Forum di Salute Naturale

Benvenuti nel forum di incontro per appassionati di salute naturale: Integratori alimentari, argento colloidale, tecniche di benessere e buona salute. Iscriviti per interagire con il forum
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Argento Colloidale - Cenni storici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Lion
Admin
Admin
avatar

Maschile Messaggi : 3722
Punti : 9621
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 48
Località : Civitanova Marche

MessaggioTitolo: Argento Colloidale - Cenni storici   Mer 11 Nov 2015 - 13:57

Argento Colloidale – Cenni storici e curiosità


L’argento è conosciuto sin dall’antichità: i gioielli pi antichi ritrovati risalgono al quarto millennio a.C.; in passato ebbero particolare importanza le miniere spagnole, che furono sfruttate dai Fenici, dai Cartaginesi e dagli Arabi. In medioevo l’attenzione per l’argento si spostò nei giacimenti dell’Europa centrale. A quei tempi l’argento aveva lo stesso valore dell’oro. Il crollo del prezzo dell’argento avvenne con la scoperta dell’Am...erica e la successiva massiccia importazione da Messico e Perù. Ancora oggi le più importanti miniere di Argento si trovano in Messico.
Il suo nome ha diverse derivazioni, in latino era detto argentum, termine derivato a sua volta dal greco argòs che vuol dire chiaro, brillante.


Argento metallo nobile: i metalli nobili, tra cui argento, oro, rame, platino, sono considerati metalli preziosi, per le loro proprietà meccaniche, tecnologiche e fisiche ed anche perché non sono abbondanti in natura. Sono detti metalli NOBILI per queste caratteristiche: non ossidano, sono inalterabili nel tempo, sono inerti, cioè non legano facilmente in un processo chimico, hanno una alta resistenza agli acidi.
La patina nera sugli oggetti di argento:
Osservando oggetti di argento vi sarà capitato di notare che, con il tempo tendono a ricoprirsi di una patina nera che fa perdere al metallo la naturale lucentezza rendendoli più scuri e meno gradevoli alla vista; Questa patina non è “ossidazione”, bensì, un fenomeno naturale poiché, l’argento metallico reagisce con i composti solforati presenti nell’aria, formando una sottile patina nera di solfuro di argento.
Altre caratteristiche ed utilizzo: l'argento è duttile, malleabile e facilmente lavorabile in fili sottili, ossia, può essere lavorato per formare svariate forme (fili, superfici laminari, etc.); si annerisce all'aria, poiché, si ricopre di uno strato di solfuro d'argento.
Nella forma nativa è piuttosto raro. Per l'industria, si utilizza essenzialmente l'argento estratto da solfuri quali prousite, argentite, galena, etc. L'argento è impiegato in leghe con altri metalli, per il conio di monete, in medicina, nell'industria fotografica e ovviamente in gioielleria.
Fonte: da libro “Mondo Colloidale – Argento Colloidale”

_________________
LION.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.santenaturels.it
 
Argento Colloidale - Cenni storici
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Argento colloidale ionico (ACI)
» Gestione RAEE professionali storici
» V PER VENDETTA
» Febbraio 2012: GELO e NEVE storici in Italia
» Rituale di purificazione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di Salute Naturale :: Rimedi Naturali per mantenersi in buona salute :: Argento Colloidale Proprietà Usi Informazioni-
Andare verso: