Forum di Salute Naturale

Benvenuti nel forum di incontro per appassionati di salute naturale: Integratori alimentari, argento colloidale, tecniche di benessere e buona salute. Iscriviti per interagire con il forum
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Argento colloidale ionico in veterinaria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Lun 8 Feb 2010 - 19:09

Smith ha scritto:
ma che bella fattoria, ia ia o...

...vero.... sbadato
ma li adoro e ti adorano..... cat
ti trasmettono tanta tranquillita' e benessere .....
...oggi la chiamano Pet terapia.....
io la chiamo passione.... I love you
Tornare in alto Andare in basso
Smith
Admin
Admin
avatar

Maschile Messaggi : 3816
Punti : 9479
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 44
Località : Zion

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Lun 8 Feb 2010 - 19:11

tutto ciò che è positivo è buona cosa vale@, bene!!

_________________
“male, molto male signor Anderson”
Tornare in alto Andare in basso
liafrosini



Femminile Messaggi : 7
Punti : 2764
Data d'iscrizione : 07.02.10
Età : 61
Località : PISTOIA

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Lun 8 Feb 2010 - 20:18

Papaia ha scritto:
Io sto mandando il manuale a tutti i miei contatti, leggono (forse) e poi vanno in farmacia a comprare l'antibiotico
Ho letto che Mauro mette 30 ml di ACI nell'acqua delle ciotole tutte le settimane, io pensavo di mettere ACI puro tutte le sere, almeno fino a quando la mia OLiver risolverà il suo problema respiratorio, vi sembra troppo? Devo diluirlo?
grazie a tutti

Qualcuno ha un manuale che descrive come autoprodurre l'ACI ?
Come si può avere ? study study
Tornare in alto Andare in basso
ANTONIO55



Maschile Messaggi : 128
Punti : 3176
Data d'iscrizione : 28.10.09
Età : 62
Località : ROMA

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mar 9 Feb 2010 - 9:19

liafrosini ha scritto:
Papaia ha scritto:
Io sto mandando il manuale a tutti i miei contatti, leggono (forse) e poi vanno in farmacia a comprare l'antibiotico
Ho letto che Mauro mette 30 ml di ACI nell'acqua delle ciotole tutte le settimane, io pensavo di mettere ACI puro tutte le sere, almeno fino a quando la mia OLiver risolverà il suo problema respiratorio, vi sembra troppo? Devo diluirlo?
grazie a tutti

Qualcuno ha un manuale che descrive come autoprodurre l'ACI ?
Come si può avere ? study study

Esiste un manuale sull'Aci, ma che spiega la funzionalità come antibiotico e come va utilizzato.
Per la produzione chi non ha dimestichezza con l'elettronica deve acquistare un generatore già pronto.
In questo caso rivolgersi al nostro amico ed esperto Silver.
Tornare in alto Andare in basso
Utente bannato.



Maschile Messaggi : 49
Punti : 2921
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 68
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mar 9 Feb 2010 - 14:55

Puoi visitare il mio sito:  ************
vedere quale dei miei generatori di Argento Colloidale può fare al caso tuo. Puoi trovare anche gli accessori necessari e tutte le procedure per l'uso e la manutenzione, quindi dal form del sito mandarmi l'ordine o contattarmi per telefono per ulteriori informazioni.

silver
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Sab 13 Feb 2010 - 11:44

Dunque....in casa e' un ospedale ambulante in questi giorni....i gatti (della mia colonia felina)si sono ammalati di qualche virus non definito ma che gli mette raffreddore ed occlusione respiratoria, piuttosto seria una gattina, in forma piu' leggera altri, ma... forse sono solo al principio... l'ho separata da quelli meno gravi e gli sto somministrando l'antibiotico che stanotte mio marito, con prescrizione del veterinario sentito al telefono, ha preso in farmacia, in partiolare per la gattina che non poteva respirare. Mi ha prescritto anche un mucolitico. Io avevo gia' provato a siringare nelle narici acido ascorbico e bicarbonato e forse per questo, anche se male, respira ancora e non sembra particolarmente abbattuta...
mangia e beve pero' solo con la siringa.

Dunque al momento sono riuscita dall'ospedale dove ho mamma ricoverata, perche'c'e' la visita medica, quindi ho pensato, visto che sono a 5 minuti da casa, di dare una controllatina ai gatti.


Vicino casa vedo un gatto molto giovane che miagola come una tromba stonata e mi si avvicina facendo le fusa....vedo che ha gli occhi quasi chiusi, la pelle del collo e della testa e parte di schiena e coda, gravemente erosi e con tracce di sangue....rogna oppure molto probabilmente lesmaniosi, visto che le pelle si presenta spessa e dura in alcuni punti in particolare dietro le orecchie. Mi faccio seguire e lo metto in bagno, gli do' acqua e cibo, l'appettito non gli manca, metto i guanti e con una spugna gli faccio la prima passata di ipoclorito di sodio al 5%, quello che compro al supermercato, sicuramente gli brucia meno di quello al 12 consigliato dal dr Ruffini. Infatti non sembra accorgersene anzi ci si strofina da se'per farsi coccolare.

Dunque a vederlo sembra un mostro, le cure veterinarie non posso fornirgliele perche'mi costa un occhio, ho molti gatti da curare e nutrire, tramite la colonia registrata alla ASL posso fare sterilizzare tutte le gatte, ma per il resto devo occuparmene come posso.

Dunque al momento sto facendo l'antibiotico, non costa molto, inoltre con la prescrizione medica prenderei il generico e non pago niente.

Vorrei tentare anche con l'ACI da somministrare a tutta la colonia.
Anche dei consigli da chi ci ha curato delle patologie con l'ACI. Io non ho avuto il tempo in questi giorni di leggermi tutta la sezione dedicata all'ACI, per cui magari ci sono e non le ho viste.

Chi posso contattare per l'ACI?!
Silver, Ricky per me fa lo stesso, chi ne ha disponibile al momento?
Tornare in alto Andare in basso
MAURO LORE

avatar

Maschile Messaggi : 85
Punti : 3065
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 60
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Sab 13 Feb 2010 - 12:58

Vale@ ha scritto:


.... Vorrei tentare anche con l'ACI da somministrare a tutta la colonia.
Anche dei consigli da chi ci ha curato delle patologie con l'ACI. Io non ho avuto il tempo in questi giorni di leggermi tutta la sezione dedicata all'ACI, per cui magari ci sono e non le ho viste.

Chi posso contattare per l'ACI?!
Silver, Ricky per me fa lo stesso, chi ne ha disponibile al momento?

----------------------------

(1) ... metti 2 contenitori di plastica per l'acqua.... in uno metti acqua normale.... nell'altro ACI...

... poi i Gatti si serviranno da soli... vedrai che quelli malati" berranno dal contenitore con l' ACI... Wink

-----------------------------

.... per l'ACI... Te lo mando io (vedi Messaggio privato)...

Wink

----
... per i problemi alla pelle... spruzzaci ACI ...2-3 volte al giorno,,, oltre a eliminare batteri, funghi etc... facilita la ricrescita dei tessuti (cicatrizzazione)... 2-3 gg. max. ... problema risolto...

... problemi agli occhi... spruzzare sempre ACI 2-3 volte al giorno... in 1-2 gg. --- vanno via...

------------------------

.... mantenimento della salute dei gatti... :

... una volta alla settimana... (o alla bisogna...) ... come punto (1)...

Smile

------------------------

...per l' ACI... Te lo mando io.... (mandami le coordinate di spedizione)


Wink
Tornare in alto Andare in basso
Utente bannato.



Maschile Messaggi : 49
Punti : 2921
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 68
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Sab 13 Feb 2010 - 17:09

Vale@ ha scritto:
Dunque....in casa e' un ospedale ambulante in questi giorni....i gatti (della mia colonia felina)si sono ammalati di qualche virus non definito ma che gli mette raffreddore ed occlusione respiratoria, piuttosto seria una gattina, in forma piu' leggera altri, ma... forse sono solo al principio... l'ho separata da quelli meno gravi e gli sto somministrando l'antibiotico che stanotte mio marito, con prescrizione del veterinario sentito al telefono, ha preso in farmacia, in partiolare per la gattina che non poteva respirare. Mi ha prescritto anche un mucolitico. Io avevo gia' provato a siringare nelle narici acido ascorbico e bicarbonato e forse per questo, anche se male, respira ancora e non sembra particolarmente abbattuta...
mangia e beve pero' solo con la siringa.

Dunque al momento sono riuscita dall'ospedale dove ho mamma ricoverata, perche'c'e' la visita medica, quindi ho pensato, visto che sono a 5 minuti da casa, di dare una controllatina ai gatti.


Vicino casa vedo un gatto molto giovane che miagola come una tromba stonata e mi si avvicina facendo le fusa....vedo che ha gli occhi quasi chiusi, la pelle del collo e della testa e parte di schiena e coda, gravemente erosi e con tracce di sangue....rogna oppure molto probabilmente lesmaniosi, visto che le pelle si presenta spessa e dura in alcuni punti in particolare dietro le orecchie. Mi faccio seguire e lo metto in bagno, gli do' acqua e cibo, l'appettito non gli manca, metto i guanti e con una spugna gli faccio la prima passata di ipoclorito di sodio al 5%, quello che compro al supermercato, sicuramente gli brucia meno di quello al 12 consigliato dal dr Ruffini. Infatti non sembra accorgersene anzi ci si strofina da se'per farsi coccolare.

Dunque a vederlo sembra un mostro, le cure veterinarie non posso fornirgliele perche'mi costa un occhio, ho molti gatti da curare e nutrire, tramite la colonia registrata alla ASL posso fare sterilizzare tutte le gatte, ma per il resto devo occuparmene come posso.

Dunque al momento sto facendo l'antibiotico, non costa molto, inoltre con la prescrizione medica prenderei il generico e non pago niente.

Vorrei tentare anche con l'ACI da somministrare a tutta la colonia.
Anche dei consigli da chi ci ha curato delle patologie con l'ACI. Io non ho avuto il tempo in questi giorni di leggermi tutta la sezione dedicata all'ACI, per cui magari ci sono e non le ho viste.

Chi posso contattare per l'ACI?!
Silver, Ricky per me fa lo stesso, chi ne ha disponibile al momento?

Confermo tutto quanto scritto da Mauro. Non mettere il disinfettante chimico sul pelo, sai bene che i gatti si leccano e poi si avvelenano.
Se si tratta di lesmaniosi ho numerose conferme da parte di proprietari di cani, anche allevamenti della efficacia dell'AC.

Ciao silver
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Sab 13 Feb 2010 - 19:36

Vi ringrazio ragazzi, ho molta buona volonta' ma informazioni un po' precarie.....anzi fortuna che perlomeno sono a conoscenza dell'esistenza dei sistemi alternativi.

Mauro ho risposto al tuo MP!

Stasera mentre io non c'ero mio marito ha comunque disinfettato di nuovo il gatto con un bel lavaggio con varichina......non dovrebbe fargli male, secondo Ruffini anche al 12 % non irrita, neppure le ferite, anzi le disinfetta. Spero, se vedeste com'e' conciato, nonostante cio' e' vispo ed e' molto affettuoso, forse perche' non trova nessuno che se ne occupi.

Internamente non posso certamente disinfettarlo con Ipoclorito, senza parlare degli occhi purulenti, dai quali vede con fatica attraverso qualche fessura, per cui l'ACI e' un'ottima soluzione, anche per i virus degli altri gatti ed il resto di eventuali batteri e funghi. Passero' l'ACI anche sul pelo di tutti i gatti della colonia.

grazie per il vostro interesse da parte dei mici e da parte mia

bacicuori
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Sab 13 Feb 2010 - 19:46

Citazione :

(1) ... metti 2 contenitori di plastica per l'acqua.... in uno metti acqua normale.... nell'altro ACI...

... poi i Gatti si serviranno da soli... vedrai che quelli malati" berranno dal contenitore con l' ACI... Wink


Stupefacente! Questa la devo provare Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Sab 13 Feb 2010 - 19:55

Citazione :
Non mettere il disinfettante chimico sul pelo, sai bene che i gatti si leccano e poi si avvelenano.
Ciao silver

E' giusto, magari sono due metodi validi entrambi, ma nel caso del pelo del gatto, visto che dovrei lavarlo bene dopo ogni trattamento, e' piu' indicato l'ACI. Aspetto che arrivi l'ACI di Mauro allora.
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Sab 13 Feb 2010 - 22:09

Ecco il mio dubbio se sia rogna o lesmaniosi, nel secondo caso dovrebbe perdere l'appettito e presentare una forte fiacca....cosa che non sembra, il gatto nonostante le condizioni e' vivace.
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Sab 13 Feb 2010 - 22:12

Non e' chiarissimo ma la pelle dietro delle orecchie e' spessa come una cotica....questo invece mi fa sospettare lesmaniosi...

Tornare in alto Andare in basso
Utente bannato.



Maschile Messaggi : 49
Punti : 2921
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 68
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Dom 14 Feb 2010 - 0:40

Vale@ ha scritto:
Citazione :
Non mettere il disinfettante chimico sul pelo, sai bene che i gatti si leccano e poi si avvelenano.
Ciao silver

E' giusto, magari sono due metodi validi entrambi, ma nel caso del pelo del gatto, visto che dovrei lavarlo bene dopo ogni trattamento, e' piu' indicato l'ACI. Aspetto che arrivi l'ACI di Mauro allora.

Anche se è più complicato, bagnare con l'AC è efficace, ma resta sempre il problema  che questo evapora, specialmente nella stagione calda. Il trattamento che sfrutta la simbiosi fra l'AC e l'Aloe Vera in gel resta sempre il più efficace per la pelle, anche in presenza di folto pelo. Resta complicato farlo sul viso o sul muso perchè è problematico delimitarlo e perchè se l'Aloe finisce negli occhi, brucia. E poi come impedirgli di leccasi. In altre zone del corpo dove è possibile si può avvolgere con pellicola tipo per cucina.




ciao silver
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Dom 14 Feb 2010 - 1:02

Citazione :


Anche se è più complicato, bagnare con l'AC è efficace

ciao silver

Intendevo che e' piu' complicato con l'Ipoclorito do Sodio, sia per le zone delicate, sia perche' dopo ogni applicazione va risciacquato per evitare irritazioni, e perche' in questo caso si tratta di un gatto e si lecca.

Mentre con l'ACI mi posso avvicinare agli occhi ed anche pulirli!
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mar 16 Feb 2010 - 13:35

E' arrivato proprio ora il pacco con ACI, devo ancora aprirlo sento il blob blob , e' pieno e pesantuccio....quanta grazia!!
Finalmente comincio a disinfestare la colonia felina e il pancino di tutti i gatti come si deve.......GRAZIE MAURO bacio bacio bacio bacio
Tornare in alto Andare in basso
MAURO LORE

avatar

Maschile Messaggi : 85
Punti : 3065
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 60
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mar 16 Feb 2010 - 14:01

Vale@ ha scritto:
E' arrivato proprio ora il pacco con ACI, devo ancora aprirlo sento il blob blob , e' pieno e pesantuccio....quanta grazia!!
Finalmente comincio a disinfestare la colonia felina e il pancino di tutti i gatti come si deve.......GRAZIE MAURO bacio bacio bacio bacio

_______________________

... per spruzzarlo... puoi anche adoperare uno "spruzino" qualsiasi, anche di plastica.... ma se vuoi lasciarcelo dentro senza doverlo svuotare tutte le volte.... e meglio che ne rimedi uno con il contenitore in vetro... (certi tipi di plastica disattivano l'ACI...)...

-------------------------------------

...tienici al corrente dei risultati... Wink

-
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mar 16 Feb 2010 - 15:11

Bene tra una cosa e l'altra, in casa non vivo sola con i gatti,... Smile sono riuscita ad aprire la scatola, innanzitutto un plauso per la cura nel confezionare l'ACI (tutte le bottigliette con etichetta che riporta ACI 10ppm ed avvolte con carta alluminio, ognuna con cartone arrotolato).
Tornando a leggere ritroso nel forum dell'ACI, mi sto rendendo conto che non so'quanto darne ai gatti....se devo abbondare in caso di grave patologia ed infezioni (nel caso del gatto con la rogna e di gatti con influenza).

Insomma ho tante bottigliette sul tavolo e mi sto chiedendo se pochi mg bastano oppure anche una mezza ciotola di plastica!!
Tornare in alto Andare in basso
MAURO LORE

avatar

Maschile Messaggi : 85
Punti : 3065
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 60
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mar 16 Feb 2010 - 16:35

Vale@ ha scritto:
Bene tra una cosa e l'altra, in casa non vivo sola con i gatti,... Smile sono riuscita ad aprire la scatola, innanzitutto un plauso per la cura nel confezionare l'ACI (tutte le bottigliette con etichetta che riporta ACI 10ppm ed avvolte con carta alluminio, ognuna con cartone arrotolato).
Tornando a leggere ritroso nel forum dell'ACI, mi sto rendendo conto che non so'quanto darne ai gatti....se devo abbondare in caso di grave patologia ed infezioni (nel caso del gatto con la rogna e di gatti con influenza).

Insomma ho tante bottigliette sul tavolo e mi sto chiedendo se pochi mg bastano oppure anche una mezza ciotola di plastica!!

-------------------

io abbonderei... Wink

comunque mettigli le 2 ciotole di plastica... una con acqua e l'altra con l'ACI...

i gatti... SANNO SCEGLIERE... Wink

.
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mar 16 Feb 2010 - 16:38

Dunque ho rovesciato mezza bottiglietta nella scodellona in plastica con l'acqua, e gia' quattro gatti erano li' che bevevano....
il gatto con la rogna, che se ne sta isolato nel bagnetto di casa, l'ho praticamente inzuppato di ACI, adesso si sta leccando, intanto gli ho rovesciato il resto dell'ACI nella sua ciotola dell'acqua.

Diciamo che come prima volta ho abbondato abbondantemente !! ahaha

Credo sia tutto quanto c'e' da fare per la loro salute, almeno al momento, vediamo gli effetti nei prossimi giorni, dal momento che il 50% di loro e' raffreddato. Mi sembra funga anche da antiparassitario! WOW piu' piccioni con una fava!


Ultima modifica di Vale@ il Mar 16 Feb 2010 - 16:47, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vale@

avatar

Femminile Messaggi : 589
Punti : 3964
Data d'iscrizione : 29.11.09
Età : 47
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mar 16 Feb 2010 - 16:46

Citazione :

io abbonderei... Wink

comunque mettigli le 2 ciotole di plastica... una con acqua e l'altra con l'ACI...

i gatti... SANNO SCEGLIERE... Wink

.

OPS l'ho letta in ritardo....!!
La prox gli metto una ciotolona solo di ACI !!
Tornare in alto Andare in basso
Lion
Admin
Admin
avatar

Maschile Messaggi : 3722
Punti : 9555
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 48
Località : Civitanova Marche

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mar 16 Feb 2010 - 17:28

I tuoi gatti ...sicuramente.... staranno meglio . Figurati stanno bene persino le vacche !!!

Vedrai , aspettati risultati sorprendenti !

_________________
LION.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.santenaturels.it
Papaia

avatar

Femminile Messaggi : 69
Punti : 3030
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 47
Località : Bergamo

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mar 26 Ott 2010 - 20:23

Niccolò, siamesino di 5 anni, presenta spesso episodi di cistite, a volte con sangue nelle urine.
Niente più antibiotici, ora l'unica terapia è ACI e Cantharis globuli velati., in 24 ore niente più sangue nelle urine.
Tornare in alto Andare in basso
Lion
Admin
Admin
avatar

Maschile Messaggi : 3722
Punti : 9555
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 48
Località : Civitanova Marche

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mer 27 Ott 2010 - 0:38

BENISSIMO, PAPAIA

senti mi autorizzi ad inserire questa tua testimonianza nel mio nuovo sito ?

_________________
LION.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.santenaturels.it
Papaia

avatar

Femminile Messaggi : 69
Punti : 3030
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 47
Località : Bergamo

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Mer 27 Ott 2010 - 13:18

Cert Lion, felicissima di aiutare altri pelosini con la mia piccola esperienza.
Qualche mese fa ho regalato dell'ACI a un'amica, ha risolto brillantemente i problemi del suo piccolo Martino ( gli antibiotici avevano sempre fallito) devo farmi spiegare bene e poi posto.
Martino era un micino magrolino e malaticcio, oggi grazie all'ACI è uno splendido gattone nero sanissimo, sono strafelice bounce
Tornare in alto Andare in basso
Papaia

avatar

Femminile Messaggi : 69
Punti : 3030
Data d'iscrizione : 27.10.09
Età : 47
Località : Bergamo

MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   Gio 28 Ott 2010 - 19:32

Lion, ho chiesto maggiori informazioni alla "mamma" del micio Martino, se vuoi aggiungerle al tuo sito.

Martino aveva una bronchite cronica con catarro e sangue dal naso, gli antibiotici non funzionavano più, starnutiva spesso e perdeva il sangue dal nasino.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Argento colloidale ionico in veterinaria   

Tornare in alto Andare in basso
 
Argento colloidale ionico in veterinaria
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Argento colloidale ionico (ACI)
» Rituale di purificazione
» 29 maggio:giorno dell'argento vivo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di Salute Naturale :: Rimedi Naturali per mantenersi in buona salute :: Argento Colloidale Testimonianze, Esperienze, Consigli-
Andare verso: