospedale per il beneficio della mamma.

Acido Ascorbico, "ALIMENTO ESSENZIALE"

Da notifiche
Andrea Banchelli
9 maggio 2016  ore 15.15 · Livorno

Come da vostro consiglio ho continuato a somministrare gli alimenti a mia mamma che ha messo la protesi al ginocchio. Dato che aveva perso molto sangue ha avuto bisogno anche di due trasfusioni di sangue. La mattina seguente mi presento da mia madre per dargli le compresse, il dottore da lontano, mi dice" Ma cosa sta facendo? lei è un pazzo, che cosa sono quelle pasticche?"
Gli ho spiegato che mia madre ha l'emoglobina bassa, e cosi l'aiutavo, mi ha sfidato davanti a tutti gli infermieri volendo sapere che cosa erano e per cosa facevano bene... La risposta è stata questa " Il ferro stimola la produzione di ematina, l'acido folico aumenta la produzione dei globuli rossi che trasportano emoglobina, la vitamina b6 aumenta la produzione dei globuli rossi, la b12 migliora i globuli rossi... vuole sapere anche cosa fa la vitamina C oppure me lo dice lei?, non sono cosi sicuro che lei lo sappia, ma gli do un chance". Ha girato i tacchi e se ne andato.... gli infermieri mi hanno detto bravo... Ecco in che mani siamo

Carla Beccari
Carla Beccari Complimenti...e tu cosa prendi per avere così tanto fegato....dimmelo che lo predo anch'io Emoticon wink

Carla Beccari
Carla Beccari

Genre Franco
Genre Franco Ciao Andrea Banchelli, è un piacere rilevare la tua preparazione, che sono certo, anche quel medico ha compreso. Vai avanti così che avrai una BELLA E LUNGA VITA DI SALUTE insieme a tua madre. ciaooo Franco

Andrea Banchelli
Andrea Banchelli La preparazione Franco é merito tuo, di Andrea , Gigi e altri che continuamente mi fanno capire l'importanza degli alimenti che giornalmente dobbiamo ingoiare. Postando giornalmente, articoli e esperienze comuni, mi avete permesso di interessarmi maggiormente e in modo corretto alla nostra salute come non ho fatto mai in questi anni.Spendere il proprio tempo prezioso per divulgare e informare é magnifico. Vi sarò grato per sempre.

Pino Salinetti
Pino Salinetti Complimenti Andrea,sei un grande

http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/andreabanchellimamma.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Sab 16 Lug 2016 - 16:34

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/scientificheprovegaranzia.htm
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/scientificheprovegaranziaa.htm

Naturalmente quanto riporta questo MANUALE METODOLOGICO è rivolto ai controlli di PROVE SCIENTIFICHE fatte per valutare le quantità e quali PRODOTTI CHIMICI (VELENO PURO) possono essere immessi nei CIBI NATURALI con i vari scopi che poi diventano CIBI INDUSTRIALI.
Al riguardo un medico americano ha fatto un esperimento: ha acquistato del cibo in un fast food e lo ha “dimenticato” per qualche anno sulla scrivania del suo studio. Alla domanda sul perchè avesse fatto questo, ha dichiarato “per mostrare alla gente quello che sta mettendo nei loro corpi”. Questi che vedete nella foto sono “alimenti trasformati“, non è cibo vero. Nel corso del tempo il cibo vero decade, ammuffisce, produce odore di decomposizione. Questi “alimenti trasformati” non hanno fatto nulla di tutto ciò, Hanno infatti mantenuto la loro dimensione originale, forma e consistenza. Il nostro corpo deve quindi lavorare di più per la decomposizione e la digestione di questa roba rispetto al cibo vero.
Gli “alimenti trasformati” si trovano ovunque, non solo nei fast food, ma sono facilmente riconoscibili leggendo gli ingredienti. Meglio quindi, come sempre, acquistare informati!
http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/cibimoderni.htm
Quindi questo MANUALE è stato stilato per dare una GARANZIA al consumatore, senza tenere conto che NESSUN PRODOTTO CHIMICO DEVE ESSERE AGGIUNTO AI CIBI NATURALI di cui già >Madre >Natura nel tempo, ha fatto le SUE PROVE SCIENTIFICHE onde non causare danni agli esseri viventi.
Invece per permettere alle industrie, sia alimentari che farmaceutiche di spadroneggiare nel mondo, ad ancora di più con la globalizazzione, il loro commercio indiscriminato pur causando MALATTIE E SOFFERENZA che mai come ora abbiamo sotto gli occhi.
MA CI SARANNO SEMPRE DI PIU' MALATI, OGNI GIORNO DI PIU' SE NESSUNO LI FERMA.
Noi abbiamo una bella carta in mano però, LA NOSTRA SALUTE, evitando come la peste questi CIBI e lasciandoli sugli scaffali. 
Ora dello scritto del MANUALE, mi permetto di sottolineare la parte che ritengo più importante ed INDICATIVA in merito alla NOSTRA SALUTE:
"La varietà dei prodotti e la complessità dei metodi impiegati per produrli impone l’uso di metodologie aggiornate, rigorose e soprattutto improntate a una totale trasparenza, onde permettere agli utenti interessati di ripercorrere il cammino metodologico che ha condotto alla stesura dei documenti.
E’ in questa ottica che l’Istituto superiore di sanità e l’Agenzia per i servizi sanitari regionali propongono questo manuale metodologico, guida sintetica ai metodi usati da prestigiose agenzie internazionali ed esplicitazione di quelli usati dal nostro Programma, frutto di un approccio collaborativo e interdisciplinare. "
che mi pare la dica LUNGA a cosa si riferisce, vero?
Non mi risulta che per ingoiare una CILIEGIA ci vogliano prima delle PROVE SCIENTIFICHE, poichè sono CERTO che >Madre >Natura queste prove le ha fatte dall'inizio del mondo, oppure per farti ingoiare una FRAGOLA MONTANA o il LATTE, ma sono fatte, GUARDACASO, per farti ingoiare dei CIBI trattati con PRODOTTI CHIMICI o con l'aggiunta di questi. Oppure per farti ingoiare DROGHE come il CAFFE' o il TE' in primis, ma seguiti da transene, valium ecc. e le altre DROGHE che consigliano gli psicologi, come è stato per me per 13 anni, ed altri che hanno messo nei MEDICINALI spacciandoli per PRODOTTI CURATIVI chiamandoli "PRINCIPI ATTIVI "che sono CERTO nessun altro animale LIBERO ingoia, MAI ED IN NESSUNA OCCASIONE.
Oppure per farti ingoiare PRODOTTI CHIMICI come l'ASPARTAME il DIETOR ecc. dichiarati DIETETICI, i CONSERVANTI, i COLORANTI, i DISERBANTI, i FARMACI ecc. TUTTI PRODOTTI CHIMICAMENTE, quindi come tali ben lontani dalla costituzione ANIMALE, che nell'esame del sangue NON CI DEVONO STARE, ma di cui con queste PROVE SCIENTIFICHE garantiscono che NON CAUSANO DANNI, dei quali però per i FARMACI aggiungono un FOGLIO ILLUSTRATIVO (BUGIARDINO).
Vorrei vedere se alle CILIEGIE o alle FRAGOLE e LATTE aggiungono questo FOGLIO ILLUSTRATIVO (BUGIARDINO, di cui la parola dice TUTTO).
Quindi posso dedurre senza ombra di dubbio che queste PROVE SCIENTIFICHE e chi di queste ne usufruisce, sono fatte ESCLUSIVAMENTE per l'interesse di qualcuno ma a DISCAPITO DELLA SALUTE DI TUTTI gli altri.

...e continuando nella lista dei PRODOTTI NOCIVI ecco i PRODOTTI CHIMICI, VELENO PURO messi nei CIBI degli scaffali, onde poter mantenere quel business che altrimenti crollerebbe come un castello di sabbia:
"Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo."
http://digilander.libero.it/genfranca/Immagini/aromia.htm
"A TOTALE GARANZIA della PROVA SCIENTIFICA di quanto è la mia ORIGINE descritta sopra, quale dubbio posso avere se questo è fatto da Madre Natura dall'inizio della vita?
E dato che sono venuto al mondo per la CONTINUAZIONE DELLA MIA SPECIE come progettato da Madre Natura all'inizio del mondo, come potrò trasmettere ai miei posteri quei prodotti CHIMICI tanto RICERCATI dalla medicina ed usati per la mia MANUTENZIONE sognando di guarire le mie malattie?
La RICERCA?
Bella parola, vero? basta questa per dare SPERANZA, ma speranza di cosa? quella per gli STUPIDI onde ritirare montagne di denaro?"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/originidellavita.htm
Ed ancora altri se lo riterrà opportuno, ma a questo punto, tu innocentemente dovresti chiedergli di fare pure la ricerca del "principio attivo" (così viene chiamato l'agente del FARMACO che stai ingoiando, vero?).
A questo punto lui ti dirà sorridendo che non si può.
Allora tu dovresti chiedergli:
"scusi dottore, ma se non si può vuol dire che questo "principio attivo" NON DEVE ESSERE NEL MIO SANGUE, vero?
Ma se non deve essere nel mio sangue, cosa farà mai nel mio corpo? lei me lo sà dire e spiegare chiaramente?
Senza tenere conto delle descrizioni del foglio illustrativo allegato, che a volte sono diverse pagine di raccomandazioni e di avvertenze sulle controindicazioni che possono causare danni al mio corpo.
Come potrà mai farmi BENE?
E quindi come posso permettere che questi "PRINCIPI ATTIVI" entrino nel mio corpo?
E quali BENEFICI potranno mai apportare se non quello di riempire il mio corpo di VELENOSE TOSSINE? Ed cosa faranno mai gli "AROMI" o "AROMI NATURALI" o i CONSERVANTI o COLORANTI, anche lo CHIMICI, messi nei CIBI che ingoiamo ogni giorno o quelli che ci spalmiamo addosso o usiamo per le pulizie, sia personali che della casa, senza ricordare che questi entrano direttamente nel nostro sangue attraverso i PORI?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/esamedelsangue.htm

Il MANUALE METODOLOGICO

PNLG – Manuale metodologico
Presentazione
Nell’ultimo decennio le linee guida, intese come strumento di razionalizzazione del comportamento clinico-organizzativo, sono balzate prepotentemente alla ribalta sullo sfondo della notevole variabilità di erogazione di prestazioni sanitarie e dell’avvento della medicina basata sulle prove.
Una forte necessità di cambiamento è stata percepita anche nel nostro paese, specialmente nelle aree in cui permangono diseguaglianze e inefficienze del Servizio sanitario.
Per dare una risposta a questa esigenza di rinnovamento è stato avviato il Programma nazionale per le linee guida (PNLG) che ha come scopo la preparazione, la divulgazione, l’aggiornamento e l’implementazione delle linee guida intese come ausili razionali, etici ed efficienti, rivolti a decisori e utenti, per l’erogazione dei servizi sanitari.
I molteplici prodotti del PNLG comprendono linee guida vere e proprie, documenti di indirizzo, rapporti di technology assessment e revisioni sistematiche su argomenti specifici, che vanno dagli interventi preventivi o terapeutici a quelli di diagnosi e riabilitazione.
La varietà dei prodotti e la complessità dei metodi impiegati per produrli impone l’uso di metodologie aggiornate, rigorose e soprattutto improntate a una totale trasparenza, onde permettere agli utenti interessati di ripercorrere il cammino metodologico che ha condotto alla stesura dei documenti.
E’ in questa ottica che l’Istituto superiore di sanità e l’Agenzia per i servizi sanitari regionali propongono questo manuale metodologico, guida sintetica ai metodi usati da prestigiose agenzie internazionali ed esplicitazione di quelli usati dal nostro Programma, frutto di un approccio collaborativo e interdisciplinare.
Il Presidente dell’Istituto superiore di sanità
Enrico Garaci
Il Direttore dell’Agenzia per i servizi sanitari regionali
Laura Pellegrini
Questa sopra è solo una parte......
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/scientificheprovegaranzia.pdf

da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/scientificheprovegaranzia.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mar 19 Lug 2016 - 13:36

Testimonianza di Rosaria Manis e l'uso dell'ACIDO ASCORBICO ed il CLORURO DI MAGNESIO direttamente sulla pelle.

Notizie
Genre Franco
7 marzo 2013

Ciao Lilli Monaco, non ho avuto tempo fin'ora a rsipondere alla tua domanda sull'uso dell'ACIDO ASCORBICO sul viso, ma eccomi anche se in ritardo. Ti chiedo scusa e provvedo. La pagina recita: """Ora se posso darti un consiglio che invece ti darà una pelle luminosa e forse ti può anche far sparire qualche rughetta: prendi una tazzina da caffè, mettici dentro mezzo dito di acqua e poi aggiungici una puntina di acido ascorbico puro ed una puntina di CLORURO DI MAGNESIO e gira, ma con un cucchiaino di plastica. Io lo giro col dito indice poi lo assaggio e quando sento al gusto che è acido acido dico che và bene. Poi questo lo impari con l'esperienza. Prova e poi vedi che sul viso NON brucia nò. Mettilo sulle mani e fai come se ti dovessi lavare il viso. Passatelo anche sul collo e insisti sulle rughe. Se ti và negli occhi, lavati con acqua corrente. Alla fine quello che ti resta passatelo sulle mani e sulle braccia. Poi fallo asciugare e te ne vai a letto. Amiche invece tutto questo lo fanno al mattino. Quindi vedi tu quando farlo. Questo devi farlo un giorno si e uno nò (noi lo stiamo facendo ogni giorno senza problemi). Attenzione, se hai sentito parlare di veicolante sappi che l'informazione NON è giusta, poichè l'acido ascorbico essendo idrosolubile (con l'acqua) NON si scioglie in presenza di grassi o di alcol ecc., ed inoltre in presenza di tali prodotti si disattiva. Il tutto deve essere preparato al momento dell'uso. Sai la costanza paga. Quindi vedi tu, la cosa non è il giorno dopo, ma sò per certo che un 3-4 di mesi dopo puoi vederne i frutti. In quanto alla dieta, se prendi l'acido ascorbico puro come noi e in parallelo fai una cura dimagrante a base di frutta e verdure e minestroni, perdi sicuramente kg. Minestroni perchè i legumi contengono le proteine della carne. Invece la frutta e la verdura aiuta a smaltire i grassi.""" http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm Ora però vorrei proporti quanto ho inviato ad ogni nostro contatto: Ciao, voglio proporti un ragionamento che potrebbe farti capire il gioco di tante "INNOCENTI CASE" che si dedicano alla tua bellezza.

Oggi 30/04/2011 prima che tu legga sul nostro sito e precisamente su questo link:

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

delle CREME VARIE: antirughe, per il viso, per il corpo, solari e chi più ne ha più ne metta, voglio proporti un ragionamento che ti renderà possibile la valutazione di tutti questi prodotti chimici, anche quelli comprati in erboristeria e dichiarati come naturali. Quando il tuo cervello determina che una parte del tuo corpo ha bisogno di un piccolo ritocco o ritieni di doverlo proteggere dai raggi solari, il tuo pensiero và subito ai vari prodotti che hai registrato in un angolo del cervello. Non pensi lontanamente che tutto ciò che ti ha colpito: la forma, il colore ed nome del prodotto scritto sul vasetto contenitore, la pubblicità fatta dalla casa produttrice, le parole così convincenti e poi il detto "se costa caro vale molto"; tutto questo è fatto in modo da poterti influenzare nelle scelta indirizzandoti verso un prodotto piuttosto che verso un altro. Sicuramente non ti passa neanche lontanamente nel cervello di farti la domanda che mi permetto di farti ora:
IL PRODOTTO CHE USI O DEVI COMPRARE, CHE SAI ESSERE UN "PRODOTTO CHIMICO", lo mangeresti? NOOOOOOOOOOO???????
Ti chiedo "ma perchè no????" Questo te lo dico io:
Hai paura che ingerendolo ti possa fare male. Ma NON hai mai pensato che sotto il piccolissimo strato di pelle hai la carne che fà parte del tuo corpo? Lo sai che la tua pelle tramite i pori respira e si nutre di ciò che le viene spalmato e quindi quei "PRODOTTI CHIMICI" che non ingerisci mettendoli in bocca, glieli fai avere attraverso la pelle? Cosa pensi che possano fare alla tua pelle ed alla tua salute "QUESTE CREME"?
A TE LA RISPOSTA.
Quindi ora che ne sei consapevole ti dico: "SULLA TUA PELLE METTICI SOLO QUELLO CHE MANGERESTI". Esistono numerose sostanze di origine naturale che sono schermanti, idratanti e restitutive: ACIDO ASCORBICO PURO, macadamia, olio di semi di vite, tè verde, burro di Caritè, olio di sesamo, olio di cartamo, vitamina E, aloe vera, certi tipi di frutta, cera d’api, cera di Carnauba (Copernica prunifera), acido caprico e caprilico, alga corallina, alga litotamnio, Porphyria umbilicalis, ecc. Anche l’ossido di zinco micronizzato e alcuni minerali possono andare bene. Idealmente, il cosmetico migliore dovrebbe essere talmente naturale che potresti anche tranquillamente mangiartelo: if you can't eat it don't wear it!

Sperando di avere la tua attenzione ti porgo il mio modesto "Buona Vita".

ciaooo Franco
acido ascorbico per la pelle
acido ascorbico,acido ascorbico puro,acido ascorbico farmacia,acido ascorbico per la pelle,acido ascorbico pelle,acido ascorbico viso,vitamina c, legumi, frutta, verdure, cloruro di magnesio, magnesio, creme, creme viso, pelle, vertigini, vertisec, esperienze, acido ascorbico esperienze, chimica, me...
digilander.libero.it
Mi piaceVedi altre reazioni
CommentaCondividi
10Carmen Giovannardi, Andrea Andulea e altri 8
16 commenti
2 condivisioni
Commenti
Andreana Correddu
Andreana Correddu Grazie per avermi inserito in questo gruppo, sono molto interessata , sopratutto per l'Acido Ascorbico. Grazie mille!

Genre Franco
Genre Franco Ciao Adreana, grazie a te per entrare a farvi parte. ciaooo Franco

Rosaria Manis
Rosaria Manis uso l'aa sulla pelle da circa 2 anni,inizialmete 3 volte la settimana, da giugno tutti i giorni, d'estate tu tutto il corpo prima di andare al mare come protezione dai raggi solari. I risultati sul viso sono splendidi, mi sta rimarginando le imperfezioni causate da un acne giovanile,le rughe e, non solo. Si vuole pazienza, ma è incredibile, da circa un mese aggiungo anche il magnesio. Trovare il dosaggio giusto non è difficile, iniziare con una puntina, se si eccede si sente un leggero fastidio.Ho eliminato molte creme, mi sono documentate sugli ingredienti, riesco a leggerle, basta fare una ricerca in rete, molto utile biodizionario.it. Perchè spedere soldi per prodotti che contengono sostanze tossiche e dannose? E difficile trovare prodotti innocui, vi consiglio di verificare gli ingredienti delle creme che usate- Ho deciso di eliminare anche le creme per il corpo. Uso il semplice olio d'oliva. Provate per credere, ho usato tante creme, ma niente è più idratante dell'olio d'oliva, siamo tutti diversi, unica controindicazione è l'odore.

Genre Franco
Genre Franco Ottima testimonianza Rosaria Manis, la riporto anche a parte e la salvo sul sito. Grazie ciaooo Franco

Lilli Monaco
Lilli Monaco Grazie Genre FrancoVisualizza traduzione

Genre Franco
Genre Franco Ciao Lilli Monaco, e di che cosa? grazie a voi. ciaooo Franco

Donatella Dalla Ragione
Donatella Dalla Ragione belloquesta cosa di confrontare i nostri pensieri.bravo franco

Luisella Emme
Luisella Emme nei casi di rosacea si può usare?

Luisella Emme
Luisella Emme Rosaria Manis solo dopo due anni hai visto miglioramenti nella pelle?

Rosaria Manis
Rosaria Manis No, dopo circa 3 mesi....ormai sono circa 4 anni che lo faccio....i miglioramenti sono lenti ma ci sono. Devi solo provarlo

Genre Franco
Genre Franco Scusate, ma le CREME di qualsiasi origine siano, anche le cosidette NATURALI, le mangereste? NOOOOOO!!! e perchè no? nonostante il dizionario sono PRODOTTI CHIMICI che entrano nei PORI di cui ve ne dimenticate la esistenza. Tramite loro ENTRANO DIRETTAMENTE NEL VOSTRO SANGUE, e quindi? ciaooo Franco

Guendalina Lucia Zampaglione
Guendalina Lucia Zampaglione Scusa Genre Franco io per il viso metto la lisina

Genre Franco
Genre Franco ...penso che sia superfluo, ma va benissimi. ciaooo Franco

Mariga Illizza
Mariga Illizza Rosaria Manis e come lo usi?

Rosaria Manis
Rosaria Manis un piccolo contenitore di plastica ( io uso un tappo di plastica di un prodotto cosmetico) , ci metto una puntina di aa + magnesio, se usi solo l'aa ti lascia piccole tracce biancastre sgradevoli, aggiundendo una puntina di cloruro di magnesio risolvi, giro il tutto con il dito, manovra pratica e veloce. Lo passo con delicatezza sul viso, collo, braccia.....d'estate prima di andare al mare lo passo su tutto il corpo come protettivo solare. Lascio asciugare. Inizialmente 2 /3 volte alla settimana, poi tutti i giorni. Ci vuole costanza e pazienza, ma poi ..... vedrai che gli altri si accorgeranno che il tuo viso è più bello. Dopo che lo metti sentirai subito una senzazione di freschezza e benessere.

Rosaria Manis
Rosaria Manis Con il tempo riuscirai a dosare acqua e aa +CM,, se ne metti troppo senti un leggero fastidio.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/rosariamanis.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 20 Lug 2016 - 21:41

http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/yomoyoghurt.htm

In questo periodo particolare, molte ditte industriali alimentari risentono del boicottaggio del consumatore che abbandona ed ignora i prodotti che contengono l'OLIO DI PALMA.
Come è prevedibile però le aziende interessate non dormono sugli allori e pagano profumatamente i mezzi di informazione affinchè informino e convincano il consumatore che suoi timori sono infondati.
Mettono in ballo personaggi che pare siano gli SCIENZIATI del ramo, ma che in fondo sono in pieno conflitto di interessi.
Ormai di questo abbiamo CERTEZZE da prove che sono inconfutabili.
La pagina recita:
"""Le principali riviste scientifiche distorcono il processo scientifico e rappresentano una tirannia che va spezzata”. Questo è il giudizio del premio Nobel per la medicina 2013: Randy Schekman.
Randy Schekman biologoRandy Schekman, è il biologo americano che ha vinto il premio Nobel per aver scoperto il meccanismo che regola il trasporto delle molecole nelle cellule, ed è anche la nuova icona anti-casta che lancia accuse violente, su un problema di cui in realtà si discute da tempo. “La scienza è a rischio: non è più affidabile perché in mano a una casta chiusa e tutt’altro che indipendente”. La denuncia è grave, a maggior ragione perché è la cosa che ha pensato di dire Randy Schekman al “Guardian”, il giorno stesso in cui ha ricevuto il premio Nobel, e quindi non solo nel momento più importante per la sua carriera di ricercatore, ma anche nel momento di massima visibilità per lui. Ma non basta, la dichiarazione di Schekman era stata preceduta di un paio di giorni, da quella di un altro autorevolissimo scienziato, Peter Higgs, notissimo teorizzatore del bosone di Higgs, che sempre al “Guardian” aveva denunciato il sistema delle pubblicazioni scientifiche.
Ma se la dichiarazione di Schekman è clamorosa, altrettanto clamoroso è il silenzio con il quale è stata inghiottita dalla stampa. Alcuni quotidiani italiani le hanno almeno dedicato il minimo sindacale, come Il Corriere della Sera, che titola “Schekman: Le principali riviste scientifiche danneggiano la scienza” (poco più che un trafiletto) e l’Unità, “Il Nobel Schekman: Boicottiamo Science e Nature”, mentre altri hanno invece vistosamente dimenticato di parlarne. Ma ancor più vistosa è la “dimenticanza” da parte di soggetti che fanno della divulgazione scientifica il loro argomento centrale. Non una parola è stata spesa infatti, da parte di testate come Le Scienze, Oggiscienza, Query, Pikaia e perfino Focuse Ocasapiens, generalmente attente a difendere la cosiddetta buona scienza (quella sciorinata dal CICAP!) dalle idee magari un po’ stravaganti di qualche personaggio poco noto.
Le principali riviste scientifiche internazionali – Nature, Cell e Science – sono paragonate da Schekman a tiranni: “Pubblicano in base all’appeal mediatico di uno studio, piuttosto che alla sua reale rilevanza scientifica. Da parte loro, visto il prestigio, i ricercatori sono disposti a tutto, anche a modificare i risultati dei loro lavori, pur di ottenere una pubblicazione”.
“La tentazione di vedere i propri lavori pubblicati su quelle riviste spinge i ricercatori ad aggiustare i risultati, per renderli più accattivanti e “alla moda. Tutto questo ovviamente a discapito di scoperte magari meno trendy ma più importanti e determinanti per il progresso“. Non pago, Schekman attacca anche gli editori, che preferiscono pensare allo scoop piuttosto che al valore intrinseco di un lavoro. Come dire, prima i soldi poi la scienza.
Una tale accusa lanciata da un neo premio Nobel dovrebbe meritare la massima attenzione, ma la tecnica è sempre la stessa: ignorare per non dare visibilità a certe idee, considerate scomode. Ma Schekman aggiunge dell’altro: “Queste riviste, sono capaci di cambiare il destino di un ricercatore e di una ricerca, influenzando le scelte di governi e istituzioni. Sfruttano il loro prestigio, distorcono i processi scientifici e rappresentano una tirannia che deve essere spezzata, per il bene della scienza”.
“La scienza con le sue dichiarazioni è un’autorità in grado di influenzare le scelte di governi e istituzioni, e se è manipolabile da parte di chi detiene il comando delle principali testate scientifiche, è automaticamente vero che le affermazioni su temi sensibili possono essere orientate in base alle convenienze dei governi stessi o delle istituzioni”. Le dichiarazioni di Schekman supportano dunque indirettamente che su temi come il Global warming, la pandemia H1N1, l’eugenetica e tutte le implicazioni della visione malthusiana dell’evoluzione, la possibilità di orientare gli studi in un senso “conveniente” è reale.
L’episodio della dichiarazione di Schekman mostra che nemmeno per un Nobel è facile denunciare i problemi della scienza, figurarsi per soggetti enormemente meno visibili. La denuncia di Schekman rappresenta tuttavia un incentivo ad andare avanti per tutti coloro che ritengono la scienza una realtà preziosa, che deve essere difesa dalle strumentalizzazioni e da qualsiasi tentativo di piegarne i risultati a vantaggio di interessi particolari.
Rivisto da Fisicaquantistica.it"""
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/scientificopremionobel.htm

Quindi mettono in campo altri inganni pur di raggiungere il loro scopo, ma non solo l'OLIO DI PALMA fà arretrare il consumatore dal consumare i prodotti delle industrie alimentari.
Uno altro prodotto e che ci si porta appresso da anni, causa certa di molte malattie in quanto PRODOTTO CHIMICO è:
La margarina ed il nichel:
Margarina
La margarina è una emulsione di olio in acqua; più precisamente è formata da una frazione lipidica, da una acquosa e da alcuni costituenti minori (coloranti di origine naturale, antimicrobici, emulsionanti e conservanti). La frazione acquosa è costituita da acqua o latte (in Italia non è consentita l'aggiunta di questo alimento), mentre quella lipidica contiene oli e grassi vegetali, tra cui olio di arachide, di germe di mais, di vinaccioli, di soia, di girasole, di colza.
Le margarine presenti in commercio sono tutte di origine vegetale, mentre quelle contenenti grassi animali vanno sotto il nome di oleomargarine e sono utilizzate soltanto nell'industria, soprattutto in quella pasticciera.
Dal momento che l'olio e l'acqua sono liquidi a temperatura ambiente, per ottenere la consistenza semisolida tipica della margarina è necessario eseguire un'operazione di idrogenazione. In base al numero di doppi legami saturati si otterranno margarine più o meno compatte. L'idrogenazione avviene insufflando in appositi serbatoi, dotati di camicie riscaldanti, idrogeno gassoso ed utilizzando nichel come catalizzatore.
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/margarinanichel.htm
Attenti però ai grassi polinsaturi:
"La margarina è un alimento naturale?
I grassi polinsaturi impiegati per produrre la margarina sono normalmente di origine vegetale: semi di girasole, semi di cotone e soia. Così potrebbe sembrare veramente un prodotto naturale. Tuttavia, quando la margarina giunge sulla tavola del consumatore è ormai un prodotto altamente manipolato dall’industria alimentare e di naturale non ha più nulla."
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/grassipolinsaturi.htm
"Una dieta ricca di acidi grassi insaturi, sopratutto quelli polinsaturi, può distruggere il rifornimento di vitamina E dell'organismo e causare lesioni muscolari e cerebrali, come pure degenerazioni dei vasi sanguigni. Si deve stare attenti a non includere nella dieta un quantità eccessiva di oli polinsauri senza un corrispondente aumento di vitamina E." a pagina 161/340 di
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/originalelp.pdf
Questa invece è la RGR Razione Giornaliera Raccomandata che fino a fine 2009 questa dose massima ammessa era di 10 mg (10 UI), ma poi al ritocco di queste linee guida la dose è stata aumentata a 36 mg (36 UI). La variazione della vitamina C invece da 60 mg è stata portata a 240 mg. (la cosa molto strana è che molti organi competenti NON NE SONO INFORMATI e questo determina quanto sia importante per LORO la nostra salute). Questa  la pagina:
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/razionerg.htm
Si ritiene invece che la VITAMINA E, in dosi che vanno da 50 UI a 2500 UI al giorno possa prevenire e guarire malattie cardiache compreso il DIABETE. Queste le parti che possono rendere l'idea. L'informazione complete e la fonte da pagina 160/340 a pagina 170/340 di questo link:
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/originalelp.pdf
ed ancora a "pagina 160/640 (vitamina E) i disturbi cardiovascolari
Per il controllo della patologia arteriosclerotica, che è la causa dei disturbi cardiovascolari nelle loro svariate manifestazioni, un'altra vitamina ha manifestato la propria efficacia, somministrata da sola o associata all'ACIDO ASCORBICO. Si tratta della vitamina E (tocoferolo). una vitamina liposolubile. Essa è stata scoperta nel 1922 da Hwerbwert M. Evans, professore di biochimica all'università della California, e della sua collaboratrice Katherine Scott Bischop.
pagina 162/340
Non si ha notizia di effetti collaterali negativi seguiti all'assunzione de dosi elevate di vitamina E. Sotto questo aspetto, essa differisce dai vari farmaci, come l'aspirina (per citarne uno dei meno pericolosi), che sono diffusamente usati nel trattamento delle malattie per le quali Shute sostengono l'efficacia della vitamina E.
Il fatto che la vitamina E sia priva di pericoli e che gli Shute ne affermino l'efficacia nel trattamento delle malattie coronariche ed in parecchie altre patologie avrebbe dovuto provocare un'approfondita indagine da parte delle scettiche autorità sanitarie: si sarebbe dovuto accertare la verità attraverso un gran numero di prove a doppio ceco, in cui i pazienti di un gruppo ricevessero un placebo. Ma in realtà queste indagini non sono mai state fatte, a trentanove anni di distanza dalle prima comunicazioni in proposito.
La vitamina E, che è antiossidante e liposolubile, e la vitamina C, anch'essa antiossidante ma idrosolubile, collaborano nel proteggere i vasi sanguigni e altri tessuti dai danni provocati dall'ossidazione. Esse rallentano il processo di deterioramento che avviene nell'organismo con il passare del tempo e aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari. Sono efficaci anche come coadiuvanti delle terapie convenzionali.
Oltre a molte relazioni pubbliche in varie riviste mediche dal 1946 in poi, gli Shute hanno descritto i loro metodi e risultati in due libri, "Vitamin E for Ailing, and Healthy Hearts (Vitamina E per cuori sani e malati), di Wilfrid E. Shute e Harold J. Taub (1969); e "The Heart and Vitamin E (Il cuore e la vitamina E), di Eavn Shute e collaboratori (1956,1969). Le malattie discusse in distinti capitoli di questi libri includono disturbi coronarici ed ischemia del cuore e la concomitante angina, febbri reumatiche, disturbi cardiaci reumatici acuti e cronici, ipertensione, disturbi cardiaci congeniti, malattie vascolari periferiche, arteriosclerosi, ulcera indolore, DIABETE, disturbi renali e ustioni.
pagina  165/340
Tuttavia è ben noto che occorre assumere la vitamina E per due o tre mesi perchè essa cominci ad operare. Essa viene immagazzinata nei grassi, e l'esaurimento della scorta dell'organismo avviene molto lentamente; pertanto, il sistema dei mesi alterni non poteva permettere ai pazienti di modificare in modo significativo la quantità di vitamina E immagazzinata.
Dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/vitaminaeictuscura.htm
A questi sopra però, dobbiamo aggiungere altri PRODOTTI CHIMICI CANCEROGENI di nome "AROMI" o "AROMI NATURALI" che sfido ognuno di voi a non trovare negli INGREDIENTI dei CIBI o delle BEVANDE degli scaffali, che sono molto peggiori dell'OLIO DI PALMA.
Altrimenti come potrebbero rende consumabile un prodotto come la SOIA, un fagiolo adattato per tutte le esigenze, perfino in CARNE.
Controllate gente, CONTROLLATE.
Devo però riportare per onestà che una ditta, la YOMO ha adattato un suo prodotto, uno yogurth  eliminando questi PRODOTTI CHIMICI dichiarandolo sulla confezione:


...e continuando nella lista dei PRODOTTI NOCIVI ecco i PRODOTTI CHIMICI, VELENO PURO messi nei CIBI degli scaffali, onde poter mantenere quel business che altrimenti crollerebbe come un castello di sabbia:
"Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo."
http://digilander.libero.it/genfranca/Immagini/aromia.htm
"A TOTALE GARANZIA della PROVA SCIENTIFICA di quanto è la mia ORIGINE descritta sopra, quale dubbio posso avere se questo è fatto da Madre Natura dall'inizio della vita?
E dato che sono venuto al mondo per la CONTINUAZIONE DELLA MIA SPECIE come progettato da Madre Natura all'inizio del mondo, come potrò trasmettere ai miei posteri quei prodotti CHIMICI tanto RICERCATI dalla medicina ed usati per la mia MANUTENZIONE sognando di guarire le mie malattie?
La RICERCA?
Bella parola, vero? basta questa per dare SPERANZA, ma speranza di cosa? quella per gli STUPIDI onde ritirare montagne di denaro?"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/originidellavita.htm
Ed ancora altri se lo riterrà opportuno, ma a questo punto, tu innocentemente dovresti chiedergli di fare pure la ricerca del "principio attivo" (così viene chiamato l'agente del FARMACO che stai ingoiando, vero?).
A questo punto lui ti dirà sorridendo che non si può.
Allora tu dovresti chiedergli:
"scusi dottore, ma se non si può vuol dire che questo "principio attivo" NON DEVE ESSERE NEL MIO SANGUE, vero?
Ma se non deve essere nel mio sangue, cosa farà mai nel mio corpo? lei me lo sà dire e spiegare chiaramente?
Senza tenere conto delle descrizioni del foglio illustrativo allegato, che a volte sono diverse pagine di raccomandazioni e di avvertenze sulle controindicazioni che possono causare danni al mio corpo.
Come potrà mai farmi BENE?
E quindi come posso permettere che questi "PRINCIPI ATTIVI" entrino nel mio corpo?
E quali BENEFICI potranno mai apportare se non quello di riempire il mio corpo di VELENOSE TOSSINE? Ed cosa faranno mai gli "AROMI" o "AROMI NATURALI" o i CONSERVANTI o COLORANTI, anche lo CHIMICI, messi nei CIBI che ingoiamo ogni giorno o quelli che ci spalmiamo addosso o usiamo per le pulizie, sia personali che della casa, senza ricordare che questi entrano direttamente nel nostro sangue attraverso i PORI?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/esamedelsangue.htm

Ma torniamo all'OLIO DI PALMA e vediamo come è prodotto dalle industrie alimentari:

Olio di palma

I frutti della palma, facilmente deperibili, dopo il raccolto vengono sterilizzati tramite il vapore, in seguito vengono snocciolati, cotti, pressati e filtrati. L'olio che se ne ricava è di colore rossastro per via dell'alto contenuto di beta-carotene, solido a temperatura ambiente e ha un odore caratteristico; il sapore può essere dolciastro. Dopo un ulteriore PROCESSO DI RAFFINAZIONE può assumere un colore bianco giallino. È usato come olio alimentare, per farne margarina e come ingrediente di molti cibi lavorati, specie nell'industria alimentare. È uno dei pochi oli vegetali con un contenuto relativamente alto di grassi saturi (come anche l'olio di cocco) e quindi semi-solido a temperatura ambiente
https://it.wikipedia.org/wiki/Olio_di_palma

Raffinazione dell'olio vegetale

La raffinazione degli oli vegetali è un processo industriale, o meglio, una serie di processi, che genera la stragrande maggioranza degli oli impiegati in settori produttivi come quello alimentare, farmaceutico e cosmetico. Per raffinazione si intende il trattamento dell'olio grezzo, dopo l'estrazione o la spremitura del seme (o del frutto, ad esempio l'oliva).
Vi sono differenti fasi che compongono un processo di raffinazione, le quali provocano trasformazioni di carattere chimico e fisico dell'olio, e differenti tipi di raffinazione, in relazione al prodotto che si vuole ottenere.

Estrazione dell'olio
Estrazione con solvente

I semi finemente frantumati sono immersi in un bagno di solvente, costituito da un solvente organico, generalmente un idrocarburo a basso peso molecolare come ESANO o EPTANO, in lenta agitazione. Trascorso il tempo di contatto, il solvente viene fatto evaporare innalzando la temperatura del bagno fino a 150 °C sotto vuoto e condensato per essere riutilizzato. Ad evaporazione terminata, l'olio viene filtrato sotto pressione e avviato alla raffinazione. Il residuo dei semi viene recuperato, frantumato e trasformato in farina da destinarsi all'alimentazione animale, sotto forma di pellets o granulare.
https://it.wikipedia.org/wiki/Raffinazione_dell%27olio_vegetale

Esano

Con il termine esano ci si riferisce ad un qualunque alcano avente formula bruta C6H14 o ad una qualunque miscela di più composti corrispondenti a tale formula (isomeri strutturali) o per antonomasia all'isomero lineare, chiamato più propriamente n-esano[3].
A temperatura e pressione ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore di benzina, di cui è un costituente importante, e quasi immiscibile con l'acqua. È un composto estremamente infiammabile, irritante, nocivo, pericoloso per l'ambiente e tossico per il sistema riproduttivo.
È un solvente molto importante, unico a causa della sua bassissima costante dielettrica. È utilizzato nelle reazioni che coinvolgono basi molto forti, ad esempio la preparazione di un reattivo di Grignard
https://it.wikipedia.org/wiki/Esano
Eptano

Con il termine eptano ci si riferisce ad un qualunque alcano avente formula bruta C7H16 o ad una qualunque miscela di più composti corrispondenti a tale formula (isomeri strutturali) o per antonomasia all'isomero lineare, chiamato più propriamente n-eptano[2].

A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore pungente.

È un composto molto infiammabile, irritante per la pelle, pericoloso per l'ambiente, nocivo.

Il n-eptano ha per definizione numero di ottano pari a zero (l'altro riferimento è il 2,2,4-trimetilpentano, che ha numero di ottano eguale a 100).
https://it.wikipedia.org/wiki/Eptano


E BUON APPETITO con i prodotti PETROLIFERI CHIMICI.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/oliodipalma.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Sab 23 Lug 2016 - 10:23

Sono certo che questa testimonianza servirà a molte persone per provare a smettere di ingoiare una pastiglia che non fà che causare danni con il suo "principio attivo".

----Messaggio originale----
Da: "Adriano Erippo"
Data: 15-lug-2016 18.40
A: "genfranco2@libero.it"
Ogg: Post da pubblicare
Ecco la mia personale testimonianza a riguardo del medicinale EUTIROX, assunto per ben 15 anni e tolto completamente, grazie ai buoni e validi consigli di Genre Franco!!!
Da anni soffro di ipertiroidismo, ho avuto un intervento chirurgico 15 anni fa, dove mi hanno asportato mezza tiroide e due paratiroide, e da allora tutte le mattine a digiuno assumevo una pastiglia, prima da 100 mg. poi siamo passati con esami alla mano, a 75 mg. Posso dire e garantire che, dopo aver iniziato ad assumere tutti gli alimenti essenziali, compresi vit.D, olio di canapa, melatonina e selenio in aggiunta ad una sana alimentazione, ho eliminato il farmaco e, devo aggiungere che mi si è persino "sgonfiato" il collo.....per questo devo e voglio ringraziare FRANCO, che ho anche avuto il piacere di conoscere personalmente. Signora Rosy di Chieri.

Per farmi capire meglio riporto:
Quindi e dato che ognuno di noi ad una certa età, deve tirare un bilancio onde rendersi conto di quanto sia stato proficuo il suo comportamento riguardo all'investimento fatto per la SALUTE FUTURA, quindi quale migliore periodo se non quello della fine dell'anno come per le aziende?
Ora per poter tirare quelle giuste conclusione però si devono avere a portata di mano anche le eventuali modifiche da apportare onde ottenere un comportamento migliore nel prossimo futuro.
Fin'ora siamo stati portati a credere che affidandoci al proprio medico di base, in caso di necessità, ci saremmo mantenuti UNA SALUTE OTTIMA, come è per ogni altro essere vivente al mondo che non si reca dal suo simile per la SALUTE, ma sarà proprio giusto fare così?
Affidandoci al nostro medico o al sistema sanitario, dobbiamo obbligatoriamente anche avere fiducia nei FARMACI.
Sapendo però che ormai sono passati molti anni di gestione del sistema sanitario e del nostro medico e quindi è ora che si tirino quelle indispensabili conclusioni, come detto sopra.
Questo lo propongo perchè sentendo diversi miei giovani amici, sui 40 anni, sono venuto a sapere che molti di loro hanno la tiroide di Hashimoto ed ingoiano giornalmente EUTIROX (ha un certo "principio attivo", Eutirox - Foglio Illustrativo Principi attivi: Levotiroxina (Levotiroxina sodica)) da ingoiare PER TUTTA LA VITA.
Ma non pare strana questa cosa?
E che ne dite del COUMADIN (ha un altro certo "principio attivo") , proposto a qualsiasi età e PER TUTTA LA VITA?
E la pastiglia della IPERTENSIONE, RAMIPRIL (o altro nome, che hanno un altro certo "principio attivo"), da ingoiare mezza o intera, ogni giorno PER TUTTA LA VITA.
Ma non basta e per il COLESTEROLO, ARMOLIPID plus 20 (o altro nome, che hanno un altro certo "principio attivo") per ogni giorno PER TUTTA LA VITA.
oppure di tutto il sistema per misurare la GLICEMIA GIORNO DOPO GIORNO.
Non vi pare un bollettino di guerra?
Insomma un SISTEMA CATASTROFICO per non dire altra parola più pesante.
Ora sappiamo che per agire sulle varie patologie sono necessari quei famosi e straconosciuti "principi attivi".
Alla fine sarà poi così giusto affidarci al sistema sanitario con questa prospettiva futura?
Vogliamo provare ad analizzare e vedere se è possibile vi sia un'altra via più appropriata alla nostra SALUTE?
Quindi di tutto quanto sopra, la cosa più importante da sapere è che se tu dici al tuo medico che hai dei dolori diffusi mentre già stai ingoiando una medicina per altra malattia da lui o da un suo collega consigliata, lui ti proporrà un esame del sangue onde conoscere i valori dei vari ed ormai tanto conosciuti COLESTEROLO, DIABETE, CELIACHIA ed allergie varie.
Quindi sulla ricetta scriverà per la ricerca nel sangue che ti dovrà essere prelevato a digiuno:
GLICEMIA, COLESTEROLO, CALCEMIA, FERRO, MAGNESIO, POTASSIEMIA, AZOTEMIA, CREATININA, SODIO, TRANSAMINASI GP (ALT), TRANSAMINASI GP (AST), D-DIMERO
dei quali nei risultati fatti dal Centro Analisi, si otterranno dei valori che se non sono nei parametri stabiliti ti metteranno un segno di evidenziazione che probabilmente hai già visto negli eventuali esami precedenti.
Ma questi sono esattamente quelli che fanno parte di quel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo chiamato SPERMA e che sono la base della mia e della tua vita ma che ci sono TUTTI anche nel GERME cosidetto del grano, che in effetti è il GERME di ogni seme vegetale dai quali GERMOGLIA la pianta.
Leggilo sul link dove in parte trovi:
"A TOTALE GARANZIA della PROVA SCIENTIFICA di quanto è la mia ORIGINE descritta sopra, quale dubbio posso avere se questo è fatto da Madre Natura dall'inizio della vita?
E dato che sono venuto al mondo per la CONTINUAZIONE DELLA MIA SPECIE come progettato da Madre Natura all'inizio del mondo, come potrò trasmettere ai miei posteri quei prodotti CHIMICI tanto RICERCATI dalla medicina ed usati per la mia MANUTENZIONE sognando di guarire le mie malattie?
La RICERCA?
Bella parola, vero? basta questa per dare SPERANZA, ma speranza di cosa? quella per gli STUPIDI onde ritirare montagne di denaro?"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/originidellavita.htm
Ed ancora altri se lo riterrà opportuno, ma a questo punto, tu innocentemente dovresti chiedergli di fare pure la ricerca del "principio attivo" (così viene chiamato l'agente del FARMACO che stai ingoiando, vero?).
A questo punto lui ti dirà sorridendo che non si può.
Allora tu dovresti chiedergli:
"scusi dottore, ma se non si può vuol dire che questo "principio attivo" NON DEVE ESSERE NEL MIO SANGUE, vero?
Ma se non deve essere nel mio sangue, cosa farà mai nel mio corpo? lei me lo sà dire e spiegare chiaramente?
Senza tenere conto delle descrizioni del foglio illustrativo allegato, che a volte sono diverse pagine di raccomandazioni e di avvertenze sulle controindicazioni che possono causare danni al mio corpo.
Come potrà mai farmi BENE?
E quindi come posso permettere che questi "PRINCIPI ATTIVI" entrino nel mio corpo?
E quali BENEFICI potranno mai apportare se non quello di riempire il mio corpo di VELENOSE TOSSINE? Ed cosa faranno mai gli "AROMI" o "AROMI NATURALI" o i CONSERVANTI o COLORANTI, anche lo CHIMICI, messi nei CIBI che ingoiamo ogni giorno o quelli che ci spalmiamo addosso o usiamo per le pulizie, sia personali che della casa, senza ricordare che questi entrano direttamente nel nostro sangue attraverso i PORI?
IL dottor William Osler, considerato il capostipite della medicina scrisse ai suoi tempi:
"Sotto trovi il detto del dottor Wiliam Osler, considerato il capostipite moderno della medicina attuale:
La persona che prende una medicina deve guarire 2 (due) volte:
deve guarire dalla malattia e
deve guarire dalla medicina
William Osler
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/williamoslerdottore.htm
e se vuoi la sua scritta clicca sul link
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/williamoslerdottorea.htm
e ti salverai la vita con L'ACIDO ASCORBICO di cui ti parla Abram Hoffer, Linus Pauling, Irwin Stone e gli altri SCIENZIATI del secolo scorso che trovi su questa pagina:.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/scienziati.htm
Intanto il dottor Abram Hoffer in una sua intervista dichiara:
"AWS: Le vitamine sono state accusate di essere in qualche modo realmente pericolose.
AH: Sono veramente impressionato della preoccupazione di alcuni scienziati rispetto a queste "pericolose" vitamine. Vorrei che fossero più preoccupati per quei pericolosi veleni chiamati farmaci. Ogni flacone di pillole dovrebbero avere una etichetta veleno con teschio e ossa, e "veleno" scritto a grandi lettere."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/niacinaabramhoffer.htm
da questo link
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/esamedelsangue.htm
QUINDI COSA FARANNO MAI I VACCINI NEL MIO CORPO DATO CHE CONTENGONO PRODOTTI CHIMICI E MINERALI PESANTI? NESSUN ANIMALE LIBERO NE FA' USO.
ORA CHE SAI TIRA LE TUE PERSONALI CONCLUSIONI DA QUESTA VERA VERITA' INCONTESTABILE
Ho fatto ricerche di malattie guarite da qualche FARMACO, ma non ne ho trovate neanche una.
Ed ora ecco le prove delle malattie guarite con gli "ALIMENTI ESSENZIALI":
Ho fatto altrettante ricerche se vi fossero malattie guarite con degli "ALIMENTI ESSENZIALI" ottenendo questi risultati:
La prima e più importante malattia guarita con uno di questi è
lo SCORBUTO guarito dall' ACIDO ASCORBICO
la PELLAGRA guarita dalla VITAMINA B3 (NIACINA)
il BERI-BERI guarito dalla VITAMINA B1 (TIAMINA)
il RACHITISMO guarito dalla vitamina D (ORMONE)
la POLIOMIELITE guarita dal CLORURO DI MAGNESIO
la SCLEROSI MULTIPLA e le malattie AUTOIMMUNI dalla VITAMINA D cura del dottor Coimbra
la OSTEOPOROSI dalla VITAMINA D
la TUBERCOLOSI (TBC) dalla VITAMINA D
la ANEMIA PERNICIOSA guarita dalla VITAMINA B12 (COBALAMINA)
Un ricercatore dell’Istituto Lister di Medicina Preventiva di Londra stava sperimentando su dei ratti una dieta a base di chiara d’uovo cruda come fonte unica di proteine. Dopo qualche settimana i ratti diedero segni di squilibrio: comparvero dermatiti ed emorragie cutanee: gli animali perdevano il pelo, gli arti si paralizzavano, diminuivano di peso, e infine morivano.
guarita dalla BIOTINA del gruppo B.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/malattieguarite.htm
Queste sono solo alcune delle realtà che col tempo, e neanche troppo, scopriremo che ne saranno guarite molte altre. "
Per noi esiste quindi una SOLA MEDICINA: 3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO più mezzo di BICARBONATO DI POTASSIO in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto, che dopo che ha fritto bevo. Questo per almeno 4-5-6 volte di fila per ogni ora. Prima di andare a dormire ed il mattino successivo. Se continua il problema passo ad ogni 2 ore. La diarrea? sia la BENVENUTA, quindi TRANQUILLO, poichè escono le TOSSINE. Non conta la età, ma il BISOGNO.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/rosychieri.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Lun 25 Lug 2016 - 19:57

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/carmengiovannardisolea.htm

Da notifiche
Carmen Giovannardi
21 luglio alle ore 17:19 · Barberino di Mugello, Toscana

Solo lo spruzzino di Franco per stare al sole
foto di Carmen Giovannardi.
Mi piace
Commenta
Condividi
7Tu, Giulia Patruno, Eva Kant e altri 4
Commenti
Giulia Patruno
Giulia Patruno Cosa hai messo nello spruzzino

Gioia de Tomassi
Gioia de Tomassi Anche io voglio sapere cosa hai messo nello spruzzino

Giulia Patruno
Giulia Patruno Di solito acido ascorbico cloruro di magnesio e lisina ...

Genre Franco
Scrivi una risposta...
Samuel Maso
Samuel Maso Meglio ancora non esporsi proprio, questa mania per l'abbronzatura non la capisco proprio, un sacco di rischi, invecchiamento precoce, melanoma ecc. per rimanere abbronzati al massimo 2-3 settimane.



Visualizza altri 28 commenti



Mirco Zago
Mirco Zago Franco, devo dire che sei un a persona in gamba. Mi aspettavo, per il mio discorso, di essere messo da parte, e invece hai agito , dal mio puntopdi vista, in modo corretto. Complimenti.

Naida Formoso
Naida Formoso Io sono nata in Puglia ,d'estate si stava al mare al sole ore e ore senza alcuna protezione che ai quei tempi neanche esistevano, ci tenevamo addosso il sale di mare dopo il bagno tutto il giorno e nessuno ha avuto conseguenze sulla pelle.Ora mi viene il dubbio :a far male sono le varie creme oppure è cambiata la pelle della gente o è cambiato il sole

Samuel Maso
Samuel Maso Il sole aumenta notevolmente il rischio di melanoma ma non porta il rischio al 100%.

Genre Franco
Genre Franco Ciao Naida Formoso, hai perfettamente ragione, poichè anche i nostri avi hanno fatto come te senza ammalasi di tumore, chissà perchè ora il sole si INSTUPIDITO? oppure sono le CREME SOLARI a causare i tumori? Noi ne abbiamo delle certezze in merito: ------continua------>

Genre Franco
Genre Franco La pagina recita: """TRADUZIONE dall'inglese
Consumer Attenzione: cancerose Vitamina-A retinoidi si trovano in molti prodotti per la cura personale, oltre protezioni solari
Senatore Charles Schumer (D) ha recentemente sollecitato un'azione rapida da parte della FDA relativa alle nuove prove cliniche di un legame tra Palmitate Retinyl per uso topico e il cancro della pelle per le creme solari, giusto in tempo per l'estate. Retinyl palmitato è un derivato della vitamina A stabilizzato, utilizzato in oltre 500 filtri solari popolari, ma come ad una società emergente naturale cura della pelle, i potenziali pericoli si estendono ben oltre i prodotti solari.
"Centro Nazionale della FDA per la ricerca tossicologica e il National Toxicology Program hanno condotto studi che suggeriscono un possibile legame tra il cancro della pelle e palmitato retinile," Schumer ha detto nel corso di una recente conferenza.
Retinyl palmitato è un derivato della vitamina A stabilizzato, utilizzato in oltre 500 filtri solari popolari, ma come ad una società emergente naturale cura della pelle, i potenziali pericoli si estendono ben oltre i prodotti solari.
"Protezioni solari sono solo una piccola parte del mercato palmitato retinile. Ci sono centinaia di altri prodotti che lo utilizzano come ingrediente attivo tra sieri anti-età, creme per la pelle, cosmetici ed anche prodotti alimentari. Abbiamo sempre guidato lontano da usare palmitato retinile o qualsiasi suo contenuto di vitamina A sintetica parenti, perché le prove per i potenziali problemi è stato fuori per anni ", dice Wayne Perry, sviluppatore di prodotti di piombo per Greensations, una società naturale cura della pelle conosciuta per loro marchi ThermaSkin , ThermaScalp e tendenze giovanili .""" http://digilander.libero.it/.../retinilepalmitatocremesol... ------continua------>
CREME SOLARI: VITAMINA A ,RETINILE PALMITATO…
digilander.libero.it

Genre Franco
Genre Franco ALTRO CHE SOLE!!!!!!! ciaooo Franco
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/carmengiovannardisole.htm

Chiedo scusa, devo aggiungere la esperienza di Franca e mia fatta a suo tempO con ottimo profitto.
Devo riportare una esperienza fatta da Franca e me. Siamo neri come il carbone!!! e sapete come abbiamo ottenuto questa abbronzatura? Facile. Franca si è procurata uno spruzzino ed ogni mattina preparavo 1/2 bicchiere di acqua di rubinetto con sciolto 4.5-5 grammi di ACIDO ASCORBICO, oppure 1 bicchiere con 10 grammi di ACIDO ASCORBICO, secondo se lo passavamo anche a qualche vicino. Appena distesi sul lettino ci spruzzavamo quel liquido su tutto il corpo e VIA!!! se capitava che si entrava in acqua si ripetevano gli spruzzi dopo esserci asciugati, e quindi lo lo ripetevamo, buttando l'avanzo prima di tornare in albergo. Il pomeriggio tornavo a prepararne un'altra dose che rispruzzavamo come se fossero micidiali creme ma senza il bisogno di spalmare. I risultati? Ieri il nostro amico Lucio, albergatore si è complimentato poichè eravamo i più abbronzati dell'albergo. Faccio presente che le persone che erano vicini di ombrellone e si sono scottate l'abbiamo spruzzato con profitto, difatti più nessun dolore e la loro pelle non ha sviluppato le classiche bolle. Provare per credere.
Questo il video che ti dimostra la mia salute attuale:
A Rimini la corsa sulla passerella:
https://www.facebook.com/video/video.php?v=645764578769642

da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/acidoascorbicocremesolari.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Sab 30 Lug 2016 - 22:54

Su questa pagina trovi tutto ciò che è la nostra documentazione riguardante la
vitamina CIV (Intra Vena)

Come far dare vitamina C endovena a un paziente in ospedale.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/vitaminaCIV.htm
Come preparare la vitamina C per endovena.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/vitaminaCIVpreparazione.htm
"Di fronte ad un crescente numero di evidenze sperimentali, i ricercatori del NIH (National Institutes of Health) ammettono oggi che la vitamina C endovena può essere un trattamento efficace per il cancro. L'anno scorso gli stessi ricercatori ottennero uno studio simile ma i media non ne diffusero notizia."
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/vitaminaCIVo.htm
"La vitamina C come farmaco per curare i tumori: sarebbe una grande novità per tutti i malati. La ricerca sta lavorando in questa direzione, con risultati incoraggianti. recentemente alcuni ricercatori del National Institutes of Health statunitense hanno appurato che l'ACIDO ASCORBICO, iniettato in dosi massicce nel sangue e nella cavità addominale dei topi con neoplasie molto aggressive, riesce a ridurre del 50% circa il peso del tumore e il suo tasso di crescita. Lo studio ha evidenziato come la vitamina C, iniettata a dosi molto elevate, non agisca più come antiossidante, ma diventi, al contrario, un pro-ossidante, ovvero sia in grado di formare radicali liberi in quantità tali da provocare la morte delle cellule malate."
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/vitaminaCIVproo.htm
"I ricercatori del NIDDK ( National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases ) hanno verificato l’ipotesi che l’Ascorbato, quando iniettato ad alti dosaggi, possa avere un effetto pro-ossidante anziché anti-ossidante.
I pro-ossidanti generano radicali liberi ed il perossido d’idrogeno, che potrebbe essere alla base della morte delle cellule tumorali. In esperimenti in vitro su 43 tipi di tumore e 5 linee cellulari normali, i Ricercatori hanno scoperto che alte concentrazioni di Ascorbato erano associate ad effetti antitumorali nel 75% delle linee cellulari tumorali, risparmiando invece le cellule normali. Per verificare l’effetto antitumorale dell’Ascorbato, a topi immunodeficienti sono state impiantate cellule di tumore dell’ovaio, tumore del pancres o del glioblastoma, un tumore cerebrale. Successivamente è stato iniettato Ascorbato ad alto dosaggio.
E’ stata osservata una riduzione della crescita tumorale e del peso dei tumori del 41-53%."
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/vitaminaCIVproos.htm
Da evidenziare e correggere:
Può stimolare (NO, NON PUO' MA LO FA' ogni notte nel primo sonno REM sostituendo il COLLAGENE deteriorato e rigenera anche la CARTILAGINE che ne è un tipo di COLLAGENE) la formazione di collagene per aiutare il corpo ad isolare il tumore. Inibisce la ialuronidasi, un enzima che i tumori usano per metastatizzare e invadere altri organi in tutto il corpo. Induce apoptosi, cioè la morte auto indotta delle cellule tumorali. Corregge la condizione di scorbuto, di riscontro quasi universale nei pazienti oncologici. I malati di cancro sono stanchi, svogliati, presentano ecchimosi ed hanno un scarso appetito. Non dormono bene ed hanno una bassa soglia per il dolore. Tutto questo si aggiunge ad un quadro molto classico di scorbuto che generalmente non viene riconosciuto dai medici convenzionali.
Quindi sono da tenere conto i sintomi elencati.
Mentre per il COLLAGENE:
"Vorrei ora comunicarvi quanto ho scoperto sul COLLAGENE in relazione all'ACIDO ASCORBICO. Abbiamo capito che l'assunzione di ACIDO ASCORBICO è ESSENZIALE per il nostro corpo, ottenendone dei risultati a dir poco STUPEFACENTI, però se è ESSENZIALE assumere, è senz'altro INDISPENSABILE aggiungere una assunzione prima del giusto riposo. Questo l'ho rilevato da diversi siti ed eccovene la motivazione:
"Con l'avanzare degli anni, i tessuti dei muscoli si degradano perché la quantità di collagene inizia ad essere inadeguata.
La pelle diminuisce notevolmente la quantità di collagene che potrebbe generare e le conseguenze si possono constatare con il mostrarsi delle prime grinzosità ed abbandonando la lucentezza caratteristica della giovinezza.
Spesso si producono segni, raggrinzamenti, striature e voglie scure.
La cute si secca ed i capelli si stressano e perdono la loro “vivacità”.
Il corpo umano pratica la maggior parte dell’attività termica sul collagene durante le ore notturne mentre dormiamo e per fare questo gli serve l’energia che, se non può essere ottenuta dai carboidrati o dagli zuccheri, viene attinta dai grassi.
E’ durante la fase REM del sonno che il corpo trasforma le sostanze nutrizionali in nuovi tessuti.
Per compiere questa funzione gli necessita una rilevante disponibilità di energia.
La conversione del collagene ha il compito di riparare tessuti epidermici, tendini, cartilagine ed organi vitali e di rafforzare il comparto muscolare ed osseo."
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/collageneanagen.htm

... da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/collagenebase.htm
Anche se molti medici temono che grandi dosi di vitamina C possano causare calcoli renali, raramente si è notato il fenomeno e diversi grandi studi clinici nella letteratura medica rigettano questa idea sbagliata.
Quindi ne conferma la FALSITA' dei calcoli renali.
Per riassumere, la maggior parte degli organismi viventi producono la propria vitamina C. Quando sono sotto stress, o per malattia o infortunio, madre natura ha fornito loro un mezzo per facilitare la guarigione: essi sintetizzano più acido ascorbico. Come risultato, essi provano meno dolore, rimangono attivi, possono dormire ed hanno un migliore appetito: tutte funzioni che promuovono la guarigione.
Questo è come viviamo Franca e me che in caso di STRESS
Per noi esiste quindi una SOLA MEDICINA: 3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO più mezzo di BICARBONATO DI POTASSIO in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto, che dopo che ha fritto bevo. Questo per almeno 4-5-6 volte di fila per ogni ora. Prima di andare a dormire ed il mattino successivo. Se continua il problema passo ad ogni 2 ore. La diarrea? sia la BENVENUTA, quindi TRANQUILLO, poichè escono le TOSSINE. Non conta la età, ma il BISOGNO.
Irving Stone è stato un pensatore e scrittore ed ha scritto anche sulla vitamina C (il cui nome scientifico è acido ascorbico). Stone sapeva che ci sarebbe voluta una dura battaglia per cambiare il modo in cui i medici considerano la vitamina C. Mentre la maggior parte dei medici accetta che lo scorbuto sia una malattia dovuta alla carenza di vitamina C, pochi hanno fatto il salto, piuttosto gigantesco, necessario per verificare se alte dosi di vitamina C endovena siano efficaci nella gestione del cancro.

Vi è in realtà un ampio spettro di usi medici per la vitamina C. Esistono prove che ne documentano l’utilità come miglior agente antivirale ora disponibile... se utilizzato alla dose corretta. La vitamina C può neutralizzare ed eliminare una vasta gamma di tossine. La vitamina C migliorerà la resistenza dell’organismo, aumentando notevolmente la capacità del sistema immunitario nel neutralizzare le infezioni batteriche e fungine. Ora, il National Institutes of Health ha pubblicato prove che dimostrano le proprietà anti-cancro della vitamina C.

Con così tanti benefici medici, perché così pochi medici ne sono al corrente?

Una spiegazione deriva dalla designazione dell' acido ascorbico come "vitamina". Il Dizionario Medico Illustrato Dorland riporta la seguente definizione di vitamina: “un termine generale per un numero di sostanze organiche non correlate presenti in molti alimenti in piccole quantità e che sono necessarie in tracce per il normale funzionamento metabolico del corpo”. Come vitamina, sono necessari solo 60 mg di acido ascorbico (quotidianamente, N.d.T) per prevenire la comparsa dei sintomi dello scorbuto. Come trattamento medico per il cancro, le infezioni letali e le esposizioni a sostanze tossiche, ne devono essere somministrati decine di migliaia di milligrammi, spesso per via endovenosa (IV), così come per via orale.

Il fondatore del Centro Riordan, il dottor Hugh Riordan, è stato un vero scienziato che ha creduto nel potere della valutazione scientifica, oltre i dogmi. Con l'istituzione del Centro nel 1975, ha regolarmente controllato i livelli plasmatici di vitamina C in pazienti affetti da malattie croniche. Ha trovato che questi pazienti hanno un tenore costantemente basso dei loro livelli plasmatici di vitamina C. È interessante notare che i pazienti affetti da tumore avevano POCHISSIME riserve di vitamina C. Questa letteratura scientifica documenta i bassi livelli di vitamina C nei pazienti affetti da cancro. Le cellule tumorali consumano attivamente vitamina C in un modo che porta ad esaurire le riserve tissutali di tale vitamina.

Le scansioni PET sono comunemente ordinate dagli oncologi per valutare le diffusioni metastatiche nei malati di cancro (la diffusione del cancro ad altri organi). Ciò che è effettivamente iniettato nel paziente all'inizio della scansione è il glucosio radioattivo (fluorodesossiglucosio, 18-FDG, N.d.T.). Le cellule tumorali sono anaerobiche obbligate, il che significa che dipendono dal glucosio come fonte primaria di combustibile metabolico. Le cellule tumorali utilizzano meccanismi di trasporto chiamati trasportatori del glucosio per attrarre attivamente il glucosio.

Nella grande maggioranza degli animali (ma non nell’uomo e nei primati, N.d.T.) la vitamina C è sintetizzata dal glucosio in soli quattro passaggi metabolici. Quindi, la forma molecolare di vitamina C è notevolmente simile al glucosio. (vedi figura)

Le cellule tumorali trasportano attivamente la vitamina C al loro interno, forse perché la scambiano per glucosio. Un'altra spiegazione plausibile è che usino la vitamina C come antiossidante. Al di là di questo, la vitamina C si accumula nelle cellule tumorali.

Se grandi quantità di vitamina C vengono rese disponibili alle cellule tumorali, grandi quantità verranno assorbite da queste cellule. In queste insolitamente grandi concentrazioni, la vitamina C antiossidante inizierà a comportarsi come un pro-ossidante, interagendo con il rame e il ferro intracellulare. Questa interazione chimica produce piccole quantità di perossido di idrogeno.

Poiché le cellule tumorali possiedono quantità relativamente basse di un enzima intracellulare antiossidante chiamato catalasi, la dose elevata di vitamina C induce la produzione di perossido che continuerà fino a provocare la lisi della cellula tumorale! Questo effettivamente rende alte dosi di vitamina C per via venosa (IVC) un agente chemioterapico non tossico che può essere somministrato in combinazione con i trattamenti convenzionali per il cancro. Sulla base del lavoro di diversi pionieri sulla vitamina C prima di lui, il dottor Riordan è stato in grado di dimostrare che la vitamina C è selettivamente tossica per le cellule del cancro se somministrata per via endovenosa. Questa ricerca è stata recentemente riprodotta e pubblicata dal Dott. Mark Levine del National Institutes of Health.

Come temuto da molti oncologi, piccole dosi possono effettivamente aiutare le cellule tumorali perché piccole quantità di vitamina C possono aiutare le cellule del cancro a proteggersi dai danni da radicali liberi indotti dalla chemioterapia e dalle radiazioni. Solo dosi marcatamente elevate di vitamina C sapranno selettivamente accumularsi come perossido nelle cellule tumorali al punto di agire in un modo simile alla chemioterapia. Questi dosaggi tumore-tossici possono essere ottenuti solo tramite somministrazione endovenosa.

In un periodo di 15 anni di ricerche sulla vitamina C, il gruppo di ricerca RECNAC (cancer scritto al contrario) del Dott. Riordan ha prodotto 20 articoli, pubblicati, su vitamina C e cancro. RECNAC ha anche ispirato il secondo istituto di ricerca sul cancro, noto come RECNAC II, presso l'Università di Porto Rico. Questo gruppo ha recentemente pubblicato un ottimo documento in "Integrative Cancer Therapies", dal titolo "Oncologia ortomolecolare: acido ascorbico e cancro 25 anni dopo." I dati prodotti dal RECNAC hanno dimostrato che la vitamina C è tossica per le cellule tumorali, senza per questo inficiare le prestazioni della chemioterapia.

La somministrazione endovenosa di vitamina C va anche oltre la sola distruzione delle cellule tumorali. È in grado di aumentare l'immunità. Può stimolare la formazione di collagene per aiutare il corpo ad isolare il tumore. Inibisce la ialuronidasi, un enzima che i tumori usano per metastatizzare e invadere altri organi in tutto il corpo. Induce apoptosi, cioè la morte auto indotta delle cellule tumorali. Corregge la condizione di scorbuto, di riscontro quasi universale nei pazienti oncologici. I malati di cancro sono stanchi, svogliati, presentano ecchimosi ed hanno un scarso appetito. Non dormono bene ed hanno una bassa soglia per il dolore. Tutto questo si aggiunge ad un quadro molto classico di scorbuto che generalmente non viene riconosciuto dai medici convenzionali.

Tutte queste evidenze coincidono con i risultati delle ricerche del Dr. Matthias Rath che possono essere visionate al seguente link:

(http://www4.dr-rath-foundation.org/links/index.html#drrathresearch)

Quando i pazienti del Cancer Center ricevono IVC, riferiscono che il loro livello di dolore si attenua e che sono in grado di tollerare meglio la chemioterapia. Essi si riprendono più velocemente in quanto la IVC riduce la tossicità della chemioterapia e delle radiazioni, senza comprometterne gli effetti lesivi sulle cellule tumorale. IVC è complementare alle cure oncologiche. IVC può aiutare i malati di cancro a sopportare gli effetti delle loro terapie tradizionali, a guarire più velocemente, ad essere più resistenti alle infezioni, a sviluppare un appetito migliore ed a rimanere più attivi in generale. Tutto questo promuove una migliore risposta alla terapia del cancro.

IVC viene utilizzato da tre decenni al Centro. Non si sono verificate complicazioni gravi, ma ci sono un paio di potenziali complicazioni che devono essere sottoposte a screening. Poiché la vitamina C migliora l'assorbimento del ferro, il sovraccarico di ferro deve essere escluso (ad es. emocromatosi, N.d.T). L'elevato carico di sodio dato da IVC può creare un sovraccarico di liquidi in pazienti con insufficienza cardiaca, insufficienza renale o insufficienza congestizia. Inoltre i pazienti vengono indagati per verificare che non presentino carenza di G6PD (un enzima che concorre nel mantenere la stabilità delle membrane dei globuli rossi). Anche se molti medici temono che grandi dosi di vitamina C possano causare calcoli renali, raramente si è notato il fenomeno e diversi grandi studi clinici nella letteratura medica rigettano questa idea sbagliata.

Per riassumere, la maggior parte degli organismi viventi producono la propria vitamina C. Quando sono sotto stress, o per malattia o infortunio, madre natura ha fornito loro un mezzo per facilitare la guarigione: essi sintetizzano più acido ascorbico. Come risultato, essi provano meno dolore, rimangono attivi, possono dormire ed hanno un migliore appetito: tutte funzioni che promuovono la guarigione.

Il Dr. Riordan ha detto una volta: ”al Centro non trattiamo il cancro... trattiamo le persone alle quali capita di avere il cancro. IVC è uno strumento che permette ai nostri medici del Centro di sfruttare un meccanismo di guarigione che i nostri antenati umani hanno perso molto tempo fa: la capacità di aumentare notevolmente i livelli tissutali di vitamina C. La ricerca mostra che i sorprendentemente alti livelli raggiungibili solo tramite IVC non solo aiutano a combattere il rischio di infezione e il dolore delle metastasi, ma effettivamente aiutano nella sconfitta delle cellule tumorali stesse, attraverso un meccanismo molto elegante che non danneggia le cellule sane. E' una scoperta che il mondo medico sta appena iniziando a scoprire".
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/tumoreacascinvena.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mar 2 Ago 2016 - 22:43

La testimonianza di Carlotta Rizzo che si espone al sole con lo spruzzino e la conferma viene da Vittoria Amato cui anche lei usa lo spruzzino contenete ACIDO ASCORBICO e CLORURO DI MAGNESIO in acqua di rubinetto.
Devo riportare una esperienza fatta da Franca e me. Siamo neri come il carbone!!! e sapete come abbiamo ottenuto questa abbronzatura? Facile. Franca si è procurata uno spruzzino ed ogni mattina preparavo 1/2 bicchiere di acqua di rubinetto con sciolto 4.5-5 grammi di ACIDO ASCORBICO, oppure 1 bicchiere con 10 grammi di ACIDO ASCORBICO, secondo se lo passavamo anche a qualche vicino. Appena distesi sul lettino ci spruzzavamo quel liquido su tutto il corpo e VIA!!! se capitava che si entrava in acqua si ripetevano gli spruzzi dopo esserci asciugati, e quindi lo lo ripetevamo, buttando l'avanzo prima di tornare in albergo. Il pomeriggio tornavo a prepararne un'altra dose che rispruzzavamo come se fossero micidiali creme ma senza il bisogno di spalmare. I risultati? Ieri il nostro amico Lucio, albergatore si è complimentato poichè eravamo i più abbronzati dell'albergo. Faccio presente che le persone che erano vicini di ombrellone e si sono scottate l'abbiamo spruzzato con profitto, difatti più nessun dolore e la loro pelle non ha sviluppato le classiche bolle. Provare per credere.
Questo il video che ti dimostra la mia salute attuale:
A Rimini la corsa sulla passerella:
https://www.facebook.com/video/video.php?v=645764578769642

da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/acidoascorbicocremesolari.htm

Valentina Meo Ciao Franco quest'anno ho preparato anch'io lo spruzzino, i primi giorni andava tutto bene, nessun arrossamento, bellissima pelle, adesso sono 3 giorni che mi è comparso un brutto e fastidiosissimo eritema sugli stinchi che si sta diffondendo su tutta la coscia e sugli arti superiori. Cosa mi consigli?
foto di Valentina Meo.
Non mi piace più · Rispondi · 1 · 25 luglio alle ore 12:26

Valentina Meo
Valentina Meo Da premettere che in 46 anni non ho mai avuto problemi simili

Genre Franco
Genre Franco Ciao Valentina Meo, mi dispiace, ma sono certo che non possono essere loro a causare questo. Se mai prova a spalmare l'OLIO DI MAGNESIO. Ti riporto ora cosa dice il mio amico dott. Dario Tollis sugli eritemi di cui ha sofferto anche lui: ------continua------>

Carlotta Rizzo
Carlotta Rizzo Io l'ho usato da inizio d'estate ho un abbronzatura da fare invidia e 0 scottature! Ho convinto la mia amica a metterlo anche al bambino ea suo fratello che è di carnagione chiarissima, nessuna scottatura per nessuno dei due e immaginate il bimbo che è tutto il giorno sotto il sole, in acqua eccetera....

Genre Franco
Genre Franco """Ciao Franco,
dal testo "Mikronährstoffe" di Uwe Gröber (ne esiste una versione in inglese) un'assoluta
autorità in medicina ortomolecolare, traggo l'informazione seguente:
gli eritemi solari, que fastidiosi pruriti alle estremità del corpo (stinchi, avanbracci, o altro) sono dovuti ad una carenza di calcio.

Personalmete quando inizio ad espormi al sole, in giugno, mi viene sempre un eritema alle estremità dei 4 arti. Ora provo a risolverlo con 250mg di Calcio citrato (in polvere mezzo chilo costa 6 euro in farmacia) 2-3 volte al giorno. Il calcio citrato é preferibile al calcio carbonato poiché più biodisponibile. E' meglio prenderne piccole dosi (250 mg sono la circa 1/3 di cucchiaino da caffé) più volte al giorno che una dose elevata una sola volta, ricordarsi di bere. In generale 750mg o 1000mg al giorno sono una dose accettabile e sicura che può essere pressa in continuazione.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/acidoascorbicocresoleritemi.htm ------continua------>
Testimonianza del dottor Dario Tollis riguardo agli ERITEMI SOLARI
acido ascorbico,acido ascorbico puro,acido ascorbico farmacia,acido ascorbico per la pelle,acido ascorbico pelle,acido ascorbico viso,vitamina c, legumi, frutta, verdure, cloruro di magnesio, magnesio, creme, creme viso, pelle, vertigini, vertisec, esperienze, acido ascorbico esperienze, chimica, me...
acidoascorbico.altervista.org

Genre Franco
Genre Franco ...poi fammi sapere. ciaooo Franco

Genre Franco
Genre Franco Ciao Carlotta Rizzo, GRAZIE della tua testimonianza, ne abbiamo bisogno. ciaooo Franco

Carlotta Rizzo
Carlotta Rizzo Grazie a te Franco!!!!

Vittoria Amato
Vittoria Amato Stesso spruzzino con prodotti naturali "il TOP" in Calabria... Grazie Franco
foto di Vittoria Amato.

Valentina Meo
Valentina Meo Grazie Franco! Certo che non dipende dalla miscela degli elementi essenziali. Non mi ha sfiorato minimamente il dubbio. Anzi ti dirò , ho riferito anche alla guardia medica dell'utilizzo di queste sostanze e mi ha risposto che sicuramente mi aiutano. Mi ha prescritto però un antistaminico

Valentina Meo
Valentina Meo Andrea Andulea ci sei?...
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/carlottarizzosole.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Sab 6 Ago 2016 - 22:00

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/nikitafjspruzzino.htm
Nikita FJ conferma l'uso dello spruzzino e parla della sua ernia iatale.
Devo riportare una esperienza fatta da Franca e me. Siamo neri come il carbone!!! e sapete come abbiamo ottenuto questa abbronzatura? Facile. Franca si è procurata uno spruzzino ed ogni mattina preparavo 1/2 bicchiere di acqua di rubinetto con sciolto 4.5-5 grammi di ACIDO ASCORBICO, oppure 1 bicchiere con 10 grammi di ACIDO ASCORBICO, secondo se lo passavamo anche a qualche vicino. Appena distesi sul lettino ci spruzzavamo quel liquido su tutto il corpo e VIA!!! se capitava che si entrava in acqua si ripetevano gli spruzzi dopo esserci asciugati, e quindi lo lo ripetevamo, buttando l'avanzo prima di tornare in albergo. Il pomeriggio tornavo a prepararne un'altra dose che rispruzzavamo come se fossero micidiali creme ma senza il bisogno di spalmare. I risultati? Ieri il nostro amico Lucio, albergatore si è complimentato poichè eravamo i più abbronzati dell'albergo. Faccio presente che le persone che erano vicini di ombrellone e si sono scottate l'abbiamo spruzzato con profitto, difatti più nessun dolore e la loro pelle non ha sviluppato le classiche bolle. Provare per credere.
Questo il video che ti dimostra la mia salute attuale:
A Rimini la corsa sulla passerella:
https://www.facebook.com/video/video.php?v=645764578769642

da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/acidoascorbicocremesolari.htm

Da notifiche
Nikita FJ
27 luglio 2016 alle ore 15:21

Ciao. Un saluto al gruppo. Volevo ringraziare Genre Franco per la "pozione magica" che questa estate mi ha permesso di proteggere la pelle e al tempo stesso mi ha regalato un'abbronzatura invidiabile. Volevo chiederti un consiglio riguardo l'ernia iatale.
L'otorino mi ha consigliato un protettore gastrico, ma non ho intenzione di assumerlo. Cosa posso fare?
Come sempre grazie per la tua disponibilità
Condividi

Commenti
Genre Franco
Genre Franco Ciao Nikita FJ, prima di tutto devo ringraziarti per aver provato la "pozione magica" e per la tua conseguente testimonianza che per noi è importantissima. ------continua------>

Genre Franco
Genre Franco Ora invece mia cara Nikita FJ, parlando di ernia iatale, questa ti è venuta per CARENZA di COLLAGENE che ha permesso questa ferita. Quindi per ovviare dovrai dare la possibilità al tuo corpo di provvedere alla riparazione AUTOGUARENDOSI. ------continua------>

Genre Franco
Genre Franco Questo perchè il corpo umano ha certamente perso la possibilità di AUTOPRODURSI l'ACIDO ASCORBICO, ma NON ha perso la possibilità di AUTOGUARIRSI, come è per ogni essere vivente che non và dal suo simile per la salute, che quindi si AUTOGUARISCE, altrimenti le razze si sarebbero estinte. ------continua------

Genre Franco
Genre Franco La parola AUTOGUARIGIONE è quella che sfrutta la medicina SEMPRE. poichè non ha nessun'altra possibilità perchè i FARMACI sono un inganno. Eccoti la giusta spiegazione di questo: ------continua------>

Genre Franco
Genre Franco Quindi e dato che ognuno di noi ad una certa età, deve tirare un bilancio onde rendersi conto di quanto sia stato proficuo il suo comportamento riguardo all'investimento fatto per la SALUTE FUTURA, quindi quale migliore periodo se non quello della fine dell'anno come per le aziende?
Ora per poter tirare quelle giuste conclusione però si devono avere a portata di mano anche le eventuali modifiche da apportare onde ottenere un comportamento migliore nel prossimo futuro.
Fin'ora siamo stati portati a credere che affidandoci al proprio medico di base, in caso di necessità, ci saremmo mantenuti UNA SALUTE OTTIMA, come è per ogni altro essere vivente al mondo che non si reca dal suo simile per la SALUTE, ma sarà proprio giusto fare così?
Affidandoci al nostro medico o al sistema sanitario, dobbiamo obbligatoriamente anche avere fiducia nei FARMACI.
Sapendo però che ormai sono passati molti anni di gestione del sistema sanitario e del nostro medico e quindi è ora che si tirino quelle indispensabili conclusioni, come detto sopra.
Questo lo propongo perchè sentendo diversi miei giovani amici, sui 40 anni, sono venuto a sapere che molti di loro hanno la tiroide di Hashimoto ed ingoiano giornalmente EUTIROX (ha un certo "principio attivo", Eutirox - Foglio Illustrativo Principi attivi: Levotiroxina (Levotiroxina sodica)) da ingoiare PER TUTTA LA VITA.
Ma non pare strana questa cosa?
E che ne dite del COUMADIN (ha un altro certo "principio attivo") , proposto a qualsiasi età e PER TUTTA LA VITA?
E la pastiglia della IPERTENSIONE, RAMIPRIL (o altro nome, che hanno un altro certo "principio attivo"), da ingoiare mezza o intera, ogni giorno PER TUTTA LA VITA.
Ma non basta e per il COLESTEROLO, ARMOLIPID plus 20 (o altro nome, che hanno un altro certo "principio attivo") per ogni giorno PER TUTTA LA VITA.
oppure di tutto il sistema per misurare la GLICEMIA GIORNO DOPO GIORNO.
Non vi pare un bollettino di guerra?
Insomma un SISTEMA CATASTROFICO per non dire altra parola più pesante.
Ora sappiamo che per agire sulle varie patologie sono necessari quei famosi e straconosciuti "principi attivi".
Alla fine sarà poi così giusto affidarci al sistema sanitario con questa prospettiva futura?
Vogliamo provare ad analizzare e vedere se è possibile vi sia un'altra via più appropriata alla nostra SALUTE?
Quindi di tutto quanto sopra, la cosa più importante da sapere è che se tu dici al tuo medico che hai dei dolori diffusi mentre già stai ingoiando una medicina per altra malattia da lui o da un suo collega consigliata, lui ti proporrà un esame del sangue onde conoscere i valori dei vari ed ormai tanto conosciuti COLESTEROLO, DIABETE, CELIACHIA ed allergie varie.
Quindi sulla ricetta scriverà per la ricerca nel sangue che ti dovrà essere prelevato a digiuno:
GLICEMIA, COLESTEROLO, CALCEMIA, FERRO, MAGNESIO, POTASSIEMIA, AZOTEMIA, CREATININA, SODIO, TRANSAMINASI GP (ALT), TRANSAMINASI GP (AST), D-DIMERO
dei quali nei risultati fatti dal Centro Analisi, si otterranno dei valori che se non sono nei parametri stabiliti ti metteranno un segno di evidenziazione che probabilmente hai già visto negli eventuali esami precedenti.
Ma questi sono esattamente quelli che fanno parte di quel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo chiamato SPERMA e che sono la base della mia e della tua vita ma che ci sono TUTTI anche nel GERME cosidetto del grano, che in effetti è il GERME di ogni seme vegetale dai quali GERMOGLIA la pianta.
Leggilo sul link dove in parte trovi:
"A TOTALE GARANZIA della PROVA SCIENTIFICA di quanto è la mia ORIGINE descritta sopra, quale dubbio posso avere se questo è fatto da Madre Natura dall'inizio della vita?
E dato che sono venuto al mondo per la CONTINUAZIONE DELLA MIA SPECIE come progettato da Madre Natura all'inizio del mondo, come potrò trasmettere ai miei posteri quei prodotti CHIMICI tanto RICERCATI dalla medicina ed usati per la mia MANUTENZIONE sognando di guarire le mie malattie?
La RICERCA?
Bella parola, vero? basta questa per dare SPERANZA, ma speranza di cosa? quella per gli STUPIDI onde ritirare montagne di denaro?"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/originidellavita.htm ------continua------>
Le origini della vita e gli "ALIMENTI ESSENZIALI"
acido ascorbico,acido ascorbico puro,acido ascorbico farmacia,acido ascorbico per la pelle,acido ascorbico pelle,acido ascorbico viso,vitamina c, legumi, frutta, verdure, cloruro di magnesio, magnesio, creme, creme viso, pelle, vertigini, vertisec, esperienze, acido ascorbico esperienze, chimica, me...
acidoascorbico.altervista.org

Genre Franco
Genre Franco Ed ancora altri se lo riterrà opportuno, ma a questo punto, tu innocentemente dovresti chiedergli di fare pure la ricerca del "principio attivo" (così viene chiamato l'agente del FARMACO che stai ingoiando, vero?).
A questo punto lui ti dirà sorridendo che non si può.
Allora tu dovresti chiedergli:
"scusi dottore, ma se non si può vuol dire che questo "principio attivo" NON DEVE ESSERE NEL MIO SANGUE, vero?
Ma se non deve essere nel mio sangue, cosa farà mai nel mio corpo? lei me lo sà dire e spiegare chiaramente?
Senza tenere conto delle descrizioni del foglio illustrativo allegato, che a volte sono diverse pagine di raccomandazioni e di avvertenze sulle controindicazioni che possono causare danni al mio corpo.
Come potrà mai farmi BENE?
E quindi come posso permettere che questi "PRINCIPI ATTIVI" entrino nel mio corpo?
E quali BENEFICI potranno mai apportare se non quello di riempire il mio corpo di VELENOSE TOSSINE? Ed cosa faranno mai gli "AROMI" o "AROMI NATURALI" o i CONSERVANTI o COLORANTI, anche lo CHIMICI, messi nei CIBI che ingoiamo ogni giorno o quelli che ci spalmiamo addosso o usiamo per le pulizie, sia personali che della casa, senza ricordare che questi entrano direttamente nel nostro sangue attraverso i PORI?
IL dottor William Osler, considerato il capostipite della medicina scrisse ai suoi tempi:
"Sotto trovi il detto del dottor Wiliam Osler, considerato il capostipite moderno della medicina attuale:
La persona che prende una medicina deve guarire 2 (due) volte:
deve guarire dalla malattia e
deve guarire dalla medicina
William Osler
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/williamoslerdottore.htm
e se vuoi la sua scritta clicca sul link
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/williamoslerdottorea.htm
e ti salverai la vita con L'ACIDO ASCORBICO di cui ti parla Abram Hoffer, Linus Pauling, Irwin Stone e gli altri SCIENZIATI del secolo scorso che trovi su questa pagina:.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/scienziati.htm
Intanto il dottor Abram Hoffer in una sua intervista dichiara:
"AWS: Le vitamine sono state accusate di essere in qualche modo realmente pericolose.
AH: Sono veramente impressionato della preoccupazione di alcuni scienziati rispetto a queste "pericolose" vitamine. Vorrei che fossero più preoccupati per quei pericolosi veleni chiamati farmaci. Ogni flacone di pillole dovrebbero avere una etichetta veleno con teschio e ossa, e "veleno" scritto a grandi lettere."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/niacinaabramhoffer.htm
da questo link
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/esamedelsangue.htm
Ho fatto ricerche di malattie guarite da qualche FARMACO, ma non ne ho trovate neanche una.
Ed ora ecco le prove delle malattie guarite con gli "ALIMENTI ESSENZIALI":
Ho fatto altrettante ricerche se vi fossero malattie guarite con degli "ALIMENTI ESSENZIALI" ottenendo questi risultati:
La prima e più importante malattia guarita con uno di questi è
lo SCORBUTO guarito dall' ACIDO ASCORBICO
la PELLAGRA guarita dalla VITAMINA B3 (NIACINA)
il BERI-BERI guarito dalla VITAMINA B1 (TIAMINA)
il RACHITISMO guarito dalla vitamina D (ORMONE)
la POLIOMIELITE guarita dal CLORURO DI MAGNESIO
la SCLEROSI MULTIPLA e le malattie AUTOIMMUNI dalla VITAMINA D cura del dottor Coimbra
la OSTEOPOROSI dalla VITAMINA D
la TUBERCOLOSI (TBC) dalla VITAMINA D
la ANEMIA PERNICIOSA guarita dalla VITAMINA B12 (COBALAMINA)
Un ricercatore dell’Istituto Lister di Medicina Preventiva di Londra stava sperimentando su dei ratti una dieta a base di chiara d’uovo cruda come fonte unica di proteine. Dopo qualche settimana i ratti diedero segni di squilibrio: comparvero dermatiti ed emorragie cutanee: gli animali perdevano il pelo, gli arti si paralizzavano, diminuivano di peso, e infine morivano.
guarita dalla BIOTINA del gruppo B.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/malattieguarite.htm
Queste sono solo alcune delle realtà che col tempo, e neanche troppo, scopriremo che ne saranno guarite molte altre. "
Per noi esiste quindi una SOLA MEDICINA: 3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO più mezzo di BICARBONATO DI POTASSIO in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto, che dopo che ha fritto bevo. Questo per almeno 4-5-6 volte di fila per ogni ora. Prima di andare a dormire ed il mattino successivo. Se continua il problema passo ad ogni 2 ore. La diarrea? sia la BENVENUTA, quindi TRANQUILLO, poichè escono le TOSSINE. Non conta la età, ma il BISOGNO.
------continua------>
William Osler
acido ascorbico,acido ascorbico puro,acido ascorbico farmacia,acido ascorbico per la pelle,acido ascorbico…
acidoascorbico.altervista.org

Genre Franco
Genre Franco Dimostrato questo, ora hai un modo solo per ovviare alle CARENZE passate. Ingoiare gli "ALIMENTI ESSENZIALI" cominciando dall'ACIDO ASCORBICO e la LISINA (naturalmente anche gli altri che ingoiamo noi, ogni giorno con costanza), che sono ciò che serve al tuo corpo per AUTOPRODURSI il COLLAGENE necessario. ------continua------>

Genre Franco
Genre Franco La pagina recita: """In questi giorni ho ricevute parecchie domande di come fare per far produrre al corpo il proprio COLLAGENE, dato che si ha una pelle molle e non si hanno le possibilità di recarsi nei saloni estetici, poichè il COLLAGENE iniettato costa una barca.
Da quanto appena detto, deduco che l'ultima dose giornaliera MOLTISSIMO NECESSARIA sia quella fatta un momento prima di coricarsi, in modo da dare la possibilità al nostro corpo di avere a disposizione quanto necessario per la produzione di questo IMPORTANTISSIMO COLLAGENE che ci allunga la GIOVINEZZA, poichè NIENTE COLLAGENE SENZA ACIDO ASCORBICO. Ma ne è indispensabile anche la LISINA; due tra gli "ALIMENTI ESSENZIALI" INDISPENSABILI a questo scopo.
Vorrei ora comunicarvi quanto ho scoperto sul COLLAGENE in relazione all'ACIDO ASCORBICO. Abbiamo capito che l'assunzione di ACIDO ASCORBICO è ESSENZIALE per il nostro corpo, ottenendone dei risultati a dir poco STUPEFACENTI, però se è ESSENZIALE assumere, è senz'altro INDISPENSABILE aggiungere una assunzione prima del giusto riposo. Questo l'ho rilevato da diversi siti ed eccovene la motivazione:
"Con l'avanzare degli anni, i tessuti dei muscoli si degradano perché la quantità di collagene inizia ad essere inadeguata.
La pelle diminuisce notevolmente la quantità di collagene che potrebbe generare e le conseguenze si possono constatare con il mostrarsi delle prime grinzosità ed abbandonando la lucentezza caratteristica della giovinezza.
Spesso si producono segni, raggrinzamenti, striature e voglie scure.
La cute si secca ed i capelli si stressano e perdono la loro “vivacità”.
Il corpo umano pratica la maggior parte dell’attività termica sul collagene durante le ore notturne mentre dormiamo e per fare questo gli serve l’energia che, se non può essere ottenuta dai carboidrati o dagli zuccheri, viene attinta dai grassi.
E’ durante la fase REM del sonno che il corpo trasforma le sostanze nutrizionali in nuovi tessuti.
Per compiere questa funzione gli necessita una rilevante disponibilità di energia.
La conversione del collagene ha il compito di riparare tessuti epidermici, tendini, cartilagine ed organi vitali e di rafforzare il comparto muscolare ed osseo."
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/collageneanagen.htm

Vuoi aiutare questo ACIDO ASCORBICO nella produzione di COLLAGENE? aggiungi la LISINA, che oltre ad aiutare questo, serve a bloccare l'eventuale tumore:
https://www.youtube.com/watch?v=CM7PlBQ3a4U
"Lisina
La lisina è un amminoacido essenziale dotato di un radicale con gruppo amminico, che le conferisce un comportamento basico.
Nella sua forma idrossilata, grazie all'intervento della vitamina C, rientra nella composizione del collagene. Insieme alla metionina rappresenta l'amminoacido precursore della carnitina.
La lisina favorisce la formazione di anticorpi, ormoni (come quello della crescita) ed enzimi; è inoltre necessaria allo sviluppo e alla fissazione del calcio nella ossa.
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/lisina.htm

"In letteratura sono stati finora descritti 28 tipi di collagene. Tipo I: Rappresenta il 90% del collagene totale ed entra nella composizione dei principali tessuti connettivi, come pelle, tendini, ossa e cornea. Tipo II: Forma la cartilagine, i dischi intervertebrali ed il corpo vitreo. Tipo III: Grande importanza nel sistema cardiovascolare. È anche il collagene del tessuto di granulazione. Viene prodotto velocemente ed in grandi quantità prima del collagene di tipo I, più resistente, da cui è successivamente sostituito.....Tipo IX: Contenuto nella cartilagine, è associato a collagene di tipo II e XI. Tipo X: Contenuto nella cartilagine ipertrofica ed in mineralizzazione. Tipo XI: Contenuto nella cartilagine.....ecc. Con l'avanzare degli anni, i tessuti dei muscoli si degradano perché la quantità di COLLAGENE inizia ad essere inadeguata."
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/collagene.htm

"Il collagene è responsabile di:
stato della pelle e, indirettamente, di alcuni altri organi
protezione meccanica dell’organismo da parte della pelle
mantenimento della qualità strutturale della pelle – prevenzione della disidratazione, mantenimento dell’elasticità e della tonicità e riduzione al minimo delle rughe
funzione rinforzante del tessuto osseo dell’apparato scheletrico - la diminuzione della produzione di collagene dà inizio al processo di perdita della massa ossea, cioè all’osteoporosi
resistenza dei tendini"
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/collageneosteo.htm

"Diversi fattori possono nuocere ed allo stesso tempo ridurre la produzione di collagene nell’organismo, tra cui il tabagismo, il consumo importante e regolare di alcolici, il CAFFE', lo stress e l’intenso allenamento fisico. Inoltre, le infezioni, l’inquinamento, le avverse condizioni climatiche e l’assunzione di diversi farmaci debilitano ugualmente l’organismo.
Dovremmo considerare ogni tipo di complemento alimentare in grado di aumentare la ricostruzione e la cura del corpo."
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/collagenecaffe.htm

Il collagene inoltre è composto da grandi famiglie di molecole che includono anche i glicosaminoglicani, detti GAG quali la glucosamina, il solfato di condroitina e l'acido ialuronico i quali svolgono funzioni di sostegno e protezione della maggior parte dei tessuti. Sono quelli che consentono l'idratazione dei tessuti, il mantenimento e rigenerazione delle articolazioni, dei tendini e della pelle, insomma di tutti i tessuti connettivi.
Tra l' 800 e la prima metà del '900 le proprietà della gelatina e certe sue componenti sono soggetto di moltissimi studi sugli effetti benefici riscontrati. Nel libro "Gelatin in Nutrition and Medicine" (6), il dottor Nathan Ralph Gotthoffer autore del libro, dopo una ricerca di oltre 10 anni raccoglie tutti questi studi e li discute in dettaglio.
Negli studi che ho esaminato i principali benefici del brodo di ossa sono: miglior crescita, mantenimento e rigenerazione dei tessuti connettivi (ossa, pelle, tendini, etc...), miglior digestione e metabolizzazione dei nutrienti, cura contro ulcere, malattie intestinali e processi infiammatori, e miglior gestione dello stress. Vediamo ora più in dettaglio ogni passo.
http://digilander.libero.it/genfranca/Immagini/brododiossi.htm
Ci tengo a far notare che lo stile di vita è molto importante ma il solito CAFFE' (FLAGELLO UMANO) NUOCE sicuramente a tale produzione......
Da quanto appena detto, deduco che l'ultima dose giornaliera MOLTISSIMO NECESSARIA sia quella fatta un attimo prima di coricarsi, in modo da dare la possibilità al nostro corpo di avere a disposizione quanto necessario per la produzione di questo IMPORTANTISSIMO COLLAGENE che ci allunga la GIOVINEZZA, poichè NIENTE COLLAGENE SENZA ACIDO ASCORBICO.
------continua------>
il collagene
acido ascorbico,acido ascorbico puro,acido ascorbico farmacia,acido ascorbico per la pelle,acido ascorbico…
digilander.libero.it

Genre Franco
Genre Franco http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/collagenebase.htm
Se ti manca la informazione necessaria, dato che questo ha scritto un medico "Si ma ho l'impressione, come credo la mia collega, che tu non abbia gli strumenti nè le autorizzazioni per aiutare chi si trovi in difficoltà. Aiutare spetta a chi sa e ne ha la potestà, chi non ha queste caratteristiche può e deve fare tanto, con Amore e Luce, ma si astenga per favore dalla diagnosi e dalla terapia. ". Quindi per non correre rischi inutili ti invio ciò che ti serve ma con mail. Quindi cotattami a genfranco@libero.it o con messaggio privato. NON COSTO NULLA, MAI. ciaooo Franco
il ragionamento del collagene
acido ascorbico,acido ascorbico puro,acido ascorbico farmacia,acido ascorbico per la pelle,acido ascorbico pelle,acido ascorbico viso,vitamina c, legumi, frutta, verdure, cloruro di magnesio, magnesio, creme, creme viso, pelle, vertigini, vertisec, esperienze, acido ascorbico esperienze, chimica, me...
acidoascorbico.altervista.org
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/nikitafjspruzzino.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Lun 15 Ago 2016 - 17:48

Augurando con piacere un
BUON FERRAGOSTO
a tutti, ne approfitto per riportare una importante eseperienza recentissima.

Fino alla fine della stagione estiva, quindi di sole, quando si è bianchi e e si vuole prendere il sole, per non scottarsi e non AVVELENARSI con le creme CANCEROGENE degli scaffali della farmacia allora si deve cominciare come Maria Teresa:
Devo riportare una esperienza fatta da Franca e me. Siamo neri come il carbone!!! e sapete come abbiamo ottenuto questa abbronzatura? Facile. Franca si è procurata uno spruzzino ed ogni mattina preparavo 1/2 bicchiere di acqua di rubinetto con sciolto 4.5-5 grammi di ACIDO ASCORBICO, oppure 1 bicchiere con 10 grammi di ACIDO ASCORBICO, secondo se lo passavamo anche a qualche vicino. Appena distesi sul lettino ci spruzzavamo quel liquido su tutto il corpo e VIA!!! se capitava che si entrava in acqua si ripetevano gli spruzzi dopo esserci asciugati, e quindi lo lo ripetevamo, buttando l'avanzo prima di tornare in albergo. Il pomeriggio tornavo a prepararne un'altra dose che rispruzzavamo come se fossero micidiali creme ma senza il bisogno di spalmare. I risultati? Ieri il nostro amico Lucio, albergatore si è complimentato poichè eravamo i più abbronzati dell'albergo. Faccio presente che le persone che erano vicini di ombrellone e si sono scottate l'abbiamo spruzzato con profitto, difatti più nessun dolore e la loro pelle non ha sviluppato le classiche bolle. Provare per credere.
Questo il video che ti dimostra la mia salute attuale:
A Rimini la corsa sulla passerella:
https://www.facebook.com/video/video.php?v=645764578769642

da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/acidoascorbicocremesolari.htm

Condividi
Da notifiche
Mastrocicco Maria Teresa
14 agosto 2016 ore 21:40

oggi primo giorno di mare!! ho voluto rischiare , mi son preparata la bottiglia con miscela e vai de spruzzino ... spruzza e spruzza !!! dopo 6 ore senza protezione ...eccoci qui belli abbronzati e senza ustioni , mio marito ha dimenticato i piedi e purtroppo sono rossi come cocomeri!!! Very Happy io no ;-) domani si ripete!!! grazie!!!
Mi piaceVedi altre reazioni
CommentaCondividi
1Gasparini Maria

Commenti
Genre Franco
Genre Franco Ciao Mastrocicco Maria Teresa, BRAVI, è così che si fà. Sui piedi di tuo marito spruzza quello che hai spruzzato oggi e vedi che l'arrossamento sparisce e non brucia più e domani potete continuare senza problemi. ciaooo Franco

Mastrocicco Maria Teresa
Mastrocicco Maria Teresa Grazie ciao Genre Franco!!!! Lo faro!!!
Mi piace · Rispondi · 1 min


http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/mastrocicciomariateresasole.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 17 Ago 2016 - 20:11

Ciao,riporto in fondo pagina quanto scrive Gianpaolo Usai
CNM Italia ( College of Naturopathic Medicine- Padova )
ATTENZIONE, l'articolo parla di "LATTE DI SOIA".
Consiglio a tutte le persone che ingoiano "LA SOIA" in qualsiasi prodotto essa sia, di controllare negli INGREDIENTI, che se trovano la parola "AROMI" o "AROMI NATURALI", consiglio di NON INGOIARLI PIU' ma di lasciare questi prodotti sugli scaffali.
Ma poi questo mio è SOLO UN CONSIGLIO, ad ognuno invece le sue decisioni.
Ed ora ecco che sulla pagina trovi tutto ciò che è la nostra documentazione riguardante il CAFFE'.
Stò rilevando con piacere che ogni giorno che passa, dopo un secolo di silenzio, anzi direi di inganno, sempre più persone scrivono le verità su questo PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE' di cui sono stato uno dei primi a parlarne e darle questa azzeccata definizione, data la mia esperienza NEGATIVA  con questa chiamata "BEVANDA", che personalmente definisco "DROGA VELENOSA". Quindi per me questo è un onore immenso.

Non devi sapere che esiste l’omocisteina: perché? Un amminoacido che smaschera il business.
Chi dice questo è un dottore, il dottor Angelo Bona il quale spiega molto dettagliatamente quali danni può causare la OMOCISTEINA e ne cita molti studi fatti al riguardo:
"Ciao, ieri ho visto un paziente che ha subito un infarto un anno fa e al quale hanno inserito uno “stent”. Dicesi stent un tubicino espandibile che viene posizionato in una arteria coronarica per ripristinare il flusso sanguigno.

Ho chiesto che mi portasse una serie di esami clinici tra cui l’OMOCISTEINA. Il valore era molto alto: 50 µmol/L. Sapendo che non deve superare i 10 µmol/L, soprattutto nei disturbi cardiovascolari ho chiesto se dopo l’infarto il cardiologo avesse richiesto questo importantissimo esame.

La risposta del paziente è stata naturalmente negativa. Chiediamoci come mai.

Cosa è l’omocisteina?
Le DROGHE CAFFE', TE' e TABACCO le prime cause.
http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/omocisteina.htm
Le DROGHE CAFFE', TE' e TABACCO le prime cause di morte prematura.
La OMOCESTEINA la SOLA CAUSA DI ICTUS ED INFARTI, controllatela con questo semplice esame del sangue:
vitamina D
PARATORMONE
CALCIO
POTASSIO
FERRO
FOSFOREMIA
vitamina B12
MAGNESIO
OMOCISTEINA
e sono certo che oltre che avere il COLESTEROLO ALTO hai anche CARENZA di vitamina D, poichè questi due sono legati l'uno all'altro e sono inversamente proporzionali.
Se invece hai la OMOCISTEINA alta sei a rischio infarto o ictus, quindi alle malattie cardiovascolari legate.
Questa OMOCISTEINA è nei cibi, ma sopratutto è aumentata dalle DROGHE come il TABACCO ed il CAFFE'. Quindi evitarle è TANTA SALUTE.
Una vitamina e precisamente la vitamina B9 (ACIDO FOLICO) è quello che te la fà abbassare. Questo ACIDO FOLICO è nei vegetali, sopratutto nelle verdure a foglia verde che vanno ingoiate CRUDE.
La prima concausa di TUTTE LE MALATTIE UMANE, la "CAFFEINA" in quanto "DROGA-INSETTICIDA". La riprova? Chi non sà che il fondo del CAFFE' messo nei vasi uccide tutti gli animaletti che minacciano le piante? E chi non sà che per uccidere le ZECCHE o le PULCI dei cani e dei gatti basta mettere il CAFFE' macinato da fare per 4-5 mattine sul pelo della schiena per debellando cosi gli intrusi? Non solo, ma dove lo producono NON LO BEVONO! Vi sarà pure in valido motivo, vero?
Il CAFFE' DROGA-INSETTICIDA. Questo io titolo del loro video di informazione come è fatto per il bugiardino e le scritte sulle sigarette:
"Una droga legale: il caffé (VIDEO)"
che è TUTTO UN PROGRAMMA, vero?
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/caffevideoa.htm
da questa pagina:
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/caffevideo.htm
ed ora il video intitolato:
LA TRAPPOLA DEL CAFFE'
https://youtu.be/JS8IXyr6cww
Causa certa di tutte le nostre MALATTIE.
Quindi continuare e perseverare nel berlo, nel tempo, è assolutamente MALATTIA CERTA.
Ed ora prima di iniziare vorrei portarti a conoscenza di un ragionamento che spiega TUTTO quanto mi stà succedendo in relazione alla mia SALUTE, che è spiegata dal fatto che
NELLA SALUTE, NESSUN ESSERE VIVENTE E' DIPENDENTE DA UN SUO SIMILE TRANNE L'HOMO SAPIENS. NON TI PARE STRANA LA COSA? sono certo che Madre Natura o la EVOLUZIONE NON possano punire solo l'Homo Sapiens, quindi
per conferma ti chiedo:
"Mi sai dire anche una sola specie animale della quale un individuo si reca da un altro individuo suo simile per la salute?"
NOOOO!?!?!?!?!

Quindi abbiamo visto che i medici sono anche loro dei COMPAGNI DI MERENDA per dividere la torta,
Ma allora come potrà questo CAFFE' DROGA-INSETTICIDA dare alla nostra SALUTE quei benefici descritti sulla varie pagine dall'articolo citate?

Fin'ora, mancandoci delle necessaria informazione, non avevamo alcun mezzo per sapere se questi articoli sono veri o falsi,
MA ORA INVECE DELLE CHIACCHIERE, NOI ABBIAMO IN MANO UNO STRUMENTO PER UNA DIAGNOSI PRECOCE, CHE SERVE PER VERIFICARE SE BEVENDO QUESTO INDICATO CAFFE' OTTENIAMO QUELLA BASE NECESSARIA A QUESTI BENEFICI DI CUI LA OTTIMA SALUTE O MENO.

Si, questa DIAGNOSI PRECOCE ce l'ha indicata il dottor Angelo Bona: il valore della
OMOCISTEINA
difatti egli con un video ci informa che::
"OMOCISTEINA e malattie cardiovascolari
L'OMOCISTEINA è Un intermedio metabolico
nel ciclo dona Metionina, dei Folati e della Transulfatazione
Quando l'OMOCISTEINA è Bassa
significa
che il ciclo della mationina, dei folati e della via della TRANSULFATAZIONE va bene
ed il rischio vascolare
è basso
I Valori Normali di OMOCISTEINA
sono inferiori a 13 micromoli/L
Valori moderatamente elevati di OMOCISTEINA
Oscillano tra i 13 ed i 60 micromoli/L
Ma quando l'OMOCISTEINA nel sangue supera i 60 micrimoli/L
Aumenta il rischio di Incidenti cardiovascolari
quali
Ictus, Infarti
e trombosi Venose profonde
Ma perchè l'OMOCISTEINA Alta aumenta il rischio cardiovascolare?
Il Motivo dipende dal fatto
che quando l'OMOCISTEINA è Alta
il SAMe detto S-adenosil-metionina
risulta BASSO
e quindi
I vasi sanguigni
fanno fatica ad esprimere un enzima Salva Vita
che si chiama
eNOS
eNOs
in caso di qualsiasi occlusione Vascolare
produce istantaneamente
Ossido Nitrico
che provoca una rapida Vasodilatazione del vaso sanguigno
SBLOCCANDOLO
e prevenendo quindi
l'incidente vascolare
Non a caso
in caso di infarto
gli operatori sanitari
somministrano NITROGLICERINA
allo scopo di formare Ossido Nitrico nei vasi
e quindi
provocare una vasodilatazione
al fine di sbloccare l'ostruzione vascolare
Quindi un eccesso di OMOCISTEINA nel sangue
aumenta il rischio di Incidenti Vascolari
e disfunzioni endoteliali
Per mancata espressione di eNOS
l'Enzima Salvavita che vi sblocca i vasi sanguigni
mediante produzione di Ossido Nitrico
In caso di Occlusione Vascolare è
l'OMOCISTEINA ALTA
può essere tenuta sotto controllo
con 5 VITAMINE
VITAMINE B6, B9, B12, BETAINA
e sopratutto
ACIDO ASCORBICO
e lo ZINCO
e RIDUCENDO
il consumo di
Carni Rosse e caseine ricche di Metionina
Zucchero ed amidi raffinati
Perchè questi ultimi bloccano mediante l'Insulina
la via della TRANSULFATAZIONE
e bisogna eliminare anche
l'uso di CAFFEINA FUMO DI SIGARETTA e TEINA
Ma sopratutto ingoiare giornalmente ACIDO ASCORBICO e gli altri "ALIMENTI ESSENAZIALI"
perchè nessun animale soffre di Malattie Cardiovascolari.
Ce lo dice il dr. Mathias Rath con questo video
http://www.perche-gli-animali-non-sono-soggetti-ad-attacchi-cardiaci.org/
Questo fatto è perchè ogni essere vivente questo ACIDO ASCORBICO se lo AUTOPRODUCE dal concepimento alla morte, mentre l'Homo Sapiens NO."
http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/omocisteinavideo.htm

Ed ora a riprova ecco il mio esame del sangue fatto in data 27-11-2015 dove il valore della
OMOCISTEINEMIA BASALE                    17.14 pg/ml                   (0.00-20.00)
http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/esameomocist15.htm

Naturalmente personalmente NON BEVO CAFFE' da molti anni, e tu?
Quindi col valore della TUA OMOCISTEINA potrai determinare senza ombra di dubbio quali BASI ti stà creando e quali BENEFICI FUTURI potrai ottenere dal CAFFE' consigliato.
E se mi posso permettere, mentre ti fai fare quel semplice esame del sangue, richiedi al tuo medico i valori di quelli che ti indico sotto ed avrai la fotografia della tua attuale SALUTE. Mentre ci sei poi, richiedi al tuo medico, anche il valore dei "PRINCIPI ATTIVI" dei FARMACI (VELENO PURO) che lui ti ha prescritto per la tua malattia. Sono certo che sorriderà, ma NON te li richiede, ma sai perchè? perchè questi "PRINCIPI ATTIVI" nel tuo sangue NON CI DEVONO STARE, ma se non ci devono stare nel tuo sangue, COSA FARANNO MAI NEL TUO CORPO? Chiedilo a lui perchè NON DEVONO ESSERCI, LUI LO SA'!!
http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/caffeharvard.htm
Se a questo CAFFE' aggiungiamo anche la farina 00 o gli "AROMI" o "AROMI NATURALI" facciamo proprio IL PIENO.
"Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
Si parla addirittura di servizi segreti del cibo.
I servigi di queste aziende produttrici di inganni, (Aromi), sono rilasciati sotto stretto riserbo, non sia mai che l'opinione pubblica venga a conoscenza che lo yogurt alla fragola presente in tutti i supermercati contiene:
amil-acetato, amil-butirato, amil-valerato, anetolo, anisil-formato
http://digilander.libero.it/genfranca/Immagini/aromia.htm
La caffeina: La caffeina è uno stimolante del sistema nervoso centrale e viene utilizzata in ambito medico e ricreazionale in caso di sonnolenza. È importante notare che la caffeina va utilizzata solo occasionalmente e dosi di caffeina non possono rimpiazzare il sonno. L'utilizzo prolungato di caffeina porta a tolleranza. Viene completamente assorbita nello stomaco e nel tratto iniziale dell'intestino nei primi 45 minuti dopo l'ingestione, quindi viene distribuita lungo tutto il corpo nei fluidi corporei.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/caffeina.htm
Per molti di noi la mattina non è tale se non comincia con un buon caffè. Specialmente d'inverno il pensiero di alzarsi in una giornata fredda ed uggiosa ci fa rabbrividire ma il il solo immaginare il profumo di un buon caffè ci dà la volontà necessaria a rimetterci in piedi.
La consuetudine italiana vuole che lo sprint ci venga da un caffè tradizionale, fatto con la moka o con la macchinetta per l'espresso ma questa non è l'unica alternativa. In questo articolo parleremo in fatti del CAFFE' DI CICORIA che, assieme ai fratelli preparati con tarassaco ed orzo, è una valida alternativa alla bevanda del mattino.
La cicoria, che appartiene alla famiglia delle Composite, è una pianta erbacea presente in tutto il mondo, dall'America all'Africa, dall'sia all'Europa specialmente in climi temperati. Cresce spontaneamente nei prati e fin da tempi immemori la sua radice, che si raccoglie preferibilmente in autunno ed in piante di almeno due anni di età, è utilizzata per preparare un infuso energizzante e dalle molteplici proprietà.
Proprietà e Benefici del Caffè di Cicoria
La cidoria, come molte altre piante spontanee che la natura ci mette a disposizione, è ricca di moltissimi elementi utili al benessere del nostro corpo, Primo fra fra tutti la cicoria o acido cicorico, che è anche la responsabile del gusto tipicamente amarognolo e che rende il caffè di cicoria un interessante surrogato dell'omonima bevanda tradizionale.
Ma non fiorisce quì! Nella cicoria, e di conseguenza del suo infuso, troviamo le vitamine C, P e K, sali minerali (sodio, potassio, magnesio, calcio, ferro, rame, fosforo) ma anche resine, oli essenziali e pectine. Questi elementi, sprigionati dal decotto in acqua calda, diventano dei potenti alleati in caso di sonnolenza ed astenia ma sono sopratutto indicati nella depurazione e disintossicazione del fegato e della cistifellea.
Alla cicoria vengono inoltre attribuite proprietà digestive e diuretiche e la stimolazione che effettua nei confronti del pancreas aiuta a regolare la quantità di glucosio nel sangue ed a mantenere, di conseguenza, accettabili livelli di glicemia e colesterolo agendo da "spazzino" del nostro sistema circolatorio.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/caffedicicoria.htm

Molti italiani hanno l'abitudine di bere un caffè al mattino per colazione, a stomaco vuoto. Senza mangiare nessun'altra cosa... ebbene la caffeina, come la nicotina e la teina, provocano sempre la produzione di acido cloridrico nello stomaco. Tale acido, a stomaco vuoto , si ritrova costretto a "digerire" la mucosa gastrica e puo'
irritare seriamente quella intestinale.
Non è uno scherzo ! Succede esattamente questo con tale acido. L'acido cloridriconon è altro che quel particolare acido prodotto dal nostro organismo per digerire e sciogliere i cibi che mangiamo, non è una sostanza contenuta nel caffè o nel thè, è una sostanza prodotta dal nostro corpo.

L'acido cloridrico che viene secreto dal vostro stomaco si ritrova a digerire la mucosa stessa, se non vi sono altre sostanze o alimenti dentro lo stomaco. Questo ovviamente succede ogni volta che prendete un caffè o un thè a digiuno, non soltanto al mattino appena svegli.

Ora qualcuno potrebbe pensare: bene, bevo quello decaffeinato e sono a posto. Eh no, perchè non è soltanto la caffeina a provocare questa reazione, ma tutte le sostanze aromatiche contenute nel caffè la provocano ugualmente.

La gastrite da alcol, caffè e fumo
Un caffè a digiuno ogni mattina per anni, prolungato nel tempo come abitudine, può causare ulcere e gastriti. Stessa cosa avviene per chi fuma e beve alcolici.
Se poi al mattino bevete un bel caffè corretto con grappa e fumate una bella sigaretta del risveglio.... avete fatto l'en plein ! Un vero bijoux per la vostra salute !

L’assunzione di alcol può infiammare lo stomaco, a causa dell’azione dannosa diretta che esso svolge sulla mucosa (del resto l’alcol che scende nell’esofago dà proprio la sensazione di piacevole “fiammata” riscaldante). La caffeina contenuta nel caffè e le sostanze aromatiche presenti nel caffè decaffeinato “incitano” invece la mucosa a produrre quantità maggiori di acido cloridrico, che può così irritare la mucosa, soprattutto in periodi di grande affaticamento psicofisico (esami, superlavoro ecc.).
Nei forti fumatori infine sono frequenti gli episodi di gastrite acuta dovuta all’azione lesiva che la nicotina esercita sulle cellule della mucosa, alterandone la capacità di produrre bicarbonato e quindi di proteggersi.

Come fare allora ? Il rimedio è quello di bere il caffè sempre assieme a qualche alimento solido, qualsiasi alimento attenua l'effetto corrosivo dell'acido cloridrico sulla membrana gastrica, se vi sono cibi da attaccare e corrodere nello stomaco durante l'azione dell'acido. Il caffè assieme al latte è la soluzione peggiore che possiate scegliere, in quanto questi due alimenti si inibiscono a vicenda, nel senso che la caffeina inibisce l'assorbimento del calcio contenuto nel latte (a causa dell'azione di particolari composti contenuti nel caffè e chiamati tannini, che ostacolano l'assorbimento anche di ferro e altri minerali ), Inoltre l'azione del tannino ostacola la digestione e l'assimilazione delle proteine in genere, quindi in questo caso di quelle del latte. Bere invece un bicchiere di acqua subito appresso alla tazzina di caffè migliora la faccenda, in quanto l'acqua diluisce il caffè nello stomaco e aiuta a portarlo via più velocemente dallo stomaco stesso...lo trascina via in parte insomma, prima che la produzione di acido cloridrico sia importante.

In definitiva, se non volete rischiare che arrivi nel tempo una gastrite o peggio ancora un'ulcera allo stomaco, abbandonate l'abitudine di bere il caffè a digiuno e di bere il caffèlatte ogni mattina, il vostro corpo e le vostre energie ne gioveranno !
Il caffè d'orzo ad esempio è un'ottima alternativa per la colazione del mattino e da bere anche a stomaco vuoto, il caffè assieme a della frutta è anche questa unacombinazione abbastanza sensata. La frutta senza il caffè è ancora meglio ! Frutta secca, uova, pane nero di segale con burro e marmellate caserecce senza zucchero, yogurt, porridge di avena, prosciutto crudo o bresaola, sono tanti gli alimenti adatti e nutrienti per una colazione sana che non danneggi il vostro stomaco in alcun modo ! Abbiate la volontà di cambiare in meglio e troverete un mondo di piacevoli sorprese e cibi che si aprirà davanti ai vostri occhi.

Alternative ce ne sono a centinaia...nessuna scusa. Chi persiste in abitudini alimentari risaputamente errate e nocive per la salute lo fa soltanto per inerzia o volontà di persistere nell'errore.
Gianpaolo Usai
CNM Italia ( College of Naturopathic Medicine- Padova )
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/caffeacidocloridrico.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Ven 19 Ago 2016 - 15:51

Ciao, la pagina recita:
"""Oggi 30/04/2011 prima che tu legga delle CREME VARIE: antirughe, per il viso, per il corpo, solari e chi più ne ha più ne metta, voglio proporti un ragionamento che ti renderà possibile la valutazione di tutti questi "PRODOTTI CHIMICI", anche quelli comprati in erboristeria e dichiarati come naturali. Quando il tuo cervello determina che una parte del tuo corpo ha bisogno di un piccolo ritocco o ritieni di doverlo proteggere dai raggi solari, il tuo pensiero và subito ai vari prodotti che hai registrato in un angolo del cervello. Non pensi lontanamente che tutto ciò che ti ha colpito: la forma, il colore ed nome del prodotto scritto sul vasetto contenitore, la pubblicità fatta dalla casa produttrice, le parole così convincenti e poi il detto "se costa caro vale molto"; tutto questo è fatto in modo da poterti influenzare nelle scelta indirizzandoti verso un prodotto piuttosto che verso un altro. Sicuramente non ti passa neanche lontanamente nel cervello di farti la domanda che mi permetto di farti ora:
IL PRODOTTO CHE USI O DEVI COMPRARE, CHE SAI ESSERE UN "PRODOTTO CHIMICO",  lo mangeresti? NOOOOOOOOOOO???????
Ti chiedo "ma perchè no????" Questo te lo dico io:
Hai paura che ingerendolo ti possa fare male. Ma NON hai mai pensato che sotto il piccolissimo strato di pelle hai la carne che fà parte del tuo corpo? Lo sai che la tua pelle tramite i pori respira e si nutre di ciò che le viene spalmato e quindi quei "PRODOTTI CHIMICI" che non ingerisci mettendoli in bocca, glieli fai avere attraverso la pelle? Cosa pensi che possano fare alla tua pelle ed alla tua salute "QUESTE CREME"?
A TE LA RISPOSTA.
Quindi ora che ne sei consapevole ti dico: "SULLA TUA PELLE METTICI SOLO QUELLO CHE MANGERESTI". Esistono numerose sostanze di origine naturale che sono schermanti, idratanti e restitutive: ACIDO ASCORBICO PURO,   macadamia, olio di semi di vite, tè verde, burro di Caritè, olio di sesamo, olio di cartamo, vitamina E, aloe vera, certi tipi di frutta, cera d’api, cera di Carnauba (Copernica prunifera), acido caprico e caprilico, alga corallina, alga litotamnio, Porphyria umbilicalis, ecc. Anche l’ossido di zinco micronizzato e alcuni minerali possono andare bene. Idealmente, il cosmetico migliore dovrebbe essere talmente naturale che potresti anche tranquillamente mangiartelo: if you can't eat it don't wear it!
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/cremesolari.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/chimicaveleno.htm

Condividi
Da notifiche
Maria Motta
17 agosto ore 0.10

Comunque vi volevo dire che soffro di eritemi solari e mi abbronzo difficilmente , ho provato la vostra pozione x 2 giorni di fila , solo per mezz'ora al giorno .... Sono già doratina come quando vado in vacanza al mare x una settimana intera !!! Come è possibile ,sono troppo felice ! In più non sono neanche rossa !!!!
Mi piaceVedi altre reazioni
CommentaCondividi
4Monica Mancini, Bardolin Roby e altri 2
Commenti

Genre Franco Ciao Maria Motta, prima di tutto un GRAZIE di cuore, perchè la tua testimionianza è IMPRTANTISSIMA, poi perchè hai avuto il coraggio di farla. Non è da tutti. Anche perchè questa tua aiuta le persone e capire che è ora che si abbandonino gli scaffali delle farmacie in quanto le CREME SOLARI, spalmendole e non ingoiandole perchè si sanno CHIMICHE, attraverso i PORI ci AVVELENANO. Ancora GRAZIE. ciaooo Franco

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/mariamottaeritemisolari.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 21 Ago 2016 - 16:50

In un normale discorso di informazioni, Antonio de Luca mi ringrazia per la sua miracolosa guarigione grazie alla mia informazione. Lo ringrazio, ma gli faccio presente che NON è merito mio ma degli "ALIMENTI ESSENZIALI", che sono la BASE DELLA NOSTRA VITA, in quanto in questi siamo stati GENERATI e quindi oltre che esere nel nostro sangue sono anche nel nostro DNA, scritti a LETTERE DI FUOCO. E come potrebbe essere diverso?

Antonio de Luca
Antonio de Luca CIAO Franco; non devi chiedermi scusa di niente. Anche se non ci conosciamo di persona, ti seguo da più di un anno e seguo anche i tuoi consigli per quanto riguarda gli alimenti essenziali; colgo l'occasione per attestarti tutta la mia stima e affetto,per la divulgazione che fai in modo continuo e mi considero un tuo seguace. Riguardo Al discorso dell'ascorbato di sodio può essere considerato un aneddoto su come i nostri avi nella loro inconsapevolezza ricorressero in cose in modo istintivo seguendo il solo buonsenso.senza sapere il poter e nutritivo e curativo dell'acido ascorbico e del bicarbonato di sodio,edell'acido citrico. Infatti oltre che mescolarlo con il bicarbonato,il limone ( acido ascorbico+acido citrico veniva usato come disinfettante dalla gente povera,per piccole ferite sbucciature,mi ricordo più quante volte ho pianto per il limone messomi sulle sbucciature quando cadevo!!! Comunque La cosa più importante che volevo riferirti è una testimonianza sull' acido ascorbico,fatta di prima persona. Come ti avevo scritto tempo fà più o meno un anno, un consiglio per un mio problema di diabete.sono stato amputato delle dita del piede dx. i sig.medici mi hanno medicato in ambulatorio per tre anni e mezzo,( avevo sette piaghe ,5 delle dita + 2 procuratami da loro uscito dalla sala operatoria) ebbene in 3,5 anni non erano riusciti a guarirne neanche una,e parlavano di amputare ancora mezzo piede.Al che li ho mandati a quel paese consigliandogli di amputarsi i loro testicoli. un putiferio, mi hanno cacciato dall'ambulatorio. faccio delle ricerche su facebook e you tube. fortuna vuole che conosco un certo signor Franco Genre. Che parla degli ( ALIMENTI ESSENZIALI) LA MIA FORTUNA COMINCIA!!!!!! Premetto che deambulavo a stento con due stampelle canadesi ero ridotto ad una larva umana ( tanto che cominciavo a pensar di farla finita in qualche modo, essendo poi solo senza nessun aiuto. ) Comincio con gli alimenti,acido ascorbico, cloruro di magnesio, ascorbato di potassio, ribosio, lisina,l' ultimo mese ho aggiunto anche il boro.Avevo dimenticato di dirti che avevo crampi atroci ai piedi alle gambe, le mani erano quasi paralizzate. dopo circa due mesi ho buttato via la prima stampella non avevo più crampi ai piedi e le mani dopo un pò cominciavo ad usarle normalmente.oggi non uso più stampelle da circa un anno.le piaghe al piede sono ormai guarite ,proprio oggi ho constatato la chiusura dell'ultima piaga. la disinfettavo con cloruro di magnesio, e la medicavo alternando medicazioni con acido ascorbico, premendolo sulla piaga, bruciava un pò. e questo lo devo al fatto di aver conosciuto il signor Franco Genre. Un milione di grazie Franco con tutto il cuore ,mi hai dato la possibilità di far pace con la vita e il mondo.Che tu sia benedetto,in ogni momento della tua vita.Che ti sia reso il bene che fai con le tue informazioni,mille volte al cubo. ti adoro amico!!!!!
25 luglio alle ore 18:37

Magda Zulian
Magda Zulian Bellisiima testimonianza. Antonio de Luca. Io credo ci siano sempre alternative: Una amica anziana mi ha fatto vedere un cubetto di cancrena che ha guarito sul piede del marito con impacchi di tintura madre di arnica!. Volevano amputare il dito. Io ho perso mezza falange dito medio mano sinistra. Curata x un mese all'ospedale senza risultato. Risolto in un mese e mezzo con impacchi di argilla....Medicina classica ultima spiaggia!!!

Antonio de Luca
Antonio de Luca Infatti nel mio post un pò lungo nella fretta ho dimenticato di dire che prima della acido ascorbico avevo usato anche argilla con buoni risultati. purtroppo però accorre molto tempo con l'argilla. ma quando Franco Genre postò la prima volta.su come trattare una ferita in cui non si fermava la fuoriuscita del sangue.mi venne l'idea di usare l'acido ascorbico.siccome al piede dx nell'amputarmi le dita i cosiddetti medici, nel dito grande mi avevano lasciato un buco grande come una moneta da 2 euro con l'osso fuori, dicendomi che non sarebbe mai più cresciuta la carne,io inizialmente ho usato l'argilla che è un buon cicatrizzante.al tempo non conoscevo ancora gli alimenti essenziali,poi seguendo Franco mi è venuta l'idea di usare cloruro di magnesio per disinfettare, acido ascorbico in polvere,, per medicarmi premendolo nel buco che per quasi cinque anni non si chiudeva cosi dopo un periodo di qualche mese ho notato che il buco cominciava a diventare sempre più piccolo.Fino a che stamani mi sono accorto che era ormai completamente chiuso. Non ti dico la gioia nel constatare la chiusura di quel buco che io non sopportavo più di vedere.Al pensiero che se davo retta ai medici un anno fa adesso mi ritroverei con il piede amputato e magari tra qualche anno poi addirittura senza una gamba!!!!!! per fortuna con l'aiuto degli alimenti essenziali ho salvato piede e gamba.Non certo grazie a quei stupidi,e venali medici che tagliano solo perchè cosi guadagnano più soldi ad ogni amputazione.ringraziando Franco mi è andata beneCiao

Genre Franco
Genre Franco Ciao Antonio de Luca, ho letto la tua esperienza con molto interesse. Certo non hai avuto fortuna con i medici, che sono certo non avrebbero avuto problemi a renderti invalido. Ma questo non li tocca, MAI. Bene, ora sento che devo ringraziarti per quello che hai scritto di me, ma ti devo dire che personalmente non ho fatto nulla, invece chi ha fatto TUTTO sono loro, gli "ALIMENTI ESSENZIALI". A me invece l'onore di poterti informare che grazie alla tua fiducia ti sei comportato correttamente in modo che la tua AUTOGUARIGIONE ha fatto il resto. E' con piacere che, sapendo che sei in salute e stai bene, gioisco della tua guarigione e mi permetto di stingerti con un abbraccio fraterno dicendoti GRAZIE. ciaooo Franco
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/antoniodelucapiede.htm

Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Gio 25 Ago 2016 - 7:36

Oggi però parliamo di ENZIMI DIGESTIVI e di ENZIMI METABOLICI, importantissimi per gli esseri viventi, cosa sono e dove si trovano.
Prima rammentiamo cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"
Domanda: mi puoi dire cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono definiti "ALIMENTI ESSENZIALI" quegli alimenti che si trovano nel liquido seminale maschile di tutti maschi animali del mondo e dei quali questa è l'analisi chimica:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/sperma.htm

Devo aggiungere però che questi non sono solo nel liquido animale, ma anche nel GERME dei vegetali.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/germegranosperma.htm

E come può essere diverso? Non è possibile che in un solo mondo vi siano due modi diversi di continuare le specie viventi.
Lo conferma lo scienziato Irwin Stone:
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/irwinstorianaturale.pdf

Ed il dott. Alexis Carrel, premio Nobel nel 1912, dimostra che la cellula può essere eterna se tenuta in certe condizioni, tenendo in vita il cuore di un pollo per 29 anni.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/celluleeterne.htm

Ciao, MOLTO VOLENTIERI ti dico cosa sono. Per farlo ti chiedo se sei NATA NUDA. Scusami non voglio andare nel xexxo, ma farti capire bene la verità inconfutabile. Ora anch'io sono nato nudo, come ogni persona al mondo. Ma chissà perchè ci siamo ritrovati le VERGOGNE!!!! Incredibile ma vero.
Ci dicono che lo fanno per non dare scandalo ai bambini ecc. FALSO, poichè sappiamo benissimo che i bambini sanno più di noi. Quindi capiamo che tutte le scuse sono buone, ma la verità purtroppo è un'altra e ben precisa. Da queste VERGOGNE chi le ha impostato ne trae PROFITTO E POTERE.
Non sono quì per cercare dei colpevoli, non è mia intenzione, ma farti capire cosa si nasconde dietro. Per farlo ti faccio un'altra domanda: SAI COSA CONTIENE IL LIQUIDO SEMINALE MASCHILE DI TUTTI I MASCHI ANIMALI AL MONDO detto SPERMA?
NO!?!?!?!?!? ma sei normale, lo sai? Lo era anche per me, finchè ho scoperto che la maggior parte di questo è ACIDO ASCORBICO, insieme la MAGNESIO; al POTASSIO, al FERRO, al CALCIO, alla vitamina A, al gruppo delle vitamine B, alla vitamina D.
So che sicuramente il tuo medico ti ha già fatto fare l'esame del sangue, e non ti pare che nella sua richiesta non scriva questi per verderne i valori che hanno dei valori di controllo più e meno. Ma non ti pare strano questo?
Allora se questi che personalmente ho chiamato "ALIMENTI ESSENZIALI" sono nello SPERMA maschile dove è stato generato quello spermatozoo che mi ha dato la vita ed è nel mio sangue, vuol proprio dire che questi sono scritti nel mio DNA a LETTERE DI FUOCO, vero?
Ora detto questo, sappiamo anche che la CARENZA di questi è causa delle nostre MALATTIE. Lo possiamo dedurre dall'esame del sangue prescritto dal medico, altrimenti che motivo avrebbe per farlo fare?
Ed ora l'ultima domanda: MI SAI DIRE SE ESISTE UN ESSERE VIVENTE CHE SI RECA DAL SUO SIMILE PER LA SLAUTE? NO!?!?!?!?!?!, è vero, non può esserci altrimenti loro, senza i medici si sarebbero ESTINTI, ma questo non mi pare proprio, ti risulta?
E ma se non hanno bisogno del loro simile vuol proprio dire che il loro corpo coniuga un parola molto interessante e che non senti pronunciare MAI. SI AUTOGUARISCONO!?!?!?!?!? è innegabile, si autoguariscono TUTTI. E come potrebbe un pero andare da un altro pero, visto che sono nostri fratelli?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm
Oltre che gli "ALIMENTI ESSENZIALI", che ormai sappiamo essere per TUTTI gli esseri viventi, servono anche gli ENZIMI.
La CARENZA di questi ENZIMI, sopratutto quando si dà il necessario in "ALIMENTO ESSENZIALI" il corpo umano si comporta in modo anomalo:
Questo è riscontrabile da certi sintomi che l'articolo ci riporta chiaramente.
In proposito cito una parte dell'articolo che riporta le cause di queste CARENZE:
"La quantità e la qualità degli enzimi presenti nell’organismo non è costante. Condizioni climatiche sfavorevoli, inquinamento, stress, sforzi fisici, assunzione di farmaci, cotture prolungate dei cibi a temperature troppo elevate, eccessiva acidità nel sistema gastrointestinale, CAFFE', alcol e fumo sono tutti fattori che comportano un consumo troppo rapido di enzimi.
La digestione sarà molto più difficoltosa se avviene in carenza di enzimi perché costringe ad un superlavoro il pancreas in quanto deve produrre da solo tutti gli enzimi necessari. Sintomi di questo superlavoro pancreatico sono:
pancia gonfia
colite
stipsi
fame continua
digestione lenta
frequenti candidosi
allergie e intolleranze alimentari
aumento di peso
crampi notturni
ansia
irritabilità"
A causare la CARENZA di questi ENZIMI, ed a concorrere nelle cause sopra descritte, quindi  ecco le droghe, sopratutto il CAFFE', poichè oltre che DROGA LEGALE è anche un INSETTICIDA, ed è perfettamente inutile ripeterlo ancora.
Ormai lo sappiamo tutti, ma in quanto DROGA è difficile per molte persone evitare di ingoiarlo, ma che almeno ne siano informati.
 
La pagina recita:
"""Gli enzimi sono sostanze di natura proteica che ogni organismo vivente, vegetale o animale, possiede.
Nel corpo umano, in parte sono sintetizzati dall’organismo, in parte sono introdotti attraverso il cibo ed hanno lo scopo di favorire le reazioni chimiche, necessarie per mantenere in efficienza il nostro corpo. Sono di due tipi:

enzimi digestivi che permettono l’assimilazione del cibo (si distinguono in amilasi, proteasi e lipasi, a seconda che demoliscano amidi, proteine o lipidi)
enzimi metabolici che lavorano a livello cellulare.

Per attivare gli enzimi digestivi servono tanti tipi di enzimi. Perciò, occorre creare un buon equilibrio tra quelli prodotti in modo spontaneo dal pancreas e quelli assunti attraverso il cibo.

La quantità e la qualità degli enzimi presenti nell’organismo non è costante. Condizioni climatiche sfavorevoli, inquinamento, stress, sforzi fisici, assunzione di farmaci, cotture prolungate dei cibi a temperature troppo elevate, eccessiva acidità nel sistema gastrointestinale, caffé, alcol e fumo sono tutti fattori che comportano un consumo troppo rapido di enzimi.

La digestione sarà molto più difficoltosa se avviene in carenza di enzimi perché costringe ad un superlavoro il pancreas in quanto deve produrre da solo tutti gli enzimi necessari. Sintomi di questo superlavoro pancreatico sono:

pancia gonfia
colite
stipsi
fame continua
digestione lenta
frequenti candidosi
allergie e intolleranze alimentari
aumento di peso
crampi notturni
ansia
irritabilità

Per incrementare le scorte di enzimi, è necessario mangiare ogni giorno una buona dose di alimenti naturali crudi come: ananas, papaia, kiwi, banane, fichi, fragole, mango, melone, pera, pompelmo rosa, broccoli, carote, cipolle, cetrioli, lattuga, pomodori, yogurt e kefir.

Gli enzimi però non riescono a funzionare da soli, ma hanno bisogno di esser attivati da altre sostanze: i coenzimi. Si tratta delle vitamine del gruppo B, delle vitamine A, C e K e di alcuni minerali come lo zinco, il magnesio, il rame e io calcio. Queste sostanze sono contenute in misura sufficiente negli stessi alimenti che contengono gli enzimi.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/enzimipanciagonfia.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 28 Ago 2016 - 9:19

http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/codexalimentariusa.htm

Il Codex Alimentarius
Non ho parole per commentare quanto rilevato su questo Codex Alimentarius.
Posso solo dire che chi ha progettato questo è UN PAZZO o un GRUPPO DI PAZZI.
Però ho una cosa da dire, in quanto persona MASCHIO STERILIZZATO con i VACCINI negli anni '60.
Faccio presente che questi nominati "integratori alimentari" sono quelli in cui il maschio animale GENERA quegli SPERMATOZOI che sono la nostra continuazione della specie e voglio quindi ricordare alle persone di buon senso che questo è la nostra VERA VENUTA a questo mondo, in caso contrario a cosa servirebbe la nostra venuta? Ogni altra definizione è VANA e MENZONIERA.
Quindi toccare quello che è UN DIRITTO ALLA VITA FUTURA, è in TUTTI I MODI DA COMBATTERE senza tregua rendendolo INTOCCABILE.

Gigi Mar ha condiviso il post di Letizia Storai.
27 agosto 2016 ore 8:30
Come stroncano la salute delle masse..

Letizia Storai
12 h

Il vero volto del Codex Alimentarius!!

Il Codex Alimentarius, è un insieme di importantissime regole su tutto quello che riguarda l’alimentazione, adottate da 181 paesi[1] (il 97% della popolazione mondiale).
Codici che vanno dalla produzione degli alimenti, all’etichettatura, regolamentazioni sui livelli di sostanze chimiche permesse (inquinanti, pesticidi, tossine, additivi, ecc.), sul trasporto e la tracciatura, nonché le norme igieniche, ecc.
Circa 200 codici per gli alimenti, 40 di igiene e 3200 limiti massimi di residui di pesticidi e farmaci veterinari.[2]
Normative fondamentali e nessuno ne sa nulla.
Ufficialmente il Codex dovrebbe facilitare gli scambi internazionali degli alimenti. Ufficialmente.
La verità come sempre sta da un’altra parte.
“Regolamentare” spesso e volentieri è sinonimo di “controllare”.
Ogni organismo che “regolamenta” un qualcosa, ovviamente ne ha il controllo totale.
Il Codex Alimentarius (Codice o Legge Alimentare) ovviamente non è estraneo a tutto ciò, con l’aggravante che qui stanno controllando una delle cose più importante per la salute umana: l’alimentazione!
Il settore alimentare è indubbiamente anche tra i più interessanti dal punto di vista economico: secondo la FAO infatti i fatturati annui si aggirerebbero attorno ai 400 miliardi di dollari.[3]
Detto tra noi, il Codex è un sistema intergovernativo, o per meglio dire, il Sistema Sovranazionale che codifica e controlla l’alimentazione planetaria.

Un po’ di storia:
Il Codex è stato creato ufficialmente nel 1963 sotto l’egida, cioè sotto le ali protettive della F.A.O. (Food and Agricolture Organization) e dell’O.M.S. (Organizzazione Mondiale della Sanità).[4]

Cosa comprende il Codex?[5]
- Norme per i prodotti alimentari;
- Codici di igiene;
- Valutazione dei pesticidi;
- Limiti dei residui di pesticidi;
- Linee guida dei contaminanti;
- Valutazione degli additivi alimentari;
- Valutazione dei farmaci in veterinaria.

In pratica controlla il cibo dalla produzione, alla trasformazione, al trasporto fino a quando arriva nel piatto e per ultimo nel nostro intestino. Dal punto di vista storico però il Codex non è nato nel 1963, ma è stato un passaggio lento e inesorabile, iniziato molto tempo fa.
Nel 1903 per esempio la I.D .F. (International Dairy Federation), cioè la Federazione Internazionale delle Latterie, ha sviluppato degli standard internazionali per il latte e i derivati.[6]
Proprio questa Federazione è stata un catalizzatore importante per la concezione del Codex Alimentarius.
Dopo la Seconda Guerra Mondiale, nel 1945 nasce la FAO con lo scopo ufficiale di gestire e controllare la nutrizione e le norme alimentari internazionali, (il vero intendimento è controllare le popolazione mediante il controllo degli alimenti!)[7]

Nel 1948 viene creata l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) con lo scopo di salvaguardare la salute globale e in particolare di stabilire norme alimentari (il vero intendimento è controllare le popolazione mediante il controllo e gestione della malattia!).[8]
Nel 1949 l’Argentina propone agli Stati latinoamericani un codice alimentare, il Còdigo Latino-Americano de Alimentos.[9]
Nel 1954-1958 l’Austria persegue attivamente la creazione di un codice alimentare regionale, il Codex Alimentarius Europaeus.[10]
Iniziano nel 1960 i primi congressi internazionali in seno alla FAO e all’Organizzazione Mondiale della Sanità (due strumenti importanti nelle mani dell’elite economico-finanziaria che controlla il Sistema) proprio per cercare di stabilire quelle norme che alcuni paesi richiedevano insistentemente.[11]

L’anno successivo, nel novembre del 1961, con il supporto dell’OMS, la Commissione Economica Europea (ECE), l'Organizzazione per la Cooperazione Economica e lo Sviluppo (OCSE) ed il Consiglio del Codex alimentarius Europaeus, l’undicesimo congresso della F.A.O. stabilisce il Codex Alimentarius e crea un programma di norme alimentari internazionali.[12]
Finalmente nel maggio del 1963, la sedicesima Assemblea Mondiale della Salute (World Health Assembly) ha adottato lo statuto della Commissione del Codex Alimentarius.[13]
Ufficialmente nasce il Codex, ma come si può evincere da questi passaggi storici, non è certamente arrivato dal cielo, di punto in bianco.

I Comitati del Codex
All’interno di questo Codice ci sono nove comitati (i centri di Potere del Codex), detti “orizzontali“, il cui lavoro viene applicato ai campioni di tutto il mondo:[14]

- Comitato dei Principi Generali, con sede in Francia;
- Comitato delle Etichettature Alimentari, con sede in Canada;
- Comitato dei Metodi di Analisi e Campionatura, con sede in Ungheria;
- Comitato di Igiene Alimentare, con sede in USA;
- Comitato dei Residui di pesticidi, con sede in Olanda;
- Comitato degli Additivi Alimentari e Contaminanti, con sede in Olanda;
- Comitato di Ispezione Import/Export e Sistemi di Certificazione, con sede in Australia;
- Comitato di Nutrizione e Alimenti Dietetici, con sede in Germania;
- Comitato dei Residui negli Alimenti dei farmaci veterinari, con sede in USA

Oltre a questi importanti nove Comitati, ce ne sono altri tredici, questa volta definiti “verticali”, che hanno la responsabilità di sviluppare standard per specifici alimenti o classi di alimenti:[15]

- Comitato dei Grassi e Oli, con sede in Inghilterra;
- Comitato del Pesce e prodotti ittici, con sede in Norvegia;
- Comitato del Latte e Prodotti lattei (presso la FAO /WHO), con sede in Nuova Zelanda;
- Comitato della Frutta Fresca e Verdura, con sede in Messico;
- Comitato del Cacao e prodotti a base di cioccolata, con sede in Svizzera;
- Comitato dello Zucchero, con sede in Inghilterra;
- Comitato della Frutta e Verdura trasformate, con sede in USA;
- Comitato delle Proteine Vegetali, con sede in Canada;
- Comitato dei Cereali e Legumi, con sede in USA;
- Comitato dei Prodotti di Carne e Pollo, con sede in Danimarca;
- Comitato delle Zuppe e Brodi, con sede in Svizzera;
- Comitato per l’Igiene della Carne, con sede in Nuova Zelanda;
- Comitato sulle Acque Minerali naturali, con sede in Svizzera.

Molto interessante notare come il Comitato responsabile dei prodotti a base di cioccolata abbia sede proprio nella capitale mondiale della cioccolata; come pure il Comitato di gestione delle acque minerali ha sede nel medesimo paese che da i natali - sempre per pura casualità - a società come la Nestlé.
Questa piccola transnazionale elvetica oltre a gestire la trasformazione della cioccolata, controlla circa trenta marchi di acque minerali (Panna, Vera, Evian, Lievissima, Pejo, Terrier, Recoaro, San Pellegrino, San Bernardo, ecc. ecc.).
Altrettanto interessante è venire a conoscenza che all’interno del Codex, la gestione mondiale (questa volta per i “comitati orizzontali”) dell’igiene alimentare è statunitense.

Dico questo perché nel paese dell’American Dream’s, o meglio nel paese dell’“American Nightmare”, il grande e democratico presidente Barack Obama (voluto alacremente dai Poteri Forti) ha creato, a seguito di assurde quanto ridicole intossicazioni alimentari (tipo salmonellosi), un nuovo “Gruppo di Lavoro per l’Igiene Alimentare” (Food Safety Working Group) e sta per darne la direzione a un certo Michael Taylor, un avvocato della Monsanto![16] Non male come conflitto di interesse.
Colui che gestisce la “sicurezza alimentare”, l’igiene degli alimenti in America, lavora per la ditta che da decenni inquina il mondo con sementi transgenici e con prodotti chimici, devasta il pianeta con pesticidi letali, dissangua i poveri contadini con le royalty (il pizzo sulle sementi) e ammala centinaia di milioni di persone con gli ormoni della crescita bovina (che poi arriva in tavola tramite la carne, il latte e tutti i derivati).

Il fine ultimo del Codex
Il Codex da una parte è un’arma micidiale nelle mani delle lobbies agroalimentari, della chimica e farmaceutica (i cui proprietari sono gli stessi delle corporation delle armi, energia, telecomunicazioni, ecc.), dall’altra sarà lo strumento principe del mercato globale, quindi nelle mani della stessa Élite dominante.
Se per esempio il Codex definisce i “supplementi nutrizionali”, gli “integratori vitaminici” come delle “tossine” invece di semplici alimenti, sarà possibile imporre (per legge) una soglia “minima di dannosità”.

E’ proprio quello che è accaduto qualche anno fa, quando il 21 maggio 2004 il Governo italiano ha approvato un decreto legge in attuazione della Direttiva numero 2002/46/CE del “Parlamento Europeo e del Consiglio” teso ad uniformare le discipline degli Stati membri sugli integratori alimentari.[17]
Un esempio per tutti è la Vitamina C (acido ascorbico o sodio ascorbato). “L’apporto giornaliero è ammesso fino al 300% del valore di riferimento”.
Siccome il valore di riferimento (RDA) è un tristissimo 60 mg al giorno (che serve solo a prevenire lo scorbuto), significa che la Direttiva europea - tanto voluta delle lobbies del farmaco - impone un massimo giornaliero di 180 mg di Vitamina C (60 mg x 3 = 180 mg).[18]
Una offesa alla nostra intelligenza, alla memoria del doppio premio Nobel Linus Pauling, il quale ha dimostrato scientificamente l’utilità di grammi giornalieri, e soprattutto un attacco mirato alla nostra salute.

Ecco perché non si trovano più, se non con grande fatica, in erboristeria gli integratori di compresse da 1 grammo di Vitamina C: sono illegali!
Sono stati molto sottili, perché non hanno “imposto per legge” la soppressione delle compresse da 1 grammo, hanno semplicemente abbassato il limite massimo del principio attivo, ed il gioco è fatto.
La medesima cosa avviene nella creazione di nuovi malati: abbassano le soglie (colesterolo, Psa, pressione arteriosa, glucosio, ecc.) et voilà per magia ecco milioni di nuovi consumatori di droghe, cioè di farmaci.
Dietro ovviamente c’è lo zampino del Codex.

Per spiegare invece come tale Codice sarà sempre più lo strumento globalizzante per eccellenza, basta comprendere come funziona il WTO (OMC), l’Organizzazione Mondiale del Commercio.
Il WTO è l’arbitro del commercio internazionale e si rifà proprio al Codex per decidere se un paese può rifiutare oppure no l’importazione di un prodotto alimentare.
Se per esempio la carne statunitense - pregna di ormoni della crescita bovina di sintesi (della Monsanto) - viene accettata (e lo è) dal Codex, il paese o l’unione di paesi (Europa) non potrà più rifiutarne l’importazione.
Cosa che è avvenuta fino ad oggi nel Vecchio Continente e che dal 31 dicembre 2009 potrà cambiare drasticamente.
Tutti i 181 paesi membri del Codex, entro e non oltre il 31 dicembre 2009, non avranno più proroghe: dovranno accettare, per esempio, la Direttiva europea vista prima, sulle vitamine e minerali (Direttiva 2002/46/EC).[19]
Che piaccia o non piaccia a noi sudditi europei, entro quest’anno le normative del Codex dovranno essere recepite dai singoli governi firmatari.

Il Codex - visti gli sponsor - non poteva non essere un grande promotore dei prodotti biotech, cioè degli alimenti geneticamente modificati. Siccome tali cibi pericolosi hanno proprio il sigillo Codex, sarà sempre più difficile per un paese proteggere la salute dei suoi cittadini impedendone l’entrata in commercio.
Quindi tutti i prodotti marchiati Codex, che facciano bene alla salute o siano pericolosi, in quanto accettati dall’ente certificatore delle lobbies (appunto il Codex), entreranno nei circuiti di vendita e consumo, e nessun paese potrà rifiutarsi, pena sanzioni.
Non a caso parlo di prodotti “pericolosi per la salute”. L’aspartame (codice 951) per esempio, il dolcificante di sintesi estremamente tossico è un edulcorante così ben accettato dal Codex (nonostante sempre più studi indipendenti lo mettano all’indice) che le soglie di “concentrazione massima” rasentano il ridicolo.

Ecco cosa riporta il sito ufficiale del Codex:

- “Alimenti dietetici” la “concentrazione massima” di aspartame è di 1000 mg/kg di peso;[20]
- “Altri zuccheri e sciroppi”, la “concentrazione massima” è di 3000 mg/Kg di peso;[21]
- “Complementi alimentari” la “concentrazione massima” è di 5500 mg/Kg;[22]
- “Chewing gum” la “concentrazione massima” di aspartame è di 10.000 mg/Kg.[23]

Quindi le comunissime gomme da masticare - deleterie di per sé per la dentizione - possono avere una “concentrazione massima” di aspartame pari a 10 grammi per chilo! Forse il veleno per topi fa meno male.
Per non parlare degli alimenti dietetici, integratori e bevande “free sugar”, ecc.
Questo è il Codex!!!!!

Ma perché tutto ciò?
La risposta è di una semplicità disarmante: vogliono farci ammalare per controllarci meglio.
Una persona malata non è una persona libera.
E’ risaputo che una integrazione nutrizionale apporta benefici all’organismo. Sono infatti numerosi gli studi pubblicati che lo dimostrano inequivocabilmente: le vitamine sono importantissime per la vita (lo dice il nome stesso Vitamina (Vita + Ammine, quindi composti organici fondamentali per la Vita ).
E’ risaputo invece che le droghe chiamate farmaci e vendute a prezzi assurdi dalle lobbies, sono pericolose per la salute pubblica, e si potrebbero gettare nella spazzatura se una persona adottasse uno stile di vita sano e un’alimentazione non tossica.
Tutti i farmaci di sintesi, anche se apparentemente sembrano curare una malattia, in realtà non curano assolutamente nulla. L’effetto degli antinfiammatori, per fare solo un esempio, è quello di “spegnere” il sintomo (dolore, infiammazione, ecc.) andando a “bloccare” le connessioni nervose. Il problema vero, la causa che ha dato origine al dolore, all’infiammazione non viene contemplata, per cui non può essere risolta.

Per ultimo, tutte le medicine inquinano l’organismo di tossine chimiche: hanno una quantità enorme di effetti collaterali spesso pericolosi. Basta leggere i bugiardini, i foglietti illustrativi, per rendersene conto.
Un’alimentazione sana a base esclusivamente di frutta e verdura biologica o biodinamica, sono le fonti naturali per eccellenza di vitamine e minerali organici.
Modificando geneticamente le piante, gli ortaggi e le verdure in generale, immergendole in pesticidi, crittogamici e antiparassitari, stanno creando degli obbrobri pericolosi per la vita stessa.
Ecco perché le vitamine, i minerali organici, gli alimenti integrali, sono un pericolo per il Sistema a cui sta a cuore la nostra malattia e non la nostra salute.
Per tanto, avere il controllo di questi, significa controllare la salute di miliardi di persone (esattamente il 97% del pianeta), e per ultimo la loro vita.
D’altronde pensiamoci un attimo, se le lobbies del farmaco (tutte società quotate in borsa) dovessero scoprire un medicinale che cura, per esempio il diabete, chi guadagnerà più dalla vendita delle siringhe, dell’insulina, dei farmaci, ecc. per quei 170 milioni di ammalati nel mondo?
Idem per le malattie degenerative, cardiovascolari, cancro, ecc.
E’ ovvio che tali società, lucrando sulla pelle delle persone, non mirano a far scomparire le malattie, ma puntano esattamente al contrario: al loro mantenimento.
Una società costantemente malata è una società facilmente manipolabile.
Il Codex Alimentarius serve proprio a questo.

Cosa possiamo fare?
Possiamo fare molto per invertire tale processo.

- Prima di tutto informiamoci. Fintantoché non sapremo con chi o che cosa abbiamo a che fare, non prenderemo coscienza e non potremo adottare gli strumenti adeguati.

- Una volta presa coscienza è necessario passare all’azione, perché una informazione fine a sé stessa, non serve a nulla.

Se quindi il Sistema ci vuole sempre più malati, per meglio controllarci, dovremo diventare sempre più sani, e per capire come diventare sempre più sani forse è utile comprendere come fanno ad ammalarci.

Esami e screening
Mediante gli esami di massa chiamati screening, le lobbies scovano, senza tanta fatica, ogni anno milioni di nuovi malati: persone oggettivamente sane che di punto in bianco, per via di un esame, un parametro o un valore (scelto da qualcun altro) diventano malate. E si convincono di esserlo perché il medico compiacente o ignorante appoggia tale sistema di cose, con altri esami o con la prescrizione di farmaci.
Pesare attentamente qualsiasi esame è una regola importante. Quando l’esito e il responso sono stati dati, i danni (psicologici ed emotivi) possono essere deleteri. Tenendo conto anche degli innumerevoli “falsi positivi” e falsi negativi” che ogni esame ha.
Un esempio per tutti l’ipercolesterolemia. Il livello di colesterolo totale viene costantemente abbassato: oggi è 200 mg/dL di sangue (anche se c’è già chi spinge per 190 mg/dL), ma negli anni ’80 era addirittura 280 mg/dL.
Basta a questo punto informarsi adeguatamente per comprendere la truffa enorme messa in atto dalle case farmaceutiche per vendere statine (non a caso farmaci usati da 80 milioni di persone nel mondo) e controllare la vita di centinaia di milioni di persone.
Lo stesso dicasi per l’ipertensione arteriosa, il diabete, ecc. ecc.
Lo screening (mammella, prostata, mappatura dei nei, ecc.) è il sistema per cercare il malato nel sano!
E lo trovano sempre.

Alimentazione
Siamo fatti “anche” da ciò che mangiamo. Viene da sé che la qualità dei cibi e il come li combiniamo tra loro, sono di estrema importanza per la nutrizione cellulare.
Mangiando cibi spazzatura, cibi industriali, come quelli che riempiono gli scaffali nei supermercati, pregni di chimica, additivi, aromi, coloranti, ecc. è normale che il corpo prima o poi ne risentirà.
E’ solo questione di tempo e il tempo è galantuomo: sa attendere.
Alimentandosi saggiamente con frutta e verdura di stagione e ogni tanto con qualche cereale integrale biologico, nelle giuste e corrette combinazioni, lasciamo all’organismo tutte le energie (che altrimenti sarebbero dirottate e indirizzate per smaltire tossine, veleni, proteine, ecc.) per mettere in atto processi di autoguarigione.
Durante la notte il corpo assimila i nutrienti dal cibo mangiato precedentemente, mentre la mattina, dalle 4 alle 11, espelle tutte le tossine (lingua con patina bianca, per es.).
Diventa importante di notte dormire bene in una camera bonificata dalle onde elettromagnetiche, eliminando dalle vicinanze del letto tutto ciò che emana onde: cordless, cellulare, radiosveglia, lampada alogena, ecc.
Utile anche di mattina, almeno fino alle 11, bere liquidi e mangiare solamente frutta, così da non bloccare il processo di espulsione delle tossine.

Spegnere la televisione
Un’altro strumento potente per condizionare e controllare le masse è la paura.
Il megafono principe della paura è la televisione.
Teniamola spenta il più possibile, soprattutto quando si sta mangiando.
Il rituale del pasto è sacrosanto e va consumato nella totale tranquillità interiore ed esteriore. Se mangiamo con immagini e notizie di violenza, stupri, terremoti, eutanasia, incidenti, cani impazziti, ecc. anche i cibi che mangiamo saranno inquinati da tossine emozionali, deleterie quanto quelle fisiche.

Produttori locali
Centinaia di migliaia di aziende agricole in tutta Italia hanno chiuso i battenti nell’ultimo periodo a causa della crisi economica. Crisi strumentale e veicolata dall’Élite.
Oggi queste aziende sono quasi tutte nelle mani delle banche e saranno acquistate dai grossi gruppi industriali per qualche spicciolo (esattamente come avvenne nel 1929).
Visto che abbiamo ancora la possibilità di scegliere, indirizziamo i nostri acquisti verso quei piccoli produttori locali (anche se non certificati, ma che non utilizzano chimica di sintesi) che altrimenti finirebbero schiacciati e spazzati via dalla globalizzazione.
Evitiamo quanto più possibile la grande distribuzione, aderiamo ai sempre più crescenti Gruppi di acquisto solidali (GAS), e premiamo coloro che lavorano bene (senza chimica), con passione e amore, anche se non possono vantare le certificazioni biologiche.

[1] Codex Alimentarius http://www.codexalimentarius.net/web/index_en.jsp
[2] World Health Organization www.who.int/foodsafety/codex/general_info/en/index3.html
[3] “Codex and the international food trade”, www.fao.org/docrep/w9114e/W9114e06.htm#TopOfPage
[4] Codex Alimentarius www.codexalimentarius.net/web/index_en.jsp
[5] “The Codex achievement”, FAO, www.fao.org/docrep/w9114e/W9114e02.htm#TopOfPage
[6] “Origins of the Codex Alimentarius”, http://www.fao.org/docrep/w9114e/W9114e03.htm#TopOfPage
“The Codex system: FAO, WHO and the Codex Alimentarius Commission”, http://www.fao.org/docrep/w9114e/W9114e04.htm#TopOfPage
[15] Idem
[16] “Tutto il potere alla Monsanto”, Maurizio Blondet, www.effedieffe.com/content/view/6991/171
[17] “Cambia la norma sugli integratori alimentari”, www.laleva.org/…/cambia_la_norma_sugli_integratori_alimenta…
[18] Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee L. 183/51, del 10 giugno 2002, www.ministerosalute.it/resources/static/…/591/documento1.pdf
[19] “Food Safety – From the farm to the risk” European Commission http://ec.europa.eu/…/labellingnut…/supplements/index_en.htm
[20] Codex Alimentarius http://www.codexalimentarius.net/gs…/additives/details.html…
Mi piace
CommentaCondividi
6Andrea Andulea, Lidia Carmen Esposito e altri 4
3 commenti
1 condivisione
Commenti
Genre Franco
Genre Franco Ciao Gigi Mar, una informazione d'ORO. Noto con piacere che sul come comportarsi per mantenersi la SALUTE, con Letizia Storai abbiamo le medesime vedute e questo non può che confermare quanto porto avanti da anni. Il Codex Alimentarius? tocca a noi renderlo INUTILE evitando i CIBI INDUSTRIALI ed i FARMACI degli SCAFFALI. -------continua------->

Genre Franco
Genre Franco Come da lei consigliato dobbiamo acquistare a KM 0, ma sopratutto passare la informazione il più possibile. Alla lunga sono certo che qualcuno ci seguirà raggiungendo noi la vittoria sulla GLOBALIZZAZIONE e su questi CODICI DANNOSI. ------continua------>

Genre Franco
Genre Franco Dobbiamo tenere conto però che TUTTI NOI, dal più bello al più brutto, dal più ricco al più povero, dal più umile al più tracotante, dal più intelligente al più ignorante e dal più istruito al meno istruito, quindi anche i laureati, siamo in mano a quattro pazzi e dobbiamo tenerne conto se vogliamo poterci difendere dignitosamente e se possibile in SALUTE
ciaooo Franco

Genre Franco
Genre Franco Chiedo scusa, ma ho rilevato un unico errore nella informazione, e devo farlo presente in quanto i valori della quantità amessa nella ragione giornaliera è passata da 60 milligrammi ad un grammo, quindi il per 300 del valore precedente che era 180 milligrammi ora è diventato 30 grammi al giorno Per fortuna nostra. ------continua------>

Genre Franco
Genre Franco """Voglio riportare anche quì quello che è avvenuto nei giorni scorsi e cioè che la RGR Razione Giornaliera Raccomandata per la vitamina C (ACIDO ASCORBICO) è stata aumentata dal Ministero della Salute da (60x300%=) 180 milligrammi a 240 milligrammi variando addirittura il sistema di conteggio. Precedentemente se NON stavi accorto non ti accorgevi che potevi moltiplicare x 300%, quindi tutti continuavano ad interpretare 60 milligrammi anzichè 180 milligrammi come valore massimo (di questo me ne dovete rendere atto). D'ora in poi invece troveremo sempre 240 milligrammi. Quindi col metodo precedente avevano capito che ingerendone 180 milligrammi l'acido ascorbico ti poteva fare bene, allora imbrogliavano le carte per farti fare astinenza=malattia obbligata. Questo stà a dimostrare che finalmente qualcuno si è accorto che la Razione Giornaliera era troppo bassa e che il sistema di conteggio era fasullo quindi lascio a voi l'interpretazione. A buon intenditor poche parole. Quindi possiamo dire che dai 60 ai 240 milligrammi il COLPO è GROSSO!!!!! Cosa ne dite di integrare allora? Ora non basta più un frutto (magari conservato nei frigoriferi e raccolto 8 mesi prima, quindi scarsissimo se non privo di acido ascorbico) al giorno per arrivare alla raccomandazione di 240 milligrammi.
Il dicembre 2011 sono stati variati molti parametri e per la vitamina C (ACIDO ASCORBICO) il parametro è stato portato a 500 mg.
Nell'aprile 2013 il valore del parametro della vitamina C (ACIDO ASCORBICO) è stato portato a 1000 mg. e si è più che raddoppiato il valore della vitamina D.
Che si sia capito che questo ACIDO ASCORBICO (vitamina C) è' il maggior componente dello SPERMA, ma insieme a lui TUTTI gli altri componenti "ALIMENTI ESSENZIALI", regolati da questa molto discutibile tabella.
Spero che si rendano veramente conto che stanno andando CONTRONATURA.
il link è: http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_1268_listaFile_itemName_5_file.pdf
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/razionerg.htm ------continua------>
Mi piace · Rispondi · Adesso
Genre Franco
Genre Franco ... ma l'aumento non solo per l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C) ma anche per altri "ALIMENTI ESSENZIALI", quindi ho ritemuto doveroso riportarlo in infomrazione. ciaooo Franco
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/codexalimentarius.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mar 13 Set 2016 - 15:32

Ciao, Roby Bordolin ci racconta della storia del suo mal di testa eliminato ingoiando gli "ALIMENTI ESSENZIALI".

Da notifiche
Bardolin Roby
6 agosto 2016      21:15

Per dovere devo riportare un altra mia testimonianza. Ebbi la fortuna di conoscere Franco Genre il 18 aprile 2015 .nella mia vita sono sempre stato sofferente di mal di testa al età di 15 anni ingoiavo a nastro le aspro. Qualcuno le ricorderà .col tempo passai alla Novalgina .poi aluin .infine Oki come fosse aranciata .forse la mia vita se ne stava andando .ma franco mi convinse a ingoiare acido ascorbico e cloruro di magnesio .e poi via via gli altri elementi .da quel giorno non ho più preso niente di quei medicinali .niente .nulla .grazie franco .questa è solo la verità .non sono di parte .Non sono al soldo di nessuno. Ho solo creduto agli alimenti .grazie
Mi piace
CommentaCondividi
8Vincenzo Laratta, Pino Salinetti e altri 6
1 condivisione
--
--
--

Claudia Fracchia
Claudia Fracchia Avevo il tuo stesso problema un anno e mezzo fa Roby. ...grazie a franco ei ai suoi elementi (che oramai sono diventati anche i miei. .)non ho più avuto mal di testa cronico. ..una vera liberazione! Ti capisco bene...

Franco Genre
Franco Genre Ciao Claudia Fracchia, GRAZIE anche a te. Anche solo per la fiducia di entrambi nei miei riguardi. ciaooo Franco
Mi piace · Rispondi · Adesso

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/bardolinrobymalditesta.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Gio 15 Set 2016 - 17:09

Ciao, Giuseppe Maurizio Grasso ci parla della vitamina D, sopratutto, e della sua rinite.

 Rispondi · 15 giugno alle ore 13:16
Giuseppe Maurizio Grasso
Giuseppe Maurizio Grasso Salve a tutti sto assumendo da circa un mese la vitamina D ,da 10.000 iu ,in forma di una capsula al giorno ,oltre all'acido ascorbico, per combattere i miei problemi di allergia-rinite vasomotoria.Effettivamente stò notando notevoli miglioramenti, il raffreddore da fieno è diminuito di molto, i turbinati del naso prima erano sempre ipertrofici ,adesso posso intravedere che si sono "sgonfiati" ,permettendo un più ampio passaggio di aria nelle cavità nasali. :

Non mi piace più · Rispondi · Rimuovi anteprima · 2 · 1 h
Genre Franco
Genre Franco Ciao Giuseppe Maurizio Grasso, questa per noi è una bellissima notizia, ma, se mi posso permettere, la vitamina D che ingoi non è che un granello di sabbia nel deserto. Però essendo un ORMONE già ti porta quei benefici che hai elencato. Mi permetto ora di elencartene alcuni, che insieme alla vitamina D sono i più importanti per la SALUTE di ogni animale al mondo. ------continua------>
Mi piace · Rispondi · 1 · 14 min
Genre Franco
Genre Franco ... e per renderti più chiare le idee, ti metto il mio esame del sangue: """Quindi e dato che ognuno di noi ad una certa età, deve tirare un bilancio onde rendersi conto di quanto sia stato proficuo il suo comportamento riguardo all'investimento fatto per la SALUTE FUTURA, quindi quale migliore periodo se non quello della fine dell'anno come per le aziende?
Ora per poter tirare quelle giuste conclusione però si devono avere a portata di mano anche le eventuali modifiche da apportare onde ottenere un comportamento migliore nel prossimo futuro.
Fin'ora siamo stati portati a credere che affidandoci al proprio medico di base, in caso di necessità, ci saremmo mantenuti UNA SALUTE OTTIMA, come è per ogni altro essere vivente al mondo che non si reca dal suo simile per la SALUTE, ma sarà proprio giusto fare così?
Affidandoci al nostro medico o al sistema sanitario, dobbiamo obbligatoriamente anche avere fiducia nei FARMACI.
Sapendo però che ormai sono passati molti anni di gestione del sistema sanitario e del nostro medico e quindi è ora che si tirino quelle indispensabili conclusioni, come detto sopra.
Questo lo propongo perchè sentendo diversi miei giovani amici, sui 40 anni, sono venuto a sapere che molti di loro hanno la tiroide di Hashimoto ed ingoiano giornalmente EUTIROX (ha un certo "principio attivo", Eutirox - Foglio Illustrativo Principi attivi: Levotiroxina (Levotiroxina sodica)) da ingoiare PER TUTTA LA VITA.
Ma non pare strana questa cosa?
E che ne dite del COUMADIN (ha un altro certo "principio attivo") , proposto a qualsiasi età e PER TUTTA LA VITA?
E la pastiglia della IPERTENSIONE, RAMIPRIL (o altro nome, che hanno un altro certo "principio attivo"), da ingoiare mezza o intera, ogni giorno PER TUTTA LA VITA.
Ma non basta e per il COLESTEROLO, ARMOLIPID plus 20 (o altro nome, che hanno un altro certo "principio attivo") per ogni giorno PER TUTTA LA VITA.
oppure di tutto il sistema per misurare la GLICEMIA GIORNO DOPO GIORNO.
Non vi pare un bollettino di guerra?
Insomma un SISTEMA CATASTROFICO per non dire altra parola più pesante.
Ora sappiamo che per agire sulle varie patologie sono necessari quei famosi e straconosciuti "principi attivi".
Alla fine sarà poi così giusto affidarci al sistema sanitario con questa prospettiva futura?
Vogliamo provare ad analizzare e vedere se è possibile vi sia un'altra via più appropriata alla nostra SALUTE?
Quindi di tutto quanto sopra, la cosa più importante da sapere è che se tu dici al tuo medico che hai dei dolori diffusi mentre già stai ingoiando una medicina per altra malattia da lui o da un suo collega consigliata, lui ti proporrà un esame del sangue onde conoscere i valori dei vari ed ormai tanto conosciuti COLESTEROLO, DIABETE, CELIACHIA ed allergie varie.
Quindi sulla ricetta scriverà per la ricerca nel sangue che ti dovrà essere prelevato a digiuno:
GLICEMIA, COLESTEROLO, CALCEMIA, FERRO, MAGNESIO, POTASSIEMIA, AZOTEMIA, CREATININA, SODIO, TRANSAMINASI GP (ALT), TRANSAMINASI GP (AST), D-DIMERO
dei quali nei risultati fatti dal Centro Analisi, si otterranno dei valori che se non sono nei parametri stabiliti ti metteranno un segno di evidenziazione che probabilmente hai già visto negli eventuali esami precedenti.
Ma questi sono esattamente quelli che fanno parte di quel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo chiamato SPERMA e che sono la base della mia e della tua vita ma che ci sono TUTTI anche nel GERME cosidetto del grano, che in effetti è il GERME di ogni seme vegetale dai quali GERMOGLIA la pianta.
Leggilo sul link dove in parte trovi:
"A TOTALE GARANZIA della PROVA SCIENTIFICA di quanto è la mia ORIGINE descritta sopra, quale dubbio posso avere se questo è fatto da Madre Natura dall'inizio della vita?
E dato che sono venuto al mondo per la CONTINUAZIONE DELLA MIA SPECIE come progettato da Madre Natura all'inizio del mondo, come potrò trasmettere ai miei posteri quei prodotti CHIMICI tanto RICERCATI dalla medicina ed usati per la mia MANUTENZIONE sognando di guarire le mie malattie?
La RICERCA?
Bella parola, vero? basta questa per dare SPERANZA, ma speranza di cosa? quella per gli STUPIDI onde ritirare montagne di denaro?"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/originidellavita.htm ------continua------>
Le origini della vita e gli "ALIMENTI ESSENZIALI"
acido ascorbico,acido ascorbico puro,acido ascorbico farmacia,acido ascorbico per la pelle,acido ascorbico pelle,acido ascorbico viso,vitamina c, legumi, frutta, verdure, cloruro di magnesio, magnesio, creme, creme viso, pelle, vertigini, vertisec, esperienze, acido ascorbico esperienze, chimica, me...
acidoascorbico.altervista.org
Mi piace · Rispondi · Rimuovi anteprima · 7 min
Genre Franco
Genre Franco Ed ancora altri se lo riterrà opportuno, ma a questo punto, tu innocentemente dovresti chiedergli di fare pure la ricerca del "principio attivo" (così viene chiamato l'agente del FARMACO che stai ingoiando, vero?).
A questo punto lui ti dirà sorridendo che non si può.
Allora tu dovresti chiedergli:
"scusi dottore, ma se non si può vuol dire che questo "principio attivo" NON DEVE ESSERE NEL MIO SANGUE, vero?
Ma se non deve essere nel mio sangue, cosa farà mai nel mio corpo? lei me lo sà dire e spiegare chiaramente?
Senza tenere conto delle descrizioni del foglio illustrativo allegato, che a volte sono diverse pagine di raccomandazioni e di avvertenze sulle controindicazioni che possono causare danni al mio corpo.
Come potrà mai farmi BENE?
E quindi come posso permettere che questi "PRINCIPI ATTIVI" entrino nel mio corpo?
E quali BENEFICI potranno mai apportare se non quello di riempire il mio corpo di VELENOSE TOSSINE? Ed cosa faranno mai gli "AROMI" o "AROMI NATURALI" o i CONSERVANTI o COLORANTI, anche lo CHIMICI, messi nei CIBI che ingoiamo ogni giorno o quelli che ci spalmiamo addosso o usiamo per le pulizie, sia personali che della casa, senza ricordare che questi entrano direttamente nel nostro sangue attraverso i PORI?
IL dottor William Osler, considerato il capostipite della medicina scrisse ai suoi tempi:
"Sotto trovi il detto del dottor Wiliam Osler, considerato il capostipite moderno della medicina attuale:
La persona che prende una medicina deve guarire 2 (due) volte:
deve guarire dalla malattia e
deve guarire dalla medicina
William Osler
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/williamoslerdottore.htm
e se vuoi la sua scritta clicca sul link
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/williamoslerdottorea.htm
e ti salverai la vita con L'ACIDO ASCORBICO di cui ti parla Abram Hoffer, Linus Pauling, Irwin Stone e gli altri SCIENZIATI del secolo scorso che trovi su questa pagina:.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/scienziati.htm
Intanto il dottor Abram Hoffer in una sua intervista dichiara:
"AWS: Le vitamine sono state accusate di essere in qualche modo realmente pericolose.
AH: Sono veramente impressionato della preoccupazione di alcuni scienziati rispetto a queste "pericolose" vitamine. Vorrei che fossero più preoccupati per quei pericolosi veleni chiamati farmaci. Ogni flacone di pillole dovrebbero avere una etichetta veleno con teschio e ossa, e "veleno" scritto a grandi lettere."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/niacinaabramhoffer.htm
da questo link
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/esamedelsangue.htm
Ho fatto ricerche di malattie guarite da qualche FARMACO, ma non ne ho trovate neanche una.
Ed ora ecco le prove delle malattie guarite con gli "ALIMENTI ESSENZIALI":
Ho fatto altrettante ricerche se vi fossero malattie guarite con degli "ALIMENTI ESSENZIALI" ottenendo questi risultati:
La prima e più importante malattia guarita con uno di questi è
lo SCORBUTO guarito dall' ACIDO ASCORBICO
la PELLAGRA guarita dalla VITAMINA B3 (NIACINA)
il BERI-BERI guarito dalla VITAMINA B1 (TIAMINA)
il RACHITISMO guarito dalla vitamina D (ORMONE)
la POLIOMIELITE guarita dal CLORURO DI MAGNESIO
la SCLEROSI MULTIPLA e le malattie AUTOIMMUNI dalla VITAMINA D cura del dottor Coimbra
la OSTEOPOROSI dalla VITAMINA D
la TUBERCOLOSI (TBC) dalla VITAMINA D
la ANEMIA PERNICIOSA guarita dalla VITAMINA B12 (COBALAMINA)
Un ricercatore dell’Istituto Lister di Medicina Preventiva di Londra stava sperimentando su dei ratti una dieta a base di chiara d’uovo cruda come fonte unica di proteine. Dopo qualche settimana i ratti diedero segni di squilibrio: comparvero dermatiti ed emorragie cutanee: gli animali perdevano il pelo, gli arti si paralizzavano, diminuivano di peso, e infine morivano.
guarita dalla BIOTINA del gruppo B.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/malattieguarite.htm
Queste sono solo alcune delle realtà che col tempo, e neanche troppo, scopriremo che ne saranno guarite molte altre. "
Per noi esiste quindi una SOLA MEDICINA: 3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO più mezzo di BICARBONATO DI POTASSIO in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto, che dopo che ha fritto bevo. Questo per almeno 4-5-6 volte di fila per ogni ora. Prima di andare a dormire ed il mattino successivo. Se continua il problema passo ad ogni 2 ore. La diarrea? sia la BENVENUTA, quindi TRANQUILLO, poichè escono le TOSSINE. Non conta la età, ma il BISOGNO.
Intanto, che, dato che si dice che la "medicina ha fatto passi da gigante", abbiamo sotto gli occhi di TUTTI che oltre ad avere ogni giorno malattie sempre più nuove, quelle esistenti sono diventate ereditarie, croniche, autoimmuni, degenerative delle quali ne soffrono persone sempre più giovani.
------continua------>
William Osler
acido ascorbico,acido ascorbico puro,acido ascorbico farmacia,acido ascorbico per la pelle,acido ascorbico…
acidoascorbico.altervista.org
Mi piace · Rispondi · Rimuovi anteprima · 1 · 6 min
Genre Franco
Genre Franco Quindi, come avrai capito TUTTI INSIEME sono nel liquido seminale maschile, nel nostro sangue e guarda caso anche nel GERME del grano e non solo del grano ma di TUTTI i semi vegetali al mondo. Come non potrebbero TUTTI INSIEME darci la SALUTE? ------continua------>
Mi piace · Rispondi · 3 min
Genre Franco
Genre Franco La pagina recita: """Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
La scoperta più stupefacente che ho fatto nel mese scorso, novembre 2015 è che nel GERME di TUTTI i semi vegetali vi sono gli stessi contenuti dallo SPERMA animale, e come potrebbe essere diverso? Di lì ha inizio la VITA.
Come si potrà rilevare dal pezzo dell'articolo che riporto sotto, il contenuto del GERME di grano è di TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" contenuti nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali del mondo detto SPERMA. Così è per TUTTI i semi al mondo, poichè un GERME lo contengono TUTTI dove è depositato il DNA della specie dove ha inizio la vita futura sia VEGETALE che ANIMALE.
Questo è comprensibile in quanto, come sappiamo, anche loro sono nostri fratelli poichè proveniamo da quegli unicellulari usciti dal mare di cui ci parla Irwin Stone:
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali.
pagina 2/10------RENI E FEGATO
Il luogo degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico nei vertebrati a sangue freddo, i pesci, gli anfibi ed i rettili, è nei reni. I più altamente attivi mammiferi a sangue caldo tutti sintetizzano il loro acido ascorbico nel fegato. Una delle principali
funzioni dell’acido ascorbico nella fisiologia animale è il mantenimento della omeostasi biochimica sotto stress. Più grande è lo stress a cui è sottoposto l’animale, più acido ascorbico produce.
Circa 165 milioni di anni fa, quando la natura aveva in vista l’evoluzione dei più attivi e stressanti mammiferi, doveva essere presa una importante decisione morfologica e fisiologica. I reni, pure adeguati come sito di sintesi dell’acido ascorbico per i lenti vertebrati a sangue freddo, erano inadeguati per le aumentate richieste di acido ascorbico per i più altamente stressati mammiferi. La soluzione vincente di questo problema fu il trasferimento degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico dai
relativamente piccoli e biochimicamente affollati reni al più spazioso fegato, che è il più grande organo del corpo. Tutti gli odierni mammiferi capaci di sintetizzare acido ascorbico lo producono nel fegato perché ogni antica forma che non effettuò tale
passaggio era così handicappata biochimicamnte che fu eliminata dalle forze della evoluzione.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf
------continua------>
Mi piace · Rispondi · 2 min
Genre Franco
Genre Franco e Lorenzo Acerra scrive:
"pagina 62
La vita, ogni forma di vita, è nata nel mare tanti milioni di anni fa. Il DNA di esseri viventi per conservarsi e moltiplicarsi ha deciso, nel salgemma marino cristallizzato, di costruire una macchina basata su un unico programma di fondo, "il mantenimento dei sani livelli di MAGNESIO nei vari androni della cellula".
Il nostro corpo è quella macchina
Abbiamo sempre bisogno, sopratutto nelle strutture di basi cellulari, di attingere al sale più prezioso di cui è prodigo l'oceano. Il nostro cordone ombellicare con l'oceano è solo apparentemente spezzato.
La salinità dell'interno della cellula dipende dal MAGNESIO, non solo perchè esso è guardiano dei canali ionici della cellula, ma anche perchè il passaggio diretto attraverso la pareti (che riguarda l'acqua ed in maniera notevolmente più ridotta altre sostanze) dipende dal contenuto di MAGNESIO della cellula, cioè da quell'esercito di "soldati semplici" che nella descrizione precedente poteva sembrare avere un ruolo marginale. E invece l'organismo umano è tutto un gioco di micro-processi osmotici ed è per questo che la supplementazione di CLORURO DI MAGNESIO in un organismo carente, spesso si traduce in un sostanziale ringiovanimento.
L'acquisizione di acqua e la ritenzione al livello giusto nella cellula è una questione di presenza di forze osmotiche, cioè di MAGNESIO. Il CLORURO DI MAGNESIO ha un rapporto particolare con l'acqua, tanto è vero che, potete vederlo con i vostri occhi, attirerà acqua dall'aria in breve tempo. Cambiando la situazione osmotica di una cellula, gli scienziati sono riusciti ad ottenere un afflusso corretto di acqua al suo interno e dunque un flusso rigenerativo in cellule precedentemente invecchiate. Alterazioni della situazione osmotica si verificano man mano che un organismo subisce un impoverimento di MAGNESIO.
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/magnesioclorlorenzoacerra.htm
e quindi l'ACIDO ASCORBICO, diventa ora la base della vita di questa pianta.
Ma sarà solo per il grano questo?
http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/germegranosperma.htm
Il GERME è di TUTTI i semi vegetali al mondo, il quale contiene ciò che contiene lo SPERMA di TUTTI i maschi animali al mondo, nei quali: NASCE LA VITA.
Come potrebbe essere diversamente?
ciaooo Franco
Con il magnesio si superano meglio i periodi delicati della vita femminile
acido ascorbico,acido ascorbico puro,acido ascorbico farmacia,acido ascorbico per la pelle,acido ascorbico pelle,acido ascorbico viso,vitamina c, legumi, frutta, verdure, cloruro di magnesio, magnesio, creme, creme viso, pelle, vertigini, vertisec, esperienze, acido ascorbico esperienze, chimica, me...
digilander.libero.it
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/giuseppemauriziograssorinite.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Sab 17 Set 2016 - 15:32

Ecco Andrea Corrado e la scottaura alle dita.

Condividi
Da notifiche
Andrea Corrado
6 settembre 2016  ore 20:30

Grazie.
Stasera mi sono scottato due dita vicino a una pentola bollentissima....dolore e dita rosse.Messo le dita sotto acqua fredda del rubibetto e poi in una tazza con due dita d'acqua, 3 cucchiaini di A.A. e 3 di C.M ed ho iniziato a strofinarle per un quarto d ora, risultato: tutto svanito e nemmeno le bolle come in passato.
Il potere di questi alimenti è davvero grandioso!
Mi piace
CommentaCondividi
28 Tu, Pino Salinetti, Gigi Mar e altri 25
5 commenti
2 condivisioni
Commenti
Stefania Guzzo Pallina
Stefania Guzzo Pallina Scusa il C.M?

Andrea Corrado
Andrea Corrado Cloruro di magnesio

Stefania Guzzo Pallina
Stefania Guzzo Pallina Ah ecco graxie

Gigi Mar
Gigi Mar Stessa cosa X scottature solari grazie Andrea
Mi piace · Rispondi · 1 · 10 h
Genre Franco
Genre Franco Ciao Andrea Corrado, GRAZIE. Ecco perchè ACIDO ASCORBICO e CLORURO DI MAGNESIO fanno parte degli "ALIMENTI ESSENZIALI" e sono i più importanti. ciaooo Franco 


Cristina Digiovanna
Cristina Digiovanna Ecco che cosa è successo al mio gattino di pochi mesi, ha infilato la testa in una scatoletta di tonno, il giorno dopo l'ho trovato con l'occhio tumefatto e con il bianco della cornea visibile per intero, l'iride dell'occhio non si vedeva. Nel giro di due giorni dopo aver fatto frequenti spugnature con del cotone idrofilo bagnato in A A e C M, è tornato alla normalità!!!!!! Non è splendido?????

Ginevra Principessa
Ginevra Principessa Complimenti Cristina ,e grazie di avere condiviso :-)


Andrea Corrado
Andrea Corrado Meno male! Grazie ai nostri alimenti essenziali .
Non mi piace più · Rispondi · 2 · 9 settembre alle ore 21:30

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/andreacorradoscottatura.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 18 Set 2016 - 18:35

Ciao, ogni mia parola è INUTILE poichè l'articolo di un sito già dice tutto.
Voglio solo sottolineare un tratto che ritengo molto importante e che dice:
"Un esempio di tale interferenza è dato dall'associazione del caffè (contenente anche tannino), con il latte (contenente proteine grassi e zuccheri); la spiegazione è che la caffeina, aumenta la secrezione gastrica (aumento della produzione di acido cloridico), mentre l'azione del tannino ostacola la digestione e l'assimilazione in particolare delle proteine ma anche degli altri componenti del latte."
che alla fine per INCOMPETENZA, ma sopratutto per INTERESSE si dice FALSAMENTE che l'individuo è ALLERGICO AL LATTE.
Povero lui.
Ed ancora:
"Inoltre i tannini sembrano influire negativamente sull'assorbimento di ioni metallici (oligoelementi)."
..i quali sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI".
L'articolo recita:

"Caffè e pericoli per la salute
A cura di Marino Macchio
Questo articolo è stato oggetto di una discussione nella community
Tutti sappiamo (o quasi) che gran parte degli alimenti presenti abitualmente sulle nostre tavole, quindi di uso comune e ingeriti tutti i giorni, possono nascondere insidie (purtroppo) per la nostra salute. Alcuni esempi: polli alla diossina, pesce con alto contenuto di mercurio, ortaggi contenenti per varie ragioni (colture vicino ad autostrade o strade molto trafficate) metalli pesanti come il piombo, sostanze cancerogene come il benzopirene ed altre sostanze nocive per la salute come anticrittogamici e vari tipi di diserbanti, e non ultimi gli alimenti geneticamente modificati ecc. ecc.
E' indubbio che per la nostra sopravvivenza dobbiamo nutrirci, quindi l'alimentazione è fondamentale. Siamo fatti di quello che mangiamo, non possiamo alla fine fare a meno di carne di pollo, tacchino, manzo, pesce, ecc. ma neanche di frutta, verdura e legumi, anche se talvolta come abbiamo già detto nascondono delle insidie.
Premesso questo, non me ne vogliono i consumatori di caffè, quello che mi appresto a dire non è frutto della mia fantasia ma di quello che risulta documentato e scientificamente provato; mi riferisco ai danni che il caffè, nel tempo, può causare alla salute di chi ne fa uso quotidianamente. Questa aromatica e calda bevanda oggi è molto usata più che altro come abitudine di vita a cui molti non riescono proprio a rinunciare, ignari dei danni che, potenzialmente a lungo andare, il consumo di questo "non alimento" può provocare all'organismo.
N.b: nel Mondo, siamo rimasti noi Italiani e i Brasiliani a consumare caffè "ristretto".
I suoi sostenitori affermano che il principio attivo contenuto in questo infuso, la caffeina, produce uno stato di veglia, allontana la necessità di riposo, provoca una certa stimolazione mentale; stimola anche il miocardio nella sua funzione contrattile e conseguentemente aumenta la gittata cardiaca; inoltre ha un'azione diuretica, stimola la secrezione gastrica ed ancora esercita un'azione stimolante sul sistema nervoso centrale, sul cuore, sui muscoli striati e sul rene.
Comunque anche se "potrebbe" offrire dei vantaggi positivi tramite l'effetto psicoeccitabile - aumentando le capacità di prestazioni in campo sportivo ed in particolare in esercizi a bassa intensità prolungati nel tempo, ritardando quindi l'insorgenza della fatica muscolare (risparmiando glicogeno) - l'ingestione di questa sostanza provoca molti rari effetti che faranno riflettere un attimo.
Quando si parla di questa "bevanda" tutti associano il caffè alla caffeina, pochi approfondiscono, e nessuno ci spiega che non c'è solo caffeina ma tantissime altre tossine... tutti ignoriamo, come mai?... Mi riferisco alle altre centinaia di tossine che il caffè contiene. E' anche doveroso precisare che il caffè non ha niente di alimentare, non è altro che il risultato finale di lavorazioni industriali che ne fanno tutt'altro che un prodotto sano e nutriente. In sostanza la bevanda che si ottiene è poco più che un concentrato di elementi aromatici estratti da grani pressoché carbonizzati. Il caffè è un vero e proprio anti-alimento, contiene 2 Kcal a tazzina, al cui interno vi si trovano anche più di duecento (200) sostanze tossiche, elenchiamone alcune e i loro effetti:
teofillina e teobromina (metilxantine, come la caffeina o sostanze nervine), betamina e tannino: danneggiano il sistema nervoso, altre il sistema vascolare e gli organi digestivi, altre ancora sono all'origine di sintomi quali le palpitazioni, le vampate di calore, le angosce, le oppressioni cardiache, aumentano il ritmo cardiaco, gli scompensi della pressione sanguigna, causano tremori e persino le nevrastenie.
Entriamo ora un po' nel dettaglio delle due più conosciute sostanze tossiche del caffè: Caffeina e Tannini.

La caffeina
Anche piccole dosi di caffeina sono dannose ai cardiopatici con segni di insufficienza aortica, ai nevrotici, agli artritici, ai dispeptici, alle persone che soffrono di affaticamento fisico, agli affetti di aritmia extrasistolica, ai portatori di alterazioni degenerative dei vasi, agli arteriosclerotici per le eventuali brusche modificazioni cardiovascolari ed inoltre agli affetti di malattie renali ipertensive, a chi ha problemi alla prostata o/e infiammazioni croniche della vescica.
Controindicazioni quindi anche per tutte le forme di gastriti e duodeniti, ulcera gastroduodenale, enterite, colite e stitichezza, controindicato anche alle donne in stato di gravidanza; infatti da esperimenti effettuati è stato accertato il passaggio della caffeina dalla madre al feto. La caffeina si deposita per un certo periodo di tempo nel cervello del feto, intervenendo negativamente sull'attività di enzimi con gravi conseguenze tutt'ora oggetto di studio.
In poche parole la caffeina LOGORA l'organismo; infatti anziché aumentare le forze, dà una sensazione di falsa energia che richiede uno sforzo maggiore; inoltre, come è stato dimostrato in numerosi esperimenti su piante ed animali, ad alte dosi crea pericolosi mutamenti cellulari.

I Tannini
Il caffè torrefatto residua una notevole quantità di tannino, la cui presenza nell'organismo può provocare danno alla salute quale: diminuzione dell'accrescimento corporeo e dell'utilizzazione dell'azoto proteico (i tannini formano un legame specifico con le proteine). Ii tannini inattivano gli enzimi proteasi, lipasi ed amilasi, che svolgono nell'organismo una funzione insostituibile; la loro inibizione comporta interferenze negative nell'utilizzazione metabolica di molte sostanze nutritive. Un esempio di tale interferenza è dato dall'associazione del caffè (contenente anche tannino), con il latte (contenente proteine grassi e zuccheri); la spiegazione è che la caffeina, aumenta la secrezione gastrica (aumento della produzione di acido cloridico), mentre l'azione del tannino ostacola la digestione e l'assimilazione in particolare delle proteine ma anche degli altri componenti del latte. Inoltre i tannini sembrano influire negativamente sull'assorbimento di ioni metallici (oligoelementi).
Per concludere
Vi siete mai chiesti come mai quando andiamo dal medico e gli esponiamo i nostri problemi di salute una delle prime domande che il medico ci fa è: quanti caffè bevi in un giorno? E secondo di come gli risponderemo lui ci dirà:
hai problemi di stomaco? Non bere caffè
hai problemi alla vescica? E' meglio se rinunci al caffè
hai problemi alla prostata? Fai a meno del caffè
hai problemi al cuore? Non bere caffè
ecc. ecc.
Ma perché il "nostro" medico di famiglia non ci dice chiaramente che solo un organismo perfettamente sano tollera, e ripeto tollera, uno o due caffè al giorno? E che comunque sarebbe meglio farne a meno?
In verità quando beviamo un caffè, introduciamo nel nostro corpo una quantità di tossine per varietà e quantità molte volte superiore a quelle che introdurremmo mangiando un fungo tossico, anche se non letale.
Allora mi chiedo, mangereste tutti i giorni un fungo sapendo prima che il fungo è TOSSICO (ma con un buon sapore) o ne fareste a meno?...
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/caffepericoli.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Gio 22 Set 2016 - 15:43

https://www.facebook.com/groups/acidoascorbico/1123286024430791/?notif_t=group_activity¬if_id=1474286593164173
clicca sul link per vedere il video molto interessante ed informativo.
Antonio De Luca condivide come sono prodotti i prosciutti cotti dalle industrie alimentari.

Ciao Antonio de Luca, con queste industrie alimentari di cui dicono che siano il PIL della nazione, ve ne è sempre una da imparare. Ma dove stanno chi dovrebbe interessarsi della nostra SALUTE? Certo stanno li solo per riscuotere.

Questi prosciutti insieme agli "AROMI" o "AROMI NATURALI", sono quelli che fanno il PIL delle nazioni:
La pagina recita:
"""Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
Si parla addirittura di servizi segreti del cibo.
I servigi di queste aziende produttrici di inganni, (Aromi), sono rilasciati sotto stretto riserbo, non sia mai che l'opinione pubblica venga a conoscenza che lo yogurt alla fragola presente in tutti i supermercati contiene:
amil-acetato, amil-butirato, amil-valerato, anetolo, anisil-formato, benzil-acetato, benzile-isobutirato, acido butirrico, cinnamil-isobutirato, cinnamil-valerato, olio essenziale di cognac, díacetíle, dipropil-chetone, etil-acetato, etil-amilchetone, etil-butirato, etil-cinnamato, etil-eptanoato, etil-eptilato, etil-Iactato, etil-metilfenilglucidato, etil-nitrato, etil-propionato, etil-valerato, eliotropina, idrossifreniP2-butanone (soluzione al dieci percento in alcol), alfa-ionone, isobutil-antranilato, isobutil-butirato, olio essenziale di limone, maltolo, 4metilacetofenone, metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato, carbonato di metil-eptina, metil-naftil_chetone, metilsalicìlato, olio essenziale di menta, olio essenziale dì neroli, nerolina, neril-isobutirato, burro di giaggiolo, alcol fenetilico, etere di rum, gamma-undecalactone, vanillina e solvente.
Tutto questo elenco di ingredienti dietro la piccola scritta “Aromi”
Fra questi ingredienti troviamo un estere (anisil-formato) dell'acido formico, nonché esteri
(metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato) dell'alcole metilico: nel corpo gli esteri in genere vengono "smontati" (non al 100%), ossia nel caso specifico si liberano appunto, a seconda della sostanza, alcole metilico ed acido formico che sono entrambi assai velenosi!
Senza gli aromi il cibo industriale risulterebbe pessimo e quindi invendibile.
Gli aromi sono un inganno colossale che ogni giorno ci portiamo a casa sulle nostre tavole. Esistono migliaia di aromi e nessuno sa che tipo di interazioni possono verificarsi all'interno del corpo umano:non esistono studi in tal senso, questo per due motivi:
1. Sarebbero davvero molto lunghi e costosi.
2. Le multinazionali alimentari non ne vogliono sapere di uno studio di questo tipo, un'eventuale bocciatura senza appello degli aromi farebbe crollare l'intera industria.
Buona parte del cibo che ti porti a casa ogni giorno contiene un inganno e mina la tua salute in modo che nemmeno immagini."
http://ebookdautore.it/inganno-nel-cibo
da questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/aromia.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 25 Set 2016 - 20:47

Mara Fais dopo i primi sei mesi di "beverone" ritorna a fare karate e scrive:


Da notifiche
Mara Fais
20 settembre 2016 ore 8:41

il risultato dopo sei mesi di assunzione quotidiana del "beverone" completo +vitamine A,D,E è che ho ripreso gli allenamenti di karate che avevo sospeso perchè non li reggevo più, reggo le due ore insieme a mio figlio che è un agonista di 21 anni, riuscendo ad andare in bici in ufficio e a svolgere tutti i compiti domestici compreso portare fuori i cani.qualche dolore di allenamento c'è, raffreddori non se ne parla più anche se la prova definitiva la avremo tra qualche mese. 50 anni?ovviamente mi dò anche una mano con gli alimenti tipo noci fiocchi di avena pesce latte locale etc
Mi piace
Commenta
Condividi
28 Tu, Monica Mancini, Andrea Andulea e altri 25
Commenti
Silvana Sonaglio
Silvana Sonaglio Qual'è il beverone completo?

Manila Grace
Manila Grace E soprattutto quale vitamina A e E prendi Mara Fais

Mara Fais
Mara Fais A rovigon E rigentex.il beverone che prendo è acido acosrbico magnesio cloruro biacarbonato di potassio lisina ribosio tutti assieme dopo colazione la mattina

Manila Grace
Manila Grace Urca Mara Fais tutto assieme no, magnesio e AA a distanza di 1 h

Mara Fais
Mara Fais così mi trovo bene dopo un ora sono al lavoro

Manila Grace
Manila Grace sì ma così riduci di parecchio il potenziale

Manila Grace
Manila Grace allora il magnesio prendilo la sera

Mara Fais
Mara Fais perchè no


Silvana Sonaglio
Silvana Sonaglio HELP! Ditemi come si prepara e dove trovo i pridotti
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/marafaiskarate.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Lun 26 Set 2016 - 19:37

Ciao Bardolin Roby ci parla del forte miglioramento dell'di aterosclorosi arti inferiori, di cui con l'OLIO DI MAGNESIO ha trovato un sollievo immenso.

Per preparare l'OLIO DI MAGNESIO è semplicissimo. Metti mezzo bicchiere di acqua di rubinetto in un pentolino e lo metti sul fuoco. Quando l'acqua si è scaldata inizia a mettere a cucchiaini il CLORURO DI MAGNESIO e gira in modo che si sciolga.
Continua così finchè vedi che il CLORURO DI MAGNESIO non si scioglie più, quindi la concentrazione è massima. A questo punto (non è olio ma è acqua) hai solo da spegnere ed attendere che si raffreddi. E' subito proto per l'uso, sia come disinfettante, come antidolorifico e sulla pelle che fà sparire le macchie.
Quindi lo puoi usare come crema per la pelle invece di recarti dal dermatologo che ti consiglia SOLO FARMACI CHIMICI (VELENOSI) che non ingoieresti mai. Invece questo OLIO DI MAGNESIO; se vuoi puoi anche ingoiarlo SENZA ALCUN PROBLEMA.
Se ne hai bisogno puoi farne degli impacchi per un dolore improvviso, o perchè hai urtato da qualche parte. oppure sulla pelle spalmandolo sulle macchie, senti che brucia un pochino ma subito passa e vedrai le macchie ridimensionasi ed a volte anche sparire. Di macchie sulle mani cosi dette della vecchiaia, con Franca non ne abbiamo. Lascia asciugare ed agire come fosse una crema poichè non è una crema, ma ciò che già fà parte del tuo corpo e ti mantiene la SALUTE. ciaooo Franco



Da notifiche
Bardolin Roby
23 agosto 2016 ore 0:30

Buona sera a tutti , volevo ringraziare pubblicamente Gigi Mar e genfranco , per me è stata una immensa fortuna conoscerli , grazie a loro ho conosciuto il cloruro di magnesio , e l olio di magnesio , la mia amica più elastica di me ha fatto l olio , è stata una scoperta veramente eccezionale , io sono sofferente di aterosclorosi arti inferiori , ho un lavoro che devo stare in piedi 10 ore , purtroppo avrò la pensione tra 5 anni , e non posso certo cambiare lavoro alla mia età , il sistema ci vuole in bara , ma ho provato a farmi dei massaggi con l olio di magnesio alla sera prima di andare a dormire e ho trovato un sollievo immenso , una cosa che consiglio a coloro che hanno dolori alle gambe . Dovete credermi provate a massaggiarvi con l olio di magnesio . Il sistema ci vuole ignoranti . Provate e grazie Gigi , e Franco.
Mi piace
CommentaCondividi
6Tu, Gigi Mar, Pino Salinetti e altri 3
Commenti
Gigi Mar

Genre Franco
Genre Franco Ciao Bardolin Roby, grazie per la bella testimonianza. Ricordo che all'inizio avevi grossi problemi alle gambe di cui ti lamentavi in ogni occasione. Come hai sempre detto, questo malessere durava da anni e ne hai provate di tutti i colori ed invenzioni senza successo. ------continua------->

Genre Franco
Genre Franco Leggere oggi che il tuo problema si è di parecchio ridimensionato non può che darmi soddisfazione, sopratutto perchè ad agire è un nostro "ALIMENTI ESSENZIALE" il grande CLORURO DI MAGNESIO. In forma concetrata in quanto chiamata OLIO. -------continua------>

Genre Franco
Genre Franco Ti ringrazio ancora per volerlo rendere pubblico, ma conoscendoti di persona, posso dire che questo è sopratutto merito tuo in quanto hai molta costanza e determinazione nelle tue decisioni, quindi nelle tue prove personali. Quindi posso dirti con certezza che il merito che mi attribuisci e SOLO TUO e del CLORURO DI MAGNESIO. -------continua------>

Genre Franco
Genre Franco ...quindi mi associo a Gigi Mar, nel dirti che per te sarà SEMPRE MEGLIO, e che quindi alla pensione, senza problemi, ci arriverai alla grande. ciaooo Franco
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/bardolinrobyoliodm.htm

ciaooo Franco Genre
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 28 Set 2016 - 11:24

Ciao Bardolin Roby ci parla del forte miglioramento dell'di aterosclorosi arti inferiori, di cui con l'OLIO DI MAGNESIO ha trovato un sollievo immenso.

Per preparare l'OLIO DI MAGNESIO è semplicissimo. Metti mezzo bicchiere di acqua di rubinetto in un pentolino e lo metti sul fuoco. Quando l'acqua si è scaldata inizia a mettere a cucchiaini il CLORURO DI MAGNESIO e gira in modo che si sciolga.
Continua così finchè vedi che il CLORURO DI MAGNESIO non si scioglie più, quindi la concentrazione è massima. A questo punto (non è olio ma è acqua) hai solo da spegnere ed attendere che si raffreddi. E' subito proto per l'uso, sia come disinfettante, come antidolorifico e sulla pelle che fà sparire le macchie.
Quindi lo puoi usare come crema per la pelle invece di recarti dal dermatologo che ti consiglia SOLO FARMACI CHIMICI (VELENOSI) che non ingoieresti mai. Invece questo OLIO DI MAGNESIO; se vuoi puoi anche ingoiarlo SENZA ALCUN PROBLEMA.
Se ne hai bisogno puoi farne degli impacchi per un dolore improvviso, o perchè hai urtato da qualche parte. oppure sulla pelle spalmandolo sulle macchie, senti che brucia un pochino ma subito passa e vedrai le macchie ridimensionasi ed a volte anche sparire. Di macchie sulle mani cosi dette della vecchiaia, con Franca non ne abbiamo. Lascia asciugare ed agire come fosse una crema poichè non è una crema, ma ciò che già fà parte del tuo corpo e ti mantiene la SALUTE. ciaooo Franco



Da notifiche
Bardolin Roby
23 agosto 2016 ore 0:30

Buona sera a tutti , volevo ringraziare pubblicamente Gigi Mar e genfranco , per me è stata una immensa fortuna conoscerli , grazie a loro ho conosciuto il cloruro di magnesio , e l olio di magnesio , la mia amica più elastica di me ha fatto l olio , è stata una scoperta veramente eccezionale , io sono sofferente di aterosclorosi arti inferiori , ho un lavoro che devo stare in piedi 10 ore , purtroppo avrò la pensione tra 5 anni , e non posso certo cambiare lavoro alla mia età , il sistema ci vuole in bara , ma ho provato a farmi dei massaggi con l olio di magnesio alla sera prima di andare a dormire e ho trovato un sollievo immenso , una cosa che consiglio a coloro che hanno dolori alle gambe . Dovete credermi provate a massaggiarvi con l olio di magnesio . Il sistema ci vuole ignoranti . Provate e grazie Gigi , e Franco.
Mi piace
CommentaCondividi
6Tu, Gigi Mar, Pino Salinetti e altri 3
Commenti
Gigi Mar

Genre Franco
Genre Franco Ciao Bardolin Roby, grazie per la bella testimonianza. Ricordo che all'inizio avevi grossi problemi alle gambe di cui ti lamentavi in ogni occasione. Come hai sempre detto, questo malessere durava da anni e ne hai provate di tutti i colori ed invenzioni senza successo. ------continua------->

Genre Franco
Genre Franco Leggere oggi che il tuo problema si è di parecchio ridimensionato non può che darmi soddisfazione, sopratutto perchè ad agire è un nostro "ALIMENTI ESSENZIALE" il grande CLORURO DI MAGNESIO. In forma concetrata in quanto chiamata OLIO. -------continua------>

Genre Franco
Genre Franco Ti ringrazio ancora per volerlo rendere pubblico, ma conoscendoti di persona, posso dire che questo è sopratutto merito tuo in quanto hai molta costanza e determinazione nelle tue decisioni, quindi nelle tue prove personali. Quindi posso dirti con certezza che il merito che mi attribuisci e SOLO TUO e del CLORURO DI MAGNESIO. -------continua------>

Genre Franco
Genre Franco ...quindi mi associo a Gigi Mar, nel dirti che per te sarà SEMPRE MEGLIO, e che quindi alla pensione, senza problemi, ci arriverai alla grande. ciaooo Franco
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/bardolinrobyoliodm.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Ven 30 Set 2016 - 20:41

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/cibilight.htm
In sintesi: Voglio dimostrare che per la BUONA SALUTE, la frase "Mangia sano, mangia variato" deve essere sostituita dalla frase "Mangia NATURALE e FRESCO"
Il CIBO
Da ogni parte ed anche dai dottori alimentaristi si sente la solita frase.
"Mangia sano, mangia variato"
Bella e semplice frase, vero?
Questa frase potrà adattarsi a TUTTI gli animali di questo regno?
Non mi risulta poichè il leone mangia SOLO CARNE, la zebra SOLO ERBA e così via. Quindi animali che vivono BENE con un SOLO CIBO e senza VARIETA' ve ne sono parecchi. E come potranno ottenere tutto quanto richiesto dal loro corpo per mantenersi una OTTIMA SALUTE come dimostrano ogni giorno di avere?
Ci sarà pur un motivo plausibile, vero?
Premesso questo, proviamo ora ad analizzare il significato vero di questa frase?
Inizio soffermandomi sulla prima parte della frase: "mangia sano". Cosa starà a significare questa parte?
Si intende forse che si possa mangiare CIBO MALATO, oppure si intende CIBO NON AVARIATO?
Ho certezza che TUTTI gli animali si cibano sicuramente di CIBI FRESCHI e NATURALI, non CONSERVATI, anche perchè non dispongono nè di un frigorifero e neppure di CONSERVANTI CHIMICI, prerogativa del solo Homo Sapiens.
E' vero che molti animali si cibano anche di cibo SECCO durante il periodo invernale, ma questo non pregiudica che il CIBO sia NATURALE.
Analizzato e stabilito questo direi che la parola "sano" lascia addito a molte interpretazioni e quindi fuorviante nel risultato della SALUTE, pertanto dovrebbe essere sostituita dalla parola "NATURALE", molto più significativa e chiara con l'aggiunta della parola "FRESCO" per evitare i CONSERVANTI CHIMICI che nessun animale ingoia.
Quindi fisso questa prima parte in:
"Mangia NATURALE e FRESCO, .........."
Ed ora vediamo di interpretare il significato della seconda parte: "mangia variato".
Sul link voglio dimostrare che i CIBI NATURALI e FRESCHI sono importanti per la mia salute, ma lo sono ancora di più gli "ALIMENTI ESSENZIALI" nei quali sono stato GENERATO, quindi dimostrare che la CARENZA di questi per mio PADRE che mi ha GENERATO, e la CARENZA di mia MADRE che mi ha dato la vita, se poi è stata CARENTE anche quando mi ha allattato non posso che crescere in SOFFERENZA, quindi in malattia se supero una certa età. Voglio dimostrare appunto che mio PADRE, mia MADRE, il LATTE e l'ACIDO ASCORBICO sono un tutt'uno per  la mia BUONA SALUTE di bambino.
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/spermalatte.htm
Cosa starà mai a significare la parola "VARIATO"?
Starà a significare che posso mangiare di TUTTO? e quale TUTTO? TUTTO quel CIBO che trovo nei negozi e magazzini preposti?
Dato che di CIBO a portata di mano dell'Homo Sapiens ve ne è parecchio, quale sarà quello giusto?
Come abitante di Milano, domiciliato al 4 piano di uno stabile di 10 piani del centro città, quali CIBI potrò avere a disposizione da mangiare VARIATO per la mia OTTIMA SALUTE come lo è per ogni animale al mondo?
Nel secolo scorso potevo recarmi nei vari negozi alimentari con la scelta di un certo tipo di prodotti NATURALI, ma con l'avvento dei supermercati e delle industrie alimentari, la varietà di CIBO si è praticamente più che centuplicata.
Ci si trova di tutto e di più, ma sopratutto CIBI CONSERVATI nei modi più diversi, inscatolati, impachettati nei cellofan, nei vasetti, surgelati ed altri già pronti all'uso. 
Bevande, dall'acqua in bottiglie di vetro, di plastica, nelle lattine contenenti dalle bibite gassate, dolcificate, amare ecc., del vino, della birra di ogni marca possibile.
Faranno parte TUTTI di quei CIBI VARIATI come intende la parola?
Se stò alla lettera sicuramente si, ma sarà giusto questo per la mia SALUTE?
Sicuramente per le industrie alimentari questa parola è IMPORTANTE poichè il loro fine è SOLO quello di VENDERE. Vendere, vendere qualsiasi cosa, come sappiamo anche AVARIATO, purchè si venda.
Per darti la sensazione della SERIETA' hanno persino scritto sulle confezioni una DATA DI SCADENZA che quando vai a comprare ti porti gli occhiali per vederci chiaro, vederci meglio. A volte però giri e rigiri la confezione perchè è introvabile, un bel giochetto sai? sì perchè così ti imprimi bene bene nella mente la marca (pubblicità indotta, lavaggio del cervello dello STUPIDO cervello umano) che così la prossima volta la riprendi. 
Ho ho trovato la scadenza, è a posto ed ho comprato anche in OFFERTA con un bel risparmio, inoltre  ho comprato quello che mi piace, che è in scadenza, ma sopratutto MANGIO "VARIATO".
Tutto ben organizzato, vero? TUTTO PERFETTO, ma che dico, TROPPO PERFETTO, QUALE PRESA PER I FONDELLI!
Senza rendermene conto e seguendo la parola "VARIATO" del consiglio di chi preposto ed il TUTTO PERFETTO delle industrie, sono cascato come una pera matura nel gioco del marketing preparato a tavolino fin nei minimi particolari e se alla cassa prendo dall'ultimo espositore per impulso, anche le solite caramelle tic-tac, ho proprio fatto il PIENO ed il gestore del supermercato non può che ridere.
MA LA MIA SALUTE?
Mi chiedo ora: saranno cibi "NATURALI e FRESCHI"? e quindi posso considerali nella prima parte della frase fissata prima? Ma sopratutto li mangerebbero gli animali LIBERI questi cibi?
Certamente NO! ma perchè NO?
Perchè questi FINTI CIBI sono fatti con prodotti RAFFINATI, quindi PRODOTTI CHIMICI e senza quella sostanza NATURALE necessaria al mio corpo, che per fornirmeli in ogni giorno dell'anno devono mischiarli con CONSERVANTI CHIMICI che per il mio corpo sono solo TOSSINE, quindi SONO da EVITARE
Per queste ragioni se voglio mantenermi la SALUTE, devo dimenticarmi il detto "Mangia sano, mangia variato" anche se detto dal mio dottore, poichè questo è un personaggio in pieno conflitto di interessi e seguire la frase:
"MANGIA NATURALE E FRESCO"
anche se mangio pochi CIBI come fanno una buona parte di animali.
Ecco perchè molte persone che cambiano il modo di cibarsi evitando di fornirsi come sopra, ingoiando CIBI NATURALI E FRESCHI, non possono che ottenerne una OTTIMA SALUTE E MANTENERE UNA LINEA PERFETTA.
Altro che CURE DIMAGRANTI!!!! che sperando nel detto "più costa più vale" viene INGANNATO spudoratamente, mentre MANGIANDO NATURALE E FRESCO, con poca spesa si ottiene TUTTO:
LINEA E SALUTE.
Ecco una lista di cibi da EVITARE più della peste:
i SALUMI con le loro "nitrosammine"
la FARINA 00
lo ZUCCHERO BIANCO
il SALE RAFFINATO
perchè trattati chimicamente per ottenere la macinatura o la raffinazione togliendo ogni forma di nutrimento NATURALE contenuto.
Il CAFFE' e quindi tutti gli alimenti e le bevande che lo contengono in quanto DROGA INSETTICIDA.
LA TRAPPOLA DEL CAFFE'
https://youtu.be/JS8IXyr6cww

che nel ragno causa un certo comportamento, ma nell'individuo umano cosa comporterà mai?
Causa certa di tutte le nostre MALATTIE.

in fotogrammi con la traduzione in ORIGINALE ma poi levate:
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/caffevideoa.htm

il TE' e quindi tutti gli alimenti e le bevande che lo contengono in quanto DROGA.
la COCA.COLA
e TUTTE LE BIBITE zuccherate sia con ZUCCHERO BIANCO che con i dolcificanti CHIMICI (ASPARTAME, ecc.).
poichè invenzioni umane e quindi bibite elaborate per niente NATURALI.
La MARGARINA prodotto CHIMICO COMPLETO, quindi di mangiare al suo posto il BURRO che ha accompagnato i nostri avi per miliardi di anni e che la FURBIZIA di certi personaggi ha voluto cambiare con questo prodotto PORTA MALATTIE ZEPPO DI TOSSINE
Naturalmente dovrà essere mangiato il CIBO PIU' NATURALE E COMPLETO AL MONDO per la stessa ragione detta sopra per il BURRO
IL LATTE, senza dare retta a tutte le FALSITA' che si possano trovare in ogni angolo dell'informazione SPAZZATURA.
la SOIA ed i suoi derivati, specialmente il LATTE DI SOIA che del latte ne ha SOLO IL COLORE, ma che nessun animale ingoia MAI perchè PRODOTTO CHIMICO.
In una parola mi devo cibare solo di CIBI NATURALI di cui si cibano ogni animale libero del  mondo.
A tal proposito, ecco cosa scrive questa pagina:
"DISTRIBUITO DAL CENTRO ANTI-TUMORI DI AVIANO (PORDENONE)
(Centro specializzato contro i tumori)
NOTA BENE: L'ADDITIVO E300 (glutammato monosodico) E' IL PIU' PERICOLOSO.
ALIMENTI DI LARGO CONSUMO CONTENENTI ADDITIVI TOSSICI:"
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/additivisospetti.pdf

Evito naturalmente come la peste ogni forma di CHIMICO, a cominciare dagli shampoo, i doccia schiuma e simili in quanto dichiaratamente cancerogeni.
Questo per me è dal lontano 1980, anno in cui ho ricevuto un libricino informativo redatto da un chimico torinese molto conosciuto.
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/shampo.htm

Li ho sostituiti con del sapone neutro per bucato che uso tutt'oggi, ma di norma i capelli me li lavo con la sola acqua evitando ogni forma di impiastro.
E' assodato quindi che tutto ciò che è PUBBLICIZZATO e consigliato per gli acquisti è TUTTO DA EVITARE, poichè non si pubblicizza ciò che è NATURALE....MAI...a chi converrebbe dato che non si può brevettare?
Capiamo che non è una comunicazione come fanno le api per segnalare alle loro simili la posizione dove trovare del nettare, ma la segnalazione di una nuova invenzione ed il suo nome onde poterlo far consumare dagli ignari malcapitati. Abbiamo certezza che il controllo della innoquità è pressochè inesistente quindi tutta la pubblicità in qualsiasi modo sia fatta è TUTTO FALSO.

"Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
Si parla addirittura di servizi segreti del cibo.
I servigi di queste aziende produttrici di inganni, (Aromi), sono rilasciati sotto stretto riserbo, non sia mai che l'opinione pubblica venga a conoscenza che lo yogurt alla fragola presente in tutti i supermercati contiene:
amil-acetato, amil-butirato, amil-valerato, anetolo, anisil-formato, benzil-acetato, benzile-isobutirato, acido butirrico, cinnamil-isobutirato, cinnamil-valerato, olio essenziale di cognac, díacetíle, dipropil-chetone, etil-acetato, etil-amilchetone, etil-butirato, etil-cinnamato, etil-eptanoato, etil-eptilato, etil-Iactato, etil-metilfenilglucidato, etil-nitrato, etil-propionato, etil-valerato, eliotropina, idrossifreniP2-butanone (soluzione al dieci percento in alcol), alfa-ionone, isobutil-antranilato, isobutil-butirato, olio essenziale di limone, maltolo, 4metilacetofenone, metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato, carbonato di metil-eptina, metil-naftil_chetone, metilsalicìlato, olio essenziale di menta, olio essenziale dì neroli, nerolina, neril-isobutirato, burro di giaggiolo, alcol fenetilico, etere di rum, gamma-undecalactone, vanillina e solvente.
Tutto questo elenco di ingredienti dietro la piccola scritta “Aromi”
Fra questi ingredienti troviamo un estere (anisil-formato) dell'acido formico, nonché esteri
(metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato) dell'alcole metilico: nel corpo gli esteri in genere vengono "smontati" (non al 100%), ossia nel caso specifico si liberano appunto, a seconda della sostanza, alcole metilico ed acido formico che sono entrambi assai velenosi!
Senza gli aromi il cibo industriale risulterebbe pessimo e quindi invendibile.
Gli aromi sono un inganno colossale che ogni giorno ci portiamo a casa sulle nostre tavole. Esistono migliaia di aromi e nessuno sa che tipo di interazioni possono verificarsi all'interno del corpo umano:non esistono studi in tal senso, questo per due motivi:
1. Sarebbero davvero molto lunghi e costosi.
2. Le multinazionali alimentari non ne vogliono sapere di uno studio di questo tipo, un'eventuale bocciatura senza appello degli aromi farebbe crollare l'intera industria.
Buona parte del cibo che ti porti a casa ogni giorno contiene un inganno e mina la tua salute in modo che nemmeno immagini."
http://digilander.libero.it/genfranca/Immagini/aromia.htm

Attenzione ai cibi light e alle calorie nascoste!!
Non sempre light è sinonimo di cibo a basso contenuto calorico. Occorre sempre prestare attenzione all’etichetta.
Sei anche tu tra quelli che scelgono prodotti “light”, convinto che siano più leggeri e più sani?
I cibi “light” sono solitamente prodotti alimentari che forniscono meno calorie rispetto a quelli tradizionali grazie alla riduzione di grassi saturi, oppure alla riduzione di zuccheri semplici, oppure di alcol o colesterolo- Alcuni cibi vengono definiti “light” anche solamente per un elevato apporto di FIBRE che di conseguenza aiutano, ed integrano, la nostra alimentazione. In entrambi i casi, per sopperire tali modificazioni, gli alimenti vengono arricchiti di aromatizzanti, emulsionanti, gelificanti per dare sapore e stabilità al prodotto.
043È COME L’EQUILIBRIO DI UNA BILANCIA…
SE TOGLI QUALCOSA DA UNA PARTE DELLA BILANCIA, PER MANTENERE L’EQUILIBRIO METTONO UN CARICO DALL’ALTRA PARTE…
La verità è che gli alimenti definiti “light” possono risultare ingannevoli:
spinti dalla convinzione che siano leggeri, quando in realtà non sono molto diversi dalle versione classiche, ne consumiamo anche in quantità superiore.
Il termine, inoltre, si presta a qualche fraintendimento perché il concetto di “light” va sempre contestualizzato rispetto al prodotto considerato (es. le margarine light vantano un contenuto di grassi inferiori a quelle tradizionali ma pur sempre elevato…).
Bisogna fare attenzione soprattutto ai formaggi , biscotti, cracker e snack light o ai succhi di frutta e dolci con la scritta a basso contenuto di zuccheri – Spesso, dietro alla scritta light, si nascondono alimenti ricchi di zuccheri complessi, oli idrogenati di scarsa quantità, sale e altri composti chimici che servono a dare gusto e sapore.”
Meglio orientarsi su prodotti che abbiano un etichetta molto più semplice, con il minor numero di ingredienti possibili e tutti ben specificati e non raddoppiare dosi e porzioni di quei cibi “senza zuccheri aggiunti” o “light”.
È importante da sapere che sull’etichetta, l’ordine in cui vengono scritti gli alimenti tra gli ingredienti, equivale alla percentuale di presenza di quell’alimento. Esempio: se in un succo di frutta troviamo tra gli ingredienti: Acqua, zucchero, colorante, acidificante, purea di mela ..ecc…. questo comporta che in questo succo di frutta, la frutta è veramente poco rilevante… gli ingredienti principali sono ACQUA e ZUCCHERO !
Molti alimenti come:
i cerali per la colazione, le barrette per gli snack, gli yogurt, le merendine, cibi precotti o surgelati vengono spacciati per “light” solamente perché hanno una quantità più elevata di Fibre Alimentari rispetto alla versione normale. Ciò non vuol dire che questa sia utile alla nostra linea perché purtroppo insieme a quelle fibre andremo a mangiare ulteriori carboidrati e grassi.
LE FIBRE ALIMENTARI, FONDAMENTALI PER IL BENESSERE E PER LA FORMA FISICA
weight-watchers-weight-wellness-dieta-le-fibre-alimentari-ITALIA
Le fibre ontribuisce anche a mantenere i normali livelli di zucchero nel sangue e rallentano l’assorbimento dei macronutrienti dai nostri alimenti.
La fibra può anche aiutare a limitare la sensazioni di torpore o di bassa energia dopo i pasti.
La fibra ha dimostrato di sostenere la funzione cardiovascolare e, visto che gli scienziati ora riconoscono che fino al 70% o 80% della funzione immunitaria nel corpo è associata alla salute del tratto gastrointestinale, la fibra può aiutare a sostenere il sistema immunitario attraverso i suoi benefici nella funzione digestiva. Un’adeguata assunzione di fibre solubili può facilitare inoltre l’eliminazione delle tossine e aiutare ad alleviare l’occasionale costipazione.
Assimilare fibre senza automaticamente ingolfarci di carboidrati e calorie inutili non è sempre possibile e facile, per questo esiste
47b
Forever Fiber rende facile aggiungere più fibra alla tua dieta fornendo 5 grammi di fibra solubile in ogni dose. Questo è l’equivalente di circa una tazza e mezza di riso integrale o due fette di pane di grano integrale, senza però i carboidrati e le calorie! Si può mettere sui cibi che mangiamo, aggiungerla Aloe Vera Gel o altra bevanda, o scioglierla nella bottiglia d’acqua quando si è in viaggio.
FullSizeRender-14
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/cibilight.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 2 Ott 2016 - 14:37

Testimonianza di Cristina Digiovanna sul mascara

Data 18 luglio 2016 ora 7.30
Commenti
Cristina Digiovanna
Cristina Digiovanna Parole sante!
Le sto verificando!
Con il solare, mai avuto un abbronzatura così!
Franco volevo chiedere, come struccante per gli occhi per detergere a fondo sto usando AA e M, ma devo aggiungere altro?

Gigi Mar
Gigi Mar Cristina come struccante mi è nuova anche X me

Genre Franco
Genre Franco Ciaio Cristina Digiovanna, è nuova anche per me, ma ti direi di NON AGGIUNGERE ALTRO ma solo con questi due. Magari molto diluiti. Hai da farti esperienza, quindi prova che non sbagli. ciaooo Franco

Cristina Digiovanna
Cristina Digiovanna Addirittura toglie l' eyeliner waterproof!!!!
la crema la faccio da me con cera oli e OE idem x il sapone gli oleoliti. ...

Cristina Digiovanna
Cristina Digiovanna Ho avuto il problema a causa dell' eyeliner perché io di solito uso l' oleolito alla lavanda, ma non andava via, ho provato e ha funzionato!
Anche il mascara!

Gigi Mar
Gigi Mar Grazie grande novità

Genre Franco
Genre Franco Ciao Cristina Digiovanna, insomma CONFERMI che questi ACIDO ASCORBICO e CLORURO DI MAGNESIO INSIEME FANNO IL MIRACOLO. Vuol proprio dire che i PRODOTTI CHIMICI LI ODIANO COME LI ODIO PERSONALMENTE!!!! G R A Z I E. ciaooo Franco

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/cristinadigiovannamascara.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Gio 6 Ott 2016 - 19:38

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/granodurocanadese.htm
Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
La scoperta più stupefacente che ho fatto nel mese scorso, novembre 2015 è che nel GERME di TUTTI i semi vegetali vi sono gli stessi contenuti dallo SPERMA animale, e come potrebbe essere diverso? Di lì ha inizio la VITA.
Come si potrà rilevare dal pezzo dell'articolo che riporto sotto, il contenuto del GERME di grano è di TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" contenuti nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali del mondo detto SPERMA. Così è per TUTTI i semi al mondo, poichè un GERME lo contengono TUTTI dove è depositato il DNA della specie dove ha inizio la vita futura sia VEGETALE che ANIMALE.
Questo è comprensibile in quanto, come sappiamo, anche loro sono nostri fratelli poichè proveniamo da quegli unicellulari usciti dal mare di cui ci parla Irwin Stone:  
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali.
pagina 2/10------RENI E FEGATO
Il luogo degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico nei vertebrati a sangue freddo, i pesci, gli anfibi ed i rettili, è nei reni. I più altamente attivi mammiferi a sangue caldo tutti sintetizzano il loro acido ascorbico nel fegato. Una delle principali
funzioni dell’acido ascorbico nella fisiologia animale è il mantenimento della omeostasi biochimica sotto stress. Più grande è lo stress a cui è sottoposto l’animale, più acido ascorbico produce.
Circa 165 milioni di anni fa, quando la natura aveva in vista l’evoluzione dei più attivi e stressanti mammiferi, doveva essere presa una importante decisione morfologica e fisiologica. I reni, pure adeguati come sito di sintesi dell’acido ascorbico per i lenti vertebrati a sangue freddo, erano inadeguati per le aumentate richieste di acido ascorbico per i più altamente stressati mammiferi. La soluzione vincente di questo problema fu il trasferimento degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico dai
relativamente piccoli e biochimicamente affollati reni al più spazioso fegato, che è il più grande organo del corpo. Tutti gli odierni mammiferi capaci di sintetizzare acido ascorbico lo producono nel fegato perché ogni antica forma che non effettuò tale
passaggio era così handicappata biochimicamnte che fu eliminata dalle forze della evoluzione.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf
e Lorenzo Acerra scrive:
"pagina 62
La vita, ogni forma di vita, è nata nel mare tanti milioni di anni fa. Il DNA di esseri viventi per conservarsi e moltiplicarsi ha deciso, nel salgemma marino cristallizzato, di costruire una macchina basata su un unico programma di fondo, "il mantenimento dei sani livelli di MAGNESIO nei vari androni della cellula".
Il nostro corpo è quella macchina
Abbiamo sempre bisogno, sopratutto nelle strutture di basi cellulari, di attingere al sale più prezioso di cui è prodigo l'oceano. Il nostro cordone ombellicare con l'oceano è solo apparentemente spezzato.
La salinità dell'interno della cellula dipende dal MAGNESIO, non solo perchè esso è guardiano dei canali ionici della cellula, ma anche perchè il passaggio diretto attraverso la pareti (che riguarda l'acqua ed in maniera notevolmente più ridotta altre sostanze) dipende dal contenuto di MAGNESIO della cellula, cioè da quell'esercito di "soldati semplici" che nella descrizione precedente poteva sembrare avere un ruolo marginale. E invece l'organismo umano è tutto un gioco di micro-processi osmotici ed è per questo che la supplementazione di CLORURO DI MAGNESIO in un organismo carente, spesso si traduce in un sostanziale ringiovanimento.
L'acquisizione di acqua e la ritenzione al livello giusto nella cellula è una questione di presenza di forze osmotiche, cioè di MAGNESIO. Il CLORURO DI MAGNESIO ha un rapporto particolare con l'acqua, tanto è vero che, potete vederlo con i vostri occhi, attirerà acqua dall'aria in breve tempo. Cambiando la situazione osmotica di una cellula, gli scienziati sono riusciti ad ottenere un afflusso corretto di acqua al suo interno e dunque un flusso rigenerativo in cellule precedentemente invecchiate. Alterazioni della situazione osmotica si verificano man mano che un organismo subisce un impoverimento di MAGNESIO.
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/magnesioclorlorenzoacerra.htm
e quindi l'ACIDO ASCORBICO, diventa ora la base della vita di questa pianta.
Ma sarà solo per il grano questo?
http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/germegranosperma.htm
Il GERME è di TUTTI i semi vegetali al mondo, il quale contiene ciò che contiene lo SPERMA di TUTTI i maschi animali al mondo, nei quali: NASCE LA VITA.
Come potrebbe essere diversamente?

Questa certezza dimostra che il contenuto di "ALIMENTI ESSENZIALI" del GERME, uguale al contenuto del liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo, chiamato SPERMA, i cui singoli il medico ne richiede i valori rilevabili nel sangue dell'individuo, in modo da accertarne una eventuale CARENZA che causa quei disturbi denunciati dal paziente onde poterne correre ai ripari.
Dimostrazione pratica che i semi dei vegetali fanno parte della alimentazione di molte specie animali, quindi fanno parte di quella catena alimentare cui è impostata la vita nel mondo.
Allora gli "ALIMENTI ESSENZIALI" sono importanti per ogni essere vivente.
"In sintesi, COSA SONO GLI "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono detti "ALIMENTI ESSENZIALI" quei sali minerali e vitamine che formano il liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo, detto SPERMA, e che sono anche quelli che formano il GERME di TUTTI i semi vegetali al mondo.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il medico ne richiede la ricerca ai laboratori di analisi i quali segnalano le eventuali CARENZE o ECCESSI se i valori riscontrati sono fuori da dei valori di riferimento stabiliti.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il corpo dell'individuo usa, quindi consuma, per coniugare la parola AUTOGUARIGIONE onde mantenersi in SALUTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che l'individuo dovrebbe ingoiare giornalmente contenuti nei CIBI di cui si ciba per rimpiazzare quello che il corpo ha usato a tale scopo diventandone CARENTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che quando la femmina è incinta deve fornire al nascituro per poterlo far crescere dentro di lei.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che dopo la nascita la mammina fornisce al neonato mettendoli nel suo LATTE onde vederlo crescere forte e disposto.
A ma allora TUTTE le femmine animali questi "ALIMENTI ESSENZIALI" li mettono nel loro LATTE, quindi anche la leonessa, la balena e l'elefante."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/alimentiessenziali.htm

Detto questo abbiamo fissato con certezza che l'alimentazione sia importante per ogni essere vivente, e dimostra anche che quei PRODOTTI CHIMICI aggiunti nei CIBI per i vari scopi dalle industrie alimentari, incluse le raffinazioni che eliminano questi "ALIMENTI ESSENZIALI" devono essere da loro evitati oppure chi vuole mantenersi la salute dovrà lasciare questi cibi sugli scaffali di vendita.
L'esempio dei PRODOTTI CHIMICI aggiunti più vergognoso sono gli "AROMI" o "AROMI NATURALI":
"Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!"
http://digilander.libero.it/genfranca/Immagini/aromia.htm

A tutto quanto descritto sopra, ecco che un altro pericolo inquietante per la nostra salute è alla nostra portata e lo lascio descrivere dall'articolo.

Lo racconta il noto micologo pugliese, Andrea Di Benedetto, che, da anni, si occupa dei problemi del grano duro e di micotossine. Questo ‘regalo’ lo dobbiamo all’Unione Europea che, dal 2006, in seguito alle pressioni delle lobby, consente l’arrivo, con le navi, di grani duri che in altre parti del Mondo vengono smaltiti come rifiuti tossici. Il problema vale per tutti i consumatori europei ma, in particolare, per gli italiani: soprattutto per gli abitanti del Sud Italia che, in media, tra pasta, pane, pizze, dolci ingeriscono ogni anno 130 chilogrammi di derivati del grano. Da qui l’aumento di malattie: Morbo di Crohn, Parkinson, Autismo e altre patologie autoimmuni. E anche la Gluten sensitivity, scambiata per Celiachia
Che pasta, pane, pizze, semola per cus cus, ‘merendine’ e dolci arrivano sulle nostre tavole? I Nuovi Vespri, già da qualche tempo, batte su questo argomento. Abbiamo parlato del glifosato contenuto nel grano duro che arriva dal Canada. E delle micotossine. E di come difenderci dai prodotti avvelenati – parliamo sempre di derivati del grano – che ci sono in giro: per esempio, dove acquistare la pasta e come fare a individuare un pane fatto con grano che contiene micotossine. Oggi offriamo ai nostri lettori un approfondimento: un’intervista con Andrea Di Benedetto, un micologo (la micologia è la branca delle scienza naturali che studia i funghi) che, da anni, si occupa dei problemi legati al grano duro che circola in Italia. Per fare il punto della situazione sui prodotti derivati dal grano duro inquinati e anche per fare ulteriore chiarezza su quella che Saverio De Bonis – uno dei protagonisti di GranoSalus – ha chiamato la prova delle fettina di pane”.
Il quadro che emerge dalla chiacchierata che abbiamo fatto con Di Benedetto è a dir poco inquietante.
“Partiamo da una semplice considerazione – ci dice il micologo Di Benedetto -: un grano che ha viaggiato molto deve costare di più. Invece, con riferimento al grano duro che arriva dal Canada, avviene l’esatto contrario: alcune partite di grano duro costano poco. Questo ci dovrebbe fare riflettere”.
Qualche riflessione l’abbiamo fatta anche noi sul glifosato contenuto nel grano duro che arriva dal Canada…
“E avete fatto benissimo. Ma ci sono altri problemi, non meno gravi, legati alla presenza di micotossine. E’ il caso del cosiddetto DON, acronimo di Deossinivalenolo. La presenza di questa micotossina nei mangimi prodotti e commercializzati in Canada, in una quantità oltre a mille ppb (sigla che sta per parti per miliardo ndr), crea seri problemi agli animali monogastrici, che non progrediscono nella crescita”.
Che cosa sta cercando di dirci?
“Dico che l’Unione Europea, nel 2006, in seguito alle pressioni delle lobby, ha fissato il limite di questa micotossina a 1750 ppb”.
Si riferisce al grano duro destinato all’alimentazione umana?
“Certo. Stranamente nell’Europa unita tutto il grano duro che in Canada non si potrebbe utilizzare nemmeno per gli animali si dà… all’uomo. Si tratta, con queste percentuali di DON, di un grano che, di fatto, è un rifiuto tossico e speciale, che dovrebbe essere smaltito con certi costi. Un prodotto che, invece, finisce sulle tavole dei consumatori europei”.
Ci faccia capire: invece di pagare per smaltire questo grano avvelenato dalle micotossine lo portano qui in Italia?
“Precisamente. Lo portano con le navi – il vostro blog ne ha più volte parlato – che approdano in tanti porti del nostro Paese. Questo grano duro pieno di DON viene miscelato con i nostri grani duri – parlo dei grani duri del Sud Italia che hanno un contenuto di DON pari a zero – e poi viene utilizzato per produrre pasta, pane, pizze, dolci e via continuando”.
Ma è una follia!
“E’ uno scandalo che va avanti da anni. Ricordo quando in Puglia arrivarono i signori da Parma. Allora noi operatori agricoli eravamo convinti che erano giunti da noi per rilanciare il grano duro pugliese e, in generale, del Sud Italia. Invece avevano altri progetti”.
Come ci ha detto De Bonis, a causa del grano duro canadese al glifosato e alle micotossine, il Sud Italia ha abbandonato circa 600 mila ettari di seminativi.
“Per l’appunto. E la storia va ancora avanti. Le navi cominciano a scaricare grano duro canadese, ogni anno, intorno a metà aprile, e proseguono fino ai primi di giugno”.
Lei ci sta dicendo che tantissimi derivati del grano duro che circolano in Italia e in Europa – pasta, pane, dolci – vengono prodotti con grani duri che dovrebbero essere considerati rifiuti speciali?
“Purtroppo è così”.
Come possiamo difenderci?
“Non è facile difendersi. Io non mangio più pasta. A meno che non ne conosca la provenienza: se è prodotta con il nostro grano duro – grano duro del Sud Italia, che come detto prima è esente da micotossine – la mangio. Qualunque altro tipo di pasta la evito”.
Quindi lei non mangia la pasta prodotta dai grandi marchi italiani?
“Assolutamente no”.
Noi abbiamo parlato dei problemi che, a lungo andare, può provocare il glifosato. E le micotossine?
“Quello che posso dire è che, da quando succede tutto questo, si registra un aumento di certe patologie. Per esempio, la Gluten sensitivity”.
Ovvero?
“Un aumento della sensibilità al glutine. Il problema, sia chiaro, non è il glutine, che è presente in tutti i derivati del grano duro. A causare patologie è invece la micotossina DON, che provoca una sorta di allargamento delle ‘giunture serrate’ a livello dei villi intestinali. In condizioni normali i villi intestinali non assorbono il glutine. Il DON, come ho già accennato, altera la funzione dei villi intestinali che iniziano ad assorbire il glutine dall’intestino che, a propria volta, va nel sangue e crea problemi al nostro organismo”.
Per caso è la malattia che viene scambiata per Celiachia?
“Esatto. Ma non è la Celiachia”.
E’ vero che il DON può creare problemi all’intestino?
“Sì. Può creare seri problemi al nostro intestino: per esempio, il morbo di Crohn. Poi ci sono malattie del sistema nervoso: per esempio Parkinson, Autismo e altre patologie autoimmuni”.
Questo per ciò che riguarda la pasta. E per il pane?
“Peggio. Spesso ci sono meno controlli. Nelle farine per il pane passa di tutto: glifosato, micotossine e anche metalli pesanti”.
Saverio De Bonis ha detto che, per il pane, ci possiamo difendere con la cosiddetta prova della fettina. Tema che ha suscitato un grande dibattito in questo blog.
“La prova della fettina è valida per escludere la presenza di due funghi che producono l’ocratossina, che è ancora più pericolosa del DON”.
Infatti: abbiamo letto che l’ocratossina può creare seri problemi al nostro organismo.
banner
“Avete letto bene: c’è il dubbio – che poi è più di un dubbio – che sia addirittura cancerogena”.
Quindi, per fare chiarezza, la prova della fettina è valida: serve per escludere la presenza – nelle farine con le quali è stato prodotto il pane – di Aspergillus e Penicillium.
“E’ valida, ma attenzione: anche il nostro grano duro, se conservato male, può sviluppare Aspergillus e Pennicillium e, quindi, ocratossine”.
Detto questo, per fare ulteriore chiarezza: se la fettina di pane conservata per sei-sette giorni produce la patina verdastra – cioè i funghi Aspergillum e Pennicillum – possiamo dire che le farine erano di pessima qualità?
“Certo, su questo non ci sono dubbi”.
Tornando al grano duro che arriva con le navi – e a tutti i derivati di questo prodotto – si può parlare di emergenza?
“Sì, si deve parlare di emergenza!. E’ anche per questo che, con l’associazione e GranoSalus, abbiamo deciso di fare chiarezza su tutti i derivati del grano duro che circolano in Italia. E’ un problema serio che riguarda tutta l’Europa, ma che da noi è molto più grave. Nel Sud Italia, in media, una persona, tra pane, pasta, pizze e via continuando consuma qualcosa come 130 chilogrammi di derivati del grano duro all’anno”.
In altre parti d’Europa ne consumano molto meno e quindi il problema è meno sentito?
“Il problema riguarda tutta l’Europa. Ma, lo ribadisco, in particolare riguarda il Mezzogiorno d’Italia, dove si fa largo uso di pasta e pane. Da noi, nel Sud, il pane lo mangiamo almeno due volte al giorno”.
Possiamo dire che tutto questo nasce dal fatto che Paesi dove il grano non dovrebbe essere coltivato viene invece coltivato?
“In un certo senso sì. Il grano è una coltura che dovrebbe essere tipica delle aree del mondo a Sud del 42 parallelo nell’emisfero boreale. In queste zone – e il Mezzogiorno d’Italia ne è un esempio classico – le radiazioni ultraviolette del sole eliminano i funghi che producono micotossine. Non altrettanto può dirsi delle aree umide, dove i grani, proprio a causa dell’umidità, sviluppano funghi e quindi micotossine”.
Come commenta la fusione tra la Monsanto e la Bayer?
“La Monsanto è una multinazionale americana che opera nel settore dei pesticidi e degli erbicidi. La Bayer nel settore medicale. Magari sarà un po’ sinistro quello che dico, ma ho l’impressione che le multinazionali si stiano attrezzando: ci fanno ammalare e poi ci curano…”.
Come possiamo concludere la nostra chiacchierata?
“Con una riflessione: mezzo chilogrammo di pasta non può costare 35-40 centesimi di Euro. Se questo avviene, beh, c’è qualche problema. E infatti il problema c’è: il grano duro di qualità scadente fa… male alla salute e all’intera economia delle zone del Sud Italia e del Mondo”.
Anche il nostro grano duro costa poco: quest’anno è stato un disastro: 14 centesimi di Euro al chilogrammo…
“La logica conseguenza dell’invasione del grano duro canadese secondo i dettami della globalizzazione dell’economia. Dalle mie parti, un tempo, con il grano duro prodotto da cento ettari di terreno si riusciva ad acquistare un appartamento a fine raccolto. Oggi il guadagno dei cento ettari a grano non basterebbe all’acquisto di un bagno…”.
Ma che giro di affari c’è dietro questa storia dei rifiuti speciali trasformati in pane, pasta, dolci e altro?
“Un giro di affari impressionante: circa 40 miliardi di Euro all’anno”.
ndr- Ricordiamo che il 15 Ottobre a Palermo, nel corso dell’incontro ‘Liberiamo la Sicilia’ organizzato dall’associazione i Nuovi Vespri (e al quale siete tutti invitati), si parlerà anche di questi temi con Saverio De Bonis. L’appuntamento è alle 9.30 al Teatro Jolly (stazione Notarbartolo). Questa la pagani FB dell’evento.
Consigliamo – per chi non l’avesse ancora fatto – la lettura dei seguenti articoli:
La vera storia delle navi cariche di grano duro canadese al glifosato che arrivano in Sicilia
E’ ufficiale: il glifosato contenuto nella pasta provoca la Sla e il morbo di Alzheimer
Pasta senza glifosato e senza micotossine: ecco dove trovarla in Sicilia e nel Sud
La Bayer acquista la Monsanto: OGM in Europa? E quali saranno gli effetti sull’agricoltura del Sud Italia?
Cosa c’è nel pane che mangiamo? Nel Centro Nord Italia c’è da rabbrividire. E nel Sud Italia e in Sicilia?
Cosimo Gioia sulla crisi del grano duro. “Siamo nelle mani di una massa di incompetenti. Organizziamoci”
Crisi del grano: i consumatori tenuti all’oscuro dei veleni che ingeriscono
Agricoltura in crisi: Roma blocca il glifosato, ma nel Sud e in Sicilia è già guerra del grano
Il grano duro canadese migliore di quello siciliano? Falso: è solo un grande imbroglio al glifosato
La crisi del grano duro in Sicilia: le mani delle multinazionali sui grandi antichi dell’Isola
Saverio De Bonis: l’Unione Europea non tutela la salute degli italiani”
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/granodurocanadese.htm

ciaooo Genfranco
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Dom 9 Ott 2016 - 14:50

Domanda: mi puoi dire cosa sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono definiti "ALIMENTI ESSENZIALI" quegli alimenti che si trovano nel liquido seminale maschile  di tutti maschi animali del mondo e dei quali questa è l'analisi chimica:
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/sperma.htm
Devo aggiungere però che questi non sono solo nel liquido animale, ma anche nel GERME dei vegetali.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/germegranosperma.htm
E come può essere diverso? Non è possibile che in un solo mondo vi siano due modi diversi di continuare le specie viventi.
Primo fra tutti gli "ALIMENTI ESSENZIALI", il più importante l'ACIDO ASCORBICO.
Lo conferma lo scienziato Irwin Stone con un disegno:

http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/acidoascorbicomanca.htm
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali."
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstorianaturale.pdf

Ed il dott. Alexis Carrel, premio Nobel nel 1912, dimostra che la cellula può essere eterna se tenuta in certe condizioni, tenendo in vita il cuore di un pollo per 29 anni.
http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/celluleeterne.htm
In sintesi, COSA SONO GLI "ALIMENTI ESSENZIALI"?
Sono detti "ALIMENTI ESSENZIALI" quei sali minerali e vitamine che formano il liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo, detto SPERMA, e che sono anche quelli che formano il GERME di TUTTI i semi vegetali al mondo.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il medico ne richiede la ricerca ai laboratori di analisi i quali segnalano le eventuali CARENZE o ECCESSI se i valori riscontrati sono fuori da dei valori di riferimento stabiliti.
Sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che il corpo dell'individuo usa, quindi consuma, per coniugare la parola AUTOGUARIGIONE onde mantenersi in SALUTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che l'individuo dovrebbe ingoiare giornalmente contenuti nei CIBI di cui si ciba per rimpiazzare quello che il corpo ha usato a tale scopo diventandone CARENTE.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che quando la femmina è incinta deve fornire al nascituro per poterlo far crescere dentro di lei.
Sono quindi gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che dopo la nascita la mammina fornisce al neonato mettendoli nel suo LATTE onde vederlo crescere forte e disposto.
A ma allora TUTTE le femmine animali questi "ALIMENTI ESSENZIALI" li mettono nel loro LATTE, quindi anche la leonessa, la balena e l'elefante.
Ci dicono che il LATTE delle mucche è CANCEROGENO poichè contiene antibiotici, a ma allora TUTTE le femmine umane che ingoiano antibiotici quando sono incinte o allattano UCCIDONO i loro figli!!!!
Questo vi risulta?
Mi risulta invece che sono gli stessi "ALIMENTI ESSENZIALI" che data la raffinazione dei CIBI NATURALI da parte delle industrie alimentari, i cibi che mettono sugli scaffali per il nostro sostentamento questi "ALIMENTI ESSENZIALI" non li contengono più causando in noi delle CARENZE GRAVI che causano anche il cancro.
Infatti e senza ombra di dubbio le malattie sono causate da queste CARENZE.
Ciò che maggiormente concorre a causare queste CARENZE sono le DROGHE ed i PRODOTTI CHIMICI, di qualsiasi natura essi siano in quanto il corpo li considera VELENO dato che NON sono scritti nel suo DNA.
La pagina recita:
"""L'assunzione prolungata di alcuni farmaci può determinare carenze vitaminiche e minerali anche importanti, diminuendo l'assorbimento e/o aumentando la perdita di micronutrienti essenziali.
Farmaci carenze vitaminiche
Conoscere le casistiche più importanti e frequenti, aiuta medici e pazienti a prevenire quadri di ipovitaminosi e carenze minerali, associando la terapia farmacologica a specifici integratori vitaminici e/o ad opportune correzioni dietetiche.
Di seguito riportiamo le più note relazioni causa/effetto tra l'assunzione di determinati farmaci e carenze vitaminico/minerali, ricordando che è compito esclusivo del medico stabilire l'opportunità o meno di supportare il farmaco con una specifica integrazione di vitamine o minerali (si ricorda, per esempio, che in alcuni casi tale pratica potrebbe compromettere l'assorbimento o l'efficacia del farmaco stesso).
ANTIBIOTICI (penicillina, cefalosporina, tetraciclina ecc.): alterano e distruggono la flora batterica intestinale, inclusi i ceppi indispensabili per la sintesi di alcune vitamine, come l'acido folico e la vitamina K. A lungo andare possono provocare sindromi emorragiche da carenza per mancata sintesi della vitamina K.
DIURETICI: usati soprattutto per il trattamento dell'ipertensione arteriosa, aumentano le perdite di vitamine (gruppo B, specie la B1, e vitamina C) e minerali (soprattutto potassio, magnesio e calcio)
LASSATIVI: inibiscono soprattutto l'assorbimento di vitamine liposolubili
RESINE SEQUESTRANTI GLI ACIDI BILIARI: utilizzate contro l'ipercolesterolemia, possono ridurre l'assorbimento delle vitamine liposolubili
FIBRATI: utilizzati contro il colesterolo alto, possono ridurre la disponibilità di vitamine del gruppo B (B12, B6, B3) e folati; questi ultimi sono importanti anche per compensare l'aumento dei livelli di omocisteina indotto dai fibrati
STATINE: utilizzate contro il colesterolo alto, possono favorire deficit di vitamina D e coenzima Q10
ANTIACIDI, H2 ANTAGONISTI ED INIBITORI DELLA POMPA PROTONICA: contribuiscono a risolvere problemi come gastrite, reflusso ed ulcere peptiche, riducendo l'acidità del contenuto gastrico; tuttavia, per lo stesso motivo possono ridurre l'assorbimento di vitamina B12, Beta-carotene, Vitamina D ed acido folico, oltre a quello di minerali come calcio, ferro e zinco.
PILLOLA ANTICONCEZIONALE E TOS (Terapia ormonale sostitutiva in menopausa): possono ridurre i livelli plasmatici di vitamine del gruppo B, Vitamina C ed Acido Folico, oltre a quello di minerali importanti come magnesio, selenio e zinco, e di alcuni amminoacidi (triptofano e tirosina).
ASPIRINA ED ANTIREUMATICI (corticosteroidi ed antinfiammatori non steroidei): a lungo andare determinano una sensibile riduzione della vitamina C (soprattutto l'aspirina) nei globuli bianchi e nelle piastrine del sangue (che partecipano al processo di coagulazione), con conseguenti rischi di emorragie. Possono ridurre anche la disponibilità di Vitamina B12 ed acido folico
CHEMIOTERAPICI (antimitotici, antitumorali): alcuni di questi agiscono inibendo la trasformazione dell'acido folico nella sua forma attiva, bloccando un processo fondamentale per la replicazione cellulare. Ne consegue una riduzione dei livelli di vitamina nell'organismo.
ANTITUBERCOLARI (es. isoniazide): provocano nel malato di tubercolosi, già denutrito, delle carenze di vitamina B6 con conseguenti affezioni neurologiche di tipo polinevritico, o delle carenze di vitamina PP che inducono disturbi neuropsichici di tipo depressivo.
ANTIDIABETICI (biguanidi, metformina, e sulfaniluree): possono determinare una carenza di vitamina B12, coenzima Q10 ed acido folico; alcune sulfaniluree (glipizide, acetoesamide, gliburide e tolazamide) inibiscono enzimi necessari per la sintesi di un importante antiossidante, il coenzima Q10. Clorpropramide e tolbutamide sono due solfaniluree che non interferiscono con il coenzima Q10. Anche la metformina (biguanide) riduce i livelli di coenzima Q10 nell'organismo, oltre a quelli di Vitamina B12 ed acido folico.
ANTICONVULSIVANTI prescritti nei casi di epilessia (es. difenilidantoina): alla lunga possono associarsi a danni ematici per carenza di acido folico e a danni ossei per carenza di vitamina D.
ANTIDEPRESSIVI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina): a lungo andare, possono favorire l'insorgenza di carenze di melatonina e vitamine del gruppo B.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/farmacivelenosi.htm

Questo perchè questi PRODOTTI CHMICI NON devono essere nel corpo in quanto NON scritti nel suo DNA. mentre gli "ALIMENTI ESSENZIALI" sono scritti a LETTERE DI FUOCO NEL DNA.
Infatti abbiamo certezza che essi sono stati usati e lo sono tutt'ora per guarire molte malattie.
Un esempio accertato:
Ho fatto ricerche di malattie guarite da qualche FARMACO, ma non ne ho trovate neanche una.
Ed ora ecco le prove delle malattie guarite con gli "ALIMENTI ESSENZIALI":
Ho fatto altrettante ricerche se vi fossero malattie guarite con degli "ALIMENTI ESSENZIALI" ottenendo questi risultati:
La prima e più importante malattia guarita con uno di questi è
lo SCORBUTO guarito dall' ACIDO ASCORBICO
la PELLAGRA guarita dalla VITAMINA B3 (NIACINA)
il BERI-BERI guarito dalla VITAMINA B1 (TIAMINA)
il RACHITISMO guarito dalla vitamina D (ORMONE)
la POLIOMIELITE guarita dal CLORURO DI MAGNESIO
la SCLEROSI MULTIPLA e le malattie AUTOIMMUNI dalla VITAMINA D cura del dottor Coimbra
la OSTEOPOROSI dalla VITAMINA D
la TUBERCOLOSI (TBC) dalla VITAMINA D
la ANEMIA PERNICIOSA guarita dalla VITAMINA B12 (COBALAMINA)
Un ricercatore dell’Istituto Lister di Medicina Preventiva di Londra stava sperimentando su dei ratti una dieta a base di chiara d’uovo cruda come fonte unica di proteine. Dopo qualche settimana i ratti diedero segni di squilibrio: comparvero dermatiti ed emorragie cutanee: gli animali perdevano il pelo, gli arti si paralizzavano, diminuivano di peso, e infine morivano.
guarita dalla BIOTINA del gruppo B.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/malattieguarite.htm

Queste sono solo alcune delle realtà che col tempo, e neanche troppo, scopriremo che ne saranno guarite molte altre. "
Per noi esiste quindi una SOLA MEDICINA: 3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO più mezzo di BICARBONATO DI POTASSIO in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto, che dopo che ha fritto bevo. Questo per almeno 4-5-6 volte di fila per ogni ora. Prima di andare a dormire ed il mattino successivo. Se continua il problema passo ad ogni 2 ore. La diarrea? sia la BENVENUTA, quindi TRANQUILLO, poichè escono le TOSSINE. Non conta la età, ma il BISOGNO.
Intanto, che, dato che si dice che la "medicina ha fatto passi da gigante", abbiamo sotto gli occhi di TUTTI che oltre ad avere ogni giorno malattie sempre più nuove, quelle esistenti sono diventate ereditarie, croniche, autoimmuni, degenerative delle quali ne soffrono persone sempre più giovani.
Mi permetto ancora di farti capire cosa potranno mai fare nel tuo corpo quei PRODOTTI CHIMICI che trovi negli INGREDIENTI dei cibi che ti sottopongono ogni giorno, ed anche pubblicizzati.
Ti riporto solo la conclusione, che per il resto dovrai vederlo sulla pagina cliccando sul link appena sotto
"CONCLUSIONE TUTTI I PRODOTTI CHIMICI DI QUALSIASI NATURA ESSI SIANO, FARMACI, "AROMI" o "AROMI NATURALI", PRODOTTI PER LA PULIZIA DELLA CASA O DELLA PERSONA O DI QUALSIASI ALTRA NATURA, DEVONO STARE LONTANO DA ME.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/aactimeldanacolaromi.htm
Ciao, MOLTO VOLENTIERI. Per farlo ti chiedo se sei NATA NUDA. Scusami non voglio andare nel xexxo, ma farti capire bene la verità inconfutabile. Ora anch'io sono nato nudo, come ogni persona al mondo. Ma chissà perchè ci siamo ritrovati le VERGOGNE!!!! Incredibile ma vero.
Ci dicono che lo fanno per non dare scandalo ai bambini ecc. FALSO, poichè sappiamo benissimo che i bambini sanno più di noi. Quindi capiamo che tutte le scuse sono buone, ma la verità purtroppo è un'altra e ben precisa. Da queste VERGOGNE chi le ha impostato ne trae PROFITTO E POTERE.
Non sono quì per cercare dei colpevoli, non è mia intenzione, ma farti capire cosa si nasconde dietro. Per farlo ti faccio un'altra domanda: SAI COSA CONTIENE IL LIQUIDO SEMINALE MASCHILE DI TUTTI I MASCHI ANIMALI AL MONDO detto SPERMA?
NO!?!?!?!?!? ma sei normale, lo sai? Lo era anche per me, finchè ho scoperto che la maggior parte di questo è ACIDO ASCORBICO, insieme la MAGNESIO; al POTASSIO, al FERRO, al CALCIO, alla vitamina A, al gruppo delle vitamine B, alla vitamina D.
So che sicuramente il tuo medico ti ha già fatto fare l'esame del sangue, e non ti pare che nella sua richiesta non scriva questi per verderne i valori che hanno dei valori di controllo più e meno. Ma non ti pare strano questo?
Allora se questi che personalmente ho chiamato "ALIMENTI ESSENZIALI" sono nello SPERMA maschile dove è stato generato quello spermatozoo che mi ha dato la vita ed è nel mio sangue, vuol proprio dire che questi sono scritti nel mio DNA a LETTERE DI FUOCO, vero?
Ora detto questo, sappiamo anche che la CARENZA di questi è causa delle nostre MALATTIE. Lo possiamo dedurre dall'esame del sangue prescritto dal medico, altrimenti che motivo avrebbe per farlo fare?
Ed ora l'ultima domanda: MI SAI DIRE SE ESISTE UN ESSERE VIVENTE CHE SI RECA DAL SUO SIMILE PER LA SLAUTE? NO!?!?!?!?!?!, è vero, non può esserci altrimenti loro, senza i medici si sarebbero ESTINTI, ma questo non mi pare proprio, ti risulta?
E ma se non hanno bisogno del loro simile vuol proprio dire che il loro corpo coniuga un parola molto interessante e che non senti pronunciare MAI. SI AUTOGUARISCONO!?!?!?!?!? è innegabile, si autoguariscono TUTTI. E come potrebbe un pero andare da un altro pero, visto che sono nostri fratelli?
La mia non è utopia, e neppure vaneggio, la pagina recita: """Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base.
La scoperta più stupefacente che ho fatto nel mese scorso, novembre 2015 è che nel GERME di TUTTI i semi vegetali vi sono gli stessi contenuti dallo SPERMA animale, e come potrebbe essere diverso? Di lì ha inizio la VITA.
Come si potrà rilevare dal pezzo dell'articolo che riporto sotto, il contenuto del GERME di grano è di TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" contenuti nel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali del mondo detto SPERMA. Così è per TUTTI i semi al mondo, poichè un GERME lo contengono TUTTI dove è depositato il DNA della specie dove ha inizio la vita futura sia VEGETALE che ANIMALE.
Questo è comprensibile in quanto, come sappiamo, anche loro sono nostri fratelli poichè proveniamo da quegli unicellulari usciti dal mare di cui ci parla Irwin Stone come hai letto sopra.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm

ciaooo Genfranco
Tornare in alto Andare in basso
genfranco

avatar

Maschile Messaggi : 633
Punti : 5516
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 77
Località : pinerolo

MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   Mer 12 Ott 2016 - 15:36

Dobbiamo partire da quello che è stata la storia e che quindi ci porta indietro nel tempo, ma che ci deve far capire molte cose.
Sappiamo per certo che un veneziano di nome Marco Polo, è stato per noi in grande commerciante.
Sappiamo che ad ogni suo viaggio in oriente ci portava spezie, tappeti e sete, di cui le donne si vestivano spendendo a volte vere fortune.
Quindi questo ottimo commerciante, ma altri come lui, sono certo che si è imbattuto e non solo ma ha anche ingoiato, ciò che in quei luoghi lontani hanno prodotto ricavandolo dalla soia.
Penso che questo gli sia capitato più e più volte, e mi chiedo:
"Possibile che un così bravo commerciante non abbia mai pensato di portare anche questa soia facendola conoscere anche in occidente?"
Se non lo ha fatto, un motivo deve pur averlo avuto, vero?
Certo, informandosi nei luoghi ha scoperto che per produrne dei cibi questo fagiolo doveva essere lasciato a fermentare, ed il cibo che se ne poteva ricavare è ben poca cosa.
Questo perchè a quei tempi non vi erano ancora le conoscenze di oggi sulla CHIMICA, ma ecco che arriva questa CHIMICA che insieme ai cervelloni profittatori hanno trovato il modo cambiare completamente la naturale lavorazione di questa soia.
Difatti, da un fagiolo, con la CHIMICA, sia per la estrazione che per dare il sapore, si fà di tutto.
Latte, yoghurth, carne e chi più ne ha più ne metta.
Certo, i guadagni sono allettanti. La produzione ha un costo irrisorio e viene fatta naturalmente nell'acqua, quindi niente spese, ma SOLO RESE.
Inoltre ha un enorme vantaggio, serve allo scopo cui molti, cosi detti scienziati hanno progettano nel medio termine:
"DIMINUIRE LA POPOLAZIONE MONDIALE UMANA"
Per dimostrare che non viaggio di fantasia, riporto ciò che dell'articolo sotto mi preme riportare a conferma, un dato di fatto che ormai non mi stupisce minimamente,
"4. La SOIA contiene emoaglutinine che possono causare l'aggregazione dei globuli rossi favorendo la formazione di trombi.
5. La Daidzeina e Genisteina della SOIA interferiscono contro la fertilità della donna e dell'uomo."
e di cui 
il giornalista Maurizio Blondet ci ha dato una precisa informazione e scrive:
"ELIMINARE 4 MILIARDI DI UOMINI
.......
«Non siamo meglio dei batteri!», ha detto lo scienziato, ridanciano, fra gli applausi.
La crescita della popolazione umana sta «rovinando» il pianeta.
Bisogna salvare il pianeta prima che sia troppo tardi.
Per salvarlo, ha detto, occorre che la popolazione umana sia ridotta al 10% di quella attuale («oltretutto, i carburanti fossili sono alla fine»).
.......
Pianka ha lodato la politica cinese del figlio unico, con sterilizzazione forzata delle donne che infrangono la norma: «dovremmo sterilizzare ognuno sul pianeta», ha esclamato: «se no, gli incoscienti erediteranno la terra» (applausi, risate).
Ma la sua preferenza va al cavaliere della «peste»: una qualche forma di pandemia è quel che ci vuole per uccidere rapidamente miliardi di persone.
Nuova diapositiva: file di teschi umani.
L’influenza aviaria?
Magari scoppiasse, ma ancora non basterebbe (risate dal pubblico).
L’Aids?
Decisamente troppo lento."
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/personeinmeno.htm

...coadiuvato dal fatto che:
"Eccoti chiaro il perchè della mia instancabile e continua INFORMAZIONE con ogni mezzo possibile a mia disposizione.
...sono stato sterilizzato CON I VACCINI DELLA INFLUENZA E DEL TETANO negli anni 60 come puoi rilevare dal video che dice:
"Non vi sono parole per descrivere quello che è scritto nel video, lascio l'interpretazione al lettore.
Da allora, il governo britannico è stato costretto a sospendere i vaccini relativi all'H1 N1 per i bambini al di sotto dei 5 anni, ammettendo che il vaccino avesse determinato una crescita di dieci volte di fenomeni quali violente convulsioni nei bambini.
...ed ancora....
Il governo della Finlandia si è esposto pubblicamente, ed ed ha affermato come quest'ultimo stia causando ogni genere di disordini neurologici, quali la stessa narcolessia.
...Altro pezzo importante.....
Signore e signori, noi abbiamo a disposizione i documenti delle Nazioni Unite, i documenti delle Fondazione Rochkefeller, risalenti agli anni '60, '70, '80 e '90, fino ai giorni nostri, ed è possibile leggere e rendersi conto di come ammettono di aver sviluppato vaccini per l'influenza o il tetano, all'interno dei quali hanno inserito elementi chimici ed ormoni per ridurre la vostra fertilità, o per sterilizzarvi.
...ed ancora....
Inviate tutti gli articoli mainstream che saranno sistemati in basso rispetto a questo video, in cui si parla di come governi tra i più importanti del pianeta siano stati costretti a sospendere le vaccinazioni perchè queste ultime stavano determinando un'incredibile devastazione, e avvertite tutti che i vaccini contro la influenza stagionale realizzati quest'anno conterranno anche il vaccino contro l'H1 N1, oltre naturalmente a tutti gli "extra" che loro inseriranno.
Avvertite tutti quelli che conoscete. Questa è una questione straordinariamente seria.
L'industria farmaceutica Bayer ha ammesso in tribunale di aver consapevolmente distribuito per oltre un decennio.
Lo hanno fatto a sangue freddo, si tratta di un elemento che è parte di un più ampio programma eugenetico.
I crimini delle grandi compagnie farmaceutiche sono "legioni", e (tali compagnie) dovrebbero essre messe sotto accusa, dovrebbero essere portate di fronte alla giustizia, anche perchè le loro condotte rappresentano l'elemento che pone in connessione le grandi compagnie farmaceutiche, gli organismi geneticamente modificati (OGM), e il governo.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/vaccinispeciale.htm

Ma non basta, altra conferma di questo fine ci viene da questo articolo che in parte recita:
"Il premio Nobel Frederick Robbins espresse l'opinione prevalente di quel periodo quando si rivolse ad una riunione della American Association of Medical Colleges dicendo: “I pericoli del sovrapopolamento sono così grandi che potremmo essere costretti ad usare certe tecniche di controllo delle nascite che possono portare rischi considerevoli alle singole donne”.

Uno studio recente dell'Ufficio dell'Ispettore Generale del Department of Health and Human Services statunitense ha rivelato che più del 70 per cento delle informazioni ai medici sui contraccettivi orali sono “fuorvianti o poco esatte”, facendo dei contraccettivi la categoria di medicine prescritte più ingannevolmente pubblicizzata", con gli antibiotici al secondo posto.(3)

Il Dr. David Clark, un neurologo dell'Università della Kentucky School of Medicine, ha esposto una verità quando ha detto: “La pillola permette degli esperimenti sul totale della popolazione che non sarebbero mai permessi come esperimenti pianificati.”(4) Come sono generose le donne ad offrire i loro corpi alla scienza medica, anche se non è stato mai dato un consenso basato su informazioni".
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/pillolacontraccettiva.htm

La soia è una delle piante industriali più coltivate al mondo. Dai semi della soia si ricavano importantissimi prodotti per uso alimentare e mangimistico, quali:
1. La lecitina di soia, un importante emulsionante che lega i grassi all'acqua usato come additivo alimentare ed anche in farmaci e cosmetici.
2. L'olio di soia, utilizzato sia nell'industria alimentare che in quella delle vernici.
3. Le proteine della soia che opportunamente testurizzate possono essere inserite in alimenti proteici e mangimi per animali.

I componenti della soia ormai li ritroviamo in quasi tutti i prodotti alimentari dell'industria alimentare e può diventare un serio pericolo per tutti coloro che sviluppano allergie alle proteine della soia.
Il marketing da anni "esalta le proprietà nutrizionali della soia" ed in particolare dei suoi flavonoidi "daidzeina e genisteina" in grado di fare bene ad un sacco di cose, tipo:
. Sembrano efficaci contro i sintomi tipici della menopausa
. Contrastano la osteoporosi
. sembrano ridurre l'infiammazione
.sembra che prevengano il cancro al seno ed alla prostata
.Sembrano proteggere dalle cardiopatie

Molti scienziati invece sostengono l'estremo opposto, ossia la SOIA può provocare seri problemi di salute ai forti consumatori di SOIA:
I problemi di salute che l'abuso di soia può provocare al consumatore sono:
1. Riduzione della digeribilità ed assimilazione delle proteine a causa della presenza nei fagioli di SOIA di inibitori delle proteasi, in particolare della tripsina. La tripsina della soia, impedisce la regolare digestione delle proteine con rischio di sviluppare rachitismo.
2. Fa male al Pancreas; in cavie da laboratorio la somministrazione prolungata di soia provoca ipertrofia pancreatica, con aumentato rischio di cancro al Pancreas.
3. I fagioli di soia sono i legumi a più alto contenuto in acido fitico che blocca l'assorbimento intestinale dei minerali come il ferro, il magnesio, il rame, lo zinco, ecc. creando gravo carenze.
4. La SOIA contiene emoaglutinine che possono causare l'aggregazione dei globuli rossi favorendo la formazione di trombi.
5. La Daidzeina e Genisteina della SOIA interferiscono contro la fertilità della donna e dell'uomo.
6. Gli isoflavonoidi contenuti nella SOIA inibiscono la sintesi del testosterone, e riducono la produzione e la motilità degli spermatozoi.
7. La SOIA fa male alla Tiroide! gli isoflavonoidi della SOIA inibiscono la funzionalità tiroidea, sopprimendo la Tireoperossidasi. ià nel 1991 gli scienziati Giapponesi scoprirono che l'assunzione quotidiana di 2 grammi di fagioli di SOIA causa un aumento del TSH favorendo il Gozzo e l'ipotiroidismo.
8. I fitoestrogeni della SOIA interferiscono con gli ormoni che regolano il ciclo mestruale nella donna
9. La SOIA sembra essere teratogena: La Daidzeina e Genisteina somministrati ad embrioni di pesce, provoca malformazione dei pesciolini: Quindi molti ricercatori suggeriscono di evitare i bioflavonoidi della SOIA nelle donne incinte.
10. La SOIA fa male al cervello perchè la Genisteina inibisce l'ormone BDNF che fà aumentare la sinapsi nel cervello.
11. La SOIA ed il latte di SOIA fanno male al cervello perchè contengono una quantità elevata di Alluminio e Manganese, tali da risultare tossici al cervello e sono sospettati di provocare problemi del linguaggio, deficit dell'attenzione, Parkinson ed Alzhaimer.

Alla luce di queste informazioni lette dalla Paleo-Zona del medico dottor Arone Romano e dal libro La Dieta Antidolore del medico canadese Jaquelin Lagancè, è consigliabile non esagerare con i prodotti a base di SOIA.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/soiaalimvelenoso.htm

ciaooo Genfranco
.
.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio   

Tornare in alto Andare in basso
 
l'acido ascorbico ed il cloruro di magnesio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 16 di 22Vai alla pagina : Precedente  1 ... 9 ... 15, 16, 17 ... 22  Seguente
 Argomenti simili
-
» Magnesio ❖ Vulvodinia.info
» provate il MAGNESIO
» Additivi, conservanti e compagnia bella ❖ Vulvodinia.info
» Come lavarsi e con cosa (no detergente, no acido borico, no lavande) ❖ Vulvodinia.info
» Inositolo e Acido folico: Qual è l'integratore migliore? Chirofol? ❖ Vulvodinia.info

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di Salute Naturale :: Rimedi Naturali per mantenersi in buona salute :: Integratori alimentari, supplementazione e loro proprietà-
Andare verso: