Forum di Salute Naturale

Benvenuti nel forum di incontro per appassionati di salute naturale: Integratori alimentari, argento colloidale, tecniche di benessere e buona salute. Iscriviti per interagire con il forum
 
IndicePortaleFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Il tumore si nutre di zucchero

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Nata

avatar

Femminile Messaggi : 564
Punti : 3591
Data d'iscrizione : 01.12.10
Età : 57
Località : Torino

MessaggioTitolo: Il tumore si nutre di zucchero   Sab 11 Dic 2010 - 3:41

Forse ne avete giá parlato, se é cosí..... scusatemi

ZUCCHERO NUTRE LE CELLULE TUMORALI.


Il cancro si nutre di zucchero.

Questo alimento, dice Servan-Schreiber, è letteralmente cibo per il cancro: il premio Nobel per la medicina Otto Heinrich Warburg ha scoperto che il metabolismo dei tumori maligni dipende in gran parte dal loro consumo di glucosio, la forma che assume lo zucchero nel nostro organismo una volta digerito.


E 'abbastanza noto, il nostro consumo di zucchero è aumentata costantemente a partire dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Esso è passato da 30 kg per persona all'anno nel 1940 a 70 kg alla fine del XX secolo. Oggi sappiamo gli impatti negativi dello zucchero, tra cui l'aumento di peso, la carie e malattie cardiache. Ma che lo zucchero ha un ruolo importante nello sviluppo del cancro, lo trovo incredibile!

Questo è il biologo tedesco Otto Heinrich Warburg, che ha scoperto che il metabolismo delle cellule del cancro è stata a carico del settore dello zucchero. Inoltre, la PET (PET o in francese), per rilevare il cancro nel corpo, misura le regioni dove si consuma più glucosio. Se, in una regione, vi è un consumo eccessivo di glucosio, è probabile che in questo vi è il cancro.

Non solo lo zucchero nutre le cellule tumorali, ma causa anche la crescita di questa malattia. In realtà, in modo che lo zucchero venga assorbito dalle cellule, il corpo secerne insulina. E questo la secrezione di insulina è accompagnata dal rilascio di una molecola chiamata insulin-like growth factor-1 (IGF), che, a sua volta, potrebbe partecipare alla crescita delle cellule tumorali e la loro invasione dei tessuti circostanti .

Inoltre, l'infiammazione aumento IGF, un altro fattore che potrebbe stimolare la crescita delle cellule tumorali.

Ciò significa che lo zucchero più di qualsiasi altro alimento o pasto é quello che stimola la produzione di insulina e ha le potenzialità per creare un ambiente ideale per la crescita delle cellule tumorali. Così siamo ancora per il fatto che il nostro cibo è un moderno ultra procancer . Cibi come la farina bianca, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, pane bianco, riso istantanea, cereali zuccherati, pasta scotta, ecc. hanno un impatto importante sulla produzione di insulina, perché hanno un alto indice glicemico e che sono molto presenti nella dieta occidentale.

Ovviamente, il dottor Servan-Schreiber ha affrontato anche altri aspetti della dieta che contribuiscono al cancro come la mancanza di frutta e verdura ed omega-6 eccessivo rispetto al omega-3.

Detto questo, la sfida è ora di fuggire i cibi raffinati e trattati, riducendo il numero di visite al nostro ristorante, evitando i piatti già pronti e il tempo per cucinare.





Tornare in alto Andare in basso
Rogina Davide



Maschile Messaggi : 120
Punti : 2671
Data d'iscrizione : 30.11.10
Età : 51
Località : Rivoli' - (TO)

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Dom 12 Dic 2010 - 0:20

La correlazione tra zucchero e forme tumorali ha cominciato a ronzarmi in testa da quando chiesi a un radiologo la composizione del liquido di contrasto e di come facesse a localizzare la malattia. "E' abbastanza semplice" disse, le cellule cancerogene sono ghiotte di glucosio, quindi basta iniettare lo stesso arricchito di sostanza radioattiva e loro se lo acchiappano immediatamente in grandi quantita' illuminandosi come lampadine.
Questa spiegazione semplicistica mi fece allarmare, in quanto mio' papa' ingurgitava quantita' enormi di zucchero ultimamente, prima che gli diagnosticassero la malattia.
Chiesi ai Dottori, i quali dissero di non preoccuparmi assolutamente della cosa, in quanto lui non era diabetico e quindi poteva usarne quanto ne voleva. Non contento della cosa cercai sul web, dove ho trovato notizie contrastanti con quello che mi dissero, una piu' di tutte, e' quella che relazionava la diminuzione dei casi tumorali in Olanda nel periodo dopo l'occupazione tedesca, durante la II guerra mondiale, con il fatto che non vi erano piu' in commercio zucchero e caffe'. Gli stessi Dottori di Cuba sconsigliano prodotti che hanno come ingredienti glucosio nei pazienti affetti da tumore. Anche dopo la crisi mondiale del 1929, quindi carestia totale, si e' notato un aumento di 5\6 anni della sopravvivenza media. Quindi da cio' si deduce che negli ultimi 50 anni il nostro benessere, e' la causa di tutto, mangiamo tutto e troppo, l' obesita' avanza a ritmo esponenziale, la sedentarieta' prevale (la gente usa l'ascensore per un piano di scale). Il Dott. Berrino che Lion ha citato in un post del forum, ne sa qualcosa. Qualcuno ha detto un po' di secoli fa' " Fai del cibo la tua medicina, e che la medicina sia il tuo cibo"
Tornare in alto Andare in basso
Rogina Davide



Maschile Messaggi : 120
Punti : 2671
Data d'iscrizione : 30.11.10
Età : 51
Località : Rivoli' - (TO)

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Dom 12 Dic 2010 - 14:22

<<<<<<si chiamava Ippocrate, ophs!
Tornare in alto Andare in basso
Nata

avatar

Femminile Messaggi : 564
Punti : 3591
Data d'iscrizione : 01.12.10
Età : 57
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Dom 12 Dic 2010 - 14:44

Rogina Davide ha scritto:

Questa spiegazione semplicistica mi fece allarmare, in quanto mio' papa' ingurgitava quantita' enormi di zucchero ultimamente, prima che gli diagnosticassero la malattia.
Chiesi ai Dottori, i quali dissero di non preoccuparmi assolutamente della cosa, in quanto lui non era diabetico e quindi poteva usarne quanto ne voleva.
Il punto é proprio questo: la malainformazione.
Lasciando perdere quali terapie si seguono, chimiche oppure naturali, la maggior parte dei malati non sa, perché non ha la minima idea, perché non gli viene spiegato o cmq in maniera minimale e quindi sottovalutano il pericolo.

MANGIARE ZUCCHERI quando si ha un tumore É DA INCOSCIENTI.
Non avvisare i pazienti di questo fatto é da incoscienti.

Esistono molti modi per potersi aiutare a guarire e l´alimentazione é uno di questi.
Purtroppo molti malati non sono disposti a fare quello che alcuni reputano "un sacrificio" e si riempono di cibi fritti, di dolci, di farine bianche e raffinate, di cibi industriali e di carni rosse come se niente fosse, dicendosi che nella loro situazione uno strappo alla regola é legittimo, un modo di coccolarsi e di concedersi un "regalino", oppure, ancora peggio, non credono che l´alimentazione possa avere un ruolo decisivo per la salute.

Tu hai postato una bella citazione, ma questo proverbio non credo sia da meno
AIUTATI CHE DIO TI AIUTA!
e in certe situazioni bisogna aiutarsi, darsi una mossa e rivedere certe abitudini che non solo non aiutano ma infognano ancora di piú.
Chi vuol capire ... capisca, chi non é interessato vada a comprarsi un hamburger, patatine fritte e una bottiglia di coca cola, magari diet con l´aspartame!! batti testa
Tornare in alto Andare in basso
Francesca76



Femminile Messaggi : 9
Punti : 2545
Data d'iscrizione : 20.11.10
Età : 41
Località : caserta

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Dom 12 Dic 2010 - 20:17

Nata, intanto grazie per tutte le informazioni notevoli che dai...Ma per dolcificare il semplice latte, mi chiedevo se il miele va bene..
Tornare in alto Andare in basso
Nata

avatar

Femminile Messaggi : 564
Punti : 3591
Data d'iscrizione : 01.12.10
Età : 57
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Dom 12 Dic 2010 - 21:29

Francesca76 ha scritto:
Nata, intanto grazie per tutte le informazioni notevoli che dai...Ma per dolcificare il semplice latte, mi chiedevo se il miele va bene..
mi fa piacere vedere che qualcuno legge e si interessa a questo tipo di informazioni! Grazie!

il miele va bene, ma non si deve dimenticare che é sempre zucchero anche se in un´altra forma. Quindi non si dovrebbe esagerare nelle quantitá. Ora la mia domanda sarebbe: c´é un problema di cancro? perché se é cosí io eviterei anche il miele, ad esclusione di quello che é nel frullato di aloe.
ciao
Tornare in alto Andare in basso
Rogina Davide



Maschile Messaggi : 120
Punti : 2671
Data d'iscrizione : 30.11.10
Età : 51
Località : Rivoli' - (TO)

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Dom 12 Dic 2010 - 21:56

Oggi, dopo una lunga passeggiata, in compagnia di mio figlio e un suo amico di scuola (il doppio di lui, benedica) arriviamo al villaggio di Babbo Natale, un esplosione di ciambelline fritte, piadine con nutella, bomboloni, zucchero filato, enormi lecca-lecca.
Ho dovuto fare una fatica enorme per farli desistere dal comprare tutto, concedendogli solo una vaschetta di ciambelline da dividere in tre, anche perche' l'amico cominciava a guardarmi come un alieno, visto che in famiglia loro mangiano di tutto senza molti patemi d'animo. In un angolo c'era un mio conoscente che vendeva caldarroste e vedendomi me ne ha offerte un po', naturalmente le ho assaggiate solo io, perche' i ragazzi non le hanno volute dicendo che non le piacciono. Sara' difficile far cambiare l'alimentazione finche' in commercio saremo bersagliati da bombe chimiche in tutti i posti. Comunque io ce' la metto tutta.
Tornare in alto Andare in basso
Nata

avatar

Femminile Messaggi : 564
Punti : 3591
Data d'iscrizione : 01.12.10
Età : 57
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Dom 12 Dic 2010 - 22:24

Bravissimo!
questa é la tecnica migliore, diminuire i "dosaggi" poco alla volta, spiegando le motivazioni che ci sono dietro.
Quello che puoi fare con tuo figlio, parenti, amici é quello di fare vedere filmati, in ytube ce ne sono a iosa, per es. http://www.youtube.com/watch?v=Q5oHndb1Ii0
é difficile uscire fuori da un´abitudine che é quasi diventatá come un vizio.
Tornare in alto Andare in basso
Lion
Admin
Admin
avatar

Maschile Messaggi : 3722
Punti : 9624
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 48
Località : Civitanova Marche

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Dom 12 Dic 2010 - 22:29

Nel latte prova a metterci la crusca di riso . E' ottima

_________________
LION.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.santenaturels.it
Rogina Davide



Maschile Messaggi : 120
Punti : 2671
Data d'iscrizione : 30.11.10
Età : 51
Località : Rivoli' - (TO)

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Lun 13 Dic 2010 - 4:06

Grazie Nata, difatti quel filmato mesi fa' mi fece aprire gli occhi, quando cominciai ad avere dei dubbi sullo zucchero, da allora non lo uso piu', anche perche' lo mettevo (poco) solo nel caffe', ora non bevo piu' caffè quindi problema risolto, anche se in parte, perche' e' presente anche nei posti piu' impensabili (passata di pomodoro, pasta, pane). Da quando partecipo a questo forum, grazie a persone come te e Lyon, che ci fanno notare queste abitudini alimentari (suicide) che ormai fanno parte del nostro quotidiano vivere, ho cominciato seriamente a riflettere sulle schifezze che ingurgito solo perche' ho fame, anche se devo dire che nella mia famiglia, e' in atto un cambiamento delle cose che si devono mettere a tavola gia' da un po' di tempo, questo grazie alla mia stupenda compagna (moglie), che usa poco sale, poco olio, quasi niente fritti, verdure di stagione, eccezzionali zuppe di legumi e verdure, e rarissima carne.
Ora non ci resta che migliorare.
Tornare in alto Andare in basso
Smith
Admin
Admin
avatar

Maschile Messaggi : 3816
Punti : 9548
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 44
Località : Zion

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Lun 13 Dic 2010 - 11:13

Ringraziamo Nata e chi come lei, posta argomenti interessanti su cui discutere, voglio però invitare tutti a leggere anche tutte le altre sezioni del forum, non solo quella di esz, dove questo argomento e molti altri sono già stati trattati....

scusarsi subito e postare comunque, produce solo duplicati. Se avete in mente di aprire un argomento almeno accertatevi che non sia stato già trattato con la funzione cerca.... grazie

_________________
“male, molto male signor Anderson”
Tornare in alto Andare in basso
G76



Maschile Messaggi : 3
Punti : 2601
Data d'iscrizione : 21.09.10
Età : 41
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Mer 29 Dic 2010 - 1:00

Nata grazie per l'informazione molto utile, vorrei chiederti una cortesia, visto che siamo entrambi di Torino vorrei portare la tua testimonianza a mio padre che ahimè combatte da un anno e mezzo con la bestia. Se fosse possibile gradirei farlo di persona perchè mio padre sta facendo delle cure alternative (Escozul, ascorbato di possio, noni) ma lo fa più per fare un piacere a me che per sua convinzione e credo che una testimonianza come la tua lo potrebbe convincere. Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
alexpio



Maschile Messaggi : 36
Punti : 2631
Data d'iscrizione : 27.10.10
Età : 60
Località : virginia - USA

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Gio 6 Gen 2011 - 19:38

Rogina Davide ha scritto:
....................La correlazione tra zucchero e forme tumorali ha cominciato a ronzarmi in testa da quando chiesi a un radiologo la composizione del liquido di contrasto e di come facesse a localizzare la malattia. "E' abbastanza semplice" disse, le cellule cancerogene sono ghiotte di glucosio, quindi basta iniettare lo stesso arricchito di sostanza radioattiva e loro se lo acchiappano immediatamente in grandi quantita' illuminandosi come lampadine.
Questa spiegazione semplicistica mi fece allarmare, in quanto mio' papa' ingurgitava quantita' enormi di zucchero ultimamente, prima che gli diagnosticassero la malattia........

Onestamente io mi sarei incavolato nero con il signor oncologo, chiedendogli perche' al glucosio viene legata la sostanza radioattiva, e una volta identificato la localizzazione del cancro, allo stesso glucosio non viene legato alcun elemento chimico riconosciuto anticancerogeno. Sara' forse che non ci sono arrivati ancora? Io ne dubito.....
Tornare in alto Andare in basso
Rocky

avatar

Maschile Messaggi : 32
Punti : 2630
Data d'iscrizione : 20.12.10
Età : 74
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Ven 7 Gen 2011 - 0:03

Mi permetto di dire la mia.

Di solito non sono mai stato ghiotto di cose dolci anzi al contrario, mi piaceva tutto ciò che è salato, acciughe, melenzane, pomodori secchi ecc. ecc. da quando mi hanno diagnosticato un tumore al polmone stranamente sono diventato goloso di tutto ciò che è dolce e la cosa mi ha un po meravigliato tanto che l'ho subito associata al tumore.
Addentrandomi nella metodologia proposta dal dott. Simoncini ho capito di non essermi sbagliato, lo zucchero piace perchè acidifica l'organismo e aiuta a preparare il terreno fertile per il tumore.
Da quando ne ho avuto piena conferma mi tengo alla larga da cioccolatini, caramelle, pasticcini e quant'altro Smile
Tornare in alto Andare in basso
Rogina Davide



Maschile Messaggi : 120
Punti : 2671
Data d'iscrizione : 30.11.10
Età : 51
Località : Rivoli' - (TO)

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Ven 7 Gen 2011 - 0:51

alexpio ha scritto:
Onestamente io mi sarei incavolato nero con il signor oncologo, chiedendogli perche' al glucosio viene legata la sostanza radioattiva, e una volta identificato la localizzazione del cancro, allo stesso glucosio non viene legato alcun elemento chimico riconosciuto anticancerogeno. Sara' forse che non ci sono arrivati ancora? Io ne dubito.....

A Tokio, invece, il prof. Kusuzaki del Dipartimento di Oncologia dell’Università di Edobashi usa una vecchia molecola, l’arancio di acridina per combattere i sarcomi. L’arancio di acridina si concentra negli organuli acidi della cellula e susseguentemente ad uno stimolo luminoso (raggi x) si trasforma in un composto altamente tossiche per le cellule tumorali, senza segni di tossicità per i tessuti normali circostanti.

Tutte queste terapie sono basate sull’utilizzo di farmaci che usano l’acidità tumorale come target o inibendo i meccanismi che la causano (inibitori di pompa protonica) o semplicemente tamponando (bicarbonato) o cambiando il loro stato una volta concentrati all’interno dei tumori (arancio di acridina).

Era questo che volevi dirmi Alexpio e che e' ora che ci dicano?
Tornare in alto Andare in basso
Nata

avatar

Femminile Messaggi : 564
Punti : 3591
Data d'iscrizione : 01.12.10
Età : 57
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Dom 9 Gen 2011 - 18:24

Qualcuno mi ha detto un paio di giorni fa , che medici oncologi gli hanno risposto che non é vero che nel liquido di contrasto per la PET c´é anche glucosio, io ovviamente, non essendo medico e quindi non indossando il sacro camice bianco non vengo creduta.
Ok, é facile trovare se si vuole cercare:

La PET-TAC sta ormai acquistando un ruolo clinico-diagnostico estremamente rilevante, oltre che in campo oncologico, anche in quello cardiologico e neurologico, perchè è in grado di fornire precocemente informazioni di tipo "funzionale" che spesso precedono l’insorgenza di una condizione patologica. Infatti, anche il cuore e il cervello, così come i tumori, utilizzano per le loro attività metaboliche il glucosio, molecola riconoscibile dalla PET. http://www.policlinicogemelli.it/area/?s=213

http://www.asmn.re.it/allegati/informazioni_PETTAC.pdf purtroppo non é possibile fare copia incolla da un pdf, quindi prego chi é interessato di aprire il link, la frase interessante é a pagina 2 in alto a destra :
Il farmaco é una piccola quantitá di glucosio resa radioattiva. Esso viene iniettato.....

le cellule tumorali presentano un aumentato metabolismo glucidico rispetto alle cellule sane. Sfruttando questo principio è stato messo a punto un radiofarmaco analogo del glucosio: il 18F-fluorodesossiglucosio (F.D.G.). Questo tracciante è fisiologicamente identico al suo substrato biologico naturale, il glucosio appunto, di cui mima il comportamento. Inniettato endovena, il F.D.G. entra nella cellula per trasporto facilitato del glucosio e viene trasformato da un enzima specifico in F.D.G.-6-fosfato, comportandosi come il glucosio. Dopo questa trasformazione, rimane intrappolato all’interno della cellula tumorale e quando gli atomi del tracciante radioattivo iniettato emettono fotoni, questi vengono misurati e localizzati precisamente dal tomografo P.E.T. all’interno del corpo del paziente che viene rappresentato in sezioni sottili. http://www.casadicuraigea.it/casadicuraigea/PET_TC.html

Il glucosio a bersaglio sulla cellula

Perché un tracciante “marchi” le cellule vitali e raggiunga in esse una concentrazione sufficiente da poterle visualizzare con favorevole rapporto segnale/fondo, è importante che entri nel metabolismo cellulare e che non venga rapidamente allontanato, né per successiva trasformazione e/o degradazione né per rilascio cellulare e l’18FDG possiede entrambe queste caratteristiche. Il trasporto all’interno delle cellule del glucosio e di altri zuccheri analoghi avviene attraverso tre meccanismi. Il primo, di diffusione passiva, è un processo relativamente lento e non è importante per i tessuti umani. Il secondo meccanismo è di trasporto attivo mediato da un trasportatore di glucosio Na+ dipendente ed è particolarmente attivo a livello delle cellule intestinali e renali. Il terzo meccanismo è un trasporto facilitato da trasportatori di membrana glicoproteici (GLUT) che sono presenti in quasi tutte le cellule e rappresentano il meccanismo più importante di incorporazione cellulare del glucosio.
L’aumentata captazione del glucosio da parte delle cellule tumorali può essere dovuto a una elevata espressione/attività a carico dei trasportatori del glucosio, che sono regolati da oncogeni e fattori di crescita e da una esaltata attività della esaochinasi, enzima che promuove la fosforilazione del glucosio e non permette il trasporto di questo verso l’esterno della cellula. Accanto a questi fattori, nella cellula neoplastica si descrive anche una diminuita concentrazione della glucosio-6-fosfatasi, enzima che catalizza la defosforilazione del glucosio e la sua successiva fuoriuscita dalla cellula. http://www.sdn-na.com/servizi-offerti/Diagnostica-per-immagini/indagini-di-medicina-nucleare/pet

Tornare in alto Andare in basso
Rocky

avatar

Maschile Messaggi : 32
Punti : 2630
Data d'iscrizione : 20.12.10
Età : 74
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Dom 9 Gen 2011 - 20:10

Nata ha scritto:
Qualcuno mi ha detto un paio di giorni fa , che medici oncologi gli hanno risposto che non é vero che nel liquido di contrasto per la PET c´é anche glucosio, io ovviamente, non essendo medico e quindi non indossando il sacro camice bianco non vengo creduta.
Proprio di recente, in occasione dell'ennesima PET ho fatto espressamente la domanda al medico di turno il quale mi ha risposto che viene iniettato in vena glucosio marcato (radioattivo).

Per comodità di lettura riporto il frammento postato da Nata in PDF.



Se poi vi siano altri metodi non lo so ma, questo è ciò che mi è stato risposto da un dottore all'ospedale San Giovanni Bosco di Torino.

Wink
Tornare in alto Andare in basso
Nata

avatar

Femminile Messaggi : 564
Punti : 3591
Data d'iscrizione : 01.12.10
Età : 57
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Dom 9 Gen 2011 - 23:28

Grazie per il tuo aiuto Rocky pollicesu
Tornare in alto Andare in basso
Nata

avatar

Femminile Messaggi : 564
Punti : 3591
Data d'iscrizione : 01.12.10
Età : 57
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Mer 19 Gen 2011 - 9:51

Subito dopo la aver ricevuto la diagnosi mi misi alla ricerca di una dieta che non solo avrebbe potuto aiutarmi ma che, magari, avrebbe potuto rallentare la crescita del tumore.

Sapendo della stretta relazione: glucosio-cellule tumorali, mi misi a ricercare in internet
Cominciai ad appoggiarmi a pagine di questo genere:
http://www.diabetologia.it/tabella_alimenti/indice_glicemico_degli_alimenti.htm
http://www.montignac.com/it/ig_tableau.php

partendo dal principio che... se non faceva male ai diabetici non poteva portare danno neanche a me.
Tolsi tutti i cibi spazzatura, ridussi l´uso di formaggi, tolsi il latte, niente piú farine bianche e raffinate anche se biologiche, non mangiai piú frutta con altro contenuto di zuccheri, cominciai a farmi il pane in casa con farina di farro, e biscotti con pochissimo miele o succo di acero, mi feci marmellate a base di frutta secca tipo le albicocche e prugne. Mi feci addirittura gelatine di succo di frutta fresca e agar agar per evitare di cadere nella tentazione di comprare caramelle.

Ci sono tanti piccoli accorgimenti che possono aiutare nella lotta contro i tumori, e io credo che non bisognerebbe lasciarne nessuno intentato!
Se molte persone sono pronte a seguire diete incredibili per perdere alcuni chili, per apparire esteticamente piú attrattivi beh.... allora si puó veramente pensare di cambiare la propria alimentazione quando si lotta contro il cancro



Tornare in alto Andare in basso
Rocky

avatar

Maschile Messaggi : 32
Punti : 2630
Data d'iscrizione : 20.12.10
Età : 74
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   Mer 19 Gen 2011 - 17:06

Ottimo Nata, interessante ciò che dici e ciò che posti, ho già preso nota dei link e dell'importante tabella.

Grazie pollicesu Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il tumore si nutre di zucchero   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il tumore si nutre di zucchero
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» marmellata HERO senza zucchero
» TIPOLOGIE DI TUMORE AL SENO
» Dubbio zucchero di cocco integrale e panna di cocco
» QUALI STRUMENTI PER DIAGNOSTICARE E SCOPRIRE PER TEMPO UN TUMORE AL SENO?
» KNO3 e zucchero, chi mi da una mano?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di Salute Naturale :: Rimedi Naturali per mantenersi in buona salute :: Diete, alimentazione, ricette-
Andare verso: